Festa del 25 aprile in tutta la città Eventi dal

ROMA-MILAN
DOMANI TRASPORTI
POTENZIATI
Lavori sui binari
Fino a questa sera dalle 21,30 a
fine servizio, per un cantiere a
piazza Risorgimento la linea di
tram 19 tra Valle Giulia e piazza Risorgimento viaggerà su bus navetta
sostitutivi.
Cotral, partono le selezioni per i nuovi conducenti
Partono questa mattina, nella sede
Cotral di via Bernardino Alimena
105, le convocazioni dei candidati
per le prime assunzioni a tempo indeterminato di conducenti per gli
autobus extraurbani. Saranno nove
i bacini territoriali di assegnazione
per i nuovi autisti che passeranno
le prove. La Cotral convocherà i
selezionati seguendo l’ordine delle
graduatorie pubblicate lo scorso 7
febbraio.
LIBERAZIONE
Domani sera alle 20,45 all’Olimpico è in programma RomaMilan. Per raggiungere l’area
del Foro Italico, ci sono le linee
2, 32, 48, 69, 200, 224, 280, 301,
446, 628, 910, 911 e le notturne
n24 e n25.
SERVIZIO MODIFICATO
Festa del 25 aprile in tutta la città
Eventi dal Centro alla periferia
Tradizionale sfilata a Porta a San Paolo. Corteo tra Centocelle e Casal Bertone
Canonizzazione
car sharing chiuso
in alcuni parcheggi
fino a lunedì
Dal Centro alla periferia, domani
Roma festeggerà il 25 aprile con
cortei, cerimonie e anche con una
manifestazione sportiva.
In Centro, domattina dalle 9,30 sfilerà il corteo dell’associazione nazionale partigiani. I circa tremila
partecipanti partiranno dal Colosseo per raggiungere Porta San
Paolo, passando per via Celio Vibenna e via di San Gregorio, piazza di Porta Capena e viale Aventino, piazza Albania e viale della Piramide Cestia. Temporanei stop o
deviazioni per i collegamenti C3,
3 e 3Bus, 23, 75, 80, 81, 83,
118, 130, 160, 175, 280, 628,
673, 715, 716 e 719.
Corteo anche tra Centocelle e Casal Bertone, dalle 9 alle 14. Annunciate duemila persone, che
da piazza delle Camelie raggiungeranno via Ettore Giovenale passando per via dei Castani, via Federico Delpino, via Anagni, via dei
Gordiani, via Marcianise, viale Telese, via Prenestina e via di Portonaccio. Le linee C5, 5, 14, 19,
81, 114, 150, 312, 409, 412,
In occasione degli eventi legati alla cerimonia di Canonizzazione di
Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII,
a causa delle chiusure stradali previste per la gestione dei flussi dei
pellegrini, da ieri sono stati chiusi alcuni parcheggi per il car sharing gestito dall’Agenzia per la mobilità. Ecco quali: Argentina; Borgo; Cola di Rienzo; Navona; Tassoni; Vallati e Valle. Le postazioni
rimarranno sprovviste di auto fino
alle prime ore di lunedì 28 aprile,
quando riapriranno tutte le strade
interessate dai provvedimenti di
chiusura.
Nel resto della città, tuttavia, il numero di auto a disposizione degli
utenti rimarrà invariato. L’Agenzia
per la mobilità ha infatti previsto
la dislocazione dei veicoli in altre
postazioni nel Centro storico e
nelle aree limitrofe, aumentando le
auto rispetto al solito. Questi i parcheggi in cui sarà possibile prendere o lasciare un veicolo: Carso,
Celio, Marmorata, Mazzini, Flaminio, Pantheon, Quirinale, San
Saba, Spagna e Testaccio
440. 450, 501, 541, 545, 556 e
558 potrebbero subire momentanei stop o essere deviate. Tornando in Centro, dalle 8 di domani
mattina piazza Venezia chiuderà
parzialmente al traffico per lasciare
spazio a una cerimonia all’Altare
della Patria, alla presenza del
Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Durante la commemorazione le linee bus C3, H,
40, 44, 46, 60, 62, 63, 64, 70,
80, 80B, 81, 83, 85, 87, 119,
130, 160, 170, 175, 190, 492,
628, 715, 716, 780 e 916 cambieranno i loro percorsi.
Infine tra Caracalla, Porta Ardeatina e piazzale Ostiense, si correrà la sessantanovesima edizione
del “Gran Premio ciclistico della
Liberazione”. Dalle 7 alle 16 di domani, a cambiare itinerario saranno le linee 160, 175, 671,
714 e 715
SCIOPERO
VENERDÌ E SABATO
Testaccio, dal 2 maggio si accendono i varchi elettronici
Bus periferici, lunedì 28 possibili disagi per quattro ore
Gli accessi alla Ztl notturna saranno sorvegliati dalle telecamere
Agitazione dalle 8,30 alle 12,30 indetta dal sindacato Usb
Dal 2 maggio, si accenderanno i
varchi elettronici della Ztl notturna di Testaccio.
