close

Enter

Log in using OpenID

comunicato CRA 11 APRILE 2014 - Federazione Innovazione e

embedDownload
Segreteria nazionale
Roma 14 aprile 2014
Prot. n. 128
Comunicato al Personale CRA
Il giorno 11 aprile si sono svolti due incontri presso il CRA. Per l’Amministrazione erano
presenti il DG f.f. Dott.ssa Ida Marandola.e le Dirigenti Responsabili della Direzione del
Personale Dott.ssa Rosaria Giannella e delle Relazioni Sindacali Dott.ssa Carla Berti.
La prima riunione convocata per le ore 11,30 prevedeva all’O.d.G. il trattamento
accessorio dirigenti di II fascia anni 2011-2012.
La seconda riunione convocata per le ore 14,00 prevedeva il seguente O.d.G.:
1) criteri generali per la predisposizione di software per l’utilizzo del sistema
automatico di rilevazione delle presenze (contrattazione)
2) criteri erogazione indennità di posizione ex art. 43 punto 2. lettera d) CCNL
7.10.1996 e art. 46 ccnl 7.10.1996 – anno 2014 (informativa);
3) criteri erogazione risorse fondo per la remunerazione di particolari condizioni di
disagio, pericolo, danno e responsabilità ex art. 43 punto 2) lettera h) CCNL
7.10.1996 – anno 2014 (contrattazione);
4) criteri erogazione indennità ex art. 22 DPR 171/91 – anno 2014 (informativa)
5) criteri generali per la ripartizione delle risorse destinate alla corresponsione del
compenso per lavoro straordinario – anno 2014 (contrattazione);
6) individuazione organismo scientifico per passaggi di fascia stipendiale ricercatori e
tecnologi (concertazione);
7) informative varie.
Prima di dare inizio alla trattazione dell’Odg del primo incontro la FIR CISL ha chiesto
notizie in merito alla audizione presso la Commissione Agricoltura del Senato avvenuta il
giorno 9 aprile. La Dott.ssa Marandola ha comunicato che si è trattato principalmente di
una comunicazione fornita dai vertici del Cra (Presidente, Direttore Generale f.f. ed alcuni
componenti del CdA) nel corso della quale si è esplicitata la necessità di mantenere la
specificità del CRA ed evitare qualsiasi tipo di accorpamento. Stessa richiesta è stata
inoltre fatta anche dal Commissario Straordinario dell’INEA nell’audizione successiva. In
merito a quanto evidenziato nel DEF che prevede soppressione ed accorpamenti degli
Enti vigilati dal Mipaaf l’Amministrazione ha comunicato che, nel caso in cui si dovesse
obbligatoriamente procedere ad accorpamenti l’unica soluzione sostenibile sarebbe
comunque quella di accorpare l’Inea al Cra ed evitare la soppressione dei due Enti e la
costituzione di un nuovo Ente che comunque comporterebbe sicuramente problematiche
maggiori.
Il 17 aprile il Presidente incontrerà il Ministro ed in base all’esito dell’incontro si
procederà alla definizione del progetto di riorganizzazione del CRA.
La FIR CISL ha chiesto di essere messa a conoscenza del progetto di riorganizzazione
discusso nel corso del CdA straordinario svoltosi sabato 4 aprile.
Via Merulana, 198 - 00185 Roma - Telefoni (06) 704.528.03-4-5 -Fax (06) 704.528.06
E-mail: [email protected] - Web: www.fircisl.it
Federazione Innovazione e Ricerca
La Dott.ssa Marandola si è impegnata a fornire l’informazione a seguito dell’incontro con il
Ministro del 17 aprile, in quanto dirimente
d rimente per le decisioni da assumere.
Si è poi passati all’esame dell’O.d.G.
La FIR CISL ha immediatamente posto al tavolo una pregiudiziale dichiarando la propria
indisponibilità alla sottoscrizione dell’accordo prima che si siano portate a conclusione
procedure riguardanti il restante personale:
-
-
prioritariamente l’erogazione dell’indennità
dell’indennità degli oneri specifici per il personale
ricercatore e tecnologo con decorrenza 2009/2013 ( per la definizione della quale la
FIR CISL si è spesa e si è assunta la responsabilità della sottoscrizione
dell’accordo unitamente all’ANPRI)
erogazione art. 9 (indennità direzione strutture) 2011/2012;
indennità di responsabilità personale livelli IV-VIII
IV
(2011/2012)
indennità di posizione art. 46 (2011/2012)
produttività (fondino) 2012
tutte le situazioni pregresse ancora non erogate
Abbiamo chiesto di rinviare
e la sottoscrizione di un accordo che prevede l’erogazione
dell’indennità di risultato ai dirigenti per l’anno 2011 di € 197.085,95 (per
(
11 posizioni) e
per l’anno 2012 di € 187.848,48 (12 posizioni) dando priorità
priorità all’erogazione del dovuto, di
importo sicuramente inferiore,, a tutti gli altri dipendenti, ritenendo sia, non solo un segnale
di attenzione da parte dell’Amministrazione,
dell’Amministrazione ma sicuramente una misura di opportunità.
