close

Enter

Log in using OpenID

20140212_4695_141_Deliberazione di G.M. n.38_Giunta

embedDownload
COMUNE DI MONREALE
Provincia di Palermo
VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE
N.38/IE
COPIA
OGGETTO: ATTI DI PIGNORAMENTO - ARCH. SCIORTINO ANTONINO ED IMPRESA
EDILI ~ IMPIANTI ELETTRICI - OPPOSIZIONE - NOMINA LEGALE AVV. ANDREA
TERRANOVA.
L'anno 2014, il giorno 06 del mese di FEBBRAIO, in Monreale nella Sala
destinata alle adunanze, si è riunita la Giunta Municipale con l' intervento dei Componenti i Signori:
Risultano presentì:
Di Matteo
Filippo
Sindaco
Sig.ra Giangreco
Rosalia
Assessore
Aw.
Sig.
Cardullo
Giovanni
Assessore
Dott.
Scalici
Salvatore
Assessore .
Risultano assenti:
Sig.
La Corte
Giuseppe
Vice Sindaco
Dott.
La Fiora
Giuseppe
Assessore
Sig.
Vittorino
Girolamo
Assessore
Partecipa il Vice Segretario Generale, Dott. G. Li Vecchi.
Assume la Presidenza ì' Aw. Filippo Di Matteo , in qualità di Sindaco, il quale,
riconosciuta legale l'adunanza, dichiara aperta la seduta ed invita la Giunta a deliberare
sull'argomento indicato in oggetto.
IL DIRIGENTE
VISTO I5 atto di pignoramento presso terzi, introitato al protocollo generale di questo Ente, in data
05 febbraio 2014 e registrato al n. 2876; con cui l'Arch. Antonino Sciortino, rappresentato ,difeso ed
elettivamente domiciliato presso lo studio dell'Avv. Lucio Geraci, sito in Palermo, Piazza Castelrmovo n. 35,
con cui cita il Comune di Monreale, la Unicredit spa - filiale di Monreale, le Poste Italiane spa - Agenzia di
Monreale, la ICLA Costruzioni Generali spa in liquidazione, a comparire all'udienza che si terrà in data 20
febbraio 2014, presso il Tribunale di Palermo ;
VISTO l'atto di pignoramento presso terzi, introitato al protocollo generale di questo Ente in data 17
gennaio 2014 e registrato al n. 11-94, con cui l'Impresa Edili - Impianti Elettrici Caltagirone Mario Ugo
Giovanni, rappresentata, difesa unitamente e disgiuntamente dall'Avv. Paolo Tuzzeo e dall'Avv. Giuseppe
Colombo, elettivamente domiciliato presso lo studio dell'Avv. Danilo Daniele, sito in Via Isidoro Carini n.
43 - Palermo, con cui cita la Banca Unicredit spa - Agenzia di Monreale, ed il Comune di Monreale a
comparire all'udienza che si terrà in data 03 marzo 2014, presso il Tribunale di Palermo ;
RITENUTO opportuno opporsi ai suddetti procedimenti stante che l'art.159 del D.to Ivo 267/2000
stabilisce che non si possono porre in essere procedure esecutive presso soggetti diversi dalle tesorerìe
comunali e tenuto conto che l'art. 243 bis del medesimo decreto sospende le procedure esecutive intraprese
nei confronti degli Enti che hanno aderito alla procedura prevista dal decreto legge 174/12, convertìto in
legge 213/12;
PRESO ATTO che il Comune di Monreale ha aderito al piano di rientro pluriennale, giusta
deliberazione n.128 del 27.12.2012, trasmessa al Ministero dell'Interno ed alla Corte dei Conti in data
31.12.2012;
CONSIDERATO che con successiva deliberazione del Consiglio Comunale n.l 1 del 22.02.2013 si è
proceduto all'approvazione del piano di riequìlibrio finanziario pluriennale;
RILEVATO che, a tutt'oggi, detto piano non è stato né approvato né respìnto e che quindi risultano
.ancora sospese le procedure esecutive nei confronti dell'Ente;
PRESO ATTO che l'Aw. Andrea Terranova, per le vie brevi, ha comunicato di accettare l'incarico
di proporre opposizione avverso i suddetti due atti di pignoramento, con il solo pagamento delle spese vive,
valutate, a calcolo, in complessivi € 300,00;
VISTO il d.l. 174/12 come conv.nella legge 213/12;
VISTO il D.To Leg.vo 267/2000 e s.m.i.
VISTO TO.R.EE.LL.;
PROPONE
Per quanto in premessa indicato:
1. AUTORIZZARE il Sindaco ad opporsi ai n.2 (due) atti di pignoramento presso terzi posti in
essere dall'Arch. Sciortino Antonino e dall' l'Impresa Edili - Impianti Elettrici Caltagirone
Mario Ugo Giovanni;
2. INCARICARE l'Aw. Andrea Terranova, nato a Palermo il 01.03.1972, con studio legale
in Palermo, Via P.pe di Belmonte n. 90, di rappresentare il Comune di Monreale alle udienze
che si terranno presso il Tribunale di Palermo nelle date 20 febbraio 2014 e 03 marzo 2014,
per i suddetti pignoramenti;
3. IMPEGNARE, con successiva determinazione dirigenziale, la complessiva somma di €,
300,00, CPA, IVA incluse, occorrente per le spese di giudizio, all'intervento 1.01.02.03 Gap. 1058 — denominato "Spese per liti, arbitraggi, ecc." del bilancio 2014 che con
riferimento allo stanziamento ammesso al corrispettivo capìtolo del bilancio 2013, presenta
la necessaria disponibilità.
