close

Enter

Log in using OpenID

Articoli e bibliografia su supporto cartaceo

embedDownload
MATERIALI DIDATTICI
RELATORI
Articoli e bibliografia su supporto
cartaceo, consegnati ai partecipanti
nella cartelletta unitamente al
materiale
utile
alla
verifica
dell’apprendimento
Alberto Camandola: Psicologo, Psicoterapeuta dell’Età
SEGRETERIA SCIENTIFICA
Luisa Crevenna, Marco Francesconi,
Simone Maschietto
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
ASP
Via Pergolesi 27
20124 - Milano
Tel/fax
e-mail
02.6706278
[email protected]
Sito web
www.associazionedistudipsicoanalitici.it
ECM
Per la giornata di studio sono stati assegnati n. 7 crediti ECM per Medici e Psicologi ( Psicoterapeuti)
** scultura di Carlo Mo: “Contro la violenza: equilibrio e determinazione”
Evolutiva. Master Universitario di II livello in Psicopatologia
Forense e Criminologia Clinica. Ha collaborato con gli
insegnamenti di Psicologia Dinamica dell’Università di Pavia ed è
stato relatore in vari Convegni. Attualmente professore a
contratto. Svolge attività di supervisione, formazione e terapia
presso Associazioni per il Disagio Giovanile. Vice-Presidente e
socio fondatore dell’Associazione Tagete Onlus. Dal 2011
Giudice Onorario Tribunale per i Minorenni di Milano.
Associazione di Studi Psicoanalitici – Milano
Marilena Chessa: dal 1983 in magistratura, dopo
un’esperienza maturata nel ‘settore penale adulti’, assume le
funzioni di Giudice presso il Tribunale per i Minorenni di Milano
nell’anno 2001. Si occupa in particolare dei minori autori di reato
e del fenomeno della devianza minorile. Allo svolgimento delle
funzioni accosta costantemente attività di docenza nonché di
partecipazione a convegni e corsi di formazione rivolti a studenti
universitari, avvocati e operatori psico-sociali.
Marco Francesconi: Medico, neurologo, psichiatria,
psicoterapeuta libero professionista a Pavia, socio ASP e
membro del Direttivo. Insegna Psicologia Dinamica al Corso di
Laurea in Psicologia dell’Università di Pavia. Insegna e svolge
supervisione clinica all'Istituto Ricerche di Gruppo (IRG) di
Lugano. Oltre a pubblicare saggi su numerose riviste, ha curato
diversi volumi tra cui: Il sonno della ragione. Saggi sulla violenza
(a cura di M. Francesconi e D. Scotto di Fasano) ed. Liguori
2014.
Antonio Marigliano: Medico, psichiatra, psicoterapeuta.
Dall’A.A. 1971/72 inserito nell’attività didattica, clinica e di ricerca
della Clinica Psichiatrica dell’Università di Milano come Docente
di Psicoterapia e conduttore di gruppi di super-visione. Già
Professore a contratto di Psicoterapia nell’ambito della Scuola di
Specializzazione in Psichiatria dell’Università di Milano. Attività
professionale di psichiatra forense sia in ambito civilistico che
penalistico. Numerose attività didattiche, scientifiche e
pubblicazioni tra cui: Danno Psichico (con W. Brondolo), Giuffrè
Ed., 1996;
Simone Maschietto: Psicologo - psicoanalista, Segretario
Scientifico e Docente della Scuola di Psicoterapia Psicoanalitica
dell’Adulto SPP di Milano, Membro del Direttivo ASP, Segretario
di redazione della Rivista on line Pratica Psicoterapeutica, il
Mestiere dell’analista, coordina il Servizio di Psicoterapia
Psicoanalitica SPP, CTU presso il Tribunale per Minorenni,
Milano e il Tribunale Ordinario di Milano. Autore di pubblicazioni
nella rivista Setting, e nella rivista Prati ca Psicoterapeutica.
**
Ciclo “Inconscio senza età”
3° Giornata di Studio
“VIOLENZA NELLE ISTITUZIONI,
VIOLENZA DELLE ISTITUZIONI”
Alberto Camandola,
Marilena Chessa,
Antonio Marigliano,
Simone Maschietto
Coordina: Marco Francesconi
18 ottobre 2014
Centro Congressi Fast
Piazzale Morandi 2, Milano
INTRODUZIONE
.PROGRAMMA
SCHEDA DI ISCRIZIONE
A partire da considerazioni sul controverso rapporto tra le
componenti reattive dell’aggressività a fattori ambientali,
traumatici in particolare, e la natura originariamente
endogena e individuale di una spinta alla distruttività, la
giornata esplorerà alcuni elementi che contrassegnano la
genesi, l’espressione, i mezzi finalizzati a contenere o a
colludere con la violenza. Se la dinamica psicologica di
tipo conflittuale fra bisogno e desiderio appare
contrassegnare sin dalle origini la difficile linea di
