close

Enter

Log in using OpenID

(Carugate14_20-1:Pink societ\340.qxd)

embedDownload
PINK
BASKET
Informazione sul Femminile Lombardo
20 gennaio 2015
RISULTATI GIOVANILI
U17 REG./F: Brignano-Carugate 90-61
U15 ELITE/F: Carugate-Milano Stars 63-82
U13/F: Usmate-CaruEureka 53-31
GAZZELLE: Carugate-Usmate 20-10
U14 “GOLD”/M: Bollate-Carugate 57-49
ESORD./M: Brugherio-Carugate 29-34
AQUILOTTI ‘04: Melzo-Carugate 40-57
AQUILOTTI ‘05: Carugate-Melzo 42-14
SCOIATTOLI: Carugate-Aurora Desio 17-24
IL GUSTO DI VINCERE - A cena dopo il successo ad Alghero: in primo piano coach Gavazzi e il “pres” Bellasi,
sullo sfondo De Gianni fa il segno di vi3oria.
A2 Questa è la Castel che piace! Ora derby
13°
turno
MERCEDE ALGHERO
PARZIALI:
13-21, 24-47, 34-69
CARUGATE: Casartelli 10, Cagner 6,
Stabile 22, De Gianni
8, Robustelli 2, Giunzioni 7, L’Altrella 2,
Fran1ni 14, Colombo
8, Minervino 4. All.
Gavazzi. ALGHERO:
Azzellini 18, Sanchez
15, Zane4 12.
LE TOP:
Rimbalzi: Giunzioni
16. Stoppate: De
Gianni 3. Assist: Stabile 4. Recuperi: Fran1ni 4. Valutazione:
Stabile 28.
CIFRE DI SQUADRA:
21/49 da 2 (43%),
8/20 da 3 (40%), 17/21
t.lib. (81%); 13 rimb.
off., 22 recup. contro
15 perse, 102 valutazione (contro 44).
60 83
CASTEL CARUGATE
Dopo due mesi torna alla vi/oria la Castel. E lo fa in modo
convincente, dominando ad Alghero in modo anche più
ne/o di quanto dica il +23 finale: a fine 3° quarto era addiri/ura +35. Primi due punti in trasferta della stagione, che
valgono la certezza di evitare l’ultimo posto (questione d’onore ma anche di avere un girone migliore nella seconda fase)
e la confortante sensazione di aver ritrovato identità e gioco.
A RAFFICA - Carugate cancella subito il 4-0 iniziale delle
sarde, poi decolla già nel finale del 1° quarto sfru/ando quintei piccoli e veloci che appena recuperano palla colpiscono in
contropiede. Ma anche contro la difesa schierata l’a/acco della
Castel è puntuale e preciso. Segnale
della giornata di grazia è un “tap-in
al volo” di Giunzioni (piovra a rimbalzo) allo scadere del 1° quarto,
azione rara nel femminile.
Il vantaggio diventa incolmabile
subito prima dell’intervallo, con due
triple di fila firmate Stabile (micidiale) e Colombo, completando un
parziale di 11-26 nel 2° quarto. C’è il
contributo di tu/e e 9 le “senior” nella
fuga vincente, rafforzata nel 3° periodo con un 10-22. Poi c’è spazio
anche per la giovane L’Altrella che
Massimo stagionale di
realizza due liberi: 10 giocatrici a
pun. per Susanna Stabile. segno e record stagionale di punti.
IL COMMENTO - “Giocato benissimo e con mentalità”
COACH GAVAZZI: “Abbiamo giocato benissimo, limitando il loro ‘centrone’ Sanchez con raddoppi costan1, per i
quali faccio i complimen1 a De Gianni e Cagner. Poi abbiamo
tra3o vantaggio dai quinte0 con 4 esterne, guadagnando mobilità e spazi. Super Stabile che ha fa3o la differenza, ma sottolineo anche la prestazione di Fran.ni e il buon impa3o di
Colombo, solito mas1no, che s’è incollata a tu3o campo al loro
play Azzellini. Senza scordare le altre. Certo, contro l’ul1ma in
classifica può avere un valore rela1vo, ma non era scontato
dominare su quel campo. Ser l’avessimo presa so3ogamba saD
rebbe diventato tu3o complicato, invece le ragazze ci hanno
messo la determinazione di chi sa di non poter fallire”.
