close

Enter

Log in using OpenID

APPROVAZIONE VARIANTE NON SOSTANZIALE AL PROGRA

embedDownload
Deliberazione di Giunta Comunale
Originale
Atto n. 134 del 13/05/2014
OGGETTO: APPROVAZIONE VARIANTE NON SOSTANZIALE AL PROGRAMMA
INTEGRATO DI INTERVENTO IN LOC. MONTE CIAFRONE - AREA DI PROPRIETÀ
DELLA SOC. EDIL VALLAGATI S.R.L. AI SENSI DELL’ART. 1BIS DELLA L.R. 02 LUGLIO
1987 N. 36 E SS.MM.II.;
L’anno duemilaquattordici, il giorno tredici del mese di Maggio alle ore
si è riunita
nella Residenza Municipale la Giunta Comunale in seduta informale per l’esame preliminare
delle proposte.
Risultano presenti i Sigg.:
…..
LA GIUNTA COMUNALE
Si riunisce in seduta formale alle ore 12:00 per deliberare l’argomento di cui all’oggetto e
risultano presenti ed assenti i signori:
Alessandri Mauro
Casamenti Gerardo
Antonini Walter
Donnarumma Vincenzo
Ruggeri Ruggero
Cavalli Luigi
Fagnani Gabriella
Foggia Anna
Pieretti Alessia
Varone Riccardo
Sindaco
Assessore
Assessore
Assessore
Assessore
Assessore
Assessore
Assessore
Assessore
Assessore
NO
SI
SI
SI
SI
NO
SI
NO
SI
SI
Presiede: Assessore Casamenti Gerardo
Partecipa: alla seduta formale il Segretario Generale Dott. Mauro Di Rocco
LA GIUNTA COMUNALE
Su proposta del Sindaco Dott. Mauro Alessandri.
Premesso :
-
che il Comune di Monterotondo, con Deliberazione Consiliare n. 128 del 28.12.2000, ha
adottato, ai sensi dell’art. 16 della legge 179/92 e della legge 22/97, il Programma Integrato di
Intervento in loc. Monte Ciafrone su area di proprietà della Soc. EdilVallagati s.r.l.;
-
che il suddetto Programma Integrato è stato approvato attraverso la procedura dell’Accordo di
Programma (art. 34 D.Lgs. 267/2000) in variante al previgente Piano Regolatore Generale
(P.R.G. 1976) con Decreto del Presidente della Regione Lazio n. 434 del 29.8.2006;
-
che in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 3 comma 1 della L.R. 22/97 in data 5 luglio 2004
è stata sottoscritta tra l’amministrazione comunale e il privato proponente l’impegnativa di
programma al fine di determinare tempi e modalità di realizzazione del Piano, di disciplinare i
rapporti tra le parti comprese le garanzie di carattere finanziario;
-
che in attuazione del disciplinato Accordo di Programma è stata sottoscritta tra
l’Amministrazione Comunale e il privato proponente “Soc. Edil Vallagati s.r.l.” la convenzione
stipulata il 10. 04.2008, avanti al notaio dott. Francesco Di Pietro con atto rep. n. 46131;
-
che tale convenzione disciplina sia gli interventi edilizi che le opere di urbanizzazione da
realizzarsi a carico della Società proponente a scomputo degli oneri dovuti all’Amministrazione;
-
che con Deliberazione Consiliare n. 54 del 25.10.2012 è stata approvata, ai sensi dell’art. 1 della
L.R. 2 luglio 1987 n. 36 e ss.mm.ii e art. 6 lettera a) della L.R. 29/97 la variante urbanistica non
sostanziale al Programma Integrato di Intervento in corso di realizzazione in loc. Monte Ciafrone
sulle aree di proprietà della soc. EdilVallagati s.r.l.;
-
che con successiva Deliberazione Consiliare n. 26 del 30.05.2013 si è preso atto della mancata
presentazione di osservazioni a seguito del deposito in visione presso la segreteria comunale
secondo le procedure previste dalle vigenti normative;
-
che la stessa Deliberazione Consiliare n. 26 del 30.05.2013 ha dato mandato al Dipartimento
Governo del Territorio, attraverso il Servizio Pianificazione urbanistica di trasmettere copia degli
atti approvati, degli elaborati progettuali alla competente Direzione Regionale ai fini della
definitiva approvazione della Variante non sostanziale, in ottemperanza di quanto previsto
dall'art.1 della L.R. 36/87;
-
che con nota prot. 25868 del 28.06.2013 sono stati trasmessi i sotto elencati atti al fine di recepire
eventuali osservazioni sulla rispondenza degli atti alle norme della L.R. 36/87:
deliberazione consiliare n. 54 del 25.10.2012;
avviso di deposito degli atti con certificazione dell’avvenuta pubblicazione all’albo
pretorio;
pubblicazione sui quotidiani La Repubblica, Il Tempo, Il Corriere di Rieti, Osservatore
Romano;
certificazione di avvenuto deposito degli atti in libera visione al pubblico e della mancata
presentazione di osservazioni con allegato registro protocollo delle osservazioni
deliberazione consiliare n. 26 del 30.5.2013 di presa d’atto dell’avvenuta pubblicazione e
