close

Enter

Log in using OpenID

Armi e Tiro (09/2014)

embedDownload
PROVA pistole semiautomatiche Ruger Sr22 calibro .22 long rifle
Il giocattolo
TATTICO
Si ispira alle moderne polimeriche per difesa, ma è una divertente
plinker completamente ambidestra: l’impugnatura può
“calzare” differenti profili, ottimo l’accoppiamento della canna alla
carcassa e la precisione è di conseguenza gratificante
Testo e foto di Domenico Giaquinto
L
a Ruger Sr22 è costruita con criteri innovativi
rispetto alle storiche rimfire “tubolari” del celebre produttore statunitense, aggiornate a più riprese nel corso dei decenni e diventate famose
per l’affidabilità, la robustezza, ma anche per la difficoltà di smontaggio e rimontaggio. La Sr22 è una
polimerica maneggevole, particolarmente compatta
e leggera: costruita con materiali eterogenei, si caratterizza anche per i sistemi di scatto e di sicurezza
mutuati dalle pistole destinate alla difesa personale.
Ecco perché, oltre a costituire una valida scelta per il
plinking, il tiro ludico in Tsn, ma anche il Tiro rapido
sportivo, la pistola protagonista di questa prova è
propedeutica al maneggio delle semiautomatiche per
l’uso pratico. La dotazione di vendita si compone
della custodia in Cordura, del manuale di istruzioni
(in inglese), del caricatore di ricambio, di due pad
maggiorati del caricatore, di un lucchetto e di due
guaine gommate che rivestono la sede del caricatore
e che, di fatto, costituiscono l’impugnatura propriamente detta. Le guaine sono fornite nelle misure
Standard e Large.
LA MECCANICA
La Ruger Sr22 è una semiautomatica con fusto in
polimeri, chiusura a massa, scatto in Singola e Doppia azione, cane esterno e percussore inerziale. Il
caricatore, di 10 colpi, è in acciaio, brunito lucido:
sia i pad standard sia quelli maggiorati riportano il
nome e il logo del produttore, mentre calibro e logo
Ruger sono stampigliati sul frontale del caricatore, il
cui riempimento è facilitato dall’abbassamento dell’elevatore, mediante il pulsante laterale rigato o il risalto opposto. È progettata per essere utilizzata indifferentemente da tiratori destrimani e mancini: il pul104
ARMI E TIRO 09/2014
sante rigato di sgancio del caricatore, la leva di disarmo/sicura nonché l’impugnatura (intesa come insieme fusto-guaina), con risalti d’appoggio per il pollice, sono ambidestri. Uno dei due caricatori ha il
pulsante rigato sul lato destro e il risalto sul lato opposto, le posizioni del risalto e del pulsante si invertono per il secondo caricatore. La leva dell’hold open
non è ambidestra, ma i tiratori mancini possono
sbloccare la slitta otturatore arretrandola con la mano
debole. Ai lati della cavità interna del fusto in polimeri sono posizionate due piastre d’acciaio che tengono i meccanismi: alla piastra sinistra, è integrale il
supporto della canna, fissata da una vite Allen (con
annessa rondella) che può essere ruotata con una
chiave di 9/64”. La vite è accessibile dall’interno del
ponticello, attraverso il prolungamento dell’apertura
del grilletto. La sostituzione della canna non presenta difficoltà: nel riposizionarla, è bene prevenire l’allentamento della vite con una goccia di liquido frenafiletto. Un pistoncino metallico, ubicato sul supporto della canna, stabilizza ulteriormente quest’ultima, impegnandone la scanalatura sottostante.
All’interno del ponticello e fulcrata al fusto, c’è la
leva di smontaggio in plastica, dotata di un pistoncino metallico di fermo, caricato elasticamente. Per lo
smontaggio, l’abbassamento della leva permette di
arretrare il carrello fino a liberarlo dalle guide di scorrimento posteriori. Così, la parte retrostante del carrello può essere sollevata ed è possibile rilasciare la
slitta otturatore, disimpegnandola dalla canna. Il
grilletto in acciaio, largo e liscio, risulta piacevole al
tatto: in Singola azione, il trigger reach è di una sessantina di millimetri. Stampigliata soltanto sulla piastra sinistra, la matricola dell’arma è visibile attraverso l’apertura oblunga del fusto. Sul troncone dell’impugnatura in polimeri è possibile montare le guaine
gommate, la cui grippabilità migliora grazie ai pan-
cartucce
10+1
canna
89 mm
440
Elettivamente destinata
al plinking, la Ruger Sr22 ha
impugnatura, pulsante
di sgancio caricatore e leva
di sicura/disarmo ambidestri.
