L`applicazione del nuovo ISEE alle prestazioni universitarie

Programma del corso di formazione
L’applicazione del nuovo ISEE
alle prestazioni universitarie
in collaborazione con il
Dipartimento di Ingegneria Informatica, Automatica e Gestionale “Antonio Ruberti”
Sapienza Università di Roma
Roma, 11 e 12 marzo 2015
Direttori del corso: Giuseppe Catalano, Sapienza Università di Roma; Andrea Francalanci, Società della Salute di
Firenze
Sede del corso: Aula Magna, Sapienza Università di Roma, Dipartimento di Ingegneria Informatica, Automatica e
Gestionale "A.Ruberti", via Ariosto n. 25, Roma - 00185
Quota di iscrizione: € 700. La quota di partecipazione comprende il materiale didattico e i coffee break.
OBIETTIVI E DESTINATARI
Da oltre dieci anni l’ISEE è lo strumento di valutazione della condizione economica degli studenti universitari utilizzato
per definire l’accesso alle prestazioni per il diritto allo studio (borse, alloggi, mensa) e per determinare l’importo delle
tasse e dei contributi da versare.
Con il D.P.C.M. n. 159/13 lo strumento è stato profondamente riformato rispetto a quanto originariamente disciplinato
con il decreto legislativo n. 109/98 (modificato dal decreto legislativo n. 130/00) e con i relativi provvedimenti attuativi.
Numerosi sono i cambiamenti introdotti: nelle modalità di calcolo (con la previsione di uno specifico indicatore per le
prestazioni per il diritto allo studio universitario), nella compilazione della nuova Dichiarazione sostitutiva unica
(DSU), nell’attribuzione delle competenze in capo ai vari attori (enti erogatori, INPS, Agenzia delle Entrate) e
nell’effettuazione dei controlli.
L’entrata in vigore della nuova disciplina è avvenuta il 1° gennaio 2015 (a seguito dell’emanazione del decreto n.
7/2014) e, pertanto, a partire dall’anno accademico 2015/2016 le università e gli enti per il diritto allo studio si
troveranno nella necessità di applicare la nuova disciplina: le prime dovranno rideterminare le fasce di tasse e contributi
universitari, mentre i secondi dovranno ridefinire le soglie di accesso alle prestazioni a partire dai valori stabiliti dal
MIUR e dalle Regioni. Entrambi dovranno inoltre formare il personale dei front office per fornire le giuste informazioni
e la corretta assistenza agli studenti.
La proposta di formazione si rivolge quindi alle università e agli enti per il diritto allo studio chiamati ad applicare alle
proprie politiche il nuovo ISEE allo scopo di fornire ai partecipanti le conoscenze sul suo funzionamento, sulla nuova
modulistica e sugli adempimenti che attendono l’ente. In particolare, saranno forniti gli strumenti teorici e operativi per
comprendere le ragioni della riforma dell’ISEE:
 analizzare gli elementi di innovatività introdotti nel calcolo dell’Indicatore;
 valutare l’impatto che il nuovo ISEE potrà avere sugli studenti e sui bilanci degli enti;
 ridefinire le soglie di accesso alle prestazioni per il diritto allo studio e le fasce di contribuzione;
 sviluppare un modello organizzativo coerente con le nuove procedure di rilascio dell’attestazione.
Il corso è rivolto ai dirigenti, ai responsabili degli uffici segreterie studenti e al personale con funzioni di front office
delle università e degli enti per il diritto allo studio.
