close

Enter

Log in using OpenID

01. Venerdì_10_ottobre_mattina_sala3.xlsx

embedDownload
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
Sessione comunicazioni orali -­‐ Sala 3
Aspetti clinici in medicina palliativa
Venerdì 10 ottobre 2014 -­‐ ore 09.00/11.20
ORA
ID
272
09.00
09.10
280
183
09.20
COGNOME
NOME
TITOLO
AUTORI
Francesca Sorvillo (Fermo), Alessandro Benedetti L’identificazione del bisogno di (Fermo), Lucia Mannello (Ancona), Monica Migale (Fermo), Silvia Santini (Fermo), Demetrio SORVILLO
FRANCESCA Cure Palliative nei pazienti ricoverati in una U.O. di Geriatria Postacchini (Fermo), Claudio Maria Maffei (Ancona), Letizia Ferrara (Ancona)
Demenza terminale: quando le A.Fiandra, P. Danese, R. Karchut, F. Arcangeli, I. FIANDRA
ALESSIA
Cure Palliative specialistiche?
Penco (ROMA)
Maura Degl’Innocenti*, Nicola Mosca*, Christian Lunetta°, Elena Gotti°, Simonetta Pagella*, Valeria DEGL'INNOCEN
Appropriatezza di cure ai malati Sansone°, Barbara Cavalli*, Fabrizio Rao°
MAURA
affetti da SLA in fase terminale * Life Cure, Busto Arsizio (Va)
TI
° Centro Clinico NEMO (Mi)
49
RUGGERI
78
DI FRANCO
108
Lombardi
199
VELUTTI
09.30
09.40
09.50
10.00
Comunicazioni orali
IL SERVIZIO NUTRIZIONALE ANT: F.Agostini, E.Ruggeri, M.Giannantonio, RISULTATI DI 24 ANNI DI L.Fettucciari, D.Raspone, R.Mellone, R.Pannuti, ENRICO
ATTIVITÀ PER LA FONDAZIONE F.Pannuti (BOLOGNA)
ANT-­‐ITALIA ONLUS DI BOLOGNA
La Radioterapia Palliativa tra evidenze scientifiche ed evoluzione tecnologica: Rossella Di Franco, Sara Falivene, Frances ca l’esperienza annuale Maria Giugliano, Valentina Borzillo, Angela ROSSELLA
dell’“Istituto Nazionale per lo Argenone, Vincenzo Ravo, Paolo Muto (NAPOLI)
Studio e la Cura dei Tumori -­‐ Fondazione Giovanni Pascale -­‐ IRCCS” di Napoli Rischio clinico in cure palliative: F.Lombardi; B.Brivio; E.Isolani; F.Pilotto; C.Sesana; percezione dei professionisti A. Liverani; C.Colombo; C.Vavassori C.Dell'orto; operanti presso le UCP S.Crippa; M.Perego; M.Gilardi; M.Pelosi; Fabio
domiciliari del Dipartimento S.Bonfanti; G.Gaudiano ; M.Bellani; L.Vitari Interaziendale della Fragilità di (MERATE, LC)
Lecco
Il Palliative Prognostic Index somministrato dal tandem Laura Velutti, Diego Lopane*, Graziano LAURA medico/infermiere: analisi Caltabiano, Roberta D'Antonio,Stefania Mazzieri, EMANUELA retrospettiva di una casistica in Chiara Poggio, Alessandra Izzo, Laura Giordano, LUCIA
Ospedalizzazione Domiciliare per Jessica Mininni (ROZZANO, MI; *MORENGO, BG)
Cure Palliative (ODCP)
1/4
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
211
MELOTTI
BARBARA
10.10
224
MATOZZO
10.20
131
GARETTO
10.30
414
MORUZZI
10.40
85
MORONI
10.50
200
VELUTTI
11.00
143
RUSSO
11.10
Comunicazioni orali
Migliorare l'appropriatezza d'uso della terapia antitumorale e l'integrazione tra Oncologia Melotti B., Degli Esposti C., Ansaloni S., Baccari A., Medica e Cure Palliative nei Gallo V., Martoni AA. (BOLOGNA)
pazienti oncologici in fase avanzata con attesa di vita breve Durata della fase palliativa dei trattamenti, in malati oncologici FRANCESCO
anziani, in base alla tipologia tumorale e sua comorbidità.
SARCOMI E TUMORI RARI e CURE PALLIATIVE: linee guida FERDINAND della Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d'Aosta O
per la gestione integrata nelle diverse fasi di malattia
La sedazione palliaitiva aspetti tecnci ed esperienza nel setting GIOVANNI domiciliare dell’associazione C.I.A.O. – onlus. Siracusa.
MATTEO
Uno strumento per la valutazione multidisciplinare ed il follow up della sedazione palliativa: L'ESPERIENZA DELL’ HOSPICE BENTIVOGLIO ( BOLOGNA, ITALIA) .
Francesco Matozzo, Luciano Orsi (MANTOVA)
Alessandro COMANDONE, Ferdinando GARETTO, Antonella BOGLIONE, Giovanni GRIGNANI, Ilaria LOMBARDI, Paola SALISBURGO, Oscar BERTETTO(TORINO)
G. Digangi, G. Moruzzi,C. Serravalle, M.-­‐C. Burgio, F. Marciante, R. Giuca, G. Dipasquale, M.Blanco, G.Lantieri, E. Pagano, A. Iannelli, F. Nitto, M. Battista, S. Straquadanio, M. Borgia, L. Stella, R. Farruggio (SIRACUSA)
Matteo Moroni, Maria Caterina Pallotti, Maddalena Giovannini, Cinzia Possenti, Federica Ghedini, Carla N gretti , Anna Roman, Guido Biasco, Daniela Celin (BENTIVOGLIO, BO)
°Laura Velutti, §Diego Lopane, *Chiara Poggio, *Stefania Mazzieri, °Graziano Caltabiano, °Roberta D’Antonio e °Jessica Mininni.
Uso off-­‐label di numerosi principi ° Medical Oncology and Hematology Unit, Cancer LAURA attivi nel setting domiciliare: Center, Humanitas Clinical and Research Center, EMANUELA prassi consolidata e scarsità di via Manzoni 56, 20089 Rozzano (Milano) evidenze. Un paradosso che LUCIA
§ Cooperativa 9Coop, Morengo (Bergamo)
funziona.