demarcazione fra affermazione e sopraffazione, la
progressiva evoluzione del soggetto plasma e trasforma
poi l’esercizio dell’aggressività dalla prima infanzia
all’adolescenza e all’età adulta. Se la psicoanalisi fonda la
dialettica legge/trasgressione/punizione nelle intime
strutture del mentale individuale (Io, Es, Super-io), essa
non ha ignorato quanto ciò trovi forme e diffusioni nelle
costellazioni sovra-individuali, nei gruppi, nella società,
nelle istituzioni. Siamo tuttavia oggi di fronte ad una forte
messa in discussione dello strumento psicoanalitico, da
parte dei mezzi neurobiologici, delle strategie di
conduzione della cura centrate sulla coscienza e sulla
prescrizione operativa, fino a trovarci di fronte ad un
diffuso senso di “disagio del pensare”, che non solo rende
l’uomo (“freudiano”) antiquato, ma quasi desideroso di
vedersi sostituito dal virtuale, dalla macchina,
dall’inanimato, dai droni: il medronevo prossimo venturo?
Il contributo dei relatori, che nel settore psicoterapeutico,
in quello legale e in quello psichiatrico forense, appare
particolarmente adatto a offrire spunti di riflessione ed
esempi clinici o esperienziali di situazioni dove l’Istituzione
può diventare sia il setting adeguato per gestire casi clinici
di estrema violenza, sia quello collusivo che favorisce
l'innescarsi di agiti violenti da parte di soggetti
intensamente disturbati nella sfera dell’aggressività.
L’accento posto dalle proposte discorsive dei relatori sulla
natura ambigua dell’esercizio del potere, tra essere luogo
della norma che si sovrappone e rinforza l’evoluzione
morale del soggetto, e tra rappresentare uno degli
elementi patogeni e distruttivi, appare tessere un filo
piuttosto coerente fra gli interventi, fino a concludersi con
una presentazione basata sul “pensare per immagini”, che
riesce a mostrarci il tema della violenza nella sua
immediatezza visibile, per così dire “in presa diretta”.
8.30 Perfezionamento iscrizioni e
distribuzione materiale
Cognome e Nome……………………………..
Professione………………………………........
Indirizzo……………………………………….
…………………………………………………
Città……………………..Cap…………………
Tel……………………………………………..
e-mail………………………………………….
Intestazione fattura
(Cod.fisc./P.Iva)………………………….......
9. 00 Le radici e i “luoghi” dell’odio e
della violenza. L’eterna e violenta querelle
fra endogeno, traumatico, individuale,
sociale.
Introduce e coordina: Marco Francesconi
10.00 L’aggressività fisiologica e la violenza
come psicopatologia dell’aggressività.
Antonio Marigliano
11.00 Coffee break
11.15 Violenza e Istituzione: il nodo da
sciogliere tra tutela e collusione
nell’habitus clinico e in quello forense.
Antonio Marigliano, Simone Maschietto
Chiedo di partecipare all’evento formativo
“VIOLENZA NELLE ISTITUZIONI, VIOLENZA
DELLE ISTITUZIONI”
avendo versato:
12.30 Discussione tra pubblico e relatori
□ Euro 70,00
Soci
□ Euro 70,00 + 22% IVA Aggregati,
Diplomati SPP a.a. 2012-2013
□ Euro 90,00 + 22% IVA Esterni
□ Euro 60,00 + 22% IVA Studenti Scuole di
Formazione in Psicoterapia
□
Gratuito per studenti Corso di Laurea
13.00 Pausa pranzo
tramite bonifico bancario intestato a:
14.15 Quando la violenza a livello
psicopatologico acquista rilievo giuridico.
Violenza e contenimento nell'esperienza
del giudice penale minorile.
Marilena Chessa
Via Pergolesi 27 Milano
15.30 Violenza e istituzione nella
rappresentazione cinematografica.
Alberto Camandola
16.30 Considerazioni conclusive e dibattito
con il pubblico
Ai sensi del D. Lgs 196/2003 autorizzo il trattamento
dei miei dati personali per la gestione di
comunicazioni a carattere informativo e per gestione
contabile. Tali dati potranno essere consultati,
modificati o cancellati in qualsiasi momento
scrivendo alla segreteria dell’Associazione di Studi
Psicoanalitici.
17.30-18.00 Verifica apprendimento e
chiusura dei lavori
…………………..
data
Associazione di Studi Psicoanalitici
IBAN: IT30H0504801685000000001058 .
Copia bonifico e scheda d’iscrizione compilata vanno
inviati all’indirizzo dell’Associazione.
Per informazioni: tel. 02/6706278
e-mail: [email protected]
…………………
firma
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
820 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content