close

Enter

Log in using OpenID

Comune di Ostuni RASSEGNA STAMPA

embedDownload
Comune di Ostuni
Ufficio Stampa
RASSEGNA STAMPA
selezione di ritagli-stampa ad uso del destinatario - non riproducibili
lunedì 17 marzo 2014
Sommario
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Protezione Civile: Esercitazione con sistemi radioamatoriali (La Gazzetta del Mezzogiorno)
Parco Dune Costiere: Viaggio nella natura tra storia e arte (La Gazzetta del Mezzogiorno)
Confindustria accanto alla Telcom sui disservizi telematici (La Gazzetta del Mezzogiorno)
Lutto. Il basket dà l’addio al dirigente Francesco Bagnulo (Quotidiano)
Sport – Calcio. Ostuni, lezione all’Andria (Quotidiano)
Sport – Calcio. L’Ostuni umilia la Fidelis Andria (La Gazzetta del Mezzogiorno)
Sport – Calcio. Eccellenza: Risultati, classifica, prossimo turno (Quotidiano)
Sport – Calcio a 5. Il punto sul campionato di C2 (La Gazzetta del Mezzogiorno)
Sport – Basket. Serie C Regionale: Risultati, classifica, prossimo turno (Quotidiano)
Sport – Volley. Campionati con squadre ostunesi: Risultati, classifica, prossimo turno (Quotidiano)
Avvocati penalisti della provincia di Brindisi convocati on-line (Quotidiano)
Giustizia Tributaria. Se sbaglia il consulente, niente sanzioni al cliente (Quotidiano)
Regione Puglia. Scontro sui fondi agricoli europei (Quotidiano)
a cura di:
Natalino Santoro
Francesco Pecere
IA GAZZETfA DELMEZZOGIORNO
LUNEDI' 17 MARZO 2014
ltti tiJ ~i i 1NIZIO IL 30 MARZO ED ÈORGANIZZATO DA ICfUROPEAN RADIOAMATEURS ASSDCIATION
Esercitazione di Protezione civile
con uso di sistemlradioamatoriali
•osTUNI. Si svolgerà domenica 30 marzo postazione delle frequenze da utilizzare; Ponpresso la sede dell'"European Radioama·
ti radio; Shift; Squelch; Tono Squelch e Step.
Presso il piazzale antistante la sede, vi sarà
teurs Association"- protezione civile radioain esposizione l'unita mobile n. 3 dell'ragmatori sezione prQvinciale di Brindisi con
sede in Ostuni (aderente al R.n.r.e:- raggrup.
gruppamento R.n.r.e., mentre, alle ore 11,
pamento nazionale radio emergenze), il corFrancesco Barcone (socio Era) tratterà il te-·
ma: "Struttura di una sala operativa di proso pratico sulle radiocomunicazioni alternatezione civile e radioamatoriale" con, noziotive in emergenza.
Scopo dell'esercitazione è testare la risponi tecniche come: frequenza utilizzate su
sta operativa del Sistema radioamatoriale di
banda ciVile; frequenze su banda radioamatoriali; costruire un'antenna; accordare un
Protezione Civile
locale alle probleantenna; vari tipi di antenna; rosmetro e
matiche derivanti
Wattmetro loro utilizzo e saldature vari tipi
da eventi emer·
di cavi a vari tipi di conhettori.
genziali di grande ·
Nel pomeriggio, alle ore 14,30, nel retrostante campetto della sede, si svolgerà simuimpatto sulla polazione di una emergenza a causa di una capolazione, la cui
gestione comporta lamità naturale, con chiamata dalla Sala ·
notevoli difficoltà
Operativa alle varie squadre che simulerandi coordinamento
no i C.OM. Le squadre saranno dislocate in
logistico-operatilocàlità differenti del territorio, ognuna di
vo. Il programma
esse dovrà installare una stazione radio campale, programmare le frequenze prestabilite,
prevede, alle ore
controllare ev~ntuali perdite in antenna, e
8,30, l'arrivo dei
partecipanti presfare delle brevi comunicazioni con la Sala
ESERCITAZIONE Protezione civile so la sede
operativa. Una squadra partirà per installare
dell'ERA Ostuni .
un ponte ripetitore mobile in un luogo che
(via Ramunno - imbocco provinciale per Caconsénta la maggiore copertura radio alle
rovigno), mentre, alle ore 9,15, la presentasquadre sul territorio mentre ogni squadra
zione del corso a cura del presidente di severrà seguita dai tutor radioamatori E.RA
zione Carmelo Milazzo.
che cureranno le trasmissioni. Alle ore 17 è
Seguirà, alle ore 9,30, l'inizio delle attività
previsto il rientro con debriefing e conclucon il referente delegazione di Fasano, Giosioni finali con la consegnàèlegli attestati di
vanni Sabatelli che tratterà: "Norme compartecipazione.
portamentali in un campo di emergenza" sof·
I:esercitazione comprende l'attività forfermandosi su: schema dimostrativo dei colmativa e vuole testare il punto di prepara·
legamenti radio di emergenza in protezione
zione degli operatori che rappresentano un
civile Ccs, Coc, Com; alfabeto fonetico Nato
punto di partenza per ottenere una risposta
Icao; codice Q e linguaggio nelle trasmissioni ordinata ed efficiente del sistema di proteradio. Si proseguirà con: "Funzioni basilari
zione civile durante un evento calamitoso.
uso apparati radio..', con riferimento a: imAG.
Aree protette Ostuni-Fasano
Viaggio nella natura tra storia ed arte
all'Istituto Agrario ccPantanellh>
Un "viaggio nella natura tra storia e arte" per sensibilizzare
sui temi del turismo sostenibile e della tutelà delle risorse
ambientali e storico-culturali del parco; questa la guida del
parco naturale regionale "Dune Costiere" che è stata
presentata nel corso presso l'aula.magna dell'istituto
tecnico agrario "Pantanelli-Monnet".
Alla presenza dirigente scolastico dell'istituto. prof. Anna
Luisa Saladino è stata illustrata la guida cl)e è ur.i'opera
semplice e tascabile, di veloce interpretazione e realizzata
con tante illustrazioni. Al suo interl)o, inoltre. vi è unà
dettagliata cartina che segnala tutti i posti da visitare e
quelli dove poter degustare i prodotti tipici delle aziende
del Parco.
