UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIREZIONE DIDATriCA E SERVIZI AGLI STUDENTI
BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI N. 28 BORSE DI STUDIO nell'ambito del Progetto "Scuola dei compiti­ Italiano Lingua 2" a.a. 2013/2014 Scadenza per la presentazione delle domande: martedì 21 gennaio 2014 ore 12.00
Art. 1 - Oggetto del bando
E'indetto il concorso per il conferimento di n. 28 Borse di Studio nell'ambito del Progetto
"Scuola dei compiti-Italiano Lingua 2" dell'importo di Euro 1.302,00 lordi (IRAP compresa) ciascuna,
riservato agli studenti regolarmente iscritti nell'a.a. 2013/2014 ai corsi di laurea magistrale e/o
triennale presso l'Università degli Studi di Torino con le caratteristiche indicate all'art.2.
Le suddette borse sono finalizzate allo svolgimento di attività di didattica dell'italiano come
lingua seconda presso le Scuole Primarie e Secondarie di primo grado con sede nel Comune di Torino.
Eventuali' chiarimenti su quanto indicato nel presente bando o per evidenziare le difficoltà
riscontrate o per provvedere alla compilazione assistita della domanda, possono essere richiesti scrivendo
all'indirizzo [email protected], enunciando i quesiti ed un eventuale recapito telefonico per essere
richiamati.
'
Le richieste saranno evase entro i successivi due giorni lavorativi.
Art.2 - Destinatari del bando e criteri di ammissione
Possono presentare domanda gli studenti regolarmente iscritti ai corsi di laurea magistrale e/o
triennale presso l'Università degli Studi di Torino che:
1.
abbiano sostenuto e superato almeno un esame di didattica di italiano per stranieri.
Saranno criteri di priorità per la scelta degli studenti nell'ordine:
1.
essere studente del corso di laurea magistrale in Scienze Linguistiche;
2.
essere studente del corso di laurea magistrale in Letteratura, Filologia e Linguistica Italiana;
3.
essere studente del corso di laurea magistrale in Culture Moderne Comparate;
4.
essere studente di un corso di laurea magistrale;
5.
essere studente iscritto al terzo anno di un corso di laurea triennale.
Costituirà titolo preferenziale l'aver maturato esperienza nell'insegnamento della lingua italiana a
stranieri.
Art. 3 - Come candidarsi e termine di presentazione delle domande
La domanda di concorso, allegata al presente bando, dovrà essere consegnata a mano presso il
Settore Collaborazioni, Borse e Prestiti - via Po 31, terzo piano, stanza 320 dal lunedì al venerdì dalle ore
09,00 alle ore 12,00.
Le domande dovranno essere presentate entro le ore 12.00 del giorno martedì 21/01/2014.
La scadenza è da ritenersi perentoria, cioè non derogabile per alcun motivo.
Settore Collaborazioni, Borse e Prestiti; Tel. +39 011 6704356; Fax +39 0112361031; e-mail [email protected]; Pagina 1 di 5
.I
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI.
Nella domanda di partecipazione il candidato dovrà indicare gli esami sostenuti e non
ancora registrati (la verifica dovrà essere fatta a cura dello studente che potrà controllare gli esami
mancanti tramite il servIZIo Login-MyUniTo. raggiungibile al seguente indirizzo
https://idp.unito.it/idp/multi-login.jsp?actionUrl=%,2Fidp%2FAuthn%2FMultilogin,
cliccando
sulla voce "Carriera" - "Libretto")
I candidati potranno allegare la scansione di altri titoli e documenti che ritengano opportuno produrre nel
proprio interesse.
.
Art. 4 - Commissione Giudicatrice e selezione delle candidature
Le domande saranno esaminate da una Commissione Giudicatrice composta da un
rappresentante della Direzione Servizi Educativi del C()mune di Torino, da un rappresentante
tecnico amministrativo dell'Università degli Studi di Torino e da un docente del Dipartimento di
Studi Umanistici.
.
