close

Enter

Log in using OpenID

CAMMINIAMO INSIEME! CAMMINIAMO INSIEME!

embedDownload
ORARIO DELLE MESSE
DELLA DOMENICA
28 SETTEMBRE
Sabato 27 ore 19.00
CASALECCHIO DEI CONTI.
(PREFESTIVA)
ore 08.00 OST ERIA GRANDE
ore 10.00 CASALECCHIO DEI C.
ore 11.00 OST ERIA GRANDE
Auguri ai nostri Parrocchiani che festeggiano il loro compleanno...
domenica
lunedì
martedì
mercoledì
giovedì
venerdì
sabato
21 Carlotta Turrin, Cosetta Montevecchi, Dario Di Fraia, Maurizio Magrini, Sabina Cossu, Serena
Tomasetta, Simona Cavalli, Vincenzo Postiglione.
22 Alice Talami, Andrea Artioli, Antonella Querzè, Antonietta Cupaiuolo, Eric Sgubbi, Fulvia Castaldini,
Giuliano Poggipollini, Manuela Zanardi, Maurizio Rubino, Nancy Urbano Paz, Renata Gaggini,
Riccardo Morozzi, Sauro Borghi.
23 Carlo Bassi, Elis Dall'Olio, Fabiana Saltarelli, Filippo Garavini, Giacomo Rizzi, Mario Vandini, Mauro
Malachina, Niccolò Casali, Paolo Landi, Piero Bassi, Rebecca Masetti, Rita Le Conte, Sabrina
Sabattini.
24 Cristian Commissari, Emanuele Boero, Fabio Martelli, Giuliano Luzzi, Irene Gubellini, Ivo Tinti, Lidia
Mattioli, Paolo Genoese, Pietro Montevecchi, Serena Ciccione, Silvia Marenghi.
25 Adele Alvisi, Antonella Forapani, Claudio Lucchini, Cristina Morassi, Filippo Giardini, Francesca
Landi, Gaetano Granata, Gaia Mingozzi, Liliana Giaccio, Luciano Leoni, Marco Marchetti, Mirco
Querzè, Nicole Franzolini, Riccardo Brusa, Roberto Cicognani, Rosanna Castagnara.
26 Angelo Mangieri, Angelo Adriano Pungetti, Arianna Lelli, Davide Landi, Eleonora Udine, Emma
D'Alessandro, Emma Giambrocono, Franco Bignardi, Giuseppe Giordano, Marco Marini, Marco
Mingozzi, Maria Pia Biondi, Mattia Ciani, Paolo Fabbri, Riccardo Belluzzi, Roberto Masetti, Simone
Verole Bozzello, Stefania Jaboli, Vladimira Hlavata.
27 Christian Giambrocono, Cinzia Giacometti, Francesca Fini, Gabriele Monti, Giovanni Zanetti, Luca
Righi, Luigino Petrillo, Marco Baldanza, Marco Masetti, Martina Dall'Olio, Onofria D'Angelo, Patrizia
Mastrangelo.
Auguri agli SPOSI che festeggiano il loro ANNI VERS ARIO di NOZZE…
dom enica
lunedì
martedì
mercoledì
giov edì
venerdì
sabato
21 Ada Scagnoli e Um berto Del Bianco, Giuseppina Merlini e Verter Brev eglieri, Giuliana Strazzari
e Giampietro Parenti, Mirella Monti e Rem o Menna, Valeria Mannino e Gianpaolo Santi, Stefania Tolom elli e Gabriele Petrillo.
22 Annamaria Bonacorsi e Adriano Landi, Luisa Castellini e Giovanni Zanetti, Irene Gubellini e
Franco Bignardi, Angela Cella e Renato Bertarini, Elena Zaniboni e Paolo Mezzetti, Monica Roli
e Piero Poli, Francesca Ferrari e Jacopo Zacchiroli.
23 Valeria Minghetti e Desio Torreggiani, Antonietta Cupaiuolo e Massim o Naldi, Veronica Conti e
Daniele Cani, Ram ona Giovannini e Luigi Vitarelli.
