close

Enter

Log in using OpenID

comune di pontecagnano paiano - Comune di Pontecagnano Faiano

embedDownload
COMUNE DI PONTECAGNANO PAIANO
PROVINCIA DI SALERNO
ORIGINALE
Albo Pretorio online
n.
Registro Pubblicazione
Pubblicato il
4 DIC. 20Ì4.
T Settore:
Impiantì tecnologici e consumi energetici
DETERMINA N. 14
DEL 19 NOVEMBRE 2014
1° Settore:
Amministrazione Generale
Prot. Gen. Determina n. [Ci !?
del . - ^ Die. A H
OGGETTO: Determina a contrarre per Paffìdamento del servizio di manutenzione
degli impianti antincendio degli edifici comunali. C I G Z7911CCFD6
Approvazione Capitolato Speciale di Appalto, atti di gara, avviso di cottimo fiduciario
e indizione gara con procedura dì acquisto tramite RdO (Richiesta d'Offerta) del
MePA (Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione).-
L'anno duemilaquattordici, i l giorno 19 (diciannove) del mese di novembre nella sede
comunale;
I L R E S P O N S A B I L E D E L 7° S E T T O R E
Impianti tecnologici e consumi energetici
- Richiamato i l decreto sindacale n. 79 del 24.10.2014 con cui sono state conferite allo
scrivente le funzioni di Responsabile del 3° Settore Infrastrutture e Patrimonio, ai sensi
del commi 2 e 3 dell'art. 107 del D.lgs n.267/00;
- Richiamato l'art.l09, comma 2, del D.lgs n.267/00 e s.m.i.;
- Vista la deliberazione di Consiglio Comunale n. 2 del 15.01.2013 con cui è stato
approvato i l Regolamento comunale per la disciplina dei controlli intemi, secondo
quanto stabilito dagli art.147, 147 bis, 147 ter, 147 quater, 147 quinquies, del D . Lgs.
n.267/2000es.m.i.;
- Richiamato rart.3 del Regolamento di controlli intemi che disciplina i l controllo
preventivo, prevedendo, tra l'altro, che lo stesso è esercitato dai Responsabili dei
Settori;
Premesso:
- C H E è terminato i l contratto di manutenzione degli impianti antincendio installati
negli edifici di proprietà comunali in cui è previsto i l controllo semestrale di tutti gli
1
estintori e di tutte le manichette antincendio installate negli edifici scolastici, pubblici
ed impianti sportivi comunali;
- C H E occorre, pertanto, procedere all'affidamento del servizio di che trattasi avente
durata triennale;
Tanto Premesso:
Ritenuto, alla luce di quanto sopra, di dover procedere, per i l prossimo triennio, ad
affidare i l servizio di manutenzione degli impianti antincendio degli edifici comimali,
come previsto dal D . Lgs n°81/2008 e s.m.i.;
Visto i l D . Lgs n°81/2008 e s.m.i. che prevede l'esecuzione delle seguenti verifiche da
parte della ditta affidataria della manutenzione dell'impianto antincendio e
precisamente, come previsto dalle norme U N I 9994-1:2013 per gli estintori e norma
U N I 671 per le manichette antincendio
^controllo semestrale degli estintori a polvere;
^controllo semestrale degli estintori in Co2;
revisione triennale degli estintori a polvere;
? revisione quinqueimale degli estintori in Co2;
^.collaudo ogni dodici anni degli estintori a polvere;
^rXX>llaudo ogni dieci anni degli estintori in Co2;
controllo semestrale delle manichette antincendio;
- collaudo ogni cinque anni delle manichette antincendio;
- fornitura di nuovi estintori a polvere da kg 6, i n Co2 da kg 2 e delle manichette
antincendio.