Monreale 06.02.2014
Dott.
LA GIUNTA MUNICIPALE
VISTA la superiore proposta di deliberazione.
VISTI gli allegati pareri, espressi ai sensi dell'art. 12 della L.R. n. 30 del 23.12.2000.
VISTO il D.Lgs. n. 267/2000.
VISTO l'Ordinamento Amministrativo degli EE.LL.
Ad unanimità di voti favorevoli, espressi a scrutinio segreto, così come proclamato
dal Sindaco
DELIBERA
APPROVARE e fare propria la superiore proposta deliberativa.
Su proposta del Sindaco
VISTA la L.R. n. 44/91,
VISTO l'Ordinamento Amministrativo degli EE.LL.
Ad unanimità di voti favorevoli, espressi per alzata di mano, così come proclamato
dal Sindaco;
DICHIARA
II presente provvedimento di IMMEDIATA ESECUZIONE, per garantire i termini
di costituzione in giudizio.
PARERI
Proposta di deliberazione della GIUNTA MUNICIPALE avente per oggetto:
ATTI DI PIGNORAMENTO ~ ARCH. SCIORTINO ANTONINO ED IMPRESA EDILI IMPIANTI ELETTRICI ~ OPPOSIZIONE - NOMINA LEGALE AVV. ANDREA
TERRANOVA.
Esperita ? istruttoria di competenza;
Visto rart. 12 della L.R. n. 30 del 23.12.2000;
II Dirigente del Settore esprime parere FAVOREVOLE, in ordine alla regolarità tecnica, sulla
proposta di deliberazione sopraindicata.
Data 06.02.2014
II Dirigente dell'Area Gestione Risorse esprime parere FAVOREVOLE, in ordine alla regolarità
contabile, sulla proposta di deliberazione sopraindicata.
Data
II Dirigente f.f.
Doti E. Simseri
Aw. LUCIO GERACI
Pia±za Castelnuovo, 35
Tei. 091.^20239 - 90141 PALERMO
TRIBUNALE DI PALERMO
ATTO DI PIGNORAMENTO PRESSO TERZI
L'Arch. Antonino Scìortino (nato a Monreale il gennaio 1958
NNN 58°02 F377BX residente in Monreale ed elettivamente domicilia.^;!
Palermo, Piazza Castelnuovo n. 35, presso lo studio dell'Aw. Lucio
(C.F.: GRC LCU 68R29 G273W; PEC: [email protected];
0916124992), che lo rappresenta e difende per mandato a
presente atto
PREMESSO
':,'• SLP
! ìn-'SJÌ'l
.'lì" '
:": 7V;'-;MU'i
: '""'ìÌtì\J'3.--! jf
t-tfwrjM.~£\
1- :-uu!
;-
» elégg^i^dqtì^pi^oV.pjrjtì^p-
r;4^i|tìÌÉH&!!!ìj.fÌb
- che, con sentenza n. 1253/2013 dei 17 lugtio/26 agosto 20i3, la Coite :j'rÌì
1 .ivi:-'i'-i-rf-kf M ti" 'Jl&uj: 'ik
d'Appello
di
PalermoSezione
Prima
Civile-ha
condannato il
. .
*--L——
•—•
——
-.
.
____
—
.—
——_.
tfST
v^lr^ra^pb.r-iny
Monreale alla rifusione in favore delTArch. SciortÌDO Antonino delle spese ;di
i'3 '^n^nmiS; Wwtvi
lite, liquidate in complessivi € 20.250,00, oltre I.V.A; e C.P.A. (giudizio n.
1-281/2010 R.G.);
^Ìo;ÌÌ^^"'SSÌM
'•"jv-iit?"'!^. • '';i;l '•
otìficata al Comune di Monreale in. data 12 settembre 2013;
Comune di Monreale non ha adempiuto al pagamento dovuto;
decorso il .termine di legge (art. 14, comma 1, .del B.L. n. 669/1996,
.i"
;•" -
p h ; ! - ' ' 'V
' ^ ' p^-' '
;
iciortino ha notificato al Comune di Monrcalc atto di precetto,. int»narnlò-i
LWOH|KS|5UÌ3
(^rdo^ilpSEtóRAlÌE
agamento della somma di € .26.237,10, oltre accessorì e spese
maturande;
- che anche l'atto di precetto è rimasto inadempiuto;
4&
—i^l——JLJ_
r~r
- che l'Arch. Antonino Sciortino è quindi creditore del Comune di MonSeàlé
della somma di € 26.237,10, oltre interessi legali dal 29 gennaio 2014 \
L ._
; <., _. li.'; ; -.^
a
1_J.
'
j soddisfo, spese di. notifica dell'atto di precetto del 14/16 gennaio 2014,
• nonché spese di registrazione della citata sentenza n. 1253/2013, IVA e CPA
J
i
, come per legge, ed ancora a titolo di spese, competenze ed onorario dèi
presente procedimento e successive spese tutte occorrende;
f - che ì'Arch. Antonino Sciortino intende sottoporre a pignoramento le somme
dovute a quaìsiasi titolo da: a) Unicredit S.p.A. (P.IVA: 00348170101L
Ì
Filiale di Monreale, Cortile Vaglica n. 50. (90046); b) da Poste Italiane S.p.A.