Uno strumento per diffondere'la conoscenza deÌle risorse
naturali e storico-culturali dell'area protetta compresa tra i
Comuni di Fasano e di Ostuni e dove sono segnalate
anche le aziende agricole, le masserie che producono
prodotti tipici di qualità con metodi biologici, e ancora
agriturismi. operatori del turismo rurale e cooperative che
si occupano della fruizione del parco.
Lo scopo è quello di diffond.ere modelli di agricoltura e
turismo sostenibili e di sensibilizzare "l'intera popolazione
scolastica ad un approccio rispettoso verso il patrimonio
ambientale e storico-culturale. consapevoli che.
attraverso tali risorse e modalità di sviluppo, possono
crearsi nuove opportunità di lavoro per le generazioni
future.
lA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO
LUNEDI' 17 MARZO 2014
!ra d~n~. lame. insediamenti rupestri, antichi frantoi
,1~g~1 s1 sn~dano tanti interessanti itinerari che vanno
fru1t~ 1n m~n1era sostenibile, p~r scoprire questo enorme
patrimonio senza comprometterlo. Lungo i percorsi si
trov_ano le masserie storiçhe con il marchio del parcoche
realizzano prodotti tipiei·di qualità con metodi biologici o
che svolgono attività di turismo rurale. Il marchio dei Parco
è <;onc~sso alle ~ziende virtuose attente alla qualità.
all am~1~nte ed 1n genera.le ai principi dello sviluppo
s~st~nib1le, che stanno attuando un percorso di
miglioramento continuo verso questi obiettivi. Il sistema
descritto, costituito dalle risorse ambientali
storico-culturali e dagli operatori, è certificato dal 2012
~on la ~rta Europea per il Turismo Sostenibile (CETS). un
ncono~c~r:i~nto dell'attenzione verso i principi della
sosten1b1hta, nelle sue tre declinazioni ambientale
_
economica e sociale. applicati al settore turistico ·
· l:iniziativa rientra nell'ambito del progetto "live y~ur tour.
Across-border network to increase sound and
harmonious tourism in ltaly, Spain, Lebanon and Tunisia"
(Una rete transnazionale per sviluppare il turismo
sostenibile in Italia. Spagna, Libano e Tunisia)finanziato
attra"'.erso 11programma europeo di cooperazione
Europea~ Neighbourhood and Partnership lnstrument
!ENPI). ~1 tratta d1 un progetto di cooperazione
1nternaz1onale tra Paesi UE del.bacino del Mediterraneo e
Paesi confinanti, impegnati nell'attuazione di un
pr~gramma operativo che ha come cardine il tema del
~un!?mo sostenibile, con J' obiettivo di determinare un
1~crer:nento soste~ibne dei flussi turistici nelle aree target
d1 Italia·. Spagna. Libano e Tunisia. l:intervento mira ad
offrire al.ter~ative al turismo di massa. per incentivare
forme d1 turismo sostenibile che rispettino l'ambiente e la
cultur~ locale, c~e offrano ai turisti esperienze di viaggio
autentiche, fuon stagione e lontane dai flussi turistici
• \
convenzionali,' generando un impatto positivo
sull'economia locale.[A. G.]
I
OSTUNI rAZIENDA HA.DENUNCIATO GRAVI DIFFICOLTÀ NEll'OPERA CON RETE TELEFONICA ED INTERNET
Confindustria accanto alla Telcom
nella protestaa sui dissenrizi telematici
• Confindustria Brindisi è fianco
della protesta espressa da Telcom
<qier il disservizio delle linee telefoniche che priva una delle più importanti unità produttive di materie
plastiche della Puglia e del Mezzogiorno, nella zona industriale di
Ostuni, di qualsiasi comunicazione
in entrata ed in uscita tramite rete
telefonica ed internet>>. «Lascia a dir
poco perplessi - spiega Angelo Gua-·
rini, direttore di Confindustria Brin·
disi - il protrarsi di un simile dis-
servizio per svariati giorni, con conseguenze estremamente negative per
il regolare svolgimento delle attività
aziendali. È risaputo - aggiunge.Angelo Guarini - che, soprattutto in
periodi di grave crisi come quello
che da tempo stiamo attraversando,
la competitività non si gioca tanto
le singole aziende, ina fra i sistèmi locali"in crii le stesse operano.
Confindustria auspica che i merito a
quando evidenziato vi sia crescente
attenzione e consapevolezza da parte
fra
di tutti i ruoli istituzionali, sociali,
di rappresentanza e di servizi, che
interfacciano con le~problematiche
relative allo sviluppo del territorio,
in modo che ciascuno intervenga per
le -proprie competenze con la massima determinazione e tempestività».
«Intervenire a posteriori - conclude Guarini - quando la crisi aziendale è diventata grave o in alcuni
casi irreversibile, è spesso purtroppo
inutile».
IA GAZZETfA DEL MEZZOGIORNO
LUNEDI' 17 MARZO 2014
OSTU:\'! Lo stabilimento della Telcom
Qtu?t~di.aiìò
LUNEDI' 17 MARZO 2014
OSTUNI
~[sGomparsd a44 anni. Ieri le ·esequie funebri
Il basket dài1'addio '
al dirigente,Bagnulo
di Fr ancesco ·PECERE
«Ciao Ciccio, dacci una mano da lassù». La Cestistica
Ostuni affida alla sua pagina
facebook il saluto ufficiale a
Francesco Bagnulo dirigente
della società gialloblù scomparso improvvisamente sabato
mattina all'età di 44 anni. Una
folla commossa, ieri pomeriggio, ha voluto salutare Francesco nella Chiesa Madonna del
Pozzo dove, oltre a parenti ed
amici, c'erano tantissimi tifosi.
Un fulmine che ha colpito
non solo gli appassionati di
basket, ma un po' tutta la Città
Bianca nella quale la famiglia
Bagnulo è conosciuta e stimata.
