scarica pdf - Corriere Padano

SETTIMANALE DI INFORMAZIONE FONDATO NEL 1983
Poste Italiane spa - Spedizione in a.p. - D.L. 353/2003
(conv.in l.27/02/2004 n.46) art. 1, comma 1 - DCB Pc
VENERDÌ 28 MARZO 2014 - ANNO 32 N. 11 - EURO 0,20
Dosi: “Far quadrare i conti
è difficile, servizi a rischio”
Pubblicità inferiore al 45% - Contiene IP
www.corrierepadano.it
WEEKEND
Il sindaco: “Chi critica ci spieghi anche cosa farebbe al posto nostro”
POLLASTRI A PAGINA 4
Ricettività - La grande occasione del 2015 accende lo scontro su come coglierla al meglio
Camera e caffè, Piacenza
si porta a letto l’Expo
Bill Frisell
al Jazz Fest
A PAGINA 10
Bed & Breakfast e simili per “reggere“ l’urto dei visitatori dell’evento: il Comune
invita i privati e Confindustria lancia un progetto, ma dagli albergatori è polemica
Privati per nuovi Bed & Breakfast, Room &
Breakfast, affittacamere e locande: il Comune
invita a “lanciarsi” per ampliare la ricettività
in vista di Expo 2015 e Confindustria lancia un
progetto ad hoc, ma Federalberghi non la
prende bene ed è polemica
Pesce fritto e raduno Vespa, menu ricco
A PAGINA 5
Frankie e Colombo,
la strana coppia
A PAGINA 9
Traguardi
Speciale Motori
Tempo di check-up
‘Cuore della Besurica’,
innovativa Unicoop
GAZZOLA A PAGINA 2
Calcio
Piace ai playoff, si può
Pro, ora il rush finale
DOSSENA A PAGINA 7
Calendasco, per la Fiera del Po
cinquant’anni portati alla grande
ALBERICI ALLE PAGINE 12-13
A PAGINA 6
Corriere Padano
2
28 marzo 2014
ATTUALITÀ
Traguardi - Il progetto della realtà guidata da Arlene Zioni coniuga il bisogno di autonomia dell’ospite con il suo monitoraggio costante
Unicoop nel ‘Cuore della Besurica’
Due appartamenti protetti offrono un innovativo servizio socio-assistenziale
FRANCESCA GAZZOLA
Si chiama ‘Cuore della Besurica’ ed è l’innovativo servizio
socio-assistenziale offerto dalla cooperativa Unicoop agli anziani che necessitano di aiuto
nello svolgimento delle attività quotidiane. Da quest’anno
la cooperativa sociale piacentina – attiva dal 1986 – mette a
disposizione del territorio due
appartamenti ‘protetti’, privi
di barriere architettoniche e
dotati di arredamento idoneo
ad ospitare persone (residenti
nel Comune di Piacenza) sufficientemente autonome per vivere sole ma bisognose di assistenza (anche infermieristica)
e supporto (dalla consegna pasti a domicilio alle pulizie dell’alloggio) costante. ‘E’ un importante traguardo che abbiamo raggiunto in un contesto di
crisi economica che non agevola gli investimenti e la sperimentazione di nuovi servizi’,
afferma la presidente di Unicoop, Arlene Zioni che aveva
promesso –neanche un anno fa
- l’avvio del servizio come obiettivo del suo primo anno di
mandato (2013-2016). Così è
stato: ‘E’ un progetto innovativo - unico sul territorio piacentino - che completa l’offerta di
servizi socio-assistenziali di Unicoop alla città: dall’assistenza domiciliare al servizio di
quartiere, dalle strutture semiresidenziali (2 Centri diur-
ni) a quelle residenziali (3 Case
di riposo)’, afferma Zioni.
Mantenere alto il livello qualitativo dei servizi esistenti difendendo posti di lavoro (sono
310 gli operatori della cooperativa) e bilancio (che anche
per il 2013 si chiude in sostanziale pareggio), è la strategia di
Unicoop che però non rinuncia
a sperimentare nuove attività:
‘Nonostante la crisi – aggiunge
la presidente - continuiamo ad
investire in nuovi servizi di cui
la città sente il bisogno e che
potrebbero essere esportati in
altre ambiti (e integrati con
l’offerta esistente) e replicati
sull'intero territorio provinciale'. I due nuovi ‘monolocali
protetti’- collocati in via Turati
in Località Besurica - sono già
stati occupati e sono in rete con
Grande festa, alla Casa del Fanciullo, per la consegna del premio sussidiarietà 2014 intitolato all’indimenticato Padre Gherardo.
A ricevere il riconoscimento sono
stati il circolo “Club dei piccoli di Rio
Torto”, rappresentato da Luigi Fiori,
e il “Centro di solidarietà sociale della Compagnia delle opere Onlus”,
rappresentato da Valerio Vinotti: il
contributo di 10mila euro è stato
quindi diviso tra le due realtà vincitrici. La persona singola che si è distinta
per opere di bene e che si è invece aggiudicata l'effigie di Padre Gherardo,
realizzata dallo scultore Paolo Perotti, è Francesca Valla (nella foto, premiata dal prefetto Anna Palombi), vo-
l’adiacente Centro diurno comunale (anch’esso gestito da
Unicoop) che accoglie 25 ospiti: 'La contiguità con il Centro
(collocato nella medesima
struttura) permette agli ospiti
di usufruire della supervisione
dell'equipe sanitaria che opera giornalmente in loco, di beneficiare della palestra e degli
altri servizi proposti e di partecipare alle attività ricreative.
Ogni appartamento – aggiunge la presidente di Unicoop – è
inoltre collegato 24h24 al Centro diurno tramite sistema di
miciliare. Agli ospiti – individuati su segnalazione dei Servizi sociali del Comune di Piacenza - viene richiesta la corresponsione di una retta mensile
(600 euro per l’appartamento
ad uso singolo e 450 euro per
quello doppio) che comprende
diversi sevizi: visita giornaliera e chiamata del personale assistenziale preposto, manutenzione ordinaria e straordinaria dell’alloggio, servizio di
consegna pasti a domicilio, assistenza per il bagno settimanale, servizio di pulizia degli
chiamata (nelle ore diurne) e
di telesoccorso (di notte e nei
festivi)’. Il progetto - realizzato
insieme a Comune di Piacenza
e Fondazione di Piacenza e Vigevano – coniuga il bisogno di
autonomia dell’anziano (o adulto fragile) con il monitoraggio costante da parte di figure
assistenziali nel contesto do-
ambienti, oltre che accesso alle iniziative del Centro diurno.
ABI, anziani e bambini insieme: l’Europa applaude
Fiore all’occhiello di Unicoop, il ‘Centro anziani e bambini insieme’ (ABI) vola in Europa
come modello educativo intergenerazionale
da esportare oltre i confini nazionali. Recentemente la fortunata esperienza del Centro
ABI – già progetto pilota in Italia - è stata inserita tra le esperienze analizzate da programma europeo TOY (Togheter Old and Young)
realizzato in sette Paesi della Ue ed avente come obiettivo la promozione e sperimentazione di nuove tecniche ed esperienze intergenerazionali.
‘Il Centro anziani e bambini insieme – spiega
la presidente di Unicoop, Arlene Zioni - è stato segnalato come esperienza unica in Italia di
convivenza innovativa tra anziani assistiti e
bambini del nido (sotto i 3 anni)’. Nella struttura –situata sul Pubblico Passeggio a Piacenza – convivono, infatti, un centro diurno, una
casa di riposo ed un asilo nido: l’innovazione è
determinata dallo scambio di esperienze tra i
119 ospiti che interagiscono in un contesto
nuovo di relazioni e diventano risorsa educativa.
Prima azienda ‘rosa’ del Piacentino per numero di occupati, Unicoop è costituita per il
94% da donne e gestisce 10 nidi d’infanzia, 3
case di riposo, 2 centri diurni per anziani e diversi servizi di assistenza domiciliare e comunità per minori, disabili e giovani. (fg)
Premio Padre Gherardo per tre:
la festa alla Casa del Fanciullo
lontaria Vincenziana di 85 anni impegnata da oltre vent'anni in carcere a
favore delle persone ristrette.
Il circolo “Club dei piccoli di Rio Torto” è invece un'associazione di promozione sociale, con sede a Borgonovo, nata con lo scopo di offrire a ragazzi fino a 12 anni la possibilità di condividere esperienze educative, sportive e ricreative in un ambiente protetto: particolare attenzione viene riservata ai ragazzi diversamente abili e in
situazioni di svantaggio con attività di
pet therapy e psicomotorie.
Qui sopra, uno degli
appartamenti protetti.
A lato, taglio del nastro
con Arlene Zioni, il sindaco
Paolo Dosi e Francesco
Scaravaggi (Fondazione)
Il “Centro di solidarietà sociale della
Compagnia delle opere Onlus” è infine un'associazione di volontariato
con sede a Piacenza che accompagna,
soprattutto nell'attuale momento di
crisi economica, le persone disoccupate nella ricerca del lavoro con colloqui e accoglienza e che assiste anche
le famiglie delle persone che si rivolgono allo sportello. Promuove attività culturali e percorsi educativi e collabora con enti e istituzioni locali.
”Il premio –ha spiegato il presidente
della Provincia Massimo Trespidi rappresenta l'occasione perfetta per
far conoscere lo straordinario patrimonio di bene e di bello che Piacenza
custodisce”. (dox)
28 marzo 2014
Corriere Padano
3
IN PRIMO PIANO
Ricettività - Il Comune invita i privati a mettersi in gioco
B&B per l’Expo,
Piacenza ci crede
...Ma basterà?
Bed & breakfast, affittacamere, room & breakfast,
locande: potrebbe essere l’offerta adatta ad attrarre
qualche visitatore in più e spingerlo a tornare
Bed&breakfast, affittacamere o room&breakfast. Piacenza punta sulla ricettività
in vista di Expo 2015. Riduttivo potrebbe pensare qualcuno? Forse, ma se non si guarda
alle strutture che possono ospitare i turisti la bella Piacenza resterà solo la città a
pochi chilometri da Milano,
sconosciuta ai più. Il comune
ha così approfittato di Expo
per promuovere l’avvio di attività recettive come il b&b
per il quale basta davvero poco. Ad oggi quelli già attivi sul
territorio comunale sono solo
15, 5 aperti negli ultimi due
anni; un terreno praticamente vergine sul quale si può investire. Per avviare un b&b
occorre l’obbligo di residenza
e dimora nell’esercizio da
parte del gestore e non è necessaria l’iscrizione al registro delle imprese della Camera di Commercio. I servizi
assicurati devono essere ospitalità e prima colazione
senza fornitura di servizi aggiuntivi, pulizia e ordine dei
locali, una superficie di 9 metri quadrati per un posto letto, 14 per un posto letto doppio. L’immobile deve possedere il certificato di conformità edilizia e di agibilità,
massimo 3 stanze da destinare all’attività, massimo 6 posti letto e un tetto di 120 giorni
di apertura nell’anno anche
non continuativi.
Leggermente diverso il discorso per room&breakfast e
affittacamere per cui è necessaria l’iscrizione al registro
imprese della Camera di
Commercio. Alcune differenze anche nella tipologia dei
servizi forniti: r&b prevede la
somministrazione della colazione e la possibilità di altri
pasti nella giornata, mentre
to del comunehttp://www.comune.piacenza.ito consultabili presso lo sportello unico
attività produttive (Suap).
In sostanza il messaggio che
l’amministrazione vuole dif-
Tra i servizi da offrire colazione,
pulizia e ordine dei locali: chance
per chi ha spazi a disposizione
l’affittacamere nessun tipo di
somministrazione ma la possibilità di autogestione della
cucina da parte degli ospiti.
Tutte le informazioni per le
pratiche di avviamento delle
attività sono disponibili sul si-
A Piacenza non ci si addormenta mai serenamente:
numeri e motivi della polemica sull’accoglienza “fai da te”
A Piacenza non ci si addormenta
mai sereni. E’ già polemica, infatti,
sull’invito ai privati – lanciato dal
Comune – a darsi da fare sul
fronte dell’accoglienza per l’Expo
2015.
A parte le facili ironie sulla tardiva
“chiamata alle armi” da parte
delle istituzioni, pubbliche e
private, la possibile concorrenza –
temporanea o no? Ai posteri
l’ardua sentenza… – di Bed &
Breakfast, affittacamere, Room &
Breakfast e locande ha già fatto
imbufalire Federalberghi di
Piacenza e provincia.
Il presidente Giovanni Villazzi ha
snocciolato numeri (9mila posti
letto già disponibili sul territorio:
3.820 negli alberghi, 1.900 nei
campeggi, 1.172 negli agriturismi,
473 negli ostelli, 432 nelle case per
ferie, 470 negli alloggi autogestiti,
400 nei B&B già esistenti, 40 nei
rifugi di montagna e una manciata
in altre forme) per sentenziare che
“la ricettività di Piacenza è
coperta” ed evocare lo spettro
della “concorrenza sleale”.
Al di là dei legittimi dubbi sul
fatto che il visitatore medio
dell’Expo possa indirizzarsi proprio
su tutte le tipologie di cui sopra, è
una tesi che si scontra a sua volta
Educazione alla sicurezza stradale,
volti noti per sensibilizzare i giovani
Si chiama Safety's Network ed è il nuovo progetto di educazione alla sicurezza stradale rivolto ai giovani e destinato a creare la Rete della sicurezza stradale della provincia di Piacenza. A supportare l'iniziativa, promossa dalla
Provincia di Piacenza e dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano con la collaborazione del liceo Respighi, di Avisl-Associazione
vittime di incidenti stradali
sul lavoro e della malasanità (rappresentata da Domenico Musicco), di Anpas e
della prefettura, c'è il “tifo”
di nomi noti del mondo sportivo e musicale locale: dalla
squadra di pallavolo maschile Copra Elior al team
Rebecchi Nordmeccanica,
dal Bakery Basket allo schermidore Alessandro Bossalini, dal motonauta Alex Carella al
cantautore Daniele Ronda fino al Comitato italiano paralimpico.
