close

Enter

Log in using OpenID

3229 anni per Tivoli

embedDownload
Libreria
Villa d’Este
Distribuzione
Gratuita
Sempre
aperto
Viale Roma, 78 – 00012 Guidonia
Viale Tomei, 65 – 00019 Tivoli
TIVOLI Piazza Garibaldi, 7
tel./fax 0774.332440
Quindicinale per le Associazioni, la Cultura e il Tempo Libero
Anno XVI - Autor. Trib. di Roma 403/98 del 6-8-1998
Tel. 0774 336714
Fax 0774 315378
www.xlgiornale.it
3229 anni per Tivoli
[email protected]
16
27 marzo 2014
Liberiamo il futuro!
A Guidonia Montecelio si manifesta ancora a difesa
del territorio. Mercoledì 26 Marzo alle 10, in concomitanza con la Conferenza dei servizi relativa alla bonifica del sottosuolo dell’Inviolata, appuntamento in
piazza Matteotti davanti al Comune, per spingere in
direzione di una raccolta differenziata ancora più
spinta grazie alla Tariffa Puntuale e per ottenere
l’apertura al pubblico del Parco naturalistico archeologico dell’Inviolata.
La manifestazione è indetta dal Comitato per il risanamento ambientale di Guidonia e Fontenuova che
dopo un impegno ultradecennale vede finalmente a
portata di mano gli obiettivi per cui ha sempre profuso energie ed impegno. Il sequestro recente della
discarica, le difficoltà di realizzazione per l’impianto
TMB, le prospettive di bonifica del sottosuolo contaminato dai liquidi della discarica, fanno finalmente
ipotizzare, per la Città dell’aria, un futuro libero dai
rifiuti.
C’è ancora da lavorare però ed in questo la partecipazione degli abitanti è fondamentale, in trent’anni
mai l’obiettivo risanamento è stato così vicino.
Elezioni Aspiranti sindaci a
Tivoli e Guidonia
a pag. 6-7
Immigrati I numeri degli
stranieri nel Lazio
a pag. 3
Cultura Cartoline dal passato
nella Valle dell’Aniene
a pag. 8
Sport Obbiettivo Coppa
Italia di calcio
a pag. 11
NA
Forno a LEG
La Stazione non si ferma mai! Tutte le sere pizza no stop
ANTIPASTI: bruschetta - supplì - crocchetta - oliva ascolana - patatine
PIZZA NO-STOP
BEVANDE: acqua - coca cola - aranciata - birra - vino
DOLCE: fiocchetti o pizza con nutella
€ 12,00
Viale Giuseppe Mazzini, 18 - Tivoli - Tel. 0774 330622 - www.pizzerialastazione.it - [email protected]
Seguici su
VENDI IL TUO VECCHIO ORO
nalisa A CHI TI OFFRE DI PIÙ
An
IN OMAGGIO AI NOSTRI CLIENTI
CENA PER DUE PERSONE ALLA PIZZERIA
PARCHEGGIO RISERVATO ORARIO NO STOP 8:00-20:00 TIVOLI - via Empolitana 45 tel. 0774 336631
EGEM IMMOBILIARE SRL
TIVOLI (RM)
via Ponte Gregoriano 5A/7
A.I. Angelo Matteucci
Tel. 0774 017030
Fax 0774 017021
mobile 340 4953549
[email protected]
Tivoli – Via A. Palazzi
Appartamento rifinitissimo di 80mq ca,
trilocale con ripostiglio e balcone. Luminoso e panoramico. A.P.E.: CL. F - I.P.E.
101,80 kWh/m2 anno
Euro 155.000,00
Tivoli – Vicolo Boccaccini
Cerreto Laziale – V. della Circonvallazione
Appartamenti trilocali con balcone ad uso
residenziale allo stato grezzo/da rifinire.
Luminosi e panoramici! Esente da A.P.E.
Colleverde - ad. Via Poggio Ameno
Appartamento signorile con ottime rifiniture di 140mq ca unico livello con
doppia entrata, con giardino balconi
cantina e posto auto! A.P.E.: CL. G – I.P.E
Appartamento in ottime condizioni
di 55mq ca, t. autonomo. A pochi minuti da Via del Trevio! A.P.E.: CL. G I.P.E. 175,00 kWh/m2 anno
238,50 kWh/m2 anno
Euro 113.000,00
Tivoli – Via San Valerio
Caratteristico appartamento in ottimo stato di 65mq ca, con doppi
servizi! T. autonomo. A.P.E.: CL. G I.P.E. 100,90 kWh/m2 anno
Euro 120.000,00
Roma – Lunghezza
Villino di ampia metratura su 3 livelli, 3
camere, cucina in muratura, ampia sala
con camino, giardino padronale e posti
auto con ampia corte e garage. A.P.E.:
CL. G – I.P.E 175,00 kWh/m2 anno.
Euro 345.000,00
Tivoli - Via San Valerio Bilocale arredato al 1° piano. A.P.E.: CL.
Euro 360,00/mese
G – I.P.E 155,00 kWh/m2 anno
Tivoli - zona Alta Appartamento di 90 mq ca con 2 balconi.
Non arredato. Stabile con ascensore. A.P.E.: CL. G – I.P.E 175,00
kWh/m2 anno
Euro 600,00/mese
Montecelio centro storico, appartamento bi-livello di 60mq ca
bilocale, con annesso balcone panoramico. A.P.E.: CL. G – I.P.E
175,00 kWh/m2 anno
Euro 350,00/mese
Roma – Lunghezza Villa a schiera di 150mq ca trilocale con studio, camino, ampio giardino, posti auto e garage. A.P.E.: CL. G –
I.P.E 175,00 kWh/m2 anno
Euro 950,00/mese
Tivoli – Via R. Lanciani Appartamento di 60mq ca, con ampio
terrazzo e cantina. Luminoso, termoautonomo. A.P.E.: CL. E. G Euro 155.000,00
I.P.E. 175,00 kWh/m2 anno
Marcellina – ad. Via Regina Elena In stabile in cortina 1° piano,
appartamento di 95 mq ca con balcone. Termoautonomo, luminosissimo! A.P.E.: CL. G – I.P.E 175,00 kWh/m2 anno
Euro 89.000,00
Guidonia zona Marco Simone Delizioso trilocale al
1°piano con balcone panoramico. Ottimo stato! A.P.E.:
CL. G – I.P.E 175,00 kWh/m2 anno
Euro 159.000,00
Villanova di Guidonia Ultima disponibilità, piano terra
trilocale con terrazzo. Possibilità box auto. Rifinitissimo!
A.P.E.: CL. B – I.P.E 80,00 kWh/m2 anno
Euro 175.000,00
Tivoli – Viale Cassiano Piccolo stabile, appartamento al piano
terra di 100mq ca con terrazzo di 30mq ca, ottima esposizione
luminosissimo! A.P.E.: CL. G – I.P.E 175,00 kWh/m2 anno
Euro 180.000,00
Tivoli zona Colle Nocello Recente appartamento, trilocale con
grande giardino in parte lastricato, box auto doppio! A.P.E.: CL. D
Euro 180.000,00
– I.P.E 58,40 kWh/m2 anno
Euro 280.000,00
Marcellina – V. delle Mortelle
In piccolo stabile appartamento di
114mq ca con balcone e giardino di 100
mq ca (edificabile). Parzialmente ristrutturato. A.P.E.: CL. G – I.P.E 175,00 kWh/m2 anEuro 175.000,00
no
Tivoli - Via Naz. Tiburtina
Appartamento di 100mq ca, trilocale con
doppi servizi, cantina, p. auto e parte del
terreno di pertinenza. Già locato. A.P.E.: CL.
G – I.P.E 187,60 kWh/m2 anno
Euro 245.000,00
Tivoli – Via Dea Bona Bilocale di 65mq ca con grande balcone
panoramico con vista su Roma! A.P.E.: CL. G – I.P.E 175,00 kWh/m2
Euro 500,00/mese
anno
Tivoli – Via di Villa Braschi Appartamento di 110mq ca con ampio terrazzo padronale ed ingresso indipendente! A.P.E.: CL. G –
I.P.E 175,00 kWh/m2 anno
Euro 700,00/mese
Tivoli – Via Naz. Tiburtina In stabile con ascensore, appartamento trilocale con 2 ampi balconi. Non arredato. A.P.E.: CL. G –
I.P.E 175,00 kWh/m2 anno
Euro 600,00/mese
Castel Madama – V. lo Finocchio Appartamento bi-livello, trilocale con camino e balcone. Arredato. A.P.E.: CL. G – I.P.E 685,40
kWh/m2 anno
Euro 400,00/mese
S. Gregorio da Sassola – V. Olmi Oscuri Appartamento di 100mq
ca con ingresso indipendente. Da ristrutturare. Panoramicissimo!
A.P.E.: CL. G – I.P.E 175,00 kWh/m2 anno
Euro 94.000,00
Tivoli – ad. Via delle Piagge Appartamento trilocale con spazioso giardino mattonato. T. autonomo, già locato! Facilità di parcheggio! A.P.E.: CL. G – I.P.E 175,00 kWh/m2 anno
Euro 120.000,00
Montecelio Appartamento ristrutturato di 60mq ca più
ampio sottotetto. Entrata indipend., camino, luminoso.
A.P.E.: CL. G – I.P.E 425,10 kWh/m2 anno
Euro 80.000,00
Villalba di Guidonia Appartamento di 80mq ca, trilocale
con balcone. Ottimo stato. A.P.E.: CL. G – I.P.E 175,00 kWh/m2 anno
Euro 122.000,00
Tivoli - ad. V.lo Ferri Appartamento bilocale in ottime condizioni t. autonomo in Nuda Proprietà. A.P.E.: CL. G – I.P.E 175,00
kWh/m2 anno
Euro 64.000,00
Castel Madama Bilocale in ottimo stato con ampia terrazza
panoramica. Zona centro storico. A.P.E.: CL. G – I.P.E 326,20kWh/m2
anno
Euro 65.000,00
Tivoli – Via della Missione
Tivoli ad. Viale Tomei
In stabile d’epoca appartamento di
ampia metratura con grande terrazzo panoramico. Servito da ascensore
padronale! A.P.E.: CL. G – I.P.E 96,10
Prestigioso appartamento unico livello
di 220 mq ca con due ampi terrazzi
esclusivi a livello. Possib. box auto a parte! Possib. anche in Nuda Proprietà.
kWh/m2 anno
A.P.E.: CL. G – I.P.E 175,00 kWh/m2 anno
Euro 495.000,00
Euro 660.000,00
XL
TERRITORIO
27 marzo 2014
3
Gli immigrati nel Lazio: i dati
ROMA - Dei 564mila stranieri
regolarmente presenti nel Lazio,
l’80% vive nella provincia di Roma
(secondo la stima prima riportata,
451mila) e il 20% vive nelle altre
province (a Rieti oltre 10mila residenti, a Frosinone oltre 20mila, a
Viterbo oltre 25mila e a Latina oltre 35mila). Lo si legge nel Decimo
Rapporto dell’Osservatorio Romano sulle Migrazioni 2012 realizzato dal Centro studi e ricerche Idos
con il sostegno di Caritas-Roma
che si avvale in questa edizione
dell’intervento di Roma Capitale e
della Regione Lazio, nonche’ di
quello del Cnel. Il documento viene presentato oggi a Roma. Idos
precisa che la quantificazione della presenza straniera nel Lazio è
alquanto complessa e superiore a
quella rilevata dagli archivi ufficiali. In provincia di Roma, sulla
base dell’archivio del ministero
dell’Interno, i soggiornanti non comunitari sono 315.434, in quattro
casi su dieci titolari di un permesso Ce di lungo-soggiorno. Nel
2012, i residenti stranieri hanno
segnato un consistente aumento
(+11,4%), principalmente a seguito delle iscrizioni dall’estero ma in
misura non secondaria anche a seguito delle nuove nascite.
TIVOLI - L’Ordine degli Avvocati di
Tivoli, d’intesa con la Camera Penale
Tiburtina, ha organizzato il
24/3/2014 presso le Scuderie Estensi
un incontro-dibattito, preceduto da
un corteo di solidarietà, “sulla tutela
dei diritti” prendendo come spunto
di riflessione la questione dei Marò
in India.
L’iniziativa dell’avvocatura tiburtina,
che dovrebbe essere la prima di una
serie, tende a veicolare un’immagine
dell’ avvocato più aderente alla realtà rispetto a quella che viene rappresentata dai mass media (televisione,
giornali) che, spesso, raffigurano
l’avvocato come un soggetto senza
scrupoli, dalla scarsa professionalità,
GLI IMMIGRATI NELL’AREA ROMANA: DATI DI SINTESI (2012)
LA POPOLAZIONE STRANIERA NEL LAZIO
E A ROMA
Pubblicato il decimo rapporto sulle
migrazioni a cura del centro studi e
ricerche Idos. Gli stranieri residenti nella
provincia romana rappresentano l’8,7%
del totale italiano. A Guidonia Montecelio
sono residenti 8.375 stranieri mentre a
Tivoli circa 5.500 unità.
Ma per incidenza percentuale i Comuni
che si collocano ai vertici della
graduatoria sono Marcellina (18,9%)
e Fonte Nuova (17,1%)
• Stima presenza regolare complessiva: Lazio 564.000, di cui almeno 450mila (80%) in
provincia di Roma
• Residenti stranieri (01.01.2013): Lazio
477.544, Provincia di Roma 383.464 (di cui
53,3% donne e 18,3% minori)
• Soggiornanti stranieri non comunitari
(01.01.2013): Lazio 369.288, Provincia di
Roma 315.434
• Di cui lungo-soggiornanti: Lazio 159.207
(43,1% dei soggiornanti), Provincia di Roma 135.515 (43,0%)
• Incidenza su popolazione totale: Italia
7,4%, Lazio 8,6%, Provincia di Roma 9,5%,
Roma Capitale 13,1%
LAVORATORI DIPENDENTI STRANIERI
IN PROVINCIA DI ROMA
• Stranieri occupati: 244.867 (175.757 nella
Capitale), incidenza del 14,3% (15,2% nella
Capitale)
• Stranieri in cerca di occupazione: 25.173
(16.594 nella Capitale). Stranieri inattivi:
86.676 (51.400 nella Capitale)
• Tasso di disoccupazione: 9,3% (Capitale
8,6%; Italia 12,1%). Tasso di occupazione:
69,6% (Capitale 73,4%; Italia 60,6%)
• Settori di lavoro: 80,6% servizi, 17,0% industria (di cui 14,4% costruzioni), 2,4%
agricoltura
• Rimesse: 1,9 miliardi di euro (28,4% degli
invii dall’Italia), 85% verso l’Asia (Cina, Filippine, Bangladesh, India)
IMPRENDITORI STRANIERI
IN PROVINCIA DI ROMA
• Variazione annuale (2011-2012): -0,4% tra
i titolari nati in Italia, +12,6% tra i nati all’estero (in media: +1,8%)
• Titolari d’impresa nati all’estero: 34.084
(di cui 73,7% nella Capitale); incidenza del
19,3%. Con titolare donna: 6.622
• Principali settori di attività: 68,8% servizi, 28,9% industria, 0,7% agricoltura (1,6%
non classificato)
• Principali paesi: Bangladesh (7.443), Romania (6.294), Cina (2.846), Marocco
(2.521), Egitto (2.183), Nigeria (1.175)
• Incrementi annuali più alti: India
(+33,4%), Bangladesh (+32,0%), Tunisia
(+16,5%), Egitto (+15,8%)
L’avvocato e la tutela dei diritti
proteso esclusivamente verso i propri interessi.
In realtà l’Avvocato riveste un ruolo
ed una funzione sociale ben diversa
rispetto a quella che viene erroneamente veicolata e se può esser vero
che all’interno dell’avvocatura vi possono essere esempi non edificanti è
altrettanto vero che la maggior parte
degli avvocati svolgono la loro professione con dignità e decoro in funzione della tutela dei diritti dei cittadini e dei valori della nostra Carta
Fondamentale.
È proprio dalla tutela dei diritti che
l’Avvocatura tiburtina ha voluto
prendere spunto per affermare la
funzione sociale dell’Avvocato che
svolge quotidianamente attività nella Giurisdizione.
Il Presidente dell’ Ordine degli Avvocati di Tivoli, Avv. Simone Ariano, ha
relazionato sulla figura dell’avvocato, con particolare riferimento all’attuale momento storico, puntualizzando che si sta consumando in
Italia un grave attentato alla libertà
e all’indipendenza dell’Avvocatura
nell’impegno quotidiano per la tutela
dei diritti che coincide con un “vulnus” alla democrazia, a causa dei
continui sbarramenti sia economici
che tecnici che vengono posti all’accesso alla giustizia invitando gli avvocati ad aprirsi sempre più verso i
cittadini .
Il Presidente della Camera Penale di
Tivoli, Avv. Fabio Frattini, ha ribadito
il costante impegno dell’Unione delle
Camere Penali per le battaglie di legalità, libertà e civiltà giuridica che
contraddistinguono l’Unione, so-
prattutto a sostegno degli “ultimi”.
L’Avv. Eugenio Spinelli, membro del
direttivo della Camera Penale di Roma, ha realizzato un video, proiettato nel corso dell’incontro, sulla vicenda dei Marò ed ha evidenziato la
grave lesione dei diritti dei due militari italiani che devono essere giudicati dal loro Giudice naturale, quello
italiano.
Il Dott. Antonio Angeli, giornalista
del quotidiano “Il Tempo”che da mesi porta avanti iniziative a favore dei
due militari italiani, ha illustrato la
vicenda storica mentre l’Ammiraglio
Fabio Caffio, esperto in diritto internazionale marittimo, ha affrontato le
numerose questioni giuridiche inerenti la giurisdizione, i principi di diritto internazionale e di diritto internazionale marittimo che riguardano
la vicenda dei “Marò”.
