close

Enter

Log in using OpenID

delibera n.35 - Comune di Casamassima

embedDownload
.f'st-"t
-W#
Comune di Cqsqmossimo
(Provincio di Bori)
VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE - COPIA
n. 35
del
14 Morzo 2014
di citazione innanzi il tribunale di Bari promosso dalla sig.ra Santina
MAIELLARO c/Comune di Casamassima - Resistenza in giudizio - Nomina legale
OGGETTO: Atto
difensore.
L'onno DUEMIIAQUAnORDICI e quesfo giorno QUATTORDICI del mese di MARZO nello solq delle
odunonze dello sede comunole si è riunito lo Giunlo Comunole convocofo nelle forme di legge.
Presiede I'odunonzo il dotf. Domenico BIRARDI nello suo quoliio di Sindoco e sono rispetlivomenfe
presenti ed ossenfì i seguenli sigg.:
Presenle
l)
SINDACO
SI
2) BOVINO Michele
Vice Sindoco
sl
3) PETRONI Luiqi
Assessore
sl
4) REGINELLA Vito
Assessore
SI
5) MONTANARO Poolo
Assessore
sl
ól FRANCHINI Volenlino
Assessore
NO
BIRARDI
Domenico
Pqrlecipo con funzioni consullive, referenti e di ossistenzo il Segrelorio Generole Dott.sso Anno Morlo
PUNZI che provvede ollo verbolizzozione ovvolendosi dello colloborozione del personole ossegnolo
oll' Ufficio di segrelerio;
ll Presidenle, constololo che gli inlervenuli sono in numero legole, dichioro operlo lo riunione ed
invifo i convocoli o deliberore sull'oggello soproindicofo.
TA GIUNTA COMUNAI.E
Visto lo proposfo di deliberozione in oggelîo e visli i poreri espressi oi sensi e per gli effetfi di cui
oll'ort. 49 del D. Lgs. l8 ogoslo 2000 n.ro 267 quoli risullono dql documenfo ollegolo ollo presenle
deliberozione;
Rilenulo lo slesso suf ficienlemenle molivoto e condividendo e focendo proprio senzo riserve il
contenulo dello medesimo ollo quole iniegrolmenle si rimondo onche per quanto riguordo i
riferlmenli normofivi
;
Con vofi espressi in formo polese per oppello nominole fovorevoli oll'unonimito
DETIBERA
Di opprovore lo proposlo di seguilo troscrilto sfqbilendo che le premesse
inf egronf e e sosf onziole dello deliberozione.
e gli ollegofi sono pqrte
Di dichiorore lo slesso, in relozione oll'urgenzo di provvedere ogli odempimenii conseguenli, con
seporoto unonime votozione immediofomenie eseguibile oi sensi dell'ort. 134, commo 4, del D.L.gs
ì 8 ogoslo 2000 n. 267 .
Yod.2ltSG
20ll
PROPOSTA CRON. NR. 11 DEL 10.02.2014 - SERVIZIO AFFARI GENERALI
SOGGETT0 PROPONENTE: Ufficio Contenzioso
ISTRUTT0RE INCARICAT0: sig.ra C. Giannini.
OGGETTO: Atto di citazione innanzi il Tribunale di Bari promosso dalìa sìg.ra Santìna MAIELLARo
c/Comune di Casamassima - Resistenza in giudizio - Nomina legale difensore.
PREMESSO:
che in data 05.11.2013-
.
