close

Enter

Log in using OpenID

.Veni Mangia, Veni Vivi senza Grana un ci Viniri

embedDownload
MENÚ
....Veni Mangia, Veni Vivi
senza Grana un ci Viniri...
La Storia d’ Aputia
Me matri quannu era picciriddu mi dava na
libretta nivura cui bordi russi e mi diciva:
“ Va aputia accatta cento grammi di murtatella
e ta fa scriviri “ a fini misi me patri passava e pagava.
Accussi nasci a carta di creditu.
MENÙ FISSO APUTIA
DEGUSTAZIONI SICILIANE
ANTIPASTI
INSALATA DI MARE
COCKTAIL DI GAMBERI
CAPONATA DI PESCE SPADA
SARDE A BECCAFICO
ZUPPA DI COZZE
PRIMI
RISOTTO ALLA MARINARA
SPAGHETTI ALLE VONGOLE E POMODORINO
SECONDI
GRIGLIATA DI PESCE O IN ALTERNATIVA FRITTO MISTO
DESSERT
CANNOLO O CASSATELLA O DOLCE DELLA CASA
BEVERAGGIO
UNA BOTTIGLIA DI ACQUA OGNI DUE PERSONE
UNA BOTTIGLIA DI VINO OGNI DUE PERSONE
CAFFÈ
MENÙ FISSO € 35,00
MENÙ FISSO DU TAVIRNARU APUTIA
ANTIPASTI
ARANCINE, E PANELLE
SARDE A BECCAFICO
CAPONATA DI MELANZANE
OLIVE
FORMAGGIO
RICOTTA FRITTA
PRIMI
PASTA RICOTTA FAVE E PISELLI
PASTA CON LE SARDE
SECONDI
STIGLIOLA
DESSERT
CANNOLO O ROLLO DI RICOTTA APUTIA
BEVERAGGIO
UNA BOTTIGLIA VINO ROSSO O BIANCO PER DUE PERSONE
CAFFÈ
TUTTO COMPRESO € 29,00
Antipasti
INSALATA DI MARE € 10,00
COCKTAIL DI GAMBERI € 10,00
CRUDITÈ APUTIA
( scampi, gamberoni, salmone affumicato, spada ) € 18,00
PIATTO DI CROSTACEI CON SALSA YOGOURT € 20,00
SOUTÈ DI VONGOLE € 15,00
ZUPPA DI COZZE € 10,00
POLIPO MURATO ALLA PALERMITANA € 10,00
SAPORI DI SICILIA per 2 persone
( arancinette, panelle, caponata, sarde a beccafico,
verdure pastellate, caponata di melanzane ) € 16,00
Primi Piatti
LINGUINE ALL’ ASTICE € 15,00
LINGUINE ALL’ ARAGOSTA € 20,00
RISOTTO AI FRUTTI DI MARE € 15,00
PACCHERI AL RAGÙ DI CROSTACEI € 15,00
SPAGHETTI COZZE E VONGOLE € 12,00
FUSILLI MENTA E PESCE SPADA CON JULIENNE DI MELANZANE € 12,00
PASTA ALLA NORMA € 12,00
PASTA PISELLI, FAVE E RICOTTA € 10,00
SPAGHETTI CON BIANCHETTI € 12,00
Secondi di Pesce
INVOLTINI DI PESCE SPADA € 15,00
TONNO ROSSO IN CROSTA DI PISTACCHIO E MIELE € 20,00
SPADA IN CROSTA DI MANDORLE € 18,00
FRITTO MISTO IMPERIALE € 18,00
GAMBERONI IN TEMPURA E VERDURE CROCCANTI € 20,00
BRANZINO AL SALE € 15,00
ORATA AL FORNO € 15,00
ARAGOSTA ALLA CATALANA minimo 2 persone € 25,00 cad.
