close

Enter

Log in using OpenID

(Geas16_4-2:Pink societ\340.qxd)

embedDownload
PINK
BASKET
RISULTATI GIOVANILI
U19 ELITE: Milano Stars-Geas rinv. al 18/2
U17 ELITE: Pro Patria-Geas 38-53
e Geas-S. Gabriele Mi 72-45
U15 ELITE: Geas-Milano Stars 65-45
U14 “GOLD”: Lissone-Geas 23-100
U13: Geas-Albino 142-12
ESORD.: Ardor Bollate-JBA (Geas) 5-61
FOTO M. BRIOSCHI
TUTTI IN PIEDI - La panchina del Geas applaude una delle
tante azioni spumeggian di un primo tempo ai limi
della perfezione: Broni è travolta per la seconda volta di
fila, la “Poule Promo” inizia col piede giusto.
Informazione sul Femminile Lombardo
4 febbraio 2015
1°
turno
2.fase
Questo Geas fa sognare. A Bologna per la conferma
PADDY POWER GEAS
PARZIALI:
28-18, 55-37, 67-46
GEAS: Arturi 19 (3/4
da 2, 3/6 da 3), Tognalini 6, Kacerik 11 (2/4,
2/4), Galli 3, Picco,
Gambarini 11 (5/9),
Mazzoleni 4, Berea 6,
Barberis 10, Laterza 9
(4/6), Giorgi. All. Zano. BRONI: Georgieva e De Preo 18.
LE TOP:
Rimbalzi: Laterza 8, Tognalini 7. Assist: Gambarini 6. Recuperi:
Arturi 3. Valutazione:
Arturi 25, Laterza 16.
CIFRE DI SQUADRA:
24/45 da 2 (53%), 7/20
(35%), 10/15 (67%); 15
rimb. off. contro 5; 16
recuperi, 14 perse; 9860 la valutazione.
79 60
OMC CIGNOLI BRONI
Un Geas da incorniciare all’esordio in Poule Promozione.
Non era facile dominare la stessa avversaria due volte di
fila, soprauo considerando che Broni recuperava una
coppia importante come Corradini e Bona, e che aveva, stavolta sì, le stesse motivazioni di classifica del Paddy Power.
E invece ecco di nuovo una partita a senso unico, con l’impressione che sia più merito delle sestesi che demerito delle
pavesi, travolte dal ciclone rossonero dei primi 20 minuti.
SHOW - Due quarti stellari, delizia per il pubblico del PalaNat che può sognare in grande. Arturi (già 15 punti all’intervallo) indica la strada, le compagne rispondono con
altreanta intensità e precisione. Anche Tognalini manda
segnali importanti entrando dalla panchina a consolidare il
vantaggio. Broni, con De Preo e
Georgieva, prova a rispondere, ma
BOLOGNA
questo Geas è semplicemente
“troppo”: 65% da 2 e 55% da 3 a metà BEI RICORDI
gara, col solito repertorio di assist, reL’ulma volta che si
cuperi e contropiedi istantanei.
RIPRESA TRANQUILLA - I fuo- giocò un Bolognachi d’artificio finiscono con l’inter- Geas ufficiale era
vallo. I ritmi si fanno decisamente più maggio 2008, gara-3
blandi, Broni (a differenza della sei- di semifinali-playoff:
mana prima) non riesce ad avvici- le rossonere sbancanarsi e il Paddy Power può limitarsi rono il glorioso Palaad amministrare, toccando comun- Dozza conquistando
l’accesso alla finale.
que il +25 su tripla di Arturi al 35’.
A sinistra, Berea e
Tognalini si “sparscono” un rimbalzo.
A destra, Barberis
vola a canestro:
l’infortunio della
semana prima
non si è rivelato
grave.
I COMMENTI - “Sempre così se vogliamo fare strada”
ARTURI-”GAMBA”
IN QUINTETTO PINK
COACH ZANOTTI: “Nel primo tempo abbiamo giocato benissimo in aacco e contenuto bene in difesa; poi ci siamo
un po’ spente, lasciando qualche spazio di troppo alle loro
penetrazioni e al loro gioco. In generale però siamo sempre
state in controllo e non abbiamo corso il rischio di far riaprire la parta a una Broni comunque coriacea. Da ora in
poi è così che dovremo sempre giocare per arrivare in fondo
e raggiungere i nostri obievi: non lo è stato nella prima
fase, a maggior ragione adesso non è il momento di cedere
un cenmetro perché avremo di fronte squadre for, le migliori, pronte a punire ogni minima distrazione. La strada imboccata è quella giusta, dobbiamo solo guardare drio
davan a noi e non farci distrarre da niente e nessuno”.
Arturi e Gambarini, i due
“motori” del gioco scintillante del Geas contro
Broni, si guadagnano l’inserimento nel
quintetto
ideale della
settimana di
Pink Basket.
