close

Enter

Log in using OpenID

18 - Comune di Pescara

embedDownload
COMUNE DI PESCARA
CITTA' DI PESCARA
ME:daglia
d'QlO
al Merito
CÌl/i~i!!:
COPIA
VERBALE DI DELIBERAZIONE
Numero
DELLA GIUNTA COMUNALE
543 Del 12/08/2014
Oggetto: APPROVAZIONE PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 PROPOSTO
DALL'INPS
- GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI (EX INPDAP)
L'anno duemilaquattordici il giorno dodici del mese di Agosto in prosieguo di seduta
iniziata alle ore 13.30 in Pescara, nella sala delle adunanze della sede Municipale, previo invito
si è riunita la Giunta Comunale.
Presiede l'adunanza Avv. Alessandrini Marco nella sua qualità di SINDACO e sono
rispettivamente presenti ed assenti i seguenti signori:
Avv. Alessandrini Marco
Del Vecchio Enzo .
Marchegiani Paola
Sammassimo Bruna
Diodati Giuliano
Santavenere Sandra
Sulpizio Adelchi
Di lacovo Giovanni
Cuzzi Giacomo
Teodoro Veronica
SINDACO
VICE SINDACO'
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
P
P
P
A
A
A
P
P
,...
':"
..p
P
ne risultano presenti n. 7 e assenti n. 3.
Partecipa alla seduta il V. Segretario Generale Dot1.MacchiaroJa Cosimo
Assiste il designato per la redazione del verbale.
Il Presidente, accertato che iJnumero dei presenti è sufficiente per dichiarare valida la
seduta, invita gli intervenuti a deliberare sull'oggetto sopraindicato.
Atto di Giunta Comunale n.
543
Del 12/08/2014" Pag.1 - COMUNE DI PESCARA
Y.'
'·Y~~.
Si da atto che prima de/Ja discussione e della votazione in ordine al presente
argomento, esce l'assessore Bruna Sammassimo, per cui i presenti passano da
n. 08 a n.07 Assessori compreso il Sindaco.
LA GIUNTA COMUNALE
Vista la relazione allegata che costituisce parte integrante del presente
provvedimento;
Visti i pareri espressi, ai sensi dell'art.49 del D.Lgs. 18 agosto 2000 n.
267, dal Dirigente del servizio interessato e dal Dirigente della Ragioneria,
come da scheda allegata;
Premesso che L'INPS - Direzione Centrale Credito e Welfare ha
pubblicato l'Avviso "Home Care Premium 2014" per la ricerca e il
convenzionamento di Ambiti Territoriali Sociali (ATS) disponibili alla gestione di
Progetti Jnnovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare a favore di iscritti
all'lNPS - Gestione dipendenti pubblici non autosufficienti e loro coniugi
conviventi e familiari di primo grado;
Che l'intervento socio-assistenziale proposto si riferisce a prestazioni.
economiche e di servizio afferenti esclusivamente la sfera socio - assistenziale
dì supporto alla disabilità, alla non autosufficienza e allo stato di fragilità, anche
in un'ottica di prevenzione;
.
Che il Progetto,HCP 2014, finanziato interamente dal Fondo credito e
attività sociali dell'INPS, che rappresenta una forma di livelli essenziali di
assistenza sociale (L1VEAS) sperimentali, prospetta un modello di intervento
"misto" con il coinvolgimento sinergico della famiglia, dell'Amminist~azione
Pubblica, delJ'lNPS e del "terzo settore", uniforme su tutto il territorio nazionale,
sia negli aspetti gestionali che nei livelli di servizio diretti e indiretti;
Che il Regolamento di adesione e gestione, allegato al suddetto Avviso
HCP 2014, prevede due distinte forme di supporto, dirette e indirette di cui potrà
usufruire il soggetto beneficiario:
indiretto, a carico del soggetto beneficiario, a cui l'INPS riconosce un'
contributo mensile, in relazione al bisogno ed alla capacità economica,
per la remunerazione di caregivers familiari e non familiari, di supporto
alle attività di ~ita quotidiana;
diretto, con l'erogazione, a cura dell'Ambito Territoriale Sociale, di
prestazioni "integrative/complementari" domiciliari ed extra domiciliari di
potenziamento delle abilità e di prevenzione e rallentamento della
degenerazione del livello di non autosufficienza, nonché con la fornitura
di "supporti" e servizi assistenziali accessori;
Che il Comune di Pescara, quale Ambito Territoriale Sociale 31, con nota
prot. n, 170657 del 20.12.2013, ha presentato domanda di adesione al suddetto
Progetto, prevedendo la presa in carico di un numero di utenti, residenti nel
territorio comunale, presurnibilmente pari a n. 60;
Preso atto che l'NPS - Gestione ex INPDAP, con nota prot. n. 12413 del
28.01.2014 ha comunicato che la suddetta proposta di accreditamento è stata
positivamente valutata e~ accolta per n. 50 utenti ed ha assegnato a questo
ATS un contributo per le spese relative alle Attività Gestionali pari a € 1.800,00
per ogni.utente;
Atto di Giunta Comunale
n. 543 del 12 agosto 20] 4- COMUNE
DI PESCARA-
Pag.-
Pag.2
Che la somma complessiva di € 90.000,00, riconosciuta per le
sottoelencate attività afferenti il sistema gestionale di Ambito (organizzare,
presentare, promuovere e diffondere il progetto ai potenziali beneficiari), sarà
liquidata attraverso un acconto, pari al 50%, entro 30 giorni dalla data di
sottoscrizione della convenzione e con ulteriori versamenti a rendiconto delle
spese effettivamente sostenute bimestralmente:
1.