Secondi di Carne
GRIGLIATA DI CARNE ALLA SICILIANA
( agnello, salsiccia, braciola di maiale, controfiletto di manzo ) € 20,00
COTOLETTA ALLA PALERMITANA
( cotoletta, aglio, prezzemolo e formaggio ) € 13,00
TAGLIATA DI MANZO
( rucola, grana, olio e limone di sicilia) € 18,00
FILETTO DI MANZO € 18,00
Contorni
PATATE LESSE O AL FORNO € 4,00
INSALATA MISTA € 4,00
VERDURE ALLA GRIGLIA € 4,00
CAPONATA DI MELANZANE € 8,00
Dessert
CASSATA SICILIANA AL FORNO
€ 5,00
CANNOLO APUTIA€ 5,00
CANNOLO MIGNON€ 3,00
CREMA CATALANA€ 5.00
SORBETTO AL LIMONE€ 3,50
ROLLO APUTIA CON RICOTTA
€ 5,00
GELATO DUE GUSTI€ 4,00
MACEDONIA€ 5,00
Bevande
BOTTIGLIA ACQUA GRANDE
€ 3,00
BIBITA IN LATTINA€ 3,00
½ VINO DELLA CASA
€ 5,00
1 LITRO VINO DELLA CASA
€ 10.00
VINO APUTIA IN BOTTIGLIA BIANCO O ROSSO
€ 12,00
VINI SICILIANI VARIE ETICHETTE € 15/19.00
BIRRA MEDIA BIRRA PICCOLA € 5,00
€ 4,00
Liquori
AMARO SICILIANO€ 4,00
LIMONCELLO € 3,50
WHISKY € 5,00
GRAPPA € 4,00
APIZZA APUTIA
AMALFI ( pomodoro, mozzarella di bufala, ciliegino di pachino,
grana, basilico, aglio e olio ) € 10,00
AMERICANA ( pomodoro, mozzarella, patatine fritte e wurstel ) € 9,00
APUTIA ( pomodoro, mozzarella, funghi porcini, gorgonzola, pancetta,
salsiccia, scaglie di grana ) € 10,00
BISMARK ( uovo, prosciutto cotto ) € 8,00
BRESAOLA ( pomodoro, mozzarella, rucola, bresaola e grana )
€ 10,00
BUFALA ( pomodoro, mozzarella, basilico, olio ) € 9,00
CALABRESE ( pomodoro, mozzarella, nduja, cipolla di tropea,
peperoncino fresco, salame piccante ) € 9,00
CALZONE CLASSICO ( pomodoro, mozzarella )
€ 8,00
CALZONE FARCITO ( pomodoro, mozzarella, prosciutto cotto, funghi e carciofi ) € 9,00
CAPRESE ( pomodoro, mozzarella, datterini dopo cottura,
bocconcini di bufala, basilico, e olio ) € 11,00
DIAVOLA ( pomodoro, mozzarella, salame piccante ) € 8,00
DON CICCIO ( pomodoro, mozzarella, salsiccia, cipolle,
melanzane alla parmigiana ) € € 10,00
DON PEPPE DI LINOSA ( pomodoro, gamberetti, rucola, pomodorini,
capperi e cipolla ) € € 9,50
EDDJ ( rucola, pomodoro e scaglie di grana ) € 7,00
ETNA ( mozzarella, nduja, peperoni e rucola ) € 8,00
FOCACCIA ( origano, olio, rosmarino ) € 4,00
FRUTTI DI MARE ( pomodoro, gamberetti, polipo, cozze, calamari, olive e aglio ) € 12,00
IMPERIALE ( pomodoro, mozzarella e rucola ) € € 7,00
JASMINE ( pomodoro, mozzarella di bufala, rucola, ciliegino ) € 9,50
LUCY MAMY ( pomodoro, mozzarella, speck e brie ) € 9,50
( mozzarella, friarielli, salsiccia, pomodoro ciliegino ) € 10,00
MARGHERITA
( pomodoro, mozzarella, basilico ) € 6,00
MARINARA ( pomodoro, aglio, olio e origano ) € 6,00
NAPOLI ( pomodoro, mozzarella, acciughe, origano ) € 7,00
ORTOLANA ( pomodoro, mozzarella, zucchine,
melanzane e peperoni grigliati ) € 8,50
PARMA ( pomodoro, mozzarella, prosciutto crudo ) € 10,00
PARMIGIANA ( pomodoro, mozzarella, melanzane e parmigiano reggiano )
€ 9,00
PIZZA SFINCIONE
€ 9,00
( pomodoro, mollica, caciocavallo, cipolla e acciughe )
QUATTRO FORMAGGI ( mozzarella, gorgonzola, scamorza, taleggio e caciocavallo ) € 9,00
QUATTRO STAGIONI
REGINA ( pomodoro, mozzarella, prosciutto cotto, funghi,
olive nere e carciofi ) € 8,00
( pomodoro, mozzarella, prosciutto cotto, funghi ) € 8,00
SICILIANA ( pomodoro, acciughe, olive nere, capperi,
origano e pecorino ) € 7,00
SCHIACCIATA
( pomodoro. mozzarella, acciughe, prosciutto cotto e grana )
€ 9,00
TEDESCA ( pomodoro, mozzarella, wurstel ) € 7,50
TONNO ( pomodoro, mozzarella, tonno e cipolla ) € 8,00
TREVISANA ( pomodoro, mozzarella, radicchio e scamorza ) € 8,00
VESUVIO ( mozzarella, friarielli, salsiccia fresca e grana ) € 9,00
PIZZA AL METRO
Margherita per 2 € 12,00
Margherita per 3 € 18,00
TUTTE LE PIZZE POSSONO ESSERE FATTE CON FARINA INTEGRALE AGGIUNTA € 1,00
RICETTE SICILIANE
CASSATA
INGREDIENTI PER LA PASTA REALE
200 gr farina di mandorle
200 gr di zucchero semolato
50 gr di acqua
Colorante verde per alimenti
PROCEDIMENTO PER LA PASTA REALE
Sciogliere lo zucchero nell’acqua a fiamma bassa sempre mescolando.
