close

Enter

Log in using OpenID

(Geas12_7-1:Pink societ\340.qxd)

embedDownload
PINK
BASKET
RISULTATI GIOVANILI
U15 ELITE: S. Gabriele Mi-Geas 17-84;
vinto torneo di Schio
U15 REG.: Giussano-Geas 68-42
U13: Geas-Eureka Monza 81-23
ESORD.: vinto torneo di Paderno del Grappa
ANNO NUOVO, VALORI ANTICHI - Come sarà il 2015 del
Geas? Lo scopriremo sui campi, ma una certezza c’è già:
il legame tra prima squadra e vivaio (qui insieme alla recente festa di Natale) sarà sempre tra le basi di tu o.
Informazione sul Femminile Lombardo
7 gennaio 2015
A2
Si punta ancora più in alto con Tognalini
C’è un volto nuovo nel Geas che inizia il 2015
con le ultime 3 giornate della prima fase: Federica Tognalini, proveniente dall’A1 di Napoli, vestirà la maglia rossonera per il resto della stagione.
Versatile, in grado di giocare sia dentro sia fuori
dall’area, con diversi anni di esperienza nei campionati nazionali (e presenze in azzurro), ma ancora giovane con i suoi 23 anni e mezzo, è un
elemento potenzialmente di primo piano per l’A2.
Con lei il Paddy Power rinforza il se ore-lunghe
e spera di o enere la marcia in più per puntare ai
massimi traguardi stagionali.
RINCORSA AL PRIMATO - Intanto l’obiettivo immediato è riguadagnare il 1° posto nel girone, che Torino ha conquistato nello scontro
dire o del 20 dicembre. In palio l’accesso alla
Coppa Italia di A2 senza bisogno di fare calcoli
(si qualifica anche la miglior seconda dei 3 gironi:
al momento sarebbe proprio il Geas ma conviene
entrare dalla “porta principale”), servono 3 vittorie rossonere sperando che le piemontesi comme ano un passo falso. Questi gli impegni delle
duellanti:
turno
PADDY
POWER
GEAS
GIOCA
CON:
sabato 10 gennaio, ore 18
PADDY POWER GEAS - S. SALVATORE SELARGIUS
5 Giulia
7 Mar na 8 Francesca 10 Carlo a
ARTURI (cap.)
KACERIK
GALLI
PICCO
‘87 - 1.75 - play ‘96 - 1.81 - play/gua. ‘94 - 1.80 - gua./ala ‘96 - 1.73 - gua./ala
17 Maria
14 Arianna 15 Beatrice
LATERZA
GAMBARINI MAZZOLENI
BERETTA
BARBERIS
‘95 - 1.68 - play ‘94 - 1.70 - play/gua. ‘96 - 1.78 - ala ‘95 - 1.76 - ala ‘87 - 1.90 - pivot
12 Francesca 13 Elisabe a
Alice RANZINI (‘97)
Benede a BONOMI (‘97)
Valen na GRASSIA (‘98)
Geas-Selargius, Genova-Torino
Sanga Mi-Geas, Selargius-Torino
Geas-Broni, Torino-Alghero
PIRAMIS TORINO
PARZIALI:
24-20, 43-45, 59-56
TORINO: Riccardi 16,
O’Rourke 18, Rosso 3, Di
Giacomo 2, Quarta 10,
Coen 15, Domizi 12, Salvini 2. GEAS: Arturi 14
(5/7 t.lib.), Kacerik 10,
Galli ne, Gambarini 12
(5/10 da 2), Mazzoleni
3, Bere a 11, Barberis
10, Laterza 11 (5/7 da
2). All. Zano .
LE TOP:
Rimbalzi: Arturi 7, Laterza 6. Assist: Gambarini 5. Recuperi: Arturi
2. Valutazione: Arturi,
Bere a e Laterza 13.
CIFRE DI SQUADRA:
53% da 2 (Torino 54%),
35% da 3 (Torino 23%),
83% t.lib.; 7 rimb. off.
contro 15; 15 recuperi
contro 22 perse.
21 Elisa
6 Federica
BONOMI
TOGNALINI
GIORGI
‘93 - 1.75 - guardia ‘94 - 1.83 - pivot ‘91 - 1.82 - ala/piv.
78 71
Allenatore:
Cinzia ZANOTTI
Assistente:
Marco ROTA
18 Giulia
PADDY POWER GEAS
Si spezza dopo 7 partite la striscia vincente del Geas, sconfi o nello scontro al vertice pre-natalizio. Le rossonere salvano la differenza-canestri dell’andata (+13) che mantiene
vive le speranze di recuperare il primato. Non basta al Paddy
Power una miglior percentuale dal campo rispe o alle torinesi, né le 6 giocatrici in doppia cifra: troppe palle perse e
rimbalzi offensivi concessi, pagando i problemi di falli di Laterza, fanno la differenza in una partita che per 3 quarti è
viaggiata in grande equilibrio.