La Dott.ssa Marandola si è impegnata a dare soluzione ai problemi prospettati a partire dal
pagamento degli oneri specifici ma ha chiesto di evitare il rinvio della sottoscrizione
dell’accordo.
Noi abbiamo dichiarato la nostra disponibilità a sottoscrivere l’accordo solamente a valle
dei pagamenti richiesti.
Tutte le altre OO.SS. hanno sottoscritto l’accordo……
Auspichiamo che l’urgenza di erogare l’indennità di risultato ai dirigenti (applicazione
immediata) non comporti un ulteriore slittamento dei pagamenti sollecitati.
Alle ore 14,00 si è passati all’OdG del secondo incontro:
1) criteri generali per la predisposizione di software per l’utilizzo del sistema
automatico di rilevazione delle presenze (contrattazione)
L’Amministrazione ha fornito un documento nel quale sono state evidenziate, non solo le
disposizioni generali, le fasi del progetto,
progetto, formazione, report mensile, gerarchie di
amministrazioni, tracciabilità degli interventi .ma anche gli istituti contrattuali relativi a:
orario di lavoro-flessibilità,
flessibilità, ferie, permessi
perm
brevi, lavoro straordinario,
Tutte le OO.SS. hanno chiesto di estrapolare dal documento tutti i punti che sono regolati
contrattualmente in quanto il software dovrà
dovrà essere predisposto recependo le disposizioni
contrattuali e gli accordi locali di contrattazione
con
integrativa.
L’Amministrazione ha accolto la richiesta e si proceduto alla sigla dell’ipotesi di accordo.
La procedura avrà comunque una fase sperimentale al termine della quale si potrà
procedere alle integrazioni e/o modifiche necessarie del software.
2
Federazione Innovazione e Ricerca
2) criteri erogazione indennità di posizione ex art. 43 punto 2. lettera d) CCNL
7.10.1996 e art. 46 ccnl 7.10.1996 – anno 2014 (informativa);
Dopo ampia discussione sulla proposta dell’Amministrazione che prevedeva
l’assegnazione dell’indennità di posizione con riferimento ai seguenti incarichi:
-
compiti presso altre strutture o presso l’Amministrazione centrale, oltre a quelli
svolti presso la struttura o servizio di appartenenza;
attività con contenuti di alta professionalità e specializzazione correlate al
possesso di titoli universitari;
attività di supporto ad Organi e Comitati dell’Amministrazione previsti dalla legge
non ritenendo i suddetti criteri corrispondenti al dettato contrattuale si è convenuto di
prevedere come criterio di attribuzione
attribuzione “l’attività svolta con contenuti di alta professionalità,
specializzazione e responsabilità”
La FIR CISL ha chiesto che, analogamente al
a criterio adottato
adottat per l’indennità
di posizione che consente l’aumento del numero delle posizioni da 8 a 11
(considerando
derando l’avvenuto inserimento di Ense ed Inca) si proceda ad incrementare
le posizioni dell’art. 42 (indennità di responsabilità per i Collaboratori Tecnici Liv,
IV).
L’Amministrazione ha recepito la nostra richiesta che sarà trattata al primo punto del
prossimo
rossimo incontro già previsto per il giorno 28 maggio.
3) criteri erogazione risorse fondo per la remunerazione di particolari di particolari
condizioni di disagio, pericolo, danno e responsabilità ex art. 43 punto 2) lettera h)
CCNL 7.10.1996 – anno 2014 (contrattazione);
L’Amministrazione ha presentato una proposta che ha recepito le osservazioni formulate
nell’incontro precedente definendo i seguenti criteri:
TIPOLOGIE
COEFFICIENTE
Centralinisti non vedenti
Importo fissato dalla legge
CTER cui è affidata la responsabilità
2
dell’attività aziendale
Svolgimento di compiti correlati a specifiche
2
esigenze organizzative-istituzionali
istituzionali che
implicano un elevato grado di responsabilità
correlata alla gestione giuridica e/o
economica e/o di bilancio del personale
p
di
ruolo
Collaboratori di amministrazione cui è
2
affidato il coordinamento della segreteria
amministrativa di cui all’articolo 16, comma
3 del ROF e il coordinamento
ento delle
segreterie dell’Amministrazione centrale
Autisti Amministrazione centrale
centr
1
Al termine di ogni anno le OO.SS. riceveranno (come richiesto) un riepilogo delle indennità
attribuite.
