Giovani volontari crescono Poco più che ventenni e

www.unpli
veneto.it
quadrimestrale del Comitato Pro Loco UNPLI Belluno
P
B
L
n. 2 • Giugno 2014
Aut. Trib. di Belluno n. 9/99 del 21.05.1999 - Dir. Resp. Federico Brancaleone - Sede e Redazione: 32036 Sedico (BL), via G. Segato, 2 - Poste italiane SpA - Sped. in Abb. Postale DL 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 2 e 3, NE/BL - Stampa: Tip. Piave srl (BL)
oco più che ventenni e già Presidenti. E poi non si dica che le Pro
Loco hanno “una certa età”.
Paolo Bee ha soli 21 anni e guida la
Pro Loco di Lamon già da un anno e mezzo; Fabrizio Marcon di candeline ne ha
spente 23 e detiene la presidenza dell’associazione di Gosaldo da un anno circa. Entrambi sono giovanissimi, entram-
P
vani Presidenti in carica non citati né gli
altri volontari consiglieri o collaboratori
che, a dispetto dell’opinione generale,
sono davvero numerosi in Provincia.
Fabrizio e Paolo sono giovani. Diamo
loro del tu.
Intervistatore: Da quanto sei Presidente? Prima eri già attivo nel volontariato?
Paolo: Sono alla presidenza dal gennaio
Giovani volontari crescono
Poco più che ventenni e già Presidenti
bi al vertice del proprio sodalizio, entrambi
rappresentanti ed esperti conoscitori di
due territori montani della Provincia di Belluno, con tutti i pro e i contro di viverci
e di rappresentarne la comunità.
Attraverso le voci
di Paolo e Fabrizio
cerchiamo di capire
se sia possibile un
volontariato pensato
dai giovani per i giovani. Se sia possibile
una convivenza con i
Paolo Bee
rappresentanti più anziani. Se sia compito
della Pro Loco valorizzare il territorio in
cui viviamo e, nel nostro caso, un territorio
di montagna. Non si
offendano gli altri gioFabrizio Marcon
2013 (è subentrato a Katia Boldo, ndr) e prima facevo già parte di altre associazioni.
Fabrizio: Da aprile 2013 (prima c’era
Rita Marcon, ndr) e già ero parte del direttivo della Pro Loco da 5 anni.
I: Perché hai accettato la Presidenza?
P: Per fare del bene per il paese in cui
vivo, per portare un cambiamento e cercare di fare in modo che i giovani prendano coscienza dell’importanza del volontariato per il proprio territorio.
F: Era doveroso un cambio, dopo che
la presidente ha lasciato l’incarico. Lei, e
molti altri volontari, hanno lavorato tanto. Impossibile lasciare così.
I: Cos’è per te il volontariato?
P: Un impegno e un grande motivo di
gratificazione personale.
F: Un contributo per la vita sociale del
paese, una soddisfazione e anche un divertimento.
continua a pag. 2
Cavalierato
Espedito Pagnussat
è stato insignito del
titolo di Cavaliere
della Repubblica.
L’importante
onorificenza è stata
assegnata lo scorso
14 dicembre dal
Prefetto di Belluno
per l’impegno
politico,
amministrativo e
sociale. Da 34 anni
Presidente della Pro Loco di San Gregorio,
Espedito Pagnussat è anche Presidente
provinciale dell’Unpli da 13 anni e da 2
Vicepresidente regionale delle Pro Loco. È
anche consigliere comunale e assessore in
Comunità Montana Feltrina e impegnato
nel Gruppo Alpini gen. Nasci quale
segretario e consigliere della sezione di
Feltre. Nel 2003 ha ricevuto la decorazione
della Stella al merito del Lavoro. Un premio,
quello del Cavalierato, che il nostro
Presidente vuole condividere con il mondo
del volontariato e in particolare con i tanti
volontari delle Pro Loco costantemente
impegnati con passione per il proprio
territorio. Con lui sono stati premiati altri
nove volenterosi cittadini bellunesi, tra i
quali anche il Vice Sindaco di San Gregorio
nelle Alpi Guglielmo Giazzon.
2
n. 2 • Giugno 2014
Pro Loco Bellunesi
continua da pag. 1
I: Come sta andando il coinvolgimento di altri giovani, nel direttivo o come volontari?
P: Il coinvolgimento dei giovani è nato
dall’inizio perché l’associazione è composta
di volti nuovi. Le persone riconfermate credono nello spirito della Pro Loco e chi è
entrato dopo si è subito messo in gioco.
L’età media è bassa, ma la cosa più interessante è che stiamo ottenendo collaborazione e facendo squadra anche con altre associazioni, al di là dell’età dei rappresentanti, con volontari che condividono idee e progetti.
F: Il coinvolgimento è stato facile perché lo si è fatto con spirito di divertimento.
È un risultato che dipende anche dalla
mentalità dei giovani, dal luogo e dalle attività proposte. In generale comunque noi
ragazzi siamo molti e il gruppo funziona
ed è ormai rodato. Alcune difficoltà sono
date dal territorio e dalla distanza, anche
dei luoghi di residenza, di lavoro o di studio.
I: Nella tua associazione, è possibile
una convivenza tra giovani e anziani?
P: Certo, è possibile una convivenza ed
è importante lavorare insieme ai volontari storici. Io ho imparato molte cose da loro
e sto cercando di fare frutto dei loro insegnamenti.
F: Direi che è fondamentale. Serve l’innovazione, certo, ma c’è bisogno dell’esperienza e dei suggerimenti di altri.
I: Consiglieresti l’esperienza in Pro
Loco a un giovane? Oppure a un giovane
senza lavoro?
P: Assolutamente. In Pro Loco e in qualunque associazione di volontariato. Ai tanti giovani disoccupati che non sanno
cosa fare nel tempo libero dico che bisogna mettersi in gioco: solo così si ottiene
gratificazione e le conoscenze si ampliano.
F: Certamente, perché aiuterebbe a rimanere attivi, in particolare chi è senza lavoro. Credo sia più importante dedicarsi
a un’attività, al proprio paese piuttosto che
restare con le mani in mano. Questo serve da stimolo anche per sforzarsi nel cercare lavoro e adattarsi.
I: C’è stato un momento di massima
soddisfazione nel tuo primo mandato?
P: Se parliamo di soddisfazione personale, penso alla Festa del Fagiolo, dove
nel mio primo discorso pubblico ho ricevuto complimenti da diverse persone di rilievo. In generale, nel quotidiano, vedere
che le persone sono soddisfatte e credono nei progetti della Pro Loco.
F: Nelle manifestazioni più grandi,
come la sagra o Sognando California, ve-
dere che l’evento è riuscito, viene apprezzato e partecipa più gente del solito.
I: Una richiesta da Presidente per cambiare qualcosa che non va…
P: Per ora no. A livello burocratico, abbiamo una segretaria bravissima, quindi
non entro in merito.
F: Semplificare il più possibile la burocrazia.
I: Per il tuo turismo del tuo territorio,
quanto conta la Pro Loco?
P: La Pro Loco è per definizione un
ente di promozione turistica e ha enormi
potenzialità sia nel coordinamento del volontariato sia per rilanciare la comunità di
riferimento. I nostri territori hanno peculiarità distintive, tra cui prezzi vantaggiosi delle offerte e la Pro Loco è un mezzo
per promuoverle.
F: La Pro Loco deve garantire l’intrattenimento e la promozione turistica. Se non
ci fosse l’associazione che rappresento, non
credo ci sarebbero molte visite in un paese piccolo come il nostro.
Giovani volontari crescono. A dire il
vero, sembrano già adulti.
P.s. Paolo è il Presidente bellunese più
giovane (e giovanissimo papà) e, per il suo
entusiasmo nel volontariato, sarà premiato all’assemblea regionale di Rovigo dell’8 giugno.
