close

Enter

Log in using OpenID

deliberazione della giunta comunale

embedDownload
ORIGINALE
COMUNE DI RACCUJA
-PROVINCIA DI MESSINADELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE
N. 35-
Data
del Reg.
OGGETTO:Provvedimenti sostitutivi per la raccolta e il
conferimento in discarica dei rifiuti prodotti sul
territorio Comunale di Raccuja. Assegnazione
risorse finanziarie al Responsabile dell'Area per
conferimento in discarica RSU e RD.Determinazioni. -
L'anno Duemilaquattqrdici il giorno &U#TT.
del mese di j 9 £ ( L _
alle
ore J.£.t_3..-rL_., nella sala delle adunanze del Comune suddetto, regolarmente
convocata, la Giunta Comunale si è riunita con la presenza dei signori:
PRESENTI
1) SALPIETRO DAMIANO Cono
2) GIAMBRONE Giovanni
3) MASTRANTONIO Santi
4) GORGONE Carmela
5) LATOLI Rocco Federico
ASSENTI
Y
^
y
X
X
-
SINDACO
- Vice-Sindaco
- Assessore
- Assessore
- Assessore
Fra gli assenti sono giustificati ( Art. 173 O.R.E.L.) i Signori:
Partecipa il Segretario Comunale Dott. MANGANARO Pietro
II Presidente, costatato che gli intervenuti sono in numero legale, Dichiara aperta
la riunione ed invita i convocati a deliberare sull'oggetto sopra indicato.
PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DEL SINDACO PREDISPOSTA
DALL'AREA TECNICA
Premesso:
> Che in data 30/12/2013, nelle more della costituzione delle SRR e, al fine di
scongiurare il pericolo di problemi igienici/sanitari, il Sindaco del Comune di
Raccuja ha emesso l'Ordinanza n° 64 contingibile ed urgente ai sensi dell'art.
191 del D. Lgs n. 152/2006, modificato dall'art. 9 comma 8 L. 123/08 Provvedimenti sostitutivi per la raccolta e il conferimento in discarica dei rifiuti
prodotti sul territorio Comunale di RACCUJA, sino al 30/06/2014;
> Che con Provvedimento
Municipale deliberò:
n. 196 del 31/12/2013, esecutivo, la Giunta
«««
l)Di prendere atto dell'unita Ordinanza Sindacale n° 64 del 30/12/2013,
emessa inforza degli articoli 191 e 192 del D.Lgs n° 152/2006, e degli articoli
50 e 54 del D.lgs n° 267/2000, con la quale, fra l'altro, è stato disposto:
a) Per i motivi espressi in premessa e che si richiamano ad ogni effetto nel
presente dispositivo, di eseguire il, servizio per l'attività di raccolta e
smaltimento e/o recupero dei RR.SS.UU. nell'ambito territoriale di questo
Comune, ai sensi dell'art. 191 del D. Lgs 152/06 e ss.mm.ii. sino all'avvio
operativo delle nuove società per la regolamentazione del servizio di
gestione dei rifiuti (S.R.R.), e relativa redazione dei Piani di Intervento
(A.R.O) per l'organizzazione del servizio di spazzamento raccolta e trasporto
sul territorio del Comune di Raccuja. in attuazione dell'art. 5, comma 2-ter,
della L.R. 9/2010 e, comunque, non oltre il termine avanti indicato;
b) Derogare alle vigenti disposizioni di legge per la scelta del concorrente in
particolare alle disposizioni del D. Lgs n° 163/2006;
e) Alla ditta MULTIECOPLAST s.r.l. con sede in Torrenova, C.da Pietra di
Roma snc., P.I. 0201 7710837 di continuare a svolgere il servizio di raccolta
dei rifiuti del territorio di Raccuja, per un importo mensile di € 8.060,00 oltre
iva 10% , compreso il trasporto di frazione umide agli impianti autorizzati.