Cestistica con il lutto al
braccio nella trasferta di Barletta, giocata con lo strazio nel
cuore. «Un abbraccio particolare a Viola, Samuele e la piccola Ginevra. Oggi abbiamo perso un dirigente, un appàssìonato, un tifoso. Ma soprattutto,
.t
~
~,.
..
Francesco Bagnulo
un grandissimo amico». La
sua: passione per il basket segue la scalata del basket ostunese che in pochi anni passa
dall'ano!Ùmato alla Legadue.
Francesco è tra i primi tifosi a
sostenere la squadra guidata
da coach Giovanni Putignano,
ma il basket diventa qualcosa
di più anche grazie · alla sua
passione per la fotografia che
in pochi mesi lo porta dalla tribuna al parquet. Urmai il suo
posto è sotto il canestro ad immortalare i canestri di Mimmo
Morena prima e di Aaron Johnson e Franco Marcelletti nella
splendida stagione di Legadue
nella quale Francesco non perde neanche una.partita, in tutti
i palazzetti d'Italia. «La passione non ha categoria» - recitava
uno striscione dei tifosi ostunesi (Quei Bravi Ragazzi) dopo
la delusione per la mancata
iscrizione in Legadue. E Francesco era sul parquet anche dopo quella mazzata sportiva. Il
passaggio nella dirigenza
gialloblù si materializza nella
Cestistica, la società nata dalla
ceneri dell' Assi Basket. Francesco era il dirigente accompagnatore, il più vicino alla squadra; ogni domenica in casa ed
in trasferta. Anche a Barletta
· ieri sera sarebbe stato al fianco
di Beppe Vozza e dei suoi ragazzi. E poi il suo amore per
il settore giovanile di cui andava fiero grazie anche alla presenza del suo amato figlio Samuele.
in molti ricordano anche il
suo impegno nel ricordo del
nonno Francesco, il più importante scultore della storia ostunese. Circa tre mesi fa .la sua
compagna Viola gli aveva regalato l'immensa gioia per la
nascita della piccola Ginevra
che conoscerà il suo papà attraverso le centinaia di fotografie
e, soprattutto, tramite le persone che gli hanno voluto bene.
Quo!i.c:l!.ano
ECCELLENZA
LUNEDI' 17 MARZO 2014
Straordinaria prova
dei ragazzi di Bruni
più determinati
della vicepolista
di Francesco PECERE
OSTI1NI - Una vittoria che
• non fa una piega. L'Ostnni batte lAndria in una gara nella
quale a fare la differenza sono
la dete.r:minazione e la voglia di
vincere. Superiore quella dell'Ostuni contro una Fidelis Andria
scesa in campo ad Ostuni con
un pizzico di presunzione che
alla fine ha fatto la differenza.
Nell'Ostuni mister Bruni (in
tribuna per squalifica) deve fare
i conti con l'assenza di Camassa (fermato dal l!iudice soortivo ). A suo posto un superlat1 vo
Zizzi che non ha fatto rimpian·
gere l'esperto compagno. L' Andria prova a mettere supito in
chiaro le proprie intenzioni. Primo tempo di marca ospite con
l'Ostuni che bada più a non
prenderle. Al 1 pilnizione da
trenta metri, Strambelli sfiora il
palo alla sinistra di Musacco.
Gli ospiti ci credono ed. al 17'
confezionano due occasioni nitide: Musacco respinge il tirò di
Loseto, sulla ribattuta, Albrizio
manda alto sulla traversa. Al
19' ancora Andria con il contropiede di MosceÌli che fa la barba al palo. Al 35' ancora Moscelli pericoloso, ma Musacco .
fa buona guardia. Finalmente al
44' si vede l 'Ostuni con un gran
destro al volo di Quaresimale
dai venti metri che sfiora 'l'incrocio dei pali. Prima dell'intervallo l'Ostuni resta in dieci uomini
per lespulsione di Ciaramitaro
reo di aver commesso un brutto
fallo su un avversario.
Nella ripresa ci si aspetta un
monologo degli ospiti ed invece, nonostante l'inferiorità numerica, è l'Ostuni a fare la gara. Ali' 11' Giorgetti parte in
contropiede, ma il suo pallone!-
o·
La gioia del calciatori dell'Ostuni a
fine gara, per una vittoria di prestigio
che vale anche tre punti preziosi in
chiave playotf, e un'azione di gioco
I
Il' An.
·d
OStum ezlone a
na
I
ff
d'
ta
4
t'
.
pun
.
E1Payo ls no
1
t
t
t
'
I
·.
.
.
.
.
to si spegne tra le braccia di
Sanson. Al 15' Ostuni in vantaggio: combinazione. Volpicelli Giorgetti e pallone che termina
in rete dopo una deviazione involontaria di Colucci. Al 26'
l'Osnmi tr0va il raddoppio. Calcio di punizione di Quresirnale,
Volpicelli in diagonale di destro
supera Sanson per il 2-0. Moscelli perde la testa e colpisce
duro un avversario. L'assistente
richiama l'arbitro e per l'ex attaccante del Brindisi la gara finisce in anticipo. L'Andria si but-
ta in avanti,
ma a sfiorare il gol
è ancora una volta l'Ostuni. Al
44' Quaresimale manca il tris
di un soffio legittimando una
vittoria netta che alimenta anche qualche rimpianto per i punti persi per strada. Finisce 2-0
per l'Ostuni che batte meritatamente la corazzata Andria e si
rimette in corsa per i play-off.
La strada è dura, ma con questa
determinazione la squadra di
Bruni può ancora tenere accesa
la fiammella della speranza.
Dopogara - Inutile dire che
OSTUNI
ljli!SnJM!iljltr.W ~
Ostuni:6,5,Musacea
7,5, Lorusso
Balzano7,7.Zizzi
Solidoro
7,
Ciaramitaro 5, Caputo 7, Quaresimale 7, Volpicelli 7 (dal 42' s.t.