Successi e problematiche all’Assemblea
delle Pro Loco Bellunesi
dei contributi
l’aumento della burocrazia
Lsonoea diminuzione
temi comuni alle 54 Pro
Loco e ai 7 Consorzi bellunesi.
Domenica 6 aprile, nella sala
“don Tamis” della Comunità Montana Agordina si è svolta l’assemblea provinciale Unpli, con
una quarantina di associazioni
presenti e quasi tutti i Consorzi,
ospitati dalla Pro Loco di Agordo
e dal Consorzio Pro Loco dell’Agordino.
Qui il presidente Unpli provinciale Espedito Pagnussat ha
passato in rassegna un anno di
successi, resi concreti dagli sforzi organizzativi di molti volontari, ma ha anche posto l’accento
su problemi non da poco, quali
il costante calo degli aiuti economici da parte degli enti, il minor numero di tesserati, i frequenti impicci burocratici. Tutti
fattori che non hanno tuttavia frenato la volontà di agire del mondo delle Pro Loco.
“Quello appena trascorso è
stato un anno intenso, pieno di
iniziative e di manifestazioni”, ha
ricordato il presidente Pagnussat.
Ogni singola associazione
ha contribuito con una miriade
di piccoli e grandi eventi, ricreativi e culturali; a livello regionale,
spiccano gli “Spettacoli di Mistero” con ben 20 avvenimenti bellunesi. Saranno riproposti anche
quest’autunno.
Il fattivo collaboratore delle
Pro Loco Agostino Cadorin ha ricordato la doppia trasferta dell’Unpli in terra veneziana (alla
festa del Popolo veneto e alla
Biennale del Gusto) nell’ottica
di promozione di territorio e
prodotti locali. Ricordati i corsi formativi a Calalzo e l’iniziativa regionale “Boschi a Natale” che ha
coinvolto il Cansiglio e Vallorch.
Pagnussat ha poi fatto appello
agli enti per un maggiore snellimento burocratico. “I rapporti
con le amministrazioni comunali
continuano sul filo della collaborazione reciproca. Chiediamo,
sempre nei limiti della legge,
semplificazioni negli adempimenti burocratici, uniformandoli a tutto il territorio bellunese.
Infine, i quasi inesistenti contributi. Dalla Regione sono arrivati 25.000 euro, non integrati
dalla Provincia per ragioni di bilancio, nonostante la richiesta.
Ogni Pro Loco avrà così 300
euro mentre 8.500 euro restano
al Comitato provinciale al posto
dei soliti 10 mila. Dal Bim arrivano 582 euro per associazione e
3300 euro al Comitato. In calo anche il tesseramento, da cui il
Comitato ricava un euro per sottoscrizione.
Tra gli interventi più interessanti, quelli del consigliere regionale Dario Bond, che ha anticipato un sicuro coinvolgimento
n. 2 • Giugno 2014
Pro Loco Bellunesi
delle Pro Loco in un progetto
della Regione per il centenario
della Grande guerra, e del direttore del Csv di Belluno, Nevio
Meneguz, che ha illustrato un’interessante convenzione tra Csv e
il Comitato Unpli bellunese, con
importanti obiettivi in termini di
consulenza anche normativa per
le Pro Loco e per il coinvolgimento dei giovani
Premiati quanti hanno lasciato la presidenza dopo oltre cinque
anni di impegno. Un grande grazie dal mondo delle Pro Loco per
l’impegno profuso in tanti anni di
volontariato agli ex presidenti
Rita Marcon della Pro Loco di
Gosaldo, Paolo Bortoluzzi di Pieve d’Alpago, Cosimino Colletta
di Sovramonte e Barbara De Gregori di Selva di Cadore.
3
I presidenti premiati.
A Daniela Emmi il premio di poesia “Maurizio Dorigo”
Daniela Emmi vince il primo premio di poesia
in memoria di “Maurizio Dorigo” (tema “Natale e dintorni”) promosso dall’Unpli bellunese proprio per ricordare la scomparsa di un
grande collaboratore e amico delle Pro loco. In
sala la commozione era visibile e, alla presenza
dei famigliari, è stato consegnato il riconoscimento (300 euro) alla bellunese Daniela
Emmi che è stata premiata per la poesia “In assenza di te”, scelta tra i trenta lavori in gara. La
giuria ha segnalato il componimento “per lo
struggente incedere dei versi in una sequenza
di immagini che rende intenso il pathos e la
condivisione del dolore ma anche della consapevolezza che l'assenza è di contro una presenza intermine”. Secondo posto per la poetessa
bellunese Eliana Olivotto con “Odor di neve”
per il respiro intimo dei versi e la delicatezza con
la quale è dipinta la nostalgia; terzo classificato
Claudio Mezzomo di Santa Giustina con “Notte di San Silvestro” per la fluidità della poetica, l'originalità della metafora, l'intensità del
messaggio. Premio speciale alla scuola primaria “Boito” di Polpet di Ponte nelle Alpi per
le opere presentate da sette alunni delle classi 3^ A e 3^ B. Un altro premio speciale è andato alla poesia “Il Natale” dell’alunna Sassi
Sioir “per la freschezza e la naturalezza con le
quali si è dipinto di immutato stupore il tema
del concorso”. La giuria era composta da Federico Brancaleone, giornalista e direttore di
“Pro Loco Bellunesi” (segretario), Pierluigi
Svaluto Moreolo, giornalista (presidente di
giuria), Simona Raddi, per la famiglia di Maurizio Dorigo, Loris Santomaso, giornalista,
Edoardo Comiotto, poeta.
I vincitori del Premio “Maurizio Dorigo”.
a
23 FESTA IN RIVA AL LAGO
6a edizione
Pro Loco Busche
> Gastronomia tipica locale
> Serate danzanti
> Eventi culturali
Domenica 6 luglio 2014
4
n. 2 • Giugno 2014
Pro Loco Bellunesi
Poesie vincitrici premio “Maurizio Dorigo”
In assenza di te
a
Odor di neve
a
di Daniela Emmi - 1 classificata
di Eliana Olivotto - 2 classificata
Non c’è alcuna luce sul terrazzo
lo stesso che ti vedeva, con tanta grazia
addobbare il tempo dell’Avvento.
Dalla strada cerco un’ombra
una tenda appena mossa
un rumore lontano che mi richiami
dentro la tua porta.
Tutto è immobile
l’aria buia
il respiro
la tua presenza.
Spacca, il muschio
timide crepe sul muro
perfette cornici ai boccioli d’azalea
curati dall’ultimo tuo sguardo.
Entro.
Sospesa in un turbinio di pensieri
ti vedo in ogni dove
coi fili sulla spalla
e grosse mani girare le stoffe.
Nel tuo parlare confuso,
per troppe cose da dire
ti sento
frasi mai finite
aliti leggeri
mischiati all’odore del ferro da stiro
e all’aroma del caffè.
Ma la moka è muta
ammuffita d’inerzia
attende tremule dita e piccole confidenze.
Apro la finestra in cerca d’aria
trattengo un pianto che tu, non avresti
voluto vedere
ma è Natale, madre!
Il primo senza te
il primo da reinventare.
Stava già lì
… il silenzio…
la stanza ne era piena
quel mattino.
Con le sue bianche dita
mi sfiorò l’orecchino d’oro soffiato
come per suonare un campanello.
Mi svegliò
Il rumore straniero del silenzio.
Aleggiava nell’aria
un’atmosfera arcana,
un mondo alieno…
odor di neve…
Notte di san Silvestro
di Claudio Mezzomo - 3o classificato
Sei andata tra le gelide onde,
nella tempesta del mio mare.
Vai bottiglia vuota, vai,
silenziosa come l’ombra del gabbiano.
In questa illune notte, vai e cerca,
guidata dalla passione, dal vento, dal cuore.
Forse, mano profumata ti riempirà gli istanti,
di sogni, di speranze, d’amore.
