close

Enter

Log in using OpenID

Bando Erasmus 2014-2015 - Università degli Studi di Foggia

embedDownload
Prot. n. 15189 del 11/06/2014
Rep.A.U.A. n. 222-2014
UNIVERSITÁ DI FOGGIA
BANDO RELATIVO ALLA MOBILITÁ
STUDENTESCA AI FINI DI STUDIO
ERASMUS+ Programme, Key Action 1 – Learning Mobility of
individuals
A.A. 2014/2015
Art. 1 Destinatari
Il programma Erasmus+ Mobilità per Studio si rivolge a tutti gli studenti (1°, 2° e 3° livello),
iscritti presso l’Università di Foggia, che vogliano beneficiare di una borsa di studio all’estero
per l’anno accademico 2014/2015. I beneficiari potranno svolgere un periodo di mobilità per
fini di studio presso un Istituto di Istruzione Superiore appartenente ad uno dei seguenti
Paesi:
- i 27 Stati membri dell'Unione europea: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca,
Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo,
Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania,
Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria.
- i 3 Paesi dello Spazio Economico Europeo: Islanda, Liechtenstein, Norvegia.
- i Paesi candidati all’adesione: Turchia, l’ex Repubblica Iugoslava di Macedonia.
Art. 2 Finalità e durata delle borse
Le borse di mobilità Erasmus sono finalizzate a favorire soggiorni di studio all’estero con
l’obiettivo di consentire agli studenti di frequentare un’altra università europea, di partecipare
alle attività didattiche, di sostenere gli esami, di curare la preparazione della tesi di laurea, di
svolgere dei tirocini, purché previsti nel piano di studi curriculare. Le borse hanno una durata
minima di tre mesi e massima di dodici mesi.
Dietro motivata richiesta lo status di studente Erasmus potrà essere esteso anche per i mesi
di luglio, agosto e settembre, a fronte di un circostanziato piano di attività formative e/o prove
d’esame calendarizzate dall’università ospitante. La richiesta di prolungamento della borsa
per svolgere attività formative e sostenere esami ricompresi nel learning agreement potrà
essere accolta compatibilmente con la disponibilità di fondi europei.
Le attività di studio di cui sopra devono essere concluse entro e non oltre il 30 settembre
2015.
Il pieno riconoscimento dell’attività svolta da parte dell’Università di origine sarà garantito a
tutti gli studenti in mobilità all’estero.
La graduatoria ed il numero effettivo di borse concesse sono subordinati all’approvazione
del progetto di mobilità da parte dell’Agenzia Nazionale LLP/Erasmus ed alla copertura
finanziaria da questa attribuita.
Art. 3 Contributo finanziario
I finanziamenti per gli studenti in mobilità per studio Erasmus+ non sono borse di studio che
coprono tutte le spese, ma sono da considerare come un contributo alle maggiori spese
legate al soggiorno all'estero.
I finanziamenti possono essere costituiti da:
• Il contributo dell'Unione Europea. Si tratta di un importo mensile rapportato al paese di
destinazione dello studente in mobilità e ai mesi di effettiva permanenza all'estero. In
particolare, i finanziamenti sono distinti per gruppi di paesi di destinazione raggruppati in
base al costo della vita:
Paese
Quota fissa mensile comunitaria
Austria, Danimarca, Finlandia, Francia, Irlanda,
Liechtenstein, Norvegia, Svezia, Regno Unito
Belgio, Croazia, Repubblica Ceca, Cipro, Germania,
Grecia, Islanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo,
Slovenia, Spagna, Turchia
Bulgaria, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Malta,
Polonia, Romania, Slovacchia, Rep. di Macedonia
€ 280,00
€ 230,00
€ 230,00
• L'integrazione da parte dell'Università di Foggia e del Ministero Istruzione Università e
Ricerca. Il contributo di Ateneo non è ancora noto in quanto viene stabilito in base ai fondi
disponibili a bilancio e al numero totale delle mensilità da finanziare. L'erogazione è perciò
prevista nel 2015.
Il contributo MIUR sarà invece differenziato per fasce di reddito e premialità (vedi art. 4 del
presente bando).