prot 16280 è pervenuta all'ente, da parte dell'aw. Monica Portaccio, con
studio legale in questo Largo Fiera nr. 4, in nome e per conto della sig.ra Santina MAIELLARO nata in
Casamassima il 01.11.1935 ed ivi residente alla Via Pia nr.47 [C.F. MLL STN 35541 8923H), richiesta
di risarcimento per asserite lesioni personali subite mentre, nel percorrere questa via Roma all'altezza
del civ. 64, in data 28.08.2013 alle ore 11,00, rovinava al suolo a causa di una basola lesionata per
effetto della quale perdeva l'equilibrio;
. che l'ufficio contenzioso, con nota prct. 76457 del 07.77.2013, richiedeva apposita "relazione di
servizio" al Comando di P.M. teso ad accertare Io stato dei luoghi e valutare, quindi, la fondatezza della
pretesa risarcitoria; del che veniva edotto il legale di controparte, (prot. 16458 del 07.1L.2013J con
rinvio della trattazione del sinistro a ricezione della documentazione richiesta e di quant'altro in
possesso di parte attorea, a data da concordarsi;
. che l'ente comunale, al verificarsi dell'evento, non era coperto da alcuna copertura assicurativa,
rientrando quindi la gestione del sinistro nella escìusiva competenza deÌl'uffìcio contenzioso;
r che non vi è stato alcun incontro preliminare né è mai pervenuta formale richiesta quantificativa
del danno;
VISTO che in data 06.02.2014 - ns. prot. 2640 la sig.ra Maiellaro, per il tramite del suddetto legale,
adiva ritualmente il Tribunale di Bari per accertare e dichiarare la responsabilità del Comune di
Casamassima, ai sensi degli artt. 2057 e 2043, nella causazione dell'evento verificatosi;
RITENUTO, pertanto, di doversi costituire nel giudizio incardinato dinanzi al Tribunale di Bari, per far
valere le ragioni delì'ente;
VISTE le disposizioni dello Statuto vigente ed in particolare l'art. 118 che disciplina le modalità di
costituzione e di rappresentanza legale dell'ente in giudizio;
PRESO ATTO che l'art.9 , comma 1, del Decreto Legge 24 gennaio 2012 n.1 ha determinato
l'abrogazione immediata delle tariffe per la liquidazione del compenso dei professionisti nel sistema
ordinistico e che, pertanto, alla luce delle nuove disposizioni è opportuno acquisire preventivo di
spesa in ordine all'attività professionale da affidare;
RICHIAMATO, altresì, il Decreto Minisrero Giustizia nr.140 del20.07.2072 che ha rideterminaro r
compensi professionali degli awocati;
RICHIAMATA in materia di incarichi legali ìa sentenza del Consiglio di Stato nr. 2730/2012 della Y
Sezione secondo la quale nel caso di conferimento di "singolo incarico episodico, legato alla necessità
contingente,non costituisca appalto di servizi legali ma integri un contratto d'opera intellettuale che
esula dalla disciplina codicistica in materia di procedure di evidenza pubblica".
VISTO che, su richiesta dell'Amministrazione, è pervenuto, da parte del legale, aw. Raimondo
Tolentino con studio legale in Gioia del Colle preventivo compensi professionali per l'importo
complessivo di € 5.709,60 oneri compresi (All. "A");
PRESO ATTO che, in regime di esercizio prorvisorio, ai sensi dell'art. 163 del T.U.E.L. 267 /00, trattasi
di spesa non suscettibile di frazionamento in dodicesimi;
DATO ATTO che sulla presente proposta sono stati espressi i pareri obbligatori di cui all'art. 49 del
T.U.E.L. 18.08.2000. nr. 267 :
RITENUTA la competenza della Giunta comunale ai sensi dell'art. 48 deì T.ll.E.L.nr. 267 /00:
VISTI:
o il c.p.c.
o ìo statuto comunale;
o il T.U.E.L. 267 /2000;
o gli atti tutti in premessa richiamati;
SI
PROPONE
1l
di COSTITUIRSI nel giudizio promosso dalla sig.ra Santina MAIELLARO, nata in Casamassima
il 01.11.1935 ed ivi residente alla Via Pia nr.47, rappresentata e difesa dall'aw Monica Portaccio,
dinanzi il Tribunale di Bari, peril risarcimento delle lesioni personali riportate a seguito di una caduta
su questa via Roma;
2)
di NOMINARE, quale legale del Comune l'Aw. Raimondo Tolentino con sede in Gioia del Colle
per l'importo di € 5.709,60 oneri compresi (All. "A");
3) di IMPUTARE la somma di € 5.709,60 all'intervento 1.01.02.03-5 del bilancio di previsione
anno 2014 in fase di elaborazione
4)
-
Gestione competenza;
di SUBORDINARE l'affidamento dell'incarico alla sottoscrizione da parte del legale del
contratto di patrocinio allegato in schema sub "B" al presente atto;
5) di DARE ATTO che l'Ufficio Segreteria prowederà a trasmettere copia della delibera di
approvazione della presente proposta/ esecutiva, al responsabile del servizio indicato per l'adozione
dei rispetrivi compiti di gestione e al legale incaricato.