Krespha s.v.), Giorgetti 7 (dal 36'
~} ~i~~~:e ~Ì), faJ~~~: A~a~~=~i~:
5
5
Miccoli, Turitto, Spilotro. Ali. Bruni
(squalilicato)
Fi11ansAn11na:Sansonnas.Lavopa 5,5, Colucci ·5,5, Lafortezza 5,5,
Anglani 6, Colangione 6, Strambelli
5,5, Logrieco 5,5 (dal 19' s.t. Trotta
..~l: ti~~f~ 5~5:d~~;~,~·~.c;nd~~~~
negli spogliatoi del Comunale pianti? Inutile guardare indietro,
si pen:epivano nettamente i di- sicuramente si tratta di una inieV&Si stati d'animo dei conten- zione di fiducia per il futuro.
denti. Da un lato la Fidelis An- Caputo? Ha fano un lavoro imdria ferita da un Ostuni in ver- . portante e mi sento di spendere
sione leone; dall'altra i padroni una parola in più».
di casa che Sorridono per l'imTanta amarezza nelle parole
presa e si rilanciano in classifi- di Nicola Ragno, tecnico delca. «Devo fare i complimenti ai !'Andria ed ex allenatore dell'Omiei ragazzi» dice mister Bruni stuni. Per lui un ritorno amaro
«siamo stati davvero bravi ad in- nella Cità Bianca. «Abbiamo
terpretare nel migliore dei modi trovato una squadra motivatissilincontro contro una. squadra ma" dice Ragno "ma noi ci siafortissima e per di più in dieci mo persi andando dietro a qualuomini. Ed il risultato poteva es- che episodio; gara da cancellasere anche più rotondo. Rim- re».
0
Leo, Abruzzese, Quercia, Riontino,
Di Santo. Ali. Ragno
Arbitro: Feliciani di Teramo
Marcatori: 15' s.l Giorgetti, 26'
s.t. Volpicelli.
Nota: Giornata soleggiata. clima
primaverile. Spettatori circa 500.
Settore ospiti chiuso per il divieto
imposto dalla Prefettura di Brindisi
ai tifosi dell'Andria. Espulsi al 45'
·pJ. Ciaramitaro (O) e al 35' s.t Moscelli (O) per gioco scorretto, ammoniti Caputo. Giorgetti, Zizzi, Loseto, Lalortezza, Moscelli, Lavopa.
ECCELLENZA PUGLIESE
lA GAZZETfA DEL MEZZOGIORNO
LUNEDI' 17 MARZO 2014
l:Ostuni «Umilia» la fidelis Andria
OSTUNl-FIDEUS ANDRIA
2-0
OSlUNI: Musacco, Zizzi, Lorusso, Balzano, Solidoro, Ciaramitaro, Caputo, Quaresimale, Volpicelli (88', Krespha), Giorgetti, Caruso (46',
Gigante). AU. Fontanarosa.
F. ANDRIA: Sansonna, Lavopa, Colucci, Lafortezza, Anglani, Colangione, Strambelli, Logrieco (66', Trotta), Albrizio ITT'. Cannone), Loseto,
Moscelli. All. Ragno.
ARBITRO: Feliciani di Teramo.
RETI: 62', Giorgetti; 73', Volpicelli.
· ·• OSTIJNI • Un successo che premia gli sforzi
dell'Ostuni dei giovani che, con le sue «i>erle», Giorgetti e Volpicelli, ha messo ko il più quotato Andria che
ha avuto il demerito di innervosirsi nel momento in
cui ha saputo del successo del Gallipoli. Una gara veloce e a tratti nervosa, con i locali che banno controllato gli affondi degli andriesi e hanno approfittato dei
momenti di sbilanciamento degli ospiti per affondare.
Nella ripresa, Giorgetti, (lavanti al portiere, cercava
di scavalcarlo ma Sansonna parava; al 17' era sempre
una percussione di Giorgetti che, appena in area, calciavava e la sfera, sia pur toccata da Colueci, terminava in rete. Al 28', una punizione dal limite calciata da
Quaresimale, terminava a Volpicelli, ben appostato
sul latom opposto che a volo insaccava. ·
Aldo Guaglfanf
Q'!~~d..ifiiiò
ECCELLENZA
LUNEDI' 17 MARZO 2014
CLASSIFICA
·" '-'~' • \f''
..
~···.,_,
PAF(TITE' ~·
· RETI
. lN'CAS:A
".RETI
.
.PUORICASA .: RETI
2
-~
·~
Rlsut.TATI
'·
· .
293 GIORNATA
17
23
20
: ·1.wli1nMr,1·11ijh!:1+1Ì•:t1m~1,1nmt1
Ascoli Sat.·Tranì 0-0; Casarano-Gallipoli 2·2; · o' ·Andria-Casarano; Castellaneta-Ostuni; Franca·
Copertino~Castellaneta 2-1; Massafra"Locoroton- .: villa C.-Ascoli Sat;. Galatina-Mola; Gallipo·
do 2-2; Mola-Vieste 0-2; Molfetta-Francavma c. ·•. li-Quartieri U. Bari; Locorotondo-Molfetta;
2-0; Ostuni·Andria 2-0; Quartieri U. Bari-Mandu· • Manduria-Massafra; Trani-V. Francavilfa; Vieria 4-1; V. Francavilla-Galatina O·O.
• sie-Copertino.
.•
IA GAZZETIA DELMEZZOGIORNO
LUNEDI' 17 MARZO 2014
tmj!3 (m
t
MANCANO TRE TURNI AL TERMINE DELLA STAGIONE REGOLARE EIL MESSAPIA CONTINUA LA SUA MARCIA DISTACCANDO rOUMPIDUE OSTUNI
Il Messapia apasso di carica verso la C1
Nello scontro cittadino con il Quartiere La Rosa la squadra prima in classifica strapazza gli awersari (9-1)
• A tre turni dal termine del campionato
di C2 di calcio a 5il Futsal Messapia Brindisi
porta a 3 i punti di vantaggio sulla seconda
in classifica, l'Olympique Ostuni che scavalca il Real Castellaneta, sconfitto dal Cocoon Fasano. Risultati !:he fanno comodo al
Messapia; consapevole che tra due settimane dovrà sfoggiare la migliore prestazioni stagionale per vincere al «Salvemini.».
Prima però la gara con il Real Martina,
finalista stagionale della Coppa Puglia.
