close

Enter

Log in using OpenID

Comunità cristiana di Villacidro

embedDownload
Diocesi di Ales-Terralba
Avvisi e comunicazioni - S. Barbara
COR UNUM
UFFICIO PARROCCHIALE: mercoledì e venerdì ore 9.30 - 11.00
DOMENICA: ci sarà una “Pentolaccia” organizzata dai tre oratori villacidresi
(dalle 15.30 alle 18.30): chi vuole, può portare qualche frittella o dolcetto
da condividere con gli amici.
LUNEDÌ 18.00 GRUPPO BIBLICO (Catechesi con gli adulti)
16.00 Incontro interparrocchiale Soci Azione Cattolica (Madonna del Rosario)
MERCOLEDÌ 17.30 S. Messa e imposizione delle Ceneri
21.00 Liturgia della Parola e imposizione delle Ceneri
(Chiesa Anime)
VENERDÌ 18.30 “ORA SANTA” Adorazione cittadina con Via Crucis
(chiesa Anime)
SABATO 16.00 Cenacolo Mariano
19.00 Incontro giovani scuole superiori (Oratorio S. Antonio)
Per COPPIE di SPOSI
Domenica 22 febbraio ore 18.00 Auditorium
OSPITI della PAROLA: Giuseppe, fraternità in cantiere
Incontro di spiritualità su pagine scelte di sposi e famiglie
della Bibbia attualizzate ai nostri giorni.
QUARESIMA 2015
Un’altra Quaresima, un altro segno dell’amore di Dio che
non si stanca di darti fiducia. Approfitta di questo tempo per tornare a Dio, per prenderti sul
serio, per rendere unica la tua vita, per imparare a vivere alla luce del Vangelo. Prega così:
Ecco un'altra Quaresima, Signore, puntuale ogni anno, come la primavera.
La Chiesa ci invita ad intraprendere un cammino di conversione per celebrare in verità la tua
Pasqua di morte e risurrezione e rinascere a vita nuova.
Sono le tue parole a guidarci per questo percorso austero in cui ognuno è chiamato a fare
i conti con se stesso, ma anche a scoprire la smisurata grandezza del tuo amore per noi.
Tu ci chiedi di vegliare sul nostro cuore perché è da lì che nasce il male e il bene, l'egoismo
e la generosità, la gelosia e lo spirito fraterno.
Tu ci chiedi di aprire il nostro cuore al tuo sguardo di misericordia, alla luce che viene da te,
per lasciarci trasformare e guarire dal tuo Spirito.
Tu ci chiedi di dilatare e ringiovanire il nostro cuore: di lasciarci alle spalle le antiche grettezze ed ottusità per farlo pulsare al ritmo del tuo.
Allora saremo disposti a praticare una nuova solidarietà, capace di cambiare questa terra in
una casa di fratelli.
Comunità cristiana di Villacidro
15 febbraio 2015 - Anno I numero 16
I
n quel tempo, venne da Gesù un lebbroso, che lo supplicava in ginocchio e gli diceva: «Se vuoi,
puoi purificarmi!». Ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò e gli disse: «Lo voglio, sii purificato!». E subito la lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato. E, ammonendolo severamente, lo
cacciò via subito e gli disse: «Guarda di non dire niente a nessuno; va', invece, a mostrarti al
sacerdote e offri per la tua purificazione quello che Mosè ha prescritto, come testimonianza per loro».
Ma quello si allontanò e si mise a proclamare e a divulgare il fatto, tanto che Gesù non poteva più
entrare pubblicamente in una città, ma rimaneva fuori, in luoghi deserti; e venivano a lui da ogni
parte. (Vangelo di Marco 1,40-45)
LA BUONA NOTIZIA: DIO CONTINUA A GUARIRCI
Un lebbroso. Il più malato dei malati. La sua malattia non è solo
fisica. È uno che c'è ma non esiste. La legge ordina «Starà solo, lontano, fuori dell'accampamento» (Lv 13,46). E Gesù, invece di lasciarlo
solo e lontano, supera le regole, abbatte le barriere, lo accoglie e lo
tocca. Tocca l'intoccabile. Ama l'inamabile.