Sei tornata bottiglia, stanca e muta.
Con naufragati occhi di cristallo,
ti ho raccolta, mentre volava il silenzio.
Con trepidanti dita ancora salate di pianto,
ti ho ripulita dai granuli del tempo.
Fredda e bagnata ti ho aperta,
eri ancora vuota,
e non c’era un posto dove appendere il cuore.
Fuori,
un accecante biancore copriva
un segreto profumo di foglie.
Le vecchie case di sasso,
appese le stanche ceste d’autunno,
stavano gonfie di sonno
e di respiro.
Neppure un’orma macchiava
la veste verginale indossata
dalla terra nella notte stregata.
Nell’indifferente torpore della sonnolenza,
solamente lo sguardo
profanava, oltre la vetrata, il lieve
onirico candore
e il mio pensiero l’abitava,
in odore di neve.
Festa del popolo veneto
e degustazioni prodotti Pro Loco
Per il terzo anno consecutivo le Pro Loco venete sono state le protagoniste assieme alle molte scuole del Veneto e dell’Istria della “Festa del Popolo Veneto” promossa dalla Regione
Veneto con il supporto dell’UNPLI Regionale. Lunedì 25 marzo, nella splendida cornice del
Salone San Giovanni della Scuola Grande San Giovanni Evangelista di Venezia, si è svolta la premiazione delle scuole che hanno partecipato al Concorso “Tutela, valorizzazione e promozione del patrimonio linguistico e culturale veneto”. Le scuole bellunesi ancora una volta si sono distinte e hanno portato a casa quattro premi: 1000 euro ciascuna la
Scuola Primaria di Fusine di Zoldo Alto e la Scuola dell’Infanzia Don Modesto Sorio di Bribano di Sedico e 500 Euro ciascuna la Scuola secondaria Marco da Melo di Mel e la Scuola del’Infanzia F. Costa di Taibon Agordino. Le Pro Loco venete in alcuni casi sono state dei
validi supporti nella predisposizione dei lavori presentati dalle scuole e a Venezia hanno
allestito, per i tanti alunni, studenti e accompagnatori presenti, il rinfresco a base di prodotti veneti in modo particolare quelli valorizzati nelle loro manifestazioni ed eventi gastronomici. Lo staff bellunese, presente con gli inossidabili Agostino Cadorin e Francesco
Bacchetti, ha fatto degustare i formaggi e i salami dell’Agordino, i vini del Feltrino, il Kodinzon di Sospirolo, il pane di San Gregorio nelle Alpi, la torta, i dolci e i succhi a base di
mele di Mel, il tutto molto apprezzato. A margine di questa iniziativa il Presidente Espedito Pagnussat ed il Consigliere Francesco Bacchetti hanno rappresentato le Pro Loco venete a Fiume e Abbazia nell’ambito di scambi culturali tra il Veneto e la Croazia. Calorosa è stata l’accoglienza delle comunità italiane, che hanno illustrato agli ospiti storia, tradizioni e le naturali bellezze di queste due splendide località una volta appartenenti allo
Stato italiano.
n. 2 • Giugno 2014
Pro Loco Bellunesi
5
Manifestazioni > Giugno
fino al 29
dal 30/5 al 8
1
1
1
1
1
1
1
1-2
1-8-15-22-29
2
2
2
7
7
7-14-15
8-15
8
8
dal 12 al 15
13-14-15
13-14-15- 20-21-22
14
14
15
15
15
dal 16 al 29
dal 19 al 29
dal 20 al 28
dal 20 al 29
20-21-22
21
21
22
22
26
dal 26 al 29
dal 26 al 29
28
28
28-29
29
29
29
29
29
29
dal 30 al 5/7
S. Gregorio nelle Alpi
Trichiana
Cencenighe
Trichiana
Caorera
Lamon
Longarone
Sospirolo
Zoldo Alto
Sedico
Pedavena
Fener
Pedavena
Zoldo Alto
Forno di Zoldo
Stabie e Canai
Mel
Mel
Lamon
Seren del Grappa
Arsiè
Rivamonte Agordino
Sedico
Cencenighe
Pedavena
Lozzo di Cadore
Pedavena
Pieve d’Alpago
Pedavena
Mel
Castion
Busche
Chies d’Alpago
Consorzio Valbelluna
Sospirolo
Pedavena
S. Gregorio nelle Alpi
Calalzo
Sedico
Sospirolo
Fener
Lamon
Farra d’Alpago
Cons. Mass. Grappa Or.
Lamon
Mel
Pedavena
Pedavena
Seren del Grappa
Lentiai
0437/83666
0437/591549
0439/301943
0435/76051
0439/301943
345 9709996
0439/301943
333 9102177
348 3609763
0439/391468
0437/470193
0437/83666
320 3342082
0439/301943
338 8375256
0435/501603
0437/83666
320 3342082
348 8710535
0439/96393
349 6133903
338 2597728
0439/96393
333 9102177
0439/301943
0439/301943
0439/448429
329 4073688
Mostra di crocifissi in ferro di Orso Grigio - Museo Zoche e Tarsia
24° Premio Letterario Nazionale
Giornata Ecologica
21° Giro delle Ville
Gita con biciclettata in loc. Rosolina Porto Viro
Commemorazione Pilota ungherese Josef Kiss
Corsa in montagna “ Podenzoi al Giro de Andrelonc “
Latteria Aperte al Pra de la Melia
Frutta Party a Pianaz
Festa Arancione a Mas; org. U.S. Fiori Barp Sospirolo
Mercatino nel Parco
Gara di scopa all’asso
6^ Mostra Canina
Festa del Caselo a Pecol
Dolomitiextremetrail - corsa in alta montagna; org. Atletica Zoldo
2^ ediz. Corsa in montagna e 7^ ediz. Camminata di Nordic Wlaking
Maggio teatrale Zumellese
Passo Passo Prealpi Zumellesi
Rassegna voci bianche e cori giovanili
Passeggiata Caupo-Guizza-Seren-Caupo
Summer Fest e Festa dello Sport
Sagra di Sant’Antonio - musica, ballo e i “gnoc co la puina”
Festa d’ Estate a Roe; org. Gruppo Roe
Ore 20.45 al Nof-Filò: serata “ Viaggiando intorno al mondo “
Coppa Pedavena - gara di Auto storiche
Torneo di calcio “ Borgate in Festa “ - in loc. le Astre
Sportful Dolomiti Race - corsa ciclistica internazionale
Ecomaratona Alpago
Sagra di San Giovanni
Sagra della Fariesa a Tiago
Campanot Festa di San Giovanni - piazzale del campo sportivo
23^ Festa in riva al lago
Festa di S. Giovanni Battista a Irrighe
Camminare, Scoprire, Conoscere il tuo territorio - Libano di Sedico
Torneo di calcio 3 contro 3 a Torbe
Campionato di pesca alla trota
8^ Infiorata di San Gregorio
Conferenza e brindisi in Biblioteca con tema “ L’Ospitalità diffusa “
Festa di San Pietro; org. Gr. Alpini Sedico-Bribano-Roe
Sagra de San Piero e Fiera delle teghe
Festa Latina - serata danzante con cena
Concerto corale nella Chiesa di San Daniele
Torneo 24 di calcio
Suoni, Voci, Emozioni a Malga Piz
Festa del Santo Patrono
15° Raduno FIAT 500
2^ Freccia del Barbante - gara ciclistica
5^ edizione di “ Cori e Magna “
Giro dell’Anello dell’Avien
Torneo del Carmine di calcio a 5 e Torneo di Pallavolo 4x4
Borca di Cadore
Pedavena
Sedico
Lentiai
Calalzo
Forno di Zoldo
Forno di Zoldo
Consorzio Valbelluna
Cons.Valbelluna
Caorera
Consorzio Valbelluna
Consorzio Sin. Piave
Fener
Lentiai
Longarone
Pieve d’Alpago
Ponte n. Alpi
Sospirolo
0435/482015
0439/301943
0437/83666
329 4073688
0435/501603
0437/787349
0437/787349
338 8375256
0439/438039
0439/81095
320 3342082
0437/544294
348 8710535
329 4073688
0437/770119
345 9709996
0437/981792
320 3342082
Saperi & Sapori - mercato infrasettimanale
4^ Festa dell’ Orzo
Festa di San Pietro; org. Gr. Alpini Sedico-Bribano-Roe
Sagra del Carmine
In piazza esibizione del Coro dei bambini della scuola primaria
Dont in Festa
Mercatino del Ri-gioco dei balocchi - Estate 2014
Camminare, Scoprire, Conoscere il tuo territorio - Paderno
Musica nei Cortivi a Soranzen
Raduno interregionale di fuoristrada 4 x4
Camminare, Scoprire, Conoscere il tuo territorio - Sospirolo
Festa nazionale delle Pro Loco - passeggiata naturalistica
Palio delle sette Ville al Parco del Piave
Motogiro del Carmine
Il Gelato in Festa - 6^ edizione
Festa dei Cortivi a Tignes
SuperSantAndrea a Polpet - salita podistica n. c.