(P.IVA: 01114601006), Agenzia di Monreale, corrente in Monreale, Piazza
Guglielmo II, n. 22 (90046); e) da ICLA Costruzioni Generali S.p.A. m
i
liquidazione (P. IVA: 02110630601), con sede legale in Sanvittore del Lazijj
(Prosinone), Località Passeggeri n. I, fino alla concorrenza di € 40.000,00,
pari a:
I
Importo precettato
€.
26.237,10
Spese di notifica del titolo e dell'atto dì precetto
€.
10,83
IVA e CPA atto di .precetto
e.
134,40
€.
230,38
j Interessi legali dal 5 settembre 2013 al 28 gennaio 2014
26.612,71
Totale dovuto al 28 gennaio 2014
maggiorato della metà circa, secondo il disposto dell'art. 546 c.p.c., al finfs
• - .
| di poter soddisfare gli ulterioriinteressi maturati e maturandi, le spese - \e ed onorario del presente procedimento di pignoramento press
3
;
terzi, oltre a tutte spese successive occorrende.
Tutto ciò premesso, ]'Arch Antonino Sciortino, come sopì 1
-•—
.
1ì rappresentato e difeso
*
CITA
1) il Comune di Monreale (C-F,: 00231740820), in persona del Sindaco pr }
2
,,
i
tempore, con sede in Monreale (PA), Piazza Vittorio Emanuele II, n. 8;
[~
2) la Unicredit S.p.A. (P. IVA: 00348170101), filiale di Monreale, corrente
*'
i
in Monreale, Cortile Vaglica, n, 50, in persona del suo legale rappresentante
~ f
oro tempore;
3) la Poste Italiane S.p.A., Agenzia di Monreale, corrente in Monreale,
!
Piazza Guglielmo IT, n.. 22 (90046), in persona del suo legale rappresentante
oro. tempore;
4) la ICLA Costruzioni Generali S.p-A. in liquidazione (P. IVA:
02110630601), con sede legale in Sanvittore del Lazio (Prosinone.), Località
Passeggeri n. 1, in persona del suo legale rappresentante prò tempore;
E
n invito a comparire, innanzi al Giudice dell'Esecuzione del Tribunale di
lermo, nei locali di sue ordinarie sedute, all'udienza del giorno 20
FEBBRAIO 2014, ore 9,00 e seguenti, affinchè, quanto ai- terzi ^pignorati,
•
rendano la dichiarazione di cui^aU'art.- 547 c.p.c. e, quanto al debitore
meditato, qualora lo ritenga opportuno, perché sia presente alla dichiarazione
resa dai terzi e agli atti provvedimenti necessari e conseguenti successivi.
/
INVITA ED AVVERTE
a Unicredit S.p A. (P. IVA: 00348170101), Filiale di' Monreale, corrente in
Vlonreale, Corrile Vaglica, nu 50, in persona del :suo .legale rappresentante prò
-
emp&re;
V*
a Poste Italiane S.p,A., Agenzia di Monreale, corrente in Monreale, Piazza
SF
Guglielmo II, n. 22 (90046), in persona del suo legale rappresentante prò
empore;
w
a ICLA
r
Costruzioni Generali S.p-A. in
liquidazione
(P. IVA:
2110630601), con sede legale in Sanvittore del Lazio (Prosinone), Località
3
•
! Passeggeri n. 1, in persona del suo legale rappresentante prò tempore:
i
a comunicare, entro 10 giorni dalla notifica del T)resente atto, a mezzjo
I raccomandata ovvero a mezzo di posta elettronica certificata, la dichiarazione i
i
I
cui all'ari 547 c.p.c. al creditore procedente nel suo domicilio eletto in Palermé,
! Piazza Castelnuovo n. 35, presso Io studio dell Aw. Lucio Geraci, owerio
T~
!
i
j
! all'indirizzo pec [email protected], specificando di quali somme [è
i
I
!
'
I
i débitrice e quando ne deve eseguire il pagamento, nonché i poteri di firma di ctii
[ sottoscrìve la dichiarazione;
!
I
-jj , e che, in caso di mancata comparizJQne o di omessa dichiarazione all'udienza
- nei
I
!
!
| casi previsti dalTart. 545, commi terzo e quarto, c.p.c., e di mancata dichiarazione
1a
I'
mezzo raccomandata e/o pec e di mancata comparizione all'udienza
successivamente fissata ai sensi dell'ari 548, comma secondo, c.p.c., negli casi, il credito pignorato "nei termini: indicati dal • creditore procedente" :a
considererà non contestato e verrà assegnato.
Ai fini del contributo unificato, sì dichiara che il valore della presenqe
procedura esecutiva mobiliare è di 6 26.237,10.
Palermo, 3 febbraio 2014
//w. l^ ^cio Geraci
/W^ '
i
/
Ai
Ad istanza dell'Ardi. Antonino Sciortino, come in atti rappresentato e difese
-i
C
esecuzioni presso la Corte d'Appello di Palermo, visto il tìtolo esecutìv )
i
costituito dalla sentenza n. n. 1253/2013 dei 17 luglio/26 agosto 2013 dell 1
Corte d'Appello di Palermo — Sezione Prima Civile (giudizio n. 1281/201 3
R.G.) munita di formula esecutiva in data 5 settembre 2013, e notificata £ 1
4
:.
i
^Comune di Monreale in data 12 settembre 2013r nonché il successivo
i
precetto ed infruttuosamente decorso il termine di cui all'art. 482 c.p.c.