24 Em ilia Martino e Gaetano Masino, Ada Mori e Erio Boschi (25).
25 Luana Zoni e Loris Monducci.
26 Clara Stanziani e Marino Ghini, Katja D'Agostino e Andrea Calzolari.
27 Maria Martignani e Franco Matteuzzi, Maria Cim enis e Ciro Miale, Renata Bertelli e Guido Monari, Eleonora Annibali e Filippo Del Borrello.
RIC ORDIAMO
I NOSTRI PARROCCHIANI DEFU NTI NELL’ ANNIVERS ARIO DELLA MORTE.
Adolfo Rocca, Aldo Piriti, Armando Dondi, Bruna Marzaduri, Carlo Cani, Carolina Giacometti, Cesare Cavina,
Gino Andreoli, Giovanni Strazzari, Giuseppe Bruina, Maria Minoccheri, Nello Cavalieri, Oreste Caggese,
Paolo Guidi, Virginia Tonelli, Vitalina Nicolodi.
INTENZIONI PER LE SANTE MESSE DELLA SETTIMANA
Sabato 20 def. Fanti e Giacometti. ore 19.00 (OSTERIA GRANDE).
Ore 16.00
MATRIMONIO di CATERINA BARBA E GIOVANNI FEDON (OSTERIA GRANDE).
DOMENICA - 21 - XXV DEL TEMPO ORDINARIO
ore
ore
ore
P ARROCCH IE di : O STER IA GR ANDE, V ARIGN AN A, M AD ONNA del L ATO, G ALLO BOLOGNESE, C ASAL ECCHIO dei C ON TI
Sito Internet: www.sangiorgiodiosteria.it - EE-mail: [email protected] - Tel. 051 945144
N. 104 - 21 SETTEMBRE 2014
XXV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO
La giustizia di Dio è dare a ciascuno il meglio
Per tre domeniche di seguito
Gesù ci racconta parabole di vigne.
È una delle immagini che ama di più,
al punto che arriva a definire se stesso come vite e noi come tralci, per
dire che il progetto di Dio per il mondo, sua vigna, è una vendemmia
profumata, un vino di festa, una promessa di felicità.
re signif ic a infatti non
mangiare.
Questo padrone
spiazza di nuovo tutti
al momento della
paga: gli ultimi sono
pagati per primi, e
ricevono per un'ora
sola di lavoro la paga
Il proprietario terriero esce di casa di un giorno intero.
all'alba, si reca sulla piazza del pae- Non è una paga, ma
se e assolda operai per la sua vigna: un regalo.
c'è un lavoro da compiere, molto laMi commuove il
voro, al punto che esce ancora per
Dio presentato da
altre quattro volte e ogni volta assu- Gesù, un Dio che
me nuovi operai. A questo punto pe- con quel denaro, che giunge insperò qualc osa non torna: che senso ha rato e benedetto a quattro quinti dei
assumere lavoratori quando manca lavoratori, intende alimentare le loro
un'ora soltanto al tramonto? Il tempo vite e le loro famiglie. È il Dio della
di arrivare alla vigna, di prendere gli bontà senza perché, vertigine nei
ordini dal fattore, e sarà subito sera. normali pensieri, che trasgredisce
Di quale utilità saranno, a quanto
tutte le regole dell'economia, che sa
potrà ammontare la giusta paga?
ancora saziarci di sorprese.
Allora nasce il sospetto che il paNessun padrone farebbe così. Ma
drone non assuma operai per le neDio non è un padrone, neanche il
cessità della sua azienda, ma per un
migliore dei padroni. Dio non è il conaltro motivo. Nessuno ha pensato a
tabile del cosmo. Un Dio ragioniere
questi ultimi, allora ci penserà lui,
non converte nessuno. Quel denaro
non per il suo ma per il loro interes- regalato ha lo scopo di assic urare il
se, preoccupandosi non dei suoi af- pane per oggi e la speranza per do
fari, ma del loro bisogno: non lavora
LECTIO DIVINA DEL VANGELO
Martedì 22 ottobre 2013 abbiamo iniziato
il cammino quadriennale della
LECTIO DIVINA dei QUATTRO VANGELI.