2.
3.
4.
5.
6.
Sportello sociale di informazione
Sportello delle tutele legali
Nucleo di valutazione: Case Manager
Promozione e divulgazione
La rete di progetto
Formazione del soggetto proponente
Rilevata la necessità di esternalizzare le attività relative al serVIZIO
gestionale d'ambito surriportate, procedendo all'individuazione di un unico
soggetto che, a seguito di gara, provvederà alla loro gestione;
Dato atto che, con nota del 09.07.2014, l'lNPS ha comunicato a questo
Ente che l'avviso per l'assistenza domiciliare HCP 2014 sarà pubblicato nel
mese di settembre 2014, prevedendo che i piani socio assistenzi~li prendano
avvio dall'1.12.2014 con scadenza 30.11.2015.
Che solo in sede di pubblicazione del suddetto avviso pubblico sarà
possibile quantificare, sulla base del numero di richieste pervenute e del valore
massimo di "budget" di intervento annuo che sarà previsto per ogni utente, la
spesa necessarie all'erogazione delle prestazioni integrative, individuate nei
Programmi Socio - Assistenziali Familiari a cura di questo Ambito;
Atteso che il Sindaco del Comune di Pescara, in data 16.07.2014, ha
sottoscritto l'Accordo di Collaborazione, impegnandosi a dare attuazione al
programma di assistenza domiciliare a favore degli utenti INPS - Gestione ex
INPDAP, secondo le modalità definite nel succitato Regolamento di adesione e
gestione;
Visto l'art. 48 del D. Lgs. n. 267/2000;
Con voto unanime, favorevole, espresso nelle forme di legge;
DELIBERA
1) di approvare, per le motivazioni espresse in narrativa, il Progetto
Innovativo e Sperimentale di Assistenza Domiciliare denominato "Home
Care Premium 2014", proposto dall'NPS - Gestione dipendenti pubblici
(ex INPDAP) per la realizzazione, in favore dei dipendenti e pensionati
pubblici e loro familiari non autosufficienti, di un intervento socioassistenziale di supporto alla disabilità, alla non autosufficienza e allo
stato di fragilità, anche in un'ottica di prevenzione;
2) di stabilire che il Progetto HCP 2014 di cui al punto 1) decorrerà
presumibilmente dal mese di settembre (data prevista per la
pubblicazione dell'avviso pubblico da parte deII'INPS) e con scadenza al
30 novembre 2015;
3) di precisare che successivamente alla pubblicazione dell'avviso per
['assistenza domiciliare HCP 2014 da parte dell'INPS si procederà alla
quantificazione delle risorse necessarie all'erogazione delle prestazioni
integrative, individuate nei Programmi Socio - Assistenziali Familiari a
Atto di Giunta Cormmalen. 543 del 12 agosto 20]4- COMUNE DJ PESCARA- Pag.-
Pag.3
cura di questo Ambito Territoriale Sociale, sulla base del numero di
richieste che saranno pervenute e del valore massimo di "budget" di
intervento annuo che sarà previsto per ogni utente;
4) di precìsare, altresì, che la complessiva spesa di € 90.000,00, necessaria
a finanziare le attività afferentl il sistema gestionale di Ambito del
Progetto in argomento, trova capienza negli stanziamenti iscritti nel
Bilancìo pluriennale 2013 - 2015 annualità 2014 e 2015 al Titolo 1
Funzione 10 Servizio 04 Intervento 03 Capitolo 313210 "Interventi vari in
favore di persone diversamente abili" Codice 1100403, nonché alla
Missione 12 Programma 7 Titolo 1 Macroaggregato 103, Piano dei conti
finanziario 1.10.99.99.999, come segue:
- € 45.000,00 annualità 2014 Impegno provvisorio n. 3523;
- € 45.000,00 annualità 2015 Impegno provvisorio n. 291;
5) di rinviare a successivo atto dirigenziale l'accertamento della