Al fme dell'assegnazione delle Borse di Studio la Commissione formulerà una graduatoria di
merito sulla base dei titoli.
A parità di posizione in graduatoria prevarranno le condizioni di reddito meno agiate, che gli
studenti interessati dovranno provare producendo il cosiddetto modello ISEE entro 10 giorni lavorativi
dalla richiesta. In caso di mancato invio della documentazione, lo studente sarà automaticamente
collocato nella posizione immediatamente successiva a quella di parità.
Successivamente alla valutazione delle eventuali situazioni di parità, la graduatoria sarà resa
definitiva.
Art. 5 - Assegnazione Borsa di Studio e pubblicazione nome dei vincitori
Le Borse di Studio di cui al presente titolo, saranno conferite sulla base del giudizio espresso dalla
Commissione di cui all'articolo 4 e saranno erogate agli interessati in due rate, una a metà prestazione e
l'altra a prestazione compiuta, previa dichiarazione sull'assolvimento della stessa da parte delli
responsabile/i dellale Strutturale presso cui lo studente ha svolto l'attività.
I vincitori saranno resi noti attraverso la pubblicazione del loro numero di matricola,
cognome e nome sul Portale di Ateneo all'indirizzo: http://www.unito.it/allavoce "Servizi per gli
Studenti" - "Borse e Premi di Studio" - "Graduatorie Borse di Studio".
La graduatoria sarà resa pubblica per un periodo continuativo di 3D giorni (di calendario).
Si ribadisce il carattere meramente informativo di queste segnalazioni, richiamando
l'obbligo dello studente alla verifica autonoma delle pubblicazioni sul sito.'
La documentazione relativa alla selezione è disponibile presso il Settore Collaborazioni,
Borse e Prestiti - Via Po, 31 Torino.
J
Settore Collaborazioni, Borse e Prestiti; Tel. +39011 6704356; Fax +39 0112361031; e-mai! [email protected]; Pagina 2 di 5
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI
Art. 6 - Ricorsi
Eventuali ricorsi dovranno essere inviati tramite raccomandata con ricevuta di ritorno al seguente
indirizzo: Settore Collaborazioni, Borse e Prestiti - Via Po 31, .10124 Torino entro 10 giorni lavorativi
dalla data di pubblicazione della graduatoria nell' Albo Ufficiale dell'Università.
Farà fede la data del timbro postale.
Nell'eventualità che, a seguito di ricorsi accolti dalla Commissione, la graduatoria subisca delle
variazioni, si 'procederà alla pubblicazione della nuova graduatoria. con le modalità previste dall'art. 5 del
presente Bando.
Art.7 - Normativa di riferimento
Per quanto non compreso nel presente bando di concorso si fa riferimento alla normativa vigente
in materia di borse di studio.
La normativa di riferimento è l~ legge n. 398 del 30/11/89; il decreto legislativo n. 68 del.
29/03/2012 e l'art. 97, comma 3 del Regolamento di Ateneo per l'Amministrazione, la Finanza e la
Contabilità; lo Statuto dell'Università degli Studi di Torino, emanato con D.R. n. 1730 del 15/03/2012 e
!
s.m.i.
Il trattamento dei dati è disciplinato da parte dell' Ateneo dal Regolamento di attuazione del
"codice in materia di protezione dei dati personali", emanato con D.R. n.143 del 24/02/2006, in
attuazione del D.Lgs.196 del 30/06/2003 e successive modifiche e integrazioni.
Torino,
16 GEN.
201i~
Il Direttore Direzione Didattica e Servizi agli Studenti (Dt~m~
/
(Prof. Gianmaria Ajani)
,·e~~~~~~~~~
0)0
\ì\.,!
.
