Domani il corteo contro l`austerità da piazza

METROPOLITANE A E B
ULTIME CORSE
ALL’1,30 DI NOTTE
Il Capodanno cinese
Domani, dalle 14 alle 19,30, nelle vie
del Tridente e in piazza del Popolo
si festeggia il Capodanno cinese.
Possibili deviazioni o stop temporanei, quindi, per i bus delle linee C3,
81, 117, 301 e 628.
Zone a traffico limitato, gli orari del week-end
Oggi e domani tornano le Ztl notturne del fine settimana. Varchi
accesi, a Trastevere e San Lorenzo
dalle 21,30 alle 3; a Testaccio e in
Centro dalle 23 alle 3. Per quel che
riguarda le Ztl diurne, consueti
orari: dalle 6,30 alle 10 per per quella di Trastevere; in Centro, occhi
elettronici accesi oggi dalle 6,30 alle 18 e domani dalle 14 alle 18. Per
il Tridente, lo stop è oggi dalle 6,30
alle 19, domani dalle 10 alle 19.
IN AGENDA - 1
Oggi e domani, come ogni venerdì e sabato, le ultime corse
dai capolinea delle metro A e B
saranno all’1,30 di notte. Sulla
B1, il servizio termina qualche
minuto prima. Orari invariati
(5,30-18,30), per la linea C.
IN AGENDA - 2
Domani il corteo contro l’austerità
da piazza Indipendenza al Colosseo
Interessate 32 di linee di bus e tram. Rischio chiusura per la stazione della B
Ostia e Collatino
una domenica
con gare podistiche
e una fiaccolata
Domani pomeriggio, in Centro, si
svolgerà il corteo anti-austerity
organizzato da Fiom-Cgil, Sel, L’altra europa con Tsipras e Arci. La
manifestazione prenderà il via intorno alle 14 da piazza Indipendenza per concludersi verso le 20
al Colosseo, passando per via Solferino, via De Nicola, piazza dei
Cinquecento, via Cavour, piazza
dell’Esquilino, via Liberiana, piazza Santa Maria Maggiore via Merulana e via Labicana.
Già definito il piano alternativo per
il trasporto pubblico che prevede
la deviazione delle linee di bus H,
16, 38, 40, 50, 51, 60L, 64, 70,
71, 75, 82, 85, 87, 90, 92,
105, 170, 223, 310, 360, 492,
590, 649, 714, 810, 910, C2 e
C3. Per quanto riguarda i tram delle linee 3, 5 e 14, il piano prevede la limitazione di 5 e 14 durante il passaggio su via Cavour e quella della linea 3 quando il corteo sarà vicino a via Labicana.
All’arrivo dei manifestanti possibile
anche la chiusura della stazione
Colosseo della metro B
Due gare podistiche e una fiaccolata. Questi gli eventi di domenica che si affiancano alle sfilate di
Carnevale previste in città (il dettaglio a pag. 2).
Sul litorale, dalle 9 alle 13 circa,
si svolgerà la “Rock & Run”, che
richiederà la chiusura della complanare di via Cristoforo Colombo
tra via del Circuito e via Alessandro Gerarldini. Le linee di bus 06,
014 e 070 transiteranno quindi
sulla corsia centrale della Cristoforo Colombo senza effettuare fermate. Dalle, 10 alle 11,30, è in
programma anche la manifestazione podistica “Corriamo al Collatino”, con partenza e arrivo in via
Covelli. Possibili rallentamenti o
brevi stop per le linee 150F, 313,
314, 450, 451F, 542F, 543, 544
e C5.
Alle 18,30, a Ostia, partirà da piazza della Stazione Vecchia la fiaccolata silenziosa per ricordare Maria e Mario Mortai. L’arrivo è previsto sul lungomare, in piazza dei
Ravennati. Deviate le linee 01, 04,
05B, 06, C4 e C13
TRASPORTI
Il metrò come spazio di sperimentazione dei linguaggi dell’arte. Prosegue l’impegno di Atac per
far incontrare il trasporto pubblico con le nuove
generazioni di artisti e i prossimi appuntamenti saranno in due stazioni. Dal 16 al 22 febbraio, la scala di accesso di Repubblica sarà trasformata nella tastiera di un pianoforte che prenderà vita proprio dal passaggio di persone sui gradini. Parco di
Centocelle ospiterà invece una video-proiezione a
cura di VJLuper, il 19 febbraio dalle 18,30 alle 20.