Le caratteristiche principali:
chiusura a massa, scatto ad
azione mista facoltativa, cane
esterno e caricatore di 10 colpi.
09/2014 ARMI E TIRO
105
PROVA pistole semiautomatiche Ruger Sr22 calibro .22 long rifle
nelli rigati disposti sui lati e sul back strap curvo. La
guaina di maggiori dimensioni riempie a sufficienza
il palmo di chi ha mani grandi. L’impugnatura è corta, tuttavia offre un buon appoggio per il mignolo a
chi ha mani piccole già con il caricatore col pad standard, mentre per i tiratori con mani grandi è consigliabile installare i pad maggiorati. Per il fissaggio,
le guaine agganciano due risalti circolari del fusto,
situati in prossimità dell’elsa: la sostituzione è agevole, seguendo la procedura descritta nel manuale di
istruzioni. L’elsa permette un buon controllo dell’arma, ma chi ha mani grandi deve prestare attenzione
per non essere pizzicato dal cane. Il carrello in lega
leggera pesa 124 grammi. Le doppie alette inclinate
di presa, anteriori e posteriori, di identico disegno,
sono ben spaziate e grippanti a sufficienza per vincere le resistenze congiunte della molla cinetica del
cane e della molla di ritorno della slitta otturatore. Il
carrello, privo di spigoli e parti taglienti, ha linee
squadrate e moderne. Al carrello è fermato con una
spina elastica l’otturatore, in acciaio al carbonio;
all’otturatore è, a sua volta, fulcrato l’estrattore, caricato da una molletta elicoidale. Nell’otturatore al106
ARMI E TIRO 09/2014
1
2
3
4
loggia il blocco automatico al percussore; la cartuccia
in canna è visibile attraverso l’apertura ricavata sia
sulla faccia dell’otturatore sia sul carrello. La finestra
d’espulsione maggiorata è ribassata, le smussature
anteriori del carrello facilitano il rinfoderamento. La
canna in acciaio inox, lunga 89 millimetri, è ben finita e l’interno è speculare. Il profilo cilindrico ha
diametro di 11,7 millimetri. In culatta, la forma ottagonale ottimizza l’accoppiamento al fusto; la volata
è leggermente incassata, a protezione dagli urti; la
rampa di alimentazione è lucidata. Il guidamolla è in
plastica. La dotazione di sistemi di sicurezza è articolata: la leva ambidestra di disarmo del cane, rigata
superiormente e inferiormente, può anche rimanere
inserita per fungere da sicura manuale, l’attivazione
copre i tratti verniciati in rosso e non preclude lo
scarrellamento; il blocco automatico al percussore
impedisce lo sparo se il grilletto non è arretrato a
fondo corsa, il che è apprezzabile anche per una pistola destinata al plinking; la Sr22 è dotata di sicura
automatica al caricatore. Le funzioni della mezza
monta sono demandate a una leva a bilanciere, ubicata davanti al cane: quando si disarma quest’ultimo,
1. Le guide al dust cover per
l’installazione di mire
ausiliarie sono una caratteristica
mutuata dalle pistole
destinate all’uso pratico.
2. La tacca di mira è regolabile
in altezza e derivazione.
La foglietta reversibile, d’acciaio,
ha un lato con due dot bianchi,
l’altro lato è nero. Il traguardo
è largo, rispetto al mirino.
3. Il mirino in polimeri è innestato
a coda di rondine. La forma
squadrata e le dimensioni generose
sono utili tanto nel tiro
rapido quanto nel mirato. Il dot
bianco migliora
l’acquisizione con poca luce.
4. Il grilletto curvo, d’acciaio,
è largo e liscio. I bordi smussati
lo rendono piacevole al tatto.
Le leva di smontaggio, nella foto in
posizione d’apertura, permette di
arretrare il carrello fino a sollevarlo
dalle guide. La leva di smontaggio,
di plastica, è dotata di un pistoncino
di fermo caricato elasticamente.
Dall’apertura davanti al grilletto
si accede alla vite esagonale
che tiene la canna.