L’Ente per il Diritto allo Studio Universitario (A.DI.SU.) di Foggia erogherà inoltre
un’integrazione mensile agli studenti vincitori di una borsa di mobilità Erasmus in possesso
dei requisiti stabiliti dall’Ente (ovvero gli studenti beneficiari di borsa di studio A.DI.SU.), in
base al periodo di studio effettivamente svolto all’estero. Per maggiori informazioni rivolgersi
all’A.DI.SU - Puglia sede di Foggia, Via Trieste 14. 71121 Foggia; tel. 0881568103 - fax
0881708028; www.edisufoggia.it
Ai vincitori della borsa integrativa A.DI.SU. non sarà corrisposta nessuna integrazione MIUR
o di Ateneo perché già coperta dalla menzionata borsa integrativa.
NB. I dottorandi che usufruiscono della borsa di dottorato dovranno scegliere se utilizzare la
maggiorazione della borsa per il periodo all’estero o il finanziamento LLP/Erasmus dell’UE.
In nessun caso potranno beneficiare di entrambi i contributi. L’opzione dovrà essere
esercitata all’atto dell’accettazione della borsa di mobilità.
Gli studenti Erasmus sono tenuti a pagare regolarmente le tasse all’Università di Foggia
mentre non devono pagare alcuna tassa presso l’Università ospitante. Quest’ultima,
tuttavia, potrebbe richiedere piccoli contributi per l’utilizzo di materiali, per la copertura
assicurativa o per l’adesione ad associazioni studentesche, etc., a parità di condizioni con
gli studenti locali.
• Eventuali finanziamenti speciali per gli studenti in situazione di handicap possono essere
stanziati dall'Unione Europea. Non appena l’Agenzia Nazionale renderà noti criteri di
assegnazione degli eventuali contributi aggiuntivi, l’informazione sarà veicolata a tutti gli
studenti partecipanti al bando tramite il sito web: www.unifg.it
Gli studenti disabili dovranno presentare insieme alla domanda anche un certificato che
attesti il loro livello di disabilità.
Art. 4 Premialità
Per incentivare l’impegno degli studenti vincitori della borsa Erasmus, l’Università di Foggia
assegnerà delle sovvenzioni aggiuntive (contributo MIUR D.M. 198/2003) agli studenti che
avranno conseguito i migliori risultati di profitto durante la loro esperienza all’estero. Non
saranno assegnati premi agli studenti che non avranno conseguito crediti formativi.
Il contributo MIUR sarà differenziato in tre fasce secondo il seguente schema:
l fascia (12 < ECTS SU BASE SEMESTRALE ≤ 15): X Euro
lI fascia (7 < ECTS SU BASE SEMESTRALE ≤ 11): X/2 Euro
III fascia (ECTS ≤ 6): 0 Euro
L’importo così ottenuto sarà poi erogato sulla base del seguente raggruppamento in 6
macrolivelli in base all'ISEE/ISEU (indicatore della situazione economica equivalente) dello
studente nell'anno accademico 2013/2014:
I livello (ISEE ≤ 11.000 Euro): X Euro
Il livello (11.000 < ISEE ≤ 22.000 Euro): X-10% Euro
III livello (22.000 < ISEE ≤ 31.000 Euro): X-20% Euro
IV livello (31.000 < ISEE ≤ 43.000 Euro): X-30% Euro
V livello (43.000 < ISEE ≤ 61.000 Euro): X- 50% Euro
VI livello (ISEE > 61.000): X- 60% Euro
Gli studenti in mobilità per la preparazione della tesi di laurea saranno inquadrati nella prima
fascia.
Art. 5 Requisiti generali di ammissibilità
Per presentare la propria candidatura al Programma Erasmus + gli studenti
essere iscritti, presso l’Università di Foggia, a:
• corsi di laurea triennale
• corsi di laurea magistrale a ciclo unico
• corsi di laurea specialistica a ciclo unico
• corsi di laurea (vecchio ordinamento)
• master
• scuole di specializzazione
• dottorati di ricerca
dovranno
Gli iscritti ad un corso di laurea triennale che intendono laurearsi prima della data di
partenza per il soggiorno Erasmus e perciò presentano domanda per trascorrere all’estero
parte del loro primo anno di corso di laurea specialistica, dovranno predisporre un piano di
studi relativo alle attività didattiche inerenti al corso di laurea specialistica. Si potrà
usufruire del periodo di studi all’estero solo dopo aver presentato iscrizione formale alla
stessa laurea specialistica, pena il decadimento dello status di studente Erasmus.
N.B. In nessun caso è possibile chiudere un ciclo di studi nella propria sede di
destinazione prima di aver terminato il periodo di mobilità all’estero.
