close

Enter

Log in using OpenID

Acne da cosmetici, un problema femminile ANTIOSSIDANTI E

embedDownload
PELLE
LA
TUA
N.2
SURGIC MAGAZINE
■ Acne da cosmetici, un problema femminile
■ ANTIOSSIDANTI E COSMESI ANTIAGING
■ Mastoplastica: cosa sai di un seno nuovo?
IL DOTTOR NICOLA PITTONI
DERMOCHIRURGO
ESTETICO
LA
COSMESI E I COSMECEUTICI
Laureato in Medicina e Chirurgia con specializzazione
in Dermatologia presso l’Università di Padova.
Formazione professionale alla Clinica ‘Ivo Pitanguy’ di
Una guida al corretto utilizzo del
Rio de Janeiro.
prodotto cosmetico. Questa era la
Esperto nella prevenzione e nel trattamento dei tumo-
prima idea che ci ha portato alla
creazione di questo magazine. Non
solo una guida ricca di informazioni
sui prodotti e le loro qualità ma uno
ri cutanei, grazie agli studi condotti con il dott. Klein
(California) e con il prof. Fournier di Parigi, è tra i massimi esponenti italiani nel campo della liposcultura di
cui sviluppa una particolare tecnica personale. Sua
l’applicazione dell’anestesia tumescente agli interventi
strumento per imparare a chiedere
di lifting del viso e del collo. Contribuisce dal 2003 alla
più chiarezza su ciò che acquistia-
ricerca sul bio-ringiovanimento della pelle con l’uso di
mo e più attenzione e cura verso la
derivati piastrinici e dermici.
nostra persona. Persona intesa non
solo come pelle, viso o corpo ma
donna evoluta che pretenda, anche
utilizzando un prodotto, di esprimere un ingrediente unico: la propria
personalità.
Tutto questo finalmente espresso
in un linguaggio comune, dove di
questo argomento sia una donna a
parlare ad un’altra donna.
Elena Nassimbeni
LA TUA PELLE è distribuito da
Cosmeceutics s.r.l.,Via Tavagnacco 131/A,
33100 UDINE, Italy. [email protected]
Gr.Des.EXPANSION RSM
ph: Simone Attisani *eccetto indicazioni
Opera in Italia, Svizzera e Inghilterrra utilizzando trattamenti e tecniche del più alto livello internazionale.
I prodotti SurgicTouch® sono formulati secondo le
sue indicazioni e sotto la sua diretta supervisione.
®
Surgic
Touch
NEWS
JUSTLIPS
Balsamo
FORMULAZIONE
JustLips è lo stick concepito per le labbra che
richiedono maggiore idratazione, tono ed
effetto riempimento.
Oltre a specifici idratanti per la mucosa labiale, JustLips contiene: Sorbitolo, che aiuta
a mantenere integro l’acido ialuronico naturalmente presente nelle labbra; Vitamina E,
la più importante vitamina antiossidante in
grado di proteggere dal fotoinvecchiamento
preservando le membrane cellulari dai danni indotti dai radicali liberi; Palmitoyl Oligopeptide che stimola la sintesi del collagene e dei glicosamminoglicani, idrata le labbra
e le rende più sode, morbide e meglio definite.
RISULTATI
Labbra più toniche, visibilmente idratate e
meglio definite, con effetto fullness.
JustLips Balsamo, prodotto da SurgicTouch,
rappresenta la risposta anti-age all’invecchiamento che colpisce anche la mucosa delle
labbra.
Formulato dal Dermo-Chirurgo Estetico
Acne Volgare, Acne nodulo-cistica, Acne Conglobata,
Acne Cheloidea... Le forme di acne e la loro gravità sono
diverse. La forma più comune è l’Acne Volgare che colpisce l’80% degli adolescenti. Solitamente l’acne volgare si
risolve spontaneamente intorno ai 20 anni, anche se può
persistere - o addirittura comparire - dopo tale età.