^Ritenuto, altresì, che il creditore intende procedere ad esecuzione forzata.
<
HO PIGNORATO
i
?
ÌPresso la: '
1
1 Unicredit S.oA. (P. IVA: 00348170101), Filiale di Monreale, corrente in
r
Monreales Cortile Vaglica, n. 50, in persona del suo legale rappresentante prò
\
tempore.
i
.f- Poste Italiane S.p.A., Agenzia di Monreale, corrente in Monreale, Piazza
i
i
(Guglielmo II, n. 22 (90046), in persona del suo legale rappresentante prò
\
\ [•
ICLA
Costruzioni
Generali S.p.A-
in
liquidazione
(P. IVA:
t
!
021 10630601), con sede legale in Sanvittore del Lazio (Prosinone),,' Località
jpasseggeri n. 1, in persona del suo legale rappresentante prò tempore;
i
jtutte le somme da esse dovute e debende, a qualsiasi titolo, al Comune dì
onreaie (C.F.: 00231740820), in persona del Sindaco prò tempore, con [
|
sede in Monreale (PA), Piazza Vittorio Emanuele II, n. 8, fino alla
concorrenza
di
€
ìéO.OOQ^QOi
(euro
quarantacÌBquemila/QO),
ivi
icompreudendosi capitale, interessi e spese di procedura, oltre ad accessori e
comunque sino al saldo effettivo e salva diversa liquidazione.
Pertanto, ex art 492 c.p.e.
HO INGIUNTO
Comune di Monreale (C.F.: 00231740820), in persona del Sindaco prò
tempore, con sede in Monreale (PA), Piazza Vittorio Emanuele II, n. 8, di
tenersi da qualunque atto diretto a sottrarre alla garanzia del creditore le
Ì
i
somme pignorate ed i frutti di essi.
HO INVITATO
j
il Comune dì Monreale (C.F.:..0023 1740820), in persona del Sindaco pfy
tempore, con sede in Monreale (PA), Piazza .Vittorio Emanuele H^ n. 8, Ek
effettuare, presso la Cancelleria del Giudice dell' Esecuzione del Tribunale i Li
•Palermo, .la dichiarazione. di residenza o l'elezione del domicilio. in uno d a
comuni in cui ha sede il Giudice dell'Esecuzione del Tribunale drPaienn >
con F avvertimento che, in mancanza, ovvero in caso di irreperibilità presso a
1
residenza dichiarata o il domicilio eletto, le successive notifiche p
comunicazioni ad essa dirette saranno effettuate presso la Cancelleria del' D
stesso Giudice.
HOAWEETTTO
il Comune. di Monreale (C.F.: 00231740820), in, persona del Siadacoj?r -)
tempore^ con sedè in Monreale (PA), Piazza Vittorio Emanuele II, n. 8, a \
effettuare, presso la Cancelleria del Giudice che, ai sensi delTart 495 c.p.c
può cbie<iere di sostituire ai crediti pignorati una somma di denaro paj i
all'importo dovuto al creditore pignorante ed ai creditori iutervenut ,
comprensivo del capitale, degli interessi e delle spese, oltre che delle spese e i
esecuzione, sempre che, a pena di inammissibilità, .sia da -esso depositata-i 1
cancelleria, prima.che venga, disposta- r^ssegrR^one,.di-euiragli ,artt 53Q,.:55 )
e 569 c.p.c., la suddetta istanza, unitamente. ad una somma.non inferiore a 1
un quinto dell'importo del credito per il quale è* stato, eseguito i I
pignoramento e dei erediti dei creditori intervenuti indicati nei rispettivi afe L
r
di intervento, dedotti i versamenti effettuati di cui deve - darsi prov
=
;
-
documentale.
6
HO INTIMATO
j- Unìcredit S.p.A. (P. IVA: 00348170101), Filiale di Monreale, corrente in
iMonreale, Cortile Vaglica, n. 50;
f- Poste Italiane S.p.A., Agenzìa di Monreale, corrente in Monreale, Piazza \o II, n. 22 (90046);
i
I
I
!
!
I
-
i- ICLA Costruzioni
Generali
S.p.A. in
liquidazione
(P.
IVA: j
"!02110630601), con sede legale in Sanvittore del Lazio (Fresinone), Località;i
i
[
passeggeri n. 1, in persona dei rispettivi legali rappresentanti prò tempore di i
i
|
non disporre delle somme pignorate e dei fratti di esse senza ordine del j
Giudice, sotto pena, in difetto, delle sanzioni di legge.
HO NOTIFICATO
Cabriella Tm&relh
^opia dell'atto che precede a:
1) il Comune di Monreale (C.F.: 023 1740820), con sede in Monreale (PA), j
i
Piazza Vittorio Emanuele n, n. 8 (90046), in persona del Sindaco prò I
tempore; Q,
l uXXA
d t Uw
oiTvsseAO &{&tf.ì^É&nrt>
l
cffl& Q/LLU310
\
2) la Unìcredit S.p,A. (P. IVA: 0034817^101), FiUale di Monreale, corrente
in Monreale, Cortile Vaglica, n. 5(/ (90046), in persona del suo legale
/
rappresentante prò tempore;
-
3) la Poste Italiane S,p.An Agenzìa di Monreale, corrente in Monreale, j
Piazza Guglielmo n, n. 22 (90£ 46), in persona del suo legale rappresentante
roro tempore;
/
.
/
\.