* Fondazione Humanitas Via Manzoni 113, Rozzano (Milano)
Efficacia e sicurezza di Fentanyl compresse sublinguali utilizzato DOMENICO a dosi proporzionali al regime basale con oppiacei su dolore procedurale in cure palliative
Domenico Russo, Marta Ceccacci, Fabrizio di Emma, Antonietta Russo, Roberto Rossi, Martina Cortis, Marilisa Cristallino, Alessandro Luzi, Rocco Dei Giudici, Anna Corsi, Michela Guarda (LATINA)
2/4
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
Sessione comunicazioni orali -­‐ Sala 3
Miscellanea
Venerdì 10 ottobre 2014 -­‐ ore 11.20/13.00
ORA
ID
COGNOME
NOME
TITOLO
AUTORI
*S. Canzanella, **E. De Vinco, **E. Altieri, **C. Clericuzio, *A. De Martino, **G. Genua, **C. Fasano, **L.M. Rizzo **N. Iavarone, **A.M. Strollo, ***F. Carpenito **V. Landolfi, *S. Pollice, Associazione House Hospital **** S. Florio.
onlus: Non più soli nel dolore, la *Associazione HOUSE HOSPITAL ONLUS
velaterapia
**Pain Control Center Hospice di Solofra (Av)
*** Endocrinologo, consulente scientifico Associazione Malati Endocrini Irpina
**** Direttore Generale ASL Avellino
404
CANZANELLA
SERGIO
75
LONATI
GIADA CARLA
341
LAURENTI
FILIPPO
261
FERRANTE
La paura della morte dell'altro. Una valutazione del vissuto dei Ferrante, F., De Fabritiis, P. (TERAMO)
FRANCESCA
caregiver con strumenti standardizzati e colloquio clinico
277
REINA
VALTER
416
DI PROFIO
SONIA
12.20
390
RACITI
ANGELA
12.30
19
PETRINI
NERELLA
11.20
11.30
11.40
11.50
12.00
12.10
Comunicazioni orali
Pet Therapy in Cure Palliative: l'esperienza dell'hospice Casa Vidas
"ALFABETO SPIRITUALE" NEL LAVORO DI EQUIPE DELL'HOSPICE ANEMOS
Distress e Caregiver in Cure Palliative
Inguaribilità in neuro-­‐oncologia pediatrica: quali bisogni e quali criticità?
IL VIAGGIO CREATIVO ATTRAVERSO LE EMOZIONI
La cura del paziente oltre la terapia
Giada Lonati, Milo Trombin, Silvia Carlini, Barbara Rizzi (MILANO)
F. LAURENTI, E. MALINVERNI (RIVOLI, TO)
C. Guarnerio, B Bricchi, R. Maimone, V. Reina (BUSTO ARSIZIO, VA)
Sonia Di Profio, Claudia Milanaccio, Luca Manfredini, Maria Luisa Garrè (GENOVA)
ANGELA RACITI (CATANIA)
Nerella Petrini (PESCIA, PT)
3/4
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
353
FAVATO
ROSANNA
Il dimensionamento della Tariffa degli Hospice: L'esperienza della Fondazione Hospice MTC R. Favato, P. Palenzona, G. Martinelli Seragnoli -­‐ Onlus a confronto (BENTIVOGLIO, BO)
con lo standard nazionale promosso dalla Conferenza Stato Regioni 25.07.2012
ADRIANO
"Prigioniero del mio corpo". La relazione famiglia-­‐equipe curante come possibile risorsa di Adriano Drago, Lucia Sacco (TRAPANI)
fronte alla sofferenza di un bambino affetto da SMA1
12.40
314
DRAGO
12.50
Comunicazioni orali
4/4
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
Sessione comunicazioni orali -­‐ Sala 4
Associazionismo e volontariato
Venerdì 10 ottobre 2014 -­‐ ore 09.00/10.00
ORA
ID
406
09.00
09.10
09.20
415
105
167
09.30
171
09.40
304
COGNOME
NOME
TITOLO
AUTORI
PROGETTO SINERGIA: ATTIVARE FORME DI COLLEGAMENTO TRA S. Peruzzi, E. Farnetani, G. Angiolucci, S.Bracarda, ASSOCIAZIONI CHE SI PERUZZI
SILVIA
P.Maurizi (AREZZO)
SCAMBIANO RISORSE IN FUNZIONE DI OBIETTIVI CONDIVISI DI SALUTE.
Ninfee: Nutrire Infinite G.Digangi, C.Serravalle, A.Saraceno, A.D'Alpa, DIGANGI
GIUSEPPINA Narrazioni Fissando S.Filoramo, V. Troia, G.Moruzzi (SIRACUSA)
Estetiche Essenze L'integrazione dei Volontari nella UOCP di S. Zambrini (ROMA)
ZAMBRINI
SILVANA
Antea: una utile Sinergia
SILENZI E PAROLE: PROGETTO DI SOSTEGNO Gennaro Quadraruopolo -­‐ Diana Locatelli -­‐ Maria Pia Martinelli -­‐ Adriana Giovannacci -­‐ Maria Luisa QUADRARUOPOLO GENNARO AI MINORI E ALLE FAMIGLIE DI FRONTE ALLA Castagna (MERATE, LC)
PERDITA
Sabbaa S.*, Gai C.**,Bozzalla Gros S.***. Bellezza R.***, Serrapica A.****, Magliola I.****, Morella A.****
La scoperta del valore *UOCP di coordinamento ASL TO4 Piemonte
della qualità di vita ** Servizio di Psicologia Fondazione F.A.R.O attraverso il gioco. ONLUS Sezione Valli di Lanzo
SABBAA
SILVANA
Un’esperienza fra Cure *** Amici della F.A.R.O. ONLUS – Sez. Valli di Palliative e Scuola nella Lanzo To.se
realtà di Lanzo Torinese
**** Istituto d’Istruzione Superiore “F. Albert” Lanzo To.se VACCARO
09.50
Comunicazioni orali
GOFFREDO
1)Vaccaro G. (Mazara del Vallo), (2)Bertolino V. (Marsala), (2)Calandra A. (Castelvetrano), (2)Loria Assistenza Palliativa A. (Trapani), (2)Russo G. (Alcamo), (3)Arini A. Domiciliare in Provincia di (Marsala), (3)Barbara N. (Marsala) , (3)Damiano Trapani. Il Contributo di M. (Trapani), (3)Ferlazzo M. (Alcamo), (3)Pipitone SAMOT Ragusa Onlus, CO S. (Mazara del Vallo), (3)Rondello M. (Trapani), Trapani.