Il progetto, che coinvolge circa 1000 studenti
delle classi quarte e quinte di nove scuole secondarie (Respighi, Gioia, Romagnosi, Tramello, Casali, Raineri-Marcora, Cassinari, Isii Mar-
coni, Volta), prevede la creazione della Rete
della sicurezza stradale della provincia di Piacenza denominata “Safety’s network” con la
realizzazione di diversi interventi: formazione
a scuola (organizzazione di incontri di formazione in materia di sicurezza stradale nelle scuole
rivolti ai ragazzi delle classi
quarte e quinte degli Istituti superiori della provincia
di Piacenza); in-formazione
notturna (organizzazione di
serate / notti d’informazione in materia di sicurezza
stradale nei locali notturni
della provincia di Piacenza); rete di social network
(realizzazione di una rete di
social network in materia di
sicurezza stradale denominata “Safety’s network”); rete di Comuni e associazioni; rete di diffusione; rete di conoscenza; promozione della figura del “guidatore designato”.
Il progetto, che ha preso il via in questi giorni,
terminerà sabato 29 marzo nelle classi del liceo
scientifico e linguistico “Volta” di Castel San
Giovanni. (an.d.)
con il progetto di Confindustria
(presentato giovedì 27 all’Urban
Center) “Mille posti letto per
l’Expo 2015, realizza il tuo Bed &
breakfast”, legato ad uno studio
della Bocconi citato già nelle
settimane scorse dal presidente
Bolzoni, secondo cui almeno mille
sono i posti-letto di cui Piacenza
necessità per far fronte
all’”assalto” dei milioni di visitatori
dell’Expo, che da maggio a
ottobre 2015 si spalmeranno
almeno su tutto il Centro-Nord.
Per mettere d’accordo tutti
potrebbe servire una start-up ad
hoc. (red)
fondere è: lanciatevi e se avete la possibilità mettete a disposizione stanze che serviranno da alloggio in vista di Expo. Ora la sfida è far conoscere questa possibilità e offrire
all’ipotetico visitatore catapultato a Piacenza non solo il
pernottamento ma anche un
giro strutturato in città, un
tour tra i palazzi storici e le
chiese spesso sconosciute anche ai piacentini, quattro passi in collina e, perchè no, una
buona cena a base non solo di
piatti tipici. Offrire insomma
a chi arriva in città un'opportunità, un pacchetto turistico
come si fa nelle città d'arte da
cui è lecito e doveroso prendere esempio. Non sarebbe
un successo se il turista si appuntasse sul taccuino Piacenza come una delle mete da visitare una volta terminato Expo?
Tutti
gli approfondimenti
sul blog di
www.zerocinque23.tv
Giornata Mondiale dell’Acqua, Piacenza brinda
Via XXIV Maggio, il distributore compie 10 anni
Brindisi piacentino con un prodotto “doc” del nostro territorio - l’acqua per festeggiare la Giornata Mondiale dell’Acqua. L’iniziativa - organizzata
da Iren - si è svolta sabato 22 marzo al distributore Acquapubblica di via
XXIV Maggio: si tratta del primo realizzato in provincia di Piacenza, 10
anni fa, che fornisce acqua naturale, frizzante e refrigerata. (an.doss)
Corriere Padano
4
28 marzo 2014
ATTUALITÀ POLITICA
Bilancio - Casse del Comune esangui, il primo cittadino ammette le difficoltà
Dosi: ‘Far quadrare i conti
è dura: servizi a rischio’
Il sindaco: “Con gli uffici è in corso un’opera certosina sulle singole voci
di spesa: chi ci chiede di salvaguardare tutto ci dica anche come farebbe”
fici per intervenire sulle singole voci di spesa. Con il timore, fra l’altro, di dover andare
a incidere su servizi che finora avevamo tutelato in modo
rigoroso. Ora siamo ad un
punto in cui non riusciamo a
conciliare una normativa
cambiata in senso negativo –
MARCELLO POLLASTRI
Ci sarà un motivo se a due
mesi dalle elezioni amministrative del 25 maggio almeno nella metà dei 34 comuni
della nostra provincia chiamati al voto si fatica a trovare
qualcuno disposto a candidarsi alla carica di sindaco.
Chi ha accettato, o l’ha fatto
controvoglia oppure è un masochista. Non che il sindaco
del capoluogo Paolo Dosi lo
sia - “rifarei la scelta di candidarmi perché è una sfida affascinante” premette – certo è
che ogni giorno che passa far
quadrare i conti di un Comune diventa un’operazione
drammatica. E lo è ancor di
più dopo l’introduzione di una comica giungla di acronimi (Tasi, Tari, Iuc, Imu, etc)
impossibile da ricordare.
L’amministrazione comunale sta facendo i conti della serva. Metti di qua, sposta di là.
Ma la preoccupazione regna
sovrana: Imu, un milione di
euro in meno dello scorso anno; Tasi (tassa servizi indivisibili), 5 milioni in meno. In tutto sei milioni in meno di man-
Minori trasferimenti, Tari, Tasi, patto
di stabilità: giungla di problemi
cati trasferimenti. Nei giorni
scorsi l’assessore al Bilancio
dell’Idv Luigi Gazzola si è sfogato: “Chi se la sente di dirci
dove tagliare, si faccia avanti”. Ma in questa difficile opera di stesura del bilancio di
previsione, quanto meno condivide i timori con l’intera
giunta e con il sindaco. “Sap-
piamo molto bene che esistono difficoltà nel comporre il
bilancio – ammette il primo
cittadino -. Già l’anno scorso
partivamo con la consapevolezza che avremmo avuto meno di 4,5, figuriamoci adesso.
E’ talmente complesso far
quadrare i conti che è in corso
un’opera certosina con gli uf-
che con Tasi e Tari hanno penalizzato i cittadini - con la volontà di conservare i servizi
più sensibili”. Insomma, mal
comune mezzo gaudio. “Il
confronto in giunta c’è. Siamo veramente in difficoltà.
Non abbiamo punti di riferimento che ci possano far sperare di rimediare in questo
momento”. Ecco a cosa si deve questo quadro nero: minori trasferimenti, l’introduzione di una normativa dannosa
come quella della Tari sui rifiuti, la Tasi che ha confermato di essere una patrimoniale
Trespidi lancia la sfida a Reggi:
“Nuovo campus a Piacenza”
Il presidente della Provincia ‘chiama’ il Governo attraverso il neo
sottosegretario all’Istruzione: “Occasione unica per volare alto”
Un campus scolastico tecnico professionale: è la sfida
che il Presidente della Provincia Massimo Trespidi lancia al Governo attraverso il
sottosegretario all’Istruzione Roberto Reggi.
Un'occasione unica per il
territorio, addirittura ghiotta si spinge a definirla Trespidi, che Piacenza non può
lasciarsi scappare, grazie
proprio al ruolo che oggi l'ex
sindaco riveste all'interno
dell'esecutivo.
Il polo scolastico a cui il Presidente fa riferimento è in
parte già allo studio degli uffici competenti e sarà presentato al sottosegretario
Reggi nel corso di un prossimo incontro. Il progetto prevede il raggruppamento in
un unico campus degli istituti superiori tecnico professionali Isii Marconi, Leonardo Da Vinci, Tramello, Romagnosi e Casali. Un campus così concepito sarebbe
anche un luogo di aggregazione dotato di biblioteca e
centro di ristoro.
“Un polo scolastico professionale che sappia ritrovare
la via del rinascimento indu-
rispetto a Imu e Ici. “Purtroppo penalizza addirittura le
rendite catastali basse. Il ritocco dello 0,8 va a creare meno danno, va a riequilibrare
una normativa penalizzante”.
“L’obiettivo – avanza il sindaco - resta quello di tutelare
striale di cui l'Italia ha bisogno per uscire dalla crisi, capace di creare una solida alternanza scuola lavoro. Per
questa ragione – continua
Trespidi – dovrà essere un
campus moderno, innovativo, protagonista del dialogo
tra mondo dell'impresa e
mondo della scuola.
E' una scommessa da fare
insieme, Stato, Provincia e
paga un affitto, l’artistico
Cassinari potrebbe trovare
nuova sede negli spazi che
oggi occupa l’istituto per
geometri Tramello liberando i locali di via Scalabrini
per i quali viene pagato un
affitto.
La mensa presente all’Itis
potrebbe diventare un centro ristoro. “Tutto questa
trasformazione – precisa
L’idea: Marconi, Leonardo, Tramello,
Romagnosi e Casali insieme, nel
segno del dialogo scuola-impresa
Comune di Piacenza, proprio adesso che è in discussione il Psc che determinerà
nuove destinazioni urbanistiche”.
Così facendo si libererebbero enormi spazi oggi occupati da queste scuole che potrebbero essere immediatamente riutilizzati: il liceo
Gioia e l'istituto Romagnosi
potrebbero lasciare i locali
dei gesuiti, attualmente occupati, per cui la Provincia
Trespidi – sta in piedi solo se
alla intenzioni del Governo
fanno seguito i fatti: liberare
l'edilizia scolastica dal patto
di stabilità. Se questo avviene numerose amministrazioni, tra cui anche la provincia
di Piacenza, saranno in grado di mettere sul tavolo una
cifra consistente, per quanto
ci riguarda tra 5 e 7 milioni di
euro”.
I numeri dell'amministrazione provinciale in tema di
edilizia scolastica viaggiano
nell'ordine dei svariati milioni di euro: 10 presidenze
di istituti superiori in gestione, 45 edifici, 11 mila alunni
che costituiscono un terzo
dell'intera popolazione scolastica.
Tra il 2009 e il 2013 la Provincia ha speso 1.500.000 euro in manutenzione ordinaria, 4.450.000 euro in manutenzione straordinaria di lavori già eseguiti, 4.000.000 di
euro i fondi stanziati per interventi tutt'ora in corso.
Progettati e finanziati opere
scolastiche per 4.175.000 euro per un totale di oltre
12.600.000 che arrivano a 14
milioni se si somma anche
1.500.000 euro di manutenzione ordinaria.
Una cifra destinata a crescere ulteriormente tra i 5 e i
7 milioni di euro se venisse
sbloccato il patto di stabilità.
Il servizio completo
su
www.zerocinque23.tv
i servizi. Per questo bisognerebbe capire che certe valutazioni che stiamo facendo,
come le compartecipazioni
pubblico-privato, ad esempio
sugli asili nido, con la regia in
capo all’ente locale, vanno in
quella direzione di migliorare i servizi e i conti economici.
Finora non abbiamo toccato i
servizi principali. Se riusciremo a non farlo, però, purtroppo saremo costretti a rivedere altri servizi, quelli comunque ai quali la cittadinanza
tiene molto. E dunque cura
del verde, manutenzione”.
Proprio in questi giorni Renzi
ha promesso di allentare le
maglie di un patto di stabilità
particolarmente rigido. Ed è
uno degli appigli ai quali si attacca il nostro sindaco: “Speriamo da un lato che dalla manovra si liberino i vincoli del
patto su alcuni investimenti
come l’edilizia scolastica.
Dall’altro speriamo di utilizzare nuove forme di finanziamento anche europeo come
promesso”.
Oltre alle varie difficoltà bisogna poi affrontare i sindacati che soffiano sul collo,
pronto a bacchettare l’amministrazione per ogni scelta.
Però qui Dosi tira fuori gli artigli: “La richiesta dei sindacati e delle parti sociali sono
tutte legittime però vorremmo anche che ogni richiesta
fosse accompagnata da suggerimenti che entrino nel merito. Se chiedono di salvaguardare certi servizi bene,
ma dicano anche come farebbero”.
In alto, il sindaco Paolo
Dosi. A lato l’assessore
al Bilancio, Luigi Gazzola
28 marzo 2014
SPECIALE COLORE
Stencil e pittura: la casa
brilla di nuovi colori
La stagione primaverile è il periodo ideale per dare un volto più fresco
ai muri: a tinta unita o personalizzate, le soluzioni sono pressochè infinite
Dare un volto nuovo ai muri
delle nostre stanze, in maniera facile e non dispendiosa? È possibile (e anche facile) con lo stencil. Si tratta di
una tecnica pittorica da adottare sulle pareti di casa
che non richiede moltissima
esperienza. Armatevi però
di un discreto quantitativo
di tempo e un po’di pazienza,
soprattutto se la parete da
decorare è molto ampia. Lo
stencil sul muro viene solitamente utilizzato per ornare
la parte più alta, per evitare
uno stacco troppo netto con
il soffitto, o per rendere un
muro a tinta unita più in linea con lo stile della persona
che abita la casa. Questa tecnica è spesso applicata nelle
camerette dei bambini, per
renderle più accoglienti e colorate, ma è largamente utilizzata per personalizzare
tutti gli altri ambienti, dalla
cucina al salotto, dalla camera da letto al bagno. Se non
volete usare i troppo semplici stickers da muro e volete
qualcosa di più personalizzato, allora lo stencil fa al caso
vostro. Per realizzarlo avre-
te bisogno delle mascherine
con i disegni scelti, una spugnetta a tampone e del colore da muro, nelle tonalità
scelte. Una volta individuato il vostro stencil, basterà
attaccarlo al muro con dello
scotch di carta (che non porta via la vernice sottostante)
e tamponare il colore all’interno degli spazi vuoti del di-
segno, che può essere singolo o ripetuto, come se fosse una cornice della stanza.