*
/
4) la ICLA Costruzione Generali S.p.A. in liquidazione (P. IVA:
f
D2110630601), con sede/legale in Sanvittore del Lazio (Prosinone), Località
/
r
3asseggeri n.
1 (03040); in persona del suo legale rappresentante prò tempore;
7
W^s'->*gfÌK
/
/
.UNEPF2
ìnnirello
1
1
1
I
5). la ICLA Costruzioni Generali S.p.A. in liquidazione (P. IVA:
02110630601), con sede amministrativa in Roma, Via Civitavecchia n. 1
I
(00053), in persona delsuo legale rappresentante prò tempore.
\
\
•
. . . .
-'
. ,
.
^
- ' •
a
i
f
<
~
•
f
8
Ayv. LUCIO CERACI
Piazza Castelnuovo, 35
iti 091.320239-90141 PALERMO
CÌTTÀ DI MO W,
PROTOCOLLO GENERALE
&-GEN.
o studio dell' Ayv, Lucio Geracf- (GJF.: GRÒ LCl'J _
.,.. CasfdTniav
'
-
.
,
-.-•
'. I • .-.
.-.-... .
^^iÉ&à^sà^»
J^e^j£$£L4Ì!$^
'•.
••:-.'•'.
...
. • ' . .•"••; - " . ' • . ' • . • • ' ' -
• •".'•''•.•'.-''
.:- • I ^conferendogli ógni !;K
d'AppelÌQ-ai^BaJerrno - Seaonè Prima;Civile,~ .ha.eo.rid_ajTkaìi>jll;CQmune_di 1./4.JÌL.l'rMl,^! e '''^:
;
;- . • ' • " ( . ' ; . ; . - '
'.
- . • - '.'•__•: '•.":'••':':•-• !" ; • ' • '
' . _ _ . - • ; / • ' . ; ' . - ' • • • . , . - ' ' • ! domicilio presso i! >.
Liiiiaicoj^ai:^^
' - • • ' ' • "'• • • • • • • •
-
- -•
. . . . .
..-.•-.'
Castelnuovo, n . 7^.
che'.Setta sentenza^ muj;iita_di
:•-•"'•'
':.:.^''.--:>, "•' . • '
•'••;!:.
che.iLCo:rnuna;.di.Monre:aLs..àQn.iià adempiuto, al pagamemo.dfiyu.to;;
.ch-e,^.pertanto.3. .l'Arch, ^ntQninfi.. SciprtinQ Jritsrt^e. pr
per. consegujr_e:il p.agajnentQ\dÌ'g.U^i>ÌQ-do..YiJ.togli.....
._ Tutto ciò ..premesso, ..l.'Arch. .^Antonino . S.ciortino,. . come ...sopra
rappresentato e difeso,
'
INTIMA E FA PRECETTO
al Comune di Mpnreale__(C.F.: 0023J740820), in persona del Sindaco prò
tempore, affinchè paghi ali'Arch. Antonino Sciortino. entro e non oltre dieci
giorni dalla notifica del presente atto, la complessiva somma di € 26.237.10._
O'
o n
'' '
tasrcostituita: € •20'.250,06~percornpctenrc
- iégaìr
^
•--
--é^
•
ive^àttetìeéeifFeèìder.".—'' • • . • . ' ^
'
i '•
menfo^-e—éiffiéa:-^Kèj-iHaeBr^Fe:weà«ià<>- --ail—r-i&é- 'di_eeìr^èfàir4eàfe"tìetì^
zata-fteHReés^e-t^tó^fàt
CITTÀ Di MONREALE
PROTOCOLLO GENERALE
DI PALERMO
ATTO DI PIGNORAMENTO PRESSO TERZI
L'IMPRESA EDILI-IMPIANTI ELETTRICI Caltagirone Mario Ugo
Giovanni, residente in Mussomeli Contrada Castello, n. 8 p.iva
01225680857 c.cf. CLTMGG66D01F830P, in persona del suo legale
rappresentante prò-tempore sig. Caltagirone Mario Ugo Giovanni, nato
a Mussomeli il 1° aprile 1966, rappresentato e difeso unitamente e
dìsgiuntamente dall'Avv: Paolo Tuzzeo e dall'Aw. Giuseppe Colombo
elettivamente domiciliato in Palermo Isìdoro carini n°43 presso lo studio
dell'Aw. Danilo Daniele giusto mandato a margine dei ricorso per
decreto ingiuntivo
premesso
che l'istante è creditore del Comune di Monreale in forza ed in virtù del
decreto ingiuntivo emesso dal Tribunale Civile di Palermo doti.
Leonardo Guarnotta in data 8 marzo 2012 con il n. 940/2012, reso
esecutivo giusta formula esecutiva rilasciata in data 19 marzo 2012,
notificato i! 23 marzo 2012 in forma esecutiva, non opposto per un
importo di € 142.085,59 oltre interessi;
che con l'ingiunzione di pagamento il G.U ha liquidato per spese legali
la somma dì € 2.147,00 oltre iva, epa e 12,50 % per spese generali;
che il Comune di Monreale ha liquidato in data 15 giugno 2012 la
somma di € 2.895,93 per spese legali;
che relativamente alla sorte capitale in data 08 07 2013 il Comune di
Monreale ha corrisposto la somma dì € 72.712,07 a mezzo bonifico
bancario;
che in data 18 07 2013 il Comune di Monreale ha corrisposto €
69.367.52, estinguendo integralmente l'obbligazione per sorte capitale
mentre vano è stato il tentativo di ottenere il pagamento degli interessi
moratori per come liquidati con il D! n° 940/2012 e pertanto l'istante si
vede costretto ad agire in esecutiva al fine tutelare interamente le
proprie ragioni creditorie.