L’Acne Nodulo-cistica si manifesta con papule, pustole e
noduli che formano grosse cisti ed infine in cicatrici depresse a stampo. L’Acne Conglobata è, invece, una rara forma
cronica che lascia gravi esiti cicatriziali. L’Acne Cheloidea
QUANDO LA PAURA
SI CHIAM
(della nuca) è dovuta ad un’alterata crescita del pelo ed
è localizzata prevalentemente alla base del collo. L’acne può colpire anche il neonato entro le prime 6 settimane di vita ma fortunatamente è transitoria e si risolve
spontaneamente, senza lasciare segni. L’acne nell’adulto
è dovuta ad altro. È ancora radicato il pensare comune
che l’acne dipenda da ciò che mangiamo. In realtà, nelle donne adulte, la manifestazione più comune è l’ACNE DA COSMETICI. Il concetto di “acne cosmetica” fu
introdotto e studiato solo negli anni ‘70, per descrivere
una particolare forma di acne riscontrato in donne che
facevano abituale uso di prodotti cosmetici e senza una
precedente storia di acne. L’acne cosmetica, diversamente da quella di origine ormonale, è indotta dalle sostanze aggiunte alla preparazione di alcuni
cosmetici, in particolare prodotti per il trucco. In alcune preparazioni siliconi e petrolati possono occludere i pori della pelle, impedendo la fisiologica
fuoriuscita del sebo e la conseguente formazione di papule infiammate e
piccole pustole.
La forma dell’adulto, colpisce quasi esclusivamente il sesso femminile ed è
spesso associata a squilibri ormonali (androgeno-dipendente). Le manifestazioni si trovano soprattutto intorno alla bocca e sul mento.
L’acne perimenopausale, associata alla diminuzione degli estrogeni e al
A DELLO SPECCHIO
MA ACNE
conseguente aumento degli androgeni, è un’acne lieve, spesso associata
ad un aumento della peluria nella zona sopralabiale e sul mento.
Quali sono i meccanismi responsabili dell’acne?
1. IPERSECREZIONE SEBACEA (o seborrea): è l’aumento di produzione di
sebo da parte delle ghiandole sebacee del viso. E’ sotto controllo ormonale (androgeni). In realtà a volte l’acne può manifestarsi anche a causa di
un’aumentata sensibilità dei recettori ormonali delle ghiandole secernenti
sebo.
2. IPERCHERATINIZZAZIONE FOLLICOLARE: consiste nell’ostruzione dei cosiddetti pori e conseguente formazione di microcisti chiuse sottocutanee
(punti bianchi) e di comedoni aperti sulla superficie della pelle (punti neri).
3. COLONIZZAZIONE BATTERICA E INFIAMMAZIONE: la formazione del
comedone crea il microambiente anaerobico adatto
alla crescita dei batteri (Propionibacterium acnes).
Questi batteri si moltiplicano, determinando la
formazione di papule, piccoli rilievi che segnalano
l’infiammazione (rossi) o infezione (gialli) nei follicoli. Queste prendono il nome di pustole che, va
ricordato, non vanno mai spremute poiché il loro
ANTI
ACNE
AKNEW
crema
contenuto in parte si diffonde in profondità causando un’infiammazione destinata a una possibile cicatrice. Nelle forme più gravi si arriva alla formazione
Perossido di idrogeno in alte concentrazioni in grado di contrastare la forma-
di noduli (grossi granulomi dolenti sottocutanei) e
zione delle pustole interferendo con la
cisti (profonde sacche dolorose, piene di pus e sebo
contaminazione batterica.
che molto spesso esitano in cicatrici). L’acne dunque non è una patologia contagiosa e non dipende
dalla dieta o da particolari alimenti. Può essere invece peggiorata dallo stress.
La terapia dell’acne medio-grave è farmacologica,
locale o per via orale. Si usano antibiotici a basso
dosaggio, la pillola (che è un ormone) e particolari
derivati della vitamina A. Per curare l’acne è necessario contenere la secrezione sebacea, assottigliare
lo spessore epidermico e combattere la contaminazione batterica.
SurgicTouch per le forme lievi di acne presenta
Aknew, la crema cosmeceutica che contrasta i
meccanismi di formazione della pustola mini-
L’azione seboregolatrice della vitamina
mizzando la proliferazione dei batteri senza il ri-
PP, quella dell’acido pantotenico e vita-
schio di creare resistenze batteriche (come può
mina B6 permettono di ridurre l’infiam-
avvenire per gli antibiotici).
mazione della pelle.
INTERVISTA
1
I
LAURA PEDRINI
BeautyIsland
VIMODRONE
Beauty Island nasce nel 1989
dal mio desiderio di mettere a
disposizione della clientela tutti i frutti raccolti durante anni
di studio, formazione e continuo aggiornamento nel campo
dell’estetica professionale per
poter offrire un servizio di prevenzione, benessere e bellezza,
di qualità superiore.