Nusieda più bella - pulizia e sfalcio a Casera Nusieda
338 8375256
0437/555297
0437/591549
0437/555297
0439/81095
0439/96393
0437/770119
320 3342082
0437/789145
0437/83666
0439/301943
348 8710535
0439/301943
0437/789145
0437/787349
0437/553046
333 9102177
333 9102177
0439/96393
0439/448429
340 0652342
Luglio
2-9-16-23-30
4-5-6
4-5-6
dal 4 al 16
5
5
5
5
5
5-6
6
6
6
6
6
6
6
6
5
6
n. 2 • Giugno 2014
6
9
dal 10 al 20
11
11-13
dal 11 al 13
12
12
12
12
12
12
12-13
12-13
12-13
13
13
13
13
13
13
13
13-14
dal 13 al 20
15
16
18
18
18-19-20-25-26-27
19
19
19-20
dal 19 al 3/8
20
20
20
20
20
25-26-27
25-26-27
26
26
26
26
26
26-27
26-27
dal 26 al 3/8
27
27
27
27
28 e 30
30
luglio e agosto
Pro Loco Bellunesi
6
Zoldo Alto
Lentiai
Quero
Borca di Cadore
Tambre
Sospirolo
Calalzo
Forno di Zoldo
Gosaldo
Consorzio Valbelluna
Limana
Pedavena
Mel
Mel
Mel
Consorzio Valbelluna
Forno di Zoldo
Limana
Pedavena
Pedavena
Quero
S. Gregorio nelle Alpi
Farra d’Alpago
Mel
Borca di Cadore
Borca di Cadore
Consorzio Valbelluna
Zoppè di Cadore
Stabie e Canai
Cons.Valbelluna
Longarone
Cons. P. L. Zoldo
Alano di Piave
Consorzio Valbelluna
Mel
Pedavena
Cons. Mass. Grappa Or.
Stabie e Canai
Alano di Piave
Pieve d’Alpago
Forno di Zoldo
Lozzo di Cad.
Pedavena
Sospirolo
Zoppè di Cadore
Mel
S. Gregorio nelle Alpi
Sospirolo
Caviola
Forno di Zoldo
Gosaldo
Zoldo Alto
Forno di Zoldo
Calalzo
Vallada Agordina
0437/789145
329 4073688
0439/788318
0435/482015
335 5731297
320 3342082
0435/ 501603
0437/787349
0437/68383
0439/438039
0437/967037
0439/301943
333 9102177
333 9102177
333 9102177
0439/391468
0437/787349
0437/967037
0439/301943
0439/301943
0439/788318
338 8375256
349 6133903
333 9102177
0435/482015
0435/482015
320 3342082
0437/791000
0437/553046
338 8375256
0437/770119
0437/789145
338 2597728
0439/391468
333 9102177
0439/301943
0439/448429
0437/553046
338 2597728
345 9709996
0437/787349
0435/76051
0439/301943
320 3342082
0437/791000
333 9102177
338 8375256
320 3342082
0437/590116
0437/787349
0437/68383
0437/789145
0437/787349
0435/501603
0437/591227
Sagra delle Reliquie a Mareson
Lentiai in Corsa
Sagra dei S’cios
Blues & Soul Festival - dalle ore 21.00
Festa dei Patroni
Sagra di San Zenon; org. Comitato San Zenon
Presentazione di “ Alla riscoperta degli antichi sentieri di fondovalle “
Colcerver in Festa
Festa de Luio
Camminare, Scoprire, Conoscere il tuo territorio - Soranzen
Valmorel sotto le stelle e sotto il sole
2^ Corsa sotto le stelle - dalla Birreria Pedavena
Sagra delle palote e amoi a Farra
Fiera della Perdonanza al Castello di Zumelle
Rassegna internazionale di canto corale
Camminare, Scoprire, Conoscere il tuo territorio - Busche
Fiera della Madonna della Salute a Dont
LimanaMagnalongaValmorel
9^ Festa Asburgica e mercatino
Campionato di Pesca alla trota e pranzo a Norcen
Festa dell’Anziano
34^ Festa di San Felice org. Gr. Alpini gen. Nasci
Torneo di calcio saponato
Mostra di pittura nelle scuole di Farra
Back’n Rock - concerto scuole di musica - dalle ore 20.45
Corallo e Piombo - presentazione libri di Antonella Fornari - ore 21.00
Musica nei Cortivi a Sospirolo
“L’Annunciazione nell’iconografia” - conferenza di don Gianluca Busi
Sagra di S. Giacomo a Colderù; org. Gr. Giovani Colderù
Musica nei Cortivi a San Gregorio
Palio delle Frazioni
GelatiAMO - l’arte del gelato tra Pelmo e Civetta - a Dont
25^ Mostra di Pittura e Artigianato
Musica nei Cortivi a Busche
Passo Passo Prealpi Zumellesi
Mercatino del Parco
Canti, Suoni ed Emozioni sul Grappa - loc. Bocchette Prasolan
2^ ediz. della Mostra Artigianato e Rassegna vini del Bellunese a Colderù
Festa di San Giacomo a Colmirano
Festa patronale di Sant’Anna
Mercatino sperimentale dell’Antiquariato e Collezionismo
Festa d’ Estate
Mercatino sotto le stelle
Festa delle Energie Rinnovabili al Prà de la Melia
Sagra di Sant’ Anna
Sagra a Villa di Villa
5^ Festa della Fragola a Paderno
Festa Campestre al Prà de la Melia
29° Trofeo Carla Serafini - dalle ore 10.00
Mercatino del Ri-gioco dei balocchi - Estate 2014
Pedonata “ Ai piè de la Croda Granda “ - 5^ edizione
Sagra dei Casonziei a Goima
Rassegna di artisti - mercatino dell’artigianato a Dont
In Biblioteca - Conferenza del dott. Rossignoli
Apertura Chiesa Monumentale di San Simon
Zoldo Alto
Stabie e Canai
Mel
Trichiana
Caviola
Gosaldo
Cons.Valbelluna
Forno di Zoldo
Zoldo Alto
Farra d’Alpago
Lamon
Mel
S. Gregorio nelle Alpi
S. Gregorio nelle Alpi
Cencenighe
Fener
0437/789145
0437/553046
333 9102177
0437/555297
0437/590116
0437/68383
0437/83666
0437/787349
0437/789145
349 6133903
0439/96393
333 9102177
338 8375256
338 8375256
0437/591549
348 8710535
Sagra di San Pellegrino a Coi
“ Su e do par i coi de Stabie “
Sagra a Villa di Villa
41^ Festa della Montagna a Melere
RomantiCavioladinotte - dalle ore 20.00
Festa del Villeggiante e Valligiano
Musica nei Cortivi a Sedico
Pralongo: dal legno al truciolo - manifestazione dedicata al legno
Spettacolo teatrale in Sala Congressi a Fusine
Viking Fest e Triathlon 2014
Week-end del benessere
“Qualche dì a Fara de Mel “
Mostra di pittura di Florindo Colferai in sala Tarsia
Mostra fotografica “La scuola dai primi dei Novecento” al Museo delle Zoche
Mostra di pittura - Groja
Tombola con pizza in piazza
Agosto
1
1-2-3
dal 1 al 4
dal 1 al 15
2
2
2
2
2
2-3
2-3
2-3-8-9-10-14-15-16
dal 2 al 17
dal 2 al 17
dal 2 al 18
3
n. 2 • Giugno 2014
Pro Loco Bellunesi
3
3
3
3
3
3
3-4-5
3-10-17-24-31
4
5
5
6
6
6
6
6
6-13-20-27
7
7
7
7
dal 7 al 10
8
8
8
8
8-9-10
9
9
9
9
9
9-10
dal 9 al 15
10
10
10
dal 10 al 25
11
12
dal 12 al 17
13
13
13
13-14-15-16-17
14
14
14-15
14-15-16-17
14-15-16-17
15
15
15
15
15
16
16-17
16-17
17
17
17
17
17
17
17
dal 17 al 23
20
20
dal 20 al 24
21
22
22
22-23
dal 22 al 24
dal 22 al 24
Forno di Zoldo
Forno di Zoldo
Pedavena
Rivamonte Agordino
Sospirolo
Zoldo Alto
La Valle Agordina
Pedavena
Zoppè di Cadore
Caviola
Lamon
Forno di Zoldo
Pedavena
Perarolo
Zoldo Alto
Zoppè di Cadore
Borca di Cadore
Borca di Cadore
Gosaldo
Lamon
Zoldo Alto
Seren d. Grappa
Borca di Cadore
Caviola
Forno di Zoldo
Forno di Zoldo
Chies d’Alpago
Borca di Cadore
Forno di Zoldo
Lozzo di Cad.