della mancata presentazione di osservazioni;
-
tav. V.G. 02 Planivolumetrico;
Relazione tecnica;
che con Deliberazione Consiliare n. 60 del 08.10.2013 è stato preso atto della mancata
presentazione di osservazioni da parte della Regione Lazio e modifica del contributo straordinario;
Considerato:
-
che tra gli impegni assunti dalla Soc. Edilvallagati 2006 srl, per l'utilizzazione del contributo
straordinario, in base alla richiesta dell'Amministrazione risulta prioritaria l'esecuzione delle seguenti
opere:
•
Realizzazione rotatoria sull'intersezione di Via Turati/Via N. Jotti;
•
Realizzazione di impianto di illuminazione per adeguamento strada provinciale;
•
Completamento della sistemazione del lato verso Monterotondo di Via N. Jotti fino
all'intersezione con Via Turati, con la pista ciclabile,l'illuminazione e la nuova pavimentazione;
•
Rotatoria innesto Via di Vallagati - Via N. Jotti - nuovo tratto viabilità secondaria;
•
Illuminazione pubblica stradale nelle nuove opere;
•
Rotatoria intersezione di Via Vallagati con la viabilità di accesso al Comparto 3;
•
Collegamento viabilità dalla stazione FFSS con la viabilità del Programma Integrato;
•
Rilevato:
-
che sussiste la priorità di realizzare una maggiore integrazione funzionale tra la viabilità esistente e
quella prevista dal Programma Integrato con i flussi di traffico pedonali privato e di tipo pubblico con la
Stazione FM1 al fine di incrementare l'utilizzazione della stessa;
-
che il miglioramento dell'accessibilità si può effettuare attraverso il collegamento diretto del piazzale
della stazione con la viabilità del Programma Integrato attualmente in corso di realizzazione;
-
che la Soc. Edilvallagti srl ha trasmesso allo scrivente proposta di Variante non sostanziale al
Programma Integrato di Intervento redatta ai sensi della L.R. 10/2011 e della L.R. 36/1987 e ss.mm.ii.
costituita dai seguenti elaborati:
V.G.A. Relazione
V.G. 01 Zonizzazione_Standar Urbanistici
V.G. 02 Planivolumtrico
V.G. 03 Quadro d'unione programmi integrati
V.G.T. 01 Tipologie edilizie Comparto 1
V.G.T. 02 Tipologie edilizie Comparto 2
V.G.T. 03 Tipologie edilizie Comparto 3
V.G.T. 04 Tipologie edilizie Comparto 4
V.G.T. 05 Tipologie edilizie: Servizi Pubblici e privati d'uso pubblico
V.G.T. 06 Tipologie edilizie Comparto 6
Considerato inoltre
che con la medesima Deliberazione di cui sopra, (D.C.C. n. 54 del 25.10.2012) il Consiglio Comunale
-
ha approvato l’utilizzo di parte del contributo straordinario dovuto dalla Soc. EdilVallagati sr.r.l. per la
realizzazione di un
edificio scolastico sull’area di proprietà comunale in Via Corsica a servizio
dell’Istituto Comprensivo di Via B.Buozzi, attualmente dislocato in una sede impropria (edificio Scuola
80) con un contratto di locazione passiva stipulato fino ad agosto 2013;
che tale opera verrà realizzata a seguito del rilascio del permesso di costruire ai sensi del DPR 380/2001
-
a scomputo degli oneri straordinari dovuti all’amministrazione direttamente dalla Società proponente ai
sensi e per gli effetti dell’articolo 253 del Codice dei Contratti D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., comma 8;
Preso atto :
-
che con nota prot. 19366 del 08.05.2014 la Soc. EdilVallagati s.r.l. ha presentato la documentazione
relativa alla progettazione dell’edificio scolastico di cui sopra, ai fini della realizzazione di un primo
stralcio funzionale, costituita dai seguenti elaborati:
V- U.St.SC A Relazione
V- U.St.SC B Stima costi
V- U.St.SC C Capitolato Speciale
V- U.St.SC 01 Stralcio catastale
V- U.St.SC 02 Pianta copertura – Pianta seminterrato- Pianta piano terra - Profili
V- U.St.SC 03 Prospettiq
Considerato:
-
che per la realizzazione del collegamento tra la viabilità del Programma Integrato e la stazione FFSS,
sono stati effettuati una serie di incontri con l'Amministrazione Comunale con l'obiettivo di coinvolgere
i proponenti del limitrofo Programma Integrato "Soc. Stabilimento Laterizi Monterotondo Scalo s.r.l.",
ma che tale ipotesi non si è resa nei fatti percorribile nei tempi richiesti dall'Amministrazione;
-
che al fine di accelerare la realizzazione di tale opera la Soc. Edilvallagati srl ha redatto una proposta di
collegamento tra Via N. Jotti e la stazione FFSS, sui terreni di proprietà della Società proponente e delle
Ferrovie dello Stato.
