close

Enter

Log in using OpenID

APRI FILE PDF - Istituto Comprensivo "F. Mazzitelli" Cessaniti

embedDownload
Unione Europea
Ministero della Pubblica Istruzione
Regione Calabria
Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CESSANITI
Scuola dell’Infanzia - Primaria – Secondaria di 1° grado
Via Capialbi 8 Cessaniti Tel/Fax 0963/501035 - Cod. Mecc.VVIC81800T – C.F.96012450795
E - Mail [email protected] – VVIC81800T @pec.istruzione.it
Sito Web:www.Scuolacessaniti.it
Prot. N. 4715 /FP
Cessaniti, lì 16/12/2014
Ai
Componenti Unità di Autovalutazione
Dirigente Scolastico – dott.ssa Giovanna Pileggi;
Prof.ssa Storaci Maria Pia
Prof.ssa Silvestri Tiziana
Ins. Iannello Domenica
LORO SEDI
Al Sito Web – Atti - SEDE
Oggetto: Unità di Autovalutazione – Circolare 47 del 21 Ottobre 2014 – Direttiva n. 11 del 18
settembre 2014.
Con riferimento alla circolare, indicata in oggettosi costituisce
composta da:
un’unità di Autovalutazione


Dirigente Scolastico – dott.ssa Giovanna Pileggi;
Prof.ssa Storaci Maria Pia – Funzione Strumentale con compiti relativi all’Autovalutazione
di Istituto (Collegio dei Docenti del 14.10.2014;
 Insegnante Iannello Domenica, Prof.ssa Silvestri Tiziana : Docenti componenti
Commissione GAUS (Gruppo di Autovalutazione Unità Scolastica), Collegio dei Docenti
del 6 settembre 2014.
L’Unità di lavoro, così costituita, seguendo le Linee Guida del MIUR, la Circolare 47 del 21
Ottobre 2014 e la Direttiva n. 11 del 18 settembre 2014, affronterà le incombenze relativamente al
Rapporto di Autovalutazione (RAV) elaborato dall'Invalsi e da pubblicare, con un piano di
miglioramento a luglio 2015.
Le fasi di lavoro:

Compilare un format del Rapporto di autovalutazione (RAV) elaborato dall'INVALSI. Nel
RAV saranno forniti i dati informativi e statistici sugli aspetti fondamentali del
funzionamento (livelli di apprendimento, organizzazione didattica, esiti scolastici, utilizzo
delle risorse umane e finanziarie) messi già a disposizione del Ministero su "Scuola in
chiaro", dall'INVALSI e da altri soggetti istituzionali (Istat, Ministero del Lavoro, etc).
Inoltre, è presente una sezione per ulteriori informazioni di competenza diretta delle scuole.




Inserire dei dati in una piattaforma online, riservata ad ogni scuola e disponibile a partire da
gennaio 2015. I dati saranno raccolti attorno ad alcuni macro-indicatori relativi a differenti
aree (contesto, processi e risultati).
Inserire dei dati di competenza della scuola, tra gennaio e febbraio, ed entro la fine di
marzo gli stessi dati verranno restituiti con valori di riferimento esterno definiti
"benchmark". In base a questi parametri di riferimento le scuole potranno confrontarsi con
le altre istituzioni scolastiche e avviare il processo di autovalutazione e miglioramento. Ad
esempio, sulla dispersione, sui livelli di apprendimento etc.
Individuare, tra marzo e giugno, aree forti o deboli ed elaborare le priorità strategiche con i
relativi obiettivi di miglioramento. Fondamentali, scrivono dal Ministero nella Circolare, i
momenti da dedicare alla ricerca, al confronto e alla condizione all'interno di ogni realtà
scolastica;
Pubblicare a luglio il RAV sul portale "Scuola in chiaro", quindi con la situazione
fotografata e il piano di miglioramento.
Tempistica della fase autovalutativa
Documenti da consultare:
Gli indicatori e il RAV (rapporto di autovalutazione)
Rapporto di Autovalutazione “ Guida all’Autovalutazione”
Mappa Indicatori per Rapporto di Autovalutazione
La Circolare 47 del 21 ottobre 2014
Il testo della Direttiva n.11 del 18 settembre 2014
Periodo Dicembre / Gennaio – Formazione operatori scolastici (Corsi online dedicati)
F.to IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Dott.ssa Giovanna PILEGGI
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
397 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content