close

Enter

Log in using OpenID

Delibera 118 del 27/11/2014

embedDownload
COMUNE DI ORVIETO
Provincia di Terni
*COPIA*
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE
DELIBERA N. 118 DEL 27/11/2014
OGGETTO:
ATTO D'INDIRIZZO POLITICO IN MERITO ALLA GESTIONE DELLA FUNICOLARE
L’anno 2014 il giorno 27 del mese di NOVEMBRE alle ore 17:25 e seguenti, presso la Sala
Consiliare, a seguito di invito scritto recapitato ai singoli consiglieri, nei modi e termini di legge,
partecipato al Prefetto e reso pubblico all’Albo Pretorio del Comune, si è riunito il Consiglio
Comunale in adunanza ordinaria di 2° convocazione - seduta pubblica.
Sono intervenuti i Signori Consiglieri:
Germani Giuseppe
Taddei Andrea
Timperi Maria Flavia
Pettinacci Angelo
Belcapo Donatella
Mescolini Martina
Talanti Paolo Maurizio
Cotigni Roberta
Di Bartolomeo Claudio
Vignoli Alessandro
Rosati Tiziano
Concina Antonio
Tardani Roberta
Meffi Roberto
Luciani Gianluca
Sacripanti Andrea
Vergaglia Lucia
Sindaco
Componente del Consiglio
Componente del Consiglio
Presidente del Consiglio
Componente del Consiglio
Componente del Consiglio
Componente del Consiglio
Vice Presidente del Consiglio
Componente del Consiglio
Componente del Consiglio
Componente del Consiglio
Componente del Consiglio
Componente del Consiglio
Vice Presidente del Consiglio
Componente del Consiglio
Componente del Consiglio
Componente del Consiglio
Presenti n° 15
Assenti n° 2
Presente/Assente
Presente
Presente
Presente
Presente
Assente
Presente
Presente
Presente
Presente
Presente
Presente
Presente
Presente
Assente
Presente
Presente
Presente
Assiste il Segretario Maria Perali;
Risultato che gli intervenuti sono in numero legale, assume la presidenza Angelo Pettinacci nella
sua qualità di Presidente del Consiglio, dichiara aperta la seduta e chiama a fungere da scrutatori i
Consiglieri Mescolini, Di Bartolomeo e Sacripanti.
Quindi invita alla trattazione dell’argomento all’ordine del giorno.
Comune di Orvieto Delibera C.C. n. 118 del 27/11/2014
1
Proposta di delibera Ufficio: 6 - SETTORE VIGILANZA URBANA MOBILITA' E ATTIVITA'
PRODUTTIVE
OGGETTO: ATTO
FUNICOLARE
D'INDIRIZZO
POLITICO
IN
MERITO
ALLA
GESTIONE
DELLA
Il resoconto del dibattito sull’argomento in oggetto viene rinviato all’apposito verbale di
seduta in formato digitale.
(Nel corso del dibattito, alle ore 20, 15 escono dall’aula i Consiglieri Concina e Taddei, alle ore
20,30 esce dall’aula il Consigliere Rosati, alle ore 20,40 escono dall’aula i Consiglieri Sacripanti e
Tardani ed alle ore 20,50 esce dall’aula il Consigliere Luciani. I presenti, compreso il Sindaco,
sono n. 9)
Il Presidente, accertato che nessun altro Consigliere ha chiesto di intervenire, sottopone a
votazione, per alzata di mano dei Consiglieri presenti, il seguente schema di atto deliberativo.
