close

Enter

Log in using OpenID

Comune di Monte Argentario

embedDownload
Comune di Monte Argentario
( Provincia di Grosseto )
Piazzale dei Rioni , 8 – Porto S. Stefano
Tel. 0564-811911
ORIGINALE
DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N° 113 DEL 22-07-2014
Oggetto:
DELIBERA GIUNTA N. 58/14 -PROGRAMMAZIONE DEL FABBISOGNO DEL
PERSONALE ANNO 2014 E TRIENNIO 2014/2016 (ENTE SOGGETTO AL PATTO
DI STABILITÀ). INTEGRAZIONE E MODIFICA
L’anno 2014 addì Ventidue del mese di Luglio alle ore 15:00, nella Sala delle Adunanze della Sede
Comunale, si è riunita la Giunta Comunale convocata nelle forme di legge.
Presiede l’adunanza l’Ing. Arturo CERULLI – Sindaco –
Risultano presenti:
CERULLI ARTURO (Sindaco)
SCHIANO PRISCILLA (Vice Sindaco)
LUBRANO MICHELE (Assessore)
ARIENTI FABRIZIO (Assessore)
SCOTTO LUIGI (Assessore)
CAPITANI WALTER (Assessore)
Risultano assenti:
TOT.: 6
TOT.: 0
Partecipa il Segretario Generale Dr. Lucio LUZZETTI, incaricato della redazione del presente verbale.
IL PRESIDENTE
Constatato il numero legale degli intervenuti, dichiara aperta l’adunanza ed invita i presenti alla
trattazione dell’argomento indicato in oggetto.
Esaminata la seguente proposta di Delibera di Giunta DGA3 - 35 - 2014 predisposta dall’ufficio
Personale Giuridico
IL DIRIGENTE DELL`AREA 3
Propone alla Giunta Comunale l’approvazione della seguente delibera:
LA GIUNTA COMUNALE
Richiamata la propria delibera n. 58 del 07.04.2014 avente il seguente oggetto:
PROGRAMMAZIONE DEL FABBISOGNO DEL PERSONALE ANNO 2014 E TRIENNIO
2014/2016 (ENTE SOGGETTO AL PATTO DI STABILITÀ) che si intende qui riportata anche
se non materialmente trascritta nella quale é stato programmato il fabbisogno di personale
sia a tempo indeterminato che determinato come segue:
Anno 2014 ( tempo indeterminato )
Categori
a/
Posizion
e
Econom
ica
Profilo
professionale
N.
unit
à
Settore /
Servizio
D1
ASSISTENTE
SOCIALE
1
AREA 4
C1
ISTRUTTORE
AMM.
CAT. PROTETTA
1
UNITA’ DI
STAFF
Data
Retribuzion
presunta
e Lorda
assunzione
+ Oneri
ENTRO IL
31.12.2014
Modalità
di assunzione
€ 30.997,59 CONCORSO PUBBLICO
PREVIO MOBILITA’ OBB.
E VOLONTARIA
CONCORSO € 26.829,05 CONCORSO PUBBLICO
BANDITO
------------------------------GIA’ EFFETTUATA
PROGRAMM
MOBILITA’ OBB. E
ATO NEL
VOLONTARIA ( ESITO
2013
NEGATIVO )
Anno 2014 ( tempo determinato )
Categori
a/
Posizion
e
Econom
ica
Profilo
professionale
N.
unit
à
Settore /
Servizio
D1
Architetto/Ingegnere
Servizio edilizia
privata
1
AREA 1
C1
Vigili Urbani
11 AREA 2
Data
Retribuzion
presunta
e Lorda
assunzione
+ Oneri
Modalità
di assunzione
ENTRO IL
31.03.2014
€ 30.997,59 Scorrimento graduatoria
tempo indeterminato,
annue
eventuale convenzione
altro ente, selezione
pubblica ( Art. 36 D. lgs
165/01)
Entra il
periodo di
Pasqua
€ 98.000,00 selezione pubblica
annue (
finanziate
cod. d.
strada art.
