close

Enter

Log in using OpenID

Comune di Ostuni RASSEGNA STAMPA

embedDownload
Comune di Ostuni
Ufficio Stampa
RASSEGNA STAMPA
selezione di ritagli-stampa ad uso del destinatario - non riproducibili
martedì 12 agosto 2014
Sommario
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Domani “Lenuta Day”. Torna il bianco nel Centro Storico (La Gazzetta del Mezzogiorno)
La rivolta nel Centro Storico: “Troppo rumore, qui non si può più vivere” (Quotidiano)
Politica. Primarie Pd, le prime dichiarazioni di voto (La Gazzetta del Mezzogiorno)
Un’emozione chiamata libro: “Creature simili” di Zuccalà e Tosoni (La Gazzetta del Mezzogiorno)
Un’emozione chiamata libro: Zuccalà e Tosoni raccontano il dark e il punk (Quotidiano)
“Pagine di vita”, ambìti premi alla ostunesità (La Gazzetta del Mezzogiorno)
Trcb: Casting per due cortometraggi (La Gazzetta del Mezzogiorno)
Mesolella e Riz: Concerto al Giugrà di Pascarosa (Corriere del Mezzogiorno)
Spettacoli: Giugrà di Pascarosa; Anfiteatro di Rosa Marina; XXL Beach Cafè (Quotidiano)
Festa di San Lorenzo: Raduni e grigliate in riva al mare (Quotidiano)
Epidemia degli ulivi. La Regione conferma: Scoperti altri focolai (Quotidiano)
a cura di:
Natalino Santoro
Francesco Pecere
Emilio Guagliani
l•}i (IJ ~!i APPUNTAMENTO ALLE 7 PER TINTEGGIARE LA PARTE PIÙ ANTICA DEUA CITTÀ CON IL COLORE CHE LA CARATTERIZZA
Domani «Lenuta Day»
Torna il bianco in centro
• OSTUNI. La giornata di tinteggiatura del Il Centto Storico della Città di Ostuni rientra · alla tradizione Ostunese, con particòlare atcentro storico di Ostuni, è stata indetta per in area sottoposta a vincolo paesaggistico ai tenzione alle indicazioni. seguenti. Si condomani, con raduno alle ore 7, presso V!ale sensi del Codice dei beni culturali e del sidera rispondente allaprescrizione .di cui al ~commil'!JreCedente esclusi<· ~
Oronzo Quaranta (sotto la cinta muraria del paesaggio ed infine da
vamente, la tecnica di tin: ·
rione antico) per dar vita alla "Lenuta day" quanto previsto dai primi
teggiafuÌ'a calee";Restanci'.
(come si dice' in dialetto ostunese il tin· tre dalle Norme tecniche di
esclusi dalla tinteggiatura
teggiare con la calce i muri delle case). Tutti attuazione del P.R.G: "Tutte
coloro i quali vorranno partecipare attiva- le parti esterne degli edi· · Tutti potranno «armarsi» bianca a calce gli elementi
mente alla tinteggiatura potranno manife- fici" recita il testo delle nor-. cli pennello e mettersi al
lapidei e/o artistici come
portali, stemmi, le cornici.
stare la loro adesione sulla pagina Facebook ma " quali facciate, prolavoro
artistiche.L'attività di tin·
di "Salviamo il bianco" per dar vita, coor· spetti interni, parti emerteggiatura non può essere
dinata da lenitori esperti e dallo staff dell'as· genti dalla copertura, can·
episodica. e richiede una
sociazione, alla stesura.della calce sui muri ne fumarie ed altro, devono
delle stradine, scalinate e larghi del centro essere tinteggiate con latte di calce, con ca- manutenzione quantomeno annuale ed, inol·
storico. Continua l'attività di sensibilizza- denza a1meno biennale. La tinteggiatura do- tre, non può limitarsi alla sola cinta muraria
zione sul bianco dell'associazione "Salviamo vrà essere eseguita con tecniche e materiali ma deve coinvolgere tutte le abitazioni.
il bianco". Dopo aver chiesto ed ottenuto lo
scorso anno lordinanza di tinteggiatura della
·cinta muraria ed aver finanziato parte della
timbiancatura, ora si prosegue questo per·
corso e gli _organizzatori mettono a disposizione dei volontari calce, tute, scupariedd e
·tanta.buona volontà. L'associazione no profit
IA GAZZETIA DEL MEZZOGIORNO
"Salviamo il Bianco", è nata il 5 maggio del
2013, dopo il "flash-mob" realizzato da alcuni
MARTEDI' 12 AGOSTO 2014
giovani di Ostuni, per salvaguardare il Bian- ,
co del.centro storico. l'roprio durante.il me&e.
FLASHMOB
.m~~:~e,~;;~~~~f~1.~cki~~~tr::
. •· .. SALVIAMO IL BIANCO
Raccolta cli adesioni anche via
facebook per chi ci tiene
all'immagine turistica
O;tiÌni.çhe.raPì>i:esenÌÒ.rfuizio-~i una i;eriedi
iniziativ~ conàetizziitesi,. tra le 'altre cose>
néll'.ofdinallza délloscorsO:giugno (rinnovata , · I
da1 sindaci> Coppola lo scorso mese) con la .·: ;
quale · yenne-_dispos~ la tinteggiaturà~delle>. ,;
·IDui'a délla Città da parti\ grazie alla sezì: ..
sibilltà dell'Amministrà.ifoiìe' 'cmtrunale.se- :
.. gui J!altfa ·~iziàtiva ''.Adotta .~izìcoìo·~ che, ..';
fi\iSÈ~
bligo della -suddetta tinteggiatura non deriva -. soltanto da una necessità promozionale a fini
turistici ma anche dalla circostanza che tutto
DA SALVAGUARDARE Il bianco suHo pareti
a
L'ESTATE
AGRODOLCE
......................................
..... ......... ......
··•·····················
La rivolta del centro storico
«Qui non si può più vivere»
A Ostuni difficile convivenza tra movida e residenti vip
di Danilo SANTORO
L' equilibrio che non e'~­
Un divertimento "sostenibile"
assente. Un libero arbitrio dominante. Monta la protesta 1n1
. i residenti del centro storico
per l'invivibilità all' interno dcl ·
borgo antico della città bianca.