PARERI OBBLIGATORI
(ex
art.49 del T.U.E.L. 18.98.2000,
REG0LARITA' TECNICA: VÍsto si esprime parere favorevole
Lì,
A
/oaf lorq
IL RESPO
.ssa Carmela F
REGOLTARITA' CqNTABILE: Visto si esprime parere favorevole.
.' , ,
.
I I / .
^.,
I
Lì, .....1:1f../...\..5.1..kt
i
,t ZÈ3
STUDIO LEGALE TOLANTINO
via
1^ Trav. G.
Bovio, 7 -70A23 Gioia del colle - Tel. 080 3430178
e.mail: [email protected]
Aw. Filippo Tolentino
P atrocinanle
in Cassazione
-
Tel. e Fax 080 3447348
Aw.Maurizio Tolentino
Aw. Raimondo Tolentino
P.iva 0ó846600721
P.Iva 06844440724
P.iva 06844$4725
c{{ . %-3 45+6 }s 6
N'l
"In
Spett.le
COMUNE di CASAMASSIMA
Ufficio Contenzioso
Via V. Savino angolo Piazza A. Moro
70010 - Casamassima (BA)
Trasmissione a mezzo e-mail:
carmela. [email protected] it
ì.,' l
Oggefio: COrMUlil"E ati CASAMASSIMA cr' MAIELLARO SANTINA - Preventivo nota specifica
ler costituzione in siudizio contro atto di eitazione dinnanzi al Tribunale di Bari
In riferimento al giudizio in oggetto la nota specifica è la seguente:
1.200,00
Fase di studio
600,00
Fase Introduttiva
Fase Istruttoria
1.200,00
Fase Decisoria
1.500,00
TOTALE
4.500,00,
'=.-1 r-t::
oltre IVA e CAP come per legge.
,fl
La seguente specifica è stata effethraîa tenendo conto dei valori medi di riferimento senza alcun
aumento.
La mia partita tVA è la
seguente: 06844440724,
TLNRND62R3lE038K, il numero dell'IBAN
è
il
numero
di
codice fiscale
è
IT80 O0l0 1041 4811 0000 0001 578, c/o BANCO di
NAPOLI filiale di Gioia del Colle (BA), viale Regina Elenan. 44/8.
Gioia del Colle, 05-03-2014
Aw. Rdinlondo Tolentin
All. "B"
COMUNE DI CASAMASSIMA
(Provincia di Bari)
SERVIZIO AFFARI GENERALI
UFFICIO CONTENZ]OSO
SCHEMA CONTRATTO DI PATROCINIO
TRA
Il Comune di Casamassima, rappresentato nel presente afto dal Responsabile del Servizio AA.GG., d.ssa Carmela
FATIGUSO, ai sensi dell'art.107 del D.Lgs.n.267/2000, domiciliato a tal fine presso la Sede Municipale in P.zza
Moro,2, d'ora innanzi indicato come "I1 Comune",
L'aw.
Circondario
naÌo
del Tribunale
di
co dice hscale 80072570729
Íì
Bari -
iscritto all'Albo degli Awocati del
Codice
-
fiscale:
P.iva
- indirzzo di posta elethonica
teL-/ fax
d'ora imanzi indicato come
"Il
Drofessionista"
Premesso che:
-
Con delibera G.C. n. _
del
il Conune decideva di costituirsi e resistere nel
giudizio promosso dalla sig.ra Santina Maiellaro innanzi al Tribunale di Bari per il risarcimento dei danni
fisici subiti a causa di una caduta in una buca presente sul manto shadale;
Con
-
il
medesimo atto
la
G.C. nominava clifensore del Comune nel giudizio de quo l'aw,
attesa l'assenza di un ufficio di awocatura interno alÌ'Ente;
L'art 9 del D.L. n.^f/20"12, cd. Decreto Liberalizzazion| ha di fatto abrogato Ie tariffe delle professioni
regolamentate nel sistema ordinistico;
Risultano di conseguenza disapplicate Ie "Direttive per la determinazione degli acconti, degli onorari, dci
diritti e delle irdennità spettanti agli awocati ed ai procuratori per le prestazioni giudiziali in materia
civile, penale, amministrativa extragiudiziale in difesa del Comune" approvate con deliberazione G.C. n.