Qual è stato il percorso professionale che l’ha
portata a essere un’estetista affermata di alto
è comune in una certa fascia di donne che si
profilo?
rivolgono a un centro estetico, risultati visibili
Mi definisco una donna ‘Work in progress’ e per
fin dalle prime sedute dei trattamenti.
questo desidero essere sempre al passo coi tem-
Cosa ha apprezzato di più nei risultati ottenuti
pi, nella vita e nel lavoro. La volontà di specia-
con i cosmeceutici SurgicTouch?
lizzarmi in un settore in continua evoluzione è
Innanzitutto un visibile e generale miglioramento
il mio primo obiettivo che condivido costante-
della struttura cutanea delle clienti che li hanno
mente con il mio staff.
usati correttamente e con costanza. Risultato con-
Quante sono le sue collaboratrici?
fermato dal fatto che esse continuino ad acquista-
Nella guida della ‘Nave’, come mi piace chiamare
re i prodotti a distanza di tempo. Questo grazie
il mio istituto, posso valermi di un’equipe di va-
anche all’impronta medico-scientifica di Surgic-
lide giovani: Anna, Alessandra, Andrea, Carmela,
Touch e la figura medica che li rappresenta.
Gemma, Patrizia, Roberta e Laura, che contribui-
L’uso delle tecnologie SurgicTouch l’hanno sti-
scono quotidianamente a soddisfare i bisogni e le
molata anche a traguardi più ambiziosi?
esigenze delle nostre affezionate clienti.
L’uso delle tecnologie Surgic abbinate ai pro-
Da quanto tempo conosce SurgicTouch e in
dotti della linea sono un plus ulteriore ai risultati.
cosa ha notato che questi cosmeceutici si distin-
Ho notato, poi, che le mie clienti hanno, per così
guono dai comuni cosmetici?
dire, smesso di essere ‘pazienti’. Ora vengono
Nel 2011 dopo anni di attività, mi sono resa
nel mio centro più rilassate e convinte, e questo
conto che per ottenere risultati più evidenti
le aiuta a ottenere migliori risultati. L’atteggia-
dovevo utilizzare prodotti altamente affidabili.
mento diverso lo vedi già nel loro corpo e nel
Anche perché le mie clienti volevano, e questo
loro stato d’animo più propositivo.
ANTI
AGE
DNP
Combattere l’Invecchiamento
colpo su colpo
DNP è un potente anti-age in crema in cui si è scelto di far lavorare insieme
ben sei importanti principi attivi con azione sia individuale che sinergica.
Ogni ‘attivo’ è mirato contro uno specifico meccanismo compromesso che fa
invecchiare la cellula.
Tra questi l’acido lattobionico, largamente utilizzato in medicina estetica e
riconosciuto per la sua unica proprietà di mantenere, momento per momento, l’equilibrio della singola cellula.
COSMETOLOGIA: L’ ACIDO LATTOBIONICO
Questo rivoluzionario poli-idrossi-acido ‘bionico’ è in grado
di formare una matrice naturale che rende la cute morbida,
elastica e flessibile. È a tutt’oggi usato in medicina per la delicata conservazione vitale degli organi da trapianto. Ha una
documentata attività cicatrizzante, modula l’esfoliazione e il
rinnovamento cellulare.
ACIDO
LATTOBIONICO
Possiede un forte potere idratante a lungo termine. Applicato sulla pelle agisce regolando costantemente i parametri di
idratazione e cheratinizzazione. Ha una potentissima azione
antiossidante e riparativa.
UN INGREDIENTE SICURO
L’acido lattobionico è utilizzato nella preparazione di cosmetici ad azione esfoliante delicata,
di prodotti anti-aging e depigmentanti come agente illuminante e uniformante del colorito.
E’ utilizzato a concentrazioni comprese tra il 2 e il 15% come evoluzione dell’acido glicolico
poiché non provoca irritazioni o allergie. È pertanto indicato anche per pelli sensibili che tendono ad arrossarsi facilmente. È un ingrediente sicuro.
Cosa sai di un seno nuovo?
L’INGRANDIMENTO
DEL SENO
La mastoplastica additiva sta in questi ultimi anni scalando la classifica degli interventi di chirurgia estetica più richiesti. Nello stesso tempo, la tecnica e i materiali
utilizzati in questo intervento si sono incredibilmente evoluti aumentandone decisamente sicurezza, stabilità e durata nel tempo.