Ha concluso il dibattito, l’Avv. Valerio
Spigarelli, Presidente dell’Unione delle Camere Penali Italiane, che ha denunciato le grave lesione dei diritti
fondamentali dei due Marò che devono essere giudicati dal Giudice naturale nel rispetto delle regole del
giusto processo ed ha ribadito il quotidiano impegno dell’Unione per la
tutela dei diritti di tutti i cittadini .
Altre vetture su:
www.gestcar.it
L’USATO GARANTITO
GARANZIA FINO A 24 MESI
Sabato pomeriggio e domenica mattina su appuntamento
Chilometraggio documentato e dichiarato
I CHILOMETRI DEI NOSTRI VEICOLI SONO GARANTITI, DICHIARATI IN FATTURA E SUL CONTRATTO. PER LE AUTO AZIENDALI È DISPONIBILE PERIZIA DEKRA
AUDI A3
CHEVROLET Spark
FIAT Doblò
FIAT Grande Punto
85.960 km 09/2008 170 CV
SPortback 2.0 TDI 170 CV quattro
Restyling lg 104, diesel, 5 porte, E4
46.000 km 04/2012 68 CV
1.0 LS clima 5 porte, benzina,
argento, E5
54.270 km 09/2010 75 CV
1.3 MJ 16V Cargo aziendale
PRZ IVA INCLUSA Bianco, E4
53.000 km 11/2007 78 CV
1.4 5 porte Dynamic GPL LANDI
dalla casa, climatizzatore, E4
IVA ESPOSTA
IVA ESPOSTA
€ 13.900
IVA ESPOSTA
€ 6.450
IVA ESPOSTA
€ 7.259
€ 5.950
FIAT New Panda
11.900 km 06/2013 69 CV
1.2 Lounge E5
Argento met., Benzina
IVA ESPOSTA
€ 8.450
FIAT Panda
17.100 km 07/2008 54 CV
1.1 clima aziendale lg 104 km
5 porte, benzina, bianco, E4
IVA ESPOSTA
€ 4.700
FIAT Panda
FIAT Panda
FIAT Panda
FIAT Panda
FIAT Panda
FIAT Seicento
67.000 km 12/2008 60 CV
1.2 4x4 Aziendale, 5 porte, benzina,
bianco, E4
77.600 km 05/2008 60 CV
1.2 4x4 Aziendale GPL, 5 porte
benzina, bianco, E4
38.300 km 04/2011 69 CV
1.2 Dynamic Barre 5 porte,
blu, benzina, E5
37.000 km 04/2011 69 CV
1.2 Dynamic Barre 5 porte,
rosso met., benzina, E5
55.000 km 12/2007 75 CV
1.3 MJT 16V DPF 5 porte Dynamic
diesel, E4, AZIENDALE
IVA ESPOSTA
79.980 km 06/2005 54 CV
1.1i cat Actual unipro clima servo
3 porte, antracite, benzina, E4
IVA ESPOSTA
IVA ESPOSTA
€ 6.900
IVA ESPOSTA
€ 6.990
IVA ESPOSTA
€ 5.950
IVA ESPOSTA
€ 5.950
€ 5.900
€ 3.200
MERCEDES-BENZ
OPEL Meriva
OPEL Zafira
PEUGEOT 207
RENAULT Scenic
TATA Indica
61.878 km 10/2010 170 CV
C 220 CDI S.W. BlueEFF Classic
Mercedes Italia, Diesel, automatico, E5
IVA ESPOSTA
131.000 km 04/2005 90 CV
1.4 16V Enjoy GPL, monovolume,
grigio, benzina, E4
IVA ESPOSTA
88.000 km 07/2010 86 V
1.9 CDTI 120CV Enjoy, monovolume,
antracite, diesel, E4
81.802 km 06/2010 68 CV
1.4 HDi 70CV 5p. X Line Business
antracite, diesel, E4
133.000 km 07/2008 131CV
1.9 dCi SS Dynamique Aziendale
lg 104, diesel, blu met. E4
IVA ESPOSTA
94.000 km 01/2010 84 CV
1.4 5p. GLX Bi Fuel GPL Euro 4,
antracite, benzina/GPL, E4
€ 16.400
€ 3.500
IVA ESPOSTA
€ 6.400
IVA ESPOSTA
€ 7.300
€ 5.400 IVA ESPOSTA
€ 3.950
Via Pantano (SP27B) - Rotonda Via Maremmana - Strada per Acquapiper - Guidonia Montecelio - Villanova Tel. 0774.768920 - 0774.353751 - Fax. 0774.2445033 Cell. 347.1071745 - 340.4884859
FINANZIAMENTO COMPLETO DEL VEICOLO
AGEVOLAZIONE LEGGE 104 IVA 4%
4
XL
LETTERE
Riceviamo e pubblichiamo
I have a dream
Ho pensato di raccontare una mia “visione”. Qualche giorno fa mi venne
l’idea di portare mio figlio di 5 anni a fare una passeggiata con la bicicletta sul lungo fiume Impastato nella piazza del mercato. Era una giornata assolata dalla temperatura primaverile. Non ricordavo in che condizione di
degrado si trovasse la passeggiata: sporcizia, panchine devastate, scritte
vandaliche, vegetazione incolta debordante sul viale! Mio figlio con la sua
bicicletta con le rotelle si divertì ugualmente, c’era molto spazio per correre
(certo, chi ci viene lì!) ma ricordo molto nitidamente l’amarezza che provai di fronte a quello scempio.
Ci fermammo a riposare sui resti di una panchina e con gli occhi chiusi indotti dal tepore solare avvenne il mio sogno. Immaginai quel lungo viale
percorso da famiglie a passeggiare, con i bimbi in bicicletta fino all’altra
sponda del fiume, anch’esso reso pedonale e collegato da un altro nuovo
ponte a formare un percorso continuo da una parte all’altra del fiume. Nel
percorso punti di ristoro, nolo bici, bancarelle e chissà cosa. Ma è veramente così difficile
realizzare questo sogno? Ho solo immaginato per la mia città un utilizzo del fiume che altrove (le
grandi città europee,
le città del Nord Italia) fa parte di una
normale progettazione urbanistico-ambientale.
Giovanni Ricci
Dopo quarant’anni di pendolarismo,
mi sono riappropriato della mia vita
a Tivoli, dove ho affetti, famiglia e
casa. Poco dopo il pensionamento,
fui chiamato, tanto improvvisamente quanto inaspettatamente, a ricoprire un ruolo amministrativo nella
Giunta Comunale; fu tanto grande il
privilegio di poter servire la mia Città natale (disinteressatamente e senza appartenenze politiche) che accettai senza esitare, con presenze e attività quotidiane, dal mattino presto
al pomeriggio/sera. Un impegno poderoso e costante, onorato sino a
trascurare me stesso, la salute, la famiglia. Il mio impegno da Assessore
alla Cultura, Integrazione, Lavoro,
Protezione Civile (e per un breve periodo anche all’Ambiente) ebbe ini-
n. 6 2014
XL tel. 0774.336714 - Fax 0774.315378
Tivoli, vivere una città diversa e migliore
Caro Direttore, sono uno dei tanti tiburtini che sta abbandonando la
speranza di poter vivere in una città
diversa e migliore.
Le precedenti amministrazioni sicuramente non sono state esperienze politiche e amministrative da ricordare o rimpiangere. Ma questo
è il passato o dovrebbe essere il passato. Il futuro però non appare migliore e va sempre nel solco della
continuità.
Si sono affacciate, sulla scena politica tiburtina, numerose liste civiche e il movimento 5 stelle, tutti alla ricerca di un “candidato sindaco”
come se individuando la persona i
problemi di Tivoli si potessero automaticamente risolvere.
Parlando con i miei amici ho rappresentato loro che Tivoli meriterebbe qualcosa in più; meriterebbe
un progetto politico serio, concreto,
chiaro che possa dare una speranza
ai giovani come agli anziani. Mi
hanno dato del “visionario”.
Però il panorama politico italiano
una speranza, un barlume di luce la
lascia intravedere. E allora perché a
Tivoli non è possibile presentare un
progetto politico dove:
venga indicato il nome del Sindaco
e degli assessori prima delle elezioni, nonché dei Presidenti e dei Consiglieri di Amministrazione delle Società municipalizzate (ASA, Rosmini, Terme) e partecipate.
venga presentato dal Sindaco e dagli
assessori un programma “politicoamministrativo” concreto, indicando operativamente le iniziative da
intraprendere, dicendo chiaramente quello che si può attuare. Così come, coloro che devono ricoprire il
ruolo di amministratori delle società partecipate o municipalizzate,
dovranno indicare un vero progetto
industriale finalizzato al risanamento finanziario e al rilancio dei
servizi.
A titolo esemplificativo e, ovviamente non esaustivo, non avendone
titolo, sarebbe già sufficiente che il
futuro candidato Sindaco nel suo
programma:
ILLUSTRI ai cittadini la situazione
finanziaria del Comune di Tivoli,
senza fare inutili promesse riveden-
do l’intera spesa dell’amministrazione tiburtina, riducendo drasticamente i costi e responsabilizzando,
facendoli partecipi di un progetto di
rilancio, tutti i dipendenti del Comune;
ILLUSTRI ai cittadini come reperire risorse per opere pubbliche rilevanti (da ultimare e da progettare)
che possano rilanciare anche l’economia tiburtina affrontando concretamente, con progetti operativi,
il rilancio del turismo ;
PREVEDA la bonifica dell’intero
territorio tiburtino dai rifiuti, dalle
buche, e restituisca decoro all’intero territorio comunale;
SALVAGUARDI le attività imprenditoriali ancora presenti sul territorio e rilanci il piccolo commercio,
trovando un giusto equilibrio tra
tassazione locale e capacità contributiva dell’azienda. Inutile imporre
tasse e porre a bilancio dei presunti
crediti che non potranno mai essere
incassati;
VENGA AFFRONTATO, attraverso
studi scientifici, se il “termalismo”,
a prescindere dalla realtà delle Ter-
I limiti di un impegno per la città
zio l’8 ottobre 2012 e terminò bruscamente la mattina del 19 febbraio
2013, avendo dovuto lasciare “volontariamente” il posto perché taluni
Consiglieri mi avevano giudicato
“ingestibile” (che per me è il più
grande complimento) e rivendicavano un rimpasto con il Manuale Cencelli alla mano!
NON STO QUI A ELENCARE
quanto fatto, i risultati ottenuti in
poco più di quattro mesi (senza
spendere un euro, dico uno, delle
Casse Comunali), né tanto meno ad
autoreferenziarmi. Sta di fatto che,
da allora, ho proseguito l’impegno
“morale” (poiché nessuno prese poi
[email protected]
le mie deleghe) in favore di un permanente Coordinamento interassociativo, allo scopo di evitare sovrapposizioni e di sostenersi a vicenda.
Poi, nel luglio scorso, fondai il Cenacolo degli Ardenti, libera aggregazione di persone, intellettuali, artisti,
professionisti appassionati di Tivoli,
che da allora opera concretamente
con l’obiettivo primario di migliorare la qualità della vita sociale per un
nuovo Rinascimento della Città, con
attività di difesa e valorizzazione del
nostro “capitale” storico, paesaggistico, architettonico, archeologico. E
infine il Comitato spontaneo “Salviamo il Carnevale”, per salvare “co-
munque” almeno la Tradizione, l’organizzazione del Concerto per commemorare il 70° del bombardamento (che sarà l’unico evento del 26
maggio pv) e del Festival Poetico Tiburtino (che si svolgerà a metà giugno e sarà poi a cadenza annuale),
che eleverà Tivoli a “Paese della Poesia” e sarà incentrato nel Centro Storico medievale. Il tutto mettendo in
campo e privilegiando le realtà artistiche e imprenditoriali “tiburtine”,
facendo squadra tra associazioni ed
offrendo la partecipazione gratuita
alla popolazione.
L’ATTEGGIAMENTO DI TALUNI
(specialmente in ambito politico e di
www.chiocciasindaco.it
tutti gli schieramenti) è stato sempre
improntato all’indifferenza, alla diffidenza, al sospetto che io operassi
per qualche interesse. Ma poi si sono
superati, sino a gettare ombre e lanciare “scomuniche”. L’ultima, in ordine di tempo, è quella che è stata
diffusa (spero subdolamente) di
avermi etichettato come “contaminato” e “portatore di virus malefico”
solo per aver partecipato all’ultima
Giunta Comunale. Insomma, di tutta l’erba un fascio! Il limite è stato
oltrepassato! Desideravo, come ho
più volte detto, di traghettare Tivoli
e la sua vita associativa e culturale
sino alla prossima Amministrazione
me Acque Albule, possa diventare
una prospettiva di serio sviluppo
imprenditoriale anche da parte di
soggetti privati e venga risolta definitivamente la questione delle Terme Acque Albule .
Perché dobbiamo rassegnarci alla
solita campagna elettorale, alla ricerca dei soliti voti e della “persona”
da candidare a Sindaco?
Perché invece non si parte da un
programma concreto e non si individua almeno una “squadra” di persone che si assumano la responsabilità e l’onore di ricoprire ruoli e funzioni con idee chiare, concrete e
realizzabili?
Mi chiedo. Cosa potrebbe accadere
ad un progetto politico che abbia il
coraggio delle idee, dei programmi
e delle persone? Tutt’al più può perdere le elezioni. Nulla di più.In ogni
caso sarebbe un’esperienza entusiasmante e di stimolo anche per gli altri protagonisti della vita politica tiburtina.La ringrazio dell’attenzione
e dell’ospitalità.
David Bacecci
(qualunque essa sia). Avendo sempre dichiarato di non aver intenzione
a candidarmi alle prossime amministrative. Sono stato e rimarrò sempre positivo e propositivo per chi voglia operare in pro della nostra Città, perché tutti devono essere protagonisti del Rinascimento di Tivoli.
INSIEME! Ma sembra che ciò sia
un sogno impossibile.
MI FERMO, quindi, a testa alta e
con la coscienza a posto, ma con
l’angoscia nel cuore per il destino
della mia amata Tibur, rimasta (nonostante le nuove attraenti proposte)
saldamente in mano ai soliti storici
e inossidabili “direttori d’orchestra”,
capaci solo di alzare (loro sì) steccati artificiosi, spocchiosi e autolesionisti.
Gianni Andrei
[email protected]
XL
TERRITORIO
27 marzo 2014
5
Banca del Tempo, per socializzare
“Lo Sportello – dicono le promotrici - serve per dare una mano in
questo momento di crisi, serve a
socializzare e a diffondere un sentimento di fiducia e collaborazione”. Ogni “correntista” della banca
mette a disposizione qualche ora
per dare ad un altro socio una sua
competenza, una sua opera. A
chiunque avanzi un po’ di tempo
potrà donarlo in cambio di altri
servizi, tutti rigorosamente “gratuiti”, cioè senza scambio di denaro. “Anche se non circola denaro –
spiegano le promotrici – non significa che sia gratis, nel senso che
c’è uno scambio di tempo, di ore,
di competenze. Si dà e si ricevere
nella stessa misura”. Le “ore” date
vengono “calcolate” e “accreditate”
o “addebitate” nella Banca. Tutto è
gestito e tenuto sotto controllo da
un database apposito.
Fortemente voluta dalla Consulta
delle pari opportunità l’idea della
Banca del Tempo è stata “accettata” grazie ad un vero combattimento in seno al consiglio comunale vinto nel 2013 dalle consigliere Marianna de Maio (PDL) e Rita
Salomone (PD), che ha avuto come esito un piccolo finanziamento previsto in bilancio per il progetto. In questo primo anno di vita le attività più scambiate risultano essere state relative a richieste
di aiuto in ambito domestico (cucina, cucito, piccole manutenzioni, giardinaggio), conversazione in
lingue straniere, assistenza allo
studio, informatica, attività artistiche (pittura, decoupage, ecc). “Sono stati firmati anche importanti
protocolli di intesa – ricorda la
presidente Cinzia Pitolli – con la
scuola per attività di sostegno allo
studio, con l’associazione Cieli Azzurri, il DSM di Guidonia ed altri
sono in cantiere. Una festa quella
di oggi – ha concluso la presidente
– che ci ha permesso anche di incontrare e di confrontarci con le
altre Banche del Tempo presenti
Numeri importanti quelli presentati
dall’Associazione Banca del Tempo di
Guidonia Montecelio in occasione del primo
compleanno dello Sportello, festeggiato lo
scorso 14 marzo nella sala consiliare di via
Baden Powell. In pochi mesi moltiplicati gli
scambi e firmati importanti protocolli di
intesa. Ottimi i risultati: la Banca del
Tempo, che è stata inaugurata il 19 marzo
del 2013, è passata da 16 a 52 soci e
conta 63 correntisti. Pochi però i
rappresentanti del sesso maschile. Ben
1640 le ore di scambio effettuate. L’appello
a tutti i cittadini, uomini e donne, giovani e
meno giovani, è quello di iscriversi e
donare un po’ del proprio tempo e delle
proprie capacità agli altri
sul territorio”. Esaustivo il video
realizzato a titolo gratuito dal regista Roberto Valente e presentato
all’evento.
IL CONVEGNO - L’occasione è
stata utile per “presentare il lavoro svolto in questo anno di vita e
anche per mettere a confronto
l’esperienza conseguita con quella
di altre Banche del Tempo che
operano nel territorio laziale”. Presenti, infatti, Maria Luisa Petrucci, presidente ANBdT, Cinzia Pitolli, presidente BdT di Guidonia,
Renato Dente, socio BdT Grotta-
ferrata, Tiziana Chiapponi, presidente BdT Aprilia, Lucia Salvemini, presidente BdT Longhena. Al
tavolo seduta anche la consigliera
Rita Salomone, vice presidente
della Consulta delle Pari Opportunità. “Pur essendo servizi attivi in
ambiti territoriali circoscritti (comuni o quartieri), le Banche del
Tempo – spiegano dalla BdT di
Guidonia - operano in relazione
tra di loro per garantire e uniformare gli standard dei servizi, all’interno di una rete coordinata
dell’Associazione Nazionale Ban-
che del Tempo”.