160 del 15 ottobre 2007;
con Decreto Ministero Giustizia 20.07.20'1.2, nr. 140, sono state rideterminate le tariffe dei compensi
professionali degli Avvocati;
premesso
Ie parti convengono e stipulano quanto segue:
Ciò
-
Articolo 1 (oggetto)
l.Oggetto del presente incarico è la difesa legale del Comune nel giudizio promosso dalla sig.ra Santina
Maiellaro innanzi al Tribunale di Bari per il risarcimento dei danni fisici subiti a causa di una cac{uta in
una buca presente sul manto stradaìe;
2.L'incarico al professionista è affidato esclusivamente per il grado di giudizio nel quale la controversia
dev'essere trattata al momento deìì'incarico, con esplicita esclusione di qualsiasi estensione automatica
agli eventuali successivi gradi dello stesso.
Articolo 2 (Mandato)
1.Il mandato alle liti, sottoscdtto per il Comune dal Sindaco pro tempore in base alle disposizioni di legge, statuto
e regolamenti- riporterà condizioni e limiti di estensione dello stesso e sarà apposto su fogli di formato e tipo
indicati dal professionista, o in calce agli atti giudiziari, ove consentito.
f;
1{'1
Ail. "8"
2. Per la trattazione ed eventuale definizione di proposte di transazione, i professionisti dovranno sempre
informare preventivamente il Comune che si esprimerà in merito a mezzo decisioni dei responsabili competànti
per la specifica materia ed argomento, curandone l'adeguata comunicazione al professionisia.
Articolo 3 (Rapporti con il Comune)
1) I professionisti dovranno tempestivamente informare per iscritto il Comune - Servizio AA.GG. - Ufficio
Contenzioso - di tutti gli sviluppr, le novità, le fasi processuali riguardanii la fattispecre oggetto
dell'incarico.
2) Gli stessi dovrarno, inoltre tempestivamente hasmettere copia di tutti gli atti giudiziari e documenti
formalmente prodotti in giudizio per conto del Comune, oltre queili di controparte. Avrà, altresì, cura di
hasmettere copia dei verbali relativi alle udienze svoltesi nel corso del giudizio.
le notizie e gli aiti che ri-terrà più opportuni per la migiiore
difesa del Comune anche direttamente presso gli Uffici e/ o Servizi interessati e competenl per la materia
della controversia in oggetto.
I professionisti, nell'ambito dell'oggetto specifico dell'incarico, si impegnano ad assicurare la più ampia e
personale disponibilità per incontri, colloqui, redazione di memorie e/o pareri che, in ogru caso, non
daramo luogo a remunerazioni ulteriori rispetto a quanto stabilito dal successivo art. 4.
3) I professionisti hamo la facoltà di richiedere
4)
La
Articolo 4 (Onorario)
del
compenso complessivo del presente incarico è stabilito in
€
CPA ed IVA ilclusi, importo pattuito al momento del conferimento
dell'incarico in forma scritta come da preventivo professionale richiesto e allegato, e tiene conto del grado di
determinazione
complessità dell' incarico.
Tale parametro è stato ancorato alla determinazione del valore della controversia, nonché del prevedibile
numero, natura, qualità. e durata delle attivita professionali necessarie (esame atti, valutazioni 1n ordine ala
conhoversia, assistenza stragiudiziale tendente alla bonaria definizione della controversia, compreso
l'eventuale procedimento
di
mediazione
di cui al
D.Lgs.28
/2010, colloqui
in studio e fuori
studio,
corrisPondenza anche telefonica comprese le spese, per la fase cautelare comptese memorie e discussione,
per il giudizio di merito comprese memorie e discussione, partecipazione ad udienze, per la fase istruttoria
compreso iÌ deposito di memorie, dalla precisazione delle conclusioni alla sentenza comprese discussioni,
comparse conclusionali e repliche).