Qualche idea sui soggetti da
utilizzare? Per la maggiore
vanno i fiori, soprattutto
quelli a gambo lungo. Anche
gli alberi, spogli o decorati,
sono molto apprezzati. In genere, infatti, tutti i motivi legati alla natura giocano un
ottimo ruolo nella decorazione delle mura domestiche.
Altro modo per adornare le
pareti della propria casa è la
pittura. Se optate per disegni grandi, come lettere a caratteri cubitali, numeri o comunque qualcosa di ampio e
totalmente colorato, allora
non avrete bisogno di grandi
doti: basterà disegnare prima la forma con la matita. Se
invece volete creare un disegno complicato, come un affresco, allora il consiglio è di
tirare fuori il “lato artistico”
nascosto in voi, oppure di
chiamare un esperto. Molte
le idee realizzabili: oltre ai
disegni a tema naturale, anche le frasi possono fare al
caso vostro, come i versi di una poesia o le parole di una
canzone. C’è persino chi, per
divertimento e per mancanza di spazio, ha disegnato sul
muro i profili di un finto armadio, chi invece la testata
del letto: idee originali che
riescono a ridisegnare l’estetica di un ambiente in modo
sorprendente e personalizzato.
Costanza Alberici
Corriere Padano
5
4 e 5 aprile, ‘Colore’
torna a Piacenza Expo
Il 4 e 5 aprile, a Piacenza Expo, protagonista assoluto sarà il colore. Il polo fieristico ospiterà infatti l’unica manifestazione italiana dedicata esclusivamente alla filiera delle pitture e delle
verniciature, dal titolo appunto ‘Colore’. Dopo il successo dell’edizione itinerante, che lo scorso anno ha fatto tappa a Catania, la
fiera delle pitture, delle finiture e dei decorativi torna in città,
con una formula rivisitata e
più snella. “Piacenza Expo ha commentato il presidente
di Piacenza Expo Angelo
Manfredini - pur in una situazione di sofferenza economica generale e di forte pressione sul mercato di riferimento, ha deciso di mantenere l’appuntamento in programma per il 2014 con ‘Colore’. Abbiamo quindi accolto le richieste, che ci provenivano dal
mercato, di confermare la manifestazione, ma con una formula
rinnovata”. L’edizione di quest’anno prevede un forum con due
importanti convegni (info e programma su www.coloreitalia.it)
e sarà arricchita dall’esposizione, in galleria, di aziende specializzate del settore delle pitture e vernici. “La manifestazione - ha
aggiunto Federico Picone, direttore scientifico di ‘Colore’ - deve
essere, quest’anno più che mai, l’occasione per una riflessione
trasparente sul futuro del mercato dell’edilizia leggera”.
Corriere Padano
6
28 marzo 2014
SPECIALE MOTORI
Automobile, finito l’inverno
è il momento dei controlli
La brutta stagione potrebbe aver causato qualche problema al veicolo:
per evitare brutte sorprese, è sempre meglio fare un check-up in officina
Pulizie di primavera, anche
per l’auto. Sì, perché l’inverno
può aver danneggiato più o meno significativamente un autoveicolo, che necessita quindi di
un controllo approfondito e
della dovuta manutenzione.
Per quanto riguarda i ricambi
carrozzeria per l’auto, solitamente vi si ricorre in seguito ad
un danno da tamponamento
che ne rende necessaria la sostituzione, anche se in alcuni
casi sarebbe opportuno sostituirli anche per semplice manutenzione e per mantenere alto il valore della vettura. I ricambi di carrozzeria lamierati
sono quelli, come si evince dal
nome stesso, composti da parti
metalliche come ad esempio il
cofano, le porte, i parafanghi,
le fiancate e tutto ciò che fa parte del telio scocca della vettura. Ci sono alcuni particolari
che vengono prodotti solo come fabbricazione originale
della casa madre, soprattutto
le parti apribili, come le porte
lateriali ed il portellone posteriore. Altre parti invece vengono fornite anche di costruzione
alternativa, come ad esempio i
cofani, i parafanghi, molti par-
ticolari come staffe di collegamento e supporti in lamiera.
Quando l’acqua smette di scivolare via dalla vernice dell’auto è infine probabilmente il
momento di provvedere a una
sigillatura con cera dura.
Da tenere d’occhio, nel controllo “primaverile”, anche i
parabrezza: apparentemente
puliti, spesso nascondono invece una vera e propria patina di
impurità. Questo di notte può
comportare l’intensificarsi del
fenomeno di abbagliamento
dovuto al traffico in senso contrario. In questo caso possono
essere d’aiuto il detergente per
i vetri e i panni in microfibra.
Non sottovalutare, poi, i depositi di sale e sporcizia, che possono causare gravi danni da
ruggine. La soluzione migliore,
anche per quanto riguarda
Passaggio di proprietà con intermediari esperti:
risparmio di tempo e tanta tranquillità in più
Il 2013 si è chiuso con il segno positivo
per il mercato dell’usato delle autovetture. I passaggi di proprietà delle quattro ruote depurati delle minivolture (i
trasferimenti temporanei a nome del
concessionario in attesa della rivendita
al cliente finale), hanno fatto registrare
+0,5%, secondo i dati dell’Aci. Una scelta che, secondo le previsioni, sarà ancor
più gettonata nel 2014. Ma come si fa il
passaggio di proprietà di un'auto usata?
Quando si vende o acquista un veicolo usato bisogna aggiornare i documenti dell'auto ossia il certificato di proprietà (CdP) e il libretto di circolazione. Un tempo le due operazioni venivano svolte separatamente, si poteva cioè aggiornare
prima la carta di circolazione (indispensabile per la circolazione) e, successiva-
mente, entro 60 giorni dalla data dell'autentica della scrittura privata (atto di
vendita), bisognava recarsi all'ACI per
aggiornare il certificato di proprietà. I
due documenti sono rimasti, ma adesso l'
aggiornamento di entrambi i documenti
si effettua (nella stragrande maggioranza dei casi) contestualmente, ed in tempo reale, presso gli sportelli dello STA
(Sportello Telematico dell'Automobilista).
Per risparmiare tempo ed essere certi
della correttezza di ogni operazione,
conviene rivolgersi ad un intermediario
professionale: lo studio di consulenza
automobilistica. Le agenzie di pratiche
auto sono diffuse sul territorio e permettono di ottimizzare il proprio tempo, oltre a mettere a disposizione del cliente, a
fronte di una spesa contenuta, tutta la
professionalità e la competenza che questo tipo di operazione richiede.
l’impatto ambientale, è lavare
l’auto in un impianto di lavaggio. Durante questa operazione non dimenticate il sottoscocca e i passaruota, perché è
qui che il sale invernale si deposita più a lungo. È utile poi
un lavaggio manuale supplementare di giunzioni, bordi e
scanalature non essendo essi
puliti a sufficienza negli impianti di lavaggio. Quindi, dopo aver pulito in modo ottimale
l’esterno della vostra auto, è
opportuno controllare parti come le guarnizioni in gomma, la
vernice e i tergicristalli: se questi ultimi “sporcano”, è giunto
il momento di cambiarli. Una
buona visuale incrementa la sicurezza alla guida.
Un viaggio sicuro in auto non
può poi prescindere da una
buona gommatura. In primavera, pertanto, è opportuno sostituire gli pneumatici, possibilmente presso un’azienda
specializzata. Dopo un viaggio
di 100 km non dimenticare di
serrare i bulloni delle ruote. E
infine è opportuno anche assicurarsi che gli pneumatici siano gonfiati alla giusta pressione.
28 marzo 2014
Corriere Padano
7
SPORT
Big del volley, anche le sconfitte possono insegnare qualcosa
Rebecchi Nordmeccanica battuta a Conegliano: il primo posto è tutto da sudare. Copra Elior, k.o. a Macerata da dimenticare nei playoff
Nello sport agonistico di alto livello vincere aiuta a vincere, ma a volte anche le sconfitte possono insegnare qualcosa.
Dalla battuta d’arresto al tie-break contro
l’Imoco Conegliano al Palaverde di Treviso,
ad esempio, la Rebecchi Nordmeccanica ha
avuto la conferma che non solo il primato in
regular season è ancora tutto da sudare, ma
ha corroborato anche la certezza che le rivali
non fanno sconti e che quindi, seppur favorite anche per lo scudetto, le ragazze di Caprara dovranno riprendere subito a pigiare il
piede sull’acceleratore per tagliare per prime il traguardo delle regular season e tenere gli occhi ben aperti per uscire festanti dalla “selva selvaggia” dei playoff. Se nemmeno una prestazione-monstre di Lucia Bosetti
(34 punti in attacco, ma cose eccellenti anche in difesa) è bastata e evitare la sconfitta
a Treviso, per esempio, è chiaro che diverse
compagne devono ritrovare la miglior forma: riprova sabato 29 al PalaBanca (20.30,
diretta su RaiSport 1) contro Novara in lotta
per una miglior posizione nei playoff e quindi avversario ostico. Con Conegliano a tre soli punti, distrazioni vietate.
Dal pesante 3-0 subito a Macerata, che ha
fatto sfumare la vittoria della regular season proprio a favore dei marchigiani, il Copra Elior deve invece imparare che ad oggi,
tra le mura amiche, in Italia Zaytsev e compagni sono pressochè imbattibili. Può essere una dura realtà, considerando che nei playoff il fattore-campo,in un’eventuale finale,
sarebbe per la squadra allenata da Giuliani,
ma il team di Luca Monti (primo test, gara-1
dei quarti contro Città di Castello in corso proprio mentre andiamo in stampa) ha una motivazione in più per tentare l’impresa.
Andrea Dossena
Piace, adesso credici
Pro, puoi far meglio
Biancorossi verso il ciclo di ferro con il morale rinfrancato: i playoff sono possibili
Rossoneri, vantaggio sulla seconda ancora largo però bisogna tornare a vincere
ANDREA DOSSENA
Cambio di stagione e il Pro
Piacenza - dopo un inverno di
corsa - sembra “raffreddato”,
mentre il Piacenza - dopo mesi
da tregenda - sembra finalmente respirare un’aria nuova.
Pronta ad essere smentita dai
risultati della prossima domenica (il 30 il Pro avrà un turno
interno con il Legnago, mentre il Piace sarà sul campo dell’Inveruno, seconda in classifica ma ora a soli 7 punti dai rossoneri al comando), è l’impressione maturata dopo i risultati
della 28esima giornata.
Pro, non frenare
Gli uomini di Franzini si sono
infatti dovuti accontentare di
un solo punto in quel di Lecco,
da dove hanno addirittura rischiato di tornare a mani vuote.
In vantaggio per 1-0 con Carminati, i rossoneri (già menomati da ben quattro assenze) si
sono prima fatti raggiungere
allo scadere della prima frazione e poi si sono trovati sotto
2-1 a 25’ dalla fine, per cui hanno dovuto ricorrere a tutte le energie a disposizione per raggiungere il definitivo 2-2 con
un guizzo di Pessagno.
Mister Franzini dovrà ora lavorare per far ritrovare ai suoi
la brillantezza necessaria: vero che, nonostante due turni
“con frenata” e senza vittorie,
i rossoneri hanno perso solo
due dei nove punti di vantaggio che avevano, ma vero anche che con 6 partite da giocare e 18 punti a disposizione è
ancora presto per ritenersi già
promossi.
La prossima avversaria è il
Legnago, reduce da ben tre
sconfitte di fila ed evidentemente non nel suo momento
migliore: recuperando un pizzico di concretezza in più, il
Pro - se le gambe reggono - ha
tutte le carte in regola per vincere e mettere in cascina tre
punti che rinfrancherebbero
Franchi e compagni e avvicinerebbero un traguardo storico.
Piace di rincorsa
Oltre che a se stesso, un “favore” al Pro potrebbe farlo
proprio il Piacenza, impegnato come detto sul campo della
seconda in classifica Inveruno
nel prossimo turno.
I gialloblu allenati da Roberto Gatti hanno sì vinto in trasferta l’ultimo match con la
Castellana, ma hanno frenato
in due delle ultime cinque partite e in casa (cinque vittorie,
sei pari e tre sconfitte) hanno
un rendimento che sembra
dar speranze ad un Piacenza
che in trasferta (sei vittorie,
tre pari e quattro sconfitte)
sembra a volte esprimersi con
meno freni che al Garilli.
L’Inveruno a è quota 51, vincendo il Piacenza (ora a 47) salirebbe a 50 e potrebbe giocarsi tutte le sue carte per un piazzamento per molti impensabile fino a poche settimane orsono.
E’ un esame difficilissimo, ma
in fondo - dopo aver attraversato polemiche, cambi di panchina e contestazioni dei tifosi
- questo Piace ci arriva sufficientemente “scafato” (e in
forma) per potersela giocare.
Il ciclo di ferro (Inveruno, Olginatese, Pontisola e Pro Sesto) che attende i biancorossi è
sì arduo, ma è anche l’unico
modo per recuperare il terreno perduto prima: a giudicare
dalla facilità con cui gli uomini
di Viali hanno liquidato il Darfo Boario (3-1 con uno scatenato De Vecchis, autore di una
doppietta), tutto è possibile.
Nuoto, Vittorino e Rane Rosse da applausi
ai campionati Italiani giovanili di Riccione
Esaltante il bilancio con cui i giovani
della Vittorino da Feltre (e delle Rane
Rosse, allenati dallo stesso staff tecnico
della Vittorino) hanno chiuso i Campionati Italiani giovanili di nuoto, svoltisi a
Riccione.
Nel ricchissimo medagliere dei piacentini, infatti, ci sono ben dodici titoli italiani
e diverse medaglie d'argento e di bronzo, conquistati sia dalle ragazze che dai
ragazzi.
Tra le prime ha svettato Alessia Ruggi,
che si è aggiudicata ben tre titoli nazionali, mentre tra i secondi gli applausi più
forti vanno tributati a Leonardo Bricchi
e Giacomo Carini.