08.00 def. Alfonso Moruzzi - con. Leone Lollini.
09.00 def. Edmondo Salieri. (GALLO BOLOGNESE).
11.00 def. Elena Bedetti - Luigi, Fortunato e Jolanda Piermattei.
ore 16. 00
MATRIMONIO di VERONICA MARCELLI E GIOVANNI ANNICHIARICO (OSTERIA GRANDE).
Lunedì 22 def. Olga e Gualtiero Zaniboni. Martedì 23 Ann. Matr. Piero e Giuliana Parenti.
Giovedì 25 def. Per il popolo. Venerdì 26 def. N. N.
Sabato 27 def. Mauro e Fam. Pinelli. ore 19.00 (OSTERIA GRANDE).
Ore 16.00
ore
ore
CAMMINIAMO INSIEME!
Mercoledì 24 def. N. N.
MATRIMONIO di ERIKA TURRINI E ALESSANDRO ROSSI (OSTERIA GRANDE).
DOMENICA - 28 - XXVI DEL TEMPO ORDINARIO
08.00 def Faccin e Sabini - Alessio Accomando e fam..
11.00
MATRIMONIO di CARMELA MANGI ERI E MAURO CELIBERTI (OSTERIA GRANDE).
ore 16. 00
MATRIMONIO di ELISA PASINI E ALESSANDRO GOLINELLI (OSTERIA GRANDE).
Caldeggiamo vivamente la partecipazione di tutti i
parrocchiani a questa iniziativ a che sicuramente
arric chir à la nostra vita di fede con l’ascolto regolare
e meditato della Parola di Dio. Un invito particolare
lo rivolgiamo ai catechis ti, agli educatori e a tutti
coloro che sentono il desiderio di una formazione
personale approfondita.
mani a tutte le case.
Gli operai della
prima ora quando
ricevono il denaro
pattuito, sono delusi:
non è giusto, dic ono,
noi meritiamo di più
degli altri. Ma il padrone: Amico, non ti
faccio torto. Il padrone non è stato ingiusto, ma generoso.
Non toglie nulla ai
primi, aggiunge agli
altri. E lancia tutti in
un'avventura sconosciuta: quella della bontà. Che non è
giusta, è oltre, è molto di più.
La giustiz ia umana è dare a ciascuno il suo, quella di Dio è dare a
ciascuno il meglio. L'uomo ragiona
per equiv alenza, Dio per eccedenza
(Card. Martini). Il perché di questa
eccedenza, che mi riempie di speranza, sta in evidenti ragioni d'amore, che non cerca mai il proprio interesse (1Cor 13, 5), e che mi sorprenderà, alla sera della mia vita, come
un dolcis simo regalo.
Lunedì 21 luglio si è
concluso il primo anno
della Lectio Divina sui
Vangeli.
Ci siamo impegnati a dedicare ogni giorno un ¼
d’ora alla lettura e alla
preghiera meditata di un
brano del Vangelo di Matteo.
La LECTI O DIVINA
riprenderà nel mese
di settembre col
Vangelo di Marco e
sempre con la guida
di d. Mario Cocchi.
Ermes Ronchi
Vieni, Signore
Domenica 21 Gesù.
Lunedì
Signore, aumen22 ta la mia fede.
Martedì
O Dio, abbi pietà
23 di me peccatore
Mercoledì 24
O Dio, vieni
in mio aiuto
Giovedì
La tua parola sia
25 luce ai miei passi
Venerdì
26
Sabato
Signore Gesù
27 abbi pietà di me
O Dio v ieni a
salv armi
le lettere mai spedite dei migranti sepolti in mare
“Amore mio, non morire
ti porterò in Italia con me”
«Mio adorato amore, per favore non morire, io ce l’ho quasi
fatta. Dopo mesi e giorni di viaggio sono arrivato in Libia. Domani mi imbarco per l’Italia. Che Allah mi protegga. Quello che ho
fatto, l’ho fatto per sopravvivere.