Da una parte le esigenze di relax dci proprietari, spesso residenti solo estivi che hanno acquistato antiche abitazioni nel
rione "Terra", dall'altra. la sfrenata voglia di divertirsi d<;i tanti avventori dei locali notturni
nel cuore della movida ostuncsc.
L'argomento ~ stato affrpntato nel corso dcli' annuale assemblea dcli' Associaz.lone "A·
mici di Ostuni" , che ha confermato alla presidenza il professor Gaetano Crcpaldi. L'assenza di educazione al rispetto del
....... -;vico al centro dcl dibattito. L l .L. ~e~·ciosa situazione
che ormai si ~ "!t~ sistematicamence con l'aWe11 ~ della scagione _estiva p~voca, cofi·~, 17;:mer?St .~umori tra i tanti profess1orusu che giungono nella
città bianca per un periodo di
vacanza. Turisti ma non solo·
anche gli stessi abitanti del ccn~
tro s~orico denunciano il pcrpeaarsi -di episodi di continua esag~razione, che avvengono maggiormente nelle ore notturne è
che segnano inevitabilmente la
non:iale tranquillità degli abi·
tantt della zona. Dalla musica
ad alto volume a schiamazzi
notturni, a veri e propri raid
contro_ le abitazioni: per i propnetan la vacanu estiva in
molti casi si trasforma in un' vero e proprio incubo. Continue
son~ le .sçgnalazioni alle forze
del! ordine per denunciare abusi sonon che sist.cmaticamcnle
- secondo i residenti deUa zona
- superano di gran lunga, in ter·
rruru d1 dcc1b_cl, il limite con·
s~ntllo. Illustn ospiti della città
bianca confidano in un scenano diverso che possa rivalutare
~ m~iera· diversa il ce ntro sto.neo d1 Ostuni: «La volontà ~
q~ella ·di rimanere nella cillà
b1an~a, ma urge una presa di
coscienza collettiva affinché ci
pos~a
essere un cambiamento
radicale della mentalità e sopraUutto della concezione turi!:;~~i.~e si vuole dare al borgo
pai
ne
~e~ti<:i dell' Assaciazio. . Am1c_1 d~ Ostuni" ~ giunto
anche un mv1to ali' AmministraZtone•. da ~ondividere con l 'intera c~ttadinanza, di aderire a1.
~a petrZJone, sottoscritta da noti .
mtelleuuali tra cui Umberto
Eco, con riferimento al "Silen·
ZJO nei luoghi pubblici". Questo potrebbe essere uno dei primi se~nali per una possibile
~voluz10ne positi~a della vicena. In questa direzione va, seco~do . quanto s1abili10 da uno
dei pmw provvedimenti della
giunt.a Coppola, il divieto di
vcndna al pubblico di bevande
10 botti~lie di vetro dopo le 2
2
per a rdine pubblico, ma anche
per preservare il decoro della
clltà. Ma al momento sembra
non bastare. In cantiere per il
futuro, dall'Amministrazione
s1 starebbe studiando un coordi:
namento con paesi limitrofi della zona per regolamentare in
ma~ 1~ra omogenea tutti i cenui
ston ci: si tratterebbe di un ten-
i
~'<~
j .;
'~
L'allarme
Notti"insonni. Crepaldi: manca la vigilanza I
!.'.argomento caldo
portato in assemblea
agli "Amici di Ostuni"
Ostuni, troppo rumore ':·
«Sarà fuga dal centro».\
Pu.utnle, upk« llldt.O 1\1».
Le aVvisaglie
l
::*l:°~::: ::&: !
-·-·--1
CO
di
()stwai,. •Troppo Nr!IO'·
Lamentele di turisti
per la sicurezza
nelle case di campagna
iaa&orlddlocaliddlf~
::,~~~~
~~=:J~ I.
=-~~
i
dolaaocaavROricouakoctic:e-maaen.anncCOIJ.la
Turisti nel cenlro
Smklarile•llip.
SANfORO .u. peg;. 16 • 11..-
tativo legittimo di difesa di pa·
trimoni storici dall'immenso
valore, e nello stesso tempo l'apertura ad una vivibilità più
consona di questi luoghi. Oggi,
però, la tcaltà, soprattutto ad
OstUni, ~ un'altra e si scontra
con esigenze e abitudini cliver·
se. tra vacanzieri e residenti,
che al momento appaiono in·
storico di Ostunl
villeggianti e dai residenti del·. no stati turisti romani- i quali si
conciliabili.
dicevano pronti a lasciare il t.er·
Nelle scone settimane ad · le contrade è quello relativo al· . ritorio se non fosse aumentato
avere le luci della ribalta era la sicurezza. Diverse famiglie il conrrollo da parte delle forze
denunciato
la
stata la campagna di Ostuni, so- avevano
dcli' ordine, situazione che è
prattutto quella che si stende precarietà e la tutela dei casola· andata leggennentc ariglioran·
de·
ri
spesso
esposti
alla
piccola
nella Valle d'ltria fino ai confi·
do gr.uic anche alla presenza
ni di Cistcrnino, Manina Fran- linquen'Z.a che non esita a crea· dei numerosi vacanzieri che in
ca e Ceglie. Qui il problema ~ re notevoli danni pur di rubare quesù giorni affollano anche i
diverso ma non meno importan· roba cli poco valore. Anche in dintorni verdi cli Ostuni.
te perché il richiamo fatto dai quel caso a farsi portavoce era·
............... ........ ................... ~ .. .......... ..... .-. ....................... .............. ~~.--:-:-:-:: ................ .