Perarolo
Tambre
Lamon
S. Gregorio nelle Alpi
Borca di Cadore
Caviola
Lozzo di Cadore
Limana
Forno di Zoldo
Forno di Zoldo
Seren d. Grappa
Cencenighe
Forno di Zoldo
Vallada Agordina
Sedico
Lozzo di Cadore
Zoppè di Cadore
Venas
Caorera
Pieve d’ Alpago
Caviola
Fener
Lamon
Tambre
Zoldo Alto
Forno di Zoldo
Castion
Stabie e Canai
Cencenighe
Lamon
Perarolo
Cons. Mass. Grappa Or.
S. Gregorio nelle Alpi
Sospirolo
Zoldo Alto
Sospirolo
Forno di Zoldo
Zoppè di Cadore
Sospirolo
Calalzo
Borca di Cadore
Forno di Zoldo
Lamon
Pedavena
S. Gregorio nelle Alpi
0437/787349
0437/787349
0439/301943
320 3342082
0437/789145
0437/63928
0439/301943
0437/791000
0437/590116
0439/96393
0437/787349
0439/301943
0435/71042
0437/789145
0437/791000
0435/482015
0435/482015
0437/68383
0439/96393
0437/789145
0439/448429
0435/482015
0437/590116
0437/787349
0437/787349
0437/470193
0435/482015
0437/787349
0435/76051
0435/71042
335 5731297
0439/96393
338 8375256
0435/482015
0437/590116
0435/76051
0437/967037
0437/789145
0437/787349
0439/448429
0437/591549
0437/787349
0437/591227
0437/83666
0435/76051
0437/791000
348 3733428
0439/81095
345 9709996
0437/590116
348 8710535
0439/96393
335 5731297
0437/789145
0437/787349
348 3609763
0437/553046
0437/591549
0439/96393
0435/71042
0439/788318
338 8375256
320 3342082
0437/789145
320 3342082
0437/787349
0437/791000
320 3342082
0435/501603
0435/482015
0437/787349
0439/96393
0439/301943
338 8375256
7
Sganbada Zoldana - partenza da Pralongo; org. Atletica Zoldo
Pralongo in Festa
12^ Camminata sul Monte Avena
“ Paga l’Osto “ - festa nella piazzetta di Zenich
Estrazione biglietti lotteria
Cori sotto le stelle a Coi
Sagra “Madona de la Neif “
Mercatino nel Parco
Concerto di organi storici in Cadore nella Chiesa di S. Anna
RomantiCaviola - dalle ore 18.00 in Piazza Pertini
Concerto corale ad Arina
Mercatino Sperimentale dell’Antiquariato e Collezionismo a Dozza
Serata danzante e lotteria a Croce d’Aune
Serata di Pizzica Tarantata con Barbara
Incontro con l’Autrice Irene Pampanin - Sala Congressi di Fusine
Festa dei Mirtilli
Saperi & Sapori - mercato infrasettimanale
Festival Dino Ciani nella Chiesa Nostra Signora del Cadore - ore 21.00
Sognando California - escursione guidata - 5^ edizione
Festa dei bambini a San Donato
Mercatino dell’Artigianato a Mareson
Decennale della Madonna del Carmine a Caupo
Cammino nel crepuscolo - presentazione libri di Antonella Fornari - ore 21
Ore 21 alla Casa della Gioventù: concerto di Silvia Tessari
Le Pramperiadi - giochi rustici a Malga Pramper
Mercatino dell’Artigianato a Dont
Festa di S. Lorenzo - sagra delle s-ciosèle a Lamosano
Concerto del Coro San Vito e Coro Peralba - Chiesa N. S. del Cadore
Fornesighe in Musica: Festival di musica classica; org. Piodech Zoldan
“ Corsa dele Burele “
Cadorerrando, passeggiata teatrale da Valle a Perarolo
Fiera dei Osei
Festa della Madonna della Neve
Ferragosto Sangregoriese e Palio delle Frazioni
Mercatino dell’Antiquariato in loc. Laguna
Mostra Mercato di cose d’altri tempi a Caviola
Sagra di San Lorenzo
Festa di Ferragosto
Rassegna di artisti - mercatino dell’Artigianato a Dont
Mercatino dell’Artigianato
Sagra di Ferragosto a Rasai
Ore 20.45 - Teatro per bambini
Mercatino Sperimentale dell’Antiquariato e Collezionismo a Dont
27° Trofeo Germano Andrich - Corsa in montagna loc. Picolet
Sagra di San Rocco a Prapavei
Aspettando Ferragosto
Recital Lirico - Galà di Operetta - in Piazza - ore 21
Sagra di Ferragosto
Festa della Madonna del Piave
Ferragosto a Garna
Mostra Mercato di cose d’altri tempi a Falcade
Gara di automodellismo al Parco del Piave
Festa della Montagna a le Ey
Festa dell’Assunta
Sagra dei Gnoc a Pecol
Sagra di San Rocco a Bragarezza
“La Terra, le Mani, L’Uomo - Mostra mercato, artigianato e agricoltura in Nevegal
Stabiolito - torneo di calcetto
Rifa de le Bande al Parco Pineta
“An giro par i casiei “ - itinerario gastronomico
Festa della Montagna
Voci, Suoni ed Emozioni sul Monte Cornella
Festa della Montagna al Rifugio Casera Ere
Palestra Sc. Medie - ore 18.30 - Rassegna internazionale Gruppi Folk
Fiera di Mareson
“ Una settimana senza TV “
Mercatino dell’Artigianato
Festa della Montagna in loc. Pian
Sagra di S. Bartolomeo a Maras
In sala consiliare: Conferenza del prof. Lucio Polo
Cuore di ghiaccio e lacrime di cristallo - presentazione libri di A. Fornari
La Grande Guerra - il conflitto che ha cambiato il mondo - a Fornesighe
Lamon Calling Music Fest
Festa della Birra del Centenario
60° anniversario di fondazione del Gruppo Alpini Gen. Nasci
