informa - Peschiera del Garda

Peschiera
informa
Febbraio 2014 - Numero 01 Anno n. 08 - Pubblicazione bimestrale di informazione ai cittadini. Editore e proprietario: Umberto Chincarini per Comune di Peschiera del Garda - 37019 Peschiera del Garda (VR)
P.le Betteloni, 3 - te.l 045.6444700 / 045.6402385 - Fax 045.7552901 - Reg. Trib. VR effettuata in data 13/07/2011 - Direttore Responsabile Elisabetta Arici - Realizzazione grafica, impaginazione e stampa Cierre
Gruppo Editoriale tel. 045.8580900 stampato in 5.000 copie - distribuzione S.P.D. tel. 045.8201863 - redazione completata in data 5.02.2014: aggiornamenti sul sito web: www.comune.peschieradelgarda.vr.it
C
In questa fine discorso
on questa prima uscita del 2014 termina quest’esperienza comunicativa di Peschiera Informa a mia firma. Sono stati numeri preziosi per la conoscenza delle cose avvenute nella
nostra comunità e che forse qualche volta non trovavano il giusto risalto nelle nostre discussioni. Grazie a tutte le aziende che ne hanno consentito, con la loro pubblicità, la stampa e la
diffusione. Auguro personalmente serenità e salute per un nuovo anno importante per Peschiera del
Garda dove le piccole buone cose quotidiane di tanti abbiano il sopravvento sullo scetticismo dei
pensieri tristi. Giusto per capire chi siamo e cosa potremmo essere davvero.
Le uscite riprenderanno regolarmente con nuove firme e con nuovo entusiasmo a partire dal prossimo giugno 2014.
2° Trofeo Città di Peschiera del Garda
D
omenica 9 febbraio presso le piscine Signorelli si è svolto il 2° Trofeo Città di Peschiera
del Garda, gara di nuoto agonistico riservato ad atleti disabili iscritti al FISDIR. Hanno
partecipato 12 società sportive venete per un totale di 121 atleti appartenenti alle seguenti squadre: A.S. Alba Chiara di San Donà di Piave, A.S. Pier Giorgio Frassati di Verona, ASD
A.s.p.e.a. Padova di Campodarsego, ASD Leosport di Villafranca di Verona, ASD Tennis Club
Peschiera di Peschiera del Garda, ASD Uguali…diversamente di Rovigo, Ass. Polisportiva Te di
Venezia, Fondazione Marcantonio di Verona, Gruppo Promozionale San Michele di Verona, Piscine di Vicenza, Sport Life Onlus A.S. di Montebelluna, S.S.D. Rari Nantes di Marostica.
Per l’associazione 3P Progetto Parkinson Peschiera si è svolto tutto a costo zero, per questo bisogna
ringraziare le piscine Signorelli e tutto lo staff, Fisiogarda Studio, la Dottoressa Irene Zagni, la Società Salvamento e l’unità Cinofili della Protezione Civile, Alberto Bastoni, Arianna Chincarini,
Valentina Ferrarini, e tutte le ragazze della squadra di nuoto agonistica: Irene Buscaino, Alessandra
Diaconu, Sofia Farina, Luana Franceschini, Giulia Godano, Clara Gyertyanffy, Eva Gyertyanffy,
Giorgia Lonardoni,
Anita Rachele Martinelli, Gaia Molinari, Giorgia Posenato, Sara Speri,
Giorgia Valetti.
È stato un grande
onore avere alle premiazioni il nostro
campione di nuoto
Andrea il Baz Bazzoli e il responsabile
del Centro Federale
Nuoto Castagnetti di
Verona Tamas Gyertyanffy.
L
Aleardo Merlin
o scorso 27 gennaio ha lasciato questa vita terrena Aleardo Merlin, nostro segretario comunale dal 1/7/1984 al 14/9/2001.