;
«Tutto peggiorato negli anni
Così, costretti ad andare via>>
L'analisi f! la minaccia della famiglia Crepaldi
• · «Un drastico peggioramento
negli anni. Tra musica ad altissimo volume, schiamazzi notturni e tanti altri elementi di disturbo: concedersi una vacanza
nel centrO storico ostunese in
estate è praticamente impossibile,,. Una denuncia a malincuore; quella fornita da Francesco
Crepaldi. Da oltre 25 anni la
sua famiglia, con il padre Gaetano, fondatore della Dieta Mcd_iterranea. ha acquistato una residenza nel borgo antico della
città bianca. Una scelta di cuore su cui oggi riflettere. «Avete
un gioiello medioevale conoscium in tutto il mondo, ma
nessuno, ormai, ~- in grado di
preservarlo dal libero arbitrio
che domina le notti estive. Secondo me Ostuni non ha niente
da invidiare a località come
Montecarlo, Nizza e Costa
Smeralda, ma continuando cosl
la gente scapperà via».
Per il professionista veneto
nella. città ~ianca urge una presa di coscienza netta dci residenti e degli amministratori affinché possa esserci una svolta
mD:ata a riqualificare il borgo
anuco. «Conosco tanta bravissima gente in Ostuni, disponibile. solare e accogliente. Non capisco perché ·- sonolinea Crepaldi- tutti sono rassegnati allo
•?empio quotidiano a cui si assiste, tra impalcature montate
AMAREZZA
Il professor
Gaetano
Cre:iakli,
sost~r tore
della D•ela
Medrte11anea.
La sua famiglia
da 25 anni
soggiorna si...la
collina cel
borgo antico
..·
.~
nonostante l'ordinanza le vieti
e rumori di ogni genere che se'.
gnano le intere giornate. Bisogna provare ad intendere la cultura del bello, non della massa
e della volgarità».
Crepaldi, ·per il suo amore
viscerale nei confronti della citi~ di ~stuni, auspica un approc·
c10 diverso alle questioni legate
al connubio vivibilità e turismo: « Consiglio davvero un
drastico cambiamento della politica turistica. La gente deve
poter godere della ·bellezza di
questo. posto. lo, al momento,
sento solo di tanti professionisu che sono pronti a vendere le
loro abitazioni acquistate solo
qualche anno fa, -perché la situazione · è diventata insostenibile.
La mia, come quella di tanti, ~
una posiz.ione di estremo abbandono: tante volte abbiamo chiesto l'intervento delle forno del·
l'ordine per t>o= fine a musica alta, forse quattro volte il li~ite consentito. Ma niente. Qui
viene permesso a chiunque di
tenere sveglia un'intera zona
senza che possa incorrere in
sanzioni. È il mancato rispetto
delle regole la cosa più preoccupante. Il punto di equilibrio
per il futuro si trova con il
buon senso. Altrimenti noi conclude il dottor Crcpaldiche contribuiamo in questa citi~ pagando tutti gli oneri dovuu per il mantenimento delle nostre abitazioni, siamo pronti a
fare. le valigie ~- scegliere altri
posi!»; '
D.8an.
IA GAZZETTA DELMEZZOGIORi.'10
MARTEDI ' 12 AGOSTO 2014
::.·,
OSTUNI SI ACCENDE IL DIBATTITO POLITICO NEL CENTROSINISTRA PER SCEGLIERE ICANDIDATI CHE ANDRANNO ALLE PRIMARIE
Pd, le prime dichiarazioni di voto
:·t:exsegretartoJ~\a~:njpiQ f-lOie.$QSti.em_ ·:•·uglielmo Minervini nella corsa alla presidenza della Regione
-.-.. · ..
. _
," ~- ·· ;.·;_ ~Fi'r~·;:~:.- .·~:;;~~?~t!ifi(~t;~'.j~2~L.~~:-.~:-;i;:;i~
• OSTUNI. Maurizio Flore·gia segittaiì~i#t:~;~i:?:nhruPòlitiéAdnite che vedrà coinvolta tutta quell'
tadino del Partito DemoCra.tito di;Oshìrii sostlei:ié ·:: ':·' areà" cattoU&.! e democratica presente in città ; no
GuglielmoMinervini,AssessoreRe~onaleallePo- · alle. manovre di palazzo finalizzate a salire sul
litiche Giovanili, per le primarie -delle regionali · .carro delvincitore del momento a prescindere, sì
2015.
all'uomo "-0nèsto e umile". Su queste basi, sostiene
Maurizio Flore, Guglielmo Minervini può già pun"Rinunciamo alle arroganze, liberiamo le energie", è questo lo slogan di Gugiiè}mo Minervini che. · .· tare sul sostegno di un'area importante della città
accompagnerà IaJa~~di. pre~a.razion,~ ,e di C()in:, ;, "dJ()sturti e_: del Pd, quell'area che convintamente
volgimento di tuttf i cittadini, per le primarie,alle '. ::(sosteneva Francesco Saponaro come miglior canRegionali2015.Flore,ex'Segretàriode1Pdafferma::· ·. didato Sindaco ad Ostuni, della società civile, dei
··· "Quel pércors0 dibbeciatura é di presa di éii$lnia \ ,--giovanFe ~ mondo associazionistico. "L'Asses. versò quei ·metodi,risultati'fallimentari, "ch~ :ge~ . , ·sore MinerVini è la persona giusta nel momento
..... ' ·nerano 'g):aridi iriibaraizi nella forza di .cenb:o-· ·. ·' giusto, la persona capace di ascoltare, raccogliere
<:· sinistra·in èittà; c;ontihuawn grande convinzione ..~ ., :buoni propositi e tradurli in progetti utili per cone con piucaparbietà'\L'ticcasiorie delle Primàriè. ) .:•'tinuare il percorso cli cambiamento della Puglia,
. :Per scegliere il candidato cli--ce11trosiriìstra hlle'; ~~: 'già'iniziatooonVendola,bastipensareadesempio,
:' · ·:Regionali .;2015'.dÌ\;Mi"è.M' l>uon m9ti.vo_,,p et': ~s\.al progetto Bollenti Spiriti, -la persona capace di
· · .·
di turno abili nell'aumentare le distanze del cittadino alla politica e a consolidare le posizioni di
comandocòllocandosiin"quasi"manieraagevole
per i"Prossimi cinque anni, è di quanto più triste e
povero possa accadere nella vita di ognuno di noi
ed in questo caso, in politica".