LO SPORTELLO DELLA BANCA
DEL TEMPO DI GUIDONIA “Lo Sportello della BdT, aperto a
tutti i cittadini, promuove lo scambio paritario tra persone che si
rendono disponibili ad offrire alcune ore del proprio tempo per
prestare, a titolo gratuito, dei servizi o degli aiuti ad altri, in cambio
di altrettante ore di aiuto che riceveranno. La BdT, proprio come
una banca, gestisce i “depositi” di
ore dei singoli utenti ed organizza
gli scambi di aiuti mettendo in relazione richiedente e donatore in
base alle esigenze, favorendo così
una rete di relazioni solidali nell’ambito della comunità locale”.
Lo Sportello è gestito da operatrici volontarie appositamente formate e l’iscrizione è gratuita.
DOVE SI TROVA LO SPORTELLO - La BdT di Guidonia Montecelio ha sede presso la Torre Comunale (4° piano) ed è aperto al
pubblico martedì e giovedì dalle
ore 15,30 alle 18,00 e venerdì dalle
9.00 alle 12,00.
Michela Maggiani
tel. 0774. 341669,
[email protected]
ail.com, ww.facebook.com/
bancadeltempoguidoniamon
tecelio
Distretto Asl RmG ...cambia sede
GUIDONIA - E’ il Distretto sperimentale di Guidonia Montecelio
della Asl RmG, il gigante, cambia sede, dalla struttura di via
Gualandi dal 18 marzo ha iniziato a trasferirsi, sempre in affitto, presso alcune palazzine del privato e convenzionato Italian
Hospital Group.
AL DI LÀ DEL SOLLIEVO per operatori ed utenti nel doversi recare in edifici decisamente più adeguati (la palazzina F è stata
appena ristrutturata) della precedente, è emersa, in occasione
del bando e del suo esito, la domanda se fosse opportuno per la
Asl RMG spostarsi e pagare l’affitto ad una struttura che, avendo servizi convenzionati, deve anche “controllare”. Si tratta di
un trasferimento che nasce nel nome della spending review e
che, nelle previsioni della precedente direzione generale guidata da Nazareno Brizioli, dovrebbe portare un risparmio di circa
300 mila euro in locazioni. Alla IHG dovrebbero andare circa
800mila euro annui contro un milione e 120mila euro del costo
dei locali di via Gualandi.
IL DISTRETTO DI GUIDONIA è indubbiamente il più grande
del Lazio. Comprende, infatti, nove Comuni e raccoglie un bacino di utenza che si aggira intorno alle 180mila persone. A farne parte oltre a Guidonia Montecelio, anche Marcellina, Monteflavio, Montorio Romano, Moricone, Nerola, Palombara Sabina, Sant’Angelo Romano. Entrando nella sede storica di via Fratelli Gualandi alla ricerca della direzione sanitaria e degli uffici emergeva in tutta la sua “inadeguatezza” l’assenza di ascensori o montacarichi in grado di far accedere le persone, con disabilità o difficoltà, ai piani superiori.
TUTTE LE ATTIVITÀ AMBULATORIALI erano quindi costrette
al piano terra e ai locali seminterrati. Tra i servizi portati avanti dal distretto vanno aggiunti anche quelli svolti fino a qualche
tempo fa dalla Casa della Salute di Palombara, quelli presso lo
stesso Italian Hospital Group (360 posti letto in residenza sanitaria assistita), tutta la rete di servizi Alzheimer: “L’arcipelago
Alzheimer” (60 posti letto h24, 50 per il centro diurno e 65 in assistenza domiciliare); due servizi di Hospice (IHG e Nomentano Hospital) per 76 doAppuntamento venerdì 28 marzo con una giornata dedicata al tema
miciliari e 19 residenziali; il
Centro Disturbi Alimentari, il
dell’Europa. Ad organizzarla è il Partito democratico di San Polo dei
Centro Prevenzione Tumori, il
Cavalieri insieme ai Giovani democratici, che si ritroveranno insieGIL Adozioni, il Polo Affidi,
me per discutere di questo tema, al centro del dibattito nazionale e
quattro Consultori. Un gigannon solo.
te. Ed ora questo gigante
«Siamo fermamente convinti che la strada per la realizzazione di una
cambia casa e va a vivere in
vera Europa unita e democratica sia ancora lunga ed impegnativa –
affitto su via Tiburtina presso
dice Mirko Fina, segretario del Pd San Polo – e che questo viaggio
l’IHG in Via Dei Castagni
debba necessariamente passare attraverso i cittadini, le comunità, i ter22/24 (di fronte il Centro
ritori. Avvicinare le istituzioni alla società reale affinché si coltivi quel
Commerciale Tiburtino, con
seme in grado di costruire un reale senso di appartenenza, una radicaindicazioni al parcheggio rita consapevolezza che possa trasformare definitivamente le Nazioni in
servato) e in Via Dei Pioppi 20
Popolo europeo, sulla base non di ciò che talvolta le ha divise ma su ciò
(solo ingresso pedonale).
Si parla di Europa a San Polo
che storicamente le ha unite».
Viale Trieste, 28/30 - 00019 Tivoli
Tel./Fax: 0774.317941
[email protected]
www.lucianimmobiliare.agenzie.casa.it
LOCALITÀ MONITOLA - Costruzione di 50 mq con acqua e luce
+ terreno di 7.000 mq. ACE-G
€ 90.000,00 trattabili
CASTEL MADAMA - App.to 2° piano completamente da ristrutturare, 50 mq centrale. ACE-G
€ 70.000,00 trattabili
TIVOLI
VILLA BRASCHI
Appartamento 4°
piano senza ascensore composto da
sala, cucina abitabile, due camere, bagno e balcone. € 135.000,00 trattabili
TIVOLI
VIA MAGGIORE
- Appartamento ristrutturato composto da sala con
angolo cottura, camera, cameretta e bagno.
€ 124.000,00
TIVOLI - AD.ZE STAZIONE - appartamento composto da ingresso, cucina abitabile, due camere, bagno e terrazzo soprastante di 50 mq. Ristrutturato. ACE-G
€ 140.000,00
CESSIONI AZIENDE
TIVOLI - Centralissima attività di edicola e cartoleria cedesi
€ 190.000,00
TIVOLI ATTICO
PRESTIGIOSO CON ASCENSORE
150 mq sull’intero piano con 200
mq di terrazzo perimetrale composto da ampio ingresso, salone
doppio, cucina abitabile, studio,
tre camere, doppi servizi, due ripostigli esterni ed uno interno. Rifiniture di pregio con marmo nell’ingresso, nello studio e nel salone e parquet nelle camere. Posto
auto. ACE-G
€ 470.000,00
6
XL
POLITICA
n. 6 2014
Candidate donne per Forza Italia
TIVOLI - L’attesa è stata lunga ma
alla fine sono state sciolte le riserve, Forza Italia ha il suo candidato
a sindaco. In attesa di capire cosa
farà il resto del centrodestra, FI ha
indicato in Laura Cartaginese la
sfidante per la corsa verso Palazzo
San Bernardino.
La Cartaginese, dopo tre esperienze consecutive in consiglio comunale prima come FI e poi come
Pdl, ha davanti a sè due ardui
compiti. Il primo, nell’immediato,
convincere gli altri partiti del centrodestra, Fratelli d’Italia e Nuovo
Centro Destra in primis ma – allargando il campo – anche Tivoli
2.0 ed Alleanza per Tivoli, a convergere sulla sua candidatura. La
seconda, alle urne, risollevare il
centrodestra dopo la fine prematura dell’amministrazione Gallotti.
Come è maturata questa
candidatura?
“Mi è stata proposta dal partito, ci
ho ragionato molto prima di dare la
mia disponibilità. Si tratta di una
responsabilità immensa e la competizione elettorale è difficile. Andare a governare Tivoli e rappresentare questa città, inoltre, è una grande
responsabilità. Sono orgogliosa, intanto, che il partito mi abbia proposto la candidatura vista la mia
militanza, la mia coerenza, ed il lavoro svolto sul territorio. Sono, comunque, contenta ed orgogliosa di
questa candidatura e voglio portare
avanti questo ruolo con coerenza,
lealtà, passione, onestà e trasparenza.
Questa candidatura arriva
dopo l’esperienza Gallotti, da
molti considerata un
fallimento?
“La passata amministrazione Gallotti non è stata un fallimento. E’
vero che non abbiamo fatto tanto,
perché non ce l’hanno permesso,
ma non abbiamo fatto danni. Certo
non è andata bene e tutti sanno perché. Ci sono stati errori da parte di
tutti, non voglio puntare il dito contro nessuno. Gli sbagli compiuti
servono solo a crescere ed insegnano a non ripeterli. Ora la candidata
sono io, con un nuovo modo di fare politica. Mi dispiace che alcuni
uomini di centrodestra si siano sono allontanati, è un rammarico.
Avrei voluto poter contare su queste
figure storiche avrebbero potuto dare un contributo importante”.
Con che coalizione Forza Italia
andrà al voto?
“Ad oggi la coalizione è ancora
frammentata. FI porta avanti, coesa, la mia candidatura ed insieme a
me c’è il Partito Popolare Italiano e
la Democrazia Cristiana, oltre a delle liste civiche tra quella del sindaco. Poi stiamo facendo un grande
lavoro con il coordinatore cittadino,
Vincenzo Tropiano, insieme ad una
delegazione, per parlare con gli altri
alleati e cercare di andare tutti insieme”.
Questa candidatura imposta da
FI ha creato qualche mal di
pancia?
“Ci sono dei mal di pancia ma sono
un pregio perché vuol dire che ci sono molte persone papabili. Sono un
segno di forza”.
Di cosa ha bisogno il
centrodestra?
“Ha bisogno di coesione, non ce l’ha
mai avuta. A prescindere dalle elezioni a Tivoli va rifondato il partito
e poi va ritrovata unità in Forza Italia. I presupposti ci sono tutti. Oggi
c’è una vera realtà, prima a Tivoli il
partito non esisteva. Oggi ci sono
persone che credono in questo partito ed hanno voglia di farlo crescere”.
Quale sarà il programma, quali
saranno i punti principali?
“E’ ancora presto per il programma,
ne vogliamo parlare con gli alleati.
Sicuramente va affrontato il degrado, vanno risolti i problemi di viabilità e parcheggi. Bisognerà risollevare il turismo e fare qualcosa per i
tanti problemi delle periferie. Si dovranno rivedere le partecipate. L’Asa
va salvata, bisogna fare del tutto per
ridare tranquillità vera a questi ragazzi, senza promesse al vento. Trattandosi della mia attività (la Cartaginese è una consulente del lavoro,
ndg) credo di poter dare il mio contributo. Tivoli Forma, poi, va ristrutturata e va messa dentro gente
efficiente che la migliori. Senza nulla togliere all’attuale Dirigente, la
società deve crescere. Altri punti del
programma li vedremo con il resto
della coalizione. Io, comunque, voglio stare in mezzo alla gente. Voglio che i cittadini sappiano cosa
succede a Palazzo San Bernardino,
le porte saranno aperte ed il Sindaco non dovrà essere inarrivabile come prima”.
Fulvio Ventura
... intanto sempre a destra
Dopo la scelta della candidatura di Forza Italia, sono proseguiti gli incontri con gli altri partiti e movimenti di centro destra con la presenza, oltre che del Nuovo Centro Destra e di Fratelli d’Italia, anche
di Tivoli 2.0 di Giorgio Strafonda e di Alleanza per Tivoli.
“Fratelli d’Italia – ha spiegato la portavoce tiburtina Alessia Valeri –
vuole l’unione del centrodestra e sta lavorando per questo, cercando di
allargare la coalizione alle forze moderate. Vogliamo scongiurare la candidatura di singoli partiti e preferiremmo una soluzione condivisa da
tutti. Serve, però, un metodo condiviso da tutti altrimenti ogni gruppo
è legittimato a proporre una sua candidatura. Corriamo il rischio che
ognuno vada da solo ma significherebbe la disunione del centrodestra”.
FAI UNA SCELTA SMART.
NAVIGHI SENZA LIMITI AD ALTA VELOCITÀ,
RISPARMI SENZA RINUNCE,
TELEFONI E NAVIGHI SENZA SORPRESE
Viale Roma, 78 – 00012 Guidonia
Viale Tomei, 65 – 00019 Tivoli
Marianna De Maio con Rubeis
GUIDONIA – Una Forza Italia rinnovata nei contenuti e pronta a
guardare al futuro. Alla prima convention dei club “Forza Silvio” a
Roma di sabato 22 nell’auditorium di via del Serafico a rappresentare l’area metropolitana della Capitale è stata chiamata Marianna De
Maio, consigliere al comune di Guidonia Montecelio. Nel suo intervento, di fronte ai big del partito, la De Maio non ha nascosto il proprio modo di vedere la politica e ha lanciato messaggi in vista della
ricostruzione di una Forza Italia che comunque si è stretta nuovamente intorno al leader Silvio Berlusconi, nonostante i recenti problemi giudiziari.
“Dopo venti anni di serio e duro impegno nel comune di Guidonia Montecelio ho potuto notare che solo un club presente sul territorio può risolvere i problemi dei cittadini – alcuni passi dell’intervento della De
Maio -. Cosa viene chiesto ad un politico? Sicuramente di lavorare per
salvaguardare i diritti fondamentali come quelli della salute, della sicurezza, della famiglia, dello studio e del lavoro. E’ fondamentale che la vera politica resti a contatto con la realtà per essere considerata tale”.
La De Maio ha ricostruito il suo impegno politico e i successi dell’amministrazione di Guidonia Montecelio guidata dal sindaco Eligio Rubeis: “Nel 2009 sono stata eletta al consiglio comunale: sono stati cinque anni duri e difficili. Tutti insieme come amministrazione siamo riusciti a raggiungere obiettivi importanti come quello del pareggio di bilancio in un comune che abbiamo ereditato totalmente
indebitato da una precedente amministrazione di centrosinistra. Abbiamo dato un volto nuovo alla città, oggi migliore
rispetto al passato. Abbiamo aperto, ad esempio, il primo asilo nido comunale totalmente in bioedilizia con fondi destinatici dall’Europa con il progetto Plus che mi ha visto vicino al sindaco Rubeis in una corsa contro il tempo per
poter raggiungere questo risultato così importante per la crescita della città. Non abbiamo fatto pagare le mini Imu
e sono orgogliosa di dirlo”.
Non è mancata una frecciatina al partito, seduto in prima fila: “Spesso la politica nazionale non è stata presente o
vicina agli amministratori ma questo non mi ha fermata – continua la De Maio tra gli applausi della platea -. Continuerò sempre a battermi per il valore della libertà e spero che tutti i
club prendano a cuore questa battaglia per stare vicino al nostro lea“La nostra è una scelta coerente con l’attività svolta dall’Udc in
der Berlusconi”.
Consiglio comunale. Abbiamo, fin da subito, rappresentato alIl Club Forza Silvio intitolato a
l’Amministrazione guidata da Eligio Rubeis quali erano le prioriMario De Maio a Guidonia Montecelio punta a “rafforzare una protà per rilanciare il territorio, le emergenze sociali ed economiche
messa fatta a mio padre per contima, come noto, la maggioranza di centrodestra si è contraddinuare a lavorare quotidianamente
stinta soprattutto per l’alto grado di litigiosità interna - dichiara
sul territorio per il sociale, per gli
Michele Pagano, Segretario provinciale dell’Udc e capogruppo in
anziani, per i diversamente abili,
Consiglio comunale -. L’ostinata e non comprensibile disattenper gli immigrati al fine di garantirzione ai temi sociali ci ha portato, naturalmente, a sostenere la
ne l’integrazione anche se non è un
candidatura a Sindaco di Domenico De Vincenzi. Un sostegno,
tema spesso accostato al centroded’altronde, in linea con un percorso politico iniziato in precestra, per le donne vittime di violendenza, che mi ha visto candidato Sindaco dello schieramento di
za che, credetemi, sono tante. Abcentrosinistra, e che ha trovato momenti di convinta condivisiobiamo a nostra disposizione una
ne nell’opposizione costruttiva svolta, nel corso di questi anni, nei
rete di avvocati e psicologi. E’ noconfronti della, perennemente, traballante Giunta Rubeis. De Vinstra intenzione – conclude la De
cenzi vanta una lunga esperienza politico-amministrativa, si è diMaio - coinvolgere i cittadini, riavstinto nell’attività manageriale che lo vede ai vertici di Cotral Spa,
vicinarli alla politica ridando crediha una perfetta conoscenza del territorio. Potrà, quindi, certabilità a questo impegno”.
... e l’UDC di Pagano con De Vincenzi
È ufficiale
Caldironi sarà
per Tivoli il
candidato del
M5Stelle
Sette ore di votazione online per
la scelta del candidato sindaco
del Movimento 5 Stelle, in attesa
dei dati sul numero dei votanti è
ufficiale la scelta di Carlo Caldironi che ha prevalso sulla seconda lista guidata da Alessandra
Mastroddi.
“Il Candidato a Tivoli per il Movimento 5 Stelle sarà Carlo Caldironi”, così è stata annunciata
sulla pagina di Fecebook del 5
Stelle di Tivoli lunedì sera.
Gli iscritti al blog di Grillo, così,
hanno ribadito la candidatura di
Caldironi che era stata già annunciata, pur senza l’ufficialità
del Nazionale, tempo fa. Si è così chiusa, nel giro di pochi giorni, la frattura nata all’interno del
Meet-up tiburtino.
Confermata, così, la “squadra”
Carlo Caldironi, candidato sindaco, Luigi Armando Gemmo
capolista e Paolo Stefani vicePortavoce.
“Sono stati riportati subito i risultati di tre comuni, Prato, Livorno e Tivoli – ha spiegato Caldironi – gli altri comuni in cui si
è votato per scegliere le liste sono al vaglio in quanto stanno
cercando una mediazione. Noi
abbiamo deciso di non mediare.