Per Bricchi due ori, nei 50 stile libero
con premiazione (vedi foto) da parte del
campione olimpico Massimiliano Rosolino e nei 100 stile libero, per Carini addirittura quattro: 200 farfalla, 200 misti,
100 farfalla e 400 misti.
“Il bilancio di questi Campionati Italiani –ha commentato il responsabile tecnico della Vittorino da Feltre, Gianni Ponzanibbio – va decisamente oltre le nostre
previsioni”. Al di là delle medaglie, secondo Ponzanibbio, le gare “hanno anche evidenziato la crescita, le potenzialità e le legittime ambizioni dei nostri atleti che hanno confermato la Vittorino da
Feltre tra le migliori società del nuoto
giovanile italiano”.
Andrea Dossena
Corriere Padano
8
PUBBLICITÀ
28 marzo 2014
28 marzo 2014
Corriere Padano
MUSICA
Bill Frisell, ritorno in trio al Piacenza Jazz Fest: è lui la star della volata finale dell’evento 9
CULTURA
L’ex pm Antonio Ingroia agli Amici del Po di Monticelli per parlare del valore della legalità
Calendasco a festa
per la Fiera del Po
Frankie e Colombo,
la strana coppia
PIETRO CORVI
Un rapper e un ex magistrato
sul palco del Teatro "Verdi"
per "Educare alla libertà".
Frankie Hi-Nrg, reduce del Festival di Sanremo, e Gherardo
Colombo, portano in scena a
Fiorenzuola, giovedì 3 aprile alle 21, l'evento più inconsueto
della stagione. Con la regia di
Damiano Damato, "Freedom" -
questo il titolo dello spettacolo
- vedrà protagonisti due uomini
accomunati dal fatto di essersi
battuti per la libertà, con modalità espressive differenti: la
musica il primo, la divulgazione della cultura della legalità il
secondo. Canzoni hip-hop per
una società più "etica" e la Costituzione, riletta in tutta la sua
bellezza come un dialogo appassionante tra un padre e un
figlio. Il tutto collocato in una
scena minimale che ricorda un’aula di scuola, con un albero
di ulivo le cui foglie sono le pagine della Costituzione, le sago-
me di Don Chisciotte e Sancho
Panza, e il ragazzo contro il carro armato in piazza Tienanmen.
L'appuntamento sarà preceduto in cartellone, sabato 29 marzo alle 21, dal concerto "Fabrzio De André... alive" con Ninè
Ingiulla & The Faber Four, organizzato dai Beatlesiani D'Italia Associati e accompagnato
da una mostra fotografica e storica sul cantautore genovese a
cura di Rolando Giambelli.
Sono tanti i motivi per essere presenti alla Fiera del Po di Calendasco 2014. Il primo è di carattere storico: si tratta dell'edizione numero 50, a testimonianza di una capacità di rinnovarsi nel tempo che non è da tutti. Il secondo è legato al ricco
programma. Dal menu (la festa del pesce fritto si arricchirà
con l'Usteria dei Ragnarò, con piatti vintage della tradizione
piacentina) alla musica (dal liscio al twist, ce ne sarà per tutti), le occasioni per godersela saranno tante. E poi il raduno
Vespa, il raduno di biciclette d'epoca, le visite guidate al castello con l'animazione degli attori di Quarta Parete e il convegno dedicato al Guado di Sigerico, centrale nei cammini
europei come la Via Francingena: amarcord e suggestioni
culturali si sposeranno al divertimento dei giri in barca, dei
voli con l’idrovolante e del Luna Park con autopista.
Tutti i dettagli da pagina 12.
Corriere Padano
10
MUSICA
28 marzo 2014
VIVIPIACENZA
ANTEPRIMA
Jazz Fest, torna Bill Frisell:
è la star della volata finale
PIETRO CORVI
Vivaldi più Piazzolla
uguale otto stagioni
Penultimo appuntamento con la stagione concertistica.Venerdì 4 aprile alle 21, al Teatro
Municipale concerto “Le otto stagioni”, con i
Cameristi della Scala e Francesco Manara, violino solista. L’esecuzione in sequenza delle
"Quattro Stagioni" di Vivaldi e di Piazzolla
mette in evidente risalto le affinità e le differenze dei brani.Se Vivaldi si ispira fedelmente
alla natura e ai cambiamenti che subisce al mutare delle stagioni, Piazzolla sembra descrivere
la varietà delle emozioni umane, in un clima
che non conosce i rigidi freddi europei, dove l’aria è densa e pregna di sensualità e la musica è
attraversata dal più ampio spettro degli stati
d’animo: da una calma dolce o piena di dolore
alla violenza della passione.
‘La rivoluzione’ di Ronda:
scatta il tour del nuovo album
Per il cantautore piacentino Daniele Ronda e
i suoi fan si avvicina la data fatidica: il
concerto di sabato 5 aprile al Politeama che
aprirà il tour del nuovo album "La
rivoluzione", appena uscito. Un antipasto
andrà in scena venerdì 28 alle 18 in libreria
Feltrinelli con lo showcase acustico di
presentazione del lavoro.
Go Dugong, l’elettronica
firmata Fonseca
Secondo appuntamento con "Hypnotize" al
Baciccia. Venerdì 28 marzo, protagonista del
nuovo party dedicato alla musica elettronica
nato in collaborazione con Audiozone
Studios, sarà il piacentino Go Dugong,
progetto solista di Giulio Fonseca (ex
Kobenhavn Store), capace di attraversare
delicatezze chillstep, beat muscolari,
profondità acquatiche e solide radici
hip-hop.
Omaggio a Dalla, concerto
alla Famiglia Piasinteina
Un sentito omaggio al grande Lucio Dalla a
due anni dalla sua scomparsa. "Conosco un
posto nel mio cuore" è il concerto proposto
dal ciclo "Gli appuntamenti di Gian
Domenico" venerdì 28 alle 21 alla Famiglia
Piasinteina. Suoneranno Davide Rocchi e
Massimo Vetrugno; presenterà la serata
Mario Ambrogi.
‘Salsamenteria del jazz’,
Giuliano Ligabue a tutto swing
Easy swing, tra Frank Sinatra e dintorni.
Questo il menù musicale di venerdì 28 al
teatro Cinefox di Caorso per la rassegna
musicale ed enogastronomica
"Salsamenteria del jazz" dove sarà in scena
il trio guidato dalla voce e chitarra di
Giuliano Ligabue. Con lui, Mario Zara al
piano e Michele Mazzoni al basso.
Cena-degustazione alle 21; concerto alle 22.
Dhune con la nuova cantante
al Sound Bonico
Rock-metal nostrano sul palco di Sound
Bonico. A San Bonico, venerdì 28 sono di
E' Bill Frisell, il mitico chitarrista di Baltimora, di ritorno al festival dopo lo strepitoso successo del 2011 al Fillmore, il divo della volata finale del Piacenza Jazz Fest. Appuntamento eccellente, quello col suo trio con viola e batteria/percussioni, mercoledì 2 aprile alle 21.15 al
President, nel nuovo progetto e CD "Beautiful
dreamers". Sempre al President, sabato 29
marzo alle 21.15, da non perdere il doppio concerto con i quintetti di Riccardo Zegna (uno dei
migliori, ma forse sottovalutato, pianisti italiani, nel progetto "Quasi classico") e del richiestissimo, eclettico e spregiudicato contrabbassista newyorkese Drew Gress a capo del suo miglior gruppo, "7 black butterflies". La rassegna
nei locali "Piacenza suona jazz" porterà invece
Ambra Lo Faro & The Night Late Quartet all'Irish, venerdì 28 alle 21.15; l'Inside Jazz Quartet
lunedì 31 al Maudìt alle 22; il Jimmy Villotti
Trio al Baciccia il 1° aprile alle 22. In programma anche due interessanti appuntamenti formativi: sabato 29 alle 15 al Conservatorio "Nicolini" la conferenza "Schiavi africani nella
musica europea: un segreto di pulcinella" col
musicologo Marcello Piras; domenica 30 al Milestone la giornata di studi su Gianluigi Trovesi
(alla sua presenza) con diversi interventi prestigiosi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. Info
dettagliate su www.piacenzajazzclub.it.
scena i Dhune. Al fianco di Francesco Destri,
Davide Belfiglio, Marco Campanini e
Giovanni Antonelli ci sarà la nuova cantante
Francesca Trevisan (dagli Hard Lemon) in
sostituzione della storica vocalist Elisa
Paganelli. Dj-set a cura della Night of the
vinyl dead crew.
Mr. Lucky al Melville
tra rock e blues
Let's rock! Al Caffè Melville di San Nicolò,
venerdì 28 marzo dalle 22, i piacentini
Mr.Lucky in concerto. Grandi classici del rock
in versione blues interpretati con maestria
da Edo Cerea (voce, armonica, chitarra),
Renato Podestà (voce e chitarra elettrica),
Alex Carreri (basso) e Fabio Villaggi
(batteria).
Baciccia, Dj Donut
accende il sabato sera
Se Dave è espatriato, a tenere viva la
tradizione coltivata come dj residente al
Baciccia, sabato 29 sarà Dj Donut, compagno
della milanese Razzputin Crew, con una
selezione di no-wave, avanguardia del
midwest, kraut-rock tedesco e sonorità
elettroniche, post-punk, dark, new-wavee
italo-disco, fino all’electro-clash, indie e
nu-disco.
Giancarlo Frigieri, nuova vita
per l’ex Julie’s Haircut
Let's rock, capitolo due. Al Melville di San
Nicolò, sabato 29 marzo dalle 22, l'esclusivo
live del cantautore Giancarlo Frigieri, ex
Julie's Haircut, storica formazione emiliana
in bilico tra sperimentazione e post-rock,
neopsichedelia, indie e prog. Un'esibizione
che saprà sorprendere, tutta da scoprire.
L’organetto di Antoniotti
agli Amici del Po
Sabato 29 marzo ritorna il folk al circolo Arci
"Amici del Po" di Monticelli. Dalle 21.30
guadagnerà la scena Raffaele Antoniotti
con il suo organetto e un repertorio che
spazia dalle valli Occitane alla Provenza al
Centro Francia, dai Paesi Baschi alla
Bretagna, tra danze di coppia e
internazionali, arricchite da composizioni
originali.
rock.
Chitarre padrone con Lipstick
Vibrators e Slut Machine
Matteo Tabbia, violoncello, è il giovane
protagonista del nuovo appuntamento con
la rassegna cameristica della "Società dei
concerti", giovedì 3 aprile alle 20.30, nel
salone del Conservatorio "Nicolini".
Torinese classe '88, tra i traguardi raggiunti
ha già ottenuto prestigiosi premi
internazionali ed è stato primo solista della
World Youth Orchestra.
Un'orgia di chitarre garage-punk.
Internazionale e promiscua. Se ne
sentiranno e se ne vedranno delle belle,
sabato 29 a
Sound
Bonico,
l'Arci club
live di San
Bonico:
palco ai
parigini
Lipstick
Vibrators,
musica
istintuale e
stradaiola
in arrivo dai peggiori club francesi, e alle
belle, provocanti e indomite Slut Machine,
da Lodi. Dj-set con Paul Gascoigne &
Zero-Zero.
Cattoni e Bonelli,
un mercoledì “gezz”
Serata "gezz", mercoledì 2 aprile dalle 21.30
al circolo Arci "Amici del Po" di Monticelli. A
metterci la musica saranno il pianista e
cantante Angelo "Gange" Cattoni (già nella
band di Nina Zilli) e il chitarrista Pietro
Bonelli. Musicisti di estrazione diversa che si
incontrano per dar vita ad un progetto
interessante e frizzante dedicato allo swing
italiano.
Best on Mars, performance
dedicata a Kurt Cobain
Un giovedì sera dedicato a Kurt Cobain. Il 3
aprile, dalle ore 22, il Melville di San Nicolò
ospiterà in concerto i Best On Mars con una
performance musicale interamente dedicata
al mitico frontman dei Nirvana, il gruppo di
Seattle protagonista negli anni '90
dell'ultima vera rivoluzione del concetto di
Tabbia al Nicolini,
violoncello protagonista
Cinefox, tuffo nell’hard-bop
con il quartetto di Roberto Lupo
Un tuffo energizzante nell'hard-bop degli
anni Cinquanta. Così, venerdì 4 aprile,
continuerà la rassegna musicale e
gastronomica "Salsamenteria del jazz" al
teatro Cinefox di Caorso. Sul palco, il
quartetto del batterista Roberto Lupo (dagli
Sugarpie & The Candymen) con Marco
Brioschi alla tromba, Tamás Gyurcsó al sax e
Claudio Ottaviano al contrabbasso.
Piacenza-Milano, disputa
a colpi di metal
Venerdì 4 aprile, a Sound Bonico, focosa
disputa a colpi di metal. Un match
Piacenza-Milano che vedrà in scena due
band coriacee e capaci. A darsi battaglia,
due combo amanti della contaminazione tra
violenza e melodia, il death/industrial dei
"nostri" Unfaithfull e il death sperimentale
dei meneghini Unconventional Disruption.
Il meglio dei Pearl Jam
con Libè e Moretto
Venerdì 4 aprile al Melville di San Nicolò
prosegue la mini rassegna Kurt Cobain
dedicata al frontman dei Nirvana. Alle 22
prenderanno posto in scena Giuseppe Libé e
Marco Moretto offrendo in concerto il
meglio del repertorio dei Pearl Jam, l'altra
band pilastro dell'inconfondibile sound rock
di Seattle.