Nessun sacerdote l'avrebbe fatto, non solo per paura, ma perché lo
vietava la Legge: quell'uomo era un castigato da Dio, un reietto, un
rifiuto del cielo. Il lebbroso non ha nome né volto, perché è ogni uomo. A nome di ogni creatura dice una frase bellissima: «Se vuoi, puoi
purificarmi!». Con tu tta la discr ezione di cu i è ca pa ce: «Se
vuoi». Il suo futuro è appeso a un «se».
E intuisco Gesù felice di questa domanda grande e sommessa, che lo
obbliga a rivelarsi: «Se vuoi». A nome nostro il lebbroso chiede: “Che cosa vuole veramente Dio da
questa carne piagata, da queste lacrime?” Cos'è la volontà di Dio? Sacrifici, sofferenze e pazienza,
come dicono i sacerdoti? O un figlio guarito? E Gesù è costretto a rivelare Dio. È costretto a dire
una parola ultima e immensa sul cuore di Dio: «Lo voglio: sii purificato!». Ripetiamocelo, con
emozione, con pace, con forza. “Lo voglio!”. Eternamente Dio vuole figli purificati. A me dice:
«Lo voglio: guarisci!». A Lazzaro grida: «Lo voglio: vieni fuori!». Alla figlia di Giàiro sussurra:
«Talità kum. Lo voglio: alzati!». È la buona novella: invece di un Dio che condanna, il Dio che fa
grazia, che guarisce la vita. Io sono certo della volontà di Dio. Lo mostra Gesù, a ogni pagina. Dio è
guarigione! Non conosco i modi. So che non sarà moltiplicando i miracoli. Non conosco i tempi,
ma so che lotta con me contro ogni mio male, rinnovando goccia a goccia la vita.
Il lebbroso guarito, disobbedendo a Gesù, si mise a proclamare e a divulgare il fatto. Ha
ricevuto e ora diventa donatore: dona attraverso gesti e parole la sua esperienza felice di Dio.
L'immondo, il castigato, diviene fonte di stupore e di Vangelo.
Persone piene di Gesù oggi riescono a fare le stesse cose di Gesù.
Pieni di Gesù fanno miracoli. Sono andati dai lebbrosi del nostro
tempo: barboni, tossici, prostitute, li hanno toccati; un gesto di affetto, un sorriso, e molti di questi - e sono migliaia e migliaia - sono
letteralmente guariti dal loro male, e sono diventati a loro volta guaritori.
Prendere il Vangelo sul serio ha dentro una potenza che cambia il
mondo. E tutti quelli che l'hanno preso sul serio, e hanno toccato i
lebbrosi del loro tempo, tutti testimoniano, da san Francesco in avanti, che fare questo dona una grande felicità.
(P. Ermes Ronchi)
Sant’Antonio
Via Sant’Antonio, 46
070.9315540
[email protected]
Via Francesco Ciusa, 17
070.9316181
[email protected]
Calendario
15
8 S. Messa (Antioco Angelo Cadoni)
8
S. Messa (Ad mentem offerentis)
10 S. Messa per il Popolo
10
S. Messa per il Popolo
DOMENICA
8.30 S. Messa (Francesco Lilliu)
16
17 S. Messa (Giovanni Mais - 1° anniv.)
8 S. Messa (Giustina Muscas)
17.30 S. Messa
LUNEDÌ
8.30 S. Messa
17
17 S. Messa (Salvatore, Raimonda e
Caterina)
