close

Enter

Log in using OpenID

C::] 131 - Comune di Ostuni

embedDownload
COPIA
Provincia di Brindisi
IMMEDIATAMENTE ESECUTIVA
D.E-LJBSRAZIONEDELLA GIUNTA COMUNALE
]:C
n. .....
131
data . & . - . Q S . T ~ ~ +
Oggetto: Assegnazione in uso terreno agricolo di proprietà comunale sito in
agro di Ostuni alla C.da San Leonardo.
L'anno duemilaquattordici, addì.IR1STAa.. del mese di nAC;rC;rw...alle o r e h . . . W
nella sede comunale, si è riunita la Giunta Comunale con la partecipazione dei
sigg.:
TANZARELLA Domenico
BLASI Antonio
SANTORO Giuseppe
LO TESORIERE Nicola
PRUDENTINO Francesco
PALMISANO Vincenzo
MATARRESE Angela
MORO Tommaso
BUONGIORNO Agostino
PINTO Andrea
FRANCIOSO Francesco
Assiste il Segretario Generale
Sindaco
Vice Sindaco
Assessore
Assessore
Assessore
Assessore
Assessore
Assessore
Assessore
Assessore
Assessore
..do#.S. .Cm.
Il Sindaco, assunta la presidenza, dichiara valida la seduta per il numero dei
componenti presenti ed invita il consesso a procedere alla trattazione dell'argomento di
cui all'oggetto.
Sulla originaria proposta della presente deliberazione, presentata dal Settore
3" Ragioneria - Patrimonio sono stati espressi preventivamente, ai sensi dell'art. 49,
C. 1, del d.lgs. n. 26712000,i seguenti pareri:
In ordine alla regolarità tecnica,
In ordine alla regolarità contabile,
si esprime parere favorevole,
si esprime parere favorevole,
data, ......A3.:
..o
5..:...&&
..........
data, .. .....A3.:.QS:.&R~-..............
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
f.to Dr. CONVERTINI
f.to Dr. CONVERTINI
.
Premesso che il Comune di Ostuni è proprietario di un terreno agricolo ubicato in agro di Ostuni alla C.da
San Leonardo distinto nel NCT al foglio di mappa 90 particella 77, esteso are 62.94. La forma
dell'appezzamento è irregolare i confini sono parte delimitati da muretti a secco ed in tufo e parti non
identificati sul terreno, in particolare il confine con la particella 84 (recentemente oggetto di permuta a
seguito di procedura espropriativa). Il suolo ha ordinamento colturale di seminativo, da diversi anni risulta
incolto ed abbandonato, con presenza di fitta vegetazione spontanea, arbusti, detriti e pietrame di varia
pezzatura. Il terreno è costeggiato su un lato da una stradina comunale, anche se rispetto a quest'ultima è
posto ad una quota di parecchio inferiore, che ne impedisce la possibilità di accesso.
Atteso che per tale situazione di inutilizzo il terreno in questione è stato oggetto, negli anni, di incendio di
varia natura, con conseguenti danni alle proprietà confinanti ed aggravi0 di spese per le casse comunali
per il relativo rimborso dei danni.
Che pertanto sarebbe vantaggioso per questa Amministrazione, che detta area venisse riportata ad una
condizione di pieno utilizzo, sistemazione e bonifica agraria.
Vista, a riguardo, l'istanza datata 08/05/2014, con la quale la Sig.ra Angelini Adele, nata ad Ostuni il
22/09/1980, ed ivi residente alla via Mangiacarta, 4, c.f. NGLDLA80P62G187X, chiede l'assegnazione in
affitto del predetto terreno comunale al fine di realizzare un'attività di elicicoltura per la produzione di
chiocciole, a ciclo biologico naturale-di lumache da gastronomia del genere Helix.
Considerato che la soluzione di assegnazione in affitto del. terreno è da ritenersi conveniente, in quanto
consente di inventariare nelle disponibilità patrimoniali un bene recuperato, sul quale verranno eseguiti gli
ordinari lavori agricoli per la messa in produzione dello stesso.
Ritenuto, per quanto sopra, di poter accogliere la richiesta della Sig.ra Angelini Adele ed assegnare, a
titolo oneroso, l'uso del terreno agricolo in argomento, alle seguenti condizioni:
1. il terreno, esteso are 62.94, viene assegnato nello stato di fatto e diritto attuale;
2.
la durata dell'assegnazione in affitto è di anni 6 (sei) a decorrere dalla data di stipula del relativo
.
contratto;
3. il canone di affitto annuo è determinato in E 960,00, da pagarsi in rate trimestrali anticipate di E
320,OO ciascuna;
4. a fronte della predetta assegnazione in uso la parte interessata dovrà, inoltre, eseguire a propria
cura e spese:
- ilavori per munire ilterreno di un idoneo accesso carrabile, da realizzare lungo ilconfine con
la pubblica strada;
- gli interventi di bonifica e sistemazione del terreno, le opere e gli appositi impianti per icicli
produttivi naturali e quant'altro necessario per rendere lo stesso utilizzabile per la finalità
richiesta, senza stravolgere lo stafo originario dei luoghi ed il relativo contesto ambientale,
nonché effettuare l'ordinaria pulizia e manutenzione;
5. la parte assegnataria prima di dar corso ai predetti interventi e lavori presso il sito comunale dovrà
munirsi di tutte le autorizzazioni e10 comunicazioni tecniche, urbanistiche ed amministrative
necessarie, presso gli uffici comunali preposti;
6. l'Amministrazione Comunale è esonerata da eventuali responsabilità per infortuni e danni arrecati
a persone e cose, presenti nel bene assegnato;
7. la presente assegnazione non potrà essere rinnovata tacitamente ai sensi delle norme che