(3)Simeti G. (Alcamo), (3)Tilotta V. (Castelvetrano). (4)Campo A. (Ragusa)
1/4
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
Sessione comunicazioni orali -­‐ Sala 4
Cultura Venerdì 10 ottobre 2014 -­‐ ore 10.00/12.00
ORA
10.00
10.10
ID
COGNOME
NOME
12
MARSON
RITA
54
MINELLA
GIANLUCA
156
TITOLO
Il caregiver ideale: analisi delle caratteristiche dei Maria Pia Martinelli (LECCO)
caregivers nelle descrizioni degli operatori al domicilio
MARTINELLI
MARIA PIA
ORSI
MARIA di una madre ad un GABRIELLA progetto che sostenga i 10.20
AUTORI
Il ruolo educativo della morte e morire nell'attuale Rita Marson (AVIANO, PN)
società
Sogni in “cospectu GIANLUCA MINELLA (CASTELLETTO SOPRA mortis”. Anima, morte e TICINO, NO)
individuazione
Progetto Beppe: dal dolore 197
10.30
292
GOBBI
PAOLA
328
CLARICI
LUIGIA
63
REPETTO
ANNA SANDRA
10.40
10.50
11.00
92
DE ANGELIS
11.10
Comunicazioni orali
MARTA
Mariella Orsi, Flavia Buzzonetti, Donatella Carmi (FIRENZE)
bambini in lutto
DESCRIVERE, NARRARE, COMUNICARE, EMOZIONARSI:
L’ESPERIENZA DEL LABORATORIO TEATRALE Paola Gobbi, Miriam Magri (MILANO)
DI MEDICINA NARRATIVA DEL COLLEGIO IPASVI DI MILANO
L’uomo dei semi -­‐ quando la speranza svanì lui la L.Clarici, D.Di Iorio, L.Belli, F.Ceci (ROMA)
seminò
A.Repetto; S. Campana; M. Repetto; E. Destri; La Fiaba della Terminalità B.P. Plumeri; P. Camagna; A. Cremonti (TORTONA, AL)
Dalle storie la cura: la narrazione autobiografica come strumento per Marta De Angelis, Fabiano Minestrini, Roberto valutare l’appropriatezza Fedeli, Ilenia Sabatini (SPOLETO, PG)
delle cure. Un caso complesso di sedazione
2/4
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
259
RAMPINI
IRENE
30
VECCHI ROBERTA
418
DIGANGI
GIUSEPPINA
Ὑάκινθος Laboratorio d’arte in hospice
ISABELLA
La relazione umana come gesto di cura. Significati personali e sociali della Isabella Cordisco, Elvira Pellegrino, Annarita morte e del morire Saracino, Angela Benigni (LARINO, CB)
attraverso un percorso di condivisione ed elaborazione della perdita
11.20
11.30
11.40
Rivalutare i concetti di Cure Palliative e di Rampini Irene, Piacentini Mariangela, Rocchi Hospice: studio qualitativo Mirta,Trolli Manuela, Viappiani Cinzia (ALBINEA, sui familiari dei dgenti RE)
presso la Casa Madonna dell'Uliveto
Vecchi R. (*), Zotti P. (°), Puntin M. (**), Paoletti S. (+)
(*) Hospice Casa di Cura Pineta del Carso, Duino Aurisina, AGMEN FVG, (TS) mail: [email protected] Esiti della prima Giornata (°) Centro di Riferimento Oncologico, Aviano, della Psicologia in Cure (PN) mail: [email protected]
Palliative
(**) S.O.C. Oncologia Azienda Bassa Friulana n. 5, F.V.G., Palmanova, (UD) mail: [email protected] (+) Terapia Dolore A.O.U. Cattinara, ANVOLT di Trieste, (TS) mail: [email protected]
332
CORDISCO
11.50
Comunicazioni orali
G.Digangi, A.D'Alpa, C.Serravalle, A.Saraceno, C.Gerardi, C.Callari , G.Moruzzi (SIRACUSA)
3/4
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
Sessione comunicazioni orali -­‐ Sala 4
Etica
Venerdì 10 ottobre 2014 -­‐ ore 12.00/13.00
ORA
ID
COGNOME
NOME
AUTORI
57
GIULIANI
LUCIA
329
CLARICI
LUIGIA
60
Panocchia
Nicola
Orsi
MARIA Gruppo di Pontignano: la Mazzocchi, Donatella Carmi, Alessandro Bussotti, GABRIELLA sfida delle nuove frontiere Fulvio Zegna (FIRENZE)
12.00
12.10
TITOLO
La percezione del tempo nei pazienti in cure L.Giuliani, G. Ghilardi (Roma)
palliative: una revisione di letteratura
Le decisioni del "guerriero L.Clarici, M. Buscajoni, F.Ceci, L.Vivera, immobile"”
D.Capoccia, M.Galasso, M.Santoro (ROMA)
Pianificazione Anticipata dei Trattamenti nei Nicola Panocchia, Giuseppe Tonnara, Roberta Pazienti Dializzati: Indagine Minacori, Maurizio Bossola, Dario Sacchini, Luigi Conoscitiva sulle Tazza, Antonio Gioacchino Spagnolo (ROMA)
Preferenze dei Pazienti
12.20
L'Impegno di FILE con il 220
Mariella Orsi, Andrea Lopes Pegna, Bruno per le Cure Palliative
12.30
281
ANTONIONE
RAFFAELLA
Questioni di cuore: riflessioni etiche nelle cardiopatie in fase avanzata Raffaella Antonione, Andrea Di Lenarda*, Franco Humar*, Kira Stellato* (MONFALCONE, GO; *TRIESTE)
GASPARE
LA NUTRIZIONE ARTIFICIALE TRA ETICA E CLINICA
Lipari Gaspare Grazia Di Silvestre Salvatore Giuffre' Rosario Mistretta Roberto Garofalo Giuseppe Adragna Eliana Gucciardo Gaia Mistretta (TRAPANI)
12.40
333
Lipari
12.50
Comunicazioni orali
4/4
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
Sessione comunicazioni orali -­‐ Sala 4
Premio Vittorio Ventafridda -­‐ I parte
Venerdì 10 ottobre 2014 -­‐ ore 14.00/16.30
ORA
ID
1
COGNOME
CANCELLI
14.00
14.10
37
14.20
192
MESSERI
98
CARAMIA
48
CARRAI
53
DE MARIE
14.30
14.40
14.50
15.00
394
42
BORMOLINI
Gazzoli
GARETTO
NOME
ENDRIZZI
FERDINANDO
Ferdinando Garetto; Simona Chiadò Cutin; Antonella Boglione; Monica Seminara; Barbara "Simultaneous care". Dialoghi fra Barolo; Gloria Gallo; Antonella Milo; Gabriella oncologi e palliativisti per la necessità Monasterolo; Orietta Dal Canton; Paola di una formazione reciproca Bergnolo; Cristiano Oliva; Paolo Pochettino; Davide Ottaviani; Ilaria Lombardi; Alessandro Comandone; Alessandro Valle (TORINO)
GIOVANNA
ANALISI QUALITATIVA DEL LAVORO DI SUPERVISIONE PSICOLOGICA AL PERSONALE SANITARIO DI UNA UO DI MEDICINA AD ALTA INTENSITA' DI CURA SUL TEMA DEL MORIRE E DELLA MORTE. DATI PRELIMINARI.
15.20
74
CROSIGNANI
NICOLETTA
207
MENCACCI
ELISA
139
GIORGI
INES
ROGANTI
DANIELE
BUONACCORSO
LOREDANA
TINERI
MARCO
15.30
15.40
15.50
16.00
16.10
16.20
Comunicazioni orali
Premio Vittorio Ventafridda
18
265
65
AUTORI
L'utilizzazione degli antibiotici durante Ferdinando Cancelli, Juan Cuadros Moreno, le due ultime settimane di vita dei FERDINANDO
Gilbert B. Zulian (Ginevra, Svizzera)
pazienti seguiti in un'unità di cure palliative
Abbattere il Tabù della Morte. Una Guidalberto Bormolini, Deborah Messeri GUIDALBERTO
Sfida al Mondo della Cultura
(Associazione TuttoèVita-­‐Onlus, FIRENZE)
La Death Education: una sfida Messeri Deborah, Ghinassi Annagiulia, Vanini DEBORAH
educativa in adolescenza
Daniela (FIRENZE)
Accesso alla Rete di Cure Palliative: IMMACOLATA Studio retrospettivo sulla divulgazione Immacolata Caramia; Claudia Laterza (BARI)
della Legge 38
Cambiare occhi sulla vita. La vedovanza BARBARA
Barbara Carrai (Firenze)
come opportunità
La famiglia "afasica" del paziente in Daniela De Marie Maurizio Martucci Silvio Vola DANIELA
fase terminale di vita: difesa o (PINEROLO, TO)
negazione dell’autodeterminazione?