La partita con il Quartiere La Rosa, disputata in trasferta dai biancoazzurri, inizia con le due squadre che immediatamente
interrompono il gioco per Wl minuto nel
ricordo di Carlo Solazzo e Giovanni Longo, deceduti per un incidente. Ma anche a
Donatella De Blasio, 32el'\Ile fasanese, por·1iere della società di calcio a 5 femminile
Virtus Five Martina. anche lei vittima della
strada.
È del Messapia1 al 5', il primo gol, con
Perseo che scambia con De Virgilio. Al 7'
Leccese, in spaccata e con la punta del piede,
anticipa l'uscita di Cannistrà e pareggia. Al·
9' Romano riporta in vantaggio gli ospiti su
assist di Perseo, il quale al 16' smarca De
Virgilio che sigla il 3-1 (centesimo gol in
campionato dei brindisini). Al 26' Perseo
triangola con Calderaro e fa il 4-1 con il
quale si chiude il primo tempo.
Nella ripresa, al 33', Romano subisce un
fallo per il quale il Quartiere La Rosa ne
contesta il punto dove avviene. Per il di-
rettore di gara è in area e dal dischetto De
Virgilio non sbaglia. Al 38' ancora De Virgilio chiude in rete uno schema su punizione con la complicità di Perseo. Al 43' DE
Virgilio serve il poker personale dopo un
uncrdue ancora con Perseo.
Nell'ultimo quarto d'ora esordio tra i pali
di calcioa5di Luca EduardoFrattini('96),
che all'andata era stato per la prima volta
convocato, dopo il suo tesseramento. Il Messapia segna ancora due volte, per il definitivo 9-1, al 52' Simmini (r) e al 56' Calderaro, alla prima marcatura stagionale.
Sabato il Futsal Messapia affronterà al
"da Vmci", il Real Martina Franca, altra
gara prima del tragnardo in serie Cl.
Futsal Messapia: Mandorino (p), Zac-
caria A., Zaccaria V., De Virgilio, Romano,
Perseo, Frattifii, Simmini, Calderaro, Petrachi, Micia, Cannistrà (p). All. Guarini.
Marcatori: De Virgilio (4), Perseo (2), Calderaro, Romano e Simmini
Risultati: Cocoon Fasano-Real Castellaneta 8-5, Futsal Francavilla-Futsal Locorotondo 7-5, Noci Calcio a Cinque-FutsalLecce
4-2, Quartiere .La Rosa-Futsal. Messapia
Brindisi 1-9, Real Five Carovigno-Noci Az.
zurri 12-2, Real Martina Franca-Olympique
Ostun!4-6.
Classifica: Messapia 44; 01. Ostuni 41;
Castellaneta, Carovigno 40; Francavilla 33;
Locorotondo 27; Noci 26; Fasano 23; Real
Martina 20; Lecce 14; Quartiere La Rosa 12;
Noci Azzurri 8.
Qlt~i.diaiiò
LUNEDI' 17 .MARZO 2014
BASKEI
SERIE C REG10NALE
Risultati. (10!! di ritorno): Fasano-Castetlaneta B4·75; Udas Cerignola-Manfredonia 90-64; Barletta-Cest.Ostuni 101-105 dt1 s; Santeramo-Angiulli Bari; lnvicta Brindisi-O.Foggia 83-89; Virtus Ruvo di
Puglia-Assi Brindisi 76-71 ; San
Severo-O.Cerignola 82-86; Adria ·
Bari-N.B.Lecce 86-42.
Classifica: Cerignola 44; Cest.
Ostunl 40; Fasano e O.Foggia
36; O.Cerignola 34; Adria Bari,
San Severo e Barletta 32; Manfredonia 30; lnvicta Brindisi '22; Castellaneta 20; Virtus Ruvo di Puglia 16; Santeramo 12; An9iulli
Bari 10; N.B.lecce 2; Assi Brindisi O.
Prossimo turno (23/03/2014):
D.Foggia-Fasano; N.B.Lecce-San
Severo; Cest.Ostuni-Santeramo;
Castellaneta-Virtus Ruvo di Puglia; Manfredonia-Barletta; O.Cerignola-Assi Brindisi {22/03/2014);
Angiulli Bari-Udas Cerignola
(22/03/2014);
lnvìcta
si-Adria Bari (22/03/2014).
Brindi-
Q~~,!!~_i~iiò
VOLLF(_
LUNEDI' 17 MARZO 2014
• SERIE C : Risultafi 191' giornata S. Castellana-Trepuzzi
2-3; Ferr.Palano Martano-Ostuni 3-0; M. Castellana-Gap Acguarica 0-3; Copertino-Gioia 0-3; Maniva Taranto-Ruttano 3-2; Talsano-Sammichele 2-3. Classifica: Gap Acquarica 49; Sammichele
44; Gioia 44; Ferr.Palano Martano 42; Talsano 34; Ruttano 27; Maniva Taranto 25; M. Castellana 19; TreIJUZZi 19; Ostuni 16; Copertino 11; S. Castellana 9. Prossimo Turno 20" giornata Talsano-S. Castellana; Ostuni-Sammichele; Trepuzzi-M. Castellana; Giola-Ferr.Palano Martano; Ruttano-Copertino; Gap Acquarica-Maniva
Taranto.
• SERIE D - Risultati 19a giornata Lecce vol1ey-Conversano
3-0; Lomartire Torre-Ostuni 3-0; Monopoli-Vibrotek Leporano
2-3; Esseti Nardò-Falèhi Salento 2-3: Aurispa Alessano-Policoro
0-3; Corvino Lizzanello-Specchia 0-3. Ha riposato: S. Castellana. Classifica: Lecce Volley 46; Falchi Salento 42; Lomartire
Torre 39: Specchia 39; Vibrotek Leporano 34: Castellana 34; Monopoli 27; Esseti Nardò 25; Policoro 19; Ostuni 13; Corvino -Lizzanello 10; Conversano 10; Aurispa Alessano 4. Prossimo Turno
20" giornata Specchia-Lecce volley; Conversano-loinartire Torre; Ostuni-S. Castellana; Falchi Salento-Monopoli; Vibrotek Leporano-Esseti Nardò: Policoro-Corvino Lizzanello. Rivosa: Aurispa Alessano.
·
·
.