Se mi salverò, ti prometto che
farò tutto quello che mi è possibile per trovare un lavoro e farti
venire in Europa da me. Se leggerai questa lettera, io sarò salvo
e noi avremo un futuro. Ti amo,
tuo per sempre Samir».
Questa è una lettera che non
è mai arrivata a destinazione,
una delle tante. Si conosce solo
il mittente, “Samir”, probabilmente egiziano, età apparente 20-25
anni. È la lettera di un morto, uno
dei tanti cadaveri giunti nei barconi a Pozzallo o ripescati da
mercantili in navigazione e dalle
navi della nostra Mar ina militare
dell’operazione Mare Nostrum,
che nel Canale di Sicilia da mesi
raccolgono vivi e morti.
Quella di Samir è una delle
tante lettere d’amore e di speranza inviate dagli uomini in fuga dal
Sud del mondo alle mogli e fidanzate che hanno in Ghana,
Nigeria, Egitto, Palestina, Etiopia, Eritrea. Lettere che non sono
mai state spedite e che sono state trovate nelle loro tasche, molte
chiuse in buste di plastica per
non farle distruggere dal mare e
che portavano addosso come
reliquie. Spesso le reliquie sono
diventati inutili testamenti.
«Troviamo di tutto in quelle
tasche e nelle buste di plastica
che portano attorno al collo»,
racconta uno dei poliziotti della
squadra mobile di Ragusa da
mesi impegnato a Pozzallo,
«fotografie dei figli, delle mogli,
dei genitori. Non sono utili alle
indagini, ma quando le traducono
ti fanno venire un groppo in gola».
Sono lettere scritte in arabo,
francese e inglese, come quella
di “George”, probabilmente di
origine liberiana, che avrebbe
scritto alla sua amata quando dal
porto di Zuhara salì su uno dei
barconi salpato verso le coste di
Lampedusa: «Amore mio, finalmente sono arrivato. La vita comincia adesso, spero di tornare
presto per portarti con me e vivere insieme lontani dalla guerra. Ti
Amo».
Fotogrammi di una tragedia
senza fine che si consuma ogni
giorno nelle acque internazionali,
tra la costa libica e quella siciliana. Spesso, consapevoli di non
arrivare vivi alla destinazione
sperata, i fuggitivi copiano queste lettere e le consegnano ad
altri compagni di viaggio nella
speranza che possano sopravvivere e inviare notizie ai loro congiunti.
Su un pacchetto di sigarette
trovato nelle tasche di uno dei
tanti cadaveri ormai sepolti senza nome in uno dei tanti cimiteri
sparsi tra le province di Ragusa
e Agrigento e ritrovato da un collega del New York Times, c’era
una brevissima lettera scritta a
mano in dialetto tigrino, una delle
lingue eritree. C’era scritto:
«Volevo essere con te. Non osare dimenticar mi. Ti Amo tantissimo, il mio desiderio è che tu non
mi dimentichi mai. Stai bene amore mio. A ama R». Era una
lettera indirizzata ad una ragazza
il cui nome cominciava per “A” e
scritta da “R”. Mai arrivata a destinazione, or mai parte degli archivi dei fantasmi del mare.
BATTESIMI a VARIGNAN A
e OSTERI A GRAN DE.
Oggi durant e la M essa delle ore 1 0. 00,
ricev eranno il S. Bat tesimo i piccoli
ALICE e CRISTIAN POZZATO.
Durant e la M essa delle ore 1 1. 00,
ricev eranno il S. Bat tesimo i piccoli
ARON GHELLER, GIORGIA INTORRE,
GIACOMO VISONE, MICHELE BELLINI e
MIA CASTELLINI.
L’archivio della speranza e
della morte è lunghissimo. Nelle
tasche dei molti morti e di alcuni
sopravvis suti marinai e poliziotti
hanno trovato le foto delle loro
ragazze e dei figli lasciati in
Eritrea, le fotocopie dei documenti d’identità dei loro bambini
nella speranza che, un giorno o
l’altro, anche loro li avrebbero
raggiunti.