n. 2 • Giugno 2014
8
23
23
23
24
dal 25 al 4/9
28
31
Pro Loco Bellunesi
Caviola
Forno di Zoldo
Zoppè di Cadore
Zoppè di Cadore
Cencenighe
Calalzo
Busche
0437/590116
0437/787349
0437/791000
0437/791000
0437/591549
0435/501603
0439/391468
Dalle ore 21 - Musica in piazza
Mercatino del Ri-Gioco dei balocchi - Estate 2014
Spettacolo teatrale in Piazza - ore 21
Apertura Poiat in loc. Alberch - dalle ore 16
Mostra di pittura e scultura di Fabrizia Zammateo
In Biblioteca - conferenza sul tema “ Bed & Breakfast “ nel Cadore
Ritrovo in Borgata De Lazzer
Saperi & Sapori - mercato infrasettimanale
Settembre Fonzasino
Settembre Zumellese
Giornata dell’Orzo e delle tradizioni agricole
Sagra del Runal 2014
Voci, Suoni, Emozioni al parco del Piave di Fener
Festa della Madonna ai Bellotti
Festa della Montagna - malghe tra Mel e Miane
Voilà - 16^ Rassegna di arte di strada
Pom & Per a Moldoi: convegni, expo prodotti agrofrutticoli, concerto
Transpelmo - partenza e arrivo a Palafavera
Mercatino nel Parco
Festa del Mais
Ore 21 alla Casa della Gioventù: serata teatrale
Sagra dell’ Addolorata
Sliderheroes - discesa con tricicli su strada
Orti in piazza
Gara di automodellismo al Parco del Piave
Cena di pesce
Domenica al Castello
Pic-nic del Donatore al Prà de la Melia
Festa dei “ Cantoi “
A Tavola nel feltrino: il Fagiolo
22^ Festa del Ciodet
3° Palio delle Frazioni
Pedavena-Croce d’Aune: Campionato it. auto moderne e storiche
Festa di fine Estate
Torneo a coppie di “ To’ Vegna “a Farra
Festa dell’ Uva: degustazione vini bellunesi, Sapori e Artigianato Veneto,
Ex Tempore di pittura, sfilata carri allegorici e sfilata Miss Festa dell’ Uva
Festa di San Micél e premiazione Concorso Balconi Fioriti
OkTorbeFest a Torbe; org. Gr.Ricreativo Torbe
Fiera Expodolomiti Unesco
Festa della Smonticazione a Roncoi
Sagra di San Michele a Stabie
4° Giro delle fontane
Festa del Patrono
8^ edizione di “ I Percorsi della Memoria “
“ Arte e Mestiere “ sot i portoi a Pialdier
Settembre
3
5-6-7
5-6-7
5-6-7
6-7-8
7
7
7
7
7
7
7-14-21-28
dal 12 al 14
13
13-14
14
14
14
14
14
14
17
19-20-21
dal 19 al 28
20
20-21
20-21
21
26-27-28
Borca di Cadore
Fonzaso
Mel
S. Tomaso Agordino
Farra d’Alpago
Cons. Mass. Grappa Or.
Lamon
Mel
Pedavena
Sospirolo
Zoldo Alto
Pedavena
Lentiai
Caviola
Gosaldo
Caviola
Castion
Fener
Fonzaso
Mel
Sospirolo
Perarolo
Lamon
Alano di Piave
Castion
Pedavena
Quero
Mel
Fonzaso
0435/482015
0439/5166
333 9102177
0437/598390
349 6133903
348 8710535
0439/96393
333 9102177
0439/301943
320 3342082
0437/789145
0439/301943
329 4073688
0437/590116
0437/68383
0437/590116
348 3609763
348 8710535
0439/5166
333 9102177
320 3342082
0435/71042
0439/96393
338 2597728
348 3609763
0439/301943
0439/788318
333 9102177
0439/5166
27
27
26-27-28
27-28
27-28
28
28
28
28
Perarolo
Sospirolo
Longarone
S. Gregorio nelle Alpi
Stabie e Canai
Alano di Piave
Fener
Longarone
Trichiana
0435/71042
320 3342082
0437/577577
338 8375256
0437/553046
338 2597728
348 8710535
0437/770119
0437/555297
ƵĞƉĞƌĐŽƌƐŝ͗
[email protected]=3=HLE=J= ĐŝƌĐĂϭϬ͕ϱŬŵ
-AN?KNOKEJ?NAOP=PN=HAI=HCDA ĐŝƌĐĂϭϮŬŵ
/ƐĐƌŝnjŝŽŶŝ͗
ĚĂůϭŐŝƵŐŶŽĂůϱůƵŐůŝŽϮϬϭϰ
ĚĂŝŶǀŝĂƌĞƚƌĂŵŝƚĞ
ĨĂdžϬϰϯϳϵϲϲϭϲϲ
!,*"+& )2$)&,
/ƟŶĞƌĂƌŝŽƚƌĂƐƉĞĐŝĂůŝƚăŐĂƐƚƌŽŶŽŵŝĐŚĞďĞůůƵŶĞƐŝĞƉƌŽŵŽnjŝŽŶĞĚĞů
ƚĞƌƌŝƚŽƌŝŽĂƩƌĂǀĞƌƐŽƵŶĂƉĂƐƐĞŐŐŝĂƚĂŝŵŵĞƌƐĂŶĞůůĂŶĂƚƵƌĂ
ǁǁǁ͘ĐŽŵƵŶĞ͘ůŝŵĂŶĂ͘ďů͘ŝƚͬǁǁǁ͘ƉƌŽůŽĐŽůŝŵĂŶĂ͘ŝƚ
YƵŽƚĂĚŝŝƐĐƌŝnjŝŽŶĞ͗
ŐƌĂƚƵŝƚĂƉĞƌŝďĂŵďŝŶŝĮŶŽĂϲĂŶŶŝŶŽŶĐŽŵƉŝƵƟ
ĚĂŝϲĮŶŽĂŝϭϯĂŶŶŝΦϭϮͬƉĞƌŐůŝĂĚƵůƟΦϮϴ
HGUVCC.KOCPC
@=H=H=CKOPK
ŵŝǀLJ͘ŝƚ
w)HM^MSRI
n. 2 • Giugno 2014
Pro Loco Bellunesi
9
Carri, coriandoli, frittelle...
… a Borca di Cadore
Anche quest’anno la Pro Loco di Borca di Cadore, in collaborazione
con l’Hotel Antelao e l’Hotel Boite di Borca, ha organizzato la festa di
carnevale per i più piccoli. L’animazione dell’Hotel Boite ha intrattenuto i bambini con giochi e balli, allietati dalla cioccolata calda offerta
dalla struttura alberghiera.
… a Pieve di Cadore
Che successo il laboratorio creativo di Pieve, dove i bambini dai 6 ai
10 anni si sono impegnati per realizzare e decorare una maschera di
Carnevale. Tanta fantasia, creatività e l’ingegno di una Pro Loco che
pensa ai più piccoli!
… a San Gregorio
Sono passati trent’anni dall’ultima edizione del carnevale sangregoriese, che negli anni ’70-80 imperava assieme al Carnevale
Castionese con sfilata di carri allegorici e lunghe sequenze di mascherine in passerella su scenografie a tema. Oggi purtroppo si
riduce a un pomeriggio dedicato ai bambini con sfilata di mascherine e gruppi mascherati con spettacolo di animazione.