IL CASO
DALLE 22 ALLE 6
Novità a Trigoria e Roma 70 Accordo Atac-Confederali
cambiano 707, 722 e 767
meno permessi sindacali
Nuova Circonvallazione Interna, partiti i lavori in notturna
Trigoria e Roma 70: questi i due
quartieri dove da lunedì prossimo
scatteranno novità importanti per
le linee 077, 707, 722 e 767.
La 707, con le corse denominate
707P, raggiungerà piazzale Dino
Viola per sostituire la 077 che verrà soppressa. La 722 sarà prolungata a via Giuffré, mentre la 767
diventa circolare con capolinea in
piazzale dell’Agricoltura, e non
transiterà più in via di Grotta Perfetta e via Calderon de la Barca e
viale Londra, dove passa la 764
Sono iniziati la scorsa notte i lavori
per riparare le infiltrazioni di acqua
nella galleria della Nuova circonvallazione interna. La responsabilità del cantiere è di Rete ferroviaria italiana, che ha realizzato
l’infrastruttura: sino a quando non
riconsegnerà l’opera a Roma Capitale, consegna prevista per maggio, Rfi è incaricata della manutenzione. I lavori nel tunnel in direzione Salaria proseguiranno questa notte dalle 22 alle 6 e con lo
stesso orario, nelle notti del 16 e
Accordo raggiunto tra l’Atac e le organizzazioni sindacali Cgil, Cils e
Uill sulla riorganizzazione delle rappresentanze dei lavoratori.
Dopo una lunga trattativa, le parti hanno deciso di ridurre del
35% le ore di permesso sindacali concesse ai rapprentanti di base del lavoratori.
Grazie a questa decisione, secondo l’azienda del trasporto capitolino, saranno circa 190 i dipendenti che torneranno a svolgere attività operative ordinarie
Chiuso il tunnel. Tangenziale, da lunedì nuovi cantieri anti-buche
del 17 febbraio, in direzione San
Giovanni. Lunedì prossimo, poi,
sulla Tangenziale si riapre il capitolo del piano anti-buche avviato
dal Campidoglio domenica scorsa.
Nelle notti dal 16 al 21 febbraio,
dalle 22 alle 6, i tecnici del XII Dipartimento saranno impegnati nel
cantiere per il rifacimento dell’asfalto all’altezza della circonvallazione Tiburtina e dell’innesto
dell’A24. Saranno chiuse le rampe che permettono di immettersi
sul tratto urbano dell’A24
www.muoversiaroma.it - Trasporti&Mobilità a cura di Roma Servizi per la Mobilità. Anno XV n. 28 Reg. Trib. Roma n. 163 del 24/4/2001 - Direttore responsabile: Andrea Burli
Redazione: piazzale degli Archivi, 40 - 00144 Roma. Tel: 06.46952080. Fax 06.46957839. E-mail: [email protected] Venerdì 13 febbraio 2015
IN CITTÀ
Un fine settimana all’insegna del Carnevale
Carri e maschere sfilano in Centro e in periferia
Domani appuntamenti all’Eur e Monti Tiburtini. Domenica occhi puntati su Fori Imperiali e Tridente
Un fitto programma di eventi per
l’ultimo fine settimana di Carnevale. Due gli appuntamenti per la
giornata di domani; cinque gli
eventi di domenica.
Il week end in maschera si aprirà
alle 14,30 all’Eur, con la sfilata di
carri, bande musicali e scuole di
danza. Il corteo partirà da viale Europa e terminerà, verso le 18,30,
in viale Tupini. Saranno deviate su
viale America e viale Egeo le linee
bus 31 e 780.
Alle 15, a Monti Tiburtini, verrà dato il via al secondo appuntamento della giornata con la sfilata di
carri della parrocchia di Sant'Atanasio Il corteo con partenza e arrivo in via Benedetti percorrerà via
Filippo Meda, via Torre, via Monti Tiburtini, piazza Zamorani, via
Bargellini, via Rossi, via Algranati, via Lodi, via Checchi, via Durantini, via Amoretti. Possibile la
deviazione temporanea per le linee
61, 111, 441, 542 e 544.