corrispondente entrata pari a € 90.000,00 nel Bilancio pluriennale 20132015 annualità 2014 e 2015 al Titolo 2 Categoria 02 Risorsa 0200
Capitolo 105810 "Trasferimento dalla Regione della quota Fondo Sociale
(L. R. 22/98) e FNPS L. 328/00" Codice 2020200, nonché al Titolo 2
Tipologia 101 Categoria 2;
Indi,
DICHIARA
con separata votazione e con voto unanime palesemente espresso, ai sensi e
per gli effetti dell'art. 134, comma 4 del D. Lgs. n. 267/2000 e s.m.i. e nei modi
e forme di legge, la presente immediatamente eseguibile.
Atto di Giunta Comlmalc n. 543 del 12 agosto 2014- COMUNE DI PESCARA- Pag.-
Pag.4
L'INPS - Direzione Centrale Credito e Welfare ha pubblicato l'Avviso
"Home Care Premium 2014" per la ricerca e il convenzionamento di Ambiti
Territoriali Sociali (ATS) disponibili alla gestione di Progetti Innovativi e
Sperimentali di Assistenza Domiciliare a favore di iscritti all'JNPS - Gestione
dipendenti pubblici non autosufficienti.
Il Progetto, che rappresenta una forma di livelli essenziali di assistenza
sociale (L1VEAS) sperimentali, da realizzare con fondi a totale carico dell'INPS,
propone un modello di intervento "misto" con il coinvolgimento sinergico della
famiglia, dell'Amministrazione Pubblica, dell'lNPS e del "terzo settore", uniforme
su tutto il territorio nazionale, sia negli aspetti gestionali che nei livelli di servizio
diretti e indiretti.
L'intervento socio-assistenziale
prospettato si riferisce a prestazioni
economiche e di servizio relativi esclusivamente la sfera socio - assistenziale di
supporto alla disabilità, alla non autosufficienza e allo stato di fragilità, anche in
un'ottica di prevenzione.
Il Comune di Pescara, quale Ambito Territoriale Sociale 31, con nota
prot. n. 170657 del 20.12.2013, ha pres~ntato domanda di adesione al suddetto
Progetto HCP 2014, prevedendo la presa in carico di un numero di utenti,
residenti ne! territorio comunale, presumibilmente pari a n. 60,;
L'NPS - Gestione ex INPDAP, con nota prot. n. 12413 del 28.01.2014 ha
comunicato che la suddetta proposta di accreditamento è stata positivamente
valutata ed accolta per n. 50 utenti, riconoscendo a questo ATS un contributo
per le spese afferenti le Attività Gestionali, pari a € 90.000,00.
In data 16.07.2014 il Sindaco del Comune di Pescara ha sottoscritto
l'Accordo di Collaborazione, impegnandosi a dare attuazione al programma di
assistenza domiciliare a favore degli utenti INPS - Gestione ex INPDAP e loro
coniugi conviventi e familiari di primo grado, secondo le modalità definite nel
Regolamento di adesione e gestione, allegato all'Avviso HCP 2014.
Il citato Regolamento individua, nell'ambito dell'intervento "ordinario",
strutturato per l'assistenza domiciliare a favore di persone non autosufficienti,
con disabilità psichiatriche, fisiche e motorie, le prestazioni socio - assistenziali
di cui potrà usufruire il soggetto beneficiario:
. ._~_
.. prestazioni "prevalenti", a cura di AssistentLfamiliarliEducatorLdomiciliari,
a carico del soggetto beneficiario, a cui l'INPS riconosce direttamente un
contributo mensile, in relazione al bisogno ed alla capacità economica:
prestazioni "integrative", a cura dell'Ambito Territoriale Sociale, a cui
l'INPS riconosce, per ogni assistito, un contributo alle spese per
l'erogazione di prestazioni domiciliari ed extra domiciliari, nonché per la
fornitura di "supporti" e servizi assistenziali accessori.