Quantificato in € 12.000,00, oltre I . V . A . al 22% pari a € 2.640,00, per complessivi €
14.640,00 l'importo necessario per i l servizio di manutenzione degli impianti
antincendio installati negli edifici comunali per la durata di anni tre;
Richiamato i l decreto legge 07/05/2012 n. 52 convertito dalla legge 06/07/2012 n. 94,
e i l decreto legge 06/07/2012 n. 95 convertito dalla legge 07/08/2012 n. 135 che
integrano e modificano la disciplina dell'acquisizione dei beni e servizi per:
- estendere i casi in cui è obbligatorio i l ricorso alla convenzione quadro CONSIP e
alle convenzioni stipulata da centrali regionali di committenza;
- estendere l'obbligo del ricorso al mercato elettronico;
- rafforzare la sanzione in caso di violazione di tali obblighi;
Accertato che l'art. 328 comma 4 del D.P.R. 207/2010 e s.m.i. prevede che le stazioni
appaltanti avvalendosi del mercato elettronico possono effettuare acquisti di beni e
servizi sotto soglia:
a) attraverso un confronto concorrenziale delle offerte pubblicate all'interno del
mercato elettronico o delle offerte ricevute sulla base di una richiesta di offerta
rivolta ai fornitori abilitati;
b) in applicazione della procedura di acquisto in economia di cui al capo I I ;
Considerato:
•
Che i l ricorso al mercato elettronico CONSIP favorisce soluzioni operative
immediate e tali da garantire principi di trasparenza e semplificazione della
procedura, di parità di trattamento e di non discriminazione, di snellire le
procedure di acquisizione dei beni e servizi e ridurre i tempi ed i costi di
acquisto;
•
Che i l ricorso al mercato elettronico CONSIP consente nell'immediato
l'individuazione a parità di qualità di prodotto, del soggetto che offre i l bene al
prezzo più basso;
•
Che è possibile effettuare acquisto attraverso M E P A di prodotti e servizi offerti
da una pluralità di fornitori attraverso due modalità: l'emissione dell'ordine
diretti di acquisto (OdA) e la richiesta di offerta (RdO);
Dato Atto:
Che per i l servizio dì che trattasi non sono attive convenzioni CONSIP mentre
risultano presenti "iniziative" sul Mercato Elettronico della Pubblica
Amministrazione (MEPA) gestito dalla stessa CONSIP;
Visto l'art. 125 del D . Lgs. 163/2006 e s.m.i., riguardante lavori, servizi e
forniture in economia
Visto i l Regolamento Comunale per la fornitura e servizi Comunali approvato
con delibera di C.S. n. 136 del 09/08/2007, con cui, tra l'altro, vengono
individuati le forniture ed i servizi in economia;
Rilevato che sono stati condotti accertamenti volti ad approvare l'esistenza di
rischi di interferenze nell'esecuzione dell'appalto in oggetto e che non sono stati
riscontrati i suddetti rischi, pertanto non è necessario provvedere alla relazione
del D U V R I . N o n sussistono conseguentemente costi per la sicurezza;
Dato atto che l'importo del servizio a base d'asta è fissata in € 12.000,00, oltre
I V A al 22%;
Ritenuto, pertanto, dì provvedere mediante acquisizione in economia ai sensi
dell'art. 125 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i., utilizzando i l M E P A ai sensi
dell'art.328 del D.P.R. 207/2010, mediante richiesta di offerta (RdO), in
conformità a quando disposto dalle vigenti norme riguardanti appalti di servizi e
fornitura sotto soglia;
Visto l'art. 11 del Dee. Leg.vo 163/2006 e s.m.i.;
Visto l'art. 192 del Dee. Leg.vo 18 agosto 2000, n. 267 e s.m.i. inerente la
determinazione a contrarre e le relative procedure, per cui si rende necessario indicare:
- I l fine che con i l contratto si intende perseguire;
- L'oggetto del contratto, la sua forma e le clausole ritenute essenziali;
- Le modalità di scelta del contraente e le ragioni che ne sono alla base;
Considerato che i l fine che con i l contratto s' intende perseguire è la manutenzione
degli impianti antincendio, e l'oggetto del contratto è l'individuazione di un operatore
economico a cui affidare i l servizio di manutenzione degli impianti antincendio
installati negli edifici comunali, che la scelta del contraente viene effettuata mediante
acquisto in economia ai sensi dell'art 125 del D. Lgs 163/2066 e s.m.i., e con
l'impegno del MEPA con la modalità di cui al D.P.R. 207/2010 e dell'art. 81 del D.Lgs
163/2006 e s.m.i. con l'utilizzo del criterio del prezzo più basso, di cui all'art. 82 del
D.Lgs 163/2006 e s.m.i.;
Rilevato che gli operatori economici presenti sul MePA relativi iniziativa
"Antincendio — Servizi di manutenzione degli impianti antincendio"^ per area
geografica di consegna "Regione Campania", sono risultati circa 500;
'^Af^
Dato atto della lungaggine che p u ò assumere l'espletamento della gara (RdO), per la
^^'^ A presenza di un alto numero di ditte abilitate sul MePA, per i l Bando di che trattasi;