CAMPIONATO - IL PUNTO
Fran.ni è apparsa
in crescita di condizione.
CLASSIFICA
1) Torino
2) Geas Sesto
3) Broni
4) Genova
5) Sanga Milano
6) Selargius
7) Carugate
8) Alghero
CHI SALE E CHI SCENDE
24
22
16
14
12
8
6
2
Le vi3orie del Geas su Milano e di Broni su Genova decidono con un turno d’an1cipo le 4 ammesse alla Poule Promozione. La Castel era già certa da alcune se4mane di
andare in Poule Retrocessione; si a3endono i piazzamen1
defini1vi degli altri gironi per definire i nomi delle avversarie, ma non dovrebbero mancare i derby lombardi con
Biassono e Albino. Intanto la Castel ha una chance di finire sesta anziché se4ma: se ba3e il Sanga e Selargius
perde a Genova (scontri dire4 a favore di Carugate).
Formula: dopo la prima fase (14 giornate) le prime 4 classificate accedono alla Poule Promozione insieme alle prime 4 degli altri 2 gironi (si formano 2 gruppi da 6 squadre); le altre vanno
alla Poule Retrocessione (2 gruppi da 7). In entrambe le Poules si riparte tu da 0 pun.
14°
turno
domenica 25 gennaio - ore 18
CASTEL CARUGATE - SANGA MILANO
A inizio stagione, guardando il
calendario, il sogno era che questo
derby dell’ul1ma giornata di prima
fase fosse decisivo per il passaggio
alla Poule Promozione. Così non è
stato; ma non dev’essere il derby
dei rimpian1, piu3osto una sfida
da godersi senza troppe pressioni,
con la voglia da entrambe le par1
di prendersi una soddisfazione
sulle “cugine”, affilando le armi per
la Poule Retrocessione. All’andata
s’impose Milano di soli 3 pun1.
“Essendo un derby, nessuno
vorrà perdere, indipendentemente
dai discorsi di classifica - so3olinea
Paolo Gavazzi -. Noi comunque abbiamo l’obie4vo di finire ses1 e ottenere un’iniezione di fiducia per
la seconda fase. Loro hanno due
pivot di ruolo, noi abbiamo una
panchina più lunga: sarà divertente vedere chi prevale”.
La par1ta vede il ritorno a Pessano di due grandi “ex”: Go3ardi e
Calastri.
LA
CASTEL
CARUGATE
4 Mara
6 Camilla 8 Susanna
9 Patrizia
GIOCA CASARTELLI
CAGNER
STABILE
DE GIANNI
CON:
‘93 - 1.85 - ala ‘94 - 1.84 - ala/pivot ‘80 - 1.78 - play ‘88 - 1.91 - ala
10 Alice
11 Claudia
12 Sabrina
13 Ana
15 Michela
ROBUSTELLI (cap.) GIUNZIONI
CERIZZA
L’ALTRELLA
FRANTINI
‘88 - 1.73 - guardia ‘89 - 1.75 - gua./ala ‘98 - 1.85 - pivot ‘97 - 1.65 - play ‘83 - 1.75 - gua./ala
Allenatore:
Paolo GAVAZZI
16 Giulia
19 Giulia
20 Giovanna
Marta
MINERVINO
COLOMBO
GASTALDI
PETTRONE
‘91 - 1.74 - guardia ‘88 - 1.70 - play ‘97 - 1.80 - pivot ‘98 - 1.72 - guardia
IL PONTE SANGA MILANO
4
5
7
8
9
10
11
ROSSI
GUARNERI
GOTTARDI
VUJOVIC
BOTTARI
MAFFENINI
COLLI
‘94
‘95
‘78
‘87
‘95
‘92
‘96
1.70
1.85
1.76
1.88
1.71
1.74
1.78
play
ala/piv.