che l'istante, attesa l'ingiustificata inerzia del Comune di Monreale ad
estinguere l'obbligazione, ha notificato in data 16 dicembre 2013. atto
di precetto, con intimazione di pagamento della somma di € 26.371,64
entro dieci giorni dal ricevimento;
che il termine di giorni dieci assegnato al Comune di Monreale per
adempiere spontaneamente l'obbligazione è inutilmente spirato, e
pertanto l'odierno istante si vede costretto ad agire in via esecutiva;
che il Comune di Monreale è creditore della Banca UNICREDIT spa
con sede in Milano P.zza Cordusio che cura il servizio di tesoreria per
conto dello stesso Comune, con agenzia in Via Benedetto D'Acquisto, 6
Monreale, nonché delle Poste Italiane s.p.a con filiale di Monreale
Piazza Guglielmo II, 22;
che con il presente atto, si intende procedere al pignoramento, entro i
limiti consentiti dalla legge, delle somme di cui il Comune di Monreale è
creditore nei confronti della Banca Unicredit spa e di Poste Italiane
s.p.a. a qualsiasi titolo, fino alla concorrenza della somma precettata
ovvero di euro 26.371,64 oltre agli interessi moratori successivi alla
notifica dell'atto dì precetto maturati e maturandi sino all'effettivo
soddisfo, ie spese, le competenze e gli onorari della presente
procedura.
Tutto ciò premesso, i! sig. Caltagirone Mario Ugo Giovanni n.q., come
sopra rappresentato e difeso
cita
la Banca Unicredit spa con agenzia di Monreale con agenzia in Via
Benedetto D'Acquisto, 6 Monreale, nonché delle Poste Italiane s.p.a
con filiale di Monreale Piazza Guglielmo II, 22 ed il Comune di
Monreale in persona dei suoi rispettivi rappresentanti prò tempore,
quest'ultimo quale debitore, a comparire avanti il Tribunale Civile dì
Palermo, Sezione e Giudice designandi, all'udienza del giorno 3 marzo
2014, ad ore e locali di rito, quanto ai primi perché rendano la
dichiarazione di cui all'ari. 547 c.p.c, con invito a comunicare ia
dichiarazione di cui all'articolo 547 c.p.c. al creditore procedente entro
dieci giorni a mezzo raccomandata ai sensi e per gli effetti dell'art 543
c.p.c. e quanto al secondo perché sia presente alla dichiarazione e agli
ulteriori atti,
con espressa
avvertenza
che non comparendo
procederà come per legge ai sensi dell'art 548 c.p.c.
.SJ
Allega:
1.
Originale titolo esecutivo;
2.
Originale atto di precetto.
Caltanissetta 10 gennaio 2014
Aw. Paolo Tuzzeo
Avv. Giuseppe
si
* * *
Ad istanza degli Aw.ti Giuseppe Colombo e Paolo Tuzzeo, per la parte
da questi come sopra rappresentata e difesa, io sottoscritto Ufficiale
Giudiziario addetto all'Ufficio Unico Notifìche ed Esecuzioni presso la
Corte d'Appello di Palermo
Visto il titolo esecutivo, ovvero: 1) decreto ingiuntivo emesso dal
Tribunale di Palermo, in data 29 febbraio 2012 col n. 940/2012 non
opposto e munito della formula esecutiva in data 19 marzo 2012
notificato il 23 marzo 2012,
L'atto di precetto de! 4 12 2013 ricevuto M 6 dicembre 2013, per
l'importo di € 26.371,64 oltre interessi spese e diritti d'esecuzione;
Vista la richiesta di pignoramento per euro 26.371,64;
HO PIGNORATO
Entro i limiti consentiti dalla legge, i crediti che il Comune di Monreale
vanta nei confronti delia la Banca Unicredit spa con agenzìa di
Monreale con agenzia in Via Benedetto D'Acquisto, 6 Monreale,
nonché delle Poste Italiane s.p.a con filiale di Monreaìe Piazza
Guglielmo II n°22 fino alla concorrenza della somma di € 38.000,00
HO QUINDI INGIUNTO
ai sensi dell'ari 492 c.p.c. al Comune di Monreale di astenersi da
qualunque atto diretto a sottrarre alle garanzie del credito le somme
assoggettate ad espropriazione e i frutti relativi; avvertendo che il
debitore, ai sensi dell'ari. 492 c.p.c. comma 2 può effettuare presso la
cancelleria dell'ili.mo
Giudice
dell'esecuzione la dichiarazione
di
residenza o l'elezione di domicilio in uno dei comuni del circondario in
cui ha sede il Giudice competente per l'esecuzione, con l'avvertimento
che, in mancanza ovvero in caso di irreperibilità presso la residenza
dichiarata o il domicilio eletto, le successive notifìche o comunicazioni a
lui dirette saranno effettuate presso la cancelleria dello stesso giudice,
e che il debitore, ai sensi dell'articolo 495 c.p.c., può chiedere di
sostituire alle cose o ai crediti pignorati una somma di denaro pari
all'importo dovuto al creditore pignorante e ai creditori intervenuti,
comprensivo del capitale, degli interessi e delle spese, oltre che delie
spese di esecuzione, sempre che, a pena dì inammissibilità, sia da lui
depositata
in cancelleria,
prima
che sia disposta
la vendita o
l'assegnazione a norma degli articoli 530, 552 e 569 c.p.c. la relativa
istanza unitamente ad una somma non inferiore ad un quinto
dell'importo de! credito per cui è stato eseguito i! pignoramento e dei
crediti dei creditori intervenuti indicati nei rispettivi atti di intervento,
dedotti i versamenti effettuati di cui deve essere data prova documentale.