SENTIRSI BENE PER POTER OPERARE GAZZOLI FRANCA, BULLO STEFANIA (MESTRE, FRANCA
BENE
VE)
15.10
346
TITOLO
Giovanna Endrizzi UO Psicologia 2 APSS Trento; Silvana Selmi UO Psicologia 2; Mauro Mattarei UO Medicina APSS Trento; Ilaria Nannini UO Med icina APSS Trento
N. Crosignani, coordinatrice infermieristica Hospice La Casa di Iris [email protected] (Piacenza); R. Bertè, U.O.S.D. Cure Palliative "LEARNING BY DOING": proposta di un dipartimento oncoematologia AUSL di Piacenza progetto formativo per l'equipe [email protected] (Piacenza); V. Vignola dell'Hospice”
psicologa Hospice La Casa di Iris [email protected] (Piacenza); G. Albini, Direttore Sanitario Hospice La Casa di Iris [email protected] (Piacenza)
Non lasciarmi. Tienimi per mano. Un progetto per il supporto alla perdita e Mencacci Elisa (PADOVA)
al lutto per bambini e adolescenti in ospedale.
Storyboard di una morte disegnata: Ines Giorgi, Laura Velutti*, Epifania Caruana, dieci tavole per dieci stanze
Pietro Preti (PAVIA; *ROZZANO,MI)
Il monitoraggio dei bisogni in un Daniele Roganti, Silvia Varani, Adir Samolsky-­‐
gruppo di caregiver di pazienti Dekel, Raffaella Pannuti, Pio Enrico Ricci Bitti, oncologici in assistenza domiciliare
Franco Pannuti (BOLOGNA)
Introduzione di uno strumento di L.Buonaccorso, S.Aboumerhi, C.Belloni, D.Novi, valutazione della dignità nelle cure A.Fabbo (MIRANDOLA, MO)
palliative domiciliari
Vantaggi economici e sociali di una Tineri M, Bruni R, Genovese G, Piredda C, buona pratica preventiva del Disturbo Belletti M (Roma)
da Lutto Complicato
1/3
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
Sessione comunicazioni orali -­‐ Sala 4
Premio Vittorio Ventafridda -­‐ II parte
Venerdì 10 ottobre 2014 -­‐ ore 16.30/18.30
ORA
ID
COGNOME
NOME
14
FORTE
MARIA
39
INTRAVAIA
GIUSEPPE
16.30
16.40
90
PAGANINI
GIOVANNI
194
CILANO
LUCIA
213
BUONACCORSO
LOREDANA
141
Guarda
MICHELA
198
PETRICOLA
FAUSTO
358
MONTI
CLAUDIA
392
BULLO
STEFANIA
16.50
17.00
17.10
17.20
17.30
17.40
17.50
18.00
18.10
18.20
Comunicazioni orali
Premio Vittorio Ventafridda
TITOLO
La dimensione della resilienza come fattore protettivo nel caregiver del paziente oncologico in assistenza domiciliare
L'integrazione del paziente e del caregiver nel processo di gestione del dolore cronico al domicilio: la sperimentazione del diario del dolore.
AUTORI
Maria Forte, Adir Samolsky-­‐Dekel, Silvia Varani, Paolo Melani, Raffaella Pannuti, Pio Enrico Ricci Bitti, Franco Pannuti (BOLOGNA)
Intravaia Giuseppe, Brascì Valeria, Vilardo Giulia, Vilardo Veronica (PALERMO)
ANALISI SULL'APPROPRIATEZZA DELLE TERAPIE ANTITUMORALI IN PAZIENTI Giovanni Paganini, Paola Pacetti, Giandomenico Roviello*, Andrea Mambrini, AFFETTI DA NEOPLASIA IN STADIO Maurizio Cantore (CARRARA, MS; *SIENA)
AVANZATO DECEDUTI ENTRO 30 GIORNI DALL'ULTIMA CHEMIOTERAPIA
La funzione terapeutica dell'equipe Lucia Cilano, Daniele Rizzo, Etiopia Ernesto, nelle cure palliative domiciliari
Nicola Colletta (TRAPANI)
Alimentazione e presa in carico globale L. Buonaccorso, C. Belloni, D. Bolognesi, A. del malato oncologico in setting di Fabbo, N. Doriano, S. Aboumerhi, G. Tassoni*, early palliative care
E. Bandieri* (MIRANDOLA, MO; *CARPI,MO)
Qualità del servizio di cure palliative Guarda M, Vettorino V, Petrianni F, percepita da familiari e pazienti Ammutinato B, Ricci ML, Pappalardo A, ricoverati nell'Hospice San Marco di Campolatano V, Di Lenola B, Toro C (LATINA)
Latina
SCORE PER LA SELEZIONE DEI PAZIENTI CON PRIORITA' DI PRESA IN CARICO Hospice ICOT Latina , F. Petricola , G. Pasciuti, INSERITI NELLA LISTA D'ATTESA PER C. Fabbiano, A. Baccheschi, S. Ghedin, ME. L'HOSPICE : IDEAZIONE DI UNA D'Addario, C. Piredda (LATINA)
MODULISTICA , VALUTAZIONE DEI DATI.
Claudia Monti, Marta Bottino (Gigi Ghirotti, Genova), Roberta Brugnoli (Vidas, Milano), Attività diversionali, una ricerca della Vincenzo Puxeddu (CTR, Cagliari), Paola Federazione Cure Palliative
Serranò (La Compagnia delle Stelle, Reggio Calabria)
BULLO STEFANIA, GAZZOLI FRANCA (MESTRE, INSIEME...PER DARE DI PIU'
VE)
I cibi del buon ricordo: “L’uso del cibo D'Andrea Giuseppe (POTENZA)
come risorsa narrativa in Hospice”
126 D'ANDREA
GIUSEPPE
327 D'ALPA
ANDREA ANTONIO
Le vie di Okeanòs: lo psicodramma analitico come strumento per la cura spirituale nel fine vita.