Art. 6 Incompatibilità
Gli studenti che si candidano al Bando Erasmus+ Mobilità per Studio:
• possono ottenere una borsa Erasmus+ per ogni ciclo di studi (triennale, magistrale e
dottorato) e per un periodo complessivo non superiore ai 12 mesi per ogni ciclo; nel caso dei
cicli unici (ad es. Medicina) il numero massimo dei mesi è 24, non continuativi. Precedenti
esperienze di mobilità effettuate nell’ambito del programma Erasmus, Erasmus Placement,
Erasmus Mundus Azione 1 (solo per coloro che hanno utilizzato fino all’a.a. 2010/11 borse
Erasmus per effettuare la mobilità strutturata) ed Erasmus Mundus Azione 2 nell’ambito del
programma LLP devono essere considerate ai fini del calcolo dei mesi già fruiti, al fine di
verificare che lo studente non abbia già raggiunto o superato i 12 mesi previsti per ciclo.
• non possono usufruire, nello stesso periodo in cui si beneficia del finanziamento per il
progetto Erasmus+, di altro tipo di contributo comunitario (comprese le borse per frequentare
Joint Master Degree - ex Erasmus Mundus Azione 1) o derivante da fondi dell’ateneo di
Foggia assegnato per trascorrere un periodo di mobilità all'estero;
Art. 7 Come candidarsi
I candidati dovranno provvedere a compilare la domanda utilizzando il modulo allegato al
presente bando e reperibile sul sito http://www.unifg.it nella sezione RelazioniInternazionali/LLP Erasmus;
L’elenco degli accordi per Dipartimenti è disponibile sul sito stesso e potrà essere
consultato all’atto della presentazione della propria candidatura, dove sarà richiesto di
indicare 5 sedi di destinazione all’estero.
Al modulo di candidatura dovranno allegarsi:
1) due foto-tessera, una fotocopia di un documento di identità in corso di validità e della
tessera sanitaria;
2) Allegato 1 - Autocertificazione esami sostenuti, media ponderata, numero di crediti,
esami previsti ed esami sostenuti, indice di merito.
La domanda, indirizzata al Magnifico Rettore dell’Università di Foggia, dovrà essere
presentata, entro e non oltre il 20.06.2014, con esclusione di qualsiasi altro mezzo,
secondo una delle seguenti modalità:
• di persona, recandosi presso l’Ufficio Protocollo, Palazzo Ateneo (piano terra),
via A. Gramsci, 89/91 - Foggia, nei seguenti giorni ed orari:
- dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle 12.30
- il martedì e il giovedì, dalle ore 15.30 alle 17.00.
• a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento o tramite posta celere con
avviso di ricevimento, indirizzata al Settore Relazioni Internazionali - Università
di Foggia - via A. Gramsci, 89/91 – 71122 - Foggia. In tal caso, la data di
acquisizione delle domande è stabilita e comprovata dal timbro e data dell'ufficio
postale accettante.
• PEC – posta elettronica certificata a [email protected]
Saranno esclusi i candidati che presenteranno domande incomplete.
Art. 8 Criteri di valutazione e selezione
Nel rispetto dei requisiti generali stabiliti dalla Commissione Europea, ciascuna Università
può adottare propri criteri di selezione e valutazione.
Le graduatorie presso l’Università degli Studi di Foggia saranno formulate, distinte per
Dipartimento, in base all’indice di merito:
L’indice di merito (IM) viene calcolato sulla base della seguente formula:
IM= (MV+ ES/ET) X (1- 0.05 X Afc)
ESSENDO
IM indicatore di merito
MV la media ponderata dei voti riportata negli esami di profitto
ES numero esami di profitto superati alla data di pubblicazione del bando
ET numero totale di esami previsto nel piano di studi
Afc il numero di anni di effetiva iscrizione a partire dall’anno di immatricolazione
Saranno formulate 2 graduatorie di merito:
1) Per gli studenti dei corsi di Laurea triennale, Laurea Magistrale a ciclo unico, Laurea
Magistrale di durata biennale
2) Per i dottorandi e gli specializzandi
Ai dottorandi e agli iscritti ad un corso master/scuola di specializzazione/corso di
perfezionamento, sarà richiesto solo di indicare il voto di laurea; la graduatoria terrà
pertanto conto solamente di questo requisito.