Nel ribadire il cordoglio più sincero alla Sua cara famiglia, voglio qui ricordare il Suo grande spessore professionale, la Sua innata capacità nelle relazioni umane e l’aiuto fraterno che ha
donato a me personalmente ed alle mie amministrazioni di quegli anni recitando sempre un ruolo
imparziale, costruttivo ed efficace.
Un altro uomo vero cui debbo molto se ne è andato lottando fino in fondo con immenso coraggio,
requiescat in pace.
C
Via Giacinto Facchetti
on delibera della Giunta Municipale del 13 gennaio 2014 è stato deciso di intitolare ad un
grandissimo campione dello sport, Giacinto Facchetti, una nuova strada di lottizzazione in
San Benedetto di Lugana.
Nella lunghissima carriera agonistica e di dirigente del calcio, Giacinto Facchetti, prematuramente
scomparso il 4 settembre 2008, è stato unanimemente riconosciuto un esempio di rettitudine morale.
“Un grande olmo piantato sulla strada fra Crema e Treviglio, durato troppo poco” (Beppe Severgnini), ed il ricordo del figlio Gianfelice: “Quando nella vita si dice una cosa è quella. Se no che
gente saremmo”.
Piace credere che chi passerà da questa via, potrà ogni volta ricordare un uomo, campione indimenticabile.
A
Istituzione di nuovi sensi di marcia
seguito della decisione di realizzare un marciapiede per poter continuare a consentire la
sosta, data la larghezza delle strade, abbiamo dovuto provvedere all’istituzione di nuovi
sensi obbligatori di marcia che riguardano viale della Repubblica, via Mascagni e via Verdi.
Viale della Repubblica: senso unico verso la rotatoria.
Via Mascagni: una parte a senso unico verso il lago, una parte verso viale della Repubblica.
Via Verdi: una parte a senso unico dal lago verso viale della Repubblica, una parte a doppio senso
verso via Milano.
Finalmente completati i lavori di copertura CONOSCI IL TUO COMUNE?
del terzo campo da tennis
N
ella foto un momento dell’inaugurazione, con i piccoli tennisti
Nicholas De Bernardin, Federico
Fraccaroli, Matteo Mazzoli, Pietro Rambotti ed il Presidente del Tennis Club Renato Lagrutta. La nuova copertura completa
l’impianto sportivo di via Ragazzi del ‘99
affiancandosi agli altri due campi da tennis
realizzati nel 2007. La nuova tensostruttura
è stata finanziata per un terzo dal Comune e
per due terzi dal Tennis Club Peschiera per
un importo di euro 150.000,00.
1930 foto area - si ringrazia Carlo Scattolini per la gentile concessione
pagina a cura di Umberto Chincarini
2
febbraio 2014
Gioco d’azzardo: raccolta delle firme per
una legge di iniziativa popolare
I
cittadini possono firmare a sostegno della proposta di legge per la tutela della salute degli
individui tramite il riordino delle norme vigenti in materia di giochi con vincite in denaro giochi d’azzardo.
Raccolta delle firme fino al 10 MARZO 2014 presso l’ufficio anagrafe nei seguenti orari:
- da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 12.30
- lunedì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00
- sabato dalle 9.00 alle 12.00
La legge di 21 articoli per riordinare in un codice unico le norme sul gioco d’azzardo necessarie
per prevenire davvero le conseguenze nocive di questo gioco.
Tutela della salute degli individui
Le persone più fragili vanno protette, ai minorenni deve essere impedito davvero di giocare, la
pubblicità deve essere fortemente regolata (art. 4,5,6). I giocatori patologici devono essere curati
davvero, su tutto il territorio nazionale. I loro familiari devono avere assistenza psicologica (art.
7). Si istituisce un fondo (mediante l’1% del fatturato complessivo del gioco d’azzardo) per
la cura, la prevenzione e la riabilitazione, e si incrementa il fondo antiusura per il pagamento
dei debiti da GAP (art. 8). Si avviano attività di ricerca e monitoraggio delle forme di GAP in
Italia (art. 9) con l’1% delle somme non riscosse e delle multe. Viene finanziato l’Osservatorio
sulle dipendenze da gioco d’azzardo. Si riorganizza l’Osservatorio nazionale sulle dipendenze
da gioco d’azzardo e si ridefiniscono le competenze dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli
(art. 12, 13).