326 D'ALPA
ANDREA ANTONIO
RISONANZA MAGNETICA: NECESSARIO A.A. D'ALPA , G. MORUZZI, C. SERRAVALLE, R. IMBARCO PER APPRODO DI SENSO
SCHIAVO, G. DIGANGI (SIRACUSA)
A.A. D'ALPA , G. DIGANGI, A. SARACENO (SIRACUSA)
2/3
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
Sessione comunicazioni orali -­‐ Sala 4
Premio Vittorio Ventafridda -­‐ III parte
Sabato 11 ottobre 2014 -­‐ ore 14.00/15.30
ORA
ID
36
COGNOME
STELLATO
NOME
KIRA
14.00
238 FERRARI
PIETRO
14.10
116 CABIDDU
MARY
164 FLOCCO
MARIANO
35
KIRA
TITOLO
Multidisciplinarietà, multidimensionalità e identificazione dei bisogni nella gestione dello scompenso cardiaco avanzato
Kira Stellato, Franco Humar, Cristina Montesi, Donatella Radini, Nadia Zeriali, Gioia Sola, Franca Drigo, Gianfranco Sinagra, Andrea Di Lenarda (TRIESTE)
Pietro Ferrari (1), Anna Giardini(2), Rosa Dionisio(1), Susanna Rossi(1), Enrica Maria Negri(1), Pietro Preti(1)
1-­‐ Unità Operativa di Cure Palliative PaNiD – Indicatore per i bisogni di Cure Fondazione Salvatore Maugeri Ospedale San Palliative nel paziente diabetico
Martino di Mede (PV)
2-­‐ Unità di Psicologia Fondazione Salvatore Maugeri Centro Medico di Montescano (PV)
I sentieri della cura: quando e dove operatore e paziente si incontrano. Fotografia di un percorso
14.20
14.30
14.40
STELLATO
122 LONGHI
CARLA
14.50
138 GHEZZO
DANIELE
310 Pellegrino
ELVIRA
23
DILETTA
15.00
15.10
15.20
Comunicazioni orali
Premio Vittorio Ventafridda
RUSOLO
AUTORI
Ci sono anch'io, anche se non sono malato
Scompenso cardiaco cronico: la rete assistenziale nella gestione della terminalità
SIMULTANEOUS CARE: L'ESPERIENZA DELL'OSPEDALE S. ANNA DI COMO
M. Cabiddu 1 , A. Sguera2, M. Minischetti3,M. Meneganti4, F. Palmieri 5, , L. Zipparri2& S. Barni1
1 UO Oncologia Medica, Dipartimento Oncologico Treviglio-­‐Caravaggio (BG),2Hospice Don Uva Bisceglie (BA); 3 Servizi Educativi Scolastici, Coop Quadrifoglio (BO);4Hospice Villa Azzurra, Terracina (LT)
Giovanna Mastrangelo; Flocco Mariano (LARINO, CB)
Kira Stellato, Franco Humar, Cristina Montesi , Federico Rotelli, Donatella Radini, Gianfranco Sinagra, Andrea Di Lenarda (TRIESTE)
Carla Longhi, Gabriella Bassis, Elisabetta Tresoldi, Giovanna Luchena, Monica Giordano,Sabrina Redaelli, Anna Scanziani (COMO)
Le cure palliative oltre la realtà oncologica: la famiglia, la spiritualità, i Daniele Ghezzo, Elisa Mencacci, Corinne bisogni. Barriere, risorse, implicazioni Badalusi (Padova)
per l'intervento nella grave malattia neurologica.
Cosa c'è più temibile dell'innominabile? Progetto di assistenza domiciliare. Lo Elvira Pellegrino, Anna Marra (LARINO, CB)
psicologo tra l'elaborazione dell'inguaribilità della malattia e della morte
Il filo delle memorie: un intervento di Diletta Rusolo, Rabih Chattat, Silvia Varani, stimolazione cognitiva nel paziente con Giovanni Ottoboni, Romano Ferracini, Raffaella tumore in fase avanzata
Pannuti, Franco Pannuti (BOLOGNA)
3/3
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
Sessione comunicazioni orali -­‐ Sala 4
Qualità delle cure e linee guida
Sabato 11 ottobre 2014 -­‐ ore 09.00/11.50
ORA
ID
COGNOME
NOME
168
PANZERI
ADELE LORENZA
351
SAVINO
LUCA
68
MARELLA
CARLOTTA
205
BULLA
CLAUDIO
294
BARDELLI
DONATA
334
SARDO
VIVIAN
5
TINERI
MARCO
09.00
09.10
09.20
09.30
09.40
09.50
10.00
Comunicazioni orali
TITOLO
AUTORI
La documentazione infermieristica Balatti Corinna, Panzeri Adele Lorenza; nelle cure palliative: un risultato di Dell'Orto Carmen; Fumagalli Sabrina; qualità del percorso assistenziale e di Conti Mariantonia (MERATE, LC)
appropriatezza delle cure
Dr. Luca Savino dirigente medico CASI NON ONCOLOGICI IN HOSPICE: oncologo, Dr.ssa Teresa Ugenti, ANALISI DELLA CASISTICA E coordinatrice infermieristica (GRUMO PROBLEMATICHE CORRELATE APPULA, BA)
L'utilizzo di miscele di farmaci in cure Carlotta Marella, Alessandro Boldini, palliative: realizzazione di un protocollo aziendale ed analisi di casi Marco Tappa, Laura Poggi (Omegna, VB)
clinici
L'APPROPRIATEZZA DEL RICOVERO IN HOSPICE: PROCEDURE E CLAUDIO BULLA -­‐ LUCA PERLETTI -­‐ Talita STRUMENTI PER LA SELEZIONE DEI Da Costa Ciriaco -­‐ Beatrice Malvestiti MALATI E PER MIGLIORARE LA (CAPRIATE SAN GERVASIO, BG)
VALUTAZIONE DELLA PROGNOSI DI SOPRAVVIVENZA
CALL ME: uno strumento per Bardelli D., Del Torso M., Zocchi-­‐Aeberli identificare precocemente il M.,Bianchi M., Neuenschwander H. paziente di cure palliative
(MENDRISIO, SVIZZERA)
Protocolli operativi per la rilevazione, il monitoraggio e il V. Sardo, C. Pettenati, C . Angelini, A. trattamento del dolore del paziente Alberti, L. Grimoldi, C. Cattaneo, M. Sofia con disturbi cognitivi nei presidi della (Garbagnate Milanese, MI)
Azienda Ospedaliera G. Salvini di Garbagnate Milanese
Buona qualità di morte: indice Tineri Marco, Tempera Settimio, Picanza predittivo di una buona qualità di Laura, Paoloni Giulia, De Clementi vita
Mauro (Roma)
1/3
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
2
TEMPERA
10.10
123
10.20
10.30
297
71
10.40
161
10.50
206
11.00
409
11.10
293
11.20
11.30
339
234
11.40
SETTIMIO
Colinesterasi come indice prognostico in pazienti oncologici affidati alle cure palliative
Tempera S 1,2, Frattarelli N2, Tineri M1,2, De Clementi M1,2 1 Centro residenziale e assistenza domiciliare per le cure palliative, CdC “Merry House” Acilia (Rm) 2 Onlus “Noi dell’Arca” (ROMA)
Valutazione quantitativa degli esami radiologici effettuati in pazienti in R.Bertè°, M.Bosco°, D.Cassinelli°, fase avanzata di malattia nel M.Lupo°, P.Scagnelli*, A.Cella*, BERTE'
RAFFAELLA
trimestre precedente l’ingresso N.Crosignani^, G.Albini^ (PIACENZA)
negli hospice della provincia di Piacenza.
Label di qualità svizzero per Hospice Bardelli D., Palumbo A., Hefti S., Ticino: il manuale elettronico della Angeloni M., Fabbrini F., Ferrari L., Lang BARDELLI
DONATA
Qualità.