L'ammissione "ordinaria" al beneficio non prevede alcuna preventiva
classificazione medico legale da parte di alcun Ente o Commissione, pertanto,
le attività quotidiane, di natura personale o sociale, all'interno e all'esterno del
proprio domicilio per le quali saranno valutate le çondizioni di auto/non
autosufficienza, ai fini dell'ammissione "ordinaria" al beneficio delle prestazioni
"prevalenti" sono le seguenti:
Pago 5
1. Mobilità domestica
2. Igiene personale
3. Toilette
4. Vestizione
5. Alimentazione
6. Preparazione pasti
7. Assunzione farmaci
8. Housekeeping
9. Riposo notturno
1O.lso telefono e strumenti di alert
11 .Attività extra domiciliare
12. Autonomia economica. Uso del denaro.
Ad integrazione delle prestazioni socio
assistenziali "prevalenti" è
prevista la possibilità di assegnare una o più delle seguenti prestazioni
"integrative:
• Servizi professionali domiciliari
• Servizi e strutture a carattere extra domiciliare
• Sollievo
• Trasferimento assistito
• Pasto
• Supporti
• S~rvizio di aiuto personale ex art. 9 '~egge 104/1992
• , Piccole manutenzioni domestiche
• Servizi accessori alla persona
• Percorsi valorizzazione e inserimento occup:8zionale
• Percorsi di integrazione scolastica
e.. Assistenza amministrativa • Soggiorni di sollievo
Il Regolamento
identifica due percorsi assistenziali alternativi al
Programma socio assistenziale familiare "ordinario":
b) progetti in favore di studenti con disagi cognitivi e psichiatrici, per
l'assistenza e l'integrazione scolastica;
c) interventi economici in favore di persone non autosufficienti residenti
presso strutture residenzjali e per i quali sia valutata l'impossibilità di
assistenza domiciliare.
,
Per' contrò, l'ammissione "specifica" ai suddetti interventi é connessa
all'accertamento dell'handicap come definito dalla L. 104/92, al riconoscimento
di disturbi di apprendimento di cui alla L. 170/2010 o titolari di BES (bisogni
educativi speciali) per gli utenti di cui alla lettera a) ed è connessa
all'accertamento di handicap "grave" come definito dalla L. 104/92, comma 3
per gli utenti di cui alla lettera b).
Un nucleo di valutazione dell'Ente di Ambito, costituito da uno o più
Assistenti sociali, in qualità di Case Manager, provvederà a:
d) coordinare la attività di valutazione del grado di non autosufficienza;
e) definire]e prestazioni socio - assistenziali;
'f) elaborare il Programma Socio - Assistenziale Familiare;
g) sottoscrivere il Patto Socio Assistenziale Familiare;
h) monitorare costantemente le attività fino alla loro data di conclusione.
Pag.6
•
L'INPS ha riconosciuto un contributo, pari a € 1.800,00 pèr ogni utente,
alle spese che saranno sostenute per le sottoelencate attività afferenti il sistema
gestionale di ambito,
(organizzare, presentare promuovere e diffondere il
progetto ai potenziali beneficiari residenti nel territorio comunale), auspicando
un ampio spazio di intervento alle fasi di informazione, consulenza e formazione
dei familiari e dei caregivers:
1. Sportello sociale di informazione
2. Sportello delle tutele legali
3. Nucleo di valutazione: Case Manager
4. Promozione e divulgazione
.
5. La rete di progetto
6. Formazione del soggetto proponente
La somma complessiva di € 90.000,00 assegnata per le attività gestionaJi
sarà liquidata attraverso un acconto, pari al 50%, entro 30 giorni dalla data di·
sottoscrizione della convenzione e con ulteriori versamenti a rendiconto delle
spese effettivamente
sostenute bimestralmente,
unitamente alle risorse
utilizzate per le prestazioni integrative affidate a terzi.
Con nota del 09.07.2014 L'INPS ha comunicato a questo Ente che
l'avviso per l'assistenza domiciliare HCP 2014 sarà pubblicato nel mese di
settembre 2014, prevedendo che i piani. socio assistenziali prendano avvio
dall'1.12.2014 con scadenza 30.11.2015.