Alle domande più importanti risponde il chirurgo estetico dott. Nicola Pittoni
PROFONDA E PURA ESPRESSIONE DI FEMMINILITÀ
In tutte le culture del mondo, il seno è da sempre considerato
come la più profonda e pura espressione di femminilità. Ogni
donna pone una particolare attenzione a questo suo attributo
e connotato di identità.
Quali esami devo eseguire prima di una ma-
tale, o ancora la più moderna tecnica dual
stoplastica additiva?
plane, attualmente tra le varianti tecniche
È necessario eseguire un esame del sangue.
più sofisticate. Naturalmente sarà il chirur-
Inoltre è poi consigliabile un’ecografia al
go esperto ad adattare la tecnica alle speci-
seno.
fiche necessità del caso.
Dove è meglio posizionare le protesi mam-
La presenza della protesi pregiudica gli esa-
marie?
mi mammografici?
Le protesi possono essere impiantate sotto
La protesi viene posizionata sempre al di
la ghiandola mammaria, o sotto il muscolo
sotto della ghiandola mammaria, mai nel
grande pettorale. Esistono poi alcune va-
suo contesto.
rianti, come il posizionamento sotto o so-
Ciò permette al radiologo di poter visua-
pra fasciale, sottomuscolare parziale o to-
lizzare la ghiandola in ogni suo dettaglio
M A S T O P L A S T I C A A D D I T I VA
indipendentemente dalla protesi.
l’uso di protesi al silicone e malattie del
Quali sono i rischi?
seno e del corpo.
L’intervento di ingrandimento del seno
Quanto dura l’intervento?
è uno degli interventi più rapidi e sicuri.
La durata dell’intervento varia a seconda
I rischi di una mastoplastica additiva non
della tecnica prescelta: va da un’ora per le
sono mai importanti. Il più frequente è la
tecniche più semplici a quasi due ore per le
contrattura capsulare, di per se stessa non
più sofisticate.
seria ma che può causare una temporanea
Come si svolge l’operazione?
variazione della forma e della consistenza
Il chirurgo disegna l’intervento (prenden-
del seno. Gli studi scientifici dimostrano
do le misure) sulla pelle.
come non vi sia alcuna connessione tra
L’anestesista somministrerà un sedativo
e sarà praticata l’anestesia locale. Il chi-
zioni e i movimenti delle braccia da evi-
rurgo praticherà un’incisione e quindi
tare. In ogni caso verrà mantenuto per 7
creerà la tasca “su misura” dove poi posi-
giorni il bendaggio post-operatorio.
ziona la protesi.
Un reggiseno contenitivo andrà indossa-
Verranno dunque suturate le incisioni,
to continuativamente per due settima-
medicate ed applicato un bendaggio
ne.
compressivo.
Quali sono le protesi che danno maggiori
Dopo quanto tempo sarà possibile rientra-
garanzie?
re a casa?
Le protesi a superficie testurizzata e quelle
Grazie alle moderne tecniche anestesio-
ricoperte di poliuretano sono quelle che
logiche è possibile rientrare a casa in si-
offrono le maggiori garanzie per quanto
curezza dopo l’intervento.
riguarda la contrattura capsulare.
Quali sono le precauzioni da osservare
Il contenuto in gel coesivo garantisce la
dopo l’intervento?
forma del nuovo seno e un’ulteriore si-
In generale andranno evitati i grossi sfor-
curezza in caso di accidentale rottura.
zi ed eccessivi movimenti delle braccia.
Le protesi della migliore qualità (due
Secondo la posizione della protesi il
aziende nel mondo sono le migliori pro-
chirurgo indicherà le specifiche precau-
duttrici), sono garantite a vita.
M A S T O P L A S T I C A A D D I T I VA
parte II
Ogni quanti anni vanno sostituite le prote-
al Ministero della Sanità e accompagnate
si?
da certificazione di garanzia a vita.
Per le protesi impiantate fino a 7/8 anni fa
La mastoplastica additiva può pregiudicare
era ragionevole consigliarne la sostituzione
future gravidanze e allattamenti?
dopo circa 10 anni, a causa della limitata
Non vi è nessuna preclusione locale o ge-
resistenza al logorio.
nerale circa future gravidanze.
Oggi, grazie ai progressi in chiave di quali-
La presenza della protesi non influisce mi-
tà e sicurezza dei materiali, non è prevista
nimamente sull’allattamento.
la sostituzione delle protesi di nuova ge-
Il solo accesso attraverso la via periareolare
nerazione nel tempo. Anzi, le protesi della
può diminuire del 20% la capacità di allat-
migliore qualità sono numerate, registrate
tamento.