-
che per i terreni di proprietà delle Ferrovie dello stato, si sta procedendo alla chiusura di apposito
accordo al fine di consentire la realizzazione del suddetto collegamento e riqualificazione dell’intero
viale di ingresso alla Stazione.
Rilevato che le Ferrovie dello Stato hanno manifestato l’interesse di riqualificare anche i terreni limitrofi
alla stazione di loro proprietà per la realizzazione di strutture ricettive di supporto ai viaggiatori.
Preso atto:
-
che la proposta comporta delle variazioni planimetriche al sistema viario approvato, con modeste
modifiche sui perimetri dei comparti e delle aree per viabilità e servizi in quanto non comportano
variazione della superficie complessiva dell'intervento e non prevede incrementi di carattere
volumetrico e variazioni nelle destinazioni d'uso;
-
che la proposta di variante nel suo complesso non inficia gli obiettivi perseguiti dal Programma
approvato, non modificando gli elementi strutturali dello stesso ma mantenendo altresì tutti gli
elementi significativi sia per la riqualificazione ambientale ( recupero della vecchia cava e al
destinazione a verde pubblico di Monte Ciafrone) che per la valorizzazione della memoria storica
(recupero ciminiera vecchia fornace e dell’edificio adiacente con la creazione di un’area pedonale
sottostante);
Visto il parere di ammissibilità delle suddette modifiche al Programma Integrato di Intervento espresso nella
seduta del 4 aprile 2014 dal Collegio di Vigilanza appositamente istituito per garantire il corretto
adempimento degli impegni sottoscritti ai sensi dell’art. 6 dell’Accordo di Programma approvato con
D.P.R.L. n. 434 del 29.8.2006.
Visti:
-
la legge urbanistica n. 1150 del 17.8.1942 e successive modifiche ed integrazioni;
-
la legge regionale n. 72 del 12.6.1975;
-
la legge regionale n. 36 del 02.07.1987 e ss.mm.ii.;
-
la Legge n. 179 del 17.2.92 art. 16;
-
il Decreto Legislativo 12 aprile 2006 n. 163 e successive modifiche e integrazioni;
-
la Legge Regionale n. 38 del 12.11.1999 e successive modifiche ed integrazioni;
-
la Legge regionale 26 giugno 1997 n. 22
-
il Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali – D.Lgs. 18.8.2000 n. 267 e s.m.i.;
-
l’art. 48 del D.Lgs. 18.8.2000 n. 267;
-
l’art. 3 dello Statuto Comunale;
-
i pareri espressi ai sensi dell’art. 49 e dell’art. 147 del D.Lgs 267/2000, come da allegato distinto con la
lett. “A”;
-
Con voti unanimi;
DELIBERA
Alla luce delle considerazioni e premesse espresse in narrativa che si intendono qui integralmente riportate
e trascritte:
1. di approvare, ai sensi dell’art. 1bis della L.R. 2 luglio 1987 n. 36 e ss.mm.ii la variante urbanistica non
sostanziale ex art. 6 lettera a) della L.R. 29/97, presentata dal soggetto attuatore del Programma Integrato di
Intervento Soc. Edilvallagati s.r.l. dove sono previsti :
adeguamento del sistema viario, attraverso la realizzazione di un raccordo funzionale con la viabilità
tra Via N. Jotti e la stazione FFSS – al fine di realizzare un sistema viario di tipo circolare in grado
di migliorare l’accessibilità e la sicurezza dei flussi veicolari
2. Di approvare i seguenti elaborati progettuali contenenti le modifiche sopra elencate che fanno parte
integrante e sostanziale del presente atto ma non vengono materialmente allegati rimanendo depositati
presso il Dipartimento Governo del Territorio Servizio Pianificazione Urbanistica :
V.G.A. Relazione
V.G. 01 Zonizzazione_Standar Urbanistici
V.G. 02 Planivolumtrico
V.G. 03 Quadro d'unione programmi integrati
V.G.T. 01 Tipologie edilizie Comparto 1
V.G.T. 02 Tipologie edilizie Comparto 2