guardia
ala/piv.
play
gua./ala
gua./ala
12
13
15
18
19
22
Assisten1:
Marta
CASTELLI,
Michele
PUOPOLO
(All. Franz PINOTTI)
FALCONE
RUISI
TAVERNA
VALLI
CALASTRI
TRIANTI
‘96
‘95
‘98
‘97
‘85
‘97
1.70
1.70
1.78
1.80
1.93
1.78
play/gua.
guardia
ala
ala
pivot
ala
STABILE IN QUINTETTO “PINK”
La brillante prestazione ad Alghero vale a Susanna Stabile
l’inserimento nel quinte/o ideale della se0mana di Pink
Basket. Per la regista è la terza “nomina.on” quest’anno:
più di lei, per Carugate, solo Giunzioni che è quasi irrag@
giungibile con ben 8 presenze nelle “top 5” se0manali.
PINK
STARS
PINK BASKET
www.basketcarugate.it
anche su Facebook e Twitter
U17 REG./F - Resistono per metà
U15 EL./F - Netta sconfitta ma lottando
VISCONTI BRIGNANO - CASTEL CARUGATE 90-61 (42-30)
CASTEL CARUGATE - MILANO BASKET STARS 63-82 (30-42)
CARUGATE: Galbia1 7, Pe3rone 2, Fiocchi, Cerizza 7, Gambaudi 6, Mo3a 8, Pon1llo 3, Varisco 8, Magli 2, Di Maio 18, Clemente, Milani. All. Castelli.
CARUGATE: Zucche4 18, Bosisio 19, Ga3o, Rinelli, Dieng, Mariani 12, Polepole,
Signorini 5, Di Liberto 1, Beccaria 8, Viganò. All. Re Cecconi.
Contro le forti bergamasche di Brignano,
seconde in classifica, le U17 Castel non riescono a
bissare la vi/oria del turno precedente contro la
ben più agevole Binaghese. Le padrone di casa
impongono subito il loro gioco intenso e le loro
raffiche offensive (26-12 al 10’), ma le biancoblù
sono hanno una buona reazione nel 2° quarto, che
vincono di misura (16-18) contenendo lo scarto
all’intervallo. A inizio ripresa, però, Brignano dà
una nuova spallata e la Castel, frenata dalle palle
perse e non sempre a/enta in difesa, viene
definitivamente staccata (66-47 al 30’).
In classifica, finita l’andata, Carugate resta
quarta con 5 vinte-4 perse insieme a Canneto.
Domenica 25 si gioca a Gavardo.
Celine Polepole (2001).
Sara Clemente (Under 17)
ESO/M - Una grande prestazione
BRUGHERIO - CASTEL CARUGATE
29-34 (12-15)
CARUGATE: Ortega 4, Di Sergio 2, Maino
7, Bertuzzi, Ieranò 2, Barazze3a 6, Marelli
1, Kemp 2, Ciantra 5, Colombo 2, Ruggi 2,
Carboni. All. Perego.
La miglior prova dell’anno
per gli Esordienti, che ba/ono
un’avversaria in passato
“indigesta”. Concentrazione e
colleivo (10 a segno) le armi
della Castel, che trova con
Ruggi il canestro-e-fallo
decisivo a -40”.
AQU. ‘04 - Conferma
AQU ‘05 - Vai col bis
MELZO - CASTEL
CARUGATE 40-57 (16-22)
CASTEL CARUGATE MELZO 42-14 (20-5)
CARUGATE: Edoardo 2, Diego 2, Samuele 2, Tommaso D. 6, Ma4a F.6,
Chris1an, Lorenzo 6, Davide M. 6, Simone 9, Davide O.3, Riccardo 13,
Nicolò 2. All.Perego .
CARUGATE: Fabrizio 2, Paolo, Daniele 14, Ma3eo 2, Fabio 4, Gabriele,
Ma4a 12, Nicolò, Chris1an 4, Stefano 4, Giorgio, Jacopo. All. Ciocca.