.
en FEMMINILE - Risultati Jga giornata Betitaly
Maglie-Tremestieri 3-0; Arzano-Agrigento 3-2; Caserta-Avellino
e SERIE
3-0; Casal dei Pani-Potenza 3-0; Marsala-Carbonara 3-0; Cedat
San Vito-Cisterna 2-3; Corato-Friends Roma 3-1 ... Classifica:
Agrigento 45; Marsala' 44; Caserta 41; Cisterna 38; Arzano 36;
Betitaly Maglie 36; Corato 33; Casa! dei Pani 31; Friends Roma
26; Avellino 22; Tremestieri 19; Carbonara 14; Cedat San Vito 13;
Potenza O. Prossimo Turno 20" siomata Friends Roma-Betitaly Maglie; Tremestieri-Arzano; Agrigento-Caserta; Carbonara Casa! dei Pazzi; Potenza-Marsala; Avellino-Cedat San Vito; Cisterna-Corato.
• SERIE 8/2 - Risultati 19" giornata Potenza-Battipaglia 2-3;
Benevento-Ott Mesagne 3-1; Torrese-Nola 3-0; Isernia-Montescaglioso 3-0; San Severino-Cutrofiano 0-3; Assi Brindisi-Napoli
1-3; Ugento-Turi 3-0. Classifica: Democos.Cutrofiano 51; Battipaglia 45; Isernia 44; Assi Brindisi 44; Napoli 40; Ugento 32; Torrese 31; Potenza 24; Montescaglioso 21; Benèvento 21; Off Mesagne 20; Turi 18; Mercato San Severino 6; Nola 2. Prossimo Turno 20" giornata Turi-Potenza; Battipaglia-Benevento; Off Mesagne-Torrese; Cutrofiano-Isernia; Montescaglioso-San Severino; Nora-Assi Brindisi; Napoli-Ugento.
.
e SERIE C - Risultati Jga giornata Nike Lecce-Oria l-3; Lightning Ostuni-Pavarredo Galatina 3-1; Gioia-Ugento 3-1; Dream
Nardò-PallavoloBO Br 2-3; Edil Spengano-San Cassiano 0-3; Comes Massafra-Castellana 3-1. Classifica: Comes Massafra 48;
San Cassiano 47: PallavoloBO Br 41; Dream Nardò 38; Gioia 32;
Pavarredo Galatina 29; Castellana 26; Edil Spongano 26; Oria 20;
Nike Lecce 14; Lightning Ostuni 10; Ugento 9; Aquos Lecce 2.
Prossimo Turno 20a giornata Castellana-Montescaglioso;
Aquos Lecce-Nike Lecce; Oria-Lightning Ostuni; Pallavolo80
Br-Gioia; Ugento-Dream Nardò; Pavarredo Galatina-Edil Spongano: _SilD _çassiano-Comes Massafra.
Da sabato penalisti online.
Quo~~~~ailo
LUNEDI' 17 MARZO 2014
L'assemblea degli ·avvocati
"convocata" dal nuovo sito
e
Con qualche lunghezza di
ritardo, anche la Camera penale di Brindisi sbarca nel
world wide web. E' online da
sabato il ·sito dei penalisti, all'
indirizzo www .camerapenalebrindisi.it. fra qualche ora rintracciabile anche sui motori
di ricerca. E' la novità sulla
scorta della quale il presi"ente Marcello Falcone ha chiamato l'adunata. L'assemblea è
fissata per il 20 marzo;·giovedì, e l'occasione sarà utile anche per discutere dell'astensione .indetta dall'Oua (Organismo unitario avvocatura italiana) contro la quale la Camera
penale, non solo q1:1.ella nostrana, ha espresso fin dal
principio più di qualche ragione di dissenso.
La novità è epocale. Prima di ieri il mondo dell'avvocatura brindisina. volti, discussioni, nomi, ruoli e soprattutto albo, non appartenevano al mondo virtuale se
non attraverso il sito onnicomprensivo dell'Ordine. I penalisti adesso hanno una pagina "riservata", nella quale è
già possibile attingere una serie _di informazioni per quanto il sito sia ancora work in
progress.
Dallo statuto alla storia
della Camera penale, dedicata all'avvocato ostunese Oron-
~
Il presidente Falcone
Sciopero? Preferiamo
la strada del dialogo
Ora e' è un governo
zo Melpignano che la fondò
nel 1975, passando per cariche, rassegna stampa e notizie di stringente attualità (anche quelle che riguardano i
corsi di alta formazione professionale). Fra queste le ragioni per le quali . i penalisti
brindisini hanno deciso, insieme all'Unione nazionale ca~
mere penali nazionale, di non
aderire all'astensione indetta
dall'Oua per il 20 e 21 marzo, due giorni anziché i tre
anticipati in prima battuta «a
fronte delle aperture al confronto con l'Avvocatura da
parte dell'attuale ministro Orlando, pur mantenendo fermo
lo stato di agitazione».
E' una delle questioni all'
ordine del giorno dell'assemblea convocata per festeggiare il nuovo sito, svolta annun~
ciata dal presidente Falcone:
«Riteniamo che sia-uno strumento utile e dal quale non
si può prescindere», dichiara
il legale riservando i dettagli
per la presentazione ufficiale.
Chiare da subito invece le ragioni del niet all'Oua: «Intanto è un organismo al quale
non abbiamo mai riconosciuto piena legittimazione, posizione assunta non solo da
Brindisi ma dalle CarI).ere penali di tutta Italia. Ciò detto,
non è sulle motivazioni a
monte della protesta che si
fonda il nostro dissenso, condividiamo la polemica sulla
· necessità di abbattere i costi
dei procedimenti giudiziari
che però riguardano soprattutto i colleghi civilisti, quel
che non ci convince affatto
sono le forme in cui si intende protestare, cioè l'astensione: preferiamo la strada del
dialogo, e quando si è deciso
di protestare in questo modo
non c'era nemmeno un gover- 1
no, dunque un interlocutore,
al quale rivolgersi», spiega il
presidente.