Mercoledì 11 marzo 2015
10.15
Registrazione dei partecipanti e welcome coffee
10.30
Introduzione al corso: un quadro d’insieme
Perché valutare la condizione economica degli studenti
Giuseppe Catalano, Sapienza Università di Roma
11.30
Il nuovo ISEE: le ragioni della riforma
Cristina Berliri, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
12.30
Gli elementi dell’innovatività dell’indicatore
Andrea Francalanci, Società della Salute di Firenze
13.30
Pausa pranzo
14.30
Le caratteristiche dell’indicatore e le specificità per il settore universitario
Andrea Francalanci, Società della Salute di Firenze
17.30
Chiusura
Giovedì 12 marzo 2015
09.30
La procedura di rilascio dell’attestazione e il sistema informativo
Amedeo Bogliaccino, INPS
11.30
L’attività di controllo svolta dall'Agenzia delle Entrate
Vincenzo Errico, Agenzia delle Entrate
13.00
Pausa pranzo
14.00
Alcune esperienze applicative e organizzative
Patrizia Mondin, Er.Go
Rosalba Natale, Caterina Costa, Sapienza Università di Roma
Assunta Marrese, Politecnico di Milano
17.00
Chiusura
I DOCENTI
Cristina Berliri
Dirigente della Direzione Generale per l’inclusione sociale e le politiche sociali del Ministero del Lavoro e delle
Politiche Sociali. Ha diretto la struttura incaricata di supportare il processo di riforma dell’ISEE, partecipando al gruppo
tecnico presieduto dal Sottosegretario Maria Cecilia Guerra. Con Raffaele Tangorra ha pubblicato nel 2011 “L’ISEE:
10 anni di prova dei mezzi”, in Prospettive Sociali e Sanitarie, n. 16-18, e nel 2012 “Riformare l’ISEE: lezioni dal
passato decennio”, in La Rivista delle Politiche Sociali, n. 1.
Amedeo Bogliaccino
Dirigente della Direzione Sistemi Informativi e Tecnologici di INPS. E’ il responsabile tecnico del progetto ISEE per la
realizzazione e la gestione della base dati nazionale delle dichiarazioni sostitutive affidata all’INPS dalla normativa
nazionale in materia. Ha collaborato alla predisposizione annuale del Rapporto ISEE del Ministero del Lavoro e delle
Politiche Sociali.
Giuseppe Catalano
Professore ordinario di Economia e Gestione delle Amministrazioni Pubbliche presso il Dipartimento di Ingegneria
Informatica, Automatica e Gestionale “Antonio Ruberti”, di Sapienza Università di Roma. E’ membro del Comitato di
direzione della SUM del Consorzio MIP Politecnico di Milano. E’ stato membro del Comitato Nazionale per la
Valutazione del Sistema Universitario del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Tra le sue
pubblicazioni recenti, Gestire le residenze universitarie, aspetti metodologici ed esperienze applicative, Bologna, Il
Mulino, 2013.
Caterina Costa
Responsabile del Settore Gestione Progetti, Convenzioni e Controlli dell’Area Offerta Formativa di Sapienza Università
di Roma. Gestisce i controlli sulle autocertificazioni ISEE degli studenti e si occupa della gestione amministrativa e
contabile dei progetti d’ateneo, della stipula di convenzioni per le Scuole di Specializzazione con Enti esterni pubblici e
privati, della programmazione e ripartizione dei fondi di competenza dell’Area. Collabora alla stesura del Bilancio
sociale di Ateneo. Nel 2012 è stata Segretario amministrativo del Centro di Spesa della Scuola Superiore di Studi
Avanzati Sapienza –SSAS.
Vincenzo Errico
Dirigente dell’Ufficio Basi Dati e Strumenti di Analisi della Direzione Centrale Accertamento dell’Agenzia delle
Entrate, struttura di coordinamento dei flussi informativi che pervengono all’Anagrafe tributaria dai soggetti esterni
(banche, assicurazioni, gestori di utenze, comuni, ecc.) e di sviluppo degli strumenti informatici di analisi, selezione e
controllo dei contribuenti. In tale veste si è occupato dell’Archivio dei rapporti finanziari, definendone l’architettura del
sistema, le modalità di comunicazione e i contenuti. Ha fatto parte del gruppo tecnico per l’attuazione del d.p.c.m. n.
159/13 in materia di nuovo ISEE.