Abbiamo fatto votazioni democratiche, con verbali ratificati.
Non c’erano i presupposti per la
mediazione. Lunedì sera ci avevano già fatto i complimenti il
consigliere regionale Devid Porrello ed il deputato Alessandro
Di Battista”.
Iannilli in corsa per la
Citta in comune
Continua ad arricchirsi di candidati la corsa verso Palazzo San
Bernardino, in lizza anche La Città in Comune rappresentata
da Massimiliano Iannilli.
Nel gruppo de La Città in Comune, oltre a diversi rappresentanti della società civile e dell’associazionismo, anche Sinistra Ecologia e Libertà, Rifondazione Comunista ed il Centro democratico e poi diverse persone provenienti dal Partito democratico, come lo stesso Iannilli. Nel gruppo anche il circolo Ignazio
Silone ed il Movimento italiano disabili.
“Vedo la politica come un servizio sociale – ha commentato Iannilli – e questo spiega le mie motivazioni nell’accettare la candidatura. Vogliamo segnare un profondo distacco con il passato modo
di approcciare la politica e la cosa pubblica. Crediamo che la progettualità delle ultime due amministrazioni comunali sia stata
pressoché pari a zero e questo, in aggiunta alla crisi vissuta a livello nazionale, ha portato Tivoli a vivere momenti difficili. La nostra città è sempre più povera e degradata. Serve discontinuità con
il passato e la politica, in questa prima parte di campagna elettorale, si sta muovendo come in passato come se la crisi non ci fosse. L’inefficcenza delle passate amministrazioni ha sfiduciato i cittadini”.
“Noi abbiamo voluto tracciare una nuova strada, partendo dalla
condivisione delle nostre diverse esperienze per la formazione di un
programma di rilancio della città. Poi abbiamo pensato alla candidatura. In questi ultimi mesi abbiamo parlato con giovani che,
però, in politica parlano come ‘vecchi’. Ci siamo trovati davanti
tanto a chiusure eccessive quanto ad aperture eccessive. Noi abbiamo aperto tanti tavoli tematici, coinvolgendo la gente. Abbiamo
parlato con cittadini ed associazioni. Abbiamo già elaborato il programma per le politiche sociali e su ‘scuola e formazione’ siamo
molto avanti. Abbiamo gettato le basi per il turismo, l’ambiente ed
il territorio”.
“Vogliamo cercare di trovare la fiducia delle persone – aggiunge
Iannilli – e non siamo stati d’accordo con i trasversalismi non identificabili. Le persone sono stanche di questo, degli inciuci e dei partiti oligarchici. Noi vogliamo essere chiari e trasparenti. Siamo di
centro sinistra e pensiamo di poter offrire alla gente qualcosa di diverso, per questo crediamo di poter arrivare al ballottaggio”.
Un passaggio Iannilli lo riserva anche al Pd, con il quale mesi fa
è stata aperta la possibilità di arrivare alle primarie: “Il problema
con il Pd e con le altre liste civiche è stato proprio questo e la sintesi alla fine non l’abbiamo trovata. Abbiamo cercato fino alla fine
di trovare le condizioni per fare le primarie, ma ci voleva un segno
di discontinuità, invece c’è stata una mancanza di riconoscimento da parte dei dirigenti del partito. Io sono iscritto al Partito democratico e volevo che questo centro sinistra si potesse aprire al
mondo del civismo e ad un rapporto democratico con altri partiti
e questo ci ha fatto perdere tempo”.
F.V.
XL
POLITICA
27 marzo 2014
7
Proietti e le civiche si presentano
TIVOLI - Sostenuto da sei Movimenti civici, il professore Giuseppe Proietti ha richiamato, sabato
scorso, all’interno e davanti alle
Scuderie Estensi, la folla delle
grandi occasioni, per la manifestazione pubblica di presentazione alla città della sua candidatura a
Sindaco.
Gli abbiamo rivolto, nell’occasione, alcune domande sul come e
perché sia maturata la decisione di
mettersi a disposizione di una città preziosa ma difficile come Tivoli.
Giuseppe Proietti, un
lunghissimo e prestigioso
curriculum al servizio della
cultura italiana e mondiale. I
preparativi per la vita da
pensionato e poi, di colpo, di
nuovo a disposizione, questa
volta della sua Tivoli. Come
mai?
Confesso che fino a due mesi fa
non avrei mai immaginato di tornare ad impegnarmi in prima persona in un progetto tanto importante per la mia Città. Al punto che
quando me lo si è chiesto ho ringraziato per la fiducia dimostratami ed ho cortesemente declinato la
proposta. Facendo presente che
mi sembrava opportuno affidarne
la responsabilità ad energie “più
giovani”. Sono state soprattutto le
richieste, da parte di gruppi di giovani, reiterate e molto spontanee a
spingermi ad accettare di essere al
loro fianco per cercare di costruire
insieme a loro una Città vivibile.
L’ho sentito come un dovere.
Tivoli è in agonia, per
arrestarne il declino la proposta
della coalizione che sostiene la
sua candidatura trova la
soluzione nella convergenza di
forze di appartenenza politica
diversa ma convinte che
occorra il contributo
indispensabile di tutti. Può
funzionare?
Cercare di lavorare insieme non è
soltanto un possibile obiettivo, ma
un dovere ineludibile. Credo che
commetteremmo un errore imperdonabile se davanti allo stato miserevole in cui versa Tivoli ci si facesse separare da steccati ideologici che poco hanno a che fare con
i problemi concreti e quotidiani
dei cittadini. Non si tratta di un
approccio qualunquistico alle questioni della Cosa Pubblica, ma di
una visione programmatica e di
buon senso. Negli ultimi due mesi
mente, ridare slancio a una realtà che necessita di un rilancio economico e sociale. Rubeis non può chiedere di giocare un “secondo tempo” perché, pare evidente, la sua squadra ha giocato pure
i supplementari. La Città non aveva bisogno soltanto di qualche
“rotonda” o del decisionista di turno che imponesse il senso unico di circolazione su via Roma, nonostante le proteste di molti,
per poi, a ridosso delle elezioni, rimodellare la viabilità in quel
tratto. E nemmeno di un dispendioso apparato delegato alla comunicazione e di un costoso “foglio” informativo che infiocchettasse l’operato del Sindaco e del suo cerchio magico. Si è puntato sull’immagine mentre la Città si impoveriva sempre di più. Il
“braccio di ferro” con il comparto del travertino ha portato, adesso, a una rinnovata attenzione al settore, sempre a ridosso delle
amministrative, che si traduce in un “protocollo” di buone intenzioni. E che dire dell’attenzione alle questioni ambientali riscoperta, anche questa, in campagna elettorale? Rubeis continua a
pubblicizzare i piccoli interventi portati a termine nel corso del
suo mandato. Ma si tratta di piccole cose, che rientravano nella
routine amministrativa - conclude Pagano -. Che andavano, comunque, fatte. A prescindere”.
ho visto donne e uomini, ragazze e
ragazzi, di pensiero politico diverso, misurarsi su problemi concreti
e trovarsi uniti da una comune
spinta: la grande voglia di lavorare
per la propria Città e per il proprio
futuro. Ciascuno consapevole che
l’onestà, la capacità, l’entusiasmo
e la competenza non sono appannaggio esclusivo né dell’una né
dell’altra Parte politica.
Qualche polemica interessata è
arrivata dalla sinistra estrema
che punta il dito nei confronti
delle due liste di centro-destra
che fanno parte della
coalizione. Come risponde agli
elettori che esprimono
perplessità di questo tipo?
Voglio e devo essere molto chiaro.
Si sono impegnati a lavorare per
questo progetto, in questa “coalizione”, movimenti che “pensano
di destra” e movimenti che “pensano di sinistra”. Io stesso sono un
cittadino politico che pensa di sinistra e che vota a sinistra. E posso dire che non mi crea alcun disagio l’operare nell’interesse di Tivoli a fianco di chi non “pensa politicamente” come me. Anzi, posso
dire che me ne sento fiero e che mi
pare che questo rappresenti quasi
un valore aggiunto. La lettura della storia recente del nostro Paese
può non essere univoca, ma tutti,
sottolineo il tutti, ci riconosciamo
nei principi della Costituzione Re-
pubblicana nata sui valori della resistenza. Ne viviamo le Istituzioni
democratiche, ci muoviamo al loro
interno e le sentiamo pienamente
nostre. Aggiungo anche che abbiamo scelto di lavorare insieme alla
luce del sole, piuttosto che di stringere accordi sottobanco nel chiuso delle stanze del Palazzo.
Al suo fianco si sono già
schierati moltissimi volti nuovi
e molti giovani, si percepisce
speranza e voglia di
cambiamento, poi occorrerà
però anche l’impegno diretto dei
tiburtini che dovranno
collaborare ma vorranno vedere
nelle liste candidati di grande
pulizia e competenza.
Uno dei contenuti nuovi del Progetto sul quale stiamo lavorando è
proprio quello della discontinuità
con un “sistema” che ha ridotto la
Città nelle condizioni che sono sotto gli occhi di tutti. E questo richiede che ci si impegni ad operare per l’interesse comune e non per
gli interessi personali o di parte.
Posso dire che è proprio questo
l’impegno nel quale si riconoscono
le ragazze ed i ragazzi della “coalizione”. Certo, l’impegno sarebbe
velleitario se non si cercasse di accompagnarlo con l’esperienza acquisita sul campo e nelle attività
professionali ed istituzionali. La
formazione delle liste dei candidati dovrà tenere conto del giusto
equilibrio da dare al binomio discontinuità/competenza.
Lei ha già dichiarato che la sua
candidatura e la sua coalizione
non sono contro i partiti ma
per i partiti. Ci spiega
brevemente cosa intende dire?
Lo ripeto: questa “coalizione” non
è contro i Partiti, che rimangono i
canali attraverso i quali deve scorrere la partecipazione dei Cittadini
attorno alla “Cosa Pubblica”. Può
capitare che questi canali si ostruiscano. E questo, forse, è quel che
è successo a Tivoli. E che ha fatto
“cadere” due Sindaci, uno di centrosinistra ed uno di centrodestra,
proprio a causa dell’arroccamento
dei Partiti all’interno di un sistema
autoreferenziale. Il nostro tentativo è quello di spingere i Partiti tiburtini a riflettere sulla loro storia
dell’ultimo decennio ed a riaprirsi
alla Città. Se non lo faranno i Cittadini si allontaneranno sempre
più dalle Istituzioni ed i giovani vedranno sempre più affievolita la
loro speranza in un futuro migliore.
Come farà a convincere tanti
tiburtini a liberarsi dei
condizionamenti che negli
ultimi anni li hanno convinti
ad eleggere amministrazioni
dimostratisi devastanti per la
città?
Spero che noi saremo capaci di
spiegare il nostro progetto, le nostre intenzioni, la nostra voglia di
fare e, soprattutto, la novità che esso rappresenta. Non ci sentiamo
intellettualmente superiori a nessuno. Ma non possiamo evitare di
sentirci a disagio davanti alla rivendicazione di un ruolo di “cambiamento” da parte di chi rappresenta pienamente il sistema che
governa Tivoli da decenni e di fatto ne vuole perpetuare la conservazione. Tutti, credo, conosciamo
bene il “cambiare perchè nulla
cambi” de il Gattopardo. Così facendo si crea solo fastidio nei Cittadini e li si allontana dalla Politica. Se non riusciremo a spiegare la
novità del nostro Progetto sarà soltanto perché non ne saremo stati
capaci. E saremo ancor più preoc-
cupati del futuro della Città.
Su quali linee intende preparare
un programma che per Tivoli,
con il bilancio al limite del
dissesto finanziario ed un
degrado dilagante che la sta
divorando, il turismo in calo,
dovrebbe essere di terapia
intensiva?
Cercheremo di muoverci secondo
la moralità dell’essere e secondo
l’etica del fare. Non vogliamo qualificarci con il rituale libro delle
promesse elettorali. Sappiamo che
ci sono alcune linee guida sulle
quali impostare un programma di
sana e ragionevole amministrazione. Il risanamento delle finanze
comunali; il freno allo sfruttamento del territorio; l’idoneità delle Società partecipate a svolgere il loro
compito. E, ancora, la piena e
compatibile valorizzazione turistica dell’importante Patrimonio culturale tiburtino; la riqualificazione
dei quartieri “periferici” ed il recupero del centro storico; il pieno
utilizzo delle risorse termali; il sostegno alle tipicità tiburtine, dall’estrattivo all’agro-alimentare; la
riscoperta del ruolo dei servizi a
sostegno della vicina Capitale. E,
insieme e soprattutto, l’attenzione
ai bisogni delle nuove povertà e
dell’emarginazione sociale, religiosa e di genere, e la vicinanza concreta ai più deboli. Perché Tivoli
possa riprendere a “sentirsi” una
Comunità civile.
Zingaretti un anno ...fa
In un’assemblea al Duca
d’Este di Tivoli Terme, il 24
marzo, Nicola Zingaretti,
presidente della Regione Lazio eletto un anno fa, dinanzi ad una sala gremita,
ha fatto il bilancio del lavoro della sua giunta rivendicando gli importanti risultati raggiunti soprattutto in
termini di risanamento finanziario.
XL n. 6 - 2014
8
9
27 marzo 2014
Comunicate i vostri eventi
alla redazione di XL e alla redazione di notizialocale.it
[email protected]
Storia in musica di Guidonia
RocceSpineStreghe è un percorso nella storia e nella vita di
Guidonia attraverso la musica. Ideato e interpretato da Simone Saccucci lo spettacolo verrà rappresentato venerdì 28
marzo all’Auditorium di Colleverde di Guidonia alle ore 21.
www.simonesaccucci.it - tel. 377-4899171
Appuntamenti al museo
Nell’ambito degli eventi predisposti per il XX anniversario
del ritrovamento della Triade Capitolina il Museo Civico
“Rodolfo Lanciani” di Montecelio organizza nel mese di
aprile i seguenti incontri:
Giovedì 3 aprile ore 16: Presentazione del volume illustrato a fumetti realizzato dall’Assessorato “Operazione Giunone:
all’inseguimento della Triade Capitolina”;
Sabato 4 ore 11: “La Triade Capitolina ritrovata, vent’anni
dopo: la parola ai protagonisti”.
Nell’ambito di “Giovedì al Museo”:
Giovedì 10 ore 16: “La figura femminile nell’arte” (a cura di
L. Rubini GASM)
Prosegue Tibur SuperBOOM
Proseguono le “sfide” musicali della quarta edizione del “Tibur SuperBOOM (music fest)”. Per le quindici band emergenti che hanno aderito all’iniziativa i prossimi appuntamenti sono:
Giovedì 27 marzo presso il Casale Rock
- Civico 8 - The Mista - D.N.A. (Diversi Nell’Anima)
Giovedì 3 aprile presso il Casale Rock
- Solidea - Moon Flower - Riverbero
info sulla Pagina facebook di Tibur SuperBOOM
Guitar session alla Luig
Domenica 30 marzo per le Pomeridiane della LUIG la chitarra è
protagonista. Gli organizzatori hanno voluto promuovere un
evento con alcuni musicisti del nostro territorio che suoneranno
singolarmente alcuni brani anche di generi diversi. Inserito nel
programma delle Pomeridiane domenicali invernali rappresenta un
esperimento verso la proposizione
di spazi di contatto tra i molti musicisti tiburtini e i quartieri: “
un’occasione aperta, secondo la
formula, affermata da tempo nelle
nostre pomeridiane, del dialogo
tra platea e palco: i chitarristi
“spiegheranno” i loro pezzi e il percorso artistico che li caratterizza.
Interverranno Yari Biferale, Andrea Cauduro, Carlo Gizzi, Giancarlo e Valerio Iori, Gianpaolo
Pavoni e i giovani Marco Caponegro, Francesco La Torre.
Domenica 30 marzo 2014 ore 18:00
Aula Magna Scuola Media Villa Adriana
Libera Università Igino Giordani 0774 534204 www.luig.it
Un dovere verso il cuore
Il 19 Marzo 2014 è stato un giorno importante per la Scuola
Materna “L’Officina dei Piccoli” di via Calabria a Villa Adriana. I bambini di tutti e tre gli anni scolastici, con il prezioso contributo dei genitori, dell’ AVIS di Tivoli e della Banca Mediolanum hanno ufficialmente donato un defibrillatore semiautomatico ed una foto ricordo alle insegnanti della Scuola. Lo staff
ha accolto calorosamente questo regalo, impegnandosi ad effettuare a breve gli idonei corsi atti al corretto utilizzo del macchinario. L’augurio è che questo gesto sia preso come esempio
da diffondere e imitare. Il defibrillatore può davvero salvare una
vita!
Cartoline dal passato
Nata a settembre del 2013,
Cartoline dal passato in Val
d'Aniene è un gruppo aperto
su facebook dove gli aderenti
possono pubblicare vecchie
immagini di luoghi feste panorami, cartoline del passato.
Creato da Artemio Tacchia
(che è stato per tanti anni collaboratore del nostro giornale), in poco più di cinque mesi
hanno aderito in 1.070. “Che
dire: l'intento iniziale era far incontrare collezionisti e amatori di vecchie cartoline (ce ne sono molti nella Valle) – ci dice
Artemio – e sollecitarli a condividere le rarità in loro possesso
con gli altri e, in particolare,
con gli amici e le amiche che
avevano mostrato interesse per
questa passione. Inoltre, volevo
suscitare non solo ammirazione per i monumenti, le vedute,
i paesaggi dei paesi della Valle
dell'Aniene che così tornavano
da un passato anche lontano
(ci sono cartoline di rara bellezza d'inizio Novecento), ma
anche una discussione-riflessione su come, quanto e in che
maniera questa nostra Valle si è
modificata (meglio: noi abbiamo modificato) nel corso di un
secolo, in modo semplice, velo-
ce e fuori da ogni supponenza
accademica”.