Quanto costa una mastoplastica additiva?
o soluzione fisiologica è possibile in conse-
Il costo varia a seconda della protesi scelta,
guenza alla perdita di tenuta della valvola
della tecnica chirurgica e anestesiologica, e
(questo tipo di protesi non è praticamente
dalla città dove si trova la clinica (come per
più usato in Italia).
gli immobili, l’affitto della struttura opera-
Tutto il resto è leggenda metropolitana.
toria , a pari qualità, varia di molto da una
Un seno ‘rifatto’ si riconosce sempre al tatto?
grande a una piccola città).
Oggi, grazie alle protesi di ultima genera-
La gravidanza danneggia il seno con le pro-
zione (soft-touch) e se l’impianto è pro-
tesi?
porzionato, vi è una notevole naturalez-
Se il volume del seno è dato in gran parte dal-
za anche al tatto e nel movimento della
la protesi, il rischio di caduta è pressoché ine-
mammella. Se poi non vengono richiesti
sistente, con il volume che rimane invariato.
aumenti eccessivi, magari utilizzando pro-
Le protesi al silicone possono esplodere?
tesi anatomiche, anche visivamente il seno
Il gel di silicone non può in alcun modo
diventa “insospettabile”.
risentire di alcun tipo di variazioni di pressione: le protesi vengono infatti testate in
condizioni estreme.
Lo sgonfiamento di protesi contenenti aria
M A S T O P L A S T I C A A D D I T I VA
parte III
Surgic
Technology
presenta
S U R G IC E-LI G H T
FOTOEPILAZIONE
DURATURO - COMODO - RAPIDO - INDOLORE
Cosmeceutics ha ottimizzato i progressi tecnologici
ottenuti nel campo della medicina estetica in materia
di depilazione permanente, progettando un sistema
di epilazione duraturo e comodo, rapido e indolore.
E’ il sistema di FOTOEPILAZIONE combinato a
RADIOFREQUENZA e raffreddamento integrato.
Per evitare il classico problema dei trattamenti a luce
pulsata “standard” di dover preservare l’integrità della
superficie cutanea, SURGIC E-LIGHT dispone di una
serie di sistemi aggiuntivi che la rendono adatta a trattare efficacemente anche le pelli più sensibili.
E’ noto che i bulbi dei peli sono situati non nella
superficie cutanea ma profondamente nel derma e,
che siano i bulbi stessi l’unico bersaglio oggetto dei
sistemi di depilazione permanente.
Il sistema di raffreddamento integrato per la cute è costituito da un prisma con temperatura
regolabile da 1° a 5°C , esattamente come per i macchinari medicali.
La cute viene in questo modo raffreddata superficialmente per evitare indesiderate scottature, mentre la radiofrequenza mantiene il bulbo tiepido.
A completare i dettagli tecnici in favore dell’efficacia, SURGIC E-LIGHT permette l’emissione
di uno sparo al secondo, mentre la maggior parte delle macchine standard “spara” ogni 2
secondi.
Il prisma a raffreddamento permette di utilizzare la luce pulsata a doppia potenza rispetto alle normali apparecchiature, 26 Joule rispetto ai 13 classici.
3 PROGRAMMI PERSONALIZZABILI IN BASE AL TIPO DI PELLE
CHIARA - NORMALE -SCURA
ANIMA E CORPO
BeautyCenter
PALMANOVA-UD
Di quali settori dell’estetica vi occupate?
lità, nell’affrontare in modo nuovo problemi
Abbiamo sviluppato negli anni il concetto di
(conflitti, disagi), nell’instaurare relazioni più
‘Estetica & Benessere’ a 360 gradi includendo
autentiche e soddisfacenti. Il raggiungimento
attrezzature ad elevato risultato tecnologico, la-
del benessere della persona viene così facilita-
sciando spazio anche al settore abbronzatura.
to dall’utilizzo di tecniche che favoriscono lo
Da noi si effettuano diversi tipi di massaggio:
sblocco di quei meccanismi dell’organismo
riflessologia plantare e linfodrenaggio, connet-
che sono fisiologicamente orientati a formare
tivale riflessogeno, Muscle energy technique,
il quadro generale ed armonioso, chiamato
tecnica Craniosacrale e mobilizzazione viscerale
‘salute’. La pelle è l’interfaccia di ciò che chia-
fasciale, Reiki. Massaggio con le campane tibeta-
miamo benessere ed ogni cellula del nostro
ne. Abbiamo una specializzazione nella cura delle
corpo racchiude un’ informazione speciale: la
mani con ricostruzione delle unghie. Infine ese-
vera bellezza è saperla riconoscere!
guiamo l’epilazione permanente a luce pulsata.
