Fumetti: la mostra dei “numeri 1”

mondovì e dintorni
L’UNIONE MONREGALESE - MONDOVÌ, 12 NOVEMBRE 2014 - N. 43
mondovì A “La Meridiana Tempo” in p.za S. Pietro
mondovì Domenica 16 novembre
Fumetti: la mostra
dei “numeri 1”
MONDOVÌ
(m.t.) – Dalla comicità del “Rat-Man” di Leo
Ortolani al “Tex” di Gian Luigi Bonelli. A Mondovì arriva una mostra dedicata ai fumetti e in
particolare a quelli più rari e ambiti: i “numeri
1”, gli albi pilota di collane che sono entrate nel
mito. L’iniziativa va in scena dal 15 al 30 novembre nei locali di piazza S. Pietro 1 a Mondovì, a
cura dell’Associazione “La Meridiana Tempo”.
Un’esposizione di “numero 1”, degli “Speciali” e
dei “numeri 0” di tante collane diverse: da quelle per bambini a quelle per adulti, dagli anni ‘60
ai giorni nostri: “Tex”, “Flash”, “Corto Maltese”,
“Lucky Luke”, “Alan Ford”, ma anche “Paperi-
Torneo di giochi
di società
Un nuovo evento, unico nel suo genere, sta prendendo nuovamente forma: il Torneo di giochi di
società in programma per domenica 16 novembre
a Mondovì Altipiano. Dopo il successo delle precedenti edizioni, dalle ore 10 alle ore 18 presso “Il Baretto” di via del Risorgimento all’Altipiano, avranno
luogo i tornei dei più celebri e mitici giochi di società: Scala 40, Dama, Scacchi, Monopoli, Risiko,
Trivial Pursuit, Pictionary, Scarabeo, Battaglia navale, Saltinmente, Forza 4, Shangai, Taboo. I tornei
avranno inizio in due momenti alle ore 10 e alle 14.
Al termine, premiazione per i vincitori e rinfresco
per tutti i partecipanti iscritti. Per info: [email protected]
nik” e altre pubblicazioni Disney, horror, supereroi e manga nipponici, “Rat-Man”, “Julia”e
tanti altri. Si tratta della collezione privata del
monregalese Pierluigi Lanza, corredata da alcune tavole originali di giovani disegnatori e
fumettisti.
La mostra sarà inaugurata sabato 15 novembre alle 17 con un intervento di Lorenzo Barberis, che nell’ambito dei suoi numerosi interessi
annovera anche il fumetto. La mostra resterà
aperta nei giorni di venerdì e sabato dalle 16 alle
18, e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle
18. Su prenotazione, sarà possibile organizzare
visite anche al di fuori del suddetto orario. Per
informazioni: lameri
[email protected]
[email protected]
“Il colore del futuro”
con Perla Giannotti
Per iniziativa della Società Teosofica Italiana
(Gruppo di Pianfei) viene proposta una serata di
approfondimento, in sala comunale Conferenze, a
Mondovì Breo, in c.so Statuto 13, venerdì 14 novembre alle ore 20,45, con l’intervento di Perla Giannotti, ingegnere, studiosa di fisica quantistica, che si
sofermerà su “Il colore de futuro” (Quanto può influire ognuno di noi sul mondo?), afrontando una
riflessione tra sociologia e fisica quantistica.
libro “Il bambino che parlava alla luce”
Storie di autismo.
Le racconta
il dott. Arduino
Sant’Anna Avagnina: alla Primaria
il corso di inglese. Un grazie
MONDOVÌ
(g.b.) – Nella sala Conferenze, gremita all’inverosimile,
venerdì 7 novembre, Maurizio
Arduino, stimato psicoterapeuta, responsabile del Centro
autismo e sindrome di Asperger, introdotto dall’assessore,
Mariangela Schellino, dal direttore della Biblioteca civica,
Livio Attanasio, intervistato
da Claudio Bo, per anni presidente dell’Associazione Autismo Help, ha presentato il
suo libro “Il bambino che parlava alla luce. Quattro storie
di autismo”. Le letture, di Olga
Bertolino, di alcuni frammenti delle storie riportate, hanno
illuminato il mondo misterioso dell’autismo. E’ emerso che
un intervento educativo con la
condivisione di terapisti, genitori, insegnanti e metodi convalidati scientificamente, può
consentire un percorso evolutivo importante. Non esistono pertanto bambini autistici
“ineducabili”, la disabilità può
essere ridotta se precocemente vengono seguiti metodi di
intervento corretti. Si parla di
disturbi dello spettro autistico
con diversità più o meno sfumate, ma, sul versante della comunicazione e della relazione
con gli altri, tutti evidenziano
compromissioni, più o meno
gravi. Un libro importante, con
uno scorrevole ritmo narrativo,
che stimola la riflessione sui
disturbi del neurosviluppo, sul
ruolo della scuola, della famiglia, delle istituzioni.
mondovì
mondovì
Cena alla Soms con le “Bollicine”
Sostieni i ricercatori Airc con Mondovicino
Una cena a tema “Bollicine & bollicine”: appuntamento alla Soms di Mondovì Piazza
giovedì 13 novembre alle 20, con un menu completo di vini, al prezzo di 32 euro che comprende: insalatina di gallina in versa, vellutata con tartufo, tortino di tapinambourcon fonduta, raviolo di zucca e castagne con cacao, sottofiletto con patate, frutta cotta nel vino; vini
e “bollicine”: Prosecco Treviso, Cornegliano Valdobiaddene, Bracchetto. Menu bimbi a 8
euro: pasta al pomodoro, impanata di pollo con patatine, crostata di frutta, spuma. prenotazioni: Marina (Soms) 333.4340391 o Gianni Ferrero 335.6814854.