Andrea Francalanci
Dirigente della Società della Salute di Firenze, il consorzio tra il Comune e l’Azienda Sanitaria per la gestione delle
attività sociosanitarie. Nel 2001 e nel 2003 ha collaborato con la Commissione Tecnica per la Spesa Pubblica del
Ministero del Tesoro alla stesura del rapporto sullo stato di attuazione e sugli effetti derivanti dall’applicazione
dell’ISEE. Dal 2003 svolge attività di docenza nell’ambito di iniziative formative promosse dalla SUM, presso MIP
Politecnico di Milano, sui temi delle tasse e dei contributi universitari. Recentemente ha pubblicato, “L’università come
soggetto impositore: l’applicazione dell’Iseeu”, in G. Catalano (a cura di).
Patrizia Mondin
Direttore dell’Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori della Regione Emilia-Romagna (ER.GO). Negli anni
ha maturato una forte esperienza nella gestione di interventi e servizi che presuppongono la valutazione delle condizioni
economiche in base all’ISEE. In particolare ha sviluppato un sistema totalmente informatizzato di acquisizione delle
domande che incorpora, tramite un percorso guidato e personalizzato per gli studenti, l’immediata valutazione della
sussistenza del requisito economico per i diversi benefici a concorso. Ha poi sviluppato una specifica funzione di
controllo delle condizioni economiche anche per conto degli Atenei di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia e
Parma.
Assunta Marrese
Dirigente dell’Area Servizi agli Studenti e ai Dottorandi del Politecnico di Milano, si occupa della gestione delle
carriere amministrative e didattiche di studenti e dottorandi, di riconoscimento dei titoli, di accoglienza e integrazione
degli studenti e dottorandi internazionali, di programmi internazionali di mobilità di studenti e docenti., assicura il
supporto alla progettazione e alla gestione dell’offerta formativa di Ateneo (corsi di laurea, laurea magistrale, corsi di
dottorato), gestisce i benefici del diritto allo studio (borse di studio, collaborazioni 150 ore, prestiti fiduciari, attività
culturali degli studenti). Fino al 2013è stata coordinatrice del gruppo di lavoro CODAU sui servizi agli studenti. Dal
2001 al 2006 si è occupata di acquisti di beni e servizi presso il Politecnico di Milano.
Rosalba Natale
Direttore delle Aree Offerta Formativa e Diritto alla Studio e Servizi agli Studenti, coordina le attività di 6 uffici e 26
settori, riguardanti i controlli sulle autocertificazioni ISEE, la gestione delle carriere amministrative degli studenti,
l’offerta formativa di Ateneo, le prove di accesso ai corsi di laurea, e laurea magistrale, gli esami di stato,
l’orientamento in entrata e in uscita degli studenti, i progetti di interesse nazionale, le scuole di specializzazioni, la
stipula dei contratti di specializzazione, le iniziative culturali per gli studenti, le borse di studio, il dottorato di ricerca, i
master, e i servizi per gli studenti disabili. Attualmente è membro della Commissione Didattica di Ateneo, della
Commissione Placement , della Commissione Master e del Team Qualità.
MODALITA’ DI ISCRIZIONE E DI PAGAMENTO
L’iscrizione è effettuata attraverso la compilazione del modulo di iscrizione scaricato sul sito e l'invio all'indirizzo
[email protected] A compimento dell'iscrizione riceverà un' e-mail di conferma.
Nel caso di problemi tecnici è possibile contattare la segreteria organizzativa (e-mail [email protected], tel. 02 2399
2957) ed effettuare l’iscrizione tramite modulo cartaceo (fax 02 2399 2867). A compimento dell’iscrizione i
partecipanti riceveranno una e-mail di conferma.
Il pagamento si effettua tramite bonifico bancario sul c/c n. 10025X55, intestato a Consorzio MIP, presso la BANCA
POPOLARE DI SONDRIO, Filiale di Milano, Agenzia n. 21, CIN L, ABI 05696, CAB 01620, IBAN IT02 L056 9601
6200 0001 0025 X55. In caso di mancata partecipazione, la relativa disdetta dovrà essere comunicata entro e non oltre
sei giorni precedenti la data di inizio del corso.
Per ulteriori informazioni si prega di contattare il coordinamento didattico (e-mail [email protected]).