Flore conclude, a nome anche cli chi in.città ha
già aderito a questa scelta: "Non vogliamo più
essere calpestati dal cinismo senza anima e senza
controllo, chi crede alla libertà, alla dignità e alla
solidarietà deve oggi più che mai e non può fare
altrimenti, schierarsi con la persona che più di
tutti ne interpreta al meglio questi valori, e questa
persona si chiama Guglielmo Minervini. Chi eontinua ad utilizzare i cittadini solo quando tutti i
giochi sono conclusi, non svolge un operazione
limpida e onesta, li utilizza, solo ed esclusivamen·
i~iWm~~f~~~~~~~~~J.~t'i~--:; · .~~#t~~W!~~h=.e~~~t~~~~:-.··· :~~;::~i:a~n:en: ~i~~~~f~::O~~~
5;§ c1~d:i.rii;t!:i~.'h
. •.. _ ... to condiv;).$l~f:le;rufa') >?; .. ~'liia ·li Jia mcoraggiat1 e sostenuti nella rea-
· senzà .pregiudizi e recinti ideologici e focalizzare
· l'attenzione su idee e progetti per il bene delle città
-:?:''1.ptel;abbatt~hùo<:i:e:Ai,~~e.J>ff .iiacce'ndere lii>·~, · .Sicuramente assisteremo ad una dialettit:a poe della Regione tutta. Basta con gli steccati fini a se
-_,;:,;.speranzadi taIIlbiamentò.':Queste sono le energie·· . ·• . litica-aspra ma, auspichiamo, ricca di contenuti e
stessi, i cittadini in uno stato di così forte diffico1tà
che desideriamo liberare.
·
· di idee. Certo vedere in questi·giorni, questa spaeconomica e di carenza di lavoro vogliono più che
Come dice il nostro Guglielmo, la nostra sarà
smodica corsa da parte di tutti i partiti e potentati
mai, essere "solo" ben governati».
~";Jn~ffa idea,~it1~1.a:p . ica·,q'~ente :&'rtòh"':fi{!glf;~;>, <l.iZ"Zazione dr-idee e progettL
rano "dark" ma prefe- racconta e analizza, per la prima
rivano definirsi «Crea- volta in Italia, la più folkloristiture simili», i protago- camente nota - e meno seriamennisti di questa contro- te compresa - tra le subculture
cultura giovanile dei primi anni urbane degli anni ottanta. Questo
ottanta. Il libro dal titolo: «Crea- volume ricostruisce questo pas·
ture simili (Il dark a Milano negli saggio e le successive evoluzioni e
anni ottanta)», è1'8° applintamen- lo fa dialogando con chi ha conto della kermesse . letteraria diviso quell'esperienza, racco«Un'emozione éhiamata libro». gliendo i racconti diretti di testiStasera, con inizio alle 21, ·nel moni privilegiati come musicisti
chiostro del palazzo di città, la ras- (Andy dei BluVertigo, i membri
segna proseguirà con l'incontro dei 2+2=5 e Camerata Mediolacon i due autori del libro: Ema- nense), dj (come Pino Carafa della
nuela Zuccalà ·e Simone Tosoni. discoteca Hysterika, RoydelRain«Mentre il punk urlava fuori, il bow), animatori culturali (come
dark urlava dentro», è il sottoti- Angela, fondatrice della prima
tolo del volume (edito da Agenzia fanzine dark 'i\rnen" ed EmanueX, 2013) che vedrà gli autori dia- la Zini) o di semplici protagonisti
logare con Paolal.oparco e·Giusy di quella:scena: Dal Leoncavallo
Santomanco ·.Caso,. dopò 'i saluti alle discoteche comel'Hysterika e
dell'assessore alla cultura, .prof. il Viridis, dalle periferie ai ritrovi
Pierangelo Buongiorno. «Erano come la Fiera di Sinigaglia, dagli
dark, ma quelli più impegnati po- scontri. con paninari e skin alle
liticamente preferivano definirsi. trasferte verso i Funeral Party, le
Creature simili - viene spiegato loro parole regalano panoraminella prefazione - Simili ai punk, che sulla Milano schizofrenica deanche loro in lotta con tmpresente gli anni ottanta. E rivelano quanto
nero conìe i vestiti che indossa- il dark di allora abbia influito sul
vano, con la stessa ansia di· spe- contemporaneo». Simone Tosoni
rimentare stili di vita alternativi. è ricercatore in Sociologia dei proSimili, non uguali: perché ai ra- cessi culturali all'Università Catgazzi e ragazze oscuri il punk an- tolica di Milano. Ha pubblicato
dava stretto; e il distacco liportava Identità Virtuali; Nuovi Media e
a cercare nella musica e nell'ab- Ricerca Empirica mentre Emabigliamento - ma anche nella let- nuela Zuccalà è giornalista, scritteratura, nell'arte, nel cinema - trice e documentarista. Tra i suoi
nuove identità e modi di stare in- libri, Sopravvissuta ad Auschwitz
sieme». Nella presentazione del e La mia 'ndrangheta (con Rosy
· [A. G.]
volùme si dice: «Creature simili Canale).
E
. CREATURE
SlMIUUn
particolare
della
copertina
del libro di
·Zuccalà e
Tosoni che si
.Presenta
questa sera
OSTUNI QUESTA SERA APALAZZO s. FRANCEsço (ORE 21)
«Creature·simili»
ZuccalàeTosoni
a «Un'erhozione
chiamata libro»
'
lA GAZZElTADELMUZOGIORNO
MARTEDI' 12 AGOSTO 2014
. ...
:_ .
-------
Q~?.!~~~ano
MARTEDI' 12 AGOSTO 2014
INCONTRI
Zuccalà e Tosoni
raccontano
il dark eil punk
·degli anni '80
e Ottavo appuntamento della
kermesse letteraria "Un'emozione· chiamata libro" nel chiostro
San Francesco a Ostuni, dove
allè 21 sarà· presentato "Creature simili (Il dark a Milano negli anni Ottanta)" (sopra la co~
perlina), sottotitolo "Mentre il
punk urlava fuori, il dark urlava dentro", edito da "Agenzia
X 2013, che vedrà gli autori
Emanuela Zuccalà e Simone
Tosoni, dialogare con Paola Loparco e Giusy Santomanco Caso, dopo i saluti dell'assessore
alla Cultura Pierangelo Buongiorno.