28 marzo 2014
VIVIPIACENZA
Corriere Padano
11
ANTEPRIMA
A CURA DI PIETRO CORVI
CULTURA
CINEMA
FOLKLORE
A Sarmato, sabato, torna
il mercatino delle antiche mura
Sabato 29 marzo, dalle ore 8 alle 18,
appuntamento in piazza Roma a Sarmato
con il mercatino dell'usato, riutilizzato e
vintage.
Alla Cantina di Vicobarone
“Il vino incontra il cibo”
Omeofest, quintessenza
dello stare meglio
L’ex pm Ingroia
il 28 a Monticelli
Venerdì 28 al circolo Arci "Amici del Po" di
Monticelli torna e si chiude la rassegna "Un Po
di Cultura" con l'appuntamento capitale del
programma. Ospite, l'ex PM Antonio Ingroia e
Gabriella Stramaccioni di Libera; incontro moderato dal giornalista Oliviero Marchesi. Nell'ambito della cena della legalità organizzata
da Libera con i suoi prodotti coltivati nei campi
confiscati alle mafie e sarà anche presentato il
video "Da qui se ne vanno loro - Storie di resistenza in terre di 'ndrangheta". Info: www.amicidelpo.eu.
Calliope, in Passerini
tra letture e buon vino
Chiude,
sabato 29
marzo alle
17 nel salone
monumentale della
biblioteca
Passerini
Landi, la
rassegna di
incontri "Calliope" dedicata alle autrici
italiane, con degustazione di vini della
cantina Denavolo di Travo a seguire. Sarà
ospite Sara Rattaro (in foto) con la sua
lirica della quotidianità racchiusa nel
romanzo "Non volare via", Garzanti, 2013.
Belloni e Prosperi,
vernissage al Vik
Disegni, pitture, elucubrazioni grafiche.
Creazioni nate senza un perché sul tavolo
di casa la
notte o tra
tazze di vino
e caffè sulle
tovagliette
di un'osteria.
Lunedì 31
alle 19 al
circolo Arci
Vik di via
Campagna si
inaugura la
mostra di Chiara Belloni e Pio Prosperi e
per l'occasione, "pitturatura" collettiva.
Ponteggio e pennelli per cambiare faccia
alle pareti.
Con ‘La cuoca Milly’
le ricette di elfi e fate
Mercoledì 2 aprile alle 21 nuovo evento
letterario al Melville di San Nicolò con
Giovanni Zavalloni e il suo libro “La cuoca
Milly”. Un
libro di
ricette
raccontate,
gentile dono
del popolo
degli elfi e
delle fate.
Perché molte
delle erbacce
di
campagna, al di là della loro probabile
proprietà curativa, sono commestibili e di
certo figurano sulla mensa degli gnomi.
Via alla nuova edizione dell'"Omeofest", festival dell'omeopatia e delle scienze umane. Come
primo evento, si segnala, mercoledì 2 aprile alle
21 in Sant'Ilario, la conferenza "La quintessenza
della cura: dall'alchimia all'omeopatia" con Carlo Conti.
"Omeofest" è anche arte, figurazione, suggestioni culturali di varia natura. Nell'ambito del
festival, dunque, giovedì 3 aprile alle 18 alla galleria Biffi Arte di via Chiapponi si inaugura la mostra "L'etereo diventa materia e immagine", con
i tarocchi di Carlo Piterà e le foto del Circolo Idea
Immagine. A seguire, alle 21 nel salone di Palazzo
Gotico, conferenza con Paolo Rossi, Ida Li Vigni e
Marco Pepé: "Tarocchi e Lettere Ebraiche. Simboli di un'antica conoscenza". Venerdì 4 aprile,
alle 21 in Fondazione, si proietterà "L'isola", film
di Pavel Lunguine (2006), ambientato in una
Russia post-comunista incapace di trovare il tempo per la contemplazione e la meraviglia.
TEATRO
Walter Veltroni al Jolly:
Berlinguer 30 anni dopo
Walter Veltroni grande e atteso ospite, mercoledì 2 aprile alle ore 20.15, al Cinema Jolly di
San Nicolò per una serata evento decisamente
speciale. Sarà presente in sala, nell'inconsueta
veste di regista, per presentare il suo primo film
"Quando c'era Berlinguer". L’11 giugno 1984,
quasi trent’anni fa, moriva Enrico Berlinguer.
Non servono particolari ripassi: fu un dolore
collettivo, un senso di perdita lancinante, qualcosa che si rompeva nei cuori di tutti e - a posteriori - nell’Italia tutta. “Quando c’era Berlinguer” non è una biografia completa, non è compito di un film.
E’ il racconto
del modo in
cui l’opera di
Berlinguer è
stata vissuta
da un ragazzo
di allora che
non veniva da
una famiglia
comunista ma che guardava con grande interesse e suggestione al lavoro coraggioso di un
uomo che guidava un Partito Comunista verso
approdi inimmaginabili in termini di novità politiche e culturali e di consenso popolare.
La Milano ‘poliziottesca’
nel cineforum del Vik
Cie Linee Distorte,
‘Co(i)nvolti’ al Trieste 34
Da Roma, è il gruppo Cie Linee Distorte la
compagnia al centro del terzo, penultimo spettacolo della rassegna di danza contemporanea
e sperimentale "InSincronia" organizzata da
Claudia Passaro e Ottavia Marenghi al Teatro
Trieste 34. Sabato 29 alle 21, Antonio Marino,
Cristina Conti, Alessandro Pustizzi e Roberta
Agrestini danzeranno "Co(i)nvolti", spettacolo con cui Linee Distorte segue un personale
cammino di ricerca in cui è il movimento ad adattarsi al corpo, e non viceversa. Indagare, seminare, ricercare: il corpo come lente di ingrandimento sul pensiero del nostro tempo.
‘Teatro e oltre’,
galà al San Matteo
Galà finale, in San Matteo, per la rassegna
di compagnie piacentine "Teatro e oltre",
curata da Quarta Parete col sostegno di
Fondazione Teatri e Quarta Parete. Venerdì
28 dalle 20.45, sfilata di brevi interventi di
tutti i gruppi che vi hanno partecipato:
Vissole, Ciccio & Miccia, Quarta Parete,
Pittura Fresca, Stagnotte e Centroterra.
Balletto dell’Opera di Kiev
domenica 30 al Municipale
Grazie al Balletto dell'Opera di Kiev,
domenica 30 marzo alle 16 al Teatro
Municipale per la stagione di danza
saranno messi in scena"Paquita", su musica
di Ludwig Minkus e coreografie di Marius
Petipa, e"Sheherazade", nella versione di
Michail Fokin su musica di Nicolaj
Rimskij-Korsakov.
Ultima proiezione, domenica 30 alle
21.30, per il cineforum del mese del
circolo Arci
"Vik" di via
Campagna
dedicato agli
immortali
"poliziotteschi"
all'italiana.
Sarà proiettato
"Milano odia:
la polizia non
può sparare" di
Umberto Lenzi,
1974.
True Cinema, in via Roma
focus sul documentario
Terzo appuntamento, martedì 1 aprile
nella sede di Concorto Cinematica in via
Roma 208, con gli incontri "True Cinema"
a cura di Simone Bardoni e Michele
Chighizola. Il 2013 è stato l’anno del
documentario, dal pluripremiato “The Act
of Killing” alla consacrazione della Golden
Age del documentario italiano nei due
maggiori festival italiani. Perché? Da
Oppenheimer alla scena italiana, un
percorso tra tutti i "figli di Herzog".
Cronenberg e Lynch,
‘Existenz’ apre la rassegna
Prosegue, presso la casa delle associazioni
di via Musso 5, traversa di via Emilia
Parmense, la rassegna organizzata da
Cineroad dedicata ai maestri David
Cronenberg e David Lynch. Martedì 1
aprile alle 21 si riscoprirà, del primo
cineasta, "Existenz" del 1999: un
film-videogame o un videogame che non
riesce a diventare film?
Presso la Cantina sociale di Vicobarone,
domenica 30 marzo (dalle 9 alle 13), ci sarà
l’ottavo appuntamento con la rassegna "Il
Vino incontra il Cibo”: saranno proposti
Titano (Gutturnio Classico Superiore) e
polenta con "picula". Per info:
www.cantinavicobarone.com
Domenica a Sarmato
il castello svela i suoi tesori
A Sarmato, inizio stagione di apertura alle
visite guidate al Castello Zanardi Landi: sarà
possibile visitare la grande sala da ballo, il
giardino interno, la sala dell'archivio, il
borgo e lo "studio dei filosofi",
accompagnati da guide. Appuntamento
domenica 30 marzo - partenza visite guidate
alle ore 11, 15, 16 e 17.
A Grazzano “Il misterioso
tesoro di Gerusalemme”
Domenica 30 marzo alle 17 a Grazzano
Visconti, in Cortevecchia, l’Associazione
Triskelès di Bergamo presenta il
film-documentario "Il Misterioso tesoro di
Gerusalemme", regia di Carlo Ferruggia.
Corriere Padano
12
28 marzo 2014
CALENDASCO
Fiera del Po, mezzo secolo
portato splendidamente
Pesce fritto protagonista sabato 29 e domenica 30: nel ricco programma
anche giri in barca, voli con l’idrovolante e Luna Park con autopista
COSTANZA ALBERICI
Arriva la bella stagione e
con i primi caldi le fiere e le
manifestazioni all’aperto.
Appuntamento di primavera molto atteso è quello con
la Fiera del Po di Calendasco, che quest’anno spegne
ben cinquanta candeline.
L’evento si svolgerà sabato
29 e domenica 30 marzo e
proporrà, come da tradizione, molte occasioni di intrattenimento, in un programma
ancora più ricco del solito, visto l’importante anniversario di questa edizione. Protagonista della kermesse, immancabile, il pesce fritto,
che i visitatori potranno gustare negli appositi stand.
Oltre alla frittura, saranno
proposti primi piatti della
tradizione, salumi nostrani e
altre specialità locali, accompagnate dai vini del territorio. Un grande luna park
con autopista farà felice soprattutto il pubblico più giovane e non mancheranno
mostre di fotografia, pittura,
attrezzi agricoli d’epoca.
Il programma si apre il sabato nel primo pomeriggio
con il “battesimo della sella”
al campo sportivo: si tratta
della “prima volta” sul cavallo per piccoli aspiranti cavallerizzi.
Alle 15 ci sarà invece la consueta marcia non competitiva “Du pass in riva al Po”.
Contestualmente, prende-
ranno vita le visite guidate al
castello di Calendasco, con
convegni e varie iniziative
collaterali.
Il pomeriggio continua però anche all’insegna dello
sport: alle 16,30, basket under 13 maschile (Calendasco
– Vico Parma) e alle 21 basket femminile (Calendasco
– Salsomaggiore); entrambi
gli appuntamenti saranno al
Palasport.
Domenica la Fiera apre ufficialmente alle 10,30 con le
consuete bancarelle e vari eventi; tra quelli in programma si segnala l’esposizione
di motocicli Vespa e biciclette d’epoca in Piazza Bergamaschi. Soprattutto, aprirà
lo stand “Osteria” in rigoroso stile anni ’60 sulla piazza
del castello: un’atmosfera
retrò per festeggiare i cinquant’anni
della
Fiera
(1965-2014) con un tuffo nel
passato, nei “mitici” anni ’60
che hanno visto nascere que-
sta importante manifestazione.
La Fiera del Po, nel corso
delle varie edizioni, ha saputo rinnovarsi mantenendo
alcuni aspetti tradizionali,
che l’hanno portata ad essere così come la conosciamo
oggi.
La giornata prosegue con
varie attività pomeridiane,
tra cui tiro con l’arco ed esibizione dei cani da ricerca persone al centro sportivo. In località Masero sarà poi possibile fare un giro panoramico
in barca o un emozionante
volo con idrovolante sul fiume.
Per gli amanti del liscio,
poi, dalle 14,30, musica e
danze con l’orchestra “Fabrizio Chicchi” sulla piazza
del castello; ci sarà anche un’esibizione di ballo “anni
‘60”. Al Palasport, invece,
torneo di minivolley. Per tutta la giornata, visite guidate
al castello e al borgo di Calendasco.
A completare la Fiera, banco di beneficenza parrocchiale e stand dimostrativo
della Pubblica Assistenza.
Visite guidate
Castello
e borgo
da scoprire
(c.a.) Il borgo di Calendasco è di origine romana;
luogo detto in epoca imperiale “Ad Padum” (“Al
Po”) e successivamente,
in epoca longobarda, noto
appunto come “Kalendasco”. L’occasione per scoprire le bellezze di questo
piccolo paese saranno le
visite guidate organizzate
sabato 29 e domenica 30
marzo, in occasione della
cinquantesima Fiera del
Po. Si comincia sabato alle ore 14 con la presentazione dei primi lavori di
restauro del castello; segue, alle 15, il convegno
“La centralità del Guado
di Sigerico nella Via Francigena e nei cammini europei” (presso il circolo
culturale Biffulus, Guado
di Sigerico, località Soprarivo). Alle 15 e alle
16,30, visite guidate al
maniero. Il castello ad una
torre cilindrica che si osserva di fianco alla chiesa
del borgo, conserva l'architettura di fine XIII-inizio XIV secolo, con ingresso levatoio su fossato. Posto accanto all'edificio vi è
il più antico recetto, anch'esso ad entrata levatoia. Sulla piazza che si
trova davanti a queste imponenti costruzioni si erge massiccia la fortificazione che fungeva da scuderie per i cavalli e stalla.
Nel castello si conservano
le due sale con "caminata
magna", precisamente la
caminata magna inferiore e quella superiore, così
come testimoniano i documenti medievali. Il primo
nucleo importante è il recetto, databile intorno all’anno mille; il castello
sorse un secolo dopo,
quando l'importanza del
porto sul Po, con passaggi
notevoli di genti e merci,
richiese protezione, guardia armata e riscossione
di gabelle.