… a Sospirolo
Un rinnovato successo, domenica 23 febbraio, per la passeggiata in maschera, tradizione della Pro Loco “Monti del Sole”, realizzata in colla-
borazione con Aib Sospirolo e Comitati frazionali. Da Sospirolo a Torbe, più di 300 le persone che vi hanno preso parte, rallegrate dal sole.
… a Sedico
Nuvole, sole e pioggia: il maltempo ha condizionato non poco questa edizione del Carnevale di Sedico 2014, che è iniziato con la prima sfilata dei carri e gruppi il giorno 9 febbraio e si è concluso domenica 9 marzo. Il pubblico comunque non ha deluso le aspettative e ha partecipato numeroso alle tre sfilate.
… e Castion
Tanta gente anche al Carnevale Castionese del 23 febbraio, in un tripudio di carri, mascherine e coriandoli. Primo classificato il carro “La gallina
dalle uova d’oro” dell’asilo San Gaetano, secondo quello di Caleipo ispirato
a “La dolce vita” di Fellini, terzo San Cipriano con “Il sogno di tutti: la Ferrari”. Tante altre le maschere e i singoli premiati in una giornata di successo.
Brusa La Vecia…
… a Trichiana
La grande festa delle tradizioni, promossa dalla Pro Loco di Trichiana, ha
unito le frazioni del Comune, portando in piazza quasi duemila persone.
Il palio è stato vinto, ancora una volta, dai “Tortalti” di Sant’Antonio Tortal.
… a Gosaldo
La passione dei giovani e meno giovani dell’associazione ha ridato vita
a una vecchia tradizione di metà quaresima, andata persa da un po’ di
anni. Dopo il falò, la serata è proseguita con cena a base di piatti tipici e musica in compagnia presso la casa parrocchiale.
… e a Borca di Cadore
Il tradizionale falò anche quest’anno si è svolto in località La Vares di
Villanova. Questa manifestazione coinvolge l’intero paese: i più piccoli
costruiscono la Befana, mentre i più grandi allestiscono il falò e forniscono ristoro e musica.
CORSA PODISTICA
Pro Loco
Pedavena
Sabato 12 luglio 2014
Pro Loco
Pedavena
www.prolocopedavena.it
GARA A STAFFETTA
IN NOTTURNA
Partenza e arrivo in Birreria Pedavena
non competitiva
dedicata alla memoria
dei consiglieri
Carlo De Boni
e Romeo Dilli
Partenza e arrivo
presso chalet LE BUSE
di Croce d’Aune
www.prolocopedavena.it
10
n. 2 • Giugno 2014
GOSALDO
Passeggiata “Ai piè della Croda Granda”
La Pro Loco Gosaldo in
collaborazione con un
gruppo di appassionati
runners per il quinto
anno consecutivo organizza nell’ultima domenica di luglio (domenica
27) una pedonata non
competitiva tra i sentieri del Comune. Vi sarà la possibilità per bambini e ragazzi di gareggiare su un percorso di 2 km con variazioni di pendenza tra i boschi
dell’abitato di Don, in centro al paese. Mentre il percorso di 9 km per
adulti vedrà i partecipanti spostarsi tra le varie frazioni, partendo dal
centro di Gosaldo, affrontando poi la prima salita verso il monte Gardelon, per continuare ai piedi dello stesso tra leggeri sali e scendi fino
al raggiungimento dell’abitato di Forcella Aurine. Di seguito un
breve tratto fiancheggiando la statale per rituffarsi dopo poco di nuovo nei boschi gosaldini, e avvicinarsi al traguardo nel centro del paese. Il percorso proposto è adatto per appassionati e per praticanti il
nordic walking. La gara avrà inizio alle 10 (iscrizioni presso il campo
sportivo di Gosaldo dalle 8,30). Al termine presso il tendone della Pro
Loco vi sarà il pasta party per i partecipanti e stand gastronomico aperto a tutti (www.prolocogosaldo.it)
Calendario estivo della Pro Loco
“Val Fiorentina” di Selva di Cadore
alla fiaba di Biancaneve alla tragica prima guerra mondiale ce n’è
davvero per tutti i gusti con il ricco calendario estivo della Pro Loco
D
“Val Fiorentina” di Selva di Cadore.
Tutti ì martedì di luglio e agosto non perdete la “Passeggiata nel
bosco… e Biancaneve ci aspetta a pranzo”: passeggiata libera con
partenza dall’area pic-nic o pulmino da Santa Fosca (ore 10:30). Alle
12 circa, presso un caratteristico bivacco in un’ampia verde radura,
un pranzo tipico, cucinato sul fuoco come una volta, attende gli ospiti per conoscere e gustare le prelibate specialità locali. Su iscrizione.
Domenica 20 luglio non bisogna perdere la “Sagra de i Carmegn
(Sagra della Madonna del Carmine)”: alle 10.30 Santa Messa nella Chiesa di Selva di Cadore con processione. Poi, il mercatino folkloristico
per tutta la giornata e giochi.
Tutti i venerdì dal 25 luglio al 22 agosto (escluso il 15 agosto) “Camosci all’alba”, semplice escursione per grandi e piccini alla scoperta
dei camosci e della fauna locale, in compagnia di esperti volontari.
Partenza ore 5 e rientro per le 9 circa. Partecipazione a numero limitato,
su prenotazione.
Tutti i lunedì di agosto “Cinema sotto il Pelmo” presso la Sala Conferenze del Museo Civico “V. Cazzetta” alle 20.30, a ingresso libero.
Domenica 17 agosto premiazione del concorso di disegno e fotografia “Luci e Colori” già alla quarta edizione, alle 20.30 al Museo
“Cazzetta”. Durante la serata verrà consegnato anche il premio per la
divulgazione e l’impegno a livello locale in campo culturale e sociale
denominato “4° Premio Memorial Palmieri Mazzotti”.
Infine, “La prima guerra mondiale sulle Dolomiti” mercoledì 20
agosto alle 21, sempre al Museo, con “Corallo e Piombo. Le Pietre del
Monte e le Pietre dell’Uomo” di Antonella Fornari
Info e prenotazioni: 0437/720243
Pro Loco Bellunesi
SAN GREGORIO NELLE ALPI:
Museo delle Zoche, della Tarsia e dell’Arte varia
Ultimi giorni per la mostra di crocifissi
di Orso Grigio
Archiviate con successo le iniziative per ricordare i 50 anni del
Vajont con l’intitolazione della sala polifunzionale alla giornalista e scrittrice Tina Merlin, il Museo delle Zoche e della Tarsia
di San Gregorio nelle Alpi sta ospitando in questi giorni un’originalissima mostra: la mostra di crocifissi in ferro di recupero dell’artista Orso Grigio, al secolo Silvano Serafini di Belluno. Meglio
conosciuto quale impegnato consigliere comunale di Belluno, Orso
Grigio è approdato anche a San Gregorio, questa volta in qualità di artista, di maestro della lavorazione del ferro, con una sessantina di crocifissi realizzati con ferro di recupero. Opere imperniate sulla crocifissione di Cristo e che dimostrano tutto il suo
talento, ma soprattutto il senso profondo e il significato che l’eclettico personaggio vuole dare nella rappresentazione di Gesù in
croce, rapportato al comportamento degli uomini, in particolare
alla stretta attualità che stiamo vivendo. Questa mostra è stata inaugurata proprio il sabato santo 19 aprile e voleva essere
anche un momento di profonda riflessione in vista della Pasqua.
Un folto e appassionato pubblico ha assistito alla vernice alla presenza del Sindaco Nicola Vieceli, del Presidente della Pro Loco Espedito Pagnussat e per il Comune di Belluno dell’Assessore Claudia Alpago Novello e della collega Valentina Tomasi. Il giovane
Oscar Paganin ha presentato l’artista, avvalendosi anche di alcune riflessioni dell’antropologo Vasco Sergio Fernandes. Visto
l’interesse suscitato, Pro Loco e Comune hanno deciso di prorogare l’apertura fino a domenica 29 giugno, tutti i sabato dalle
15 al 19 e le domeniche e giorni festivi dalle 10 alle 12 e dalle 15
alle 19. Visitando questa significativa mostra c’è anche la possibilità di ammirare le oltre 300 opere del Museo delle Zoche e
della Tarsia, l’esposizione temporanea di un’interessante serie
di presepi dell’artista veneziana Scattolon e la bicicletta costruita
interamente in legno dal sedicense Ezio Balcon. Per appuntamenti
visite fuori orario e comitive telefonare al 338 8375256.