"Creature simili" racconta e
analizza, per la prima volta in
Italia, la più folkloristicamente
nota e meno seriamente compresa tra ie subculture urbane
degli anni Ottanta. Ricostruisce
questo passaggio e le successive evoluzioni e lo fa dialogando con chi ha condiviso quell' esperienza, raccogliendo i racconti diretti di testimoni privilegiati come musicisti (Andy dei
BluVertigo), dj (Pino Carafa
della discoteca Hysterika), animatori culturali o semplici protagonisti di quella scena. Dal
Leoncavallo alle discoteche come l'Hysterika e il Viridis, dalle · periferie ai ritrovi come la
Fiera. di Sinigaglia, dagli scontri con paninari e skin alle tra: sfèrte verso i Funeral Party, le
loro ·parole regalano panorarniéhe sulla Milano schizofrenica
degli anni Ottanta. E rivelano
quanto il dark di allora abbia influito sul contemporaneo.
1
1
«Pagine di vita»
ambìti premi
alla ostunesità
PAG1NEDI
VITA Uno dei
momenti dellil
manifestazione della . .
ostunesità
:r=~~ev:'à~
~='!·~
\; F
IA GAZZE1TA DELMEZZOGIORNO
MARTEDI' 12 AGOSTO 2014
riosi;ry·tempo <<tra storia e cultura»,
:" ··'.'si: è.:SyQl~ la V edizione del premio
«Pàgm~ di vita», organizzato dall'emittente radiofonica "RadiOstuni" col patrocinio del Comune-assessorati alla cultura e al turismo.
Si è celebrata l'Ostunesità e sono stati
premiati, per meriti scientifici in Italia e
all'estero, illustri professionisti ostunesi
che tanto lustro danno alla «Città bianca».
La serata, condotta eia GiampieraQuartulli e Masietta Palmisano, alla presenza della giornalista, Monica Setta; del
Sindaco Coppola e di diversi esponenti
politici, hanno visto la consegna dei pre. · mi alla mèmoiia. di illustre figure come
-· quelle del Prof. Alfredo ~arelia; del '
,.: :. ...... .. -~ ~. .
.. ;::primario di chirurgia, Di..Teodoro.Gi- ·
. =gante; del filosofo e docente di filosofia spirato~::P~So.1 fa ·fc,tcoltàdi. meditina
teoretièa presso l'UniverSità di Urbino, «Pierre etMari~Curie Sorbona UniverProf. Carmelo Lacorte (premio "Mar- . sitès. Prefui() riei 2006>> The John Alezotto" per il volume "Il primo Hegel") e xander Stewart fellowschipResearet
del commectiografo, Marii~ Crescenzio. Awards-2013 Premio per il progetto Does
Nella sezione degli em~riti del nostro e- premio per la ricerca. sulle malattie
tempo, due eccellenze nel campo della respiratorie: Pvod e Ipah. Nel 2013 Premedicina specialistica: Il Prof. France- mio come miglior ricercatore del V Simsco Maria Bovenzi, cardiologo e Diret- posio Mondiale a Nizza sulla «Iperten-·
tore responsabile dell'wJità operativa · sione Polmonare». Attestati di benemedell'ospedale «Campo di Marte» di Lucca, renze alla pittrice, Prof. Caterita Asciaprofessore della scuola di specializzazio- no; alfotoreporter, Salvatore Valente; al
ne in Cardiologia dell'Uni~ersità di Pisa; fisarmonicista, Vince Abbracciante; al
insignito qel premio nazionale per la Car- giovane regista di corto (Filmaker) Bepdiologia «Luigi Colonna>>; prestigiosa no- pe Blasi mentre performance musicali e
mina a Warcimgton di Fell per meriti espressive da parte della violinista Anscientifici dell' American College pf Car- tonella Cavallo; del giovane Gaetano
diology e al Prof. Pierantonio Lavene- Petraroli e della dott. Antonella Greziana, Professore di Neoropsicologia re- co.
OSTUNESITÀ
IN GRAN
SPOLVERO
Altri due
momenti di
«Pagine di
vita» premio
giunto alla
sua V
edizione con
il sindaco
Coppola a
: fare gli onori
di casa
~··
.
. .~~
n premio:itl>agine di vita>> si è concluso
c6n·la premiazione di due squadre sportive: la squ~dra di tennis femminile del
Circolo Teriììis Ostuni che ha condotto un
campionato di alto livello centrando la
promozione ·in serie «B» e la squadra
Olympique di calcio a 5 (Futsal) che è
approdata in Serie C/1. Le organizzatrici
hanno sottolineato che «la realtà Nazionale con la sua vicenda storica economica e culturale è legata ai fatti ed al ·
ruolo dei "grandi"; ma è la conoscenza
della storia locale che ci consente di apprezzare il ruolo dei "piccoli". In questo
solco di pone di premio "Pagine di vita"
rassegna di personaggi illustri di ieri e
del nostro tempo. Un progranuna che libero da condizionamenti socio-culturali,
pervicacemente celebra l'Ostunesità».
LA. GAZZETrA. DEL MEZZOGIORNO
MARTEDI' 12 AGOSTO 2014
rosegue l'attività di casting e oggi pomeriggio, dalle 16.30 alle 19.30, si svolgerà tma selezione con provini presso
gli studi dell'emittentetelevisiva locale
"Tele Radio .Città Bianca" (in via Salandra 4) alla
ricerca di volti per i nuovi cortometraggi prodotti dal cinema indipendente dal titolo: "Cuore
piatto" (che sarà girato a Brindisi dal 19 al 22
agosto. Attrice protagonista è Simona Sampognaro, già.diretta da Nocera nel corto "L'ombra ,
nascosta", affiancata da Pietro Ciciriello) e "Lei
non esiste" che sarà girato ad Ostuni dal 13 al 18 ·
settembre utilizzando diverse location individuate nella periferia) e ambedue diretti dal video
marker, Màrco Nocera. Il film che sarà girato a
Ostuni tratta di "Stalking'', tm problema molto
noto al giorno d'oggi, che flagella single e coppie
più o meno afi1atate. Una breve ma esilarante
commedia scritta e diretta dallo stesso Nocera.