Le sornme sopraindicate devono intendersi onnicomprensive dei diritti, degli onorari e di ogni altro creclito
ai difensori spettante per l'attività professionale richiesta.
Le spese giudiziarie, per bolli, contributi unificati, registrazione atti, notifiche, corsulenze, ecc. sono a carrco
dei professionisti.
Iì compenso massimo innanzi indicato, è stato calcolato in relazione alte seguenti singole fasi, come meglio
disciplinate dal Decreto Ministero della Giustizia n.140/ 2012
- fase di studio deUa controversi;.
- fase irtrocluttiva del procedimento,
- fà<è i<tÍrÉ^riA
- fase decisoria,
Dal compenso massimo concotdato sarà detratto l'importo relativo alle singole fasi per le quali non sia stata
svolta attività professionale.
Il compenso innanzi indicato sarà corrisposto al momento in cui viene Ia causa viene decisa o conciliata;
I relativi pagamenti
saranno effettuati entro
il
hentesimo giorno dalla data di ricezione dei prear-visi di
parcella.
Il mancato Pagamento costituisce causa di scioglimento del presente contratto ed autorízza
i professionisti
alllimmediata rinuncia del mandato conferitogli, con esonero da ogni responsabfità, salvo gli oneri di
comunicazione, sino alla nomina di altro difensore;
Il Comune è tenuto a corrispondere agli awocati l'importo risultante dal presente contraLto
indipendentemente dalla liquidazione giudiziale delle spese e dalfonere di rimborso posto a carico di
controparte. Qualora f importo liquidato giuclizialmente fosse superiore a quanto sopra pattuito, la
differenza sarà riconosciuta a favore dei difensori, se recuperato da controDarte.
I clifensori sono espressamenLe autorizzafi a richiedere dlrcHamente alla controparte le spese legali postc a
carico di quesfultirna nonché a trattenere in compensazione eventuali somme ricevute dalla controparte,
sino a soddisfazione del proprio credito.
rÎù
Q.ìÉ
Ail.'8"
I professionisti pohanno
delegare lo svolgimento della prestazione a terzi collaboratori o sostituti, sotto la
propria responsabilità.
In caso di recesso, rimane l'obbligo di corrispondere ai professionisti, oltre alle spese sostenute, il conÌpenso
matutato fino all'intera fase processuale in cui il recesso viene esercitato oltre le spese generali, pari a1
12,50% sull'intero compenso.
I professionisti sono regolarmente assicutati per la responsabilità professionale, presso la
Articolo 5 (Ulteriori compensi - attività conciliazione)
1) I pareri resi in corso di causa e l'attività prestata per la conciliazione e la definìzione transattiva della
controversia, non danno luogo ad alcun compenso aggiuntivo rispetto a quello deterrninato ai sensi del
precedente articolo 4.
Articolo 6 (Dovere di fedeltà)
1) I professionisti dichiarano che al momento della sottoscrizione del presente disciplinare d'incarrco, non
hanno in essere, a titolo personale né a titolo professionale, alcuna pendenza giudiziaÌe o stragiudiziale
nei confronti del Comune; s'impegnano, inoltre, a non promuovere e/o patrocinare azioni legali contro Io
stesso Comune per tutto il pe odo della durata del presente incarico.
Atticolo 7 lAcconti)
1) Se concordato, con la delibera d'incarico è stabi.lita la misura dell'acconto spettante ai professionisti,
acconto che sarà posto in liquidazione da parte del competente Servizio Finanziario clel Comune, prevra
hasmissione di corrispondente notula o fattura pro-forma, debitamente controllata e vistata dal Servizio
AA.GG. - Ufficio Contenzioso. In caso conhario, il compenso verrà erogato in unica soluzione.