Non appena lo zucchero comincia a filare unire la farina di mandorle ed il colorante.
Mescolare bene e versarlo su di un piano di marmo inumidito.
Lasciare raffreddare e lavorarla finché non si ottiene un impasto morbido e liscio.
Spianare con un mattarello fino ad ottenere una sfoglia
dello stesso spessore di circa 7 – 8 mm,
che taglieremo in tanti rettangoli lunghi quanto il bordo della stampo.
INGREDIENTI PER LA CREMA DI RICOTTA
500 gr di ricotta di pecora freschissima
300 gr di zucchero
50 gr di zuccata tagliata a piccoli cubetti
50 gr di cioccolato fondente a gocce
Semi di una bacca di vaniglia
PROCEDIMENTO PER LA CREMA DI RICOTTA
Se la ricotta è molto umida, come dovrebbe essere, farla sgocciolare in modo da eliminare
la maggior parte di siero.
Amalgamare bene la ricotta con lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia. Lasciare
riposare per un’ora e quindi setacciarla.
Completare con l’aggiunta della zuccata e del cioccolato.
INGREDIENTI PER COMPLETARE LA CASSATA
½ bicchiere di rum
Zucchero q.b.
Acqua q.b.
Frutta candita per decorare: zuccata, capello d’angelo, ciliegie, arance, pere, mandarini
q.b.
PROCEDIMENTO PER CONFEZIONARE
LA CASSATA SICILIANA
Dividere il pan di spagna in tre dischi e posizionarne uno nel fondo della teglia (che
dovrebbe essere tonda con i bordi a svasare). Sciogliere lo zucchero nell’acqua, aromatizzarlo con il rum e bagnare il pan di Spagna con questo sciroppo.
Ricavare, da un altro disco di pan di Spagna, dei rettangoli uguali a quelli preparati con
la pasta reale, quindi posizionarli sul bordo della teglia alternando pan di Spagna e pasta reale. Versare la crema di ricotta nello stampo. Quindi ricoprire il tutto con il rimanente pan di Spagna e lasciarla riposare per circa un’ora. Passato questo tempo, capovolgere la cassata su di una guantiera rotonda per dolci e preparare la glassa di zucchero.
Sciogliere a fuoco basso 150 grammi di zucchero a velo con un mestolino d’acqua finché
non diventi filante e trasparente, quindi versare la glassa ancora calda sulla cassata,
spalmare bene anche sui bordi, aiutandosi con una spatola, in modo da ricoprirla tutta e
lasciare raffreddare (Oggi è reperibile, nei negozi specializzati, lo “zucchero fondente”
già pronto per l’uso). Infine arricchire disponendo artisticamente la frutta candita.
CAPONATA
SERENATE SICILIANE
INGREDIENTI PER LA CAPONATA
10 melanzane
Olio per friggere
1 grosso sedano
una cipolla
300 grammi olive verdi
3 cucchiai di capperi sott’aceto o salati
1,5 litri salsa di pomodoro fresco
Sale e pepe q.b.
1 bicchiere di aceto
2 cucchiai di zucchero
PROCEDIMENTO PER LA CAPONATA
Sciacquare le melanzane, togliere il picciolo assieme alla punta
della melanzana, tagliare soltanto una striscia di buccia praticando un taglio verticale che va da punta a punta. A questo punto
tagliare le melanzane a cubetti piuttosto grossi e friggerle in olio
bollente e metterle a sgocciolare su carta assorbente.
Pulire il sedano eliminando tutte le foglie verdi, tagliarlo a pezzi
e bollirlo in acqua salata. In un grosso contenitore mettere a soffriggere la cipolla affettata, non appena sarà imbiondita aggiungere il sedano bollito, le olive snocciolate e tagliate a pezzi, i capperi sott’aceto (se usiamo quelli salati bisogna dissalarli) e la salsa
di pomodoro. Aggiustare di sale e pepe e far cuocere. A cottura
quasi ultimata unire alla salsa le melanzane fritte, fare insaporire
per qualche minuto. Nel frattempo sciogliere nell’aceto lo zucchero quindi versarlo nella salsa con le melanzane. Fare sfumare bene
l’aceto. È un piatto che si apprezza meglio se consumato freddo.