Non c'è alcun intento nostalgico, anche se qualche membro
non riesce a non rimpiangere
un mondo rurale e bucolico per
molti aspetti fortunosamente
superato. Chi chiede di far parte del gruppo, oggi, (ci sono decine di richieste giornaliere) lo
fa per il piacere di scoprire luo-
Un capolavoro scolpito nel
legno nel Duomo di Tivoli
Frutto della collaborazione tra FAI (Fondo Ambiente Italiano) e
LUIG (Libera Università “Igino Giordani”) sarà il quarto incontro previsto per venerdì 28 marzo ore 17,30 presso Villa Gregoriana, ingresso templi, tenuto da Ilaria Morini, conservatore dei Beni Culturali, docente di Storia Visuale dell’Arte presso
la LUIG.
L’incontro avrà per tema
la scultura lignea ed esaminerà una delle opere
più importanti del medio
evo italiano: il gruppo ligneo della Deposizione
del Cristo conservato nel
Duomo di Tivoli, attribuito al 1220. Manufatto
di eccellente qualità tecnica nonché storico-artistica verrà presentato sia
dal punto di vista delle
tecniche esecutive sia
per il suo significato.
Lo spazio del book shop
e caffetteria di villa Gregoriana sarà la location adatta per una
“chiacchierata colta” attraverso immagini, che ci permetteranno
di conoscere meglio i segreti di un capolavoro.
La Deposizione lignea rappresenta, infatti, un esempio storico
unico in quanto è l’unico gruppo del suo genere ad esser pervenuto sino a noi pressoché integro, peraltro universalmente riconosciuto come il prototipo di opere simili, che di seguito si sono diffuse nell’Italia del XIII secolo.
ghi, vie, piazze, monumenti,
paesi che sono spariti o che sono profondamente mutati, oppure per rivivere emozioni. E, la
cosa interessante, è che lo fa abbandonandosi in toccanti racconti di vita vissuta ed evocando situazioni, ricordi di personaggi, di avvenimenti. Una cartolina o una vecchia foto (oggetto materiale) che torna, così,
come per
magia a
ri-creare
vita (immateriale, cioè di
soli ric o r d i
parlati)!
All'inizio
dovevano essere
postate solo cartoline originali, ma poi i membri hanno
allegato anche anche foto attuali. Le pagine, poi, si sono
arricchite anche di stampe
(dal Cinquecento in poi), riproduzioni di quadri, foto di
famiglia... testimonianze di
attività... Qualcuno ha inserito anche interessanti video...
Sono centinaia le cartoline e
le foto d'epoca (molte pro-
vengono, però, dal web e da
pubblicazioni comunque note
solo a pochi appassionati) che
ci riconsegnano un territorio
sconosciuto o dimenticato o
volutamente ignorato...
“Non è solo una mera operazione di memoria, – continua Artemio Tacchia – di ricerca delle
proprie radici: secondo me, il
"successo" del Gruppo deriva
principalmente dal fatto che chi
posta e dà informazioni sul
materiale postato sono appassionati, studiosi e persone che
hanno vissuto (e che vivono)
questo territorio, dunque, che
danno una garanzia alta di affidabilità. Poi, è il quadro d'insieme che ne viene fuori che affascina: ci son persone che non
conoscevano, ad esempio, i
paesini della media e alta valle
dell'Aniene, altre che non avevano mai visto le bellezze "antiche" delle ville tiburtine, o dei
monasteri sublacensi... altre
ancora che ignoravano l'importanza di luoghi dove pure vivono da decenni...”
www.facebook.com/groups
/511286875630081/
Murata viva al Kopò
La Compagnia Teatro Attivo ha sede a Villalba di Guidonia
ormai da diversi anni. Nata all’interno di un laboratorio teatrale, diretto da Valeria Forlini, entra per la prima volta in un
cartellone della Capitale. Sarà in scena al Teatro Kopó
dall’11 al 13 aprile con lo spettacolo Murata viva.
TEATRO KOPÒ, Roma via Vestricio Spurinna, 47/49
Tivoli compie 3229 anni
Il Programma
Da Mercoledì 2 a Domenica 6 Aprile
Piazza Garibaldi – Anfiteatro di Bleso- Scuderie
Estensi - Piazza Rivarola
– Piazza Plebiscito
ore 9.00 / 20.00
III Festa dello Sport a Tivoli
da Venerdì 4 a Domenica
6 Aprile
Piazza Plebiscito, 23
Ass. Culturale “Villa d’Este”
ore 18.00 Presente e passato: tutto su Tivoli Manifestazione artistica per il
3229° Natale di Tivoli
da Sabato 5 a Domenica 6
Aprile Rione Colle
Sabato 5 ore 13.00 Inaugurazione del Forno Sociale in Piazza del Colonnato
Domenica 6 ore 14.3020.00 Visite Guidate nel
Rione con concerto finale
a cura del Comitato “Rione
Colle”
Lunedì 7 Aprile
Scuderie Estensi
ore 10.30 Cerimonia di
Dado alla Stazione
TIVOLI - Venerdì 28 marzo
per la rassegna “Ridere con
gusto”, alla pizzeria La Stazione si esibirà questa volta
uno dei più grandi comici
del momento, da Zelig: Dado, accompagnato dalla fan-
di Raimondo Luciani
la FOTO
Il Comitato di quartiere Rione Colle, per ripercorrere un tratto
di storia di Tivoli con l’aiuto dei suoi abitanti, organizza, con il
Patrocinio del Comune di Tivoli, per sabato 5 e domenica 6
aprile un week end di eventi culturali e gastronomici per le vie
dello storico quartiere del Colle.
Si inizierà sabato mattina con l’inaugurazione di un forno in argilla cruda completamente realizzato da i volontari del rione e
lo breve”. Relatore Prof.
per l’occasione verranno sfornate le prime specialità: pizzette e
Angelo Cicchetti a cura del
pagnotte di pane. Sarà inoltre possibile passeggiare per le vie del
Circolo di cultura politica ed
quartiere con la speciale cornice degli allestimenti floreali, che
economica “Piero Gobetti”,
renderanno ancora più suggestiva l’iniziativa.
del quale pubblichiamo a
Per la domenica sono previste visite guidate nei sotterranei del
parte la recensione.
centro storico tra sacro e privato.
Sabato 12 Aprile
La partenza è fissata da piazza Duomo con ritrovo dei parteciVilla d’Este (Sala d’Angopanti alle ore 14.00 e prima visita alle 14.30. Ogni 40 minuti partirà un gruppo. La passeggiata prevederà punti di ristoro lungo
lo)
il percorso con musica e letture grazie alla collaborazione di
ore 17.00 Conferenza sulla
Mondo Musica, Tivoli Imago
Urbis e Tivoli Incoming Istituto Italia. I due giorni di festa
del Rione continueranno con
aperitivo e performance dei
Ex professore, ed ex assessore, avvocato, ora nonno a pieno tempo, Pino, come
“The Pupaz-One” presso l’ex
lo chiamano gli amici, calabrese ma ormai tiburtino di adozione, non ha mesChiesa di San Nicola e a conso la penna nel cassetto, anzi. Dopo Straci pubblicato dal prof. Tripodi, nel 2007,
una specie di dizionario alla riscoperta di vocaboli ormai desueti nell’idioma cacludere la manifestazione salabrese-jonico ora giunge “Cola Ierofani. Amori e politica nel secolo breve.”
ranno “The Nurse & me” con
Pubblicato dalla case editrice La città del sole di Reggio Calabria e dedicato al paun concerto presso via Campidre, il romanzo, ambientato alla fine degli anni ‘30 cattura il lettore fin dalle pritelli (inizio ore 19.30).
I tagli della gestione commissariale incidono
anche sulle tradizionali manifestazioni per il
Natale di Tivoli. La storia millenaria della
città oggi ad un punto di svolta?
apertura del 3229° Natale
di Tivoli.
ore 11.30 Presentazione del
volume d’arte “Tivoli Millenaria” di Roberto Giagnoli
Piazza Rivarola - Piazza
Tempio di Vesta
ore 18.30 Cerimonia propiziatrice dell’Accensione
del “Fuoco Sacro” per il
3229° Natale di Tivoli presso il Tempio di Vesta con le
Vestali del Gruppo Storico
Publio Elio Adriano Il corteo muoverà da Piazza Rivarola alle ore 18.00 a cura
del Gruppo Storico Publio
Elio Adriano dell’Associazione Villa Adriana Nostra
Martedì 8 Aprile
Scuderie Estensi
ore 17.30 Presentazione del
libro del Prof. Giuseppe
Tripodi “Cola Ierofani.
Amori e politica nel seco-
Anfiteatro di Bleso, la
Rocca Pia, Piazza
Garibaldi, Parco Rosmini
ecc. di Tivoli come non li
avete mai visti
tastica musica dal vivo di
Max & David. Organizzazione Claudio Testi (anche conduttore) e Roberto Ranelli.
Tante risate ma anche un
ricco menu. Spettacolo e cena 25 euro.
Info e prenotazioni
0774330622-3939495420
Week end al rione Colle
Paleontologia nel territorio tiburtino a cura dell’Accademia del Desco d’Oro
(con il sostegno del Cenacolo degli Ardenti)
Sabato 12 - Domenica 13
Aprile
Scuderie Estensi
ore 8.30 / 19.30 Concorso
Nazionale di Esecuzione
Musicale “Momenti Mu sicali” per giovani musicisti
dai 5 ai 14 anni a cura dell’Associazione
Culturale
Momenti Musicali di Villa
Adriana
Il libro di Giuseppe Tripodi
me righe grazie ad un linguaggio scorrevolissimo nel quale, insieme al Cola protagonista emerge l’altro attore principale: il dialetto, anzi l’idioma, tanto caro all’autore ed ormai al lettore che ne ha letto gli scritti passati.Nasce un bimbo, Nicola, Cola appunto, e nasce la curiosità del lettore che ne seguirà le vicende, tutte da scoprire e da gustare, scorrendo le veloci 430 pagine in compagnia di quella gradevole ironia nota a chi
Pino conosce.
Premio Donna Luisa
Montanari
E’ tutto pronto per la terza edizione
del “Premio Donna Luisa Montanari”, istituito nel 2012 dall’Amministrazione Comunale in memoria
della Signora Luisa Montanari, Sindaco di San Polo dei Cavalieri nel
periodo 1971/1975 e prima donna
Sindaco nella Provincia di Roma.
L’evento si svolgerà sabato 29 Marzo 2014 a partire dalle ore 17,30
ancora una volta nel Castello Orsini
Cesi, e seguirà la formula già sperimentata con grande successo nelle
due edizioni precedenti.
La manifestazione si svilupperà infatti in due fasi distinte: un convegno tematico sulla condizione femminile contemporanea e, a seguire, il conferimento di riconoscimenti a donne nate o residenti a San Polo dei
Cavalieri - o anche legate alla comunità locale da consolidati vincoli affettivi - che abbiano conseguito particolari meriti nell’esercizio delle proprie attività sociali o professionali.
Quest’anno il tema prescelto dall’Amministrazione Comunale per il convegno, con il fine di porre l’attenzione sulla condizione delle donne straniere immigrate nel nostro Paese, sarà “DONNE DAL MONDO, DONNE IN ITALIA”.
Interverranno autorevoli esponenti della politica e del sindacato, con la graditissima partecipazione della giornalista e
conduttrice televisiva Alda D’Eusanio.
Viaggio nella memoria
La Rete per la Resistenza della valle dell’Aniene e la Proloco
di Castel Madama organizzano per domenica 30 marzo, a
settant’anni dalle stragi, un viaggio della memoria nei luoghi
dove tra la fine del maggio e i primi di giugno 1944 furono
perpetrate quattro stragi dai nazi-fascisti in ritirata da Cassino. In ogni località vi sarà una visita guidata a cura delle associazioni aderenti alla Rete.
ore 8.30 Partenza, Castel Madama, piazza Dante
Colle Siccu
ore 09.00 Arrivo tenuta Zandoli, Castel Madama
Presentazione: l’occupazione tedesca e la Resistenza nella
Valle dell’Aniene. Visita alle grotte dove erano rifugiate le famiglie di Castel Madama
Pratarelle di Vicovaro
ore 10.30 Partenza da Castel Madama
ore 11.00 Arrivo a Vicovaro, via Piana
Trasferimento a piedi in località Pratarelle
Madonna della Pace
Ore 12.45 Partenza da Vicovaro, Scuola media, Passaggio a
Villa Spada
ore 13.15 Arrivo Area pic-nic di Madonna della Pace e pranzo al sacco
ore 14.00 Trasferimento a piedi al Sacrario Madonna della
Pace.
Valle Brunetta
ore 15.00 Partenza da Madonna della Pace
ore 16.00 Arrivo a Cervara di Roma
Visita al paese e ai monumenti ai caduti e ai martiri di valle
Brunetta.
ore 17.30 Partenza e ritotno a Castel Madama.
www.prolococastelmadama.org
TABACCHERIA di Giampietro Anna
Ric. Lotto n° 148
TIVOLI - Via Empolitana, 135 - Tel. 0774 317046
Per partecipare alle iniziative la
prenotazione obbligatoria può
essere effettuata presso: CTS
piazza Palatina 0774 311608;
Professional Club via Aldo Moro
7/9 0774 334488; Carlo
Calzature via Colsereno 33
XL n. 6 - 2014
8
9
27 marzo 2014
Comunicate i vostri eventi
alla redazione di XL e alla redazione di notizialocale.it
[email protected]
Storia in musica di Guidonia
RocceSpineStreghe è un percorso nella storia e nella vita di
Guidonia attraverso la musica. Ideato e interpretato da Simone Saccucci lo spettacolo verrà rappresentato venerdì 28
marzo all’Auditorium di Colleverde di Guidonia alle ore 21.
www.simonesaccucci.it - tel. 377-4899171
Appuntamenti al museo
Nell’ambito degli eventi predisposti per il XX anniversario
del ritrovamento della Triade Capitolina il Museo Civico
“Rodolfo Lanciani” di Montecelio organizza nel mese di
aprile i seguenti incontri:
Giovedì 3 aprile ore 16: Presentazione del volume illustrato a fumetti realizzato dall’Assessorato “Operazione Giunone:
all’inseguimento della Triade Capitolina”;
Sabato 4 ore 11: “La Triade Capitolina ritrovata, vent’anni
dopo: la parola ai protagonisti”.
Nell’ambito di “Giovedì al Museo”:
Giovedì 10 ore 16: “La figura femminile nell’arte” (a cura di
L. Rubini GASM)
Prosegue Tibur SuperBOOM
Proseguono le “sfide” musicali della quarta edizione del “Tibur SuperBOOM (music fest)”. Per le quindici band emergenti che hanno aderito all’iniziativa i prossimi appuntamenti sono:
Giovedì 27 marzo presso il Casale Rock
- Civico 8 - The Mista - D.N.A. (Diversi Nell’Anima)
Giovedì 3 aprile presso il Casale Rock
- Solidea - Moon Flower - Riverbero
info sulla Pagina facebook di Tibur SuperBOOM
Guitar session alla Luig
Domenica 30 marzo per le Pomeridiane della LUIG la chitarra è
protagonista. Gli organizzatori hanno voluto promuovere un
evento con alcuni musicisti del nostro territorio che suoneranno
singolarmente alcuni brani anche di generi diversi. Inserito nel
programma delle Pomeridiane domenicali invernali rappresenta un
esperimento verso la proposizione
di spazi di contatto tra i molti musicisti tiburtini e i quartieri: “
un’occasione aperta, secondo la
formula, affermata da tempo nelle
nostre pomeridiane, del dialogo
tra platea e palco: i chitarristi
“spiegheranno” i loro pezzi e il percorso artistico che li caratterizza.
Interverranno Yari Biferale, Andrea Cauduro, Carlo Gizzi, Giancarlo e Valerio Iori, Gianpaolo
Pavoni e i giovani Marco Caponegro, Francesco La Torre.
Domenica 30 marzo 2014 ore 18:00
Aula Magna Scuola Media Villa Adriana
Libera Università Igino Giordani 0774 534204 www.luig.it
Un dovere verso il cuore
Il 19 Marzo 2014 è stato un giorno importante per la Scuola
Materna “L’Officina dei Piccoli” di via Calabria a Villa Adriana. I bambini di tutti e tre gli anni scolastici, con il prezioso contributo dei genitori, dell’ AVIS di Tivoli e della Banca Mediolanum hanno ufficialmente donato un defibrillatore semiautomatico ed una foto ricordo alle insegnanti della Scuola. Lo staff
ha accolto calorosamente questo regalo, impegnandosi ad effettuare a breve gli idonei corsi atti al corretto utilizzo del macchinario. L’augurio è che questo gesto sia preso come esempio
da diffondere e imitare. Il defibrillatore può davvero salvare una
vita!
Cartoline dal passato
Nata a settembre del 2013,
Cartoline dal passato in Val
d'Aniene è un gruppo aperto
su facebook dove gli aderenti
possono pubblicare vecchie
immagini di luoghi feste panorami, cartoline del passato.
Creato da Artemio Tacchia
(che è stato per tanti anni collaboratore del nostro giornale), in poco più di cinque mesi
hanno aderito in 1.070. “Che
dire: l'intento iniziale era far incontrare collezionisti e amatori di vecchie cartoline (ce ne sono molti nella Valle) – ci dice
Artemio – e sollecitarli a condividere le rarità in loro possesso
con gli altri e, in particolare,
con gli amici e le amiche che
avevano mostrato interesse per
questa passione. Inoltre, volevo
suscitare non solo ammirazione per i monumenti, le vedute,
i paesaggi dei paesi della Valle
dell'Aniene che così tornavano
da un passato anche lontano
(ci sono cartoline di rara bellezza d'inizio Novecento), ma
anche una discussione-riflessione su come, quanto e in che
maniera questa nostra Valle si è
modificata (meglio: noi abbiamo modificato) nel corso di un
secolo, in modo semplice, velo-
ce e fuori da ogni supponenza
accademica”.