BREAK FATALE - In una prima metà gara ad altissima
qualità offensiva, le due squadre si sorpassano più volte. Bel
duello tra Arturi e O’Rourke a suon di canestri e assist, ma
sono tante le protagoniste. Nel 3° quarto inizia a emergere
una lieve superiorità di Torino,
ma il Geas resta a ruota. All’inizio dell’ultimo periodo,
però, trascinate da Riccardi, le
padrone di casa piazzano la
zampata decisiva (10-2 di parziale). Scivolate a -11, le sestesi
si sbloccano in tempo per preservare la differenza-canestri.
Gambarini sale in cielo per rare
sopra Coen nella supersfida con
(foto Baske nside)
Torino.
Il nuovo acquisto Tognalini si presenta subito al pubblico del PalaNat, in
un impegno con Selargius che cos tuisce un test ada o per riprendere il
ritmo dopo la sosta: insidioso ma non
uno scontro dire o. Le sarde hanno residue speranze di centrare la “Poule
Promo”, ma finora non hanno mai vinto
fuori casa. Buono il loro quinte o con
l’ala le one Rozenberga e la guardia
Rosellini top scorers, panchina però
molto meno lunga rispe o al Geas.
SELARGIUS
4
5
6
7
8
9
11
12
13
15
17
18
ROZENBERGA
DE PASQUALE
LUSSU
ANGIUS
ASTERO
ROSELLINI
PALMAS
TINTI
DI COSTANZO
DELL’OLIO
MASALA
CAVALLINI
‘92
‘95
‘85
‘96
‘95
‘90
‘89
‘83
‘92
‘93
‘85
‘85
(All. F. STAICO)
1.80 ala
1.73 guardia
1.63 play
1.64 play
1.64 play
1.76 guardia
1.70 play
1.70 guardia
1.85 pivot
1.90 pivot
1.78 ala/piv.
1.74 ala
LATERZA AZZURRA VINCENTE - GEAS FILMATO
Subito dopo Natale, Maria Laterza ha partecipato (insieme alle ex geassine
Crippa e Zandalasini) con la Nazionale al torneo di Schio che l’Italia si è aggiudicata ba endo Russia e Romania. Il 3 gennaio, all’allenamento del Geas,
si è presentata Silvia Go ardi: la giocatrice del Sanga Milano era in veste di regista del suo documentario sul basket femminile, e ha filmato la seduta delle
rossonere intervistando alcune di loro. Francesca Gambarini ha vinto il
premio della Prealpina come miglior giocatrice varesina U20 del 2014.
CAMPIONATO - IL PUNTO
11°
turno
PARTITE
DATA
10-11 genn.
17-18 genn.
24 genn.
12°
CLASSIFICA
1) Torino
20
2) Geas
18
3) Genova
14
4) Broni
12
5) Sanga Milano 10
6) Selargius
8
7) Carugate
4
8) Alghero
2
Formula: dopo la prima
fase (14 giornate) le
prime 4 classificate accedono alla Poule Promozione insieme alle prime 4
degli altri 2 gironi (si formano 2 gruppi da 6 squadre); le altre vanno alla
Poule Retrocessione. In
entrambe le Poules si riparte tu da 0 pun .
CHI SALE E CHI SCENDE
Domina ancora una volta il fa orecampo nel turno pre-natalizio. La
terza caduta di fila di Genova (55-54
a Milano) fa sì che il Geas sia quasi
certo di arrivare almeno secondo (+4
e scontri dire a favore sulle liguri).
Per il 4° posto, l’ul mo u le per la
Poule Promozione, duellano Broni e
Sanga (entrambe lanciate da 2 vi orie di fila). Le pavesi hanno tagliato
l’ex geassina Contestabile durante la
pausa. Già 3 squadre hanno cambiato allenatore: Alghero, Genova e
Carugate, dove dopo le dimissioni di
coach Cesari il g.m. Gavazzi si è assunto anche la guida tecnica, sperando di spezzare la serie di 5
sconfi e consecu ve.
PINK BASKET
SPECIALE
www.geasbasket.it
anche su Facebook e Twitter
Un momento da ricordare del 2014 e un sogno da realizzare nel 2015
MARIO MAZZOLENI (presidente)
GIULIA ARTURI
(capitana prima squadra)
MOMENTO 2014 - “Il filo o di vi orie con le
nostre ragazze del vivaio”.
SOGNO 2015 - “Poter rilanciare il movimento
femminile con un proge o di lungo periodo che
parta dalla volontà di guardare la realtà senza
alibi o paure”.
CINZIA ZANOTTI (coach prima squadra;
fino a giugno 2014 responsabile vivaio)
MOMENTO 2014 - “La vi oria alle finali nazionali Under 19 in aprile”.
SOGNO 2015 - “Riuscire a fare il massimo con
la squadra che alleno: che altro sogno potrei
avere?”
La serie di vi orie in A2, arrivata a quota 17 (a sinistra, la festa dopo quella
o enuta allo scadere contro Vicenza, con canestro di Zandalasini), e lo scude o Under 19, se mo tolo giovanile in 5 stagioni, sono i ricordi da incorniciare nel 2014 del Geas.