IL CONSIGLIO COMUNALE
VISTO il Protocollo d’Intesa tra Regione, Province e Comuni, approvato con D.G.R. 1346/2002 e la
L.R. 18 novembre 1998, n. 37 (recante “Norme in materia di trasporto pubblico locale in attuazione
del D.Lgs. 19 novembre 1997, n. 422”) nel testo vigente prima delle modifiche intervenute nel
2012;
VISTO il Contratto di Servizio, approvato con Delibera di Giunta Comunale n. 161 del 22/12/2005,
stipulato, in base al citato Protocollo d’Intesa, con la Società: “A.T.C. PARTNERS MOBILITA’
S.C.a.R.L.”, in qualità di assegnataria dei servizi di T.P.L. per il bacino n.3 dell’Umbria;
VISTO l’art. 38 della L.R. 3 aprile 2012, n. 5 per effetto del quale, il contratto, scaduto nell’anno
2012, è stato prorogato;
CONSIDERATE le modifiche apportate dalla citata L.R. n. 5/2012 alla citata L.R. n. 37/98,
consistenti, tra l’altro, nell’aver individuato un unico ambito di traffico a livello regionale e nell’aver
stabilito una riprogrammazione unitaria per tutti i servizi di TPRL eserciti con qualsivoglia modalità,
da attivare con una nuova gara a valle della approvazione del Piano Regionale dei Trasporti e del
Piano di Bacino nonché dei conseguenti atti collegati;
VISTO l’’art. 27 della L.R. n. 8/2013, che introduce l’art. 38 bis della L.R. n. 5/2012, recante
“Ulteriori disposizioni transitorie” il quale prevede, fra l’altro che, fino al subentro effettivo del
nuovo affidatario dei servizi di Trasporto Pubblico Locale, gli enti locali titolari di contratti per il
servizio di trasporto pubblico locale su gomma prorogati ai sensi dell'articolo 38, comma 5,
provvedono a garantire la continuità del servizio in applicazione dell' articolo 5, comma 5, del
regolamento (CE) n. 1370/2007 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2007,
relativo ai servizi pubblici di trasporto di passeggeri su strada e per ferrovia e che abroga i
regolamenti del Consiglio (CEE) n. 1191/69 (CEE) n. 1107/70, tramite imposizione dell'obbligo di
continuità del servizio pubblico agli operatori economici titolari dei contratti prorogati, fino
all'affidamento dei servizi ai sensi della l.r. 37/1998 e comunque per una durata non superiore a
due anni;
Comune di Orvieto Delibera C.C. n. 118 del 27/11/2014
2
VISTA la delibera di Consiglio Comunale di Orvieto n. 65 del 09/12/2013 con la quale è stato
approvato lo schema di convenzione predisposto dalla Regione Umbria ai sensi dell’art. 38-bis,
comma 1, della L.R. n. 5/2012, nonché si prendeva atto dello schema di atto per la prosecuzione
del servizio previsto dall’art. 1, comma 1, di detta convenzione, approvato con delibera di G.C. n.
146 del 24/10/2013;
PRESO ATTO che in data 1 marzo 2014 tutti i servizi del T.P.L. su gomma e su ferro, della
navigazione sul Lago Trasimeno e della mobilità alternativa gestiti da Umbria TPL e Mobilità s.p.a.
sono stati devoluti a favore della Società Umbria Mobilità Esercizio S.r.l. (partecipata per il 70% da
Busitalia - Sita Nord S.r.l., Società del Gruppo Ferrovie dello Stato, e per il 30% da Umbria TPL e
Mobilità S.p.A.);
CONSIDERATO che nell’ambito dei servizi di trasporto pubblico contemplati dal contratto di
servizio del 2005 è compresa la tratta Orvieto Scalo – Piazza Cahen servita dall’impianto a
funicolare di proprietà del Comune di Orvieto che, per tale motivo, è attualmente gestita dalla
Società: “A.T.C. PARTNERS MOBILITA’ S.C.a.R.L.”, in qualità di assegnataria dei servizi di T.P.L.