A seguito di pubblicazione del suddetto avviso pubblico da parte
deli'lNPS,
gli utenti· potranno presentare domanda di intervento· sdcibassistenziale, esclusivamente per via telematica,
Ne consegue che solo in tale sede, sarà possibile quantificare le risorse
necessarie all'erogazione delle prestazioni integrative, a cura del['Ambito
Territoriale Sociale, previste dal progetto Home Care Premium 2014 ·e
individuate déll Case Manager nei Programmi Socio- Assistenziali Familia'ri,
sulla base del numero di richieste che saranno pervenute e nel rrspettodel
valore massimo di "budget" di intervento annuo a carico delf'lNPS, variabile
rispetto aIl'ISEE.
Per quanto sopra, si sottopone all'esame della Giunta Comunale
l'approvazione del presente atto, sottolineando la necessità di esternalizzare i
servizi relativi al servizio gestionale d'ambito surriportati, individuando un unico
soggetto che, a seguito di gara, provvederà alla loro gestione.
Si fa presente che le .attività progettuali non possono essere gestite in
economia per la mole di lavoro già svolto dal Servizio interessato.
Pago 7
;,
·fALlEGATO
ALLA D.ElIBERA ,.
~~I GIUNTA COMUNALE
~
."S.~.,..DEL.12.:ffd:~4
:~o
Città dì Pescara
Medardia d'Dro al Merito Civile
Allegato alla Proposta di deliberazione
G. C.. N. 586 del 07.08.2014
Oggetto: APPROVAZIONE
PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 PROPOSTO
DALL'INPS - GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI (EX INPDAP)
PARER] AI SENSI DELL'ART. 49 DEL D.Lg.vo N.267/2000
Parere di regolarità tecnica,
anche con specifico riferimento alla garanzia della tutela della privacy nella
redazione degli atti e diffusione - pubblicazi011e dei dati sensibili ed agli altri contenuti ai sensi ed in conformità alla
deb~era di
c.~. n.
modlficato'~d
~ •.••••••••••••.••••.•.•••.•.•.•••••••••.•••.•
Li
209 del 17/12/2010 in materia
~i ~Ubblicità legale degli atti ex art. 32 della Leg~
llltegrato con D:L n. 194/09 convertIto m Legge n. 25/2010:
,
.
.,. •
~.\~.\.~4~.
~ +
il
+
.• +
.
.•.•.••.•.•.•.•.••..•••.•.•.•.•.•
.;
f*f
.•.•.•.•.•.••.•
69/2009, come
(/{) Lfz..r
J~
t .•.••
Il Diri
Parere di regolarità contabile:
FAVO lLe ,/ 0[.6------ __
.
...........................................................................................
.
~
~~~~~:::::::.:::
::::
.. :::.:::::::: .. ::::::::::::::::::::.::::::::: ..
, L RESPONSA~1l . SERY~()
DDtt. Ano
Li
.~.2!tf!.r
I.~'-
.
Il Din
Ruggtefl
te
Del che si è redatto il presente verbale, che, previa lettura e conferma, viene
sottoscritto come appresso.
IL SINDACO
IL V. SEGRETARIO
F.to Avv. Alessandrini Marco
GENERALE
F.to Dott. Macchiarola Casima
Per copia conforme all'originale.
RESPONSABILE
.
c:.~
Pescara, lì--1-.8JlGIl.?n1"
A seguito di conforme attestazione dell'addetto alle pubblicazioni, si certifica
18 AGO. 2014
che cO~ia1ella fresente deliberazione è stata pubblicata all'Albo Pretorio dal
al
.Q. SE. 2014 e che contro di essa non sono state prodotte opposizioni.
IL FUNZIONARIO RESPONSABILE
Pescara, Iì
_
SI DICHIARA LA PRESENTE ESECUTIVA a seguito di pubblicazione all'Albo Pretorio
per 10 giorni consecutivi dal
senza opposizioni ai sensi e per gli
effetti dell'art. 134 - 3°comma - D. Legislativo del 18 agosto 2000 N.267.
IL FUNZIONARIO RESPONSABILE
Pescara, lì
_
COMUNE
N.
FASCICOLO UFFICIO
di prot.
DI
PESCARA
Pescara, lì
All'Ufficio
_
_
All'Ufficio
_
...per i provvedimenti di competenza.
IL FUNZIONARIO RESPONSABILE
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
465 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content