MOMENTO 2014 - “La striscia di vi orie dello scorso campionato: sembrava che nessuno
potesse fermarci, viaggiavamo
sull'entusiasmo dei risultati. Non
è finita poi come volevamo, ma
quelle se imane sono state davvero speciali”.
SOGNO 2015 - “È uno solo: la
promozione. Quest'anno la
squadra è forse ancora più completa e tu e noi abbiamo un
anno in più di esperienza. Non
sarà ovviamente facile ma lavoreremo per centrare un obie ivo
solo sfiorato lo scorso anno”.
TORNEI - Doppio hurrà
U15 EL. - Tutte a segno
U13 - Inarrestabili
U15 REG.
U15 ELITE: 1° POSTO A SCHIO
S. GABRIELE MI ARMANI JUNIOR GEAS 17-84
ARMANI JUNIOR GEAS EUREKA MONZA 81-23 (41-13)
GIUSSANO GEAS 68-42
GEAS: Bianchi 4, Bonadeo 4, Tricolici
8, Rossini 9, Damato 4, Beltrami 12,
Zumaglini 12, Bisanzon 4, Mariani 6,
Bartesaghi 8, Bonanno 7, Arosio 6.
All. Canali.
GEAS: Belo 8, Filippone 6, Merisio
10, Polle a 4, Toffali 13, Ma eucci 14,
Bellini 8, Panzeri 4, Tenore 8, Gaye, Panisi 2, Weinrich 4. All. Salvestrini.
Terza vi oria in 3 gare per il
Geas U15 nel derby pre-natalizio.
La partita scorre veloce senza
intoppi di risultato, con una
buona difesa e tanti sprazzi di
buon gioco in a acco per l’8-44 al
20’. Nella ripresa altre palle
recuperate grazie ad una difesa
intensa e aggressiva, da cui
nascono buoni contropiedi, e
o imi 1 contro 1 con e senza palla.
Dominio per le U13 Geas nello
scontro al vertice con la “mista”
Eureka Monza/Carugate. Dopo un
inizio tentennante, le ragazze
giocano veloci dai-e-vai, me ono in
campo una forte difesa e aprono
continui contropiedi, concedendosi
un ampio vantaggio già alla fine del
primo quarto (20-4). Un successo
che fa morale e classifica (primato
solitario) per un gruppo che sta
lavorando molto bene.
Finale: GEAS-MILANO STARS 66-45
ESORDIENTI: 1° POSTO
A PADERNO DEL GRAPPA
4 vittorie in 4 partite
Durante la pausa invernale le formazioni
U15 Elite ed Esordienti del Geas hanno
giocato e vinto i rispe ivi tornei disputati in
Veneto. L’Under 15 di coach Valentina
Canali ha trionfato nel Memorial Antonio
Cestaro organizzato dal Famila Schio. Dopo
aver vinto il proprio girone, le geassine
hanno la meglio nella finale per il primo
posto contro Milano Basket Stars, vinta di
21 punti, portando a casa una vi oria in un
bellissimo torneo a 12 squadre, reso ancor
più speciale dal contemporaneo
svolgimento del raduno della Nazionale
maggiore: le azzurre Masciadri e
Zandalasini hanno premiato le ragazze.
Zumaglini è stata ele a miglior giocatrice.
Vi oria anche per le Esordienti
“targate” JBA nel torneo di Paderno del
Grappa: una bella serie di vi orie
(compreso un triplo supplementare con
Pegli) è culminata col 53-12 su Pontedera
che ha regalato il primo posto al gruppo di
coach Renata Salvestrini, che ha mostrato
ancora una volta un buonissimo potenziale.
COSÌ LA RIPRESA
Le U15 con la “sempre rossonera” Zandalasini alla premiazione del torneo di Schio.
Riprendono man mano tu e le categorie
giovanili dopo la sosta. Le U14 iniziano
sabato 10 la seconda fase, in casa con Lissone; lo stesso giorno in campo anche le
U13 a Parre (Bg). Mercoledì 14 tocca alle
U17 Elite, seconde in classifica (in casa
con Varese); sabato 17 alle U15 Elite, imba ute (con Bregnano). Le U19, prime,
dovranno a endere fino a lunedì 19.
Contro l’imba uta
Giussano arriva una
sconfi a secondo
pronostico per le 2001
del Geas che si
cimentano nella
categoria superiore.
Dopo la sosta si tornerà
ad inseguire la prima
vi oria stagionale.
BELTRAMI
CON LA LOMBARDIA
Marta Beltrami, classe
2001 del Geas, ha partecipato con la Selezione
Lombarda U14 al torneo
nazionale “Fabbri” di Rimini (3-6 gennaio), o enendo il 3° posto. Questa
la valutazione di Ezio Parisato, dirigente della rappresenta va: “È par ta
molto bene, poi è andata
un po’ in calando ma è un
elemento futuribile”.
PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B ‘92 Cantù - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese ‘95 con Nord Varese Vedano - Vi uone
Hanno scri o su questo bolle no: Manuel Beck, Jacopo Ca aneo - La produzione completa è su: pink-basket.blogspot.it - FOTOGRAFO UFFICIALE GEAS: Paolo Zampieri
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
552 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content