Articolo 8 (Liquidazione competenze)
1) La liquidazione delle competenze dovute al professionista awerrà con atto del responsabile del servizio
AA.GG. mediante accredito delle somme sul conto corrente al medesimo intestato c/o Codice IBAN:
Articolo 9 (Revoca e recesso dall'incarico)
in qualsiasi momento alla revoca dell'incarico affidato, mediante
comunicazione raccomandata, per il venir meno del rapporto fiduciario con i professionisti dovuto, ad
esempio, alì'inosservanza delle direttive fornite dal Cornune o alla mancata accettazione di alcune
clausole contenute nel presente disciplinare.
2) I professionisti pohanno recedere dall'incarico, a mezzo comunicazione raccomandata inviata almeno 30
giorni antecedenti iì prirno adempimento processuale e/o comunque procedurale da porre in essere da
parte del Comune. In ogni caso il recesso non dovrà in alcun caso arrecare damo o menomazioni alla
difesa del Cornune, che dovrà fruire del tempo utile per fespletamento delle pratiche nccessarie per la
sostituzione del professionista.
3) In entrambi i casi citati ai professionisti sar'à liquidato il compenso e le spese sostenute in relazionc
all'attività svolta sino a quel momento iî proporzione al compenso pattuito, detratto l'acconto percepito.
1)
ll
1)
Per quanto non previsto nella presente convenzione, trovano applicazione gli artt. 2233 e ss. del codice
civile, Ìe disposizioni del codice deontologico forense ed le disposizioni di legge in vigore in materia di
parcelle forensi, in quanto e nelle parti espressamente richiamate nel prcsente disciplinare.
Comune
può
procedere
Articolo 10 (Norme applicabili)
Articolo 11 (Tutela della privacy)
ed autorizzaro il trattamento dei propri dati personali, che
avverrà cla parte del Comune solo ed esclusivamente nel perseguimento dei fini istituzionali dello stesso.
1) I professionisti dichiarano di essere informato
Casamassima,
Per il Comune
(d.ssa Carmela FATIGUSO)
IL PROFESSIONISTA
(avv.
. ==
':ri
,.:,/
--)
ì1.:\
tà
r"ii rr't
\r.
'.)#,
îù/
Di
quonlo sopro è redotlo il presente verbole che, previo lefluro, víene softoscritto come segue:
II.
SFGRFTARTO GENERATE
F.1o
dr.sso Anno Morio
PUBBLICATA
Visto: l!
,T PRES'DENIE
F,fo Dr. Domenico
PUNZI
oll'olbo On Line o portire dol
2 fi t4iil.
RESPONSABILE DEL SERVIZIO
201{
L'ADDETIO ALL'AI.BO PREIORIO ON I,INE
F.io dr.sso Cormelo FAIIGUSO
ll
BIRARDI
F.Ìo Sig. Vincenzo BELLOMO
solloscrilto visti gli olti d'ufficio.
AÎIESTA
CHE lo
presenle deliberozione con nolo pro ,^
2 fi l'ìriF ?lll4
CHE è
divenuto ESECUTIVA il
- 4 ri'i,
ql
6"1
2 0 i{r:l.21114 ècomunicoro
pubblicolo oll'AIbo On Line per l5 giorni conseculivi
in elenco oi Copigruppo consilíori e rimorrò
ool
ríf(o
?8'l{
(art . 124
co. 1 D.tgs
267 l0O]
| fi l{j;î 7nî4
inizio dello pubblicozione, non essendo pervenule richiesfe
di invio ol controllo {ori. 134 co. 3 D.Lgs 2ó7l00J
perché dichioroto immediotomente eseguibif e {ort. I 34 co. 4 D.Lgs. 267 /OO)
u decorsi l0 giorni dollo dolo di
!
2 0 linl.
LI,
?014
II,
RESPONSABII.E DEL SERVIT,IO
F.to dr.sso Cormelo FATIGUSo
tA
PRESENTE SI
COMPONE fIN QUI DI N.RO.
^V
.t*).PAGINE
ED
E'COPIA CONFORME
AI.t'ORIGINAI"E DA SERVIRE PER USO AMMINISIRATIVO
2 0l,tti.r.
2[i'14
DEL SERVIT.IO
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
3 245 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content