close

Enter

Log in using OpenID

Gestione ambientale 9 cfu a.a. 2014/2015

embedDownload
DOCENTE:
TITOLO DELL’INSEGNAMENTO: Gestione Ambientale
SSD: SECS P13
CORSO DI LAUREA:
Tecnologie e gestione dell’innovazione
CFU: 9
ANNO ACCADEMICO:
2014 - 2015
SEMESTRE: I
OBIETTIVI FORMATIVI
Il corso si pone l'obiettivo di mettere a conoscenza lo studente dei concetti di Sistema ambiente, dei relativi
impatti ambientali e del ruolo della Politica Ambientale in materia di Sviluppo Sostenibile attraverso gli strumenti
indicati dalla Comunità Internazionale ed Europea per l’analisi della variabile ambientale (Sistemi di Gestione
Ambientale , normative ISO EN UNI 14000, i regolamenti EMAS ed ECOLABEL). Lo schema adottato
nell’analisi dell’ambiente è quello suggerito dall’EEA ( European Envinronmental Agency) del modello DPSIR (
Determinanti Pressioni Stato Impatto Risposte).
I risultati di apprendimento attesi da parte degli studenti che abbiano superato l’esame, espressi tramite i
Descrittori europei del titolo di studio, saranno:

conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding) per quel che riguarda il sistema
ambiente secondo quanto descritto nel modello (DPSIR)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)
all’interpretazione delle diverse variabili ambientali

Autonomia di giudizio (making judgements) nell’interpretazione dei diversi indicatori utilizzati

Abilità comunicative (communication skills) nel manifestare e promuovere l’importanza della
protezione dell’ambiente.
PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA’
Non ci sono propedeuticità
PROGRAMMA DEL CORSO
La nascita del problema ambientale
Il sistema ambiente, definizione di ecosistema, la biodiversità.
Indicatori ambientali e modello DPSIR
Sviluppo sostenibile
Problemi di inquinamento locale e globale;I documenti programmatici: l’Agenda 21 e l’Agenda 21
locale;Conferenze mondiali
Effetti ambientali
Atmosfera :Dal protocollo di Kyoto ad oggi, Principali effetti atmosferici
Il suolo : Le foreste, i rifiuti urbani e la loro gestione
La risorsa idrica :Il fabbisogno , il consumo , la politica dell’acqua
Gli agenti fisici : Inquinamento elettromagnetico, Inquinamento acustico, Inquinamento indoor, Inquinamento
luminoso
Settori produttivi
Studio delle pressioni ambientali esercitate dalle attività antropiche nei principali settori produttivi attraverso
l’utilizzo di modelli ed indicatori.
L’ agricoltura e selvicoltura,l’ industria con particolare riferimento al settore energetico , i trasporti ed il turismo
Pag 2
Sistemi di gestione ambientale: perché introdurre un sistema di gestione ambientale; Le norme di riferimento,
obiettivi di miglioramento:le norme UNI EN ISO 14000;i regolamenti EMAS. Percorso di certificazione ;il
marchio Ecolabel
TESTI DI RIFERIMENTO
L Gobbi, A. Grippa IL SISTEMA AMBIENTE: aspetti caratteristici, impatti e sistemi di gestione
Edizioni ARACNE 2010
Slide, per aggiornamento dati, sul sito del dipartimento
METODO DIDATTICO
lezioni frontali e seminari
MODALITA’ DI FREQUENZA
non obbligatoria
METODI DI VALUTAZIONE
Esame orale o test scritto ( verrà espressamente indicato nell’’appello su infostud
LINGUA DI INSEGNAMENTO
Italiano
ORARIO, AULA E DATA INIZIO DELLE LEZIONI
Fare riferimento agli orari delle lezioni del Corso di laurea pubblicati sulla pagina web del
Dipartimento di Management.
RICEVIMENTO STUDENTI
Nel I semestre : martedì 10-12
Nel II semestre : mercoledì 10-12
CALENDARIO ESAMI
Fare riferimento al sistema INFOSTUD.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
472 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content