Che cosa pensa del mercato, sempre più am-
Qual è stato il suo percorso professionale che
pio, della chirurgia estetica e dei prodotti di
l’ha portata ad essere un’affermata estetista di
bellezza ad esso connessi?
alto profilo professionale?
I risultati non sono sempre buoni. Si vedo-
In primis la curiosità ed una straordinaria voglia
no interventi mal riusciti e soprattutto c’è un
di conoscere. Avere in mente il “progetto” per
mare di prodotti inutili. Noi donne ci facciamo
realizzarlo con attitudine e perseveranza. Si sta
corteggiare da un bel nome, una bella griffe
formando all’interno del nostro organico una
e spesso spendiamo per non avere niente di
nuova figura professionale: il gestalt ‘Counselor’
quello che ci aspettiamo. Altre volte, un effetto
che nella relazione d’aiuto sostiene la cliente nel
eclatante al momento, sempre a costo elevato,
riconoscimento dei propri bisogni e potenzia-
e dopo due giorni… flop… tutto svanisce.
Come ha deciso di cambiare?
I risultati?
Ho cercato prodotti che fossero meno ‘furbi’
I risultati si vedono. Certo è fondamentale pro-
e soprattutto sani, senza sostanze inquinanti,
grammare i trattamenti in più sedute e utilizza-
tossiche e senza siliconi. Con i prodotti Surgic-
re con costanza i prodotti a casa, ma dopo un
Touch ho avuto soddisfazione per quanto ri-
po’ di tempo le mie clienti mi ringraziano per
guarda l’affidabilità in termini di composizione
aver ridato un tono sano e naturale alla loro pel-
e sostanze utilizzate. Sa, sulla salute sono una
le senza dover ricorrere a sostanze o interventi
consumatrice molto attenta…
invasivi. La soddisfazione è tanta.
la recensione
NATURAL FASHION
Tribal decorative from Africa
Surma e Mursi sono due popoli che vivono resistendo
nelle loro tradizioni, nella bassa valle dell’Omo, all’ovest dell’Etiopia, vicino ai confini con Kenia e Sudan,
una delle regioni più selvagge dell’Africa.
Attingendo dalla natura abiti e cosmesi, fatti di foglie,
terre, gusci, frutti, si adornano e colorano tutte le parti
del corpo nudo. Le decorazioni vegetali sarebbero fine
a se stesse se ad esaltarle, accompagnadole con una
fantasia straordinaria, non ci fosse la pittura corporea.
L’armonia che lega questi popoli alla natura è stata
ritratta da un fotografo nato in Germania nel 1938:
Hans Silvester.
L’immagine di questa pagina è un estratto dal suo libro ‘ Natural Fashion’ edito da Thames&Hudson.
ANTIOSSIDANTI e
COSMESI ANTIAGING
I recenti progressi nella comprensione del ruolo svolto dallo stress ossidativo nei meccanismi di
carcinogenesi e invecchiamento cutaneo, hanno acceso i riflettori su un gruppo di sostanze, gli
antiossidanti, in grado di contrastare lo stress ossidativo indotto dall’eccessiva produzione di
specie reattive dell’ossigeno (ROS). I radicali liberi sono specie chimiche particolarmente
instabili. A livello cutaneo i ROS (specie reattive dell’ossigeno) sono prodotti nel corso dei fisiologici
processi metabolici cellulari oppure per effetto di svariati fattori ambientali (raggi UV, radiazioni ionizzanti, fumo, inquinanti ambientali, insulti meccanici e chimici di varia natura).
I raggi UV, fra tutti i fattori ambientali, sono quelli responsabili della formazione di circa l’80% dei
ROS a livello cutaneo. Fortunatamente, la cute è dotata di un efficiente sistema antiossidante
endogeno (glutatione perossidasi superossido dismutasi e catalasi) che neutralizza i ROS e protegge le strutture cutanee dallo stress ossidativo. Il problema insorge quando, con il trascorrere
degli anni, questi meccanismi antiossidanti diventano meno efficienti (crono-invecchiamento),
oppure quando viene prodotta una eccessiva quantità di ROS, come dopo una esposizione eccessiva ai raggi UV. Quando, infatti, la produzione dei ROS supera le capacità di difesa antiossidante cutanea, si genera uno stress ossidativo.