V.G.T. 03 Tipologie edilizie Comparto 3
V.G.T. 04 Tipologie edilizie Comparto 4
V.G.T. 05 Tipologie edilizie: Servizi Pubblici e privati d'uso pubblico
V.G.T. 06 Tipologie edilizie Comparto 6
3. di prendere atto della progettazione generale dell’edificio scolastico da realizzare in Via Corsica, a
scomputo del contributo straordinario dalla Società EdilVallagati s.r.l. e del progetto definitivo del
primo stralcio funzionale costituito dai seguenti elaborati che fanno parte integrante e sostanziale del
presente atto ma non vengono materialmente allegati rimanendo depositati presso il Dipartimento
Governo del Territorio Servizio Pianificazione Urbanistica :
V- U.St.SC A Relazione
V- U.St.SC B Stima costi
V- U.St.SC C Capitolato Speciale
V- U.St.SC 01 Stralcio catastale
V- U.St.SC 02 Pianta copertura – Pianta seminterrato- Pianta piano terra - Profili
V- U.St.SC 03 Prospetti
4. di valutare positivamente la possibilità di sottoporre all’attenzione del Consiglio Comunale l’eventuale
proposta di variante sui terreni delle Ferrovie dello Stato a favore dei cittadini e dei viaggiatori per la
riqualificazione delle aree limitrofe alla stazione attraverso la realizzazione di servizi e strutture
ricettive.
5. di dare mandato al Dirigente del Dipartimento Governo del Territorio di procedere con tutti gli atti di
competenza e con gli adempimenti necessari per l’aggiornamento e l’eventuale modifica di parti non
sostanziali della convenzione rep. n. 46131 del 10.04.2008, alla luce delle sopra elencate modifiche e
integrazioni, così come approvato in sede di Collegio di Vigilanza.
6. di pubblicare il presente atto sul sito istituzionale dell’Ente, presso l’Albo Pretorio e alla sezione
“Amministrazione aperta”, ai sensi del D. Lgs 33/2013.
LA GIUNTA COMUNALE
Visto l’art.134, comma 4, del D.Lgs n. 267/2000;
Riconosciuta l’urgenza di provvedere in merito;
Con voti unanimi;
DELIBERA
Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile
DIPARTIMENTO GOVERNO DEL TERRITORIO
Servizio Pianificazione Urbanistica
Prot. n. ____________ del ___________
Allegato “A”
DELIBERAZIONE di Giunta Comunale n. 134
avente per oggetto:
del 13/05/2014
APPROVAZIONE VARIANTE NON SOSTANZIALE AL PROGRAMMA INTEGRATO DI
INTERVENTO IN LOC. MONTE CIAFRONE - AREA DI PROPRIETÀ DELLA SOC. EDIL
VALLAGATI S.R.L. AI SENSI DELL’ART. 1BIS DELLA L.R. 02 LUGLIO 1987 N. 36 E
SS.MM.II.;
________________________________________________________________________________
PARERE IN ORDINE ALLA REGOLARITA’ TECNICA
espresso dal responsabile del Servizio interessato, ai sensi e per gli effetti dell’art. 49 e 147 bis del
Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali D.L.vo 18.8.2000 n. 267 e s.m.i.:
[ ] Non si esprime parere in quanto atto di mero indirizzo
[X] FAVOREVOLE
[ ] NON FAVOREVOLE per le motivazioni allegate.
Data 07.05.2014
Il Dirigente del Dipartimento
arch. Luca Lozzi
PARERE IN ORDINE ALLA REGOLARITA’ CONTABILE
espresso dal responsabile di ragioneria, ai sensi e per gli effetti dell’art. 49 e 147 bis del Testo
Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali D.L.vo 18.8.2000 n. 267 e s.m.i.:
[x ] FAVOREVOLE
[ ] NON FAVOREVOLE per le motivazioni allegate
[ ] non si esprime il parere in quanto la proposta non comporta riflessi diretti o indiretti sulla
situazione economico – finanziaria o sul patrimonio dell’Ente.
Data __10/05/2014__
Il Dirigente del Dipartimento
Risorse Finanziarie ed Economiche
(Dr.ssa Laura Felici)
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
3
File Size
178 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content