Poteri ai Comuni
I sindaci, sentiti i questori, sono le autorità che autorizzano l’apertura di sale da gioco e l’installazione di apparecchi per il gioco (art. 11). Ai Comuni vanno trasferiti finanziamenti specifici
per attività formative e culturali (art. 9) mediante lo 0,50% delle somme giocate che va trasferito
sulla L 328/2000.
Contrasto reale alle infiltrazioni mafiose e ad altre illegalità
Si organizza un contrasto reale al gioco illegale, alle infiltrazioni mafiose, ai flussi di danaro
illegali, ai fondi di investimento, trust e società anonime e con caratteristiche di opacità (art. 14,
15, 17). Si applica il codice delle leggi antimafia. I soggetti condannati, anche senza sentenza definitiva, o solo imputati, così come i loro familiari, non possono ottenere concessioni. Le società
fiduciarie, i trust e i fondi di investimento sono obbligati a dichiarare l’identità del soggetto mandante o del titolare effettivo. I flussi finanziari devono essere tracciabili mediante l’uso di conti
correnti bancari e postali, i clienti che compiono operazioni sensibili vanno identificati e i dati
trascritti mediante sistemi informatici. Tutte le operazioni diventano tracciabili con l’istituzione
dei registri delle scommesse e dei concorsi pronostici.
I luoghi del gioco, le caratteristiche dei giochi (Art. 18, 19, 20)
Entro due anni dall’approvazione della legge si potrà giocare d’azzardo solo nelle sale gioco,
autorizzate con legge apposita. I giocatori possono chiedere di essere esclusi dal gioco, nelle
aree per il fumo non devono esserci apparecchi per il gioco, le giocate devono avere una durata
minima di 4 secondi, sono vietati apparecchi per la lettura automatica delle giocate, il costo di
ogni partita non deve essere superiore a 1 euro, e ogni vincita non deve superare i 100 euro.
Il recupero dei finanziamenti necessari per le cure, la prevenzione, la ricerca. Percentuali del
fatturato, dei premi non riscossi e delle multe per la cura, prevenzione, formazione e ricerca (art.
8,9). Armonizzazione fiscale tra il gioco d’azzardo e le altre imprese (Art. 10) e contrasto reale
all’evasione fiscale e tributaria (art. 16). Sanzioni più aspre (art. 21)
J
50 anni di Judo a Peschiera del Garda
UDO CLUB PESCHIERA nasce nel 1962 su iniziativa del Sig. CARLO CRISANTI, già
praticante di judo nella Società “Fiamme Oro Peschiera” della Polizia di Stato, con Maestro Walter Appoloni. Nel 1964 si ha la prima affiliazione alla Federazione Italiana Atletica
Pesante. I vari presidenti succedutisi nel corso degli anni sono: l’Avv. Emilio De Milei, Sig.
Sergio Ferrari, Sig. Carlo Crisanti e l’attuale Osvaldo Mazzurega. I Tecnici responsabili: Walter
Appoloni, Gustavo Salardi, Giorgio Rinolfi, Giuliano Ponchini e Stefano Toffali. Attualmente
la Società, conta su diversi insegnanti tra i quali: Giuliano Ponchini Maestro 6° Dan, Stefano
Toffali Istruttore 3° Dan, Francesco Cau Asp. Allenatore 2° Dan, Giuseppe Dolza 2° Dan Asp.
Allenatore, Antonio Scienza 2° Dan Asp, Garsia Hilberto 4° Dan.