La quale ditta, si dichiarata disponibile a proseguire il servizio di che
trattasi, agli stessi patti e condizioni e alla eventuale rivisitazione dei costi
stessi, nel caso in cui i detti servizi dovessero essere rimodulati.
d) Per il servizio descritto al superiore punto a) e ai prezzi sopra riportati,
ritenuti congrui, la ditta dovrà fornire a propria cura e spese i mezzi,
attrezzature e personale idonei per la raccolta ed il trasporto dei rsu-rd, con
decorrenza dal 01/01/2014e fino al 30.06.2014, presso la discarica di
Mazzarà S. Andrea, C.da Zuppa, gestita dalla società "Tirreno ambiente
S.p.A.", ex comma 3 dell'art. 191 del d.lgs. n. 152/2006, per i rifiuti
indifferenziati,
mentre i rifiuti differenziati
verranno conferiti alla
piattaforma di Torrenova, sita in contrada Pietra di Roma, della Società
Multiecoplast s.r.L;
e) La spesa sarà imputata a carico del bilancio comunale, con i fondi accertati
e previsti nel piano finanziario e sarà liquidata mensilmente, previa verìfica
da parte dell'UTC con il quale si concorderà l'organizzazione, le modalità e i
tempi di raccolta e di conferimento, fermo restando che sarà facoltà
dell'Amministrazione rimodulare in corso d'opera i servizi ed il relativo
corrispettivo;
f) Dare atto che il presente provvedimento cesserà di avere efficacia nel caso
in cui , per qualsiasi motivo o per disposizione dell'Assessorato Regionale
competente, dovesse riprendere il servizio in regime di ordinarìetà;
g) Revocare la presente ordinanza nel caso di ripristino del servizio da parte
dell' S.R.R., o dell'entrata in funzione del costituendo A.R.O. "Centro
Nebrodi" di cui questo comune fa parte.
h) L'U.T.C. e il Comando di Polizia Municipale sono incaricati dell'esecuzione e
del monitoraggio della presente Ordinanza, che sarà notificata alla predetta
ditta e all'S.R.R. per i dovuti adempimenti del caso;
2) Di assegnare, al Responsabile dell'Area Tecnica, le relative risorse finanziarie
cifrabili in €. 53.196,00 dando atto che le stesse trovano copertura
finanziaria al Titolo 1 - Funzione 09 - Servizio 05 - Intervento 03/290
del Bilancio Pluriennale 2013/2015 competenza 2014.
3) Di riservarsi di assegnare le ulteriori risorse, al momento non quantificabili
per le spese del conferimento dei rifiuti indifferenziati nella discarica di
Mazzarrà S. Andrea, gestita dalla Società "Tirreno Ambiente S.p.A. ".
4) Di dare atto che tutti gli ulteriori adempimenti sono di competenza del
Dirigente dell'Area Tecnica.
5) Di Trasmettere copia della presente, per quanto di rispettiva competenza, al
Dirigente dell'Area Tecnica e, ai sensi dell'ari. 27 del Regolamento Comunale
di Contabilità, al Servizio Finanziario.