M.(LUGANO, SVIZZERA)
L'appropriatezza delle cure e la Emauela Di Fatta, Garofalo Roberto valutazione socio-­‐sanitaria: DI FATTA
EMANUELA
(PALERMO)
l'esperienza pubbblico/privato nell'ASP 6
LA CARTELLA CLINICA INTEGRATA KBG. Nilsson, F. Saro, A. Kondraczyk, P. COME STRUMENTO Pucci, C. Leoni, F. Morteo, S. Marchi, A. MULTIDISCIPLINARE PER LA GIOIA
ANGELA
GESTIONE DEL PROCESSO CLINICO-­‐ Gioia (PISA)
ASSISTENZIALE
Assistenza personalizzata in hospice: R.V. Martinelli, P. Riviello, M. Giannini, un accertamento non mirato può M. Solfanelli, B. Frate, L. Debernardin, R. esporre al rischio di una MAZZOCCHI BRUNO
Ciacci, S. Dotti, E. Corsini, F. Barone, B. standardizzazione dell'assistenza? Mazzocchi (GROSSETO)
Risultati di uno studio prospettico
LUCA MANFREDINI, Maria Lucia Valutazione dei bisogni del bambino Sperlinga, Laura Fornoni, Lucia Derosas, e famiglia inseriti in un percorso di MANFREDINI LUCA
Debora Innnocenti, Paolo Petralia cure palliative
(Genova)
La metodologia Evidence-­‐Based-­‐
Practice applicata all'infermieristica: Fabbri Samanta, Maria Angela Fumagalli FABBRI
SAMANTA un'indagine fra i professionisti che (DOVADOLA, FC)
operano in ambito palliativo-­‐
oncologico
VALUTAZIONE DELLA QUALITA' Bono L, Malinverni E, Lanzetti M* MALINVERNI EUGENIA
PERCEPITA IN HOSPICE
(RIVOLI, TO; *TORINO)
Catia Franceschini, Daniela Celin, Il piano di assistenza individualizzato Francesca Bonarelli, Anna Roman, FRANCESCHI
PAI: uno strumento dell’equipe per Matteo Moroni, Carla Negretti, Marco CATIA
migliorare la qualità di vita dei NI
D'Alessandro, Federica Fiori, Alice pazienti in Hospice
Chiarioni (BENTIVOGLIO, BO)
Comunicazioni orali
2/3
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
Sessione comunicazioni orali -­‐ Sala 4
Tecnologia per le Cure Palliative e la fragilità.
Ricerca
Sabato 11 ottobre 2014 -­‐ ore 11.50/13.00
ORA
ID
COGNOME
NOME
28
MELLONE
RITA
IMPIANTO DI CATETERE VENOSO CENTRALE (PICC: PERIPHERALLY INSERTED CENTRAL VENOUS CATHETERS) A DOMICILIO IN PAZIENTI ONCOLOGICI IN FASE AVANZATA
295
BARDELLI
DONATA
PALLCLICK: manuale elettronico di Cure Palliative
11.50
12.00
195
CELIN
DANIELA
Informatizzazione del Sistema informativo della Fondazione Hospice MT. C. Seràgnoli Onlus
360
MISTRETTA
ROSARIO
ACCESSI VENOSI CENTRALI E QUALITA' DI FINE VITA NELLA RETE DI CP IN ASP 9 TP
315
MENCUCCI
ANTONELLA
112
LIMARDI
STEFANO
114
MATOZZO
FRANCESCO
12.10
12.20
12.30
12.40
12.50
TITOLO
Comunicazioni orali
AUTORI
Rita Mellone, Domenica Raspone ([email protected]), Andrea Giordani, Germana Severini*, Helda Benfenati, Marilena Giannantonio, Marcello Vitanza*, Silvia Varani, Raffaella Pannuti, Andrea Martoni, Franco Pannuti (BOLOGNA, *PESARO)
Fusi-­‐Schmidhauser T., Bardelli D., Pellandini J, Sanna P. e gruppo redazione Pallclick (BELLINZONA, SVIZZERA)
Daniela Celin, Rosanna Favato, Matteo Moroni, Catia Franceschini, Francesca Bonarelli, Maura Bergonzoni, Luca Lipparini (BENTIVOGLIO, BO)
Rosario Mistretta, Salvatore Giuffrè, Gaspare Lipari, Adragna Giuseppe, Mistretta Gaia, Gucciardo Eliana, Fontana Aurelia (SALEMI, TP)
Antonella Mencucci, Pierdomenico Maurizi, Leonardo Gialli (AREZZO)
Appropriatezza prescrittiva in Cure palliative
La resilienza del caregiver informale S. LImardi, F. Torino, G. Rocco, S. in cure palliative: studio Sabbaa*, A. Stievano, A. Valle*, E. osservazionale analitico Vellone, R. Alvaro (ROMA, *TORINO)
multicentrico. Protocollo dello studio.
Senescenza, cancro e neurodegenerazione
Francesco Matozzo, Luciano Orsi (MANTOVA)
3/3
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
Sessione comunicazioni orali -­‐ Sala 4
Psicologia
Sabato 11 ottobre 2014 -­‐ ore 15.30/18.00
ORA
ID
COGNOME
NOME
15.30
307
CHIODINO
STEFANIA
15.40
256
MOLINARI
ELENA
239
FIORINA
LUISA
15.50
16
VARANI
SELMI
SPATUZZI
16.30
Comunicazioni orali
Luisa Fiorina¹, Claudia Bert², Anna Porta³, Sandra Soldi4, Valentina Vignola5, Federica Azzetta6
1 Psicologa, psicoterapeuta, Cure palliative ed hospice, (Asl di Vercelli) -­‐ Fondazione Edo ed Elvo Tempia (Biella)
Il lavoro nel tempo del lutto 2 Psicologa, Hospice “S. Sugliano”, Fondazione F.A.R.O. (Torino) l'intervento terapeutico
3 Psicologa, psicoterapeuta, Hospice “L'orsa Maggiore”, L.I.L.T. (Biella)
4 Psicologa, psicoterapeuta, Hospice “Il Gabbiano”, (Pontevico)
5 Psicologa, psicoterapeuta, Hospice “La casa di Iris”, (Piacenza)
6 Psicologa, psicoterapeuta, Hospice di Abbiategrasso, (Abbiategrasso)
SILVANA
KEMET: GRUPPO DI LAVORO PSICOLOGI OPERANTI IN CURE SELMI SILVANA, MARA MARCHESONI, ENDRIZZI GIOVANNA, PALLIATIVE: STORIA E PERENTALER SONJA , GIOS LORENZO (ROVERETO, TN)
PROPOSTA DI UN MODELLO ORGANIZZATIVO.
ROBERTA
Ruolo degli aspetti religiosi e spirituali su Qualità di vita e carico assistenziale nel Roberta Spatuzzi, Fabiana Merico, Marcello Ricciuti, Aldo Cafarelli, caregiver del paziente onco-­‐
Letizia Raucci, Anna Vespa (POTENZA)
ematologico: un’analisi in contesti di trattamento attivi e palliativi
16.20
369
Elena Molinari, Massimo Luzzani (GENOVA)
SILVIA
16.10
29
AUTORI
S. CHIODINO, M. SEMINARA, A. VALLE, G. GALLO, C. FISSORE, C. BERT, D. BOSCHETTI, M. FREGNAN, A. LENTI, V. SIMILI (TORINO)
La presa in carico psicologica del paziente in assistenza domiciliare e del Silvia Varani, Adir Samolsky-­‐Dekel, Raffaella Pannuti, Franco Pannuti suo caregiver: (BOLOGNA)
riconoscimento dei bisogni e modalità di intervento
16.00
177
TITOLO
la sedazione palliativa e la famiglia nel lutto
Le emozioni nel lutto: la storia di Chiara
DI ROBERTA
BENEDETTO
INTERVENTO PSICOLOGICO NELLE CURE PALLIATIVE TRA OSPEDALE E TERRITORIO: ROBERTA DI BENEDETTO, Daniela Tasinato, Gioia Rimondi, Enrico DALLA BEST PRACTICE ALLA Vigevani (TOLMEZZO, UD)
PRATICA CLINICA L'esperienza della A.S.S. N° 3 "Alto Friuli"”
1/2
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
26
VARANI
SILVIA
153
PORTA
ANNA
173
SOLDI
SANDRA
186
TARTAGLIA TIZIANA
16.40
16.50
17.00
17.10
271
17.20
157
17.30
413
17.40
399
17.50
Comunicazioni orali
BONARELLI
Strumenti e intervento terapeutico in cure palliative: i diari cognitivo-­‐ Silvia Varani, Federica Azzetta, Anna Porta, Sandra Soldi, Claudia Bert, comportamentali Il lavoro Luisa Fiorina (BOLOGNA)
del Gruppo Geode sui processi di cambiamento
Restituzioni e risignificazioni: le metafore in cure palliative.