L’obbiettivo del JUDO CLUB PESCHIERA è quello di garantire lo sviluppo di un’attività sana
e formativa, organizzando corsi adeguati alle varie età, mettendo a disposizione l’esperienza
di istruttori qualificati FIJLKAM. Il Club dal lontano 1964 ad oggi si è sempre prodigato sia a
livello agonistico che amatoriale formando cinture nere tra le quali citiamo:
negli agonisti: Carlo Crisanti, Osvaldo Mazzurega, Francesco Brusco, Enzo Silvestri, Giorgio
Tomelleri, Claudio Sanna, Francesco Hartman, Alessandro Del Maschio, Francesco De Munari,
Claudio Crisanti, Nicola Ferrari, Fabrizio Tommasi, Carmen Bresciani, Dianella Pavan, Francesco Cau, Stefano Mazzurega, Simone Crema, Giuseppe Dolza, Nicola Silvestri, Eugenio Tortella
e negli amatori Amatori: Aniello Mazza, Giuliano Ponchini, Tiziano Franchi, Giorgio Andreani,
Stefano Toffali, Valerio Castioni, Giorgio Eoli, Valeria Giglioli, Scienza Antonio, Laura Girardi,
Knut Spieker, Rachele Gallo, Rossana Veneziani, Francesca Fusari, Raffaele Cardinale, Danilo
Zini, Nives Monico, Mauro Bolda, Giancarlo Venuto, Andrea Segantini, Manuela Pozzebon,
Giuseppe Savastano, Michela Bortolazzo, Girolamo Coviello, Marco Facchinetti, Nicola Raguso, Serenella Volpi, Sartori Roberto, Lorenzo Zanoli, Gabrio Rossi.
Il Club si è distinto sia in ambito nazionale che internazionale e segnaliamo: Osvaldo Mazzurega, vincitore Coppa Italia 1969 e convocato nella squadra Nazionale 1970-71, Claudio Crisanti,
Campione Italiano Juniores 1987 e convocato nella squadra Nazionale 1988-1989, Francesco
Hartman Vincitore Coppa Italia Juniores 1972, Enzo Silvestri, 3° qualificato ai campionati italiani 1968 e numerosi altri atleti affermatisi nelle varie competizioni e trofei a livello regionale e interregionale. Fanno parte del Club altre palestre distaccate come Judo Club Brenzone allenato da
Garsia Hilberto 4” Dan e il Judo Club Ponti sul Mincio allenato da Gianfranco Pozzerle 3° Dan.
Tra le iniziative gemellaggi in Europa con la Svizzera, la Francia, Lussemburgo, Olanda e in
special modo con la società Grùn Weils Kassel P.S.V. squadra tedesca, con la quale ha un contatto trentennale. La Società Judo Club Peschiera oltre che organizzatrice di Trofei e Campionati
Nazionali e Regionali, da ben 24 anni, in collaborazione con il comune di Peschiera, organizza il
Trofeo di Santa Lucia per ragazzi e bambini. Si prodiga altresì di portare avanti la sezione amatoriale ampliando e applicando i vari principi del judo e autodifesa, portando diversi atleti a ottenere la cintura nera. In collaborazione con la Direzione Didattica di Peschiera dal Garda all’interno
delle scuole elementari e medie ha promosso una iniziativa denominata “Progetto sport e scuola”
per far conoscere la pratica del Judo. Attualmente la squadra agonistica conta su diversi giovani
atleti molto promettenti. Come dimostrano i risultati degli ultimi anni e della stagione in corso.
INFORMIAMO I GENTILI CITTADINI
Dal 1 febbraio 2014
il servizio di bus urbano viene effettuato
dal lunedì al venerdì con esclusione dei giorni festivi
Onoranze Funebri Menegardo Costantino snc
di Alessandro e Michele Menegardo
Servizi funebri e lavori cimiteriali su tutto il
territorio nazionale ed internazionale.
