close

Enter

Log in using OpenID

01.aspergillus - Università degli Studi di Perugia

embedDownload
UNIVERSITA' degli STUDI di PERUGIA
Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia
AA 2013-2014
Aspergillus
Genere Aspergillus
principali specie d’interesse medico
A. fumigatus
A. flavus
A. niger
A. nidulans
A. terreus
A. versicolor
etc.
aspetto delle colonie in agar Sabouraud
Aspergillus:
cenni di epidemiologia e ecologia
• Habitat: suolo, materiale organico vegetale e animale
(legno, foraggio, alimenti…)  miceti cosmopoliti
• Propagazione dei conidi attraverso l’aria:
un uomo inala normalmente 6x107 cellule fungine / die
 8% Aspergillus.
La percentuale sale in ambienti chiusi o ricchi di vegetali:
6 x 108 celllule fungine
(80% Aspergillus e Mucor)
= ciò conferma che
è intrinsecamente
poco virulento
conidi
fialidi
Strutture replicative:
ife conidiofore
testa
vescicola
fialidi
metule
ifa conidiofora
Morfologia delle teste conidiali
Colonnare
la morfologia
è diversa
nelle varie specie
Radiata a ventaglio
Radiata
globosa
Fattori di virulenza
Prodotti secreti da Aspergllus:
Tossine:
- aflatossina (epatotossicità
e cancerogenicità)
-gliotossina (immunosoppressiva:
favorisce l’apoptosi,
inibisce la fagocitosi
da parte dei macrofagi
e l’attivazione
dei linfociti B)
Enzimi:
- elastasi
- proteasi
- catalasi
Difese immunitarie verso Aspergillus
Immunità naturale
Macrofagi alveolari
verso CONIDI
Neutrofili
verso IFE
Immunità specifica
Cellulo-mediata
Risposte mediate
da cellule Th
Umorale
Th 1 = protezione
Th 2 = suscettibilità
?
Patologie da Aspergillus
• Micotossicosi, per ingestione di cibi contaminati
• Otite
• ABPA, malattia broncopolmonare allergica
• Micetoma, colonizzazione micotica di cavità
preesistenti
• Malattia sistemica, malattia invasiva coinvolgente uno
o più organi
 IPA, aspergillosi polmonare (invasiva)
 aspergillosi disseminata
deficit delle risposte innate (macrofagi e neutrofili)
sono i principali fattori predisponenti
Patologie da Aspergillus
Micotossicosi
(aflatossina di A. flavus)
Otite esterna (A. niger)
ABPA
Aspergillosi Bronco-Polmonare Allergica
(spesso in concomitanza
con asma o fibrosi cistica)
Reazione allergica agli antigeni delle
spore dell’aspergillo
Sintomi: episodi intermittenti
caratterizzati da malessere, tosse
e dispnea.
A lungo termine l’ABPA, se non
trattata, può provocare danni
polmonari permanenti (fibrosi
polmonare).
Aspergilloma (micetoma)
Segni e sintomi
nelle prime fasi di sviluppo
dell’aspergilloma, i malati non
mostrano sintomi
formazione di ife all’interno di una
cisti polmonare o di una cavità
preesistente (tubercolosi, sarcoidosi),
di solito nel lobo superiore.
in seguito:
- perdita di peso,
- tosse cronica
- debolezza
- emottisi (50-80% dei casi)
IPA (Invasive Pulmonary Aspergillosis)
= aspergillosi polmonare invasiva
causata da inalazione di conidi
Condizioni predisponenti
 neutropenia (<500/mmc):
trapianto di midollo o di organo, ….
 terapia con corticosteroidi
 infezione da HIV
I segni clinici e i sintomi sono non specifici:
•
febbre
•
dispnea
•
tosse non produttiva
•
emottisi
•
dolore toracico
L’infezione è rapidamente progressiva
ASPERGILLOSI DISSEMINATA
La crescita miceliale si verifica inizialmente nel polmone
poi, in seguito ad angioinvasione e/o broncoinvasione o