A. Porta, F. Azzetta, C. Bert, L. Fiorina, S. Soldi, S. Varani (BIELLA)
Il lavoro del Gruppo Geode sui processi di cambiamento.
SANDRA SOLDI(1), Anna Porta(2), Silvia Varani(3), Federica Azzetta(4), Claudia Bert(5), Luisa Fiorina(6) (1) Psicologa e psicoterapeuta, Hospice Strumenti e cambiamento “Il gabbiano”, Pontevico (BS) (2) Psicologa e psicoterapeuta, Hospice in Cure Palliative: “l’Orsa Maggiore”, Biella (3) Psicologa e psicoterapeuta, Servizio prescrizioni. Il lavoro del Psicologia, Fond. ANT Italia, Bologna (4) Psicologa e psicoterapeuta, Gruppo Geode sui processi Hospice di Abbiategrasso (5) Psicologa, Hospice “S.Sugliano” Fond. di cambiamento
F.A.R.O. (6) Psicologa e psicoterapeuta, Hospice “Edo ed Elvo Tempia” Vercelli
Fatigue e carico Tiziana Tartaglia, Rodolfo Cangiano, Angela Marmora (Chiaromonte, assistenziale dei PZ), Vittorio Simeon , Alessandro Lettini e Pasquale Di Leo (RIONERO IN familiari/caregivers nelle VULTURE, PZ)
cure di fine vita
La cartella psicologica degli hospices della Fondazione Hospice MTC Seràgnoli. Una Francesca Bonarelli -­‐ Silvia Bacillieri – Roberta Bucchini – Manuela FRANCESCA riflessione sulle modalità di Carlini – Susanna Fantini – Francesco Campione (BENTIVOGLIO, BO)
definizione e di rilevamento della consapevolezza di diagnosi e prognosi
La relazione interdisciplinare collaborativa e conflittuale Maria Pia Martinelli (LECCO)
MARTINELLI MARIA PIA
in un contesto di cure palliative domiciliari: un percorso di supervisione
Il supporto del test di Rorschach nel lavoro con Francesca Ricca , Patrizia Colombari , Luisa Fiorina , Giorgio Delzanno RICCA
FRANCESCA
pazienti in lutto: un caso (VERCELLI)
clinico
Luisa Fiorina1, Patrizia Colombari2, Francesca Ricca3, Giorgio Delzanno4
1 Luisa Fiorina, psicologa, psicoterapeuta, istruttore mindfulness, Fondazione Edo ed Elvo Tempia (Biella); SSD Cure Palliative ed Hospice Progetto formativo in “Edo ed Elvo Tempia”, Asl Vercelli hospice: l'uso della 2 Patrizia Colombari, psicologa, psicoterapeuta, responsabile SOC FIORINA
LUISA
Mindfulness come risorsa Psicologia, Asl Vercelli
per gli operatori sanitari
3 Francesca Ricca, psicologa, Fondazione Edo ed Elvo Tempia (Biella); SSD Cure Palliative ed Hospice “Edo ed Elvo Tempia”, Asl Vercelli
4 Giorgio Delzanno, medico, responsabile SSD Cure Palliative ed Hospice “Edo ed Elvo Tempia”, Asl Vercelli
2/2
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
Sessione comunicazioni orali -­‐ Sala 4
Formazione dell'équipe multidisciplinare
Domenica 12 ottobre 2014 -­‐ ore 09.00/11.40
ORA
09.00
ID
33
110
COGNOME
VECCHI ANDREONI
NOME
ROBERTA
E.C.M. in C.P.: Miglioramento o stasi ?
BRUNO
Ruolo di un assistente familiare adeguatamente formato nelle Cure Palliative domiciliari
09.10
257
ROVARIS
DANIELE
QUALE FORMAZIONE PER I VOLONTARI? UNA QUESTIONE ETICA ALL'INTERNO DI UNA PROSPETTIVA PSICOLOGICA
109
GUSELLA
NAUSIKA
Crescere in un'équipe in crescita
09.20
09.30
TITOLO
336
PINNA
INES
340
MALINVERNI
EUGENIA
09.40
09.50
204
COZZOLINO
ARIANNA
Carmi
L'impegno di FILE: qualità della formazione, aggiornamento e DONATELLA supervisione per garantire "la cura" delle risorse umane delle ONLUS
10.00
203
Progetto formativo dell'Unità di Cure Palliative dell'Azienda Ospedaliera G. Salvini di Garbagnate Milanese: l'assistenza Specialistica Territoriale di Cure Palliative, strategie di intervento e modalità operative in un sistema di qualità certificato
ANALISI DEI BISOGNI FORMATIVI DEGLI OPERATORI E DEI VOLONTARI DELL'ASSOCIAZIONE LUCE PER LA VITA ONLUS EVOLUZIONE DEL PROGETTI DI IN-­‐
FORMAZIONE PRE-­‐LAUREA IN CURE PALLIATIVE. “YES, WE CARE!”
10.10
Comunicazioni orali
AUTORI
Vecchi R.**, Marson R., Paoletti S.* (TRIESTE, *AVIANO, PN, **DUINO AURISINA, TS)
Bruno Andreoni, Stefania Bastianello, Gabriella Farina, don Virginio Colmegna, Bona Riva, Mara Rold, Tiziana Pasta (MILANO)
dott.ssa Simonetta Spada, dott. Daniele Rovaris, dott. Marco Pesenti, dott.ssa Valentina Strappa (BERGAMO)
Gusella N, Magnani C, Pizzuto M, Croce F, Russo A, Speroni P, Rizzi F. (MILANO)
I. Pinna, V. Sardo, A. Alberti, D. Castelli, M. Zampieri, M. Sofia (Garbagnate Milanese, MI)
L. Bono, E. Malinverni (RIVOLI, TO)
A.Cozzolino , B.Lissoni , C.Marrazzo ,F.Nichetti , P.L.Morello, I.R.Causarano (MILANO)
Donatella Carmi, Francesca Bartolozzi, Mariella Orsi (Firenze)
1/5
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
242
ANNA
Condividere l'esperienza per migliorare l'efficacia e l'appropriatezza delle cure
MESSANA
ROSSANA
Silvia Varani (Bologna), Alessandra Comunicare per comprendersi: Bonazzi (Bologna), Rossana Messana un'indagine sui bisogni formativi di (Bologna), Barbara Peghetti chi lavora in cure palliative (Bologna), Raffaella Pannuti oncologiche
(Bologna), Franco Pannuti (Bologna)
MENGOLI
Progetto interdipartimentale Rianimazione Ospedale Maggiore FRANCESCA Bologna-­‐ Rete Cure Palliative-­‐ Psicologia Ospedale Bellaria: primi dati.