17.30 S. Messa
17 S. Messa e imposizione delle Ceneri
17.30 S. Messa e imposizione delle Ceneri
MARTEDÌ
18
MERCOLEDÌ
DELLE CENERI
8 S. Messa (Giovannino Concas)
17 S. Messa (Raffaela Lussu - 1° anniv.)
8.30 S. Messa
16.15 Via Crucis in chiesa
17 S. Messa (Angelo, Barbara
e Maria Ecca)
8.30 S. Messa
16.45 Via Crucis
17.30 S. Messa
17 S. Messa (Antonio Tomasi - 9° mese)
17.30 S. Messa (Lucia Lagrotteria - 1° mese)
17.30 S. Messa (Salvatore Pibiri)
19
GIOVEDÌ
20
VENERDÌ
21
Santa Barbara
Piazza Santa Barbara, 2
070.932018
[email protected]
8 S. Messa per il Popolo
10 S. Messa per il Popolo
17 S. Messa per il Popolo
8
S. Messa (Ad mentem offerentis)
10 S. Messa per il Popolo
10
S. Messa per il Popolo
don Marco Statzu
349 435 77 89
Martedì ore 8.30 - 10.30
don Franco Tuveri
347 29 17 028
Martedì ore 9 - 10.30
22
DOMENICA
Parroco
—————-
Ufficio
Parrocchiale
Si ricorda che il Mercoledì delle Ceneri e il Venerdì Santo si è tenuti al digiuno
da un pasto e all’astinenza dalle carni. Ogni venerdì di Quaresima all’astinenza dalle carni.
Il tutto diventi occasione per “produrre” carità.
VI SETTIMANA
DEL TEMPO ORDINARIO
II settimana del Salterio
—————
16 L - Offri a Dio come un sacrificio la
lode - Gen 4,1-15.25; Sal 49,1.8.16-17,20-21;
Mc 8,11-13.
17 M - Il Signore benedirà il suo popolo
con la pace - Gen 6,5-8; 7,1-5.10; Sal
28,1.8.16-17.20-21; Mc 8,14-21.
18 M - Me rcole dì de lle Cene ri - Perdonaci, Signore, abbiamo peccato - Gl 2,12-
18;
Sal 50,3-6.12-14; 2Cor 5,20-6,2;Mt 6,1-6.16-18.
19 G - Beato l’uomo che confida nel Signore - Dt 30,15-20; Sal 1,1-4.6; Lc 9,22-25.
20 V - Tu non disprezzi, o Dio, un cuore
contrito e affranto
Is 58,1-9a; Sal 50,3-6.18-19; Mt 9,14-15.
21 S - Mostrami, Signore, la tua via
Is 58,9b-14; Sal 85,1-6; Lc 5,27-32.
22 D - I Domenica di Quaresima / B
15.30-18.30:Festa di carnevale per tutti i bambini e
ragazzi (Oratorio Madonna del Rosario)
16: Incontro interparrocchiale Soci Azione Cattolica
(Oratorio Madonna del Rosario)
18: Catechesi degli adulti (S. Barbara)
8 S. Messa
17 S. Messa
8 S. Messa (Peppino, Antonietta, Raimondo,
Angelo)
18.30: Catechesi degli adulti (S. Antonio)
17 S. Messa (Giovanni Piras - 1° mese)
8 S. Messa
17.30 S. Messa e imposizione delle Ceneri
8 S. Messa
17 S. Messa (Tomaso Murru - 1° anniversario)
8 S. Messa
17 S. Messa (Giuseppe Lasio)
21: Liturgia della Parola e imposizione delle Ceneri
(Chiesa delle Anime)
Al mattino: Ritiro del Clero in seminario
18: Catechesi degli adulti (Madonna del Rosario)
18: Consiglio Pastorale interparrocchiale
(Madonna del Rosario)
18.30: Adorazione Eucaristica (chiesa delle Anime)
17 S. Messa
8: S. Messa (Cappella Asilo, Via Roma)
19: Incontro giovani scuole superiori
(Oratorio S. Antonio)
8 S. Messa per il Popolo
10 S. Messa per il Popolo
17 S. Messa per il Popolo
18: Incontro di spiritualità per Sposi:
(Auditorium S. Barbara)
SABATO
8 S. Messa (Giuseppe Piras)
Appuntamenti Diocesani
o Interparrocchiali
don Corrado Melis
338 80 15 190
Mercoledì e venerdì ore 9.30 - 11
CENTRO DI SOLIDARIETÀ “PAPA FRANCESCO” - Via Lavatoio, 3
CENTRO DI ACCOGLIENZA (dal lunedì al venerdì: ore 9-11)
Il mercoledì è presente un sacerdote per il dialogo e l’ascolto
Ogni domenica alle 12.30: Mensa di Fraternità
——————————
SPORTELLO FARMACEUTICO (per persone in disagio econom ico)
Scalette del Seminario - Apertura: il martedì dalle 17 alle 19
——————————
PUNTO FAMIGLIA (Sportello di prossim ità per situ azioni di disagio
familiare)
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
294 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content