PINK
STARS
2°
sabato 7 febbraio, ore 21 (Castenaso)
turno
2.fase
LIB. BOLOGNA - PADDY POWER GEAS
È un sabato sera di fuoco quello
che aende il Paddy Power Geas:
nel prossimo turno infa le rossonere sfidano Bologna in una delle
trasferte più difficili tra quelle affrontate finora dalle ragazze di
coach Zano. Che la vede così: “È
una squadra simile a noi, che gioca
bene e ha almeno 8 giocatrici di buonissimo livello. Tra tue sarà importante fermare D’Alie, vero e proprio
cervello della squadra, ma occhio
anche alle loro ratrici e in generale
al loro gioco offensivo. Certamente
per noi sarebbe un bel colpo vincere
in casa loro, ovvero di una squadra
che senza dubbio punta a uno dei
primi due pos; per farlo dovremo
giocare una parta super, senza distrazioni e cedimen”. E in effe il
peso di questo risultato per lla corsa
ai playoff potrebbe rivelarsi cruciale,
anche se siamo solo al 2° turno.
3 DOMANDE A... - Flavio Suardi (d.s. Geas)
1) Due traguardi già centra dal Geas: Poule Promozione e finali di Coppa Italia. Il tuo bilancio della
prima fase?
“La squadra si è comportata molto bene. Non
era né facile, né scontato oenere ques due obievi. Però sarebbe
un errore pensare di aver già fao tuo. Non abbiamo l'obbligo di
vincere, semmai abbiamo l'obbligo di provarci fino in fondo, dato che
abbiamo le carte in regola per farlo”.
2) Che cosa sarà necessario al Geas per qualificarsi alle semifinali?
“Affronamo squadre che hanno disputato una prima fase di grande
livello, altrimen non sarebbero qui a giocarsi i playoff. Dunque è importante mantenere la concentrazione e l'intensità lungo tuo l'arco di questa seconda parte del campionato e non solo nella singola parta.
Lavoriamo quodianamente per migliorarci e sono convinto che abbiamo
ancora ampi margini di crescita”.
3) Sei alla tua prima esperienza nel femminile: c’è qualcosa che ha sorpreso nell’ambiente e come stai trovando al Geas?
“Dell'ambiente del femminile mi ha sorpreso... Cinzia Zano. Non
era facile iniziare ad allenare questa squadra in A2, soprauo dopo
aver guidato molte di queste ragazze nelle giovanili. Ha grande carisma, ma soprauo ha una passione smisurata per questo sport. Per
il Geas credo che la definizione di ‘grande famiglia’ non sia assolutamente banale e io sono onorato di poterne far parte”.
CAMPIONATO - IL PUNTO
A2
ALTRI RISULTATI
CHI SALE E CHI SCENDE
Ferrara-Bologna 59-53 Il big match del primo turno era fra
Ariano I.-Alpo 73-81 Ferrara (miglior bilancio di tua l’A2
nella prima fase) e Bologna (seconda
CLASSIFICA POULE PROMO solo per quoziente canestri nel gruppo
GIRONE E
C): estensi avan in tu i parziali con
19 pun di Rosset; di là Cigliani 13.
1) Geas
2
Di spessore il colpo di Alpo, matricola
1) Alpo
2
e ulma delle qualificate nel girone B,
1) Ferrara
2
sul campo di Ariano Irpino grazie a un
4) Bologna
0
16-26 nel 3° quarto dopo il +2 cam4) Ariano Irpino 0
pano all’intervallo; 20 pun per Giulia
Monica; non bastano 23 di Madonna.
4) Broni
0
Formula: le prime 4 classificate dei 3 gironi nella Prima Fase si sono
qualificate alla Poule Promozione dove hanno formato 2 gruppi da
6 squadre, ripartendo tue da 0 pun. Dopo 10 giornate, le prime
2 di ogni girone accedono alle semifinali-playoff.
PINK BASKET
U17 ELITE - Macinano alla distanza
www.geasbasket.it
anche su Facebook e Twitter
U15 ELITE - Big match dominato
PRO PATRIA BUSTO A. - ARMANI JUNIOR GEAS 38-53 (20-29)
ARMANI JUNIOR GEAS - MILANO B. STARS 65-45 (37-21)
GEAS: Oliva ne, Cipelli 2, Oggioni 2, Anzaghi 2, Decortes 13, Colombo 2, Meroni
21, Leveraro 1, Grassia 11, Santoruvo, Guerra 7, Bolognini 2. All. Canali.
GEAS: Bianchi 11, Bisanzon, Bonadeo 7, Rossini 2, Tricolici 4, Mariani 2, Cestari 9,
Bonanno 5, Damato 4, Beltrami 8, Zumaglini 7, Arosio 6. All. Canali.
Riprende il proprio cammino la formazione
U17 che passa a Busto nel posticipo della prima
di ritorno. Partita forse non brillantissima dal
punto di vista tecnico, ma di sostanza sul piano
della tenacia e forza di volontà.