11
L’angolo dei ricordi:
pro Asilo di Soranzen
L’attuale sede della Pro Loco di
Soranzen ,era stata inizialmente
concepita come asilo infantile:
altri tempi in cui i battesimi erano
molto più frequenti dei funerali!
Ma anche per i festeggiamenti
non si scherzava: si prevedeva:
“un tram elettrico aereo” (??) e
addirittura “l’ascensione di un
dirigibile”! Chissà se qualche
anziano si ricorda di questi
straordinari avvenimenti e ci sa
dire qualcosa di più... Nel segno
dei ricordi, un sentito applauso al
“Comitato pro Erigendo Asilo
infantile di Soranzen”.
Una nuova struttura polivalente per Puos
n grande traguardo per la Pro Loco di Puos d’Alpago. Sabato 3 maggio
è stata inaugurata la struttura polivalente di proprietà del Comune e geU
stita dalla Pro Loco. “Oggi è una giornata di festa per tutto il volontariato della nostra comunità che, con pazienza e dedizione, ha portato a termine questo lavoro. Le prime due parole che mi sono venute in mente prima dell’inaugurazione sono: finalmente e grazie”, ha commentato il presidente Stefano Dal Pos. Una struttura attesa da anni, desiderata dai primi Comitati festeggiamenti della sagra patronale di San Bartolomeo, iniziata con il gruppo Puos in Fest e terminata quest’anno dalla Pro Loco, con il contributo anche economico del Gruppo Festeggiamenti Anni 80, del gruppo Festaaperta
e Puos in Fest. Ora anche la frazione di Puos sarà dotata di una struttura funzionale che può essere utilizzata da tutti per manifestazioni più o meno grandi, con la possibilità di usufruire di un impianto cucina-bar completo.
Tanti gli instancabili volontari-lavoratori che hanno contribuito in tanti
anni alla realizzazione della struttura: dai volontari della sagra patronale a quanti hanno lavorato al progetto iniziale; da chi ha eretto fisicamente la struttura, a quanti hanno dedicato tante e tante ore del loro tempo libero in lavori manuali, che hanno permesso un notevole risparmio economico, consentendo lo svolgimento di altre attività. Tante le persone citate nel discorso inaugurale, dai privati alle imprese fino ai singoli cittadini. Momenti importante, la benedizione di Don Luciano e il taglio del nastro.
Su www.prolocopuosdalpago.it il discorso completo e le foto.
SupersantAndrea
domenica 6 luglio 2014
l Comitato Frazionale di Polpet organizza
l’ottava edizione di Supersantandrea, salita poIdistica
non competitiva con partenza dalla Piazza Boito di Polpet (frazione di Ponte nelle Alpi)
e arrivo alla chiesetta di S. Andrea in Monte. Si
tratta di un’occasione in cui atleti e famiglie, paesani e turisti si stringono affettuosamente attorno all’antica chiesetta di S. Andrea in Monte, espressione della storia, della religiosità e del
lavoro in montagna. Oltre a un’occasione per
socializzare, l’intento è quello di raccogliere risorse da destinare alla manutenzione e al restauro del manufatto, secondo il progetto approvato dalla Sovrintendenza di Venezia, e
alla sistemazione dell’area circostante e della
sentieristica.
La manifestazione offre tre formule diverse:
Partenza ore 9 per lo spettacolare e impegnativo percorso lungo Polpet-Pèdena-Prà
d’Antiés-chiesetta di S. Andrea dislivello complessivo in salita mt. 750 sviluppo ca. Km. 4,00.
Partenza ore 9,30 percorso corto sprint individuale , dislivello mt. 343, sviluppo ca. km 2,00.
Partenza ore 10 percorso corto, passeggiata per tutti con partenza unica, dislivello e sviluppo come sopra.
Prova valida per l’assegnazione del “Circuito podistico della Piave - Memorial Franco
Mezzavilla”. La storia delle Pro Loco e dei Consorzi
12
Consorzio Pro Loco Pedemontane Val Belluna
La storia e manifestazioni
I
l Consorzio Pro loco Pedemontane Val
Belluna svolge attività di coordinamento, di informazione, di consulenza
e gestione servizi per le Pro Loco aderenti. Promuove lo sviluppo e la valorizzazione turistica, con manifestazioni
e iniziative culturali, musicali, ricreative,
sportive rassegne, feste e fiere enogastronomiche.
E’ stato fondato il 20 marzo 1986 e
comprende le cinque Pro Loco della Destra Piave in Provincia di Belluno ovvero
Busche e Soranzen di Cesiomaggiore,
San Gregorio nelle Alpi, Monti del Sole
di Sospirolo e Sedico, situate nella Pedemontana che collega Feltre a Belluno:
un territorio dove il Consorzio, insieme
alle innumerevoli attività delle cinque associazioni, cerca di valorizzare un patrimonio fatto di storia, di bellezze naturali, di arte e di operosità. Il Parco Dolomiti Bellunesi, Il lago di Busche, della Stua, del Mis, di Vedana, le Vette Feltrine, il Pizzocco, i Monti del Sole, le
montagne di Sedico, sentieri, valli, fiumi, torrenti, cascate, masiere, immense
distese di boschi, prati e pascoli fanno
parte del territorio naturale arricchito da
rifugi, bivacchi, da splendide chiese, certose, capitelli, ospizi, ville patrizie e padronali e musei. L’azione di promozione del territorio si estende anche nella
valorizzazione dei prodotti locali quali
latte, formaggi, patate, mais, fagioli e ortofrutta. Specialmente nei primi anni di
vita molte sono state le iniziative svolte dal Consorzio, dalle serate culturali,
alla presentazione di libri, a momenti ricreativi quali i Giochi del Consorzio svoltisi nelle zone più amene, il Carnevale
del Consorzio, concorsi vari tra i quali
la Casa fiorita del Consorzio con la premiazione delle migliori case abbinata a
divertenti serate di cabaret ed anche ad
una sfilata di moda. Negli ultimi anni la
programmazione rivolta sempre alla
valorizzazione del territorio con visite
guidate alla scoperta delle bellezze della Destra Piave ”Camminare, scoprire, conoscere il tuo territorio” è estesa anche
a far conoscere talenti e gruppi locali sia
in ambito musicale che teatrale. Ecco
quindi nel periodo estivo l’allestimento
di spettacoli in angoli e piazze suggestive
dei paesi pedemontani e nel periodo invernale le serate di “Invito a teatro” dove
le compagnie sono soprattutto locali o
al massimo della Provincia. Ultima In ordine di tempo la Rassegna “Poesia musica lettura” con la presentazione di libri in genere di poesie di autori locali
accompagnati dalle musiche di giovani
musicisti sempre autoctoni. Nel corso degli anni alla presidenza si sono alterna-
te tutte le Pro Loco aderenti con Francesco Bacchetti, primo Presidente, e Andrea Walicki per la Monti del Sole Sospirolo, Espedito Pagnussat e Rino Budel (attuale Presidente) per San Gregorio nelle Alpi, Daniele Cecchin per Busche, Rino Vedana e Franco Vedana per
Sedico e Diana Meneguz e Loretta Cossalter per Soranzen.
Info
VIA GRON 43
32037 SOSPIROLO (Belluno)
tel. e fax 0437 83666 – 338.8375256
Email: [email protected]
[email protected]