I varchi, dieci, sono stati installati a via Galvani (all’altezza degli incroci con via Marmorata e via Zabaglia), a via Zabaglia (in direzione di piazza Santa Maria Consolatrice), in via Franklin (in corrispondenza degli incroci con via
Manuzio e con il lungotevere Testaccio), in via Ferraris, a via Antinori e in via Gessi (in tutti e tre
i casi all’incrocio con il lungotevere
Per lunedì prossimo, 28 aprile, il
sindacato Usb ha indetto uno
sciopero di 4 ore sulla rete di bus
gestita da Roma Tpl.
Dalle 8,30 alle 12,30, possibili
disagi per le linee periferiche
022, 023, 024, 025, 027, 028,
030, 031, 032, 033, 035, 036,
037, 039, 040, 041, 044, 048,
050, 051, 053, 056, 057, 059,
077, 078, 086, 088, 135, 146,
213, 218, 220, 222, 232, 235,
308, 314, 343, 344, 404, 437,
444, 447, 449, 502, 503, 511,
Testaccio), a via Branca e in via Bodoni (in entrambi i casi all’altezza
dell’incrocio con via Marmorata).
Consueti gli orari della Ztl: venerdì e sabato dalle 23 alle 3.
Dal primo maggio, inoltre, a Trastevere e a San Lorenzo torna la Ztl
notturna in versione estiva: varchi
in funzione sempre tra le 21,30 e
le 3, ma dal mercoledì al sabato.
Da ricordare che le Ztl notturne di
Trastevere e San Lorenzo sono in
vigore anche nei festivi, compreso
quindi il 25 aprile
543, 546, 552, 554, 557, 657,
663, 701, 702, 720, 721, 763,
764, 767, 768, 771, 775, 777,
778, 787, 808, 881, 889, 892,
907, 912, 982, 983, 984, 985,
992, 997, 998, 218L, 308P,
701L, 998L e C1.
Regolare, invece, il servizio nel
resto della rete Atac, ovvero metropolitane, bus, tram e ferrovie
regionali Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo,
TerminiGiardinetti così come i bus Cotral
e le ferrovie Trenitalia
www.muoversiaroma.it - Trasporti&Mobilità a cura di Roma Servizi per la Mobilità. Anno XIV n. 79 Reg. Trib. Roma n. 163 del 24/4/2001. Direttore responsabile: Andrea Burli
Redazione: piazzale degli Archivi, 40 - 00144 Roma. Tel: 06.46952080. Fax 06.46957839. E-mail: [email protected] Giovedì 24 aprile 2014
DUE PAPI SANTI
Sabato e domenica trasporti a pieno ritmo
Nel piano metrò no-stop e navette speciali
Potenziate decine di linee di bus e tram. Treni in più su Orte-Fiumicino, Roma-Civitavecchia e Roma-Viterbo
Metrò, linee ordinarie di bus e
tram, navette speciali, ferrovie regionali. Tra sabato e domenica il
trasporto pubblico romano e quello regionale faranno gli straordinari
per assicurare i collegamenti tra le
varie zone della città e il Vaticano.
Perno di tutto il piano è l’apertura straordinaria delle metro A e B
che saranno in funzione ininterrottamente dalle 5,30 di sabato alle 00,30 della notte tra domenica
e lunedì. La metro B1, invece, terminerà il servizio all’1,30 il sabato e alle 23,30 la domenica.
Sabato, inoltre, dalle 14 a mezzanotte, sarà attivo un servizio
con 10 navette tra le aree di sosta
per i bus turistici all’Olimpico e
San Pietro. Saranno inoltre po-
tenziate le linee 2, 8, 19, 40, 46,
64, 218, 280, 881, 892, 907 e
982 (sospesa, però, dalle 19 e per
tutta la giornata di domenica per
la chiusura di via Gregorio VII).
Domenica, saranno tre le navette
che collegheranno direttamente
l’Olimpico, la stazione Termini e la
stazione Aurelia con l’area di San
Pietro. Dalle 4 alle 17,30, dall’Olimpico ci saranno 20 bus,
mentre da Termini le vetture saranno 60. La navetta stazione Aurelia-San Pietro sarà attiva solo dalle 4 alle 10 con 15 bus. Al ritorno, infatti i fedeli potranno prendere il treno dalla stazione San Pietro che rimarrà chiusa dalle 6 alle 15. All'Olimpico e a Termini ci
saranno, in corrispondenza dei
Maxischermi nelle piazze
e Notte Bianca di Preghiera
servizi navetta, delle biglietterie
mobili. Alla stazione Aurelia ci sarà invece una biglietteria fissa.