A parità di voto di laurea sarà data la precedenza al candidato con minore età.
N.B. Per gli studenti iscritti al primo anno della laurea triennale e magistrale si terrà
conto rispettivamente del voto del diploma e del voto di laurea normalizzati in una
scala di trenta.
Art. 9 Pubblicazione delle graduatorie
La pubblicazione delle graduatorie avverrà online sul sito http://www.unifg.it nella
sezione Relazioni-Internazionali. Non saranno inviate comunicazioni né scritte né
telefoniche.
La permanenza in graduatoria e l’attribuzione della borsa sono vincolate
a) alla sottoscrizione dell’accettazione del programma di mobilità.
Entro il termine perentorio di 7 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria, i vincitori
dovranno far pervenire al Settore Relazioni Internazionali il modulo di accettazione ovvero
la rinuncia alla borsa (entrambi i moduli sono disponibili sul sito http://www.unifg.it nella
sezione Relazioni-Internazionali) all’indirizzo [email protected] pena la decadenza dal
diritto alla partecipazione al programma.
b) dall’impegno dei vincitori a presentare al Settore Relazioni Internazionali (entro i termini
che lo stesso indicherà, subordinati alle esigenze dell’Università ospite) il “Learning
Agreement” (piano dei corsi e degli esami da svolgere all’estero) firmato dal delegato
Erasmus del Dipartimento di appartenenza, ovvero:
per Agraria:
per Economia:
per Giurisprudenza:
per Studi umanistici:
per Medicina e Chirurgia:
il prof. Antonio Stasi
il prof. Edgardo Sica
il prof. Domenico Viti
la prof.ssa. Tiziana Ingravallo
la prof.ssa Elisiana Carpagnano – prof.ssa Chiara Porro
dalla sottoscrizione di un accordo finanziario che disciplinerà l’uso della sovvenzione.
N.B. Si precisa che, nel caso in cui lo studente non intenda più prendere parte alle attività
connesse al programma (all’inizio delle stesse o in itinere), dovrà sottoscrivere un atto
formale di rinuncia.
Art. 10 Restituzione della borsa di mobilità
La borsa di mobilità erogata dovrà essere restituita:
a) interamente, qualora il periodo di mobilità all’estero risulti inferiore a 3 mesi (fa fede il
certificato di permanenza rilasciato dall’università ospitante);
b) parzialmente, se il periodo di mobilità risulta inferiore al numero dei mesi previsti nel
contratto finanziario, ma superiore al minimo consentito (ad esempio, per una
permanenza di 5 mesi anziché 6, sarà restituita una mensilità pari alla somma
mensile del contributo comunitario e dell’eventuale contributo di Ateneo).
Nel caso in cui il periodo di studio all'estero (di durata superiore ai 3 mesi) non corrisponda
ad un numero intero di mensilità, si applicherà convenzionalmente la seguente regola: se lo
studente ha realizzato un certo numero di mesi più una frazione di mese inferiore o uguale
a 14 giorni, si applicherà l'arrotondamento per difetto (esempio: dal 02/09/2010 al
16/12/2010 sono 3 mesi e 14 giorni = 3 mensilità); nel caso in cui la frazione sia uguale o
superiore a 15 giorni, si applicherà l'arrotondamento per eccesso (esempio: dal 02/09/2010
al 17/12/2010 sono 3 mesi e 15 giorni = 4 mensilità).
Chi rinuncia per qualsiasi motivo a una borsa di cui è risultato vincitore dopo la
chiusura delle graduatorie sarà penalizzato per eventuali domande presentate nei 2
anni successivi, nei quali sarà posizionato in fondo alla graduatoria, a prescindere
dall'anno di corso al quale sarà iscritto.
Art. 11 Trattamento dei dati personali
Ai sensi del D.Lgs. n.196/2003, l’Università di Foggia si impegna a rispettare il carattere
riservato delle informazioni fornite dal candidato. Tutti i dati forniti saranno trattati solo per le
finalità connesse e strumentali alla realizzazione delle attività progettuali, nel rispetto delle
disposizioni vigenti.
Art. 12 Responsabile del procedimento
É nominata, ai sensi degli artt. 4, 5 e 6 L. 07/08/1990 n. 241, quale responsabile del
procedimento, la Dott.ssa Valeria Puccini, tel. 0881/338371, e-mail [email protected]
Il RETTORE
(Prof. Maurizio RICCI)
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
191 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content