Per chi vuole
comprarla
A chi è indirizzata
a chi desidera una .22
per il tiro ludico; è anche
indicata per addestrarsi
al maneggio delle
semiautomatiche per
l’uso pratico, dalle quali
mutua lo scatto misto e
i sistemi di sicurezza
Cosa richiede
tanto allenamento
e munizioni da gara
qualora si desideri
sfruttarne appieno
l’elevata precisione
intrinseca
Perché comprarla
per l’affidabilità, la
precisione, l’ergonomia,
la maneggevolezza e il
rapporto qualità-prezzo
Con chi si confronta
con le altre .22
compatte come
Browning 1911 22,
Issc M22, Sig Sauer
Mosquito, Walther P22.
Compatta e maneggevole, la Sr 22
misura 162x124x32 mm. La
costruzione con acciai al carbonio
e inox, lega leggera e materiali
polimerici, ha permesso
il contenimento del prezzo
di vendita e del peso,
che non arriva a 500 grammi.
mediante l’abbatticane o in caso di sgancio accidentale, la leva rimane sollevata e contrasta con una protuberanza dello stesso cane, impedendogli di giungere a fondo corsa. Così, al percussore non può essere impartito l’impulso necessario allo sparo.
GLI ORGANI DI MIRA E LO SCATTO
Le mire sono innestate a coda di rondine: la tacca,
regolabile in altezza e derivazione, ha il corpo in plastica; la foglietta, in acciaio, è reversibile, un lato è
nero, l’altro è fornito di due dot bianchi per il tiro con
poca luce. Il traguardo posteriore è abbastanza largo
rispetto al mirino, che è rigato antiriflesso e ha un dot
bianco. Sul dust cover sono ricavate le guide per l’installazione di sistemi di mira ausiliari. In Doppia
azione, la precorsa è breve e leggera, mentre la corsa
del grilletto è abbastanza lunga. Medio il peso di
sgancio, ininfluenti il collasso di retroscatto e i lievi
attriti che è possibile percepire nel dry fire. La Singola azione, in due tempi, ha la precorsa di media
lunghezza, leggera e fluida: netto l’ingaggio del secondo tempo, sul quale si concentra buona parte dei
2.200 grammi, circa, richiesti; il secondo tempo è
pulito, mediamente lungo; avvertibile, sparando in
bianco, il collasso di retroscatto.
LA NOSTRA PROVA
Per le prove ho impiegato caricamenti eterogenei per
velocità e costo: Cci Stinger con palla ramata a punta cava di 32 grani e bossolo nichelato più lungo del
normale; Fiocchi Performance shooting dynamic 40
grani, sia del tipo Standard velocity, con palla Lrn,
sia ad alta velocità, con palla ramata Cprn; Lapua
Pistol king con palla di 40 grani; Remington Viper
con palla troncoconica ramata di 36 grani; Rws Pistol
match con palla di 40 grani; Sellier & Bellot Standard
con palla di 40 grani e ad alta velocità, con palla in
piombo a punta cava Hv hp di 38 grani. Tre, invece,
la cartucce Winchester: Subsonic di 40 grani, Super
X con palla ramata a punta cava di 36 grani; e le Long
Z 22, caratteristiche per la forza di penetrazione contenuta e la detonazione lieve (specie in carabina),
grazie al proiettile di soli 29 grani, spinto a velocità
molto bassa. Da subito, la Ruger ha funzionato bene,
provvedendo all’estrazione e all’espulsione del bossolo con tutte le munizioni, eccezion fatta, ovviamen09/2014 ARMI E TIRO
107
PROVA pistole semiautomatiche Ruger Sr22 calibro .22 long rifle
te, per le Long Z. La scorrevolezza
della cameratura beneficia dell’angolo ideale di presentazione della cartuccia, quasi in asse con la canna.
L’elasticità di funzionamento solleva
il tiratore dalla preoccupazione di non
trovare le cartucce adatte in armeria
o al poligono. Dai bossoli di risulta
ho rilevato impronte di percussione
nette, affumicatura contenuta e deformazioni anelastiche normali. Le
munizioni più potenti sono state le
Stinger, con 339 m/sec e un’energia
iniziale di 12,1 kgm, seguite da Sellier
& Bellot Hv hp, Remington Viper,
Fiocchi Psd High velocity e Winchester Super-X, rispettivamente, con
11,1, 10,4, 10,3 e 10,0 chilogrammetri e relative velocità di 298, 296, 280 e 290 m/sec. Le prestazioni
balistiche delle cartucce a velocità standard si sono
collocate in un ambito ristretto: le Pistol king hanno
erogato 9,0 kgm e 261 m/sec; 8,7 kgm e 257 m/sec
le Fiocchi Psd Standard velocity; 8,6 kgm e 255 m/
sec le Rws Pistol match; 8,4 kgm e 253 m/sec le
Sellier & Bellot Standard; 8,3 kgm e 251 m/sec le
Winchester Subsonic. Discorso a parte per le Long
Z, con un’energia di 3,0 kgm e una velocità di appe-
2
1. I meccanismi alloggiano tra due
piastre laterali, in acciaio, ubicate
nel fusto polimerico. La piastra
sinistra è integrale allo zoccolo
a cui è fissata la canna.