per continuità, l’infezione si diffonde ad altri organi come
cervello, cuore, cute.
Aspergillosi Invasiva (IA)
• IA è la più frequente infezione fungina
potenzialmente letale
• la mortalità è superiore all’80%
• è comune nei pazienti immunosoppressi,
particolarmente quelli sottoposti a trapianto di
organi solidi
• fino al 90% di tali pazienti con aspergillosi
invasiva presentano infezione polmonare
spesso con coinvolgimento del SNC (10-50%)
ASPERGILLOSI POLMONARE / INVASIVA
Diagnosi microbiologica
Campioni biologici: - campioni respiratori: espettorato,
lavaggio broncoalveolare
(BAL= Broncho-Alveolar Lavage fluid”)
- emocoltura
L’espettorato e l’emocoltura possono risultare negativi.
Il migliore campione è il lavaggio broncoalveolare
(>50% di positivi)
Occorre considerare che Aspergillus può essere presente
come contaminante (è ubiquitario)
Per una diagnosi corretta occorrono
i reperti microbiologici + istologia + Rx + Scan
Esame microscopico
campioni: espettorato o lavaggio broncoalveolare
espettorato/BAL
tessuti
senza colorazione a fresco
col. di routine
Gram
(ovviamente è una
colorazione per
i batteri!!)
col. per funghi
col. fluorescenti
GMS, PAS
Calcofluor white
Blankophor
Colorazioni istologiche:
GMS: Gomori Methenamine Stain
PAS: Periodic acid Schiff
Esame colturale
Isolamento:
terreno per i miceti: agar Sabouraud (+ antibiotici)
Possono essere impiegati anche altri terreni con
estratti vegetali (favoriscono la formazione dei conidi) come:
- malt-extract agar
- corn-meal agar
- potato-dextrose agar
Incubazione
temperatura
atmosfera
durata
25-30°C
aerobia
2- 6 settimane
IDENTIFICAZIONE
1) osservazione delle colonie:
colonie filamentose prima bianche,
poi
- verdi (A. fumigatus)
- marrone (A. flavus)
- nere (A. niger)
Identificazione
2a) osservazione microscopica per osservare i
corpi fruttiferi, ife e conidi (prelevati toccando il
micelio aereo
con del nastro adesivo che va
attaccato su un vetrino dove c’è una goccia di Blu
Cotton)
Esame microscopico
2b) esame microscopico
ife settate, conidiofori, vescicole, fialidi, conidi…
A. fumigatus
A. flavus
A. niger
Esame sierologico: ricerca di anticorpi
In pazienti immunocompetenti
 Aspergillosi broncopolmonare allergica
(IgE specifiche utili nella diagnosi di ABPA )
Poco utilizzato
Esame sierologico: ricerca di antigeni fungini
in circolo = galattomannani
• Potenzialmente utile per la diagnosi di
aspergillosi invasiva nei pazienti immunodepressi
PCR nella diagnosi di Aspergillosi invasiva:
metodologia emergente!
anche se il BAL può essere contaminato da conidi
ambientali
Possibile anche la ricerca sul sangue
Sezioni istologiche da aspergillosi polmonare
Gomori-Grocott =
impregnazione argentica
(colorazione istologica)
Aspergillosi polmonare
1000 x
Aspergillosi polmonare
Advanced Studies in Medicine. 2003;3(1A):S12-S13
ASPERGILLOSI
Trattamento
ABPA:
• prednisone
IPA:
• amfotericina B
• azolici (itraconazolo, voriconazolo)
• echinocandine
Studio su possibile profilassi con Amfotericina B aerosolizzata
Aerosolized liposomal amphotericin B for the prevention of invasive
pulmonary aspergillosis during prolonged neutropenia: a randomized,
placebo-controlled trial.
Rijnders BJ et al.
Clin Infect Dis. 2008 May 1;46(9):1401-8
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
789 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content