208 )
Che a seguito della riunione dei Dirigenti, il Segretario generale del 02.07.2014, a seguito
dell’esame dell’attuale situazione in seno a questa amministrazione, sono emerse nuove e
diverse necessità di fabbisogno di personale sia a tempo indeterminato che determinato per il
triennio 2014/2016 come segue:
- assunzione a temo determinato di n. 2 cat. D1 tecnico oltre n. 1 Cat. D1 tecnico parttime se rientra nei limiti di spesa presso ufficio edilizia privata;
- n. 1 Cat. D1 tecnica per l’Edilizia private a tempo indeterminato;
- n. 1 Cat C amministrativo Ufficio SUAP a tempo indeterminato;
- n. 1 Cat. D1 Area Vigilanza a tempo indeterminato.
Inoltre è stato deciso di non procedere nella assunzione di una Cat. D1 “ Assistente sociale “
in quanto si procederà ad attivare una convenzione con la ASL.
Il citato fabbisogno è stato confermato con note del segretario generale.
Richiamato il D.L. n. 90/14, attualmente nella fase di conversione, che all’art. 3 comma 5 ha
determinato nuovi parametri per le assunzioni a tempo indeterminato che potrebbero anche
essere modificate in sede di conversione e considerata l’urgenza di addivenire alle assunzioni
a tempo determinato come prospettato nella sopra citata riunione dei Dirigenti si ritiene
opportuno programmare, in questa fase, solo le assunzioni a tempo determinato per l’anno
2014.
VISTO l’ art. 39 della legge n. 449/1997, cd legge finanziaria 1998, che prescrive l’obbligo
di adozione della programmazione annuale e triennale del fabbisogno di personale,
ispirandosi al principio della riduzione delle spese di personale e che le nuove assunzioni
debbano soprattutto soddisfare i bisogni di introduzione di nuove professionalità.
VISTO l’art. 91 del D.Lgs. n. 267/2000, cd testo unico delle leggi sull’ordinamento degli
enti locali, il quale prevede che gli organi di vertice delle amministrazioni locali, sono tenuti
alla programmazione triennale del fabbisogno di personale, finalizzata alla riduzione
programmata delle spese del personale e che gli enti locali programmano le proprie politiche
di assunzioni adeguandosi ai principi di riduzione complessiva della spesa di personale.
VISTO l’articolo 48, comma 2, del citato D.Lgs. n. 267/2000, che stabilisce che sono di
competenza della giunta tutti gli atti che le norme di legge non riservano alla competenza del
sindaco o del consiglio.
CONSIDERATO che la rideterminazione della dotazione organica è stata effettuata da
ultimo con deliberazione n. 141 del 20.09.2013, quindi entro un arco di tempo inferiore a 3
anni, per come previsto dall’articolo 6 del D.Lgs. n. 165/2001 nella quale risultano vacanti n. 2
posti Cat. C e n. 3 posto Cat. D1.
CONSIDERATO che il piano triennale ( 2013/2015 ) delle azioni positive è stato adottato
con delibera n. 47 del 28.03.2013.
CONSIDERATO che con deliberazione n. 3 del 10.01.2014 , è stato effettuata con esito
negativo la ricognizione annuale di situazioni di soprannumero o eventuali eccedenze di
personale per esigenze funzionali o sulla base della situazione finanziaria dell’Ente di cui
all’art. 33 del D.Lgs. 165/2001 così come modificato dall’art. 16 della legge 183/2011.
CONSIDERATO che con delibera di Giunta n. 4 del 10.01.2014 è stato approvato il
sistema di misurazione e valutazione delle performance del personale anni 2014/2016.
CONSIDERATO che con delibera di Giunta n. 2 del 10.01.2014 sono stati approvati in
via provvisoria gli obiettivi e le risorse in capo ai dirigenti per l’anno 2014.
VISTI l’art. 1, comma n. 557, della legge 296/2006, cd finanziaria 2007, nonché i D.L. n.
112/2008 e n. 78/2010, i quali dispongono che gli enti sottoposti al patto di stabilità non
possono superare la spesa per il personale dell’anno precedente e non possono effettuare
assunzioni per una spesa superiore al 20% per gli anni 2010 e 2011, del 40% per l’anno 2012
e ai sensi dell’art. 3 comma 5 del D.L. n. 90/14, in fase di conversione, per gli anni
2014/2015, gli Enti Locali, possono procedere ad assunzioni di personale a tempo
indeterminato nel limite di una spesa non superiore al 60% di quella relativa al personale di
ruolo cessato nell’anno precedente.