Protagonisti in assoluto Daniele Spizzico e Sonia
Maglione, "perseguitati" da tma Maria Zaccariello, tra passi di tango argentino, seivolate e
tante strane amicizie ambigue. Per l'opera ·si
cercano figurazioni femminili dai 20 ai 60 anni e
aziende locali interessate a partecipare come
sponsor. per contribuire alla realizzazione
dell'opera, di produzione indipendente, che parteciperà·ai vari festival cinematografici nazionali e internazionali. Per inviare la propria
candidatura, [email protected] La partecipazione all'opera non è retribuita.
P
.CASTING A OSTUNI Oggi pomeriggio
Oggi a Ostuni casting
per due cortometraggi
Dalle 16.30 alle 19.30 aTrcb
COBBIEBE DELLA SEBA
t'OHHll:,'llE DEL MEZZOGIOHiVO
MARTEDI'. 12 AGOSTO 2014
Concerto stasera a Ostunl
Mesolella e Riz,
olllaggio ai Paisà
Fuasto Mesolella,
anima musicale
degli Avion Travel,
presenta il
progetto
realizzato con Raiz
(ex Almamegretta)
Ètraducibile come «rosso
terrone» il nuovo progetto cli
Raiz e Fausto Mesolella. Il
cantante (ex voce degli
Almamegretta) e il musicista
(chitarrista degli Avion Trave!)
presentano stasera al Giugrà cli
Ostuni il loro album Dago Red,
uscito lo scorso maggio. Il
nome del elisco, che è anche il
titolo cli un racconto dello
scrittore John Fante, è uh
omaggio agli immigrati cli
origine italiana negli Stati Uniti:
«dago» era uno dei tanti
nomignoli dispregiativi
assegnati agli italiani
d'America, mentre red è il
colore del vino: Dago Red è così
il vino rosso paesano, <<forte;
sincero ed inebriante», hanno .
spiegato gli artisti;
L'appuntamento è stasera alle
22 al Giugrà cli Ostuni (contrada
Pascarosa, sulla strada per
Martina Franca). Ingresso 12
euro compresa consumazione, è
necessaria la prenotazione. Info
327.014.72.86. (lu.fo.)
C RIPROOUZIONE RISERVATA
Nell'anfiteatro
di Rosa Marina
arriva Mingo
~ Questa sera, a partire
dalle 21 nell' anfiteatro
dell~ Masseria di Rosamanna, imperdibile appuntamento con "U
di noi".
no
Si tratta di una serata _dedicata a11 'ecietti o
artista Mingo De PasquaI~ •. volto storico d
t~ ~atuico Striscia la notizi~, c~e _ha mosso i
suoI pnnu passi nel
mon~o dello spettacolo
propno ~el villaggio di
Rosam_anna ben oltre
30 anru fa.
. Durarite Ia serata
Mmgo verrà intervistato
da Da~iela Mazzacane
(t~ norba 24) che gli
chJederà di raccontarsi
e. ra~contare episodi, cuno~1 t~ . e. aneddoti dei
SUOI m.1z1 nel Villaggio
per arrivare aI successo
avuto con iJ fortunato
pro~a di Antonio
Raiz e Mesolella
nel martedì live
delGiugrà
•. D~m~ni sera, dalle 22, , al
Gmgra I~ _contrada Pascarosa
ad Ostum, 11 concerto dei Raiz •
e Fausto Mesolella.
Ingr~sso solo su _prenotazione. Per mformaziom sulla sera- ~
ta telefonare al numero· e
327.0147286.
.
RiCCI.
sono
LE STELLE
Accanto,
~ gruppo
degfi ltaffarr
SytleBarn!
Q11~~~~iano
MARTfDI' 12 AGOSTO 2014
L'Italian Style Band all'XXL
O All'XXL beach cafè di Ostuni questa sera, a
partire dalle 22.30, le note degli Italian Style
Band.
. Tre anni di storia, di successi, di serate, tin
canunino di 178 esibizioni live lungo 6 regioni
. dello stivale. L'ingresso è libero con consumazione obbligatoria. Si consiglia la prenotazione
del tavolo· telefonando al numero di telefono:
346.8353513- 331.4846796.
La grande testa di San Lorenzo rischiarata dal chiar.ore della luna
Raduni e grigliate
in riva al mare:
è la notte più lunga
di Vincenzo LAGALANTE
Savelletri·
Le stelle cadenti
nel giorno
della festa patronale
Rosa Marina
Musica e balli sfrenati
per cercare di vedere
le frecce delle meteore
Sono state numerose le iniziative orgallizzate tra Fasano
e Ostuni 1n occasione della
notte di San Lorenzo, tradizionalmente legata ai "raduni" in
riva al mare. Complice anche
la bellissima serata dal punto
di vista climatico e il notevole afflusso turistico nella zona
dopo una buona parte di e.state trascorsa in notevole crisi
dal punto di vista delle presenze.
Iniziative non solo di imprenditori turistici, ma anc.h e
e soprattutfo a carattere privato. Prese d'assalto le spiagge
pubbliche sulle quali sono state orgànizzate grigliate e feste
a .base di cocktail e sangria.
Centinaia e centinaia di turisti, soprattutto baresi, hanno
affollato le spiagge basse sabbiose Savelletri a Torre Canne, fino a Rosa Marina e ancora più giù a Specchiolla, abbracciando i territori di Fasano, Ostuni e Carovigno. Un
classico d'estate che suscita
anche non poche polem:iche
da parte dei residenti che .lamentano frastuoni fino all'alba. E così sarà anche nei prossimi giorni fino al Fenagosto.
A Savelletri, frazione più
in voga ed effervescente del
nord brindisino in questi anni,
la notte di San Lorenzo coinci-
'
·v
.
r
-•
.,.,. ~
·"'•
.
.
·.