??»»»«
> Che con nota prot. n 7632 del 31/12/2013, è stato richiesto ali' Assessorato
Regionale dell' Energia e dei servizi di Pubblica Utilità - Dipartimento
Regionale dell'Acqua e dei Rifiuti, l'emissione di Decreto di conferimento in
discarica;
> Che il Dirigente Generale con D.D.G. n. 2611 del 31/12/2013, ha autorizzato,
questo Comune e la società Tirreno Ambiente S.P.A., in qualità di gestore della
discarica, al conferimento dei rifiuti prodotti sul territorio Comunale di
Raccuja, sino al 15/01/2014;
> Che con nota prot. n 228 del 15/01/2014, è stato richiesto al suddetto
Assessorato, l'emissione di nuovo Decreto di conferimento in discarica;
> Che con D.D.G. n. 52 del 16/01/2014, l'Assessorato Regionale dell'energia e
dei Servizi di Pubblica Utilità - Dipartimento Regionale dell'Acqua e dei Rifiuti,
ha autorizzato il Comune di Raccuja a conferire, sino al 30/04/2014, i rifiuti
solidi urbani ed assimilati non pericolosi prodotti nel territorio Comunale, nel
rispetto di quanto previsto dalla L.R. n° 9/2010 e smi e del D.Lgs. n°
152/2006, presso l'impianto sito in C.da Zuppa del Comune di Mazzarrà
Sant'Andrea, di proprietà e gestito dalla Società Tirreno Ambiente S.p.A.;
> Che ai fini del pagamento degli oneri di conferimento dei rifiuti indifferenziati
nella discarica di Mazzarà Sant'Andrea gestita dalla Tirreno Ambiente e dei
rifiuti differenziati nella piattaforma di Torrenova sita in C/da Pietra dì Roma,
della Società Multiecoplast, occorre assegnare al Responsabile dell'Area Tecnica
le risorse finanziarie quantificate dallTJ.T.C. in €. 10.400,00;
tutto ciò premesso:
> Dato Atto che, con Decreto del Ministero dell'Interno del 13/02/2014,
pubblicato sulla G.U. n° 43 del 21/02/2014, è stato ulteriormente differito al
30/04/2014, il termine per la Deliberazione del Bilancio di Previsione 2014
degli Enti locali;
> Acquisiti i parei in ordine alla regolarità tecnica e contabile ;
> Visto l'Ord. Amm. EE.LL. vigente nella Regione Sicilia approvato con L.R.
15/03/1963, n° 16 e s.m.L;
> Visto il Regolamento Comunale per l'acquisizione in economia di lavori, beni e
servizi, approvato con Deliberazione di C.C. n. 04 del 28/01/2008;
> Visto l'art. 125, comma 10 lett. e) e comma 11, del D.lgs n° 163 del
12/04/2006 e smi;
> Visto l'art. 191 del D.Lgs. n. 152/2006;
> Visto il Decreto Legislativo 18/07/2000, n. 267;
> Visto le LL. RR. n.48/1991, n.23/1998 e n. 30/2000;
> Visto il Regolamento di Contabilità Comunale;
> Visto lo Statuto Comunale;
PROPONE CHE LA GIUNTA COMUNALE
DELIBERI:
1) Di Assegnare, al Responsabile dell'Area Tecnica, per le motivazioni di cui in
premessa che qui si intendono integralmente riportate e trascritte, la somma
di €. 10.400,00, di cui:
~ €. 6.4OO,OO per conferimento dei rifiuti indifferenziati nella discarica di
Mazzarà Sant'Andrea gestita dalla Tirreno Ambiente;
~ €. 4.0OO,00 per conferimento rifiuti differenziati nella piattaforma di
Torrenova sita in C/da Pietra dì Roma, della Società Multiecoplast;
2) Di imputare la superiore somma di €. 10.400,00 al Titolo 1 - Funzione
09 - Servizio ...05 - Intervento ..03/290,
nel Redigendo Bilancio di
Previsione dell'Esercizio Finanziario anno 2014, da approvarsi entro il
30/04/2014;
3) Di dare atto, altresì, del rispetto del limite di cui all'art. 163 del Decreto
Legislativo 18 Agosto 2000, n° 267 e all'art. 8 del vigente Regolamento
Comunale di Contabilità.
4) Di dare atto che tutti gli ulteriori adempimenti sono di competenza del
Dirigente dell'Area Tecnica;
5) Di Trasmettere copia della presente, per quanto di rispettiva competenza, al
Dirigente dell'Area Tecnica e, ai sensi dell'art. 27 del Regolamento Comunale
di Contabilità, al Servizio Finanziario.
lAMIANO
COMUNE DI RACCUJA
-PROVINCIA DI MESSINAPROPOSTA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE
OGGETTO: Provvedimenti sostitutivi per la raccolta e il conferimento in
discarica dei rifiuti prodotti sul territorio Comunale di
Raccuja. - Assegnazione risorse finanziarie al Responsabile
dell'Area - per conferimento in discarica RSU e RD . -
PARERI
Ai sensi dell'alt. 12 della Legge Regionale 23.12.2000, n. 30, in ordine alla
REGOLARITÀ TECNICA si esprime PARERE FAVOREVOLE.