ED HO ALTRESÌ' INTIMATO
ai sensi dell'ari 543, n° 2, c.p.c. alla la Banca Unicredit spa con
agenzia di Monreale con agenzia in Via Benedetto D'Acquisto, 6
Monreale, nonché delle Poste Italiane s.p.a con filiale di Monreale
Piazza Guglielmo 11 n°22. in persona dei legali rappresentanti prò
tempore domiciliati per la carica presso i locali del Suo Ufficio di non
disporre delle somme pignorate senza ordine del Giudice pena le
previste sanzioni di legge.
Conseguentemente ho notificato il su esteso atto di citazione:
Calcolo Interessi di Mora
Data Iniziale: 08/07/2013
Data Finale: 31/01/2014
Capitale Iniziale:€ 13.332,71
Interessi: Nessuna capitalizzatone
Dal:
08/07/2013
Al:
31/01/2014
Capitale:
€13.332.71
Tasso:
7,50% (*)
Giorni:
207
Interessi:
€567,07
{') transazione conclusa entro i! 31/12/2012: si applica la maggiorazione de! 7% (ari. 3, comma 1 OLGS 192/2012)
Totale Colonna Giorni: 207
Totale interessi moratori (s.e.o.): €567,07
Capitale •*• interessi moratori (s.e.o.):€ 13.899,07
©2007-2014 VAW.awocatoandreani.it
Venerdì 24 gennaio 2014
Calcolo Interessi di Mora
Data Iniziale: 24/03/2011
Data Finale: 08/07/2013
Capitale Iniziale: € 72.712,07
Interessi: Nessuna capita lizza zio ne
Dal:
24/03/2011
01/07/2011
01/01/2012
01/07/201_2
01/01/2013
01/07/2013
Al:
30/06/2011
31/12/2011
30/06/2012
30/06/2013
08/07/2013
Capitale:
€72.712,07
Tasso:
8,00%
Giorni:
98
Interessi:
€1.561,82
€72.712,07
€72.712,07
€72.712,07
€72.712,07
€72.712,07
8,25%
8,00%
184
€3.024,03
€2.900,51
€ 2.932,39
€ 2.794,43
€119,53
8,00%
7,7S"% (:) "
7,50% (*)
182
TsT~
a
i") transaz/one conclusa entro i! 31/12/2012: si applica la maggiorazione del 7% (ari, 3, comma 1 DLGS 192/2012)
Totale Colonna Giorni: 837
Totale interessi moratori (s.e.o.):€ 13.332,71
Capitale + interessi moratori (s.e.o.):€ 86.044,78
Calcolo Interessi di Mora
Data Iniziale: 21/08/2011
Data Finale: 18/07/2013
Capitale Iniziale:€ 69.367,52
Interessi; Nessuna capitalizzatone
f
Dal:
Al:
21/08/2011
01/01/2012
r
Capitale:
Tasso:
Giorni:
Interessi:
31/12/2011
€69.367,52
8,25%
132
€2.069,61
30/06/2012
€69.367,52
8,00%
182
€2.767,08
01/07/2012
31/12/2012
€69.367,52
8,00%
184
€2.797,49
01/01/2013
30/06/2013
€69.367,52
7,75% (*)
181
€2.665,88
01/07/2013
18/07/2013
€69.367,52
7,50% (*)
18
€256,56
(*) transazione conclusa entro i! 31/12/2012; sì applica la maggiorazione del 7% (ari. 3, comma 1 DLGS 192/2012)
Totale Colonna Giorni: 697
Totale interessi m oratori (s.e.o.): € 10.556,62
Capitale •*• interessi m oratori (s.e.o.) :€ 79.923,62
©2007-2014 \WAV.awocatoandreani.it
Calcolo Interessi di Mora
Data Iniziale: 18/07/2013
Data Finale: 31/01/2014
Capitale Iniziale:€ 10.556,62
Interessi: Nessuna capitalizzaz'one
Dal:
1 8/07/201 3
Al:
31/01/2014
Capitale:
Tasso:
€10.556,62
7.50% (*)
Giorni:
Interessi:
197
(') transazione conclusa entro i! 31/12/2012: si applica la maggiorazione dei 7% (ari. 3, comma 1 DLGS 192/2012)
Totale Colonna Giorni: 197
Totale interessi mora tori (s.e.o.): € 427,30
Capitale + interessi moratorì (s.e.o. ):€ 10.983,30
©2007-2014 www.awocatQandreani.lt
Atto dì precetto su decreto ingiuntivo ex art. 480 c.p.c.
L'IMPRESA EDILI-IMPIANTI ELETTRICI Caltagirone Mario Ugo Giovanni
residente in Mussomeli Contrada Castello c.f. CLTMGG66D01F830P, p. iva
01225680857 in persona del suo legale rappresentante prò tempore sig.