Anche l’invecchiamento cutaneo è caratterizzato da una progressiva diminuzione della
capacità antiossidante cutanea (riduzione del 70% della concentrazione di vitamina E, vitamina C e GSH). L’accumulo di ROS è quindi responsabile dei danni alle cellule, in particolare sul
DNA (mutazioni genetiche) e sulle strutture proteiche.
L’ormai noto ruolo dei raggi UV nell’accelerazione del processo di invecchiamento cutaneo
(fotoinvecchiamento) è, in gran parte, mediato proprio dai ROS generati dall’esposizione
cronica ai raggi UV, i quali sono in grado di attivare le metalloproteinasi, con aumento della
degradazione delle fibre collagene ed elastiche e perdita progressiva delle strutture di sostegno della cute. Il DNA danneggiato è costantemente riparato da diversi sistemi di riparazione
cellulare. Quando, tuttavia, la frequenza di eventi dannosi supera la capacità di riparazione
della cellula, il danno può accumularsi fino a divenire irreversibile e a portare la cellula verso
l’autodistruzione.
Nel caso in cui questo sistema di controllo sia soppresso, la conseguenza più grave è l’espansione clonale delle cellule fotomodificate dall’insorgenza di tumori cutanei.
Ecco, dunque, il concetto di rafforzamento delle difese antiossidanti cutanee attraverso l’integrazione orale o, più di recente, l’applicazione sulla pelle di composti antiossidanti.
Nella pratica dermatologica sono da anni disponibili numerose preparazioni topiche a base
di vitamina C e suoi derivati, coenzima Q10, vitamina E, acido lipoico e glutatione.
Vitamina C e vitamina E, in particolare, sono le molecole antiossidanti più utilizzate in ambito
cosmeceutico, non solo in virtù della loro attività antiossidante ma soprattutto per la loro capacità di migliorare la qualità della pelle in termini di elasticità e tono.
La vitamina C inoltre aiuta la sintesi di collagene ed esercita un’azione schiarente sulle macchie.
L’associazione di vitamina C e vitamina E è in grado di fornire una protezione antiossidante maggiore rispetto alle stesse vitamine usate singolarmente. L’acido ferulico, potente antiossidante di
origine vegetale, viene spesso aggiunto alle formulazioni come agente stabilizzante aumentando
l’effetto fotoprotettivo da 4 ad 8 volte.
Per poter essere efficaci gli antiossidanti devono essere in grado di penetrare nella cute, raggiungere il tessuto target e rimanere in forma attiva per il tempo necessario.
Esistono diverse strategie per aumentare il grado di penetrazione cutanea di questi composti
e mantenerne la stabilità il più a lungo possibile.
Una delle molecole più “problematiche” da questo punto di vista è sempre stata la vitamina
C che, per poter essere assorbita dalla cute, deve essere formulata ad un pH inferiore a 3.5.
Molecole di origine vegetale come i carotenoidi ed i polifenoli sono un altro importante
gruppo di antiossidanti, spesso inclusi nelle formulazioni topiche “anti-aging”.
Tra queste i flavonoidi, sostanze estratte da foglie, cortecce e fiori, di cui si sfruttano da
tempo le proprietà antitumorali, antinfiammatorie e protettive verso i raggi UV: semi di soia
(ginesteina), semi d’uva (vitis vinifera) ed estratto del tè verde.
Crema Viso
Antiossidante
OXY
Maschera
Biorivitalizzante
BIOVIT PEEL
L’azione anti-radicali è com-
Grazie all’originale formula-
pletata dall’effetto super-idra-
zione in idrossiacidi e vitami-
tante ed energizzante di acido
ne liposolubili, è in grado di
Sieri vitaminici puri. Vit. C con
ialuronico e glicogeno marino.
stimolare il metabolismo e al
azione anti - ossidante. Vit. E
Particolarmente indicata per le
tempo stesso il ricambio cel-
previene i danni da foto- in-
pelli di ogni età esposte a in-
lulare. L’effetto si traduce in
vecchiamento e specificata-
quinanti atmosferici, raggi ul-
una pelle decisamente più lu-
mente ripara le fibre elastiche
travioletti e fumo di sigaretta.
minosa, compatta, di aspetto
cutanee.
più giovane.