Non c'è alcun intento nostalgico, anche se qualche membro
non riesce a non rimpiangere
un mondo rurale e bucolico per
molti aspetti fortunosamente
superato. Chi chiede di far parte del gruppo, oggi, (ci sono decine di richieste giornaliere) lo
fa per il piacere di scoprire luo-
Un capolavoro scolpito nel
legno nel Duomo di Tivoli
Frutto della collaborazione tra FAI (Fondo Ambiente Italiano) e
LUIG (Libera Università “Igino Giordani”) sarà il quarto incontro previsto per venerdì 28 marzo ore 17,30 presso Villa Gregoriana, ingresso templi, tenuto da Ilaria Morini, conservatore dei Beni Culturali, docente di Storia Visuale dell’Arte presso
la LUIG.
L’incontro avrà per tema
la scultura lignea ed esaminerà una delle opere
più importanti del medio
evo italiano: il gruppo ligneo della Deposizione
del Cristo conservato nel
Duomo di Tivoli, attribuito al 1220. Manufatto
di eccellente qualità tecnica nonché storico-artistica verrà presentato sia
dal punto di vista delle
tecniche esecutive sia
per il suo significato.
Lo spazio del book shop
e caffetteria di villa Gregoriana sarà la location adatta per una
“chiacchierata colta” attraverso immagini, che ci permetteranno
di conoscere meglio i segreti di un capolavoro.
La Deposizione lignea rappresenta, infatti, un esempio storico
unico in quanto è l’unico gruppo del suo genere ad esser pervenuto sino a noi pressoché integro, peraltro universalmente riconosciuto come il prototipo di opere simili, che di seguito si sono diffuse nell’Italia del XIII secolo.
ghi, vie, piazze, monumenti,
paesi che sono spariti o che sono profondamente mutati, oppure per rivivere emozioni. E, la
cosa interessante, è che lo fa abbandonandosi in toccanti racconti di vita vissuta ed evocando situazioni, ricordi di personaggi, di avvenimenti. Una cartolina o una vecchia foto (oggetto materiale) che torna, così,
come per
magia a
ri-creare
vita (immateriale, cioè di
soli ric o r d i
parlati)!
All'inizio
dovevano essere
postate solo cartoline originali, ma poi i membri hanno
allegato anche anche foto attuali. Le pagine, poi, si sono
arricchite anche di stampe
(dal Cinquecento in poi), riproduzioni di quadri, foto di
famiglia... testimonianze di
attività... Qualcuno ha inserito anche interessanti video...
Sono centinaia le cartoline e
le foto d'epoca (molte pro-
vengono, però, dal web e da
pubblicazioni comunque note
solo a pochi appassionati) che
ci riconsegnano un territorio
sconosciuto o dimenticato o
volutamente ignorato...
“Non è solo una mera operazione di memoria, – continua Artemio Tacchia – di ricerca delle
proprie radici: secondo me, il
"successo" del Gruppo deriva
principalmente dal fatto che chi
posta e dà informazioni sul
materiale postato sono appassionati, studiosi e persone che
hanno vissuto (e che vivono)
questo territorio, dunque, che
danno una garanzia alta di affidabilità. Poi, è il quadro d'insieme che ne viene fuori che affascina: ci son persone che non
conoscevano, ad esempio, i
paesini della media e alta valle
dell'Aniene, altre che non avevano mai visto le bellezze "antiche" delle ville tiburtine, o dei
monasteri sublacensi... altre
ancora che ignoravano l'importanza di luoghi dove pure vivono da decenni...”
www.facebook.com/groups
/511286875630081/
Murata viva al Kopò
La Compagnia Teatro Attivo ha sede a Villalba di Guidonia
ormai da diversi anni. Nata all’interno di un laboratorio teatrale, diretto da Valeria Forlini, entra per la prima volta in un
cartellone della Capitale. Sarà in scena al Teatro Kopó
dall’11 al 13 aprile con lo spettacolo Murata viva.
TEATRO KOPÒ, Roma via Vestricio Spurinna, 47/49
Tivoli compie 3229 anni
Il Programma
Da Mercoledì 2 a Domenica 6 Aprile
Piazza Garibaldi – Anfiteatro di Bleso- Scuderie
Estensi - Piazza Rivarola
– Piazza Plebiscito
ore 9.00 / 20.00
III Festa dello Sport a Tivoli
da Venerdì 4 a Domenica
6 Aprile
Piazza Plebiscito, 23
Ass. Culturale “Villa d’Este”
ore 18.00 Presente e passato: tutto su Tivoli Manifestazione artistica per il
3229° Natale di Tivoli
da Sabato 5 a Domenica 6
Aprile Rione Colle
Sabato 5 ore 13.00 Inaugurazione del Forno Sociale in Piazza del Colonnato
Domenica 6 ore 14.3020.00 Visite Guidate nel
Rione con concerto finale
a cura del Comitato “Rione
Colle”
Lunedì 7 Aprile
Scuderie Estensi
ore 10.30 Cerimonia di
Dado alla Stazione
TIVOLI - Venerdì 28 marzo
per la rassegna “Ridere con
gusto”, alla pizzeria La Stazione si esibirà questa volta
uno dei più grandi comici
del momento, da Zelig: Dado, accompagnato dalla fan-
di Raimondo Luciani
la FOTO
Il Comitato di quartiere Rione Colle, per ripercorrere un tratto
di storia di Tivoli con l’aiuto dei suoi abitanti, organizza, con il
Patrocinio del Comune di Tivoli, per sabato 5 e domenica 6
aprile un week end di eventi culturali e gastronomici per le vie
dello storico quartiere del Colle.
Si inizierà sabato mattina con l’inaugurazione di un forno in argilla cruda completamente realizzato da i volontari del rione e
lo breve”. Relatore Prof.
per l’occasione verranno sfornate le prime specialità: pizzette e
Angelo Cicchetti a cura del
pagnotte di pane. Sarà inoltre possibile passeggiare per le vie del
Circolo di cultura politica ed
quartiere con la speciale cornice degli allestimenti floreali, che
economica “Piero Gobetti”,
renderanno ancora più suggestiva l’iniziativa.
del quale pubblichiamo a
Per la domenica sono previste visite guidate nei sotterranei del
parte la recensione.
centro storico tra sacro e privato.
Sabato 12 Aprile
La partenza è fissata da piazza Duomo con ritrovo dei parteciVilla d’Este (Sala d’Angopanti alle ore 14.00 e prima visita alle 14.30. Ogni 40 minuti partirà un gruppo. La passeggiata prevederà punti di ristoro lungo
lo)
il percorso con musica e letture grazie alla collaborazione di
ore 17.00 Conferenza sulla
Mondo Musica, Tivoli Imago
Urbis e Tivoli Incoming Istituto Italia. I due giorni di festa
del Rione continueranno con
aperitivo e performance dei
Ex professore, ed ex assessore, avvocato, ora nonno a pieno tempo, Pino, come
“The Pupaz-One” presso l’ex
lo chiamano gli amici, calabrese ma ormai tiburtino di adozione, non ha mesChiesa di San Nicola e a conso la penna nel cassetto, anzi. Dopo Straci pubblicato dal prof. Tripodi, nel 2007,
una specie di dizionario alla riscoperta di vocaboli ormai desueti nell’idioma cacludere la manifestazione salabrese-jonico ora giunge “Cola Ierofani. Amori e politica nel secolo breve.”
ranno “The Nurse & me” con
Pubblicato dalla case editrice La città del sole di Reggio Calabria e dedicato al paun concerto presso via Campidre, il romanzo, ambientato alla fine degli anni ‘30 cattura il lettore fin dalle pritelli (inizio ore 19.30).
I tagli della gestione commissariale incidono
anche sulle tradizionali manifestazioni per il
Natale di Tivoli. La storia millenaria della
città oggi ad un punto di svolta?
apertura del 3229° Natale
di Tivoli.
ore 11.30 Presentazione del
volume d’arte “Tivoli Millenaria” di Roberto Giagnoli
Piazza Rivarola - Piazza
Tempio di Vesta
ore 18.30 Cerimonia propiziatrice dell’Accensione
del “Fuoco Sacro” per il
3229° Natale di Tivoli presso il Tempio di Vesta con le
Vestali del Gruppo Storico
Publio Elio Adriano Il corteo muoverà da Piazza Rivarola alle ore 18.00 a cura
del Gruppo Storico Publio
Elio Adriano dell’Associazione Villa Adriana Nostra
Martedì 8 Aprile
Scuderie Estensi
ore 17.30 Presentazione del
libro del Prof. Giuseppe
Tripodi “Cola Ierofani.
Amori e politica nel seco-
Anfiteatro di Bleso, la
Rocca Pia, Piazza
Garibaldi, Parco Rosmini
ecc. di Tivoli come non li
avete mai visti
tastica musica dal vivo di
Max & David. Organizzazione Claudio Testi (anche conduttore) e Roberto Ranelli.
Tante risate ma anche un
ricco menu. Spettacolo e cena 25 euro.
Info e prenotazioni
0774330622-3939495420
Week end al rione Colle
Paleontologia nel territorio tiburtino a cura dell’Accademia del Desco d’Oro
(con il sostegno del Cenacolo degli Ardenti)
Sabato 12 - Domenica 13
Aprile
Scuderie Estensi
ore 8.30 / 19.30 Concorso
Nazionale di Esecuzione
Musicale “Momenti Mu sicali” per giovani musicisti
dai 5 ai 14 anni a cura dell’Associazione
Culturale
Momenti Musicali di Villa
Adriana
Il libro di Giuseppe Tripodi
me righe grazie ad un linguaggio scorrevolissimo nel quale, insieme al Cola protagonista emerge l’altro attore principale: il dialetto, anzi l’idioma, tanto caro all’autore ed ormai al lettore che ne ha letto gli scritti passati.Nasce un bimbo, Nicola, Cola appunto, e nasce la curiosità del lettore che ne seguirà le vicende, tutte da scoprire e da gustare, scorrendo le veloci 430 pagine in compagnia di quella gradevole ironia nota a chi
Pino conosce.
Premio Donna Luisa
Montanari
E’ tutto pronto per la terza edizione
del “Premio Donna Luisa Montanari”, istituito nel 2012 dall’Amministrazione Comunale in memoria
della Signora Luisa Montanari, Sindaco di San Polo dei Cavalieri nel
periodo 1971/1975 e prima donna
Sindaco nella Provincia di Roma.
L’evento si svolgerà sabato 29 Marzo 2014 a partire dalle ore 17,30
ancora una volta nel Castello Orsini
Cesi, e seguirà la formula già sperimentata con grande successo nelle
due edizioni precedenti.
La manifestazione si svilupperà infatti in due fasi distinte: un convegno tematico sulla condizione femminile contemporanea e, a seguire, il conferimento di riconoscimenti a donne nate o residenti a San Polo dei
Cavalieri - o anche legate alla comunità locale da consolidati vincoli affettivi - che abbiano conseguito particolari meriti nell’esercizio delle proprie attività sociali o professionali.
Quest’anno il tema prescelto dall’Amministrazione Comunale per il convegno, con il fine di porre l’attenzione sulla condizione delle donne straniere immigrate nel nostro Paese, sarà “DONNE DAL MONDO, DONNE IN ITALIA”.
Interverranno autorevoli esponenti della politica e del sindacato, con la graditissima partecipazione della giornalista e
conduttrice televisiva Alda D’Eusanio.
Viaggio nella memoria
La Rete per la Resistenza della valle dell’Aniene e la Proloco
di Castel Madama organizzano per domenica 30 marzo, a
settant’anni dalle stragi, un viaggio della memoria nei luoghi
dove tra la fine del maggio e i primi di giugno 1944 furono
perpetrate quattro stragi dai nazi-fascisti in ritirata da Cassino. In ogni località vi sarà una visita guidata a cura delle associazioni aderenti alla Rete.
ore 8.30 Partenza, Castel Madama, piazza Dante
Colle Siccu
ore 09.00 Arrivo tenuta Zandoli, Castel Madama
Presentazione: l’occupazione tedesca e la Resistenza nella
Valle dell’Aniene. Visita alle grotte dove erano rifugiate le famiglie di Castel Madama
Pratarelle di Vicovaro
ore 10.30 Partenza da Castel Madama
ore 11.00 Arrivo a Vicovaro, via Piana
Trasferimento a piedi in località Pratarelle
Madonna della Pace
Ore 12.45 Partenza da Vicovaro, Scuola media, Passaggio a
Villa Spada
ore 13.15 Arrivo Area pic-nic di Madonna della Pace e pranzo al sacco
ore 14.00 Trasferimento a piedi al Sacrario Madonna della
Pace.
Valle Brunetta
ore 15.00 Partenza da Madonna della Pace
ore 16.00 Arrivo a Cervara di Roma
Visita al paese e ai monumenti ai caduti e ai martiri di valle
Brunetta.
ore 17.30 Partenza e ritotno a Castel Madama.
www.prolococastelmadama.org
TABACCHERIA di Giampietro Anna
Ric. Lotto n° 148
TIVOLI - Via Empolitana, 135 - Tel. 0774 317046
Per partecipare alle iniziative la
prenotazione obbligatoria può
essere effettuata presso: CTS
piazza Palatina 0774 311608;
Professional Club via Aldo Moro
7/9 0774 334488; Carlo
Calzature via Colsereno 33
10
XL
CULTURA
n. 6 2014
Villa Adriana i visitatori calano, ma...
VILLA ADRIANA - Sono stati pubblicati e sono reperibili sul
sito o http://www.villaadriana.beniculturali.it/ i dati relativi
al calo del numero di visitatori nel periodo che va dall’anno
2000 al 2012. I biglietti di ingresso, relativi a visitatori paganti e non (come in tutti i musei statali le scuole e gli over
65 non pagano) sono passati da 323.231 a 218.458, con un
calo del 32,4%.
Un dato inferiore ad altre cifre pubblicate di recente ma comunque e purtroppo preoccupante anche se tra 2013 e 2012
il calo è stato di soli 11.039 ingressi e può essere stato dovuto
alla mancata realizzazione della “Settimana della cultura”
ad ingresso gratuito che nel 2012 aveva spinto ben 14.541
persone ad approfittare dell’occasione e visitare il monumento. Molteplici le cause della diminuzione dei visitatori,
dalla crisi economica alle condizioni climatiche di un monumento all’aperto come è la dimora di Adriano. Ciò non toglie che sia indispensabile una azione coordinata tra Ente
locale, Ministero e Soprintendenze per fare in modo che Villa Adriana diventi una meta molto più ambita per i turisti
italiani e stranieri.
Inail: corsi di guida
Corsi di guida sicura e brochure informative contro gli incidenti stradali, l’Inail di Tivoli scende in campo per combattere la “piaga” e coinvolge commercianti, venditori ambulanti, autisti del Cotral e delle ambulanze, e studenti neopatentati.
“Vogliamo dare un contributo pratico – ha spiegato la direttrice della sede di Tivoli, Carla Pecci (nella foto) – la sicurezza è un argomento importantissimo e noi volevamo ribadirlo. Abbiamo, così, deciso di puntare su consigli pratici
coinvolgendo diverse categorie”.
“Quest’anno – prosegue la Pecci –
abbiamo prodotto una brochure
informativa con consigli pratici ed
indicazioni sulla guida. Abbiamo
spiegato i rischi che si corrono al volante, i farmaci che possono creare
problemi, i comportamenti da evitare, ma anche delle semplici regole da
rispettare per aumentare la sicurezza e i dati sugli incidenti stradali registrati nei 58 comuni di riferimento della sede di Tivoli dell’Inail. Alla brochure hanno contribuito Fabrizio Andreangeli (Strade, veicoli e componente umana), Cesare Iacopino (Rischio Stradale) e Mariella Battista
(Analisi del fenomeno e Lente al Femminile)”.
Nel 2012, in attesa dell’elaborazione dei dati 2013, su 2.884 infortuni
sul lavoro denunciati all’Asl Roma G – competente insieme all’Inail nella gestione degli incidenti durante l’orario di lavoro – 932 sono incidenti
stradali. Di questo 32 % più della metà sono quelli che avvengono durante l’orario di lavoro (518), mentre i restanti sono quelli che avvengono nel tragitto “casa-lavoro”.
Fulvio Ventura
A piedi da una Villa all’altra
Finalmente, grazie ad un contributo europeo di 333,333 euro
concesso nell’ambito dei fondi POR FESR 2007-2013, stanno
per partire i lavori relativi al progetto di collegamento pedonale tra i due siti Unesco di Villa d’Este e Villa Adriana.
Compreso più volte nei piani triennali delle opere pubbliche, a
partire dal 2003, non aveva mai ricevuto attenzione e finanziamenti nonostante da più parti se ne richiedesse la realizzazione a favore dei molti quei turisti e cittadini che, in particolar
modo in primavera ed estate scendono a piedi da Tivoli verso
Villa Adriana e viceversa. L’itinerario corre lungo la cosiddetta
strada di San Marco che si dirama dalla statale Tiburtina poco
a valle della caserma della Guardia di Finanza e prende il nome dall’edicola il cui affresco è ancora leggibile grazie ad un
restauro di qualche anno fa eseguito per iniziativa del Lions
Club Tivoli Host nell’ambito del Service permanente “Ama la
tua Città”.