. .~ano
Q 1:1?!~•d''"-"·
MARTEDI' 12 AGOSTO 2014
SERENITÀ
Da Savelletri a
Specchiolla e
poi ancora più
giù centinaia di
persone si sono
date
. appUntamento
·.in riva al mare
per la notte di
San Lorenzo
de con la fésta patronale· di
San Francesco da Paola. Il
borgo marinaro è stato preso
d'assalto, come previsione; da
migliaia di persone provenienti dalle· zone limitrofe, ma anche turisti.· Dopo il consueto
sparo di fuochi d'artificio, i
nottambuli hanno scelto le
spiagge e le .calette della zona
per assistere alla consueta
pioggia di stelle cadenti: una
serata non certo ideale per la
presenza di una luna piena
molto luminosa che ha reso
difficoltoso l'avvistamento delle meteore.
· Riuscitissima la manifestazione organizz1,1ta presso la
masseria San Lorenzo, presa
d'assalto in occasione del ritorno della tradizionali; festa po·
polare. Enogastronomia, musi- ·
ca, artisti di strada, bancarelle
e animazione per bambini.
C'era tutto quello che serviva
per trascorrere una serata di
festa .
La masseria è stata di recente affidata con contratto di
locazione all'associazione ricreativa e culturale "La casa
rossa" che ha deciso di riaccendere . questa festa curata
dalla direzione artistica di Michelangelo Busco. Il via alla
festa è stato dato dal Priore
don Sandro Rarnirez. Non sono mancati spettacoli folkloristici ed escursioni per ammirare il cielo stellato.
La festa di San Lorenzo è
.parte di un'antichissima tradizione fasanese, da molti anni
non più organizzata. Nell'antichità la festa di San Lorenzo
era la "sorella" minore della
festa patronale dedicata alla
Madonna del Pozzo e San
Giovanni Battista, ed era fondata sullo ·svago e la vendita
di attrezzi e prodotti per I'agricoltura. Si racconta che in
questa occasione si mettevano
in vendita le .prime angurie
della stagione estiva.
Musica e tanto divertimento anche nel villaggio di Cala
di Rosa Marina ad Ostuni. È
il leitmotiv di questa stagione
estiva, dato dal Consiglio di
Amministrazione del Co.V.
Ca., presieduto dall'imprenditore Antonio Clarizio. In occasione della cosiddetta "Notte
di San Lorenzo" si sono vissuti momenti_di grande divertimento. Tanta musica e balli.
Il tutto accompagnato dalla
splendida performance dai ballerini e dalle ballerine brasiliane che hanno dato un tocco di
carnevale sudamericano alla
serata. .Si è ballato e cantato
fino al sorgere del sole. E poi
cocktail, panini, pizza e cornetti caldi hanno reso la nottata ancor più piacevole. Un divertimento così non lo si vedeva da anni. È questa la nuova
impronta data dal CdA presieduto da Clarizio.
I DANNI ALL'AGRICOLTURA
o
L:allarme
a ottobre
e Si
è
cominciata a
parlare di
XyleHa solo lo
scorso ottobre,
ma il batterio si
era propagato
già molti mesi
prima.
m
Gli esperti
aconsulto
•Prima di
isolare il
patogeno c'è
voluto un anno,
la sinergia
istituzionale e i
EJ
Le misure
da adottare
IJ
Lazona più
colpita
• È stato chiesto
un prowedimento
regionale che
dichiari
«l'eccezionalità
• Si è passati da
8 a 23mila ettari
della patotogia,.e
awii un
"Xylella
di terreno
interessati dal
batteria della
consulti di
esperti, arrivati
monitoraggio
fastidiosa", la
peste che ha
d'ottroceano.
dell'area a rischio.
distrutto le piante.
Epidemia degli ulivi
la Regione conferma:
scoperti nuovi focolai
Ultimo monitoraggio, si,callarga l'area della Xylella
L'impegno
di Maria Claudia MINERVA
Le istituzioni scientifiche •
stanno lavorando
per bloccare il patogeno .
Sta accadendo quello che si
temeva: la Xylella fastidiosa non
~
più una malattia contenuta in
un'area circoscrilta, ma si sta
espandendo a vista d'occhio in
tutto il Salento. Lo dicono gli
esiti dei monitoraggi effettuati
nell'ultimo periodo dall'Osservatorio fipotapologico della Regione Puglia, che registrano la presenza di piante con sintomi del
batterio, in 4Callargamenio rispetto alle aree infette originarie». n
nuovo allarme è di ieri e parla
di contagio delle piante a velocità incontrollata. Infatti, i confini
delle zone infette. specialmente
quelli dell'ampia zona di Gallipoli •. •sono da ritenersi onnai superati - sottolineano dall'assesso.
rato alle Politiche agricole della
Regione Puglia -. considerato
che la manifestazione sintomatica dell'infezione ~ purtroppo in
progressione verso le aree vicine .
in quanto, - molto probabilmente
e in base alle conoscenze scienti·
fiche attuali. oggi si stanno rnanifestarido i sintomi su piante di
olivo già infette da qualche tempo ma sinora asintomatiche.i..
Le istituzioni scientifiche,
non solo regionali, esattamente
dall'ottobre scorso, mese in cui
è stato rinvenuto il patogeno in
Provincia di Lecce sono fonementc impegnate nel lavoro di ricerca. Ma l'assessore regionale
alle Politiche agricole, Fabrizio
Nardoni, considerata la gravità
della situazione, ha deciso di allargare la maglia delle competenze chiamando in causa gli uffici
regionali preposti al paesaggio,
alla sanità e all'ambiente. «Ancora una volta - ribadisce l'assessore - abbiamo suonato l'alJerta
nei confronti dcl Ministro Manina al qua1e ~ stata inviata la dettagliata relazione sul tema oltre
a precise richieste nel predisporre misure urgenti che allo stato
attuale non possono essere af.
frontate a livello locale ma hanno necessità di un livello dccisionaJe molto più alto».