per il bacino n.3 dell’Umbria;
RILEVATO che, in forza del citato contratto di gestione, la soc. ATC ha il diritto di introitare tutti i
proventi derivanti dalla bigliettazione della funicolare stessa;
RILEVATO altresì che detto impianto è soggetto a costi di manutenzione straordinaria
particolarmente onerosi, che sono stati fino ad oggi sostenuti interamente dal Comune di Orvieto,
basti citare i lavori di adeguamento per il superamento della verifica straordinaria ventennale,
effettuati nell’anno 2010 per un costo di circa € 900.000;
CONSIDERATO che l’intero impianto della Funicolare è di proprietà del Comune di Orvieto ed in
Italia rappresenta un unicum tra le varie tipologie di trasporti su fune, di indiscussa rilevanza anche
culturale;
CONSIDERATO che al Comune di Orvieto manca solamente la gestione diretta della Funicolare
per rientrare in possesso dell’intero sistema comunale di mobilità alternativa;
CONSIDERATO che le peculiarità della Funicolare non ne precludono l’assoluta integrabilità con il
sistema di t.p.l., con il quale anzi da decenni interagisce in perfetta armonia;
CONSIDERATO, infine, che la modifica del circuito finanziario di erogazione delle risorse del
Fondo Regionale Trasporti, introdotta con deliberazione della Giunta Regionale Umbria n. 718 del
02/07/2013, prevede che la Regione eroghi le risorse finanziarie direttamente agli operatori
economici titolari dei contratti di servizio, previa liquidazione da parte degli enti locali delle relative
fatture;
DELIBERA
1. Di impartire, richiamato tutto quanto in premessa, al Sindaco ed alla Giunta le seguenti
linee di indirizzo in merito alla prossima gestione della funicolare:
-
redigere entro il 31/12/2014 un progetto di gestione diretta della Funicolare e del
Comune di Orvieto Delibera C.C. n. 118 del 27/11/2014
3
relativo servizio, ovvero, in alternativa, un bando di gara di nuovo affidamento del
servizio medesimo, mantenendo comunque sotto la gestione diretta del Comune il
servizio di biglietteria.
IL CONSIGLIO COMUNALE
Vista la proposta sopra riportata;
Visti i pareri sulla proposta espressi dai responsabili, ai sensi dell’art.49 del D.lgs.
n.267/2000 riportati in calce al presente atto;
Consiglieri presenti n. 9
Consiglieri votanti n. 9
APPROVA
la proposta sopra riportata senza modificazioni:
CON VOTAZIONE espressa per alzata di mano da n. 9 Consiglieri presenti, avente il seguente
esito:
Favorevoli:
Contrari:
Astenuti:
n° 8 (Consiglieri Timperi, Mescolini, Talanti, Di Bartolomeo, Vignoli, Cotigni, Sindaco
Germani e Presidente Pettinacci)
n° 1 (Consigliera Vergaglia)
n° 0
************************
Il presente verbale viene approvato e sottoscritto:
IL PRESIDENTE
F.to Angelo Pettinacci
Comune di Orvieto Delibera C.C. n. 118 del 27/11/2014
IL SEGRETARIO GENERALE
F.to Maria Perali
4
SI RENDE NOTO CHE
la presente deliberazione, ai sensi dell’art. 124 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n° 267 e successive
modificazioni e integrazioni, è pubblicata all’Albo Pretorio on-line di questo Comune dal 01/12/2014
e vi rimarrà per quindici consecutivi, fino a 16/12/2014
Orvieto, lì 01/12/2014
L’ISTRUTTORE
DELLA SEGRETERIA DEL CONSIGLIO
F.to Daniela Volpi
ESECUTIVITA'
IL SOTTOSCRITTO SEGRETARIO COMUNALE, VISTI GLI ATTI D'UFFICIO,
ATTESTA CHE
x La presente deliberazione è pubblicata all’Albo Pretorio on-line di questo Comune per quindici
giorni consecutivi a partire dal 01/12/2014 fino al 16/12/2014, come prescritto dall’art. 124 del
D.Lgs. n°. 267 del 18.08.2000 T.U.);
x La presente deliberazione, trascorsi 10 giorni dalla su indicata data di inizio pubblicazione,
diventa esecutiva il 12/12/2014 (art. 134 – comma 3 - T.U. n° 267/2000).
Orvieto, lì 01/12/2014
IL SEGRETARIO GENERALE
F.to Maria Perali
Comune di Orvieto Delibera C.C. n. 118 del 27/11/2014
5
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
189 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content