La giornata di domenica si apre
con l’evento clou nell’isola pedonale di via dei Fori Imperiali. Tra
sfilate di carri allegorici e spettacoli di intrattenimento si andrà
avanti fino alle 19 e la successiva
pulizia della strada comporterà la
chiusura al traffico fino alla 22. Fino ad allora, quindi, le linee 51,
75, 85 e 87 resteranno deviate.
Sempre al mattino, dalle 10,30, il
Carnevale animerà le strade di Dragona, dove cambieranno percorso
LE VOSTRE SEGNALAZIONI
Quando riprenderà l'intero percorso fino alla stazione di Trastevere la linea 3? - Andrea Pace
Risponde l’Atac
Atac è al lavoro per consentire il ritorno del tram sull'intera tratta della linea 3 in coordinamento con enti e società coinvolte nel processo. Atac in questi giorni è in attesa dell'approvazione definitiva del
progetto di realizzazione delle
banchine di Porta Portese da parte degli organi competenti. L’impegno prosegue in parallelo anche
per la fase di progettazione del capolinea tram di Trastevere.
Martedi grasso si chiude
Due eventi in programma
le linee di bus 04B e 063.
Il primo evento del pomeriggio sarà a San Giorgio di Acilia., dove alle 14 verrà dato il via alla “Grande Sfilata del carro dell'oratorio”.
La partenza è in via Gino Bonichi
e l’arrivo in piazza San Giorgio, dopo aver percorso via Gaetano Previati, via Ludovico Brea, piazza Giovanni Segantini, via di Saponara,
via di Macchia di Saponara e via
Morelli. Al passaggio dei partecipanti, possibili stop o deviazioni
per le linee 03, 04 e 08.
Tornando in Centro, dalle 15, l’appuntamento è con la sfilata sul tema della fiaba “La Bella e la Bestia”. I partecipanti, da piazza Augusto Imperatore, percorreranno via
Tomacelli, largo Goldoni, via del
Corso, via delle Convertite. A piazza San Silvestro, poi, dalle 16 al-
le 18,30 si svolgerà la festa in maschera. Durante l’evento, a seconda delle esigenze, potrebbero
essere deviate le linee C3, 81,
116, 301, 628 e 913.
Sempre alle 15, infine, inizierà il
Carnevale di Castelverde, con sfilate di maschere e carri su via Pedicciano e in via Massa di San Giuliano. Possibili rallentamenti per i
bus della linea 314
Il Carnevale cittadino si concluderà, naturalmente, con il
“martedì grasso”.
Per la VII edizione del Carnevale Romano, dalle 15,30,
cavalli, carrozze, maschere e
artisti sfileranno, tra piazza
del Popolo, via Ripetta, piazza Augusto Imperatore, via
Tomacelli, largo Goldoni e
via del Corso. Fino alle 19 saranno deviate le linee 81,
117 e 628 e dalle 14,30 alle 17,30, il capolinea di piazza Augusto Imperatore delle linee 301 e 913 verrà spostato sul lungotevere Marzio.
Alle 15 a Castelverde si replica la sfilata sullo stesso itinerario di domenica. Anche in
questo caso, quindi, i bus
della linea 314 potrebbero subire rallentamenti.
TRAFFICO E SALUTE
Smog, il semaforo rosso fa male
Se il semaforo è rosso e vi accingete a mettervi in coda in attesa
del verde, tirate su i finestrini e
mantenete una certa distanza dal
veicolo che vi precede. La vostra
salute vi ringrazierà.
Il semaforo rosso, infatti, non si limita a essere solo una fonte di
stress per gli automobilisti impazienti, ma anche una notevole fonte di esposizione allo smog. Lo dice una ricerca condotta dall’università britannica di Surrey e pubblicata sulla rivista Atmospheric
Environment. Secondo lo studio,
il particolato inquinante presente
nell’aria è 29 volte più concentrato
nei pressi degli incroci gestiti da
semafori. Sono loro i “punti caldi”
dell’inquinamento atmosferico e
sono responsabili di un quarto dell’esposizione totale di ogni automobilista.
In particolare, gli esperti hanno
monitorato i livelli di esposizione
al particolato inquinante di un
gruppo di automobilisti in vari pun-
ti del loro percorso. È emerso
che, per quanto le soste ai semafori corrispondano complessivamente ad appena il 2% dell’intero tragitto, l’esposizione allo smog
a livello dei semafori è pari al 25%
dell’esposizione relativa all’intero
percorso coperto