Iniziativa di Mondovicino per contribuire alla ricerca “Airc”
contro il cancro, a sostegno del lavoro dei giovani ricercatori
dell’AIRC, l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.
Dall’8 al 30 novembre recandosi al negozio della Lindt sarà
possibile dare il proprio contributo acquistando una confezione di cioccolatini “Astuccio AIRC: contro il cancro, ci sono i
cioccolatini della ricerca”.
L’Associazione
Carabinieri per
la “Virgo Fidelis”
Domenica 23 novembre, l’Associazione nazionale Carabinieri,
sezione di Mondovì, celebrerà la
ricorrenza patronale della “Virgo
Fidelis”: alle 10,30 la Messa nella parrocchiale del “Sacro Cuore”
all’Altipiano; alle 13, il pranzo
sociale presso l’hotel “la Ruota”
a Pianfei. I soci, i familiari e gli
amici sono invitati a partecipare
alla festa. Per informazioni e prenotazioni al pranzo (entro il 20
novembre) ai recapiti: presidente
Diodoro Fusco, tel. 0174/46133
- 347/3901398; vicepresidente Antonio Scognamiglio tel.
0174/551337; socio Salvatore Pascarella tel. 0174/41595.
13
Cuccia cercasi
Cani recuperati sul territorio di Mondovì
in attesa di adozione
Per informazioni, segnalazioni e adozioni: A.N.P.A. | Sezione di Alba, Langhe e Roero | Tel.0173/263941
Cell. 335/8129997 - 342/9494758 | mail: [email protected] | F acebook Anpa Alba Langheroero | www.anpa-albalangheroero.it
Cindy:
cagnolina di
circa 3 anni,
taglia media,
molto buona e timida.
Va d’accordo
con gli altri
cani e con i
gatti. Adatta
a tutti, anche se ha bisogno di incontrare una
persona che,
con pazienza, l’aiuti a superare la sua insicurezza.
Al:: cagnolone non più giovanissimo,
Al
molto buono e tranquillo. Da quando
è stata adottata Billa, sua compagna da
molto tempo, è ancora più triste in quel
freddo box! E’ molto docile e coccolone,
va d’accordo con tutti.
Nerino,
adozione del
cuore:: è giuncuore
to da poco in
canile. E’ malato di cuore e già un
po’ avanti con
gli anni. L’inverno in un
freddo
box
del canile non
gli farà certamente bene. È
un cagnolino
di taglia medio-piccola, pelo corto, molto tranquillo e docile. Gli serve solo una
cuccia calda e un po’ d’afetto.
La classe seconda della Scuola primaria di Sant’Anna Avagnina ringrazia la dirigente scolastica del
secondo Circolo didattico e l’agenzia di Mondovì
della Reale Mutua Assicurazioni per il loro aiuto e
sostegno nella realizzazione del corso di inglese madrelingua.
Riconoscenza allo
specialista di Ortopedia
Riceviamo e pubblichiamo: Un ringraziamento
particolare al dott. Daniele Imarisio, specialista in
Ortopedia all’Ospedale di Mondovì, per l’impegno
professionale e la cura al paziente.
d.l.
INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
Il Dancing Crazy Boy di
Centallo riprende nuova vita
Da sabato 15 novembre lo storico locale di Centallo
riapre in una veste tutta nuova, sarà infatti interamente
dedicato agli amanti del liscio. Per tanti un ritorno dove
parecchi anni prima avevano trascorso tante belle serate,
ascoltando altri generi di musica, ma sempre all’insegna
del divertimento e della spensieratezza. Il principale artefice di questa nuova avventura è Roberto Maggiora, già
patron del Tam Tam e di altri locali gestiti in passato. Si
stanno completando i lavori, si tratta ormai degli ultimi
ritocchi prima del grande giorno quando il mitico Crazy
Boy riprenderà ad essere il ritrovo di tanti che arriveranno da tutta la nostra provincia e non solo. Il motto coniato
da Roberto “Il New Crazy Boy sarà quello che fa per Voi”
sta ad indicare che saranno tante le idee nuove per coccolare al meglio gli avventori. Novità importante riguarda il
servizio oferto alla clientela. Oltre al tradizionale servizio
a bancone, spazio alla creatività, alle cose sfiziose e gustose e anche perché no, un po’ più giovani. Roberto ed il suo
staf continueranno così a stupire favorevolmente i clienti proponendo loro cose anche più simpatiche, servite in
maniera speciale. Attendono il pubblico grandi orchestre
e serate di disco-liscio. Saranno quattro gli appuntamenti
settimanali, il martedì sera disco liscio con la DJ Daniela.
Si parte comunque con l’orchestra anche alla domenica
sera, per cui inizialmente saranno tre serate con orchestra e una di disco-liscio. Ed ecco i nomi delle prime due
orchestre che allieteranno il pubblico del Crazy, Mancho
& la Band per l’inaugurazione del 15 novembre e l’orchestra Daniele Cordani domenica 16 novembre. Due orchestre di grande livello per aprire questa nuova avventura
del New Crazy Boy, ma Roberto ci tiene a sottolineare che
tutte le band locali e di altre zone non saranno dimenticate, anzi, tanti gruppi a cui è afezionato come Maurizio
e band, i Blu Star e altri che si esibiscono nelle feste della nostra zona, saranno invitati ad allietare le serate affiancando le grandi orchestre o da soli sul palco del New
Crazy Boy. Per info e prenotazioni tel. 333 34 62 430