Servizio diurno, notturno e festivi
ARILICENSE TOUR by Peschiera Viaggi srl
I-37019 PESCHIERA DEL GARDA • VR • Via Marco Biagi, 27
Tel. 045 6446602 • Fax 045 7553016
www.peschieraviaggi.it • E-mail: [email protected]
Prezzi contenuti - Pagamenti personalizzati e rateizzati
Organizzazione delle esequie in sede o presso l’abitazione dei congiunti
Disponibilità per informazioni e preventivi gratuiti e trasparenti
Tradizione, professionalità ed esperienza da 70 anni
Castelnuovo del Garda - via dell’Industria, 19 - Verona
Alessandro e Michele
cell.: 349 5701441
338 1225301
uff.: 045 6450279
febbraio 2014
L
Tempi di bilanci
’Associazione Remiera ha la propria sede nautica, di proprietà del comune di Peschiera
del Garda, in località Porto Vecchio ed è presieduta da Mauro Amicabile, al suo secondo mandato presidenziale. Mantiene il proprio gruppo di soci stabile a circa 250
unità, grazie alle cure della segretaria Maria Pia Marcazzan. Di questi soci circa un centinaio
tra canoa e voga sono agonisti. Molto nutrito il gruppo di giovanissimi kayakers, grazie alle
iniziative di promozione rivolte quest’anno non solo alle scuole primarie di Peschiera, ma anche a quelle di Castelnuovo e Ponti sul Mincio. Grazie all’acquisto di un dragon boat, è stato
possibile fideizzare un gruppo di genitori che hanno iniziato l’attività con la pagaia invece di
limitarsi ad accompagnare i figli ed aspettare inattivi a riva il loro ritorno. Saliti sul dragone,
hanno imparato ad allenarsi seriamente pure loro, mentre i figli sono in allenamento, seguendo
le indicazioni tecniche da Andrea Zarattini. Molto attivo il gruppo della voga alla veneta che
ha visto aumentare il numero dei praticanti con l’ingresso di numerosi giovani. Sul Mincio,
oltre a decine di canoe ed ai numerosi gondolini a due remi, si vedono sempre più spesso
anche barche da canottaggio. è il terzo settore sportivo della Remiera tanto caro al Presidente
che sta timidamente muovendo i suoi primi passi alla guida del tecnico Salvatore Pachera.
Risultati sportivi
Voga Alla Veneta: brillanti i risultati sotto il profilo agonistico con buone prestazioni nel
torneo della “Bandiera del Lago” in quanto l’equipaggio ha concluso la manifestazione aggiudicandosi il trofeo della Comunità del Garda e nelle regate riservate alla categoria VIP.
Spettacolare come sempre il Palio estivo delle Mura, giunto quest’anno alla XXI edizione e
quello di San Martino con il debutto di equipaggi femminili e giovanili, a dimostrazione della
crescita del settore, abilmente coordinato da Umberto Broglia.
Canoa Kayak: va segnalata l’ottima prestazione fornita dal K 2 maschile categoria junior composto da Martin Behrens e Luca Sillamoni e dell’equivalente equipaggio femminile formato
da Silvia Contri e Irene Colandrea che si sono classificati al primo posto nell’impegnativa
Adigemarathon 2013, disputata domenica 20 ottobre con arrivo a Pescantina. Straordinaria
prestazione per i nostri colori e degno finale di una stagione ricca di soddisfazione per i nostri
equipaggi in competizioni regionali e nazionali. Soddisfattissimo il nostro presidente, Mauro
Amicabile e i tecnici della squadra agonistica Giuseppe Marchi e Edoardo Righelli, che raccolgono i frutti del loro lavoro e possono guardare con fiducia alla stagione prossima.
Altri risultati degni di nota nella stagione appena conclusa:
● Pescantina: Campionato Italiano Discesa fluviale a Squadre Ragazze Femminili: Titolo italiano per Contri Silvia, Colandrea Irene e Agnello Laura.