Si intravede, davanti al cane,
la levetta che ha il compito
di arrestarne la corsa quando
si aziona la leva di disarmo o anche
in caso di sgancio accidentale.
L’angolo di presentazione
della cartuccia è ottimale.
2. Il carrello è costruito in lega
leggera. Le lavorazioni interne
sono buone. Il blocco automatico
al percussore, di rigore sulle
semiautomatiche destinate all’uso
pratico, è una nota positiva
anche per una pistola da
divertimento come la Sr22.
1
na 177 m/sec. Le prove di precisione sono state effettuate in tiro lento mirato, a 25 metri, sparando a
due mani in posizione isoscele, senza appoggio. La
Sr22 ha fornito ottime rosate in rapporto al segmento d’appartenenza: con le cartucce più economiche
si possono ottenere buoni raggruppamenti che diventano soltanto un po’ più ampi con quelle ad alta velocità. L’elevata precisione intrinseca è confermata
dalle eccellenti rosate ottenute con le munizioni più
costose, elettivamente destinate a situazioni di impie-
3. Grande risalto è dato
all’ergonomia. Sull’impugnatura
si possono installare guaine
gommate ambidestre, morbide e
grippanti, fornite nelle misure
standard e large. Si vedono anche i
due pad maggiorati dei caricatori.
4. Buona la lavorazione esterna
della canna, lunga 89 mm. L’interno
è speculare. Il guidamolla è di
plastica. Si vedono, sulla sommità
del fusto: il foro per il passaggio
della vite di fermo della canna
nonché il pistoncino che
stabilizza ulteriormente la canna
impegnandone l’apposita
scanalatura inferiore.
Riassumendo
Estetica
riflette l’essenza moderna
della realizzazione
Calibro
per chi gradisce le armi
di piccolo calibro, è
imperdibile per economia
d’esercizio, precisione e
reperibilità
3
4
Utilizzo pratico
ottima per il plinking e
il Tiro rapido sportivo,
è anche propedeutica
al maneggio delle
semiautomatiche per
difesa
Maneggevolezza
piccola e leggera, è molto
maneggevole
Diffusione
si pone come una
delle migliori scelte
nell’affollato segmento
d’appartenenza.
108
ARMI E TIRO 09/2014
SCHEDA TECNICA
Produttore: Sturm, Ruger &
company, 200 Ruger road,
Prescott, Arizona 86301 (Stati
Uniti), www.ruger.com
Importatore: Bignami spa,
via Lahn 1, 39040 Ora (Bz),
tel. 0471.80.30.00,
fax 0471.81.08.99,
www.bignami.it
Modello: Sr22
Tipo: pistola semiautomatica
Calibro: .22 long rifle
Impiego specifico: tiro
ludico; Tiro rapido sportivo
Meccanica: chiusura
a massa (blowback)
con canna fissa sostituibile
Scatto: Singola
e Doppia azione
Alimentazione: mediante
caricatore monofilare
Numero colpi: 10+1
Percussione: mediante
cane esterno
Sicura: leva ambidestra
rigata di disarmo del cane:
può rimanere inserita per
fungere da sicura manuale;
avvisatore visivo di colpo in
canna; blocco automatico al
percussore; sicura automatica
al caricatore; sistema
di arresto del cane che
sostituisce la mezza monta:
una leva impedisce che il cane
raggiunga il percussore sia
quando si aziona la leva
di disarmo sia in caso
di sgancio accidentale
Canna: lunga 89 mm, rigatura
a 6 principi destrorsi con
passo 1:16” (406 mm)
Mire: tacca di mira in
plastica, innestata a coda di
rondine, regolabile in altezza
e derivazione; foglietta con
due dot bianchi per il tiro con
poca luce; mirino in plastica
innestato a coda di rondine,
con dot bianco; guide sul dust
cover per l’installazione di
sistemi ausiliari di mira
Lunghezza totale: 162 mm
Altezza: 124 mm
Spessore: 32 mm
Linea di mira: lunga 138 mm
Peso: 496 grammi (scarica)
Materiali: fusto in polimeri;