LA REALIZZAZIONE non prevede interventi particolarmente
impegnativi se si tiene conto
che un sottovia percorribile,
utilizzato dagli escursionisti
che bene conoscono il territorio tiburtino e le carte topografiche IGM, è da sempre
TIVOLI - Del Parco di Villa Braschi avevamo parlato due numeri fa, raccontandone brevepresente poco a valle della
mente la storia e l’importanza. Con alcune foto ne avevamo stigmatizzato il degrado e lo stacurva del Regresso e consente
to di abbandono. Qualcuno però deve aver letto male quanto avevamo scritto se inopinatadi sottopassare il traffico stramente sono stati troncati quattro pini ultradecennali che non manifestavano il minimo sedale.
gno di malattia o debolezza, uno solo era secco. Situati a poca distanza dall’ingresso seIl percorso, definito e progetcondario che si apre verso Villa Greci erano solo leggermente obliqui.
tato dal settore comunale diIn molti hanno criticato aspramente il taglio, avvenuto all’improvviso e che ha lasciato sul
luogo i monconi, sporgenti dal terreno per circa un metro.
retto dall’architetto Giuseppe
Una immagine indegna per un parco pubblico di valore frequentato, nelle giornate di sole,
Petrocchi, si snoda lungo le
da decine e decine di adulti
antiche strade comunali Mae bambini.
gnano (questo il vero nome
Un provvedimento che testidella strada comunemente
monia cosa intenda, chi ha
chiamata di San Marco) e Piadottato una soluzione così
soni e si avvierà poi verso il
radicale, per manutenzione.
monumento di Adriano.
Non s’è mai vista una immaSono previste alberature, aree
gine del genere e Tivoli città
sosta, punti di rifornimento
dell’Unesco non si smentisce
di acqua e tabelle informatimai. Chi dobbiamo ringrave, i materiali utilizzati saranziare e cos’altro ci dobbiamo
no compatibili con l’ambienaspettare ancora, all’interno
te degli oliveti che il percorso
del più bel parco pubblico
attraversa ed il legno la farà
della città?
G.I.
da protagonista.s
Gianni Innocenti
Come si sfigura un parco storico!
Giacomo Canosa
SERVIZI IMMOBILIARI
TIVOLI
Via di Vesta: appartamento
indipendente composto da cucina, camera,
bagno, ripostiglio, balcone panoramico.
Giardino di 60 mq ca. C.E. “G” € 43.000,00
Zona S. Andrea: appartamento doppio ingresso
composto da sala con angolo cottura, ampia camera,
bagno, 2 ripostigli, piccolo cortile privato. C. E. “G”
€ 105.000,00
Via del Riserraglio: appartamento composto da
cucina abitabile, 2 camere, bagno.C.E. “G”
€ 65.000,00
Via Maggiore: sala, camera, cucina, bagno, terrazzino panoramico. Buono stato. C.E. “G”
€ 80.000,00
Via Tiburtina: appartamento panoramicissimo su Roma composto da ampio ingresso, salone, camera, bagno, cantina. Possibilità realizzare 2° camera. C.E.
€ 110.000,00 tratt.
“G”
Adiacenze Comune: 2 appartamenti ammobiliati locati ad alto reddito composti di sala
con angolo cottura, 2 camere, bagno, balcone e/o terrazzo. C.E. ”E”
€ 100.000,00 e € 120.000,00
Zona Empolitana: appartamento composto
da sala, 2 camere, cucina, bagno, ripostiglio, cantina. Buono stato. C.E. “G”
€ 127.000,00
Via Tiburto: appartamento composto da ingresso, sala, 3 camere, cucina, bagno, ripo€ 180.000,00
stiglio, 2 balconi. C.E. “G”
TIVOLI - Via Scalpelli - Appartamento di mq
100 ca. al primo piano composto da: ingresso, sala,
cucina, 3 camere, bagno, 2 rispostigli. Terrazzo di
50 mq a livello panoramico su Roma, giardino di 70
mq ca. con locale uso studio. C.E. “G”
€ 205.000,00
TIVOLI - Viale Giuseppe Picchioni - affaccio
Viale Tomei - appartamento di mq 140 ca.,
posto al piano terzo composto da: ingresso,
corridoio, ampio salone, cucina, 4 camere,
bagno ripostiglio e 2 balconi . ottimo. ristrutturato. luminoso. panoramico. C.E. “F”
€ 230.000,00
CASTEL MADAMA
Via Sant’Agostino: monolocale con angolo cot€ 43.000,00
tura, bagno, cantina. C.E. “G”
Via Sant’Agostino: appartamento con ampia
camera, cucina abitabile, bagno, balcone, ripostiglio.
€ 63.000,00
C.E. “G”
TIVOLI VARIE
Viale Tomei: ampio garage di 77 mq ca. C.E. “G”
€ 40.000,00
Centro storico: appartamento composto da ingresso, sala con angolo cottura, camera, bagno.
€ 350,00 mensili
Ammobiliato. C.E. “G”
VALUTAZIONI GRATUITE
PAGAMENTO IN CONTANTI
Viale Tomei 5 - 00019 Tivoli - A
Affiliato
ffili t
Tel. 0774.336081- Cell. 338.3439420
www.giacomocanosa.it
[email protected]
http://m.frimm.com/223 per smartphone e tablet
PUBBLICITÀ ELETTORALE
La Tritype srl editrice del giornale XL
e del quotidiano online
Sport
27 marzo 2014
L’inserto XL Sport è a cura di Piergiorgio Monaco e Danilo D’Amico
www.notizialocale.it
mette a disposizioni di candidati, partiti e
liste spazi pubblicitari a pari condizioni.
Si propone inoltre per la grafica e i materiali
della propaganda elettorale
sia su carta (tagliandini manifesti depliant vele
poster ecc.) che per il web
(pagina e sito newsletter volantini elettronici)
tel. 0774 336714
A Tivoli Festa dello sport
Obiettivo Coppa Italia
L’Acd Guidonia Montecelio
ed il Cretone Castelchiodato
Città di Palombara sognano
di raggiungere la finale della
Coppa Italia di Promozione dopo le vittorie nelle gare di andata, rispettivamente per 6-3
contro la Valle del Tevere e per
4-0 contro il La Sabina.
Due successi che lanciano le
compagini in vista delle gare di
ritorno, in programma mercoledì 2 aprile alle 16. L’ultimo
atto è in programma per sabato 17 maggio, a campionato
già concluso. Mentre il Guido-
nia è fuori dalla lotta che conta, il CreCas è in piena corsa
anche per il campionato che
vede Lauri e compagni a meno
sei dalla capolista Serpentara
Bellegra Olevano a sette turni
Ultras Guidonia una coreografia doc
Quella che gli Ultras Guidonia 1937 hanno organizzato per la semifinale di andata della Coppa Italia di Promozione è stata una delle più belle coreografie viste sui campi del Nord-Est romano negli ultimi anni. Al momento dell’ingresso in campo
delle due squadre, Guidonia e Valle del Tevere, è
andato in scena uno spettacolo che i 400 spettatori dell’incontro non dimenticheranno facilmente.
Per sostenere il Guidonia nella partita casalinga
più importante della stagione, i tifosi del Guidonia
hanno riempito le gradinate del Comunale colorandole di giallo, rosso e blu: i tre colori della bandiera del comune e di conseguenza di quella della
società nata nel 1954.
La preparazione è iniziata la mattina con i palloncini colorati posizionati su tutta la tribuna, nel primo
pomeriggio di mercoledì 19 marzo il posizionamento dei cartoncini sulle 120 postazioni centrali (40 rossi, 40 gialli e 40 blu), al momento dell’ingresso in campo delle compagini i cartoncini sono stati alzati verso il cielo dai tifosi e dalle postazioni più in alto sono stati lanciati i coriandoli mentre dal basso sono stati accesi i fumogeni. Il tutto completato dallo striscione con il testo “porto in alto i tuoi colori”. Molto preziosa per la riuscita della coreografia la collaborazione di Francesco, gestore del bar interno allo stadio.
E’ stato un bellissimo spettacolo per tutti i sostenitori del Guidonia che attendevano da quattro anni una
giornata così importante, dal giorno di quella finale del girone dei play off di Serie D contro il Castel Rigone. Al ritorno di un appuntamento importante il pubblico non ha tradito le attese e neanche la squadra
che si è imposta con un bel 6-3. Resta da disputare il ritorno, ma il sogno della squadra è quello di poter
raggiungere l’ultimo atto della competizione. I tifosi hanno già annunciato particolari sorprese in caso di
accesso alla finalissima, in luogo ancora da definire.
dal termine della stagione. Tante le storie di mercato che hanno visto coinvolte le due squadre al momento della composizione delle rose. Ad esempio gli
attaccanti Angelo Pangrazi e
Nico De Lucia, entrambi in
forza al CreCas, possono contare su un passato importante
con la maglia del Guidonia come il difensore Simone Calabresi. Nel Guidonia a centrocampo c’è Daniele Cacciaglia,
seguito anche dal CreCas nell’ultima sessione, classe 1982,
giocatore che ha esordito con
la maglia del Perugia in Serie A
ai tempi di Serse Cosmi.
Due squadre molto vicine geograficamente e sicuramente
determinate nel voler raggiungere l’ultimo atto del torneo. In
campionato, nel raggruppamento C, le due sfide si sono
chiuse con due pareggi per 1-1.
In entrambi i casi a regnare è
stato l’equilibrio.
“Noi siamo consapevoli di avere
una grande squadra – le dichiarazioni del presidente del Cretone Castelchiodato Città di
Palombara Fabrizio Valentini
-. Possiamo centrare anche la
doppietta perché ritengo aperto
il discorso campionato. Abbiamo perso qualche punto a causa
dei numerosi infortuni e per
qualche errore arbitrale, ma possiamo ancora dire la nostra”.
Tra le due società ci sono ottimi rapporti e sarebbe sicuramente interessante assistere ad
uno scontro diretto proprio il
giorno della finalissima.
La professionalità
...allunga
Dal 2 al 6 aprile si volgerà a Tivoli la terza edizione della Festa dello sport. Sarà una cinque giorni dedicata allo sport con esibizioni,
conferenze e molto altro. Dopo il
successo dello scorso anno, per
questa edizione gli organizzatori
hanno deciso di modificare il programma a 5 giorni consecutivi, per
dare più opportunità alle scuole di
partecipare alle numerose attività
sportive e a tantissime conferenze relative allo sport, salute, benessere,
alimentazione e sport e disabilità che si terranno presso le Scuderie
Estensi adiacenti a Piazza Garibaldi location della festa. L’obiettivo è
sempre lo stesso: divertirsi e far divertire in un momento tutto dedicato
alla passione comune verso lo sport. Sempre più le associazioni che collaborano alla realizzazione della festa che stanno proponendo, molteplici attività.
Per info: [email protected]
346-6137917 -0774317009
Bando regionale per
funzione sociale sport
Un milione e 240mila euro per
sostenere la funzione sociale
dello sport: è la somma messa a
bando dalla Regione Lazio per
finanziare iniziative sportive
con finalità sociale e promuovere la partecipazione dei ragazzi
di scuole, case famiglia, centri
per disabili, oratori e centri ricreativi alle manifestazioni che
si svolgono nel Lazio. Lo ha reso noto l’assessore alle Politiche
sociali e allo sport, Rita Visini, prendendo parte all’inaugurazione
del Marathon Village della Maratona di Roma. Destinatari dell’avviso pubblico sono le società e le associazioni sportive dilettantistiche, le federazioni, le discipline sportive associate e gli enti di
promozione sportiva.
Sono due le tipologie di intervento finanziate dal bando. Un milione e 40mila euro sono stati destinati alle manifestazioni di rilevanza regionale che favoriscono il ruolo educativo della pratica
sportiva, l’integrazione delle persone con disabilità e dei soggetti in
condizione di disagio, la valorizzazione sociale, culturale e turistica del territorio. Il resto dello stanziamento, 200mila euro, verrà
impiegato per finanziare l’accesso di ragazzi delle scuole e di soggetti in condizione di disagio economico, psichico o fisico, a manifestazioni nazionali o internazionali che si svolgono nel Lazio.
Un’iniziativa, quest’ultima, già sperimentata a febbraio in occasione del Sei Nazioni di rugby, quando l’assessorato alle Politiche
sociali e allo sport ha portato mille ragazzi allo Stadio Olimpico
per la partita Italia-Scozia.
Dal 3 aprile
OGNI GIOVEDI
Orario prolungato
fino alle 21,00
DOMENICA mattina
ore 9.00-13,00
CYPY’S
MODA CAPELLI
VILLA ADRIANA
via Friuli, 7 - tel. 0774.533813
[email protected]
Una domenica indimenticabile
E’ stata un successo la visita pastorale di Papa Francesco presso la parrocchia di
Santa Maria dell’Orazione a Setteville Nord. “Grazie tante. Grazie davvero. Pregate
per me perché sia un buon vescovo. E siate bravi”. Il Papa sul tetto della chiesa per
benedire migliaia di fedeli assiepati in piazza, esattamente ottomila.
Papa Francesco è arrivato intorno alle 16 di
una domenica 16 marzo da ricordare a bordo della sua Ford Focus, insieme al Cardinal vicario Agostino Vallini, attraversando
un fiume di bandiere bianche e gialle, di
bambini passati di mano in mano per poter
ricevere la benedizione del Santo Padre.
Un “Daje Francesco” sulle magliette dei più
piccoli, una incitazione molto ricorrente nel
linguaggio giovanile. Ad accoglierlo in questa visita il sindaco di Guidonia Montecelio
Eligio Rubeis ed il parroco don Francesco
Bagalà. Il Pontefice si è poi fermato a lungo
con le sei comunità neocatecumenali della
parrocchia, lodando il “loro impegno a mettersi in cammino” in quanto “Dio ha voluto
salvare un popolo che cammina. Non vergognatevi della fede – ha declamato con
forza – vi suggerisco di avere sempre con
voi un Vangelo, anche piccolo, e leggerlo
quando avete un minuto, magari anche nel
bus quando è possibile”.
IL PRIMO INCONTRO di Papa Francesco è
stato con un gruppo di disabili e i loro familiari e con oltre 300 tra bambini e ragazzi, in ottemperanza a quello che ormai è il
suo programma fisso, quando si tratta di visite pastorali: priorità assoluta a bimbi e
malati.
Le dichiarazioni del sindaco di Guidonia
Montecelio Eligio Rubeis: “Mi preme ringra-
ziare tutte le rappresentanze istituzionali
presenti alla cerimonia, tra cui il comandante della Compagnia dei Carabinieri di
Tivoli, capitano Emanuela Rocca, il comandante della Polizia Municipale di Guidonia Montecelio Marco Alia. Ringrazio infinitamente anche tutti coloro che hanno
lavorato instancabilmente per far sì che
questa domenica fosse una giornata serena e pacifica, in particolare i volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa,
presenza costante tra la folla, tutti i dipendenti degli uffici comunali che attraverso il
loro lavoro hanno reso concretamente realizzabile un evento così importante, in particolare gli operai dei Lavori pubblici e dell’Ambiente che si sono resi disponibili intervenendo, anche, tempestivamente nella rimozione di alcune scritte ingiuriose
apparse nella notte tra sabato e domenica
in via Valle dell’Aniene, sul percorso del
Pontefice, ed i Vigili Urbani, fondamentali
per regolare la viabilità ed il traffico.
UN ALTRO RINGRAZIAMENTO va a tutti i
volontari delle associazioni del territorio
impegnati per distribuire acqua e altri generi di conforto ai tanti fedeli assiepati lungo le transenne. Infine ringrazio il personale delle autolinee Sap, per aver effettuato
un utile ed efficiente servizio di navetta. La
macchina organizzativa ha funzionato in
maniera esemplare e questo non può che
riempirmi d’orgoglio, in quanto significa
che Guidonia Montecelio è perfettamente
in grado di accogliere eventi o manifestazioni di rilevante importanza. Non abbiamo
nulla da invidiare alle altre grandi città italiane. Sono orgoglioso di tutti quei cittadini guidoniani che civilmente e serenamente hanno contribuito a rendere questa domenica indimenticabile”.
Una nuova scuola per i quartieri di Setteville Nord e Marco Simone
Una nuova scuola per i
quartieri di Setteville
Nord e Marco Simone,
cammina spedita la procedure per la realizzazione della struttura tanto attesa dai cittadini.
Nominata la commissione di valutazione, il campus dovrebbe essere
pronto in 18 mesi.
La nuova scuola verrà
costruita con materiali
ecocompatibili. “Mai più
studenti stipati in malsani container in metallo –
dichiara il sindaco Rubeis -. Intendo garantire
a loro, al personale scolastico, alle famiglie, un
habitat ad alto standard
qualitativo”. Venti aule
iniziali, un refettorio,
spazi didattici e ricreativi, un auditorium, una
palestra e una biblioteca.
Il sindaco di Guidonia
Montecelio Eligio Rubeis
al lavoro per completare
l’offerta di servizi per
una comunità che è cresciuta in maniera esponenziale negli ultimi anni, arrivando a toccare
quota 12mila abitanti.
Ebbene, sono ben 22 i milioni stanziati solo per le
opere di urbanizzazione
primaria a testimoniare
un impegno concreto: il
completamento della rete fognaria, la realizzazione degli allacci al depuratore del territorio, il rifacimento dei marciapiedi e
del selciato stradale con
tanto di dossi rallentatori
per le strade più pericolose, la sistemazione del
Parco di via Polibio.
Nuove tecnologie per la
manutenzione stradale
Si è svolto giovedì 20 marzo, in via delle Gardenie a Colle Fiorito, un incontro per addetti ai lavori con dimostrazione in loco sulle “Nuove tecnologie al servizio della manutenzione stradale”.
Guidonia Montecelio apre alle tecniche avanguardistiche in materia di manutenzione stradale e rifacimenti parziali di asfalto.
Presenti l’assessore Federico Pietropaoli ed il
consigliere comunale di Forza Italia Marco Bertucci. E’ stato possibile monitorare ed apprezzare la posa in opera di un particolare tipo di asfalto, una “malta bituminosa a freddo” prodotta sul
posto. “Tra i vantaggi di questa nuova tecnica –
afferma Pietropaoli – la velocità di esecuzione
nella stesura di un manto dagli spessori minimi
che non pregiudica la impermeabilità dello stesso. In circa 40 minuti si potranno ripristinare anche tratti minimi di percorrenza stradale, senza
creare disagi all’utenza, costretta spesso ad interminabili code davanti a cantieri improvvisati e
aperti per giorni”. “Questa è l’ennesima dimostrazione dell’attenzione che la città di Guidonia
Montecelio rivolge alla sicurezza stradale – assicura Bertucci -. Lo studio di tecniche innovative
per migliorare la viabilità senza danneggiare i cittadini è una priorità imprescindibile per un settore strategico come quello dei Lavori Pubblici”.