● Pescantina: Campionato Italiano Discesa fluviale a Squadre Master Maschili Sprint: Titolo
Italiano per Baldi Antonello, Benciolini Paolo e Sartori Oriano
● Pescantina: Campionato Italiano discesa fluviale Individuale Master Maschili Sprint: Titolo
italiano per Baldi Antonello
● Pescantina: Campionato Italiano discesa fluviale Individuale Ragazze Femminili Sprint: 2°
Posto per Contri Silvia
● Pescantina: Campionato Italiano discesa fluviale Squadre Ragazzi Maschili Sprint: 3° posto
per Behrens Martin, Sillamoni Luca, Zambello Davide
● Mantova: Campionato italiano velocità Maratona : Titolo Italiano K2 Master: Baldi Antonello, Benciolini Paolo
● Vigevano: Campionato italiano discesa fluviale Maratona: 3° posto per Contri Silvia
● Milano: Campionato italiano Velocità: 3° posto K4 Junior Femminili: Bonatti Sophia, Righetti Linda, Contri Silvia; Rotaru Ana
● Milano: Campionato italiano Velocità: 3° posto K2 Ragazze Femminili: Contri Silvia, Colandrea Irene
Meno brillanti del solito i risultati della squadra canoagiovani che quest’anno vive un anno
di transizione e preparazione per un ritorno sui podi che contano per il 2014 grazie ad alcuni
promettenti giovani. Nella classifica generale finale siamo comunque al 19° posto , posizione
di tutto rispetto. Chi lavora in questo settore anche in altri sport sa quanto sia difficile operare
con i giovani. La Remiera riesce ad essere un punto di riferimento per una quarantina di essi
e per la nostra associazione questo rappresenta il segnale della bontà del lavoro svolto dai
tecnici Martino Campagnari, Behrens Herbert, Flavio Righelli e Bruno Armani.
Nella foto, la squadra canoagiovani che ha partecipato alle finali nazionali di Caldonazzo
(TN) nel settembre scorso.
3
Seconda
edizione
del Premio
“Donna
dell’anno”
S
i rinnova la tradizionale
“Festa della Donna” con
un appuntamento nel Sottotetto della Caserma d’Artiglieria di Porta Verona per il giorno
8 marzo 2014 alle ore 16.30.
Nell’occasione l’amministrazione assegnerà il premio “Donna
dell’Anno” con l’accompagnamento del duo musicale flautoarpa Barusolo-Da Parè. La prima
edizione 2013 ha visto la premiazione della signora Rosella Orlandi, una delle ultime pescatrici
del nostro lago.
Sottotetto
della Caserma d’Artiglieria
di Porta Verona - spazioSCART:
sabato 22 febbraio ore 16.00
per la Rassegna Teatro Ragazzi
“IL MAGO DI OZ” - compagnia Il Nodo
Teatro - ingresso gratuito
sabato 8 marzo ore 21.00 per la II
edizione della Rassegna SpaziooffSCART
“ESTATE DI PIOGGIA E DI VENTO”
compagnia Teatrale Gattorosso
domenica 30 marzo ore 17.00 in occasione
della Giornata Mondiale del Teatro
“L’eSTRANEe sorelle - sempre
più strane” compagnia Teatrale Gattorosso
ingresso gratuito
4
A
febbraio 2014
Raccolta differenziata
ncora passi avanti nella raccolta differenziata che ha ormai superato l’obiettivo che ci si
era prefissati. Infatti il dato del 2013 della percentuale media evidenzia il buon risultato
del 62,13%. Il mese in cui la percentuale è stata più alta è stato febbraio che ha raggiunto il 71,54% mentre a luglio la percentuale è scesa al 54,84%.
Continua con soddisfazione l’utilizzo della tessera codice fiscale come mezzo per accesso
all’isola ecologica. Questo sistema permette di limitare l’utilizzo della stessa da parte di soggetti
non residenti.
Incremento anche dell’introito per la vendita di carta, plastica, legno e materiali ferrosi con un
ammontare per l’anno 2013 che ha superato euro 150.000,00.
Contributo Regionale “Bonus famiglia”
L
a Regione del Veneto con DGR 2407 del 16.12.2013 ha approvato un programma di
interventi economici straordinari a favore delle famiglie con parti trigemellari e delle
famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro, anche maggiorenni, che risultino
a carico ai fini ISEE.