regolano i contratti con la P.A. e potrà essere revocata, in qualsiasi momento per esigenze
dovute a pubblica utilità inerenti a servizi comunali o per riqualificazioni urbane oppure per gravi
inadempienze dell'assegnatario;
8. per l'eventuale proseguo dovrà essere presentata apposita istanza scritta sei mesi prima della
naturale scadenza contrattuale della stessa;
9. il bene dovrà essere restituito nello stato di fatto attuale, libero da qualsiasi impianto riguardante il
ciclo produttivo e l'attività per il quale è stato assegnato;
10. é fatto divieto assoluto di subafflttolassegnazione anche parziale del bene, pena l'annullamento
dell'assegnazione di cui al presente atto;
11. tutte le spese rivenienti dal presente atto, nessuna esclusa ed eccettuata, comprese quelle
contrattuali, sono a carico dell'assegnatario.
Visto l'art. 48 - comma 1 - D.Lgs n. 267 del 18/8/2000, "Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti
Locali".
Visti i pareri favorevoli espressi ai sensi dell'art. 49 - comma 1 - D.Lgs n. 267 del 18/8/2000, T.U.EE.LL..
Con voti unanimi, resi nei modi e termini di legge;
DELIBERA
per le motivazioni di cui in premessa e che qui si intendono interamente riportate:
1.
2.
3.
4.
di assegnare in uso, per anni sei, il terreno agricolo di proprietà comunale sito in agro di Ostuni alla
C.da San Leonardo distinto nel NCT al foglio di mappa 90 particella 77, di are 62.94, alla Sig.ra
Angelini Adele, nata ad Ostuni il 22/09/1980, ed ivi residente alla via Mangiacarta, 4, c.f.
NGLDLA80P62G187X, al fine di realizzare un'attivitadi elicicoltura per la produzione di chiocciole, a
ciclo biologico naturale di lumache da gastronomia del genere Helix, nel pieno rispetto di tutte le
condizioni elencate in narrativa, che di seguito si riportano:
- il terreno, esteso are 62.94, viene assegnato nello stato di fatto e diritto attuale;
- la durata dell'assegnazione in affitto è di anni 6 (sei) a decorrere dalla data di stipula del relativo
contratto;
- il canone di affitto annuo è determinato in E 960,00, da pagarsi in rate trimestrali anticipate di E
320,OO ciascuna;
- a fronte della predetta assegnazione in uso la parte interessata dovrà, inoltre, eseguire a propria
cura E spese:
- ilavori per munire ilterreno di un Idoneo accesso carrabile, da realizzare lungo ilconfine con la
pubblica strada;
- gli interventi di bonifica e sistemazione del terreno, le opere e gli appositi impianti per i cicli
produifivi naturali e quanf'altro necessario per rendere lo stesso utilizzabile per la finalità
richiesta, senza stravolgere lo stato originario dei luoghi ed il relativo contesto ambientale,
nonché effettuare l'ordinaria pulizia e manutenzione;
- la parte assegnataria prima di dar corso ai predetti interventi e lavori presso il sito comunale
dovrà munirsi di tutte le autorizzazioni e10 comunicazioni tecniche, urbanistiche ed
amministrative necessarie, presso gli uffici comunali preposti;
- l'Amministrazione Comunale è esonerata da eventuali responsabilità per infortuni e danni
arrecati a persone e cose, presenti nel bene assegnato;
- la presente assegnazione non potrà essere rinnovata tacitamente ai sensi delle norme che
regolano i contratti con la P.A. e potrà essere revocata, in qualsiasi momento per esigenze
dovute a pubblica utilità inerenti a servizi comunali o per riqualificazioni urbane oppure per gravi
inadempienze dell'assegnatario;
- per l'eventuale proseguo dovrà essere presentata apposita istanza scritta sei mesi prima della
naturale scadenza contrattuale della stessa;
- il bene dovrà essere restituito nello stato di fatto attuale, libero da qualsiasi impianto riguardante
il ciclo produttivo e l'attività per il quale è stato assegnato;
- é fatto divieto assoluto di subaffitto/assegnazione anche parziale del bene, pena l'annullamento
dell'assegnazione di cui al presente atto;
- tutte le spese rivenienti dal presente atto, nessuna esclusa ed eccettuata, comprese quelle
contrattuali, sono a carico dell'assegnatario.
di demandare ai dirigenti dei settori interessati, ciascuno per quanto di competenza, la
predisposizione degli atti successivi e consequenziali necessari per la completa definizione della
presente;
di far controfirmare agli interessati il presente atto, in segno di accettazione di tutto quanto in esso
contenuto;
di dichiarare il presente prowedimento immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134, 4" comma
del D.lgs 267100.
Estensore: Cavallo F.
D e l c h e si è redatto il presente verbaie
IL SINDACO
f.to Avv. Tanzarella
IL SEGRETARIO GENERALE
f.to Dr.ssa Narracci
ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE ALL'ALBO PRETORI0
Il sottoscritto funzionario responsabile certifica che la presente deliberazione viene pubblicata
alllAlbo Pretorio Informatico del sito web istituzionale del Comune di Ostuni per 15 giorni
consecutivi.
DATA
2 1 MAG. 2014
IL RESPONSABILE
Dr. Natalino Santoro
Per copia conforme all'originale.
<
data, ...................
..........
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
286 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content