Proprio laltro giorno il segretario della Camera penale
Oronzo Melpignano, l'avvocato Danilo Serio, ha preso parte ad una riunione indetta Roma con il presidente nazionale V al erio Spigarelli, che
relazionerà sul recente incontro con il ministro Orlando. ·
Ciò che i penalisti chiedono
è una riforma radicale e complessiva del sistema-giustizia,
richieste frutto di un braccio
di . ferro che dura da anni e
che ha portato l'avvocatura
ha incrociare le braccia a più
riprese nel corso degli ultimi
anni.
1
S.Gio.
LA GIUSTIZIA TRIBUTARIA
Se sbaglia il consulente
niente sanzioni al cliente
di Nicola QUARANTA
Chi sbaglia paga: ma non
i)er gli errori altrui. Tradotto per
il Fisco: se le responsabilità sono addebitabili al commercialista non tocca al contribuente farsi carico delle eventuali sanzioni
che conseguono all'erTore in ma.
tena tributaria Questo il princi·
pio sostenuto con determinazione, attraverso il proprio legale,
da due imprenditrici e condiviso
dal Garante del contribuente per
la Regione Puglia, che dopo una
controversia lunga sei anni ha disposto lo sgravio dell'importo
versato in forza delle lettere di
accertamento e delle cartelle
esattoriali emesse dall'Agenzia
delle Entrate prima e da Equitalia poi, per un totale di poco superiore ai IOmila euro.
L'esito positivo della vicenda di cui sono state protagoniste
le due donne (madre -e figlia,
che dal 1999 al 2000 avevano
gestito un'attività di ristorazione
a Ceglie Messapica). è giunto in
seguito alla segnalazione del loro legale di fiducia, lavvocato
Carmen Monopoli, al Garante
del contribuente per la Regione
Puglia che, dopo aver svolto accenamenti attraverso la guardia
di finanza, ha infine chiesto di
annullare le sanzioni. E così -la
direzione provinciale di Brindisi
dell'Agenzia delle Entrate ha
emesso il provvedimento con il
quale si stabilisce che dovranno
essere restituite alle due imprenditrici le somme ingiustamente
Qu?!~<:f!aiiò
LUNEDI' 17 MARZO 2014
Dopo l'intervento del Garante del contribuente
il Fisco restituisce 10.000 euro a2ristoratrici
richieste per irregolarità che era·
no sl state acc~te, ma che erano indipendenti dalla _loro volon·
tà
I.fatti hanno inizio nel 2008,
quando per la pruna volta le due
imprenditrici vennero sottoposte
a verifiche da parte dell'Agenzia
dell'Entrate di Ostuni in merito
all'anno d'imposta 2002. In quel-
la circostanzà furono richiesti da
parte dell'organo di accertamento documenti in possesso del
commercialista· cui le due donne
sì erano rivolte per la gestione
della contabilità e degli oneri fiscali. Per ragioni varie tale documentazione non sarebbe mai stata consegnata dal consulente. Di
conseguenza, pochi mesi dopo il
Fisco emise e notificò avvisi di
accertamento riferibili a "gravi.,
e "ripetute" irregolarità e omissioni in materia di Irpef, Iva,
Irap, e imposte varie. Scaturiro-no sanzioni per ben I Omila euro. E venne dato incarico ali'ente dì riscossione di recuperare ii
credito_ Equitalia emise cartelle
di importo complessivo superio-
re ai !Omila euro (4.268 una, e
7.759 l'altra).
Per nulla disposte a pagare
per çolpe non loro, le due imprenditrici iniziarono una dura
banaglia legale. Nel 2009 venne
presentato ricorso al Tribunale
di Brindisi che l'anno successivo intimò al commercialista di
restituire i documenti. Il consu-
L'avvocato Carmen Monopoli e le tappe del contenzioso
L'INTERVISTA
<<Ora valutìamo se chiedere i danni>>
e
Avyocato Carmen Monopoli
qoal è il punto che vi ha consentito di sbrogliare la controversia
c0n l'Agenzia delle Entrate?
sasi positivamente grazie alla-sinergica collaborazione tra la sottoscritta ed
un ·attento commercialista (la dottoressa Marilena Zurlo)».
«Al momento del conferimento
dell'incarico al commercialista, venne
firmata una dichiarazione di tenuta
delle scritture contabili, in cui si
attestò che depositario e custode della
documentazione societaria era il consulente. Questo documento conservato dalle due imprenditrici in originale
è stato molto imnonante oer risolvere
il caso. Allo stcs<o tempo è stata uule
l'anent.ione mo~1rata dal Garante d<"I
Contribuente in questa storia, conclu-
Perchè l'istanza In antotntela
non fu accolta dall'Agenzia del-
le entrate.
«E' vero. Fu presentata istanza in
autotutela a cui l'Agenzia, più volte
messa a conoscenza dell'evolversi dei
fatti, rispose che le vicende tra le imprenditrici ed il commercialista non
influivano sul suo operato, ritenendo
così di non fare nulla a tutela delle
contribuenti».
Poi è cominciata la bauaglla.
«Sino all'ultimo tentativo prima
di adire il Giudice Tributario: la segnalazione del caso al Garante del
contribuente della Regione Puglia. Ed
è andata bene: insomma, dopo lunghe
attese, pone in faccia e mille scuse,
sono state riconosciute le istanze delle due contribuenti che ad oggi hanno
onenuto una pane d1 quanto hanno ragato in eccedenza e sono ancora in atte•a d1 rice,cre la restante somma. E
s11amo inoltre valutando se intrapren·
dere azione conrro l'Agenzia delle Entrate per risarcimento danni da ritardato annullamento in autotutela».
N.Qua.
lente fu anche querelato, ma il
procedimento si chiuse con una
sentenza di non luogo a procedere, in seguito alla sopraggiunto
decesso del professionista. L' Agenzia delle Entrate sarebbe stata più volte messa a conoscenza
dell'evolversi dei fatti, sopratutto
dopo il provvedimento favorevole del Tribunale. Ma le due contribuenti furono costrette, nelle
more del!' epilogo del contenzioso, a richiedere al concessionario della riscossione (che nel
contempò aveva ipotecato l'abitazione) la rateizzazione del debito iscritto a ruolo (concessa per
72 rate da 220 euro circa, sempre regolarmente versate) e ciò
al fine di evitare azioni esecutive.