Quattro le proposte avanzate
dalla Regione nell'incontro del 4
agosto scorso, riprogrammato al
27 dello stesso mese, con il ministero: primo, approvare urgentemente di un provvedimento legislativo che dichiari lo stato di
emergenza fitosanitaria per la
Xylella; secondo, istituire a livello centrale di un Comitato Tecnico Scientifico allargato anche ad
altre istituzioni nazionali e internazionali al fine di fornire indi-
rizzi e indicazioni ai soggetti
che operano sul territorio e di
promuovere e condividere programnù di ricerca specifici sul
banerio, al fine dì dare risposte
ai numerosi quesiti ancora inisolti; terzo, costituire a livello mini-
La richiesta
L'.assessorato ha già
chiesto risorse
alla Comunità Europea
sione del "Piano di azione" pc
concordarlo e approvarlo nell
riunione stabilita al Ministero i
27 agosto e contemporaneamen
te si sta lavorando per individua
re quanto necessario per avviar
le attività già dalla fine di agc
sro.
.
«Considerata l'importanz
dcli' evento la regione Puglia b
ritenuto sin da subito di regolar
La comunicazione mediante Spt
cifici incontri presso gli uffic
provinciali delragricoltura di lec
ce, e comunicati stampa a cm
dell'osservatorio fitosanitario n
gionale - spiega lassessore
Ciò anche al fine di evitare per
colose speculazioni da parte 1
altre regioni o di paesi europ
concorrenti ~1 settore che p<
trebbero avere ricadute cconom
che sull'olivicoltura puglie!
Lo aveva, poi, ripe- ben più gravi della stessa mala
Produzione aMua di oliò ., ., '
tuto anche il presidentia. Va fatta chiarezza su quanl
..air l-'«"1013'201.t
te dell ' Ordine degli
si sta assistendo nena espansi<
Agronomi
di Lecce,
. ~t~i I
;.!. -'=-->c,;;;;~:;__c:_c""ne delle infezioni, precisand
,_
,~_9n j ,.~
Rosario Centoni.e, e ieche i sintomi che si stanno cv
ri anche il deputato sadenziando in questo periodo ne
JrntlMAfleMJt•
35Q
lentino di Forza Italia,
sono infezioni verificati in qm
Rocco Palese, che pro- sti pochi mesi, ma per quanto
prio ieri, dalle pagine
noto sulla evoluzione delle infc
di questo giornale, ha
zioni della Xylella fastidiosa, si
ribadito la necessità
no la conseguenza di infezior
«.di un commissario avvenute nelle precedenti anna
straordinario•. Tesi
e per le piante ormai complet
condivisa anche dal
mente disseccate da almeno 3 a
consigliere regionale
ni,... Questo per sottolineare
di Forza Italia, Luigi
concreta possibilità che si assis
Mazzei, che ha sottoliad
un ulteriore incremento dcl
IL
PRIMATO
biettivo di dare sos1egno e risorse
neato: «Per affrontare finalmente in
infezioni specialmente acile ari
Il grafico sulla guanlità
agli agricoltori colpiti anche con un
maniera seria l'emergenza Xylclla
contigue a quelle già con eleva
di
produzione
d1
olio
in
nuovo piano di sviluppo rurale che
va immediatamente richiesto al Gopresenza di infezioni dcl batter
Puglia par l'anno 2013
possa offrire nuove prospettive di riverno un Commissario con poteri
e per le quali non è al momen
straordinari per quella che appare es- · possibile u1ilizzare mezzi e str
presa all'agricoltura pugliesei..
sere una delle pagine più buie della mentì in grado di bloccare gli <
storia dell'agricoltura dei Paesi dcl
fetti.
Mediterraneo, quasi una catastrofe
«Ad oggi - conclude Nardo
annunciata La Regione non è in gra- l'impegno finanziario assun
do di assumere il compito di cabina
dalla regione Puglia è stato di
di regia; meglio che si faccia da parmilioni di euro con la legge
te e che dia la possibilità ad altri pobilancio 2014 e ulteriori 2 mili
teri di essere più incisivi».
ni di euro con l'ultima legge
l'evolu~one
M.C.Min. assestamento».
~:!~~i~~~:a]~~rCO=~~~
le Istituzionf che hanno competenz.a per r attuazione delle misure necessarie a contrastare la diffusione della Xyella; quarto. impegnare risorse dedicate e adeguate per fronteggiare il mancato reddito causato dalla fitopatia
ad agricoltori e vivaisti dalle
azioni conseguenti in adozione o
da adottare, oltre ali' immediato
trasferimento delle somme già
stanziate e al supporto nell'approvazione del "Dossier di solidarietà" in sede Comunitaria, di
un livello di .cofinanziamento
non inferiore al 75% e, con la
possibilità di ottenerne l'erogazione anche nella forma di anticipo. Nel frattempo. in questi giorni si sta prcdi~ponendo una revi-
1127 agosto il ministero renderà note le misure per contrastare il contagio
Press~g per il commissariamento
• n 27 agosto il ministero" emanerà
le misure ad hoc per contrastare il
batterio della Xylella fastidiosa, il
batterio_ killer che sta uccidendo gli
ulivi salentini, Da piil parti - J?Olitici, associazioni di categoria., smgoli
agricoltori -· si chiede di fare presto
~~~;i:~~a~ ~~t:r~!f d~ :~~oU:0
missario straordinBrio. in. :r~do di
coordinare una cabina di regia chiamata a liberare il territorio dal batterio che da un anno a questa pane ha
cambiato il volto del paesaggio salentino, per lasciare pasto a un cimitero di ·"carcasse" dt alberi secchi o
senza vita.
«Ritengo sia arrivato il momento
di istituire una task force·che metta
in campo in maniera sinergica le
azioni del Ministero con quelle della Regione. il cui Osservatorio fitopatologico ha già lavorato tantissimo» aveva detto l'ex ministro all'Agricoltura, Paolo De Castro, ora europarlamenta...-e. «Servono misure
forti e decisioni difficili. Se necessario - aveva aggiunto -, non escluderei il ricorso al commissariamento
per far sì che si proceda spediti e dctenninati, mantenendo ben saldo I' o-
·-
L'appello
Politici, associazioni di categoria esingole aziende
chiedono una cabina di regia, una task farce
per seguire passo dopo passo
della malattia
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
843 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content