Ancora una vi/oria, già la
quarta in stagione, per gli
Aquilo/i ‘04 nel derby con Melzo:
il conto dei “tempini” dice 4-2 per
Carugate, che fa tu/o con grande
convinzione e solo nell’ultima
frazione si concede un
rilassamento a partita già in tasca.
Gli Aquilo/i 2005 imitano i
“fratelli maggiori” e ba/ono
anche loro Melzo, con scarto
ancora più ampio (va de/o però
che la squadra avversaria era
tu/a di femmine: brave). Buona la
reazione nel 3° “tempino” dopo
aver perso il secondo. In crescita
l’amalgama di squadra.
La ripresa del campionato U15 dopo la sosta
non porta bene alla Castel, ba/uta da un Milano
Stars superiore. Ma non si può dire che Carugate
non abbia lo/ato. Fino al 12’ c’è equilibrio (20-23);
ma il 4° fallo della lunga Beccaria spezza gli
equilibri del quinte/o, e MBS ne approfi/a per una
fuga che in pochi minuti tocca il +18 prima che le
ragazze di casa me/ano una pezza all’intervallo.
Nel 3° periodo però le ospiti tornano a spingere
forte (41-68 al 30’) anche se la Castel esce con onore
vincendo l’ultimo (22-14). Sabato 24 si va a Costa.
U14/M - Sfortuna
U13/F - Cedono
ARDOR BOLLATE - CASTEL
CARUGATE 57-49 (31-29)
USMATE - CARU/EUREKA
53-31 (33-14)
CARUGATE: Camerini 18, Saglimbeni 11, Marino 2, Cecchini, Giber1
2, Crepaldi 9, Pi2 4, Negri 3, Albani
ne, Galli ne, Ugge4 ne, Di Sergio ne.
All. Puopolo.
CARU/EUREKA: Tenderini 5, Stollberg 1, Scaccabarozzi, Barone, Buggiarin 2, Con. 11, Tinor 10, Mussi,
Viganò, Romeo ne, Chiurlia ne, Colombo 2. All. Ronzoni.
Prima sconfi/a nella fase
“Gold” per una Castel agguerrita,
che parte bene, poi soffre la difesa
“fisica” di Bollate venendo
sorpassata; il parziale di 20.-7 a
sfavore nel 3° quarto e l’uscita per
falli di Saglimbeni sono
determinanti anche se Carugate
lo/a e si riavvicina nel finale.
Ne/a sconfi/a per la “mista”
Carugate-Eureka nello scontro
dire/o con Usmate. Una prova
so/otono, anche perché alcune
realizzatrici non sono al meglio,
costa uno svantaggio pesante già
all’intervallo. La reazione nella
ripresa non dura abbastanza.
GAZZELLE - Ok
SCOIAT. - Bravi
CASTEL - USMATE 20-10
CASTEL - AURORA DESIO
17-24 (12-10)
CASTEL: Emma 4, Ele3ra 2, Sofia,
Sara G. 2, Margherita, Giorgia, Serena 9, Sara P., Nicole, Valen1na Ca.
3. All. Ronzoni.
CASTEL: Filippo 1, Evan 2, Dario M.,
Marco 4, Gaia 6, Leonardo 2, Emanuele, Simone Do., Dario D., Alessandro, Simone Di., Ma4a. All Torri-Bonzio.
Bella vi/oria all’esordio per le
Gazzelle, che dopo un inizio
incerto trovano il ritmo giusto per
prendere il largo.
Prestazione da applausi per gli
Scoia/oli, che con grinta resistono
alla “corazzata” Desio: il
punteggio in base ai tempini vinti è
11-13, cioè a un soffio dal pareggio.
PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B- ‘92 Cantù - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese ‘95 con Nord Varese Vedano - Vi/uone
Ha scri/o su questo bolle0no: Manuel Beck - La produzione completa è su: pink-basket.blogspot.it
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
4 786 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content