REQUISITI:
• Essere Cittadino italiano o di uno Stato appartenente all’Unione Europea o rifugiato politico
oppure qualora cittadino extracomunitario, essere in possesso del permesso soggiorno CE per
i soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno) • Essere residente nella Regione del
Veneto • Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) riferito ai redditi percepiti
nell’anno 2012 non superiore a euro 25.000,00.
MODALITà DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:
• La domanda va compilata ed inviata esclusivamente via web https://salute.regione.veneto.it/
web/sociale nella parte riservata al RICHIEDENTE a partire dall’11 febbraio 2014.
• All’UFFICIO SERVIZI SOCIALI vanno esibiti o inviati i seguenti documenti: numero identificativo della domanda ricevuto dalla procedura web, copia documento di identità valido,
attestazione ISEE in corso validità, copia carta/permesso di soggiorno per ciascun membro
della famiglia.
• Le informazioni possono essere richieste all’ufficio servizi sociali (tel. 045 7553494) o all’apposito ufficio regionale (041 2791326). INIZIO 11 febbraio 2014 - SCADENZA ore 12.00
- 11 aprile 2014.
Buono comunale socio sanitario
per anziani autosufficienti assistiti in famiglia - anno 2014
C
ome tradizione dal 2002 anche quest’anno il nostro bilancio, votato solo dalla maggioranza consiliare, ha trovato le risorse per confermare il buono socio sanitario, unico
esempio nella provincia di Verona.
I destinatari devono possedere i seguenti requisiti:
• età non inferiore a 65 anni;
• cittadinanza italiana;
• residenza da almeno 10 anni consecutivi;
• riconoscimento di invalidità civile pari al 100%;
• condizione di non autosufficienza;
• appartenenza a nuclei familiari con situazione economica equivalente (ISEE), riferita ai redditi percepiti nell’anno 2012, non superiore a euro 33.500,00.
Scadenza presentazione domanda: entro giovedì 27 febbraio 2014
Informazioni presso l’Ufficio Servizi Sociali aperto nei giorni di lunedì, martedì e giovedì dalle
ore 9.00 alle ore 12.00 (Parcheggio Porta Brescia - piano seminterrato - tel. 045 7553494).
I
Progetto giovani e lavoro
“Mettiamoci all’Opera” ANNO 2014
l Comune di Peschiera del Garda propone a ragazzi e ragazze, residenti e nati negli anni
dal 1998 al 1993, otto tirocini formativi in aziende del territorio. La durata dei tirocini è di
due mesi e di quattro ore al giorno per cinque giorni settimanali. Il compenso complessivo
massimo è di euro 800,00.
La graduatoria relativa alle domande che perverranno entro le date sotto indicate sarà stilata a
punteggi.
Requisiti necessari alla data di presentazione della domanda:
- nati dal 1998 al 1993
- residenza presso il Comune di Peschiera del Garda alla data di richiesta
- per i cittadini stranieri il permesso o carta di soggiorno che consenta lo svolgimento di attività
lavorativa
- essere iscritti alla banca dati Cerco Lavoro dell’InformaGiovani alla data di presentazione
della domanda
- essere disoccupato con attestazione dello stato occupazionale (ufficio del Lavoro di Affi)
Il testo integrale del progetto e il modulo di domanda sono disponibili sul sito del Comune e
presso l’Ufficio Informagiovani alla Caserma d’Artiglieria di Porta Verona che è aperto il lunedì
e il venerdì dalle 15.00 alle 18.00. Info telefonando al numero: 045 6401112 – indirizzo di posta
elettronica: [email protected]
SCADENZE per la presentazione della domanda all’Ufficio Protocollo presso la Sede Municipale in p.le Betteloni:
entro le ore 12.00 di venerdì 14 febbraio 2014
entro le ore 12.00 di martedì 10 giugno 2014
entro le ore 12.00 di mercoledì 10 settembre 2014
Nuovi servizi Bussola e Informagiovani
a Peschiera del Garda
C
on la nuova annualità i servizi comunali relativi all’informazione e all’orientamento, per
rispondere al meglio ai bisogni emersi dal territorio sono stati divisi in due nuovi distinti
spazi: Informagiovani e Bussola.