carrello in lega leggera; canna
in acciaio inox; otturatore,
struttura interna al fusto e
meccanismi in acciaio al
carbonio; alcune minuterie
sono in plastica; guaine
ambidestre (piccola e grande)
dell’impugnatura gommate
Finitura: antiriflesso
Classificazione:
arma sportiva
Prezzo: 440 euro, circa,
Iva inclusa
TABELLA BALISTICA
Marca
Tipo
Peso palla Tipo palla V0 (ft/sec) V0 (m/sec)
(grs)
Copper-plated
1.111
339
Cci
Stinger
32
Hollow point
Lead Hollow
978
298
Sellier & Bellot
Hv Hp
38
point
Truncated cone
972
296
Remington
Viper
36
solid
Palla ogivale
918
280
Fiocchi
High velocity
40
ramata
Hollow point
951
290
Winchester
Super-X
36
copper plated
hp cp
Palla piombo
858
261
Lapua
Pistol king
40
ogivale
Palla ogivale in
844
257
Fiocchi
Standard
40
piombo
velocity
Palla ogivale in
838
255
Rws
Pistol match
40
piombo
Palla ogivale in
829
253
Sellier & Bellot Standard
40
piombo
Palla in piombo
823
251
Winchester
Subsonic
40
Hollow point
Palla ogivale in
581
177
Winchester
Long Z
29
piombo
Sd
E0 (ft.lbs)
E0 (kgm)
E0 (joule)
4,8
87
12,1
118
2,5
80
11,1
108
3,8
75
10,4
101
1,8
74
10,3
101
10,1
72
10,0
98
4,8
65
9,0
88
4,9
62
8,7
85
3,4
62
8,6
84
4,1
60
8,4
82
3,8
60
8,3
81
4,7
21
3,0
29
Nota: le cartucce sono ordinate in base all’energia cinetica.
Si ringrazia l’armeria Clemente Mirella di Campagna (Sa).
Le prove di
precisione sono
state effettuate
a 25 m in tiro lento
mirato, sparando in
posizione isoscele,
senza appoggio.
Buono il rendimento
con munizioni
economiche come le
Sellier & Bellot
Standard con palla
da 40 grs.
Apprezzabile il
raggruppamento
delle veloci
e potenti Cci Stinger.
La rosata
delle Winchester
Subsonic.
Con le Lapua Pistol
king, da gara,
i risultati sono
di alto livello
per la categoria
d’appartenenza
dell’arma.
go impegnative. Le variazioni del punto di impatto a
seconda della munizione impiegata sono state tangibili a 25 metri. Nel tiro rapido, la Sr22 è appagante:
le reazioni allo sparo non impensieriscono neppure
il neofita, mentre per chi ha dimestichezza con le
armi di grosso calibro sono irrilevanti. Le mire sono
funzionali sia nel tiro lento mirato sia sparando velocemente, poiché ben dimensionate e di conformazione squadrata. Nonostante i valori di sgancio consoni a un’arma per difesa, lo scatto in Singola azione
è gestibile grazie alla pulizia e alla conformazione
del grilletto. Le guaine gommate sono grippanti, l’elsa stabilizza il posizionamento della mano forte pur
non essendo molto pronunciata. La canna spessa
tende a non surriscaldare, almeno con temperature
ambientali medie. Nel maneggio, i comandi sono a
portata di mano anche per i tiratori con mani piccole,
agevole il loro azionamento; buono il grip delle alette di presa sul carrello. La Sr22 è compatta, leggera
e maneggevole. Contenuti il peso e il prezzo di vendita senza inficiare le prestazioni. Nel corso della
nostra prova, ho riscontrato una precisione che non
esito a definire ottima, specie in rapporto alla categoria d’appartenenza. La canna in acciaio inox, ben
costruita, all’occorrenza è facilmente sostituibile.
L’elasticità di funzionamento garantisce l’affidabilità sia con munizioni standard sia ad alta velocità
senza la preoccupazione di dover selezionare i caricamenti. Con reazioni allo sparo trascurabili, nel tiro
rapido la Sr22 è appagante.
09/2014 ARMI E TIRO
109
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
622 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content