Dopo un 1° quarto equilibrato, le rossonere
riescono a trovare nell'intensità difensiva la
chiave di volta (parziali di 6-17 e 10-16 nei due
periodi centrali), producendo diversi recuperi
ben concretizzati in rapidi contropiedi, che
portano fino al + 25 finale. Le rossonere hanno
poi giocato mercoledì 4 (vincendo 72-45) contro il
S. Gabriele: ne parleremo nel prossimo numero.
Eleonora Cipelli (‘99)
Nicolea Tricolici (2000)
Bella vioria al PalaNat per l’Under 15 Elite
contro la direa inseguitrice MBS. Partono
aggressive e subito “sul pezzo” le geassine
che con la giusta intensità in difesa e buone
spaziature in aacco chiudono il primo
parziale sul 17-7. Impadronitesi della partita
non mollano più il comando raggiungendo il
massimo vantaggio nel terzo quarto sul +30.
Nell’ultimo parziale le avversarie accorciano,
ma la vioria è in tasca per un meritato e
rotondo +20 che consolida la posizione al
comando e vale come prova generale per la
supersfida in arrivo con Costamasnaga.
IL PUNTO U17 - 11° TURNO
Niente passi falsi per le due rivali diree del Geas: Biassono liquida la Pro Patria (7925), Costa respinge Crema (67-55). Milano Stars vince la sfida per il 4° posto con Albino (46-43). CLASSIFICA: Biassono 22; Costa, Geas 18; Milano Stars 16; Albino 12;
Varese*, Crema 8; S. Gabriele 4; Pro Patria 2; Viuone* 0.
PROSSIMA PARTITA: Geas-Albino, mercoledì 11: da non soovalutare.
IL PUNTO U15 - 6° TURNO
L’altra capolista Costa ene il passo vincendo sul campo dell’insidiosa Brignano (5966). Connua la risalita di Viuone, che travolge Carugate (36-84). CLASSIFICA: Geas,
Costa 12; Milano Stars 8; Brignano, Viuone 6; Carugate, S. Gabriele 2; Tradate 0.
PROSSIMA PARTITA: Costa-Geas, sabato 7: supersfida per il “primato d’inverno”
visto che è l’ulma di andata.
U14 - Poker con “centello”
U13 - Si divertono
APL LISSONE - ARMANI J. GEAS 23-100
Solite devastanti bulldozer le Under
14, che nella prima di ritorno della fase
“Gold” collezionano la quarta vioria in
4 partite con uno scarto medio di 80
punti (!). Domenica 8, sfida sul campo
della direa inseguitrice Melzo per
rendere matematico il primato con un
turno d’anticipo.
ARMANI JUNIOR GEAS - ALBINO 142-12
GEAS: Cristani 6, Belo 12, Filippone 8, Pollea 6,
Toffali 20, Biffi 40, Panzeri 18, Gaye 10, Nichilo 10,
Aleppo, Panisi 2, Weinrich 10. All. Salvestrini.
Under 14 con coach Lanzi.
U15 REG. - Seconda vittoria
ARMANI JUNIOR GEAS - USMATE 56-33 (28-15)
GEAS: Ferrari 16, Dell’Orto 9, Allario 6, Dellavedova 5, Ghezzi 5, Fossa 4, Fontana
4, Giacomelli 4, Balduin 2, Maschio 1, Garu, Maeucci. All. Salvestrini.
Inizia con una vioria il girone di ritorno delle U15 Regionali (cioè le
U14 qui al piano di sopra), che sconfiggono Usmate con una buona
prestazione. Dopo un inizio balbeante le rossonere si sbloccano,
giocando con molta concentrazione e con buona presenza soo i canestri.
40 pun per Camilla Biffi.
Si apre con una roboante vioria il girone di
ritorno per le Under 13 Geas, che allungano a 8
partite l’imbaibilità stagionale. Eloquenti i
parziali di 30-4 e 38-0 nelle prime due frazioni.
Buon debuo nella categoria superiore della
2003 Elena Cristani. Sarà rimandata la prevista
sfida di sabato 7 a Usmate, si passerà al 14/2
con una partita interessante a Brignano.
ESORDIENTI - Una difesa di ferro
BOLLATE - ARMANI J. GEAS 5-61
JBA: Brambilla A. 1, Didonna 2, Toffali 14, Del
Moro 6, Cristani 6, Colombo, Dogaru 9, Mapelli
4, Mariz, Panzeri 17, Prevos 2. All. Salvestrini.
Nea vioria per le
Esordienti JBA. L'aacco
all'inizio è un po’ impreciso,
però la grande aenzione in
difesa permee di recuperare
tanti palloni che producono
tiri ad alta percentuale.
PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B ‘92 Cantù - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese ‘95 con Nord Varese Vedano - Viuone
Hanno scrio su questo bolleno: Manuel Beck, Jacopo Caaneo - La produzione completa è su: pink-basket.blogspot.it - FOTOGRAFO UFFICIALE GEAS: Paolo Zampieri
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
383 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content