Domenica 30, escursioni
nel castello con l’animazione degli attori di
“Quarta Parete” (alle
10,30); le visite guidate
con animazione proseguono alle 14,30, 15,30, 16,30
e 17,30: si ammireranno,
assieme al castello, la
Chiesa e il Romitorio di
San Corrado (patrono di
Calendasco). Per partecipare alle visite guidate è
possibile prenotare al numero 333-3391388 oppure
direttamente
all’Info
Point vicino al castello.
Nei giorni della Fiera, visitabili nel maniero saranno le mostre sulla storia di
Calendasco e sulla via
Francigena, entrambe ad
ingresso libero.
28 marzo 2014
Corriere Padano
CALENDASCO
13
Viaggio nel tempo su due ruote:
ritorno ai favolosi anni Sessanta
Fiera di Calendasco - Domenica 30 raduno Vespa e biciclette d’epoca in piazza
Grande attesa per l’Usteria dei Ragnarò: piatti vintage, balli e atmosfera retrò
Guado di Sigerico,
l’Europa in cammino
COSTANZA ALBERICI
1965-2014: quest’anno la
Fiera del Po di Calendasco
compie mezzo secolo.
Un compleanno importante che il Comune ha deciso di
festeggiare dando un tocco
“retrò” alla manifestazione.
Domenica 30 marzo, in
piazza del castello, verrà infatti allestita “L’Usteria dei
Ragnarò”: una vera e propria osteria d’altri tempi dove camerieri abbigliati a tema serviranno i presenti.
Il menu proposto? Piatti esclusivamente tradizionali
che, inseriti in un’atmosfera
vintage, riporteranno gli avventori a qualche decennio
fa.
Pisarei e fasò, frittata, salumi e vini dei colli piacentini
saranno tra le portate proposte.
Il nome dato a questa Osteria (“Ragnarò”) deriva dall'appellativo attribuito agli
abitanti di Calendasco.
Nel pomeriggio, l’Orchestra Fabrizio Chicchi alliete-
rà i presenti; ci saranno anche esibizioni di boogie woogie, liscio, twist, surf e balli
anni ’60.
In Piazza Bergamaschi, poi,
un raduno di Vespa a cura
del Vespa Club Piacenza.
La Vespa è un vero fenomeno di costume: si tratta di uno dei prodotti di disegno industriale più famosi al mondo nonché simbolo del design italiano.
Basti poi pensare al successo di questo scooter nel cinema: amatissima da Marcello
Mastroianni, la Vespa compare anche in film cult come
"Padri e figli" di Monicelli,
"Poveri ma belli" di Risi, per
essere poi l'icona de "La dolce vita" di Fellini.
Accanto alla Vespa, raduno
di biciclette d’epoca.
Per gli amanti delle escursioni in bici, poi, si segnala la
biciclettata lungo l’argine
del Po alle ore 9: partenza da
Piazza Bergamaschi.
“La centralità del Guado di Sigerico nella Via
Francigena e nei cammini europei”: questo il
convegno di sabato 29 marzo alle ore 15, in località
Soprarivo. Il convegno si inserisce nel programma
della cinquantesima fiera del Po di Calendasco e
tratterà dell’importante guado fluviale, l’unico
presente lungo l’intera via Francigena da Canterbury
a Roma. Tra poco partiranno i lavori concordati da
Regione, Comune, Aipo e Autorità di Bacino per
liberarlo dalla sabbia depositata dopo le diverse piene
del Grande Fiume, al fine di renderlo nuovamente
fruibile da parte dei pellegrini diretti a Roma o sulla
via del ritorno. Un numero importante di viaggiatori,
infatti, lo ha utilizzato per ripercorrere le orme
dell’homo viator: solo nel 2013, mezzo migliaio di
pellegrini vi ha transitato; oltre 3mila dal 1998. Al
convegno, dopo il saluto della dr.ssa Simonetta
Saliera, vicepresidente della Regione Emilia Romagna,
ci saranno gli interventi dell'on. Massimo Tedeschi,
presidente dell'Associazione Europea delle Vie
Francigene; il professor
Giuseppe Cattanei,
professore di Storia
economica
dell'Università Cattolica
di Piacenza e Monsignor
Domenico Ponzini,
direttore emerito
dell'Ufficio Beni
Culturali della diocesi di
Piacenza Bobbio. La
location della
conferenza è il Circolo
Biffulus, che è stato
costituito nel 1986 e
svolge attività legate al
fiume Po ed al
pellegrinaggio lungo la
via Francigena. Il circolo
organizza inoltre attività culturali, conferenze,
itinerari guidati naturalistici e storico-archeologici,
convivium e merende sul Po; mette anche a
disposizione a scuole, associazioni e parrocchie
un’area ricreativa attrezzata per sport.
Si segnala che sabato 29 è possibile partecipare, prima
del convegno alle ore 14.00, alla presentazione
pubblica dei primi lavori di restauro ultimati al
castello di Calendasco, con visita guidata. Tra i più
significativi, si segnala il recupero del soffitto a
cassettoni di origine quattrocentesca nel salone al
primo piano. Negli stessi spazi verranno collocate due
mostre: una a cura dell’Associazione europea delle
Vie Francigene che riguarda gli antichi itinerari
percorsi dai pellegrini; un’altra sulla storia di
Calendasco e dell’antico maniero, entrambe aperte
nei giorni della fiera.
c.a.
Corriere Padano
14
A TAVOLA
28 marzo 2014
“Cibo libero”, una cena alternativa contro le intolleranze
Menu originale e gustoso della chef Carla Aradelli per il progetto del volontariato piacentino sul tema dell’ipersensibilità alimentare
Si conclude lunedì 31 marzo, con una cena
“alternativa” curata dalla chef Carla Aradelli, un percorso informativo che ha proposto alla cittadinanza due incontri con medici piacentini per illustrare le origini e lo sviluppo di
allergie e intolleranza alimentari. Patologie
da glutine, allergie e intolleranze alimentari
in età adulta e in età pediatrica sono stati i temi affrontati e dibattuti con il pubblico da medici e specialisti del settore nell’ambito del
progetto “Cibo libero da intolleranze e allergie alimentari”.
Lunedì 31, alle 20 presso la Corte Biffi di San
Rocco al Porto, il progetto - promosso da una
rete di associazioni del volontariato piacentino - proporrà una cena alternativa “tanto gusto e niente intolleranze” organizzata con la
collaborazione della chef piacentina Carla Aradelli del Ristorante Riva di Ponte dell’Olio,
che dimostrerà le qualità di piatti glutenfree
e prodotti di filiera corta, attraverso un menù
originale e gustoso. Nel corso della cena la
chef dialogherà con gli ospiti per illustrare le
caratteristiche delle portate. A fine serata, la
cooperativa Des Tacum di Piacenza approfondirà le opportunità offerte dal metodo di
acquisto collettivo e solidale dei GAS, per le
persone con allergie e intolleranze alimentari.
“Cibo libero” è un progetto del volontariato
piacentino, promosso da una rete di organizzazioni interessate al tema della ipersensibilità alimentare: AIC Associazione Italiana
Celiachia, Associazione Autonoma Diabetici
Piacentini, Associazione Oltre l’Autismo, Associazione La Pecora Nera, Gruppo di acquisto solidale Gass’osa e Cooperativa sociale
Des Tacum. Il tutto in collaborazione con il
Centro di Servizio per il Volontariato di Piacenza Svep.
Scopo dell'iniziativa è proporre e promuovere una cultura del cibo per intolleranti e allergici che non rinunci al gusto e alla sostenibilità ecologica, pur rispettando le esigenze del
proprio fisico, e sensibilizzare la cittadinanza
rispetto alla patologia e alle sue implicazioni,
in modo da ridurre l’isolamento sociale. Essere costretti a evitare alcuni cibi, anche molto
comuni, può dare origine infatti a diversi sentimenti quali ansia, tristezza, rabbia e inadeguatezza che scoraggiano l’individuo intollerante o allergico e lo portano a rintanarsi in se
stesso evitando cene, ristoranti e pasti collettivi. L'obiettivo è anche quello di creare un’alternativa all’acquisto con l’attivazione di un
Gruppo di Acquisto Solidale, mettendo in relazione i produttori locali, tra loro e con i consumatori.
Info:www.ciboliberopiacenza.it
oppure
Svep, tel 0523306120, www.svep.piacenza.it
CUCINA DI CASA
Insalatina di carciofi e gamberetti
Ingredienti: 4 carciofi novelli; 500 gr di gamberetti freschissimi; 1 limone; 300 cc di vino bianco
secco (anche non di pregio); 2 cucchiai di olio extravergine di oliva delicato; sale e pepe a mulinello
Preparazione: 1.Eliminate tutto il gambo dei
carciofi quindi scartate le foglie più esterne fino
ad arrivare a quelle chiare per tre quarti. Eliminate la punta con un taglio netto e tornite il fondo eliminando la scorza dura e fibrosa. Divideteli in due, eliminate l'eventuale fieno interno e
tagliateli sottilissimi in verticale possibilmente
vranno essere molto strizzati) e metteteli in una
ciotola. Unitevi il pane, il parmigiano, le uova
sbattute e una grattatina di noce moscata. Insaporite con sale e pepe e lavorate tutto molto bene in modo da avere un composto omogeneo che
dovrà risultare piuttosto sodo ma non troppo
duro. All'occorrenza aggiungete qualche cucchiaio di brodo o poco pane grattugiato.
3.Raccogliete l'impasto a palla, appoggiatelo
sul tavolo e posatevi sopra l'apposito utensile a
due manici per i passatelli. Premetelo con forza
sull'impasto spostandolo contemporaneamente in avanti. Dalla parte superiore dell'utensile
usciranno dei cilindretti lunghi due o tre cm che
appoggerete distesi su un canovaccio via via che
saranno pronti.
4.Continuate fino ad esaurimento dell'impasto quindi versate i passatelli nel brodo in leggera ebollizione. Quando saranno venuti a galla,
spegnete la fiamma e lasciateli riposare una decina di minuti prima di servirli. Se non avete a
disposizione l'utensile adatto, potete preparare
i passatelli con lo schiacciapatate munito del disco a fori larghi, facendoli cadere direttamente
nel brodo in ebollizione.
Carciofi imbottiti
Ingredienti: 8 grossi carciofi; 4 cucchiai di pangrattato; 2 cucchiai di pecorino romano grattugiato; 50 gr di pancetta; 2 spicchi di aglio; 2 cucchiai di
olio extravergine di oliva; ½ bicchiere di vino bianco; 1 limone; sale e pepe
con l'affettatartufi, lasciandoli cadere in acqua
fortemente acidulata con il succo di limone
2.Mettete il vino in una casseruolina, unitevi
un bicchiere di acqua, il sale e fate alzare il bollore. Tuffatevi i carciofi, fateli bollire per due
minuti e scolateli
3.Lavate i gamberetti, accomodateli nell'apposito cestello e cuoceteli a vapore per due minuti quindi lasciateli intiepidire e sgusciateli.
Distribuite i carciofi fra quattro piatti da dessert, cospargeteli con i gamberetti e infine condite con olio, sale e pepe
Minestra di passatelle verdi
Preparazione: 1. Togliete ai carciofi le foglie esterne più dure e tutto il gambo e spuntateli con
un tagli netto. Con un coltellino ben affilato ripulite il fondo dalla scorza dura e, via via che sono pronti, tuffateli in acqua acidulata con il succo di limone. Tritate finissimi gli spicchi di aglio
con il prezzemolo
2.Mettete il pangrattato in un piatto e mescolatelo con il pecorino, il trito di aglio e prezzemolo,
la pancetta tagliata a dadini minuscoli, sale e
pepe.
3.Scolate i carciofi, sgocciolateli bene e batteteli sul tavolo dalla parte delle foglie in modo da
allargarle. riempiteli con una parte del composto e sistemateli in in una pirofila che li contenga giustamente. Spruzzateli con l'olio e sul fondo della pirofila versate il vino e mezzo bicchie-
Ingredienti: 2 l circa di ottimo brodo di carne
sgrassato; 200 g di mollica di pane secco grattugiata; 150 g di parmigiano grattugiato; 50 g di spinaci
lessati e strizzati; ½ cucchiaio di farina; 3 uova intere; noce moscata,sale e pepe. Per il brodo: 6-700 g
di polpa di manzo o vitellone (muscolo, punta di
petto, reale); ½ gallina (o ½ cappone); 1 cipolla; 2
coste di sedano; 1 carota; qualche gambo di prezzemolo; 2 chiodi di garofano; 10 grani di pepe, sale
Preparazione: 1. Il brodo. Fiammeggiate la gallina, ripulite la pelle dalle pendette quindi lavatela sotto l'acqua corrente e mettetelo in una
pentola capace insieme alla polpa di manzo. Unite la cipolla spellata, nella quale avrete conficcato i chiodi di garofano, i grani di pepe, il sedano, la carota e i gambi di prezzemolo legati a
mazzetto, e coprite con circa quattro litri di acqua fredda. Salate e mettete la pentola sul fuoco. Quando si alza il bollore, abbassate la fiamma al minimo e lasciate bollire, molto leggermente, per tre ore abbondanti, schiumando via
via che si forma la schiuma. Quando il brodo è
pronto, filtratelo e lasciatelo raffreddare in modo che sia più facile sgrassarlo.
2.I passatelli. Tritate finissimi gli spinaci (do-
re di acqua. Mettete i carciofi nel forno precedentemente scaldato a 200°, lasciandoli cuocere per poco meno di un'ora, fino a quando saranno teneri. Serviteli tiepidi.