[email protected] - 0774.301238
PAGINA ISTITUZIONALE
GuidoniaComuneinforma
XL
SPORT
27 marzo 2014
13
VOLLEY/La società tiburtina opera un maquillage per renderlo più accessibile
Nuovo look per il sito dell’Andrea Doria
Tivoli Marathon: gli appuntamenti
Si è svolta lo scorso 28 febbraio la consueta cena organizzata dalla Tivoli Marathon volta alla premiazione degli atleti meritevoli della società. La Classifica Criterium per l’anno societario 2013 vede in testa per le donne la bravissima Fabiana Cavallari, seguita dal secondo posto da una radiosa Anna Silvestri e al terzo posto dalla strepitosa Francesca Testi.
Per gli uomini gradino più alto del podio per Costantino Spanu, seguito dal coach Maurizio Ricci e dall’eccezionale Stefano Timperi.
Premio speciale per Tullio Meschini, storico podista tiburtino, un uomo che dal suo amore per il
podismo ha fatto nascere, da fondatore, la squadra della Tivoli Marathon.
Si avvicina il momento più intenso per l’associazione con un calendario ricco di appuntamenti,
Maratona di Roma a parte: il 30 marzo “Vola Ciampino”, il 6 aprile “I Granai”, il 13 aprile “Roma
Appia Run” ed il 25 aprile “Giro delle Ville Tuscolane”.
Sicuramente gli atleti della Tivoli Marathon riusciranno a ben figurare, la speranza, come sempre,
è quella di riportare a casa qualche medaglia.
Intanto la Tivoli Marathon comunica l’affiliazione con l’Asc (Associazione Sportive del Sistema
Confindustria), Ente di promozione sportiva che opera su tutto il territorio italiano per diffondere l’adesione allo sport e all’impegno sociale.
La comunicazione rappresenta
un elemento essenziale per
un’azienda e l’importanza non cala in una associazione sportiva
che si rispetti. Informare i propri
iscritti e i sostenitori sulle attività
della società è indispensabile, per
poter crescere velocemente e per
far notare al popolo del web l’esistenza di una realtà da presentare
nel miglior modo possibile.
Per l’Andrea Doria, storica società
di pallavolo di Tivoli, è arrivato il
momento di rinnovare la veste
grafica del sito, ora molto più accattivante e veloce per una migliore fruizione dei contenuti ed
una maggiore accessibilità. Un
nuovo layout e un design totalmente rinnovato nella grafica e
pensato appositamente per una
visualizzazione multidevice. Un
sito strutturato in modo da permettere una navigazione più semplice con un adattamento automatico dei contenuti a tutti gli
ambienti: cellulari, tablet e personal computer. Un layout innovati-
vo per dare risalto ai contenuti,
alle immagini, con un calendario
ricco di appuntamenti da seguire
e sottoscrivere, la possibilità di
condividere i contenuti sui più
importanti social network e la
presenza degli sponsor indispensabili per il futuro dell’associazione sportiva.
Cosa manca per un sito di successo? La ricetta è sempre la stessa,
aggiornamento quotidiano dei
contenuti e risultati positivi delle
squadre agonistiche.
BASKET/ Collefiorito (serie D) sfida al vertice. Promozione i gironi play off
Il Collefiorito vince anche a
Bracciano con una prestazione perfetta e si avvicina nel
migliore dei modi allo scontro diretto di venerdì sera al
“Volta” di Guidonia contro la
Pass Roma, diretta inseguitrice dei guidoniani al comando del girone B della
Serie D con quattro punti di
vantaggio. A Bracciano i ragazzi del coach Umberto
Fanciullo non hanno mai dato tregua agli avversari e si
sono imposti con il punteggio
di 86-66. In grande forma Colagrossi con 25 punti, sempre decisivo nei momenti
chiave Della Libera. Molto
bene anche sfida. Quella contro la Pass Roma si annuncia
come una finale, chi vince
stacca il biglietto per la promozione diretta. Per il Collefiorito la possibilità di chiudere matematicamente i giochi, un risultato impensabile
ad inizio stagione. Dopo la
gara contro i romani, infatti,
ci sarà il turno di riposo per
il Collefiorito e in occasione
dell’ultima giornata la sfida
con il fanalino di coda Lanuvio che non dovrebbe costituire un ostacolo difficile da
superare.
Scendiamo in Promozione
dove sono stati sorteggiati i
gironi dei playoff. Ecco il raggruppamento che comprende
anche la Pallacanestro Tivoli: Elyomnia, Albano Basket
Club, Basket Ciampino, Ascd
Boys90, Il Delfino Basket. Si
parte domenica 30 alle 19,
presso la Scuola Baccelli di
Tivoli contro il Ciampino. Per
la Pallacanestro Tivoli è già
importante aver raggiunto
questo traguardo in una stagione che doveva essere di sola transizione e ricostruzione.
Per i tiburtini adesso sognare
è lecito.
Vinta una Peugeot 308
presso la concessionaria A&GR
Con un concorso indetto dalla Peugeot Italia con la rivista Quattroruote il giovane videomaker Andrea Battaglin di Monterotondo ha vinto per un anno l’uso
gratuito della Peugeot 308 con il concorso Touch&Drive. La macchina è stata
consegnata al giovane autista dai vertici della concessonaria A&GR di Tivoli
(Giuseppe Refrigeri) insieme al direttore vendite Peugeot Lazio (Francesco Salvia) e al manager di zona (Giacomo Acciavatti).
14
XL
SPORT
CALCIO/Il Villanova non ci sta
RUGBY/L’Amatori Tivoli premia i vincitori
“Nessun insulto”
Non ci sta il direttore sportivo Paolo Armeni, il Villanova
non merita il trattamento ricevuto dalla terna arbitrale e
dal Comitato Regionale Lazio. Lo scorso 12 marzo, sul
comunicato ufficiale del Cr
Lazio, è apparso il provvedimento disciplinare a carico
della società di 800 euro con
la seguente motivazione:
“Perché propri sostenitori,
nel corso della gara ed alla fine della stessa, rivolgevano
ad un calciatore di colore
della squadra avversaria,
espressioni offensive comportanti denigrazione ed insulto per motivi di razza e colore, provocandone la reazione. Sanzione così determinata ai sensi dell’articolo 11
comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva”. La gara in
oggetto è Villanova-Nuova
Sorianese, campionato di Eccellenza, risultato finale 1-1, i
cori dei tifosi sono stati rivolti al giocatore Laurent
Amassoka.
Si difende Paolo Armeni:
“Nessun insulto, solo alcune
frasi provenienti dalla tifoseria sugli spalti. Abbiamo presentato ricorso, sul referto
dell’arbitro abbiamo visto
che il direttore di gara ha riportato frasi come ‘nero vai a
lavorare’ e alcuni sfottò non
riconducibili a denigrazione
ed insulto per motivi di razza e colore. Amassoka ha reagito in maniera esagerata.
Per noi la multa non ha motivo di esistere, deve essere
cancellata. Non ci stiamo a
passare come razzisti, noi
che nella nostra società abbiamo tanti ragazzi di colore”.
Il Villanova del presidente
Massimo Armeni è riconosciuto come esempio di sportività nel territorio calcistico,
ha vinto numerose coppe Disciplina, quelle speciali competizioni di merito del Comitato Regionale Lazio che si
basano sui comunicati ufficiali del Comitato Regionale
n. 6 2014
Lazio e premiano le squadre
con meno sanzioni disciplinari.
Pronta la mascotte
VILLA ADRIANA - Un
concorso per dare libero
sfogo alla fantasia, per
raggiungere nuovi
appassionati e per
rinnovare il brand: la Tivoli
Rugby ha dimostrato di
essere una società al passo
con i tempi. “Disegna la
mascotte e vai al 6
Nazioni”, concorso
promosso dalla Tivoli
Rugby, è stato un successo
di partecipazioni e ha
mostrato al pubblico
sportivo e agli addetti ai
lavori che esistono
molteplici strade per raccogliere le attenzioni di un pubblico mai raggiunto in
precedenza.
Irene Coresi, Elisabetta Avenali e Danilo Ricciardella sono stati i tre vincitori. Il concorso era riservato a tutte
le bambine, ai bambini, alle ragazze e ai ragazzi delle scuole elementari e medie di Tivoli, Guidonia e dintorni. Più di 100 i partecipanti che hanno inviato i loro disegni con diverse modalità: consegna diretta a scuola,
e-mail oppure busta presso il campo sportivo “Rocca Bruna” dove ogni settimana la Tivoli Rugby si allena.
Non è stato facile per la giuria prendere visione di tutti questi elaborati scegliendo tre vincitori in un contesto
di alta qualità.
“Abbiamo voluto fare questo concorso per diffondere i valori di questo sport – le dichiarazioni del presidente
Maurizio Piervenanzi – e per far conoscere la nostra realtà a molti sconosciuta. Oggi vantiamo 210 iscritti, ci
facciamo valere su diversi campionati e portiamo in giro il nome di Tivoli per tutta la regione Lazio. C’è ancora
molto lavoro da fare, tuttavia ci tengo a sottolineare il grande lavoro svolto nelle scuole del comprensorio da parte dei nostri istruttori con l’ausilio indispensabile degli istituti e dei professori”.
L’attività della Tivoli Rugby è molto cresciuta negli ultimi anni e promette di allargare ulteriormente il proprio
bacino. Tutto questo è stato reso possibile da una struttura solida e completa, dove la passione si coniuga perfettamente alla professionalità.
HOCKEY/La formazione tiburtina pareggia
CALCIO/Il punto sui campionati
La copertina di giornata
spetta al Villanova che batte
il Rieti condannando i reatini a un distacco di sei punti
che a questo punto del campionato diventa difficile da
recuperare. Per i guidoniani,
al contrario, si riapre clamorosamente la corsa al secondo posto. A questo punto,
con una crisi aperta in casa
Rieti, le dimissioni dell’allenatore Roberto Gasparri ed
il ritorno di Francesco Punzi, sognare è lecito. E’ un gol
di Neroni a mettere ko il
Rieti. Il Montecelio perde a
Ladispoli 2-1, non basta il
calcio di rigore di Silvestrini, per i gialloblù necessario
conquistare qualche punto
nelle prossime gare per poter
conquistare la salvezza senza soffrire troppo. L’Empolitana Giovenzano sembra
aver superato il momento di
difficoltà: vittoria per 4-1 sul
Monterotondo Calcio che
ora diventa l’ultima in classifica.
In PROMOZIONE il Serpentara Bellegra Olevano rimedia un punto dalla trasferta di Cerreto Laziale,
una doppietta di Fazi permette agli uomini di Lucidi
di uscire dal campo sportivo
con un 2-2 agguantato negli
A fasi alterne le Iene Tivoli
L’Asd Skating Club Tivoli porta a
casa un pareggio dalla trasferta
pugliese contro il Rollin’ Skate Bari nella Serie B dell’hockey in line.
Un sabato sera che termina quindi
con un punto che muove la classifica anche se il punteggio di 5-5
non premia il gioco dei tiburtini. Il
gol di Vertuani sembra mettere subito in discesa la gara per le Iene
che vanno nuovamente a segno
con Fantini e Zaccaria prima di
subire una clamorosa rimonta. All’intervallo il punteggio di parità
costringe il coach Gavazzi ad alzare la voce. Ad inizio ripresa, clamorosamente, la compagine di Bari sigla due reti e le Iene sono co-
ultimi minuti. Nel pomeriggio il Cretone Castelchiodato Città di Palombara
vince 5-0 a Valmontone e
torna a meno sei riaprendo il
campionato considerato lo
scontro diretto ancora da
giocare. Pareggi senza reti
per il Guidonia contro il La
Rustica e per il Sant’Angelo
Romano a Subiaco. Nel
prossimo turno Sant’Angelo
Romano-Valmontone, Torrenova-Guidonia e incontri incrociati tra le prime quattro
della graduatoria con CreCas-Vjs Velletri e Serpentara-Vis Subiaco.
Il Villalba 1952 sempre più
vicino al trionfo nella PRIMA CATEGORIA dopo il
Quindicinale per le Associazioni,
la Cultura e il Tempo Libero
Anno XVII- numero 6
Iscr. Trib. di Roma 403/98 del 6 agosto 1998
27 MARZO 2014
Editore: Tritype srl - Tivoli
Direttore responsabile ed editoriale: Piergiorgio Monaco
Coordinamento editoriale: Claudio Iannilli, Gianni Innocenti
Grafica ed impaginazione: Tritype srl
Stampa: Europrint Sud srl - Strada provinciale ASI Ferentino (Fr)
via P. Nenni, 5 - 00019 Tivoli - Tel. 0774.336714 Fax 0774.315378
[email protected] - [email protected]
Diffusione: 13.000 copie distribuzione gratuita nei principali punti di ritrovo di Tivoli,
Guidonia, Castel Madama, Marcellina, Palombara, Vicovaro, Empolitana, Valle dell’Aniene
Pubblicità: TRITYPE srl - tel. 0774 336714
successo nello scontro diretto con la Vigor Perconti per
2-1. Con sei punti di vantaggio a sette turni dalla conclusione Fasoli e compagni
possono iniziare a gestire la
situazione, ma domenica si
troveranno di fronte ad uno
degli ultimi ostacoli da superare con il derby contro l’Albula a Tivoli Terme. Bene la
Nuova Tivoli Calcio 1919
che batte il Praeneste 3-1 e
adesso vede la luce in fondo
al tunnel. Per i tiburtini domenica trasferta ad Affile.
Per l’altra compagine di Tivoli, l’Estense, pareggio contro il Montesacro, quarto posto in graduatoria, e prossima sfida al Palombara.
TIVOLI
Centro Storico
Vendesi
TABACCHERIA
Rivendita Lotto
e Superenalotto
0774 314672
strette a chiedere il timeout per
riorganizzarsi. I gol di Parmegiani
e Zaccaria aggiustano le cose e nel
finale solo un grande Matarrese,
portiere del Bari, evita la sconfitta
ai padroni di casa. Le dichiarazioni del bomber Ciro Zaccaria: “Sono felice per alcuni aspetti, ma
non posso ritenermi completamente soddisfatto. Abbiamo commesso errori grossolani in difesa.
Inoltre alterniamo troppo spesso
momenti positivi a quelli negativi.
Dobbiamo imparare a sfruttare di
più le occasioni che riusciamo a
creare o che ci vengono concesse
dall’avversario”.
Sport e vita di Alex Zanardi
ROMA – Davanti ad una platea di oltre 2mila studenti, Alex Zanardi lunedì mattina ha parlato di sport e di vita nel corso dell’incontro organizzato dalla “Ap Communication Srl”, società di Adriano Panatta presente alla
manifestazione, in collaborazione con la Provincia di Roma presso l’Auditorium della Conciliazione. Tra gli istituti che hanno partecipato alla giornata speciale anche il “Pisano” di Guidonia ed il “Fermi” di Tivoli.
“Alex Zanardi un uomo, una sfida”, questo il tema del convegno che ha visto la partecipazione spontanea degli studenti di Roma e provincia. Un’iniziativa fortemente voluta dal sub commissario dottoressa Clara Vaccaro,
molto attenta ai temi dello sport e del sociale. Zanardi è apparso in perfetta forma nonostante la recente ultima fatica: la quarta vittoria sull’handbike di domenica, record assoluto per la gara della Maratona di Roma.
Dopo aver ripercorso la carriera sportiva e la vita di Alex Zanardi, campione Cart nel 1997 e 1998, superturismo nel 2005, due volte medaglia d’oro ai Giochi Paralimpici di Londra 2012 e tre titoli conquistati ai campionati mondiali di Baie-Comeau 2013, pilota automobilistico, ciclista su strada e ottimo conduttore televisivo, il moderatore e giornalista Marco Mazzocchi ha rivolto alcune domande al campione visibilmente emozionato davanti ai ragazzi degli istituti superiori attenti ai suoi insegnamenti di vita.
TRA I TEMI AFFRONTATI l’importanza del talento: “Tutti noi abbiamo un grande talento nel fare qualcosa
– il pensiero di Zanardi -, dobbiamo solo coltivarlo al meglio. Per raggiungere dei risultati è importante fare
dei sacrifici. . La differenza tra una vittoria e una sconfitta? “Quasi sempre uno sportivo arriva a vincere dopo
tante sconfitte e questo può aiutare a capire l’importanza di un successo, ma non è tanto importante vincere
o perdere. E’ bello tutto quello che si prova durante il percorso”. Tante le domande dei giovani provenienti da
Roma, Morlupo, Guidonia, Monterotondo, Tivoli, Anzio e Palestrina: tra le più gettonate il segreto del successo. “Non esiste una verità assoluta, credo sia importante metterci entusiasmo, curiosità e passione. Ma il cammino puoi costruirlo solo da solo, passo dopo passo. A starti vicino saranno poche persone, è importante scegliere le migliori. Ad esempio per me rappresenta qualcosa di grande la mia moglie Daniela. Ecco perché vale il detto aiutati che Dio ti aiuta”.
ZANARDI è stato capace di rialzarsi più volte dopo duri infortuni
e qualche sconfitta. L’incidente in
cui Alex Zanardi perse l’uso delle
gambe avvenne il 15 settembre
2001 in Germania dopo uno scontro terribile con Alex Tagliani. In
chiusura un pensiero a Michael
Schumacher, il campione di Formula 1 in coma dalla fine di dicembre per un incidente sugli sci:
“Quello che è accaduto a Schumi
dimostra che nella vita c’è un destino per tutti noi”.
Pagina pubblicitaria a cura del committente
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
2 031 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content