Che a norma dell’art. 3 comma 5 del D.L. n. 90/14, in sede di conversione, è stato
abrogato l’art. 76 comma 7 del D.L. n. 112/08 convertito in legge n. 133/08 che prevedeva il
non superamento del 50% nel rapporto spese correnti spese personale ma che si ritiene
comunque corretto e utile certificare.
CONSIDERATO che nell’anno 2013 l’ente ha rispettato il vincolo della riduzione della
spesa per il personale rispetto all’anno 2012 e che tale dato risulta rispettato, allo stato delle
previsioni, anche nell’anno 2014 rispetto al 2013.
CONSIDERATO che il rapporto tra spesa per il personale e spesa corrente è stato
rispettato nel bilancio 2013 ( per una rapporto consuntivo pari al 27,65 % mentre calcolato
con le partecipate è pari al 32,92 % ) ed è previsto nel bilancio di previsione dell’anno 2014,
in corso di predisposizione, il rispetto del limite del 50%. Tale rapporto terrà conto delle
indicazioni dettate dalle sezioni riunite di controllo della Corte dei Conti n. 27/2011, ivi
compresa la spesa del personale delle società controllate calcolate sulla base delle
indicazioni della sezione autonomie delle Corte dei Conti n. 14/2011.
SOTTOLINEATO che, con gli oneri determinati dalle nuove assunzioni, la spesa del
personale del 2014 non sarà superiore a quella del 2013; spesa anno 2013 € 3.163.889,32 (
al netto delle voci di spesa escluse ) ; spesa preventivata anno 2014 € 3.161.691,16 ( al
netto delle voci di spesa escluse ).
PRESO ATTO altresì che l’Ente non versa nelle situazioni strutturalmente deficitarie di cui
all’art. 242 del D.Lgs. n. 267/2000, cd testo unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali
e successive modificazioni.
ASSUNTE le proposte avanzate dai dirigenti delle singole AREE, ognuna per ciò che
riguarda i profili necessari per la articolazione organizzativa da essi diretta contenute nel
verbale del 02.07.2014 sopra citato.
VISTA la certificazione del Dirigente Area 3 ( Finanziaria ) del 11.07.2014 con la quale si
attesta che le assunzioni di cui al piano per il triennio 2014/2016 risultano programmate nel
rispetto della riduzione della spesa del personale;
VISTA la certificazione del Dirigente Area 3 ( Finanziaria ) del 11.07.2014 con la quale si
attesta che nel bilancio preventivo 2014 e nel consuntivo 2013 la spesa del personale non
supera quella dell’anno precedente;
VISTA la certificazione del Dirigente Area 3 ( Finanziaria ) del 11.07.2014 con la quale si
attesta che nel bilancio preventivo 2014 e nel consuntivo 2013 la spesa del personale è
rispettivamente pari allo 22,08 % ed al 32,,92 % della spesa corrente, quindi inferiore al 50%.
Tale rapporto è stato calcolato sulla base delle indicazioni dettate dalle sezioni riunite di
controllo della Corte dei Conti n. 27/2011 e della deliberazione n. 14/2011 della sezione
Autonomie della Corte dei Conti;
CONSIDERATO che ai fini delle cd assunzioni obbligatorie L. n. 68/99 questo ente deve
procedere alla assunzione di 1 ( uno ) unità e che in essere la procedura concorsuale.
CONSIDERATO che l’ente ha varato in data 28.03.2013 il piano di azioni positive
tendente ad assicurare la rimozione degli ostacoli che, di fatto, impediscono la piena
realizzazione di pari opportunità di lavoro e nel lavoro tra uomini e donne di cui all’articolo 48
del D.Lgs n. 198/2006 e che pertanto tale approvazione è intervenuta nell’arco dell’ultimo
triennio.
DATO ATTO che le procedure di consultazione sono state svolte attraverso
l’informazione preventiva resa in data 15.07.2014
CONSIDERATO che nell’anno 2009 la spesa per le assunzione flessibili di cui all’art. 9
comma 28 D.L. n. 78/10 convertito in legge n. 122/10 è stata pari ad € 123.077,42 lordi e
pertanto a mente del citato articolo è possibile sostenere una spesa massima di € 61.538,71.