Re del Grana,
vince ‘Casa Nuova’
Il caseificio di Cortemaggiore trionfa nel concorso
nella categoria oltre i 20 mesi di stagionatura
E’ il caseificio Casa Nuova di Cortemaggiore
il vincitore (per la categoria oltre i 20 mesi di
stagionatura) della terza edizione del Concorso “Re del Grana” che si è tenuto il 21 marzo
scorso nell'ambito della grande Fiera agricola di Cortemaggiore. La latteria San Pietro in
Corte di Castelvetro si aggiudica invece il premio per la categoria fino a 18 mesi di stagionatura. La manifestazione, condotta da Marilena Massarini e ospitata nel refettorio del Convento Francescano, ha visto la partecipazione
di 12 caseifici del territorio i cui prodotti sono
stati degustati e giudicati “al buio”da una giuria composta da Bruno Battistotti, Giampiero
Comolli, Mirella Del Rocino, Giovanni Marchesi, Mino Marcotti, Gian Pietro Molinari e
Mauro Sangermani. Prima della proclamazione dei vincitori, i commensali hanno avuto
l'occasione di degustare i formaggi in concorso e alcuni piatti tipici del territorio a base di
Grana Padano accompagnati dai vini proposti
dal sommelier Massimo Ghezzi. Il menu della
serata: salumi misti accompagnati da Ortrugo
frizzante; riso nella forma con spumante brut,
preparato da Nazareno Cartechini dell'Antica Corte; salame cotto in crosta con crema di
Grana Padano e purè, preparato da Patrizia
Baccini del Casolare; chees cake di ricotta abbinato a malvasia dolce e preparato da Sandra
Viviani dell'Angolo delle delizie. Ad introdurre la serata le note del tenore Gianni Poggi, riprodotte da un disco d'epoca su un grammofono originale del 1910, uno dei tesori di Luciano Narducci che nel prossimo futuro allestirà,
con la sua collezione di pezzi storici, un museo
del cinema nei locali del convento francescano. I caseifici vincitori sono stati premiati da
Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio di
tutela del Grana Padano, che ha patrocinato
la manifestazione. Alla gara hanno partecipato il Caseificio cooperativo Casanova (Besenzone), la cooperativa Santa Vittoria (Carpaneto P.no), la Latteria Sociale Stallone (Villanova sull'Arda), l’Industria Casearia Colla
Paolo (Rottofreno), il Caseificio Agri Piacenza Latte (Cortemaggiore), Caseari Dall'Aglio
(Vernasca), il Caseificio Borgonovo (Monticelli d'Ongina), il Caseificio Canalone (Cortemaggiore), la Latteria sociale San Pietro in
Corte (Castelvetro P.no), il Caseificio Cooperativo Casa Nuova (Cortemaggiore), il Caseificio Croce Grossa (Besenzone), il Caseificio
Contini (Bacedasco di Castell'Arquato).
Nella foto in alto, al centro il sindaco di
Cortemaggiore Gabriele Girometta con,
alla sua sinistra, il presidente del Caseificio
Casa Nuova Giovanni Merli e, alla sua
destra, Michele Guzzoni della Latteria San
Pietro in Corte
28 marzo 2014
Corriere Padano
CITTÀ UTILE
CHI CERCA TROVA
15
CENTRO PER L’IMPIEGO
OFFERTE DI LAVORO
Richieste di personale pervenute
ai Centri per l’Impiego della Provincia.
Gli interessati possono inviare curriculum vitae
via mail o via fax previo controllo di eventuale
aggiornamento sul sito della Provincia,
citando il numero di riferimento
Provincia di Piacenza
(settore welfare, lavoro e formazione professionale)
Farmacie,
turni settimanali
Avis,
i prelievi
FARMACIE DI SERVIZIO A PIACENZA
DAL 28.3.2014 AL 4.4.2014
Domenica 30 marzo:
Piacenza
TURNO DIURNO: dalle 8,30 alle 22
COMUNALE EUROPA – Via Calciati, 25
DR. DAVIDE ZACCONI – Via Legnano, 5
TURNO NOTTURNO: dalle 22 alle 8,30
28.03 DR. CROCI – P.zza Cavalli, 29
29.03 DR. PARMIGIANI – P.zza Duomo, 41
30.03 DR. CABERTI – Via Martiri della Resistenza
31.03 COMUNALE MANFREDI – Via Manfredi, 72/B
1°.04 SAN LAZZARO – Via E. Parmense, 22/A
02.04 DR. RAIMONDI – Via E. Pavese, 86
03.04 SAN FRANCESCO – Via Sopramuro, 7
04.04 DR. FIORANI – P.zza Borgo, 40
Centro famiglie
Diritto
di famiglia,
consulenza
gratuita
E’ possibile accedere alle farmacie, in servizio di turno,
ricomprese nella ZTL, comunicando al farmacista il
numero di targa del proprio mezzo.
IL NUMERO 0523/330033 DA' INDICAZIONE DELLE
FARMACIE DI TURNO A PIACENZA E PROVINCIA
Mercati settimanali
Lunedì: Bettola, Borgonovo Val Tidone, Caorso, San Nicolò,
Castell’Arquato, Castelvetro
Martedì: Ferriere, Nibbiano, Piacenza Farnesiana, Pontedellolio,
Pontenure, Travo, Vernasca
Mercoledì: Carpaneto, Marsaglia, Piacenza, Pianello, Vigolzone
Giovedì: Agazzano, Castelsangiovanni, Fiorenzuola, Gossolengo,
Gropparello, Perino, Piacenza Farnesiana, Podenzano, Villanova
Venerdì: Cortemaggiore, Lugagnano, Monticelli, San Giorgio,
Rivergaro, Roveleto
Sabato: Bobbio, Fiorenzuola, Piacenza, PC Besurica
Domenica: Agazzano, Alseno, Borgonovo, Caminata, Carpaneto,
Castelsangiovanni, Cortemaggiore, Gragnano, Gropparello,
Monticelli, Morfasso, Nibbiano, Pianello, Pontedellolio
Dal 26 marzo scorso, per i genitori con figli di minore età
residenti a Piacenza, è possibile avvalersi di consulenze gratuite in materia di Diritto di famiglia, grazie alle prestazioni
volontarie di un avvocato, socio dell’associazione L’Aquilone, che sarà presente presso
il Centro per le Famiglie ogni
mercoledì dalle 9 alle 12.
“I temi oggetto del servizio di
orientamento e consulenza –
spiega Barbara De Biasio, responsabile della struttura con
sede al Centro civico Farnesiana, nella Galleria del Sole –
sono quelli inerenti alle relazioni familiari, alla separazione e al divorzio, all’affidamento dei figli, per un numero
massimo di due o tre incontri
dopo i quali, se saranno necessari ulteriori procedimenti,
gli utenti saranno invitati a rivolgersi a studi legali privati”.
Le persone interessate possono rivolgersi allo Sportello Informafamiglie & Bambini negli orari di apertura al pubblico – lunedì, giovedì, venerdì e
sabato dalle 9 alle 12, mercoledì dalle 9 alle 18 – o telefonare
allo 0523-492380 per richiedere un appuntamento.
“La consulenza legale gratuita – commenta l’assessore al
Nuovo Welfare Stefano Cugini – si affianca ai servizi di mediazione familiare e consulenza educativo-relazionale già esistenti, con l’obiettivo di offrire alle famiglie un supporto
sempre maggiore e ulteriori
punti di riferimento per la gestione di eventuali difficoltà
che possano presentarsi nella
vita quotidiana di un nucleo
con figli”.
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e i pomeriggi di martedì e giovedì dalle 14.30
alle 16.30. In caso di forte afflusso di utenza la distribzione dei numeri di ingresso
terminerà 30 minuti prima della chiusura
Provincia di Piacenza - Centro per l'impiego - Borgo Faxhall P.le Marconi tel. 0523-795716 fax: 0523-795738 - e-mail: [email protected]
Cod. 102/2014 valida fino al 31/03/2014
Mansione: impiegato/a tecnico
Qualifica ISTAT: 3183104 tecnico dell'ambiente
Contenuti e contesto del lavoro: società di
consulenza ambito geofisico ricerca tecnico a cui affidare attività di elaborazione dati d'ufficio e di cantiere
Luogo di lavoro: Casalpusterlengo (LO)
Formazione: laurea in fisica ambientale, ingegneria ambientale, geologia, scienze
ambientali
Caratteristiche candidati: indispensabile
domicilio entro 50 km dalla sede di lavoro
Contratto: da definire in relazione alla pregressa esperienza: tirocinio, apprendistato, tempo determinato Conoscenze: buona conoscenza lingua inglese e dimestichezza nell'utilizzo di strumenti informatici
Per candidarsi: per candidarsi inviare cv con
rif. 102 via mail a [email protected] o via fax 0523/795738
Cod. 103/2014 valida fino al 31/03/2014
Mansione: manutentore elettrico
Qualifica ISTAT: 6245005 elettricista manutentore di impianti
Contenuti e contesto del lavoro: ricerca
guasti ed interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria su tutti i macchinari
dello stabilimento
Luogo di lavoro: Caorso
Caratteristiche candidati: richiesta disponibilità al lavoro su turni e disponibilità alla
reperibilità notturna e festiva
Contratto: tempo determinato con possibilità di trasformazione a tempo indeterminato
Conoscenze: ottima conoscenza schemi elettrici, sensori di prossimità, sensori di fine
corsa, fotocellule, Plc, cablaggio quadri elettrici, montaggio, collegamenti a bordo
macchina. gradita conoscenza linguaggi di
programmazione Plc e programmazione azionamenti Ac e Dc
Orario: turni oppure orario a giornata
Per candidarsi inviare cv con rif. 103 via mail
a [email protected] o via fax
0523/795738
Cod. 104/2014 valida fino al 30/03/2014
Azienda richiedente: Drg Systems Srl
Mansione: programmatore/sviluppatore
web
Qualifica ISTAT: 3122011 tecnico in computer grafica 3123000 Tecnici web
Luogo di lavoro: Gariga di Podenzano (Pc)
Formazione: diploma di maturità o laurea
Caratteristiche candidati: automunito/a,
indispensabile l'esperienza pregressa di almeno 2/3 anni e il domicilio entro i 30 km la
sede di lavoro
Contratto: tempo determinato con successiva possibilità di trasformazione a tempo
indeterminato
Conoscenze: indispensabile buona conoscenza di Photoshop, Fireworks, Html, Xml,
Php, Css, Jquery, Mysql; buona conoscenza
dell'inglese
Orario: tempo pieno
Per candidarsi: inviare cv con rif. n°104/14
via mail a [email protected]
Cod. 105/2014 valida fino al 30/03/2014
Azienda richiedente: Drg Systems Srl
Mansione: ingegnere meccanico progettista
Qualifica ISTAT: 2211100 Ingegneri meccanici
Contenuti e contesto del lavoro: progettazione e costruzione di impianti e macchine
industriali e sistemi di sicurezza
Luogo di lavoro: Gariga di Podenzano
Formazione: laurea in ingegneria meccanica
Caratteristiche candidati: automunito/a,
indispensabile l'esperienza pregressa di almeno 3/5 anni e il domicilio entro i 30 km la
sede di lavoro
Contratto: tempo determinato con successiva possibilità di trasformazione a tempo
indeterminato
Conoscenze: indispensabile buona conoscenza del disegno meccanico e tecnico 2d
e 3d, buona conoscenza pacchetto Office,
buona conoscenza dell'inglese
Orario: tempo pieno
Per candidarsi: inviare cv con rif. n°105/14
via mail a [email protected]
Cod. 106/2014 valida fino al 30/03/2014
Mansione: perito agrario / bracciante agricolo
Qualifica ISTAT: 8311007 bracciante agricolo 3221104 perito agrario
Contenuti e contesto del lavoro: azienda agricola con allevamento di bovini ricerca operatore per attività varie in stalla e in azienda agricola
Luogo di lavoro: Besenzone (Pc)
Formazione: gradito diploma di perito agrario
Caratteristiche candidati: indispensabili esperienza nella mansione, domicilio nel
raggio di 30 km dalla sede di lavoro
Contratto: tempo determinato di tre mesi
con possibilità di stabilizzazione del contratto
Orario: part time 25 ore settimanali
Per candidarsi: inviare cv con rif. 106 via
mail a [email protected] o via
fax 0523/795738
Cod. 117/2014 valida fino al 31/03/2014
Mansione: consulente commerciale settore formazione
Qualifica ISTAT : 2515203 consulente commerciale
Contenuti e contesto del lavoro: la risorsa si
occuperà di attività commerciale: organizzazione del processo di vendita, pianificazione delle attività, analisi dei dati commerciali, preparazione visita commerciale,
analisi dei bisogni del cliente, preparazione
dell'offerta commerciale, partecipazione
alle riunioni periodiche della forza vendita,
analisi della concorrenza; ricerca e sviluppo
nuovi prodotti; elaborazione piani formativi: analisi della domanda, analisi dei fabbisogni formativi, macro progettazione,
presentazione e condivisione con i referenti aziendali, erogazione, monitoraggio e
valutazione dei risultati, ricerca canali di finanziamento, fonti interprofessionali vari
Luogo di lavoro: Piacenza
Formazione: laurea
Caratteristiche candidati: automunito/a,
indispensabile esperienza di almeno due
anni nella mansione e il domicilio entro i 30
km la sede di lavoro
Contratto: tempo determinato con successiva possibilità di trasformazione a tempo
indeterminato
Conoscenze: buona conoscenza pacchetto
Office e Crm
Orario: tempo pieno
Per candidarsi: inviare cv con rif. n°117/14
via mail a [email protected] o via
fax 0523/795738
Corriere Padano
28 marzo 2014
16
CHI CERCA TROVA
I TUOI ANNUNCI
COLLEZIONISMO
Radio”Harley Davidson”originale, portatile, foto anche via mail tel 339
4714039
Borraccia marcata”JEEP” originale, interno termico, capacita’1 lt. , con cinghia
tracolla per cintura laterale, nuova, euro
15 tel 339 4714039
Vendo libri 16 volumi Enciclopedia Einaudi. Rara pubblicazione, ogni volume
con scatola, Valutato euro 1000, come
nuovo, euro 850. Tel. 311.923660
Macchina da scrivere Olivetti 82 vendo a
euro 50 tratt. Tel. 340.8707686
3 caravelle Cristoforo Colombo fatte a
mano, vecchie ma in ottimo stato, vend a
euro 100 ciascuna a estimatore o collezionista.