t0i0^ inviato ad almeno dieci ditte del settore;
Ritenuto opportuno pertanto, per i l rispetto del principio di trasparenza, rotazione,
parità di trattamento, procedure ad individuare le ditte da invitare alla procedura di che
trattasi, mediante pubblicazione di apposito avviso di cottimo fiduciario (art. 125
comma 11 del D. Lgs 163/2006 e s.m.i.) riservato agli operatori economici abilitati sul
MePA, nell'iniziativa denominata "Antincendio - Servizi di manutenzione
degli
impianti antincendio", procedendo ad inviare alla RdO a tutti g l i operatori che né
faranno richiesta, riservandosi, in caso di richieste inferiori a dieci, di procedere
all'integrazione dell'elenco tramite sorteggio tra gli operatori economici presenti sul
MePA per la predetta iniziativa, relativamente all'area geografica di consegna
"Regione Campania ";
Visto l'avviso di cottimo fiduciario predisposto, riservato agli operatori economici
iscritti sul MePA, nell'iniziativa denominata "Antincendio - Servizi di manutenzione
degli impianti antincendio", da pubblicare all'albo pretorio on-line dell'Ente e sul sito
internet del Comune di Pontecagnano Paiano;
Visto i l Capitolato Speciale di Appalto, redatto dal Servizio Patrimonio in data
10.11.2014, relativo all'affidamento del servizio di manutenzione degli impianti
antincendio installati presso gli immobili comunali, della durata di tre anni;
Visti gli atti di gara predisposti per l'espletamento della gara con procedura di acquisto
4
r
tramite RdO (Richiesta d'Offerta) sul MePA (Mercato elettronico della Pubblica
Amministrazione), ai sensi dell'art. 328 del D.P.R. 207/2010, consistenti nel Capitolato
Speciale d'Appalto e Allegato B (istanza di ammissione alla gara e dichiarazioni);
Accertato che la spesa per i l servizio di € 12.000,00, oltre I . V . A . al 22% pari ad €
2.640,00, e per complessivi € 14.640,00 trova la disponibilità sul corrente bilancio e
bilancio aimo 2015, nel modo seguente:
-
intervento 1010803 Cap. 296/2014 per€ 1.640,00
intervento 1010802 Cap. 2796/2014 per € 3.000,00
intervento 1010803 Cap. 296/2015 per € 10.000,00
Acquisito i l CIG della procedura n. CIG Z7911CCFD6, al fine della tracciabilità dei
flussi finanziari, come previsto dall'art. 3 della Legge n°136/2010 e s.m.i.;
Vista la deliberazione di C.C. n. 10 del 29.05.2014 con cui è stato approvato i l bilancio
di previsione 2014 e pluriennale 2014/2016, unitamente alla relazione programmatica
2014/2016;
A
z-\c
a la deliberazione di G.C. N°93 del 06.08.2014 avente ad oggetto "art. 169 D . Lgs
-à°267/00 - PER/PEO Piano della Performance 2014-Aggiomamento 2014;
Vista la delibera di G.C. n ° 1 1 9 del 08.10.2014 avente ad oggetto
organigramma dell'Ente"
"Modifica
Riconosciuta per gli effetti dell'art. 107, del D.Leg.vo 267/2000 la propria competenza
a dichiarare la regolarità tecnica della presente determinazione;
Acquisito i l parere favordi/ole e l'attestazione di copertiu^a finanziaria espresso ex art.
151 di cui D.lgs.n. 267/2j(
e s.m.i., della Dott.ssa Sacco, Responsabile del 11° Settore
Risorse Strategiche:^
D E T E R M I N A
1) di adottare, visto l'art. 11 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. i l presente provvedimento
quale determina a contrarre ai sensi dell'art. 192 del D.Lgs 267/2000 e s.m.i.,
precisando che, con l'esecuzione del contratto s'intende:
- garantire con continuità i l servizio di manutenzione degli impianti antincendio
installati negli edifici scolastici comunali, pubblici e impianti sportivi;
- i l contratto ha per oggetto: l'affidamento del servizio di manutenzione degli
impianti di manutenzione installati negli edifici scolastici comunali, pubblici e
impianti sportivi per la durata di tre anni ;
- i l contratto sarà perfezionato nelle forme pubbliche e amministrative;
2) di indire, una gara mediante acquisto in economia, ai sensi dell'art. 125 del d.lgs.
163/2006 e s.m.i. e dell'art. 328 del D.P.R. 207/2010 e s.m.i. con procedura di
acquisto tramite RdO (Richiesta d'Offerta) sul MePA (Mercato elettronico della
Pubblica Amministrazione), ai sensi dell'art. 328 del D.P.R. 207/2010, avente ad
oggetto l'affidamento del servizio per la manutenzione degli impianti di
manutenzione installati negli edifici scolastici comunali, da inoltrare alle ditte
abilitate presenti sul MePA gestito dalla CONSIP per conto del Ministero
dell'Economia e delle Finanze, nell'iniziativa denominata "Antincendio — Servizi
di manutenzione degli impianti antincendio", per area geografica di consegna
"Regione Campania ";
3) di stabilire che l'aggiudicazione del servizio avverrà con i l criterio del prezzo più
basso determinato mediante offerta sull'importo posto a base di gara di € 12.000,00
oltre I.V.A, ai sensi degli articoli 81 e 82, comma 1 e 2, lettera b) del d.lgs.