Mantenendo invariati i principi base – ovvero servizio informativo, pubblico, gratuito – Informagiovani e Bussola si declinano come un tempo e uno spazio dedicati a due diverse fasce d’età
e alle loro differenti richieste: i giovani dai 14 ai 28 anni e gli adulti.
Gli obiettivi di entrambi i servizi sono quelli di:
- informare, verificando con continuità la corrispondenza tra domanda e offerta di informazione, le esigenze degli utenti ed eventuali azioni da promuovere
- formare: offrire alle persone opportunità per accrescere le proprie competenze nell’ambito
personale e professionale anche con piccoli percorsi di gruppo
- dare consulenze orientative specifiche sulle tematiche riguardanti il mondo del lavoro
- favorire il lavoro di rete con il territorio
“BUSSOLA” è il servizio dedicato agli adulti, per far conoscere le opportunità offerte nei
principali ambiti di interesse rilevati dall’utenza in questi anni: lavoro, formazione, lavoro e formazione all’estero, vita sociale, sport, tempo libero e associazioni. Tempi e spazi del servizio:
Via Parco Catullo, 1 - Caserma d’Artiglieria Porta Verona (piano terra) tel. 045 6401112 – fax
045 7552901
e-mail: [email protected] – web: www.comune.peschieradelgarda.vr.it.
Orario di apertura al pubblico: Mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 18.00, Martedì e Giovedì
dalle 10.00 alle 12.30. L’utente può consultare una selezione delle informazioni disponibili
presso la Bacheca situata in centro storico.
“INFORMAGIOVANI”
L’Informagiovani rimane con lo stesso nome ed entra a far parte di una visione più ampia di
politiche giovanili. I ragazzi dai 14 ai 28 anni possono trovare supporti informativi e consulenza
su opportunità riguardanti la formazione, l’estero, il servizio civile, il tempo libero, carta giovani
e il lavoro. Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, per i residenti o i domiciliati a Peschiera
d/G dai 16 ai 21 anni si propongono consulenze per la stesura del curriculum e orientamento al
lavoro (oltre i 21 anni possono trovare appoggio presso Bussola). Tempi e spazi del servizio:
Informagiovani - in Via Parco Catullo, 1 - Caserma d’Artiglieria Porta Verona (piano terra) tel.
045 6401112 – fax 045 7552901
e-mail: [email protected] - www.comune.peschieradelgarda.vr.it.
Orario di apertura al pubblico: Lunedì e Venerdì dalle 15.00 alle 18.00. L’utente può consultare
una selezione delle informazioni disponibili presso la Bacheca situata in centro storico.
Errata corrige
Giovanna Riviello nata l’1 gennaio 1914 ha festeggiato il suo 100° compleanno. Auguri!
Sul numero di Dicembre 2013 di “Peschiera Informa” si informava la cittadinanza della nuova Casetta dell’acqua posizionata a San Benedetto di Lugana. Per mero errore redazionale si
specifica che la fornitura dell’acqua naturale non è gratuita ma costa 3 centesimi al litro. Si
chiede scusa per l’inesattezza dell’informazione.
Info Ags: numero verde 800 159 477/ 800 905 559 - E.A.
Ballarini S.r.l.
DEMOLIZIONI DI FABBRICATI
CIVILI E INDUSTRIALI - SCAVI
via Campagna Bassa, 1 - 37014 Cavalcaselle di Castelnuovo d/G (Verona)
Tel. 045 6401480 - 045 7551160 / Tel. - Fax 045 7551044
email: [email protected] - P.IVA - C.F. - Reg. Imp. VR 03275190233
C.C.I.A.A. di VR - R.E.A. n. 323429 - Cap. Soc. 30.000,00 i.v.