DE LISSANDRI
10.20
15
10.30
269
10.40
137
MARCHESONI
MARA
140
ORI
SARA
10.50
11.00
245
De Lissandri Anna(1)(MN) [email protected];Riva Rina (MN) [email protected]; Tesoriati Lorenza(MN);Sirone Giuseppa(MN); Veneri Fiorenza(MN); Stoppele Paola(MN); Gavioli Germana(MN); Bandera Barbara(MN); Cale ffi Orietta(MN); Rossi Francesca(MN); Simonato M. Cristina(MN); Campanelli Monica(MN); Gualtieri Daniela(MN); Azzeruoli Paola(MN); Saviatesta Luigina(MN); Cani Cristina (MN); Speziali Barbara (MN)
ZANCHI
11.10
Comunicazioni orali
MARTINA
F.Mengoli , D.Valenti, F.Moggia, L.Copertino, E.Righini, A.Caselli , R.Vacchi , M.Baiardi , P.Ferrari ,G.Gordini , G.Pagliaro (BOLOGNA)
MARA MARCHESONI, SILVANA SELMI, LORENZO GIOS, GIOVANNA ENDRIZZI, SONJA PERENTALER (Mori, TN)
“LAVORARE IN GRUPPO PER Dott.ssa Sara Ori Hospice “Villa ESSERE UN GRUPPO”: CORSO Adalgisa”, Ravenna -­‐ Dott.ssa SULLA PREVENZIONE DELLO Mariasilvia Di Marco Psyco-­‐
STRESS CORRELATO AL LAVORO IN Oncology Working Group Istituto HOSPICE
Oncologico Romagnolo
KEMET GdL PSICOLOGI IN CP: PROPOSTA DI MODELLO FORMATIVO INTERDISCIPLINARE
Martina Zanchi, Fabiano Minestrini, Nursing Creativo: dall'esperienza Tommaso Giustini, PierLuigia di studenti tirocinanti a quella di Ciucarilli, De Angelis Marta Infermieri Volontari
(SPOLETO, PG)
2/5
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
258
ADRAGNA
GIUSEPPE
285
Crivello
Francesca
11.20
11.30
Comunicazioni orali
Dott. Adragna Giuseppe (Psicologo Alcamo), Dott. Mistretta Gaia (Psicologo Alcamo), dott. Gucciardo Eliana (Psicologo Alcamo), Dott. La Medicina Partecipata nelle Cure Lipari Gaspare (Medico Salemi), Palliative
Dott. Giuffre' Salvatore (Medico Salemi), Dott. Mistretta Rosario (Medico Salemi), Dott. Fontana Aurelia (Assistente Sociale Salemi) (SALEMI, TP)
Francesca Crivello, Maddalena Calia, Carla Bruni, Maria Luisa Borello,Silvia arama, bassetti fabio, bo fiora, croitoru marinela, fenic carmen, iacomino rosalia,scortos juliana, capracea tina, joyos la manutenzione del sorriso degli lucha,pagano elena,tarazona operatori di cure palliative
carmen, pregnolato lina,vaccariello roberta,cafasso luca, cortese maria,di domenico raffaella, farik aisha,pre gnolato marilena, uwumbawen rita, specchio marco, antonella milo, alessandro valle , claudia bert (TORINO)
3/5
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
Sessione comunicazioni orali -­‐ Sala 4
Luoghi e reti
Domenica 12 ottobre 2014 -­‐ ore 11.40/13.00
ORA
11.40
ID
136
411
COGNOME
NOME
GIORDANI
STEFANO
Stefano Giordani*, Cristina Giuliotti*, Sabina Guglielmi*, Giulia La Sede di Decesso dei Pazienti Nicoletti*, Anna Roman****, Franco Oncologici Assistiti nell'AUSL Livio**, Roberto Vecchiatini**, Bologna in Assistenza Domiciliare Fabio Vespa**, Luca Barbieri°, Integrata (ADI) nel 2012 dai Medici Sandra Degli Esposti°, Alberto di Medicina Generale (MMG) con Moselli°, Rosanna Giordani°, Paolo la Consulenza degli Oncologi Pandolfi*** e Mara Morini° Territoriali: Miglioramento degli (*Oncologia Territoriale, °Direzione Indicatori con l'Impiego di un Dipartimento di Cure Primarie, Nuovo Score Predittivo del Rischio **Medicina di Famiglia *** Dip. di Ricovero in Ospedale (Australian Sanità Pubblica Azienda USL Casemix Classification Modificata)
Bologna) ****Hospice Fondazione Seragnoli Casalecchio Di Reno.
Marina Lombardello, Corrado Maccari, Franca Ferrucci, Maria Paola Gava, Luigi Nardi (Macerata)
129
PIZZUTO
MASSIMO
LA FAMIGLIA DEL MALATO ONCOLOGICO TERMINALE: STUDIO LONGITUDINALE TEMPORALE E TRASVERSALE TERRITORIALE
337
PINNA
INES
Cure palliative per il paziente minore in Lombardia
306
CHIODINO
STEFANIA
CRITICITA' DEL PASSAGGIO DALLE S. CHIODINO, C.BERT, CURE ONCOLOGICHE ATTIVE ALLE D.BOSCHETTI,M.FREGNAN, A.LENTI, CURE PALLIATIVE
M. SEMINARA, V. SIMILI (TORINO)
12.00
12.20
248
Moggia
266
CURSIO
12.30
12.40
AUTORI
LOMBARDELLO MARINA
11.50
12.10
TITOLO
Il ruolo dell'infermiere ADI nelle cure palliative domiciliari della provincia di Macerata
Comunicazioni orali
NURSE CONSULTANT: SVILUPPO DELLA CONSULENZA Fabrizio
INFERMIERISTICA IN CURE PALLIATIVE
Analisi di un anno di consulenze di OLGA cure palliative: ruolo chiave ELISABETTA nell'accesso alla rete dei servizi.
Pizzuto M, Gusella N, Gorni G, Cesaris L, Dessì M, Fragosch M, Galante F, Zani M, Ferrario S, Violi R, Persico C, Narciso E, Rizzi F (MILANO)
Ines Pinna (Garbagnate Milanese) Carla Longhi (Como) Laura Piva (Milano) Zucco Furio (Milano)
Moggia Fabrizio (Bologna) -­‐ Susanna Bottazzi (Bologna) – Danila Valenti (Bologna)
Olga Elisabetta Cursio, Denise Vacca, Aurelio Viale, Marco Musi (AOSTA)
4/5
OTTOBREs Arezzo Fiere e Congressi
188
Bolognesi
12.50
Comunicazioni orali
Deborah
COMPLESSITA' NELLA PRESA IN Deborah Bolognesi, Monica CARICO DEL PAZIENTE STRANIERO Beccaro, Nicole Brighi, Jenny IN HOSPICE: L'ESPERIENZA DEGLI Bertaccini, Roberto Rondelli, Guido OPERATORI DEL NETWORK ERHON Biasco, per Emilia Romagna Hospice IN EMILIA ROMAGNA.
Network (ERHON), BOLOGNA
5/5
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
4
File Size
4 396 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content