Che ad oggi è stato assunto un dipendente Cat. D1 sino alla 31.12.2014 e che dalla riunione
dei Dirigenti del 02.07.2014 è emersa la necessità di assumere sino al 31.12.2014 n. 2 cat.
D1 tecnico oltre n. 1 Cat. D1 tecnico part-time se rientra nei limiti di spesa presso ufficio
edilizia privata.
Che con nota in data 15.07.2014 del Dirigente dell’Ufficio Gestione Risorse Umane la
presente deliberazione è stata inviata all’organo di revisione contabile ai fini del rilascio
dell’attestazione ai sensi del comma 8 dell’art. 19 della legge 28 dicembre 2001, n. 448.
VISTA l’attestazione resa in data 18.07.2014 dall’Organo di Revisione Contabile, ai sensi
del comma 8 dell’art. 19 della legge 28 dicembre 2001, n. 448.
VISTO il parere di regolarità tecnica espresso dal responsabile del servizio interessato ai
sensi dell’art. 49 del Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali D.Lgs. 18
agosto 2000, n. 267;
VISTO il parere di regolarità contabile espressi dal responsabile dei servizi finanziari, ai
sensi dell’art. 49 del Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali D.Lgs. 18
agosto 2000, n. 267;
DELIBERA
I.
di approvare, per le motivazioni esposte in premessa che si intendo qui riportate
integralmente, la programmazione delle assunzioni per il lavoro flessibile per l’anno 2014
sotto indicate integrando la delibera di Giunta n. 58/14 e di modificare la programmazione
del fabbisogno di personale approvata con la citata delibera revocando la procedura di
assunzione di n. 1 Assistente sociale Cat. D1;
II. di dare atto che le assunzioni di cui al predetto piano risultano programmate nel rispetto
della riduzione della spesa del personale rispetto all’anno 2013 e 2014;
III. di procedere nell’anno 2014 alle ulteriori seguenti assunzioni flessibile:
Anno 2014 ( tempo determinato )
Categori
a/
Posizion
e
Econom
ica
D1
Profilo
professionale
Architetto/Ingegnere
Servizio edilizia
N.
unit
à
2
Settore /
Servizio
AREA 1
Data
Retribuzion
presunta
e Lorda
assunzione
+ Oneri
ENTRO IL
31.07.2014
Modalità
di assunzione
€ 26.575,30 Scorrimento graduatoria
tempo indeterminato,
dal
privata
01.08.2014 eventuale convenzione
al
altro ente, selezione
31.12.2014 pubblica ( Art. 36 D. lgs
165/01)
Di procedere inoltre ad istaurare rapporto di lavoro accessorio mediante buoni lavoro.
Pertanto di autorizzare:
•
relativamente alla copertura di n. 2 posto a tempo determinato il Dirigente
AREA 3 di porre i essere le procedure per la copertura dei citati posti sino al
31.12.2014; si evidenzia che la cifra stanziata per la copertura dei costi per le
assunzioni a tempo determinato è pari ad € 52.500,00 e che il costo complessivo (
personale già assunto e quello da assumere ) ammonta ad € 49.130,03;
•
relativamente ai rapporti di lavoro attraverso i buoni lavoro sarà ogni singolo
Dirigente utilizzatore a porre in essere le procedure per l’individuazione dei soggetti e
l’instaurazione del rapporto di lavoro con obbligo di comunicare all’Ufficio
personale/stipendi i dati necessari per le comunicazioni di legge.
Dare atto che per il lavoro flessibile ai sensi dell’art. 9 comma 28 del D.L. n. 78/10 convertito
in legge n. 122/10 il limite di spesa è di € 61.538,71; la somma stanziata è di € 61.500,00 (
tempo determinato più buoni lavoro ) quindi nel rispetto della norma.
IV. di riservarsi inoltre in qualsiasi momento, di modificare la programmazione triennale del
fabbisogno di personale, approvata con il presente atto, qualora si verificassero esigenze tali
da determinarne mutazioni del quadro di riferimento sia organizzative che normativo anche in
riferimento dal D.L. n 90/14 in corso di conversione relativamente al triennio 2014/2016;
V.
di dare mandato ai Dirigenti interessati a compiere tutti gli atti conseguenti;
VI.
di trasmettere copia della presente deliberazione alle RSU e OO.SS;
VII.
di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi del comma
4 dell’art. 134 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267.