Castigate ma per nulla rassegnate, madre e figlia, attraverso
l'avvocato, si rivolsero così al
Garante, che accogliendo le eccezioni chiese ali' Agenzia delle
Entrate di relazionare adeguatamente sulla questione, evidenziando che "i fatti denunciati dalla contribuente in merito al comportamento illecito del suo consulente meritano, con riferimento alle sanzioni particolare attenzione anche sul piano normativo". Conseguente la sollecitazione dello stesso garante, affinch6
lAgenzia delle entrate procedesse allo sgravio.
I NODI DELLA REGIONE
•
Scontro sui fondi agricoli europei
Forza Italia: troppi ritardi. Nardoni: abbiamo fatto il massimo, risultati evidenti
O:DIBATlTTIJ ., .· , . .,.,.
e Ritardi della Puglia nel governo delle Politiche agroalimentari durante i nove anni della presidenza di Vendola? «Una accusa da campagna elettorale, perché i fatti dicono il contrario»: è
la risposta dell'assessore regio• Si terrà domani alle ore
17.30, a Bari, presso Villa
nale alle Politiche agricole FabriLa Rocca (via Celso ·
zio Nardini alla denuncia del
Ulpiani, 27), l'iniziativa «Il
gruppo consiliare di Forza Italia
Giardino Mediterraneo, alla
secondo il quale «la politica
ricerca dell'armonia tra
agricola è scomparsa dall'agenculture; musiche. paesaggi,
za politica del governo regionagiardini ... per un
le» e ha chiesto sull'argomen10
medi!erraneo popolo di
una rionione monotematica del
g1aro.nieri». L'incontro,
Consiglio regionale in vista deldedicalo ai legumi, intende
!' approvazione in sede europea
i..Lstrare i benefici e l'
delle nuove norme sulla Politica
importanza di lenticchie,
agricola comune (Pa<:) per il pececi, piselli, e fagioU per la
riodo 2014-2020. A sostegno
salute e nella Dieta
delle posizioni di Forza Italia è
Mediterranea.
in1ervenuto anche l'europarlalnterverrano tra gU altri:
mentare Sergio Silvestris il qua- ,
Vittorio Marzi presidente
le ha sottolineato la necessità di
delr Accademia dei
predisporre un ordine del giorno
GeorgofiU, sezione Sud-Est;
da presentare alla Regione.
Eugenio Scandale,
Silvestris ha spiegato che si
presidente dell'Accademia
odono voci a livello nazionale
PugLiese delle Scienze.
di una proposta piuttosto panicolare, l'Italia cioè come un' unica
Regione che significherebbe un consumo ed agricoltori che non
livellamento dei pagamenti diret- possono tangibilmente dimostrati verso la media nazionale: Dal
re la mission economica della lonostro punto di visb. questa pos- ro attività».
sibilità creerebbe non pochi proIl capogruppo Ignazio Zullo
blemi di sus<istcn?.a alle colrure e gli altri componenti del gruppugliesi . Un aiuto mdiffercnzia- po di Forza Italia hanno evidento potrebbe mettere a rischio il ziato la necessità di «indirizzare
sistema produttivo ~ooale». il budget complessivo italiano
«L' obiettivo», ha aggiunlo l'eu- vezso colrure come l'olivo in Puroparlamentare, «deve essere glia e diretto alle aziende in graquello di porre iR essere un<>- , do di produrre olio extravergine
s!JUmento importante che sia in
di qualità riconosciuta come il
grado di indirizzare gli aiuti so- bi<> ed il dop.
lo verso le aziende agricole che
«Sono assessore da meno di
~.;ono con<i<lerar<i 1.11i, t'Vitanun anno e la mia difficoltà e di
do dispersiom. come atrualmen- fare qualcosa in più che non sia
staro già fatta dal mio predeceslt: succede. verso agricolton dopolavoristi, produttori per l'auto- sore assessore Stefàno al quale
I NUMERI
Lenticchie, ceci episelli
nella Dieta mediterranea
20
milioni in più alla Puglia
per la nuova Pac
Preoccupazione per .i criteri di assegnazione dei fondi della nuova. Pac. A destra Fabrizio Nardoni
va il merito di aver portato
l'agricolrura al centro· dell'attenzione non solo degli operatori
del settore ma di tutti i cittadini
pugliesi», ha replicato Nardooi.
«Oggi dire Puglia è dire vino,
olio e prodotti tipici di qualità,
altro che "scomparsa dall' agenda politica. E i dati sul!' export
in crescita confermano le dinamiche di una ·politica adeguata
messa in campo dalla Puglia e
che probabilmente sfugge a chi
fa del tema solo un grimaldello
in vista delle prossime elezioni
euroRCe».
«E poi assai originale che
l'onorevole Silvestris, eurodeputato, scarichi su di me le respon-
sabilità di una riforma decisa in
Feasr secondo pilastro della
sede europea.. con un processo
Pac, è l'unico fondo europeo per
di codecisione che investe la reil quale vi è una ripartizione in
sponsabilità del parlamento eurosede regionale, condivisa all'unapeo, e che aggrava di burocrazia nimità da tutte le regioni italiae di oneri gli agricolrori riducen- ne, e che vede la-Puglia premiado i pagamenti diretti per un ta con 20 milioni di euro di riprocesso di convergenza dei pre- sorse in più. rispetto alla precemi ormai ineludibile», ha spiega- dente programmazione e 140 milioni di euro di quota Feasr in
to Nardoni. «La Puglia, nella
sua funzione di coordinamento più_ Sono comunque pronto a
delle regiOllÌ ·italiane, .-sta ·· svol- --confrontarmi, senza polemiche
gendo tutti gli sforzi possibili sterili e ioni da campagna elettoper attulire gli effetti di tina ri- rale, sul merito delle scelte e acforma della Pac con la quale cogliere rutti i contributi che, m·
l'Europa penalizza l'agricoltura favore del settore potranno giunitaliana. Un primo risultato l'atti- gere da tutte le forze politiche e
vi là di coordinamento della Pu- dal Consiglio».
glia lo ha raggiunto, per ora il
Re.Att.
120
milioni inpiù rispetto
al 2007 per il Feasr
9
anni di governo in Pu~ia
del centrosinistra
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
1 121 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content