163/2006 e s.m.i., con aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida;
4) di approvare i l Capitolato Speciale d'Appalto, in atti depositato, redatto dal
Servizio Patrimonio in data 10.11.2014, relativo all'affidamento del servizio per la
manutenzione degli impianti antincendio installati presso gli immobili comunali,
della durata di anni tre, per un importo di € 12.000,00, oltre I . V . A . al 22% pari ad €
2.640,00 e per complessivi € 14.640,00;
5) di approvare gli atti di gara predisporti per l'espletamento della gara con
procedura di acquisto tramite RdO (Richiesta d'Offerta) sul MePA (Mercato
elettronico della Pubblica Amministrazione), ai sensi dell'art. 328 del D.P.R.
207/2010 e s.m.i, consistenti nel Capitolato Speciale d'Appalto e Allegato B
(istanza di ammissione alla gara e dichiarazioni), in atti depositati;
6) di approvare l'allegato avviso di cottimo fiduciario, art. 125 comma 11 del D .
Lgs 163/2006 e s.m.i., depositato in atti, per l'individuazione degli operatori
economici iscritti sul MePA (Mercato elettronico della Pubblica Ajnministrazione),
nell'iniziativa denominata "Antincendio — Servizi di manutenzione degli impianti
antincendio",, per l'affidamento del servizio di manutenzione degli impianti
antincendio installati presso gli immobili comunali, da invitare a mezzo di RdO
(Richiesta d'Offerta), nel rispetto dei principi di trasparenza, rotazione e parità di
trattamento;
7) di provvedere alla pubblicità dell'avviso della su richiamata procedura di
cottimo fiduciario nel modo seguente
- Albo Pretorio on-line del Comune;
- Sito del Comune di Pontecagnano Paiano (profilo di committenza)
www.comune.pontecagnanofaiano.sa.it.. al link "Bandi di Gare";
8) di dare atto che la RdO sarà inoltrata a tutti gli operatori economici che faranno
richiesta di invito, regolarmente iscritti sul MePA, nell'iniziativa denominata
"Antincendio - Servizi di manutenzione degli impianti antincendio", riservandosi,
qualora le richieste di invito pervenute all'Ente siano meno di dieci, di procedere
all'integrazione tramite sorteggio tra gli operatori economici presenti sul MePA per
la predetta iniziativa, relativamente all'area geografica dì consegna "Regione
Campania";
9) di dare atto infine, che a norma dell'art. 331 del D.P.R. 207/2010 l'esito
dell'affidamento del servizio verrà reso noto tramite a w i s o dì post-informazione
sul sito istituzionale dell'Ente;
10) dare atto che per la presente procedura è stato acquisito i l C I G Z7911CCFD6
al fine della tracciabilità dei flussi finanziari, come previsto dall'art..3 della Legge
n. 136/2010 e s.m.i.;
11) di dare atto che alla spesa di € 12.000,00 oltre I . V . A . al 22% pari ad €
2.640,00, per complessivi € 14.640,00 trova la disponibilità sul corrente bilancio e
bilancio anno 2015, nel modo seguente:
- intervento 1010803 Cap. 296/2014 per€ 1.640,00
- intervento 1010802 Cap. 2796/2014 per € 3.000,00
- intervento 1010803 Cap. 296/2015 per€ 10.000,00
12) trasmettere i l presente atto:
- al Responsabile del 2° Settore Risorse Strategiche per i conseguenti
adempimenti ai sensi del 267/2000 e s.m.i.;
- al Responsabile del Servizio Gare e Contratti per quanto di competenza;
- all'organismo intemo per i l controllo preventivo e successivo, come costituito
con delibera Giunta Comunale n° 59 del 13/03/2013, posto sotto la direzione del
Segretario Generale ex art. 147 bis del D.lgs. 267/2000 e s.m.i.;
13) la presente determinazione, anche ai fini della pubblicità degli atti, sarà
pubblicata all'albo pretorio on-line del Comune per giomi 15 ai sensi con d.lg. n.
267/2000 e s.m.i.
CERTIFICATO D I PUBBLICAZIONE
La pubblicazione all'Albo Pretorio on line del presente atto inizierà il iO 4 ilC,
e durerà per 15 giomi consecutivi.
•^^^^Qi
P'^
i
2014,
RESPONSABILE
E' copia conforme all'originale
IL RESPONSABILE
ESECUTIVITÀ'
Il presente atto è esecutivo dal
IL RESPONSABILE
COMUNICAZIONE
Il presente atto viene trasmesso in data
• Ai responsabili dei Servizi:
• Servizi Finanziari
Atto comunicato al Sindaco in data
8
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
2 625 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content