Sempre domenica, sarà intensificato il servizio delle linee H, 2, 3,
5, 8, 19, 23, 31, 32, 40, 46, 49,
60, 62, 64, 70, 80, 81, 85, 87,
105, 130, 170, 180, 190, 201,
218, 246, 280, 314, 404, 409,
492, 495, 628, 714, 719, 764,
791, 881, 892, 907, 913, 916,
990, 991 e 998.
Sul fronte delle ferrrovie, domenica Trenitalia ha predisposto il potenziamento della FL1 Orte–Fiumicino (4 treni in più), della FL3
Roma–Viterbo (26 treni in più) e
della FL5 Roma-Civitavecchia (13
treni in più). Su quest’ultima tratta, è prevista la fermata straordinaria alla stazione di Roma Aurelia per altri 8 treni
Tutto dipende dal numero di persone che arriveranno in città. Molto probabile, però, che l’area di
piazza San Pietro e via della Conciliazione non riuscirà a contenere tutti i pellegrini.
L’alternativa, per chi rimarrà fuori, saranno i maxischermi installati
dall’Opera Romana Pellegrinaggi ai
Fori Imperiali, piazza Santa Maria
Maggiore, Castel Sant’Angelo, piazza Farnese e piazza Navona, dove
la cerimonia sarà trasmessa in polacco. Tutte zone facilmente raggiungibili con il metrò o con le
principali linee di bus del Centro.
Sabato, invece, 13 chiese del
Centro storico rimarranno aperte
per la “Notte Bianca di Preghiera”
patrocinata dal Vicariato di Roma.
In alcune chiese previsto anche la
messa in lingua straniera: in portoghese a Sant’Anastasia, (via di
San Teodoro); in francese a Sant’Andrea della Valle (corso Vittorio
Emanuele); in inglese a San Marco al Campidoglio (piazza San
Marco); in spagnolo a Santissimo
Nome di Gesù (piazza del Gesù);
in polacco a Sant’Agnese in Agone (piazza Navona); in arabo a San
Bartolomeo all’Isola Tiberina
Area di sicurezza e chiusure al traffico Infomobilità, Roma diventa più smart
Intorno al Vaticano, già da sabato
pomeriggio verrà creata una’area di
massima sicurezza. Questo il perimetro all’interno del quale si potrà circolare solo a piedi: piazza
della Città Leonina, via dei Corridori; Borgo Sant’Angelo, piazza Pia
(lato Vaticano), largo Giovanni
XXIII (lato Vaticano), lungotevere
Vaticano (tra largo Giovanni XXIII
e Ponte Vittorio Emanuele II),
Borgo Santo Spirito; largo Alicorni, via Paolo VI, piazza Sant’Uffizio. Le chiusure scatteranno intorno alle 19 di sabato e le strade verranno riaperte domenica al
termine del deflusso. Al suo interno pottranno circolare solo i veicoli della Polizia, di Pronto Soccorso e quelli con targa SCV e CD.
Per i fedeli i varchi di accesso sa-
ranno tre: via della Conciliazione
(tra via Traspontina e largo Giovanni XXIII), via Traspontina (altezza via della Conciliazione), via
San Pio X; mentre l’accesso in
piazza San Pietro sarà consentito
dalle 5,30.
Nelle aree limitrofe al Vaticano e
in Centro verranno chiuse al traffico altre strade. Dalle 5 di domenica, sarà vietato il transito in
via del Plebiscito, piazza del Gesù, corso Vittorio Emanuele, largo
di Torre Argentina, via Acciaioli e
il Ponte Principe Amedeo. Stop
anche in via Gregorio VII (da piazza Pio XI), Porta Cavalleggeri, via
delle Fornaci (tra l’Aurelia Antica
e largo Porta Cavalleggeri), piazza
Risorgimento, lungotevere in Sassia e nella Galleria Pasa
Sabato e domenica, Moovit e
l’Agenzia Roma servizi per la mobilità collaboreranno per garantire la massima precisione nella condivisione e nella diffusione delle
informazioni sul trasporto pubblico e privato. Oltre ai tradizionali
strumenti dell’Agenzia, infatti,
tutte le informazioni aggiornate in
tempo reale saranno disponibili anche sulla piattafforma Moovit legata a un’applicazione per smartphone (Anrdoid e iOS) scaricabile collegandosi a http://www.moovitapp.com/download/.
“Per noi è un grande onore essere la prima applicazione a gestire
con l’Agenzia per la mobilità del
Comune di Roma un evento così
importante - ha detto il presidente di Moovit, Omar Tellez - Abbia-
mo creato
questa collaborazione
per assicurare a tutte
le persone
la disponibilità delle
informazioni il più aggiornate possibili, per
rendere il trasporto pubblico semplice e comodo durante questo
evento estremamente importante”.
Tutti gli utenti Moovit di qualsiasi nazionalità potranno così consultare in tempo reale gli aggiornamenti ufficiali sul trasporto
pubblico e privato, rilasciati direttamente dall’Agenzia per la
mobilità e disponibili anche su
www.muoversiaroma.it