3
Federazione Innovazione e Ricerca
4) criteri erogazione indennità ex art. 22 DPR 171/91 – anno 2014 (informativa)
(informativa
Per l’anno 2014 è intenzione dell’Amministrazione di corrispondere l’indennità di cui
all’oggetto ai sotto indicati soggetti:
direttori dei Centri, delle Unità, del Centro di Ricerca per l’olivicoltura e l’industria olearia
sede di Città di Sant’Angelo, del Centro di sperimentazione e certificazione delle sementi
(Milano, Bologna, Verona, Battipaglia, Palermo e Tavazzano) Unità di ricerca per
l’ingegneria agraria laboratorio di Treviglio.
Secondo il criterio che prevede l’erogazione in misura massima del 15% ed uguale per
tutti, ritenendo non significativa per la situazione attuale delle Strutture di Ricerca,
l’adozione di criteri discriminanti.
E’ stata comunque effettuata una simulazione di calcolo secondo il predetto criterio e
quello fino ad oggi adottato (che prevedeva una differenziazione della percentuale
percent
di
calcolo, da applicare sullo stipendio tabellare iniziale del livello professionale di
appartenenza, compresa tra 11% - 15% per i Centri e 8%- 11% per le Unità ed una
compensazione delle differenziazioni mediante utilizzo delle risorse ex art. 9 CCNL
CCN
5/3/98).
La comparazione dei relativi risultati ha evidenziato un deciso vantaggio del nuovo
sistema.
La FIR CISL, nell’apprezzare che il nuovo metodo comporti un vantaggio per tutti, non ha
potuto non sottolineare il fatto che viene completamente disconosciuta
disconosciuta la complessità della
struttura gestita e che la retribuzione, trattandosi di una percentuale fissa del 15% per tutti
sullo stipendio tabellare, non è assolutamente uguale per tutti ma varia pesantemente
rispetto al livello rivestito dal responsabile.
responsabile. Non viene quindi riconosciuto il grado di
responsabilità rivestito ma il livello posseduto…..
5) criteri generali per la ripartizione delle risorse destinate alla corresponsione
del compenso per lavoro straordinario – anno 2014 (contrattazione);
Si è convenuto che le risorse totali che saranno destinate alla retribuzione dell’art. 43
comma 2 (ancora da definire
nire in sede di contrattazione), andranno nella misura del 90%
alla remunerazione del lavoro straordinario (con il limite massimo di 200 ore procapite)
proca
e
per il 10% al lavoro in turni presso le strutture di ricerca. Il limite massimo delle 200 ore
pro-capite
capite annue di prestazioni di lavoro straordinario potrà essere superato, come
previsto contrattualmente, entro il limite massimo di 250 ore.
In merito alla turnazione la FIR CISL ha chiesto l’applicazione dell’art. 16 del CCNL
2002/2005 che prevede anche per i ricercatori e tecnologi la possibilità di svolgere
lavoro in turni con la retribuzione a carico delle attività svolte. L’Amministrazione si
è impegnata ad effettuare le verifiche richieste.
4
Federazione Innovazione e Ricerca
6) individuazione organismo scientifico per passaggi di fascia stipendiale
ricercatori e tecnologi (concertazione);
A seguito di quanto discusso nel precedente incontro l’Amministrazione ha presentato una
proposta che prevedeva la costituzione dell’ organismo scientifico costituito presso la sede
del CRA, composto dai Direttori di Dipartimento e da un dirigente amministrativo
amminis
di II
fascia. Per i soli centri CRA NUT e SCS è prevista anche la partecipazione del direttore
del centro.
La FIR CISL ha rilevato l’incongruenza della presenza di un dirigente amministrativo in un
organismo scientifico chiedendone l’esclusione.
L’Amministrazione ha recepito la richiesta.
Nel prossimo incontro previsto per il 28 maggio si è convenuto di prevedere all’ O.d.G. i
seguenti punti.:
-
applicazione art. 42 CCNL 2002/2005 indennità di responsabilità CTER liv. IV
circolare esplicativa telelavoro
tele
cronoprogramma dei pagamenti pregressi CRA NUT e SCS.
Cogliamo l’occasione per porgere a tutti Voi ed ai Vostri famigliari gli auguri di BUONA
PASQUA.
p. la segreteria nazionale
Rita Cetorelli
5
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
565 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content