Caltagirone Mario Ugo Giovanni nato a Mussomeli il 1° aprile 1966
rappresentato e difeso unitamente e disgiuntamente della Avv. Paolo Tuzzeo
(CF
TZZPLJX42A04830A
dall'Aw.
Giuseppe
PEC
Colombo
[email protected])
(CF:
CLMGPP73A19H792J
e
PEC:
[email protected]) del foro di Caltanissetta giusta
procura a margine del ricorso per decreto ingiuntivo
Premesso
che l'istante è creditore del Comune di Monreaie in forza ed in virtù de!
decreto ingiuntivo emesso dal Tribunale Civile di Palermo dott. Leonardo
Guarnotta in data 8 marzo 2012 con il n. 940/2012, reso esecutivo giusta
formula esecutiva rilasciata in data 19 marzo 2012, notificato il 23 marzo
2012 in forma esecutiva, non opposto per un importo di € 142.085,59 oltre
interessi;
che con l'ingiunzione di pagamento il G.U ha liquidato per spese legali la
somma dì €2.147,00 oltre iva, epa e 12,50 % per spese generali
che il Comune di Monreaie ha liquidato in data 15 giugno 2012 la somma dì
€ 2.895,93 per spese legali;
che relativamente alla sorte capitale in data 08 07 2013 il comune di
Monreaie ha corrisposto la somma di € 72.712,07 a mezzo bonifico
bancario;
che in data 18 07 2013 il comune di Monreaie ha corrisposto € 69.367.52,
estinguendo integralmente l'obbligazione per sorte capitale mentre vano è
stato il tentativo dì ottenere il pagamento degli interessi moratori
liquidati con il DI n° 940/2012 e pertanto l'istante sì vede costretto
in esecutiva al fine tutelare interamente le proprie ragioni creditorie.
<R
Tutto quanto sopra premesso
Intima e fa precetto
al Comune di Monreaie in persona del suo Sindaco prò tempo
presso i! palazzo Comunale a pagare entro e non oltre giorni 10 dalla
notifica dei presente atto la somma di € 26.371,64 nel domicilio eletto, per il
titolo di cui in premessa, oltre interessi legali, spese, competenze e diritti di
esecuzione così specificati in dettaglio:
DIRITTI E SPESE
interessi dal242llal872013 su €72.714,0
interessi dal210711al1872013 su €69.371
spese 1° precetto notificato il 11 09 2012
•spese presente atto di precetto
compensi legali ex art 11 co 7 Reg. DL 1/12
Importo
350,00
100,00
640,00
1.090,00
Riepilogo:
Compensi legali
Spese generali
Cassa avvocati
0 , 0 02 4 . 8 2 2 , 6 9
1.090,00
12%
130,80
1.220,80
48,83
4%
I.v.A. 22%
Spese esenti art. 15 d.p.r. 633/72
TOTALE EURO
Spese imp. Sp.esenti
13.779,31
11.043,38
1.269,63
279,32
24.822,69
26.371,64
(venti sei milatrecentosettantuno/64)
e così complessivamente € 26.361,64 oltre i! costo di notifica del
presente atto, le successive spese occorrente, e gli ulteriori interessi
sino al soddisfo.
Con l'avvertimento che, in mancanza, si procederà, senza altro avviso,
ad esecuzione forzata mobiliare e immobiliare, con ulteriore aggravio di
spese a carico di parte debìtrìce.
Caltanissetta lì 4 122*13
Paolo_Tuzzeo)
(Avv. Giuseppi
ATTO DI NOTÌFICA
L'anno 2013
il giorno
del mese di
ad
istanza
deli'Avv. Giuseppe Colombo, difensore della impresa edile impianti
elettrici di Caitagirone Mario Ugo Giovanni, io sottoscritto Ufficiale
Giudiziario addetto alFUNEP presso la Corte d'Appello di Caltanissetta ,
ho notificato il superiore atto per averne scienza e legale conoscenza a
tutti gii effetti di legge, al Comune di Monreale in persona del suo
Sindaco prò tempore con sede presso il palazzo Comunale in Mon'rèàlé:
sede mediante spedizione a mezzo posta come per legge
i - • ••-. . .
Alla Banca Unicredit spa in persona del legale rappresentante prò
tempore domiciliato per la carica presso i locali de! Suo Ufficio con
agenzia in Monreale Via Benedetto D'acquisto n°6 ivi spedendo copia,
come per legge a mezzo del servizio postale
Poste italiane s.p.a. in persona del legale rappresentante prò tempore
domiciliato per la carica presso i locali del Suo Ufficio con filiale in
Monreale nella P.zza Guglielmo II n° 22 ivi spedendo copia come per
legge a mezzo del servizio postale
Al Comune di Monreale in persona del suo .Sindaco prò tempore con
sede presso il palazzo Comunale sede, ivi spedendo copia a mezzo-dei
d
OM.
l>(x ( f ^ i
io, "ì>s
Letto e sottoscritto
II Sindaco - F.to: Aw. F. Di Matteo
L'Ass. Anziano - F.to: Doti S. Scalici
II Vice Segr. Gen.le - F.to: Dr. G. Li Vecchi
al
Pubblicata all'Albo Comunale dal
2 6 FEB,
Monreale, lì
Il Messo Comunale
i
iosAvrrA
Ai sensi degli arti 12/2 e 16
Immediatamente Esecutiva.
della L.R. n. 44/9 3,
la presente deliberazione è
Monreale, lì 06.02.2014
II Vice Segr. Gen.le
- F.to: Dr. G, Li Vecchi
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
967 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content