Monte Argentario, 21-07-2014
IL DIRIGENTE DELL`AREA 3
Dott.ssa Antonella ESCARDI
Ai sensi dell’art.49 TUEL 267/00:
Il Responsabile del Servizio interessato, per quanto concerne la regolarità tecnica, esprime parere:
FAVOREVOLE
Monte Argentario, 21-07-2014
IL DIRIGENTE DELL`AREA 3
Dott.ssa Antonella ESCARDI
Allegati: PARERE REVISORE
DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N° 113 DEL 22-07-2014
Oggetto:
DELIBERA GIUNTA N. 58/14 -PROGRAMMAZIONE DEL FABBISOGNO DEL
PERSONALE ANNO 2014 E TRIENNIO 2014/2016 (ENTE SOGGETTO AL PATTO
DI STABILITÀ). INTEGRAZIONE E MODIFICA
PARERE DI REGOLARITA’ CONTABILE
Si esprime parere sulla proposta di deliberazione in oggetto ai sensi e per gli effetti dell’art.49, 1°
comma del Decreto Legislativo n. 267/00.
Eventuali annotazioni
il Dirigente del Servizio Finanziario
Monte Argentario, 21-07-2014
Dott.ssa Antonella ESCARDI
DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N° 113 DEL 22-07-2014
Oggetto:
DELIBERA GIUNTA N. 58/14 -PROGRAMMAZIONE DEL FABBISOGNO DEL
PERSONALE ANNO 2014 E TRIENNIO 2014/2016 (ENTE SOGGETTO AL PATTO
DI STABILITÀ). INTEGRAZIONE E MODIFICA
ATTESTAZIONE DI COPERTURA FINANZIARIA
Il sottoscritto Responsabile del Servizio Finanziario a norma degli artt. 151/4 e 153/5 TUEL 267/00,
ATTESTA
La copertura finanziaria della spesa di cui all’oggetto.
I.C.
il Dirigente del Servizio Finanziario
Monte Argentario, 21-07-2014
Dott.ssa Antonella ESCARDI
DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N° 113 DEL 22-07-2014
Oggetto:
DELIBERA GIUNTA N. 58/14 -PROGRAMMAZIONE DEL FABBISOGNO DEL
PERSONALE ANNO 2014 E TRIENNIO 2014/2016 (ENTE SOGGETTO AL PATTO
DI STABILITÀ). INTEGRAZIONE E MODIFICA
LA GIUNTA COMUNALE
- Vista la proposta di deliberazione avanti riportata;
- Dato atto che sulla medesima sono stati espressi i pareri di cui all’art.49 T.U.E.L. n. 267/2000;
- Con votazione unanime, resa ai sensi di legge;
DELIBERA
1) Di approvare in ogni sua parte la proposta di deliberazione di cui sopra che qui si intende
integralmente riportata;
2) Di dichiarare la presente immediatamente eseguibile ai sensi dell`art.134 - 4° comma - T.U.E.L.
n. 267/00, con separata ed unanime votazione.
DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N° 113 DEL 22-07-2014
Oggetto:
DELIBERA GIUNTA N. 58/14 -PROGRAMMAZIONE DEL FABBISOGNO DEL
PERSONALE ANNO 2014 E TRIENNIO 2014/2016 (ENTE SOGGETTO AL PATTO
DI STABILITÀ). INTEGRAZIONE E MODIFICA
Letto, approvato e sottoscritto.
IL PRESIDENTE
Ing. Arturo CERULLI
IL SEGRETARIO GENERALE
Dott. Lucio LUZZETTI
…………………………………………
…………………………………………
♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦
ATTO DICHIARATO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE DAL 22-07-2014
♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦
CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE
Si certifica la pubblicazione all’Albo del sito web istituzionale dal 25-07-2014 per 15 giorni
consecutivi (art.124/1 TUEL 267/00).
Monte Argentario, 25-07-2014
IL VICE SEGRETARIO GENERALE
Dott. Luciano PIGNATELLI
…………………………………………
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
217 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content