Settore Collaborazioni, Borse e Prestiti; Tel. +39011 6704356; Fax +390112361031; e-mail [email protected]; Pagina 3 di 5
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO
DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI
ThTFORMATIVAPRIVACY AI SENSI DELL'ART. 13 DELD.LGS 196/2003
"Codice in materia di protezione dei dati personali"
L'Università degli Studi di Torino rende noto che i dati personali dei candidati al presente bando,
acquisiti con la domanda di candidatura o con successive eventuali modalità apposite di raccolta, saranno
trattati per lo svolgimento delle proprie attività istituzionali di didattica e ricerca, nel rispetto dei principi
generali di necessità, pertinenza e non eccedenza, liceità e correttezza, del codice in materia di protezione
dei dati personali e dei regolamenti di Ateneo di attuazione del codice e in materia di dati sensibili e
giudiziari (reperibili al seguente link: http://www~unito.it/regolamenttjJrocedimenti.htm).
Ai sensi dell'art. 4, lettera a) del D. Lgs. 196/2003, si intende per "trattamento" qualunque operazione o
complesso di operazioni, effettuati senza l'ausilio di strumenti elettronici, concernenti la raccolta, la
registrazione, l'organizzazione, la conservazione, la consultazione, l'elaborazione, la modificazione, la
seleZione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la
diffusione, la cancellazione e la distruzione di dati, anche se non registrati in una banca dati.
I dati personali (nome, cognome, codice fiscale, residenza, indirizzo, mai!, etc.) conferiti e acquisiti e i
dati connessi alla carriera universitaria, richiesti ai fini dell'ammissione al presente bando e comunque
prodotti dall'Università degli Studi di Torino, saranno raccolti e trattati da personale autorizzato,
incaricato al trattamento con e senza strumenti elettronici, in forma cartacea ed informatica e presso una
banca dati automatizzata per finalità connesse allo svolgimento delle attività istituzionali dell' Ateneo, in
particolare per ciò che concerne la corretta attuazione della gestione amministrativa/contabile dei
candidati al presente bando ed i relativi adempimenti.
In particolare si evidenzia quanto segue:
1. Il conferimento di tali dati richiesti è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di
partecipazione al presente bando. Il mancato conferimento di tali dati comporta la non ammissione al
predetto bando di mobilità ed il mancato perfezionamento del relativo procedimento.
2. Sono possibili trattamenti di dati sensibili pe~ finalità istituzionali di didattica e ricerca e sulla base
del regolamento di Ateneo in materia di dati sensibili e giudiziari.
Per dati "sensibili", si intendono, ai sensi dell'art. 4 del codice in materia di protezione dei dati
personali: " i dati idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o
di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a
carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato
di salute e la vita sessuale ".
3. Nel rispetto della trasparenza amministrativa e della normativa in materia di protezione dei dati
personali, la pubblicazione delle graduatorie avverrà preferenzialmente attraverso il numero di
matricola o diverso numero identificativo.
4. Il titolare dei dati è l'Università degli Studi di Torino.
Il Responsabile dei dati sopraccitati è il Direttore della Direzione Didattica e Servizi agli Studenti.
5. I dati resi anonimi potranno essere utilizzati, anche in forma aggregata, al fine dell' elaborazione di
rapporti statistici.
\
"~
•,
7
-----;S"'eC;-;tt-:-or:-:-e"CC":Col""la-;:-bo-:-r-:-az""7"jo:-:Cn-:-j,-':;-So-:-rC:--:-:-;:;-Pr:-:-es"""tj:;7tj;"""""T'""'"e;-L--;+3:;-;;9:-::0:7
1 :;-1""'67:::::0,-;c43;;-;:5:-:::6--;;F=-:ax-+3;;-;:9:-:0::-::-1""'12""3:-;::6""'10:-:::3 1 ;-e--m-a-:-:jl"7"b-or-se-,s--:-tu-d;-e--:nt-:-::[email protected]"'"""u-n-:-:-jto-',j::-t;-::::P-ag--:-jn-a--;4:-d""-j-=-5­
se e
.UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO
DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI
In ogni momento sarà possibile esercitare i diritti sui propri dati (accesso, rettifica, integrazione, etc.) nei
confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art. 7 del D. Lgs. 196/2003, scrivendo a:
Settore Collaborazioni, Borse e Prestiti, Via Po n. 31 10124 TORINO
e-mail:[email protected] - telefono: 011.6704356
fax: 011.2361031
Art. 7 del D. Lgs. 196/2003 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti)
h L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo
riguardano, anche se non ancora registrati, e.la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali; .
b) delle finalità e modalità di trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai
sensi dell'art. 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o
che possono venirne a conosc.enza in qualità di. rappresentante designato nel territorio dello
stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;.