Sieri Vitaminici
Puri
VIT.C - VIT.E
LA NATURA PERFETTA
LA RUTINA
Spesso, alla sera, sentiamo un senso di gonfiore e pe-
La rutina, nota anche come rutoside, è
santezza alle gambe. Le cause possono essere mol-
un flavonoide presente in piante quali
teplici: cattive posizioni, immobilità durante lunghi
quelle del genere Citrus, nel grano sara-
viaggi in auto, in treno, stanchezza. A volte questi
ceno, nel vino rosso, nella menta pipe-
fastidi sono accompagnati dalla comparsa di inestetici capillari rosso-violacei a fior di pelle. È importante
non trascurare questi piccoli campanelli dall’allarme.
La rutina è una sostanza naturale con proprietà venotoniche in grado di proteggere i capillari.
Il trattamento LEG CONCEPT di SurgicTouch è la maschera vasoprotetteice specifica gambe dove rutina,
caffeina e foscolina agiscono mobilizzando gli acidi
grassi del tessuto adiposo, facilitando la termogenesi
per il consumo calorico e combattendo il ristagno dei
liquidi.
rita, nell’eucalipto, in foglie e petali del
genere Rheum e in altre fonti vegetali.
È anche conosciuta come vitamina P. La
rutina ha un’azione protettiva e stimola il microcircolo.
CRISTINA BAROZZI
Estetica Cristina
BUSNAGO
Di quali settori dell’estetica si occupa?
quanto rispondono visibilmente già dal primo
Estetica Cristina nasce 25 anni fa, nel maggio
trattamento.
1988, e oggi come allora, con tanta voglia di
Considerata la sua esperienza, ha trovato sem-
fare e passione, il mio percorso professionale
plice mettere in pratica i trattamenti in cabina?
non ha mai smesso di crescere, orientato sem-
Io credo che l’elevata presenza di sostanze at-
pre verso un tipo di estetica avanzata sceglien-
tive determini la reale qualità di un prodotto:
do di conseguenza prodotti e tecnologie all’a-
quindi una semplice esecuzione fatta di pochi
vanguardia.
passaggi. Insomma, pochi prodotti ma efficaci.
Quante sono le sue collaboratrici?
Com’è stato il livello di soddisfazione dopo l’uti-
Attualmente mi avvalgo della preziosa collabo-
lizzo dei prodotti SurgicTouch?
razione di Daniela e Federica, con me da diversi
Ottimo, sia per i prodotti viso che corpo. Le mie
anni e, dall’esterno a completare l’organico, di
clienti hanno dimostrato, aumentando la loro
Manuela e Lara, free-lance nel Permanent Ma-
presenza e utilizzando questi cosmeceutici, di
ke-up ed Extension ciglia.
sentirsi meglio. E lo fanno vedere! Si curano di
Da quanto ha iniziato a utilizzare i prodotti Sur-
più, si vestono meglio. Si sentono più belle.
gicTouch? Come ha potuto verificare la qualità
In che modo hanno accolto il messaggio di
e, soprattutto, gli effetti di questi trattamenti?
scientificità e di purezza in questi cosmeceutici?
Utilizzo da circa due anni e mezzo solamente
Noi informiamo sempre la nostra clientela sul-
prodotti SurgicTouch perché con loro riesco a
la reale scientificità di ciò che consigliamo di
soddisfare le mie aspettative di efficacia con ri-
utilizzare a casa. Sono poi le stesse clienti, oggi
sultati che mai avevo avuto prima.
sempre più attente ed esigenti, a confermarci
Essendo prodotti molto performanti, la verifica
quanto noi diciamo con consensi e complimen-
e la scelta di conseguenza, è stata immediata in
ti che arrivano in tempi brevi a vista d’occhio.
SPA FORMAT RM
UN PROGETTO SU MISURA
PER TE
TECNICA, STILE, RICERCA.
PER ESALTARE IL TUO TALENTO
E CONQUISTARE IL MERCATO
N O T H I N G
L E S S
T H A N
PERSONALITY
SISTEMI MODULARI, TECNOLOGIA, FORMAZIONE
LINEA HAIRCEUTIC, PRODOTTI E PIANTE TINTORIE ECOLOGICAMENTE CORRETTI
www.riccardomalisano.it
Surgic
Technology
L A S C U LT U R A D I C O R P O E V I S O
DALLA MEDICINA ESTETICA
LE TECNOLOGIE COMBINATE
PER VISO E CORPO
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
2 138 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content