Lì
IL RESPONSABILE
DELL'AREA TECNICA
Ina. Nunxiato CHIOFALO
Verificata la compatibilita con i limiti previsti dal "PATTO DI
STABILITÀ INTERNO" si attesta ai sensi dell'art. 12 della Legge
Regionale 23.12.2000, n. 30, in ordine alla REGOLARITÀ
CONTABILE si esprime PARERE FAVOREVOLE.
Lì
IL SEGRET.
n.q. RESPONSABI
Dott.
> Vista la Proposta di Deliberazione che precede, corredata dai Pareri
FAVOREVOLI in ordine alla REGOLARITÀ TECNICA E CONTABILE, resi a
norma dell'art. 12 della L.R. 23/12/2000, n. 30;
> Ritenuta tale proposta di Deliberazijone, così come redatta, meritevole di
approvazione;
> Visto l'Ord. Amm. EE.LL. vigente nella Regione Sicilia approvato con L.R.
15/03/1963, n° 16 e s.m.i.;
> Visto il Regolamento Comunale per l'acquisizione in economia di Lavori, Beni
e Servizi approvato con Delibera di Consiglio Comunale n° 4 del 28/01/2008;
"'
!
> Dato Atto che, con Decreto del Mfinistero dell'Interno del 13/02/2014,
pubblicato sulla G.U. n° 43 del 21/02^2014, è stato ulteriormente differito al
30/04/2014, il termine per la Deliberazione del Bilancio di Previsione 2014
degli Enti locali;
> Dato atto, del rispetto del limite di cu^ all'art. 163 del Decreto Legislativo 18
Agosto 2000, n° 267 e all'art. 8 djel vigente Regolamento Comunale di
Contabilità;
j
> Visto il Decreto Legislativo 18/07/200Q, n. 267 e s.m.i. ;
> Vista la Legge Regionale 11 /12/1991, n. 48;
> Vista la Legge Regionale 07/09/1998, n. 23;
> Vista la Legge Regionale 23/12/2000, n. 30
> Visto il Regolamento di Contabilità Comunale;
> Visto lo Statuto Comunale;
CON VOTI UNANIMI FAVOREVOLI RESI COME PER LEGGE
DELIBERA
1)
Di approvare, così come formulata, la proposta di deliberazione che precede,
che si intende integralmente trascritta ad ogni effetto di Legge nel presente
dispositivo.
2)
Di dichiarare la presente immediatamente esecutiva ai sensi dell'art. 12 comma 2 - della L.R. 3.12.1991, n° 44 stante l'urgenza di provvedere in
merito.-
Il presente verbale, dopo la lettura, si sottoscrive per conferma.
naie
^^
««.«.*.-»«. t. « A i. «
Il sottoscritto Segretario Comunale;
Visti gli atti d'ufficio;
ATTESTA
Che la presente deliberazione, in applicazione della L.R. . 3/ 12 / 1991, N. 44:
•
è stata affissa all'Albo Pretorio del Comune per rimanervi
quindici giorni consecutivi dal Q2>~Qfy.~:.^h(4 al
*
è divenuta esecutiva il giorno
[I] DECORSI 10 GIORNI DALLA PUBBLICAZIONE AI SENSI DELL'ART. 12
- COMMA 1 - DELLA L.R. N. 44/91;
DICHIARATA IMMEDIATAMENTE ESECUTIVA AI SENSI DELL'ART. 12
- COMMA 2 - DELLA L.R. N. 44/91
Dalla Residenza Municipale, lì
L'ADDETTO
IL SEGRETARIO COMUNALE
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
445 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content