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in
violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria,la conservazione in relazione agli
scopi per i qua.Ii i dati sono stati raccolti e successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza,
anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o
diffusi, eccettuato il ·caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un
. impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato~
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti
allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano ai imi di invio di materiale pubblicitario o
di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione.
~
S,tto", Collabmaz;o";, "mS9 9 P""I;I;; Tel. ,39 01 I 6704356; F", '39 0112361031; e-mali boffie.",doo'ilil"ito.'; Pa.;"" 5 dI. 5
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIREZIONE DIDATIICA E SERVIZI AGLI STUDENTI
DOMANDA DI PARTECIPAZIONE RELATIVA AL BANDO DI CONCORSO FINALIZZATO ALL'ATTRIBUZIONE DIN. 28 BORSE DI STUDIO NELL'AMBITO DEL PROGETTO "SCUOLA DEI COMPITI-ITALIANO LINGUA 2" A.A. 2013/2014 IL/LA SOTTOSCRITTO/A ................................................ ,........................................... . NATO/A A ............................................................ .IL................................................. . RESIDENTE A ........................................................................................................... . CITTADINANZA................................................ :....................................................... . TEL.............................................EMAIL (O FAX) ..................................................... :.. RECAPITO (se diverso dalla residenza) ............................................................................. .. CHIEDE
DI ESSERE AMMESSO/A AL CONCORSO PER L'ATTRIBUZIONE DI N. 28 BORSE DI STUDIO
NELL' AMBITO DEL PROGETTO "SCUOLA DEI COMPITI-ITALIANO LINGUA 2" A.A.
2013/2014.
CONSAPEVOLE CHE LE DICHIARAZIONI MENDACI SONO PUNITE AI SENSI DEL CODICE
PENALE E DELLE LEGGI SPECIALI IN MATERIA COME PREVISTO ALL'ART. 76· D.P.R.
445/2000
A tale scopo:
DICHIARA
C di avere sostenuto e superato un esame di didattica dell'italiano per stranieri (specificare Università,
corso
di
studio,
data
di
superamento
e
votazione
dell'esame)
di essere studente del corso di laurea magistrale in Scienze Linguistiche; di essere studente del corso di laurea magistrale in Letteratura, Filologia e Linguistica Italiana; di essere studente del corso di laurea magistrale in Culture Moderne Comparate; di essere studente di un corso di laurea magistrale; di essere studente iscritto al terzo anno di un corso di laurea triennale. Dichiara, inoltre, di aver sostenuto, e non ancora registrato, i seguenti esami:
.
..........................
.
;o
..........................................
IO
................................................
"
..........
~
................................................................................
"
..........
"
.........
Settore Collaborazioni, Borse e Prestiti; Tel. +39011 6704356/4357; Fax +39 0112361031; e-mail [email protected]; Pagina 1 di 2
"
. . . . .. UNIVER·SITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI
....
~ . . . . . . 11
............................................................................................................
~ . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ., . . . . . . . . . . . . . .. ................................................................................................................................... ................................................................................................................................ ALLEGA
a. titoli e documenti che comprovino esperienze maturate nell'insegnamento dell'italiano a minori
con cittadinanza non italiana;
b. curriculum vitae.
Torino,
IL RICHIEDENTE
Settore Collaborazioni, Borse e Prestiti; Tel. +39011 6704356/4357; Fax +39 0112361031; e-mai! l>[email protected]; Pagina 2 di 2