SERENATE SICILIANE
NICUZZA DUCI
franco finistrella
gioia di l’arma,
di lu me cori
lu focu carma.
Sugnu capaci
pi ttia suffriri.
Si tu non m’ami
è megliu muriri.
Siddu pi zitu
tu scegli a mia,
iu ti maritu
Bedda di l’arma mia,
la notti cchiù nun dormu; quannu vo’ tu. .
Sotto la tua finestra
e passu li nuttati
hai seminato fiori ;
fora di casa mia.
e dopo cinque mesi
L’amuri miu è granni,
garofani sbocciarono.
cchiù granni di lu mari.
Son tutti bianchi e rossi
Ti vogghiu maritari,
come il tuo bel viso.
nun pozzu stari cchiù
Bella tu sei “Nicuzza”
come i fiori tuoi.
Nicuzza duci!...
Nicuzza bedda!...
dunami, dunami
‘na vasatedda.
Amuri miu!...
Sutta la to finestra
ci siminasti sciuri ;
e doppu cincu misi
garofani sbucciaru.
Sù tutti bianchi e russi
comu la to facciuzza.
Bedda tu si “Nicuzza”
comu li ciuri tò.
SIRINATA SUTTA LI BARCUNA
Giuseppe Maurizio Piscopo
Vinni a cantari cu l’ariu sirenu,
vinni a cantari cu stu lustru i luna,
cu chisti amici e chisti sunaturi,
na sirinata sutta u to barcuni.
Lu sonnu di la notti m’arrubasti,
ti lu purtasti a dormiri cu tia.
Beddra chi mi facisti magaria,
affaccia a sta finestra vita mia.
Amuri amuri quannu si luntanu,
cu ti lu conza lu lettu a la sira,
cu tiu lu conza ti lu conza mali,
amuri amuri quannu si luntanu.
Bedda ca di li beddri beddra siti,
ca di li beddri la parma purtati,
durmiti cu sta musica di ziti,
iucati cu sti soni n’zuccarati.
E VUI DURMITI ANCORA
Giovanni Formisano
Lu suli è già spuntatu ni lu mari
e vui bidduzza mia durmiti ancora,
l’aceddi sunnu stanchi di cantari
e affriddateddi aspettanu ccà fora,
supra ‘ssu balcuneddu su’ pusati
e aspettanu quann’è cca v’affacciati
Lassati stari, non durmiti chiùi,
ccà ‘mmenzu a iddi dintra a ‘sta vanedda
ci sugnu puru iù ch’aspettu a vui
pri vidiri ‘ssa facci accussi bedda
passu ccà fora tutti li nuttati
e aspettu sulu quannu v’affacciati
Li ciuri senza vui nun ponnu stari
su tutti cu’ li testi a pinnuluni,
ognunu d’iddi nun voli sbucciari
si prima non si grapi ‘ssu balcuni,
dintra lu buttuneddu su’ ammucciati
e aspettanu quann’è ca v’affacciati
VITTI NA CROZZA
Domenico Modugno
Vitti na crozza supra nu cannuni
fui curiusu e ci vonsi spiari
idda m’arrispunnìu cu gran duluri
murivu senza toccu di campani.
Si nni jeru, si nni jeru li mè anni
si nni jeru si nni jeru e un sacciu unni
ora ca sugnu vecchiu d’ ottant’anni
chiamu la vita e morti m’arrispunni.
Cunzàtimi cunzàtimi stu lettu
ca di li vermi sugnu mangiatu tuttu
si nun lu scuntu cca lu me piccatu
lu scuntu a l’àutra vita a chiantu ruttu
(assà ‘ndurutu).
C’è nu jiardinu ‘mmezzu di lu mari
tuttu ntissutu di aranci e ciuri
tutti l’aceddi ci vannu a cantari
puru li sireni (pisci)
ci fannu all’amuri.
POESIE
Na vota di duminica matinu
pigghiu la fanci e vaiu a lavurari
e pi la via ncontru nu cutugnu
stennu la manu
e cogghiu du cirasi
tutti si li cugghieru li me ficu
stasira quannu veni ci lu cuntu
di me mugghieri ci li fazzu dari.
S. Saieva
Aputia Pizzeria Ristorante V.le Monza, 2 Tel. 02 22222446 E-mail: [email protected]
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
2
File Size
4 273 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content