Francesco Viviano
SABATO 27 E DOMENICA 28 SETTEMBRE
FESTA del S. PATRONO
e FESTA di INIZIO
ANNO PASTORALE
CATECHISMO
dell’INIZIAZIONE CRISTIANA
Il Catechis mo per i bimbi di 2ª, 3ª, 4ª e 5ª elementare inizierà la domenica 12 ottobre.
P EL LEG RI N AG GI O a
SA N TIA G O di C O MP OS TE L A
Il n ostro parrocchian o MA URIZIO FERRARI ha raggiunto
Fromi sta e ha percorso già 340 km del CA MIN O di SANTIA GO (768 km .) in Spagna. Ci rall egriam o con lui e gli
inviam o un caro saluto n ella lingua l ocal e: Ola! Maurizio!
LABORATORIO CARITAS
“S. MARTA”
Racconta il poliziotto di Ragusa: «In alcuni fogli si leggono
racconti della prigionia nelle
carceri libiche, in attesa del trasferimento sui barconi che li avrebbero dovuti portare, vivi, in
Italia». Lettere scritte alle madri
dove ragazzi raccontavano la
loro odissea, la traversata nel
deserto, il pizzo pagato a ogni
frontiera e il saldo ai trafficanti, i
biglietti numerati presi per salire
a bordo delle carrette che non si
sa mai se arriveranno a destinazione.
PARROCCHIA di
S. MICHELE ARCANGELO
di CASALECCHIO dei CONTI
Il Laboratorio è aperto tutti i lunedì per ricevere le
donazioni e tutti i mercoledì per la distribuzione sempre dalle 14,30 alle 16,30.
Si accetta v olentieri biancheria da cucina; sono richiestissimi pannolini di tutte le misure.
Altre richieste: biciclette da donna e da bambina e
bambino, lavatrici e frigoriferi familiari, carrello spesa, zaini in buono stato per la scuola, lettino da bambino.
Si precisa che per ragioni di spazio non è possibile
ricevere direttamente al laboratorio donazioni di cose
ingombranti, si consiglia di comunicare la disponibilità di tali cose per poter organizzare la consegna diretta agli interessati.
Al lunedì si accettano anche alimenti a lunga conservazione e al mercoledì le eccedenze degli orti familiari.
IMPORTANTE: si prega di non lasciare le cose fuori
dal portone del laboratorio in orari di chiusura. E' bene
consegnare direttamente nei giorni e negli orari indicati, per evitare che le cose vengano sottratte.
ORARIO delle S. MESSE nella
DOMENICA 28 SETTEMBRE
prefestiva ore 19 (Casalecchio dei Conti)
ore 8.00 (Osteria Grande)
ore 10.00 (Casalecchio dei Conti)
ore 11.00
Matrimonio di Carmela Mangieri e Mauro Celiberti
(Osteria Grande)
MERCATINO ST RAORDINARIO d'AUTUNNO
Domenica 5 ottobre si terrà un mercatino straordinario
dalle 10,00 alle 17,00 sotto il tendone dell'Oratorio di
Osteria Grande. Saranno disponibili: abbigliamento,
biancheria, casalinghi, oggettistica, biciclette usate,
passeggini, giochi, ..... Il ricavato sarà utilizzato per
aiutare le famiglie in difficoltà, sempre più numerose.
APPELLO
Una ragazza (29 anni) rumena con esperienza di badante,
attualmente senza lavoro e senza alloggio (dorme in stazione a Bologna), cerca urgentemente lavoro come badante, 24
ore su 24, al fine di sostenere i propri fratelli minori perchè
senza genitori. Per informazioni telefonare al 338.7888255 o
rivolgersi al Laboratorio Caritas nel pomeriggio di lunedì e
mercoledì
Si ringrazia fin da ora quanti risponderanno agli
appelli.
DOMENICA 12 ottobre
POMERIGGIO CON GLI ANZIANI
ore 14. 00 Ri trov o - Tom bolina - Meren da
Ore 16.30 Rosari o - Unzi on e degli In fermi
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
628 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content