No
perditempo.
Tel.
0377.431017
Bottiglie whisky, liquori vari, brandy, sigillati, varie marche, ( foto disp. via mail)
tel. 339-4714039 ore pasti
Casco dopoguerra con stemma città di
Piacenza dipinto a mano, in condizioni
ottime (foto disponibile via mail), euro
100, a disposizione per altre informazioni, tel. 339 4714039 ore pasti
Vendo: libri antichi n. 6 volumi opera in
inglese, originale stampata 1948, titolo:”The Second World War” scritta da
Winston Churchill (storia della II guerra
mondiale) ottime condizioni, ed altri libri antichi, vario genere (foto anche via
mail) tel. 339- 4714039 ore pasti
ARREDAMENTO E COMPLEMENTI
Offro tre lampadari1 a 6 braccia di legno
e ferro, 2 fatti a palla di vetro, a euro 70.
Tel. 0523.978431
Banco bar da 6500 euro usati e nuovi mai
usati varie metrature, vendo causa utilizzo fiera campionaria con possibilità di
modifiche su richiesta 12500 euro. cell.
338.7590448
Lampada in legno con paralume, costruita a mano con paralume e triplo
portalampada, misure: altezza totale
1,75, diametro base 30 circa, paralume
diametro massimo 56, altezza paralume
43 cm, euro 110 foto disponibile via mail.
tel 339 4714039 ore pasti
Vendo mobile anni 40 con 2 scomparti
laterali più specchio grande centrale restaurato. Affare telefonare se interessati al numero 339.3303670 (Angelica)
Offro occasione: bel soggiorno tenuto
bene, marrone, componibile, 8 pezzi, 2
vetrinette, 2 mobile a giorno, 5 cassetti,
possibile visionare. Euro 700. Tel.
328.7622377
Offro mobile a giorno marrone con vetrinetta e ripiani, possibile visionare. Euro 300. Tel. 328.7622377
Offro una vetrinetta con ripiani, marrone, tenuta bene. Euro 300. Possibile visionare prima. Tel. 328.7622377
N. 2 materassi in pura lana fatti a mano,
ottimo stato, cm 200 circa x cm 85, altezza cm 14, vendo tutto a euro 80. Tel.
338.8196801
Bellissimo copriletto della nonna ricamato in piquet bianco, da vedere, dell’800, vendo a euro 300. Tel.
320.8012839
Macchina da cucire Singer a pedale anno 1910 e altri mobili anni 50 causa trasloco svendesi a euro 150. Tel.
320.8012839
ELETTRONICA ED INFORMATICA
Pulivapor Karcher serie professionale
come nuovo completo di tutti gli accessori, vendo. Info 348 2625763
Microscopio e Accessori, come nuovo, il
tutto nella valigetta, adatto età super. 3
anni ( foto disp. via mail) euro 18 tel 339
4714039
Caffettiera elettrica 4 tazze "Alicia de
Longhi" Living Innovation ancora in scatola con timer programmabile 24 ore,
moka elettrica senza cavo, con base
d'appoggio a 360°, vendo a euro 40 tel.
339 4714039
R4 nuovo per NDS LITE,DSI, XL, 3DS più
adattatore micro Scon scheda daGiga e
software funzionanti gi per scheda, vendo a euro 35 e regalo 50giochi. Telefonare al numero 3389031516. e-mail [email protected]
it. Vendo anche solo R4, senza giochi , e
senza software
Vendo R4itt x Nintendo 3DS /DSI/ XL/ DS
LITE ultima scheda aggiornata a partire
da euro 8 fino ad euro 20 A richiesta anche microsd, giochi, e softwaregia'funzionanti. Contatti 338 9031516 e-mail
[email protected]
Vendo chiavetta internet Tim come
nuova a soli 30 euro. Email [email protected] cell 338 903151
Vendo coppia lampade alogene nuove,
effetto xenon luce bianca a euro 10. cellulare 3389031516
Cavetto usb per Samsung tab nuovo,
vendo a soli 5 euro. 338 9031516
Vendo Nikkon Spotter Scope, telescopio terrestre RAIII 65 wp, lente obiettivo
65mm, ingrandimento 16-60, con documenti, come nuovo, euro 395. Tel.
331.9234660
Persona anziana causa sordità gradirebbe ricevere apparecchio acustico inutilizzato. Tel. 0523.334788
Sigaretta elettronica kit nuovo: composto da: 1 pacchetto caricabatterie- 5 filtri
con atomizzatore integrato- 2 batterie1 cavo alimentazione usb- 1 caricabatterie a muro nuovo, ancora sigillato foto
disp. via mail , euro 75, tel 339 4714039 ore pasti
ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI
Jeans tg. 42 firmati originali vendo euro
30 cad. Tel. 340.8707686
Abito da sposabianco, tg. 44, modello esclusivo fatto a mano, con scarpe, velo,
guanti ecc. vendo a 1000 euro tratt. Tel.
340.8707686
Berretti originali “Mercedes” e Smart
nuovi, euro 10 cad. tel 339 4714039
Marsupio e portachiavi marcati “JEEP”
originali, nuovi tel. 339 4714039 foto anche via mail
Portachiavi e fermasoldi in argento 925
con stemma, euro 55 vendib. anche separatam. tel 339-4714039
Cappotto lana in maglia, colore beige,
come nuovo euro 30 ( foto anche via
mail) tel. 339 4714039
Cappotto donna in lana, colore beige,
taglia m, come nuovo euro 40 (foto anche via mail) tel. 339 4714039
Giacca in tessuto lana 100%, taglia 44,
come nuova, colore azzurro( foto anche
via mail) vendo, tel 339 4714039
“Murphy & Nye” jeep t.shirt, originale,
taglia s, girocollo, nuova (foto disp. anche via mail) vendo, tel. 339 4714039
“Murphy& Nye” jeep, bermuda (short),
taglia 30, originale, nuove, (foto anche
via mail) vendo, tel. 339 4714039
Tel. 0523.457074
Per info tel. 340.8823228 (Paola)
Vendo negozio/ufficio 25 mq via da Saliceto Pc: monovetrina, retro servizi,
cantina. Zona residenziale. Tel.
380.4772486
Signora laureata italiana, seria, fidata e
con esperienza, offresi saltuariamente a
ore per compagnia persone anziane.
Tel. 340.8707686
Negozio ristrutturato, centro Pc, 1 grande occhio di vetrina, 3 vani, bagno e antibagno, cantina, affitto o vendo. Tel.
340.8707686
Compagnia anziani a ore a Pc, italiana
offre con massime referenze, anche
mansioni di fiducia e accompagnamento, es. visite mediche. Tel. 340.8707686
Appartamento 90 mq circa, a Pontenure, completamente ristrutturato e arredato, con box, orto, cantina, termoaut.,
in piccola palazzina, privato, affitta, solo
referenziati. Tel. 346.3364045
Cerco lavoro come operaio generico,
tornitore manuale, molatore, manovale edile, imbianchino, anche 1 settimana
per volta purché a libretto. Tel.
333.7120630
Vintage: anelli in pietra, regolabili, tel.
339 4714039 ( foto anche via mail)
Tunica nera con cappuccio, 2 cerniere laterali e 1 frontale, stoffa molto bella (foto anche via mail) euro 18 tel. 339
4714039
Cappuccio nero, tessuto simil velluto,
euro 8, (disp.foto anche via mail), tel.
339-4714039
VARIE
Montacarichi per edilizia 220 volt. in ottimo stato con braccio snodato e colonna regolabile in altezza, causa inutilizzo,
vendo a 90 euro. Tel. 340.3506504
Macchina per tirare la pasta a mano,
marca Imperia, come nuova, vendo a euro 25. Tel. 0377.431017
AFFITTO E VENDITA
Tra Piazza cavalli e Duomo raffinato appartamento cucina ampio soggiorno 2
camere due servizi cantina garage risc
aut. in piccolo e signorile contesto. Per
info tel. 335.7226360
Vendesi appartamento piano terra con
giardino di proprietà. Tel. 333.3216101
Pontenure centro vendo in palazzina libera su quattro lati appartamento al 1° e
ultimo piano mq. 100 + mansarda stessa
metratura, garage, cantina. Prezzo affare. Tel. 339-6238739
Affitto in città piccolo magazzino/laboratorio ritinteggiato, pulito, mq 500.
Cortile con cancello, trattativa privata,
tel. 338.3943590
Vendo abitaz. mq.150 : soggiorno - cucina abitabile - 2 letto - 2 bagni – soffitta garage doppio – giardino- Castelvetro
Piacentino - tel3316112407
Cerco appartamento bilocale per persona sola in città. Possibilmente non ammobiliato. Tel. 333.3216101
Ponte dell'Olio (comune) vendo casa
padronale su tre livelli (450mq totali)
con giardino 900 mq e appezzamento
antistante di circa 65 pertiche tra boschivo e seminativo. Prezzo interessante.
Tel. 366.1154344 ore serali
Marina di Massa, offro app.to vicino al
mare, 5/7 posti letto, 2 camere, divano
letto matrim. in soggiorno, lavatrice, tv,
ampio balcone, posto auto riservato.
LAVORO
Doposcuola elementari e medie, laureata in Biologia con esperienza in qualità di tutor scolastico dal 2008, offre la
propria disponibilità per doposcuola indirizzato a bambini delle elementari e
ragazzi delle scuole medie, presso il proprio domicilio. Prezzo ad ore o piano settimanale Lezioni di gruppo (max 3) o individuali. Lugagnano Val D'arda
(PC).Prezzi modici. Per info: [email protected]
Paghe amministrazione del personale,
legislazione del lavoro , sgravi contributivi offresi tel. 3341676465
Signora italiana pratica offresi per pulizia scale, uffici, appartamenti, stiro o come operaia. Tel. 338.5434515
Cuoco di provata esperienza cerca lavoro in Piacenza e dintorni. Tel.
320.6417948
Cerco lavoro come magazziniere, zona
Piacenza, serio e preciso. Patente cat. B e
automunito. Tel. 339.6170702
Lavoro compagnia anziani Pc e prov. Sono italiana 52 anni, lavoro già svolto
presso abitazioni (pulizia, spesa, ecc.). A
ora, no notte (ho altri anziani). Tel.
339.8194979
Feste di compleanno a domicilio per
bambini, a tema, con truccabimbi, intrattenimenti, sculture di palloncini e
molto altro. Divertimento assicurato!
Avviso ai lettori
Ricordiamo che per il servizio di pubblicazione degli
annunci la redazione non riceve alcun compenso
sulle transazioni commerciali, non effettua vendite
dirette, non è responsabile per la qualità, la
provenienza o la veridicità delle inserzioni né
dell'esito della transazione oggetto dell'inserzione
stessa. Le richieste di inserzioni sono espressamente
subordinate al consenso dell'Editore alla
pubblicazione ed alla disponibilità di spazi La
Direzione pertanto si riserva il diritto di modificare
rispettando il messaggio, rifiutare o sospendere una
inserzione a proprio insindacabile giudizio, nonché
di effettuare dei controlli sull'inserzionista. L'editore
non risponde per eventuali ritardi rispetto alla data
indicata dall'inserzionista, o perdite causate dalla
non pubblicazione dell'inserzione per qualunque
motivo e non è responsabile per eventuali errori di
stampa. Gli inserzionisti sono responsabili di quanto
indicato nella richiesta di inserzione e sono obbligati
a risarcire all'editore ogni pregiudizio, di qualsiasi
tipo, eventualmente da esso sopportata in relazione
all’inserzione commissionata ed al suo contenuto.
COME TRASMETTERE
L’ANNUNCIO
GRATUITO
Compila in
stampatello la cedola
pubblicata a fianco
e spediscila a:
CORRIERE PADANO
VIA XXIV MAGGIO, 4
29122 PIACENZA
Oppure trasmettila
via fax al numero:
0523 754369
Inoltre è possibile
inviare una e-mail
all’indirizzo:
[email protected]
Azienda internazionaleoperante settore benessere cerca persone dinamiche
ambiziose con spirito imprenditoriale,
nell'ambito del network marketing da
inserire nel proprio organico. Possibilità
di carriera. Per informazioni telefonare
al numero 347.4402727 astenersi perditempo
AUTO E MOTO
Acquisto moto usata o moto incidentata. Ritiro a domicilio. No scooter. Per informazioni telefonare al 334.6748719
Vendo 2 fanaliposteriori e 1 fanale anteriore destro della fiat uno ultimo e cric usati. Vera occasione. Telefonare se interessati al 3409327134
Vendo 2 gomme antineve complete di
cerchio misura 135sr13 68s con cerchio a
4 buchi. Vendo a 60 euro trattabili. Tel.
3409327134
Vendo 4 gomme da neve e 4 gomme estive con cerchione a euro 20 l’una,
165/65/13. Tel. 338.1447088
Vendo 4 pneumatici auto Goodyear/Excellence 195/50 R15-82H battistrada al
50%. Euro 50 tutte. Tel. 338.8196801
Auto “Brava” cambio automatico,
60.000 km, buone condizioni, prezzo da
concordare. Tel. 0523.756887
Renault Laguna SW in ottime condizioni, impianto GPL anno 1997, vendo a euro 1000. Tel. 388.6497136