close

Enter

Log in using OpenID

4C - Liceo scientifico Boggio Lera

embedDownload
LICEO SCIENTIFICO STATALE
“BOGGIO LERA”
Catania
Prof. Giuseppe Livio
DISEGNO e STORIA dell’ARTE
Anno scolastico 2013/2014
Programma svolto classe IV sez C L
STORIA DELL’ARTE:
- Arte romanica.
- Arte gotica
- Arte del primo Rinascimento („400).
- Arte del Cinquecento
- Arte del Seicento
- Arte del Settecento
CRITERI DI VALUTAZIONE
Per la storia dell‟arte si è tenuto conto degli interventi degli alunni nelle lezioni, di colloqui o prove
scritte dalle quali si evince la preparazione in base ai seguenti fattori:
a) Conoscenza dei dati generali, descrizione ordinata dell‟immagine con un linguaggio semplice ma
coerente (sufficiente);
b) Capacità di argomentare e stabilire collegamenti fra opere ed autori (buono);
c) Capacità di collegamento e rielaborazione personale e originalità espressiva (ottimo).
Nella valutazione si è tenuto conto dell‟impegno dimostrato, del miglioramento rispetto al livello di
partenza.
FINALITÀ
Il contributo specifico della storia dell'arte alle finalità educative previste dalla programmazione
generale è stato individuato nei seguenti punti che costituiscono le linee orientative dell'attività
didattica:
-Acquisizione e sviluppo di un atteggiamento critico nei confronti di ogni forma di messaggio
visivo .
-Consapevolezza del significato culturale dell'esperienza artistica come luogo emblematico di
confluenza tra i diversi campi del sapere (letterario, filosofico-scientifico, tecnologico) presupposto
indispensabile a cogliere, da una parte, il valore e la persistenza della tradizione, dall'altra, a seguire
il rapidissimo evolversi dell'arte contemporanea.
-Sviluppo della sensibilità estetica (soprattutto visiva) intesa come modalità di rapporto con la realtà
e l'ambiente.
-Attivazione di un atteggiamento responsabile nei confronti dei problemi inerenti la tutela, la
conservazione e la fruizione del patrimonio artistico nazionale e regionale.
Nel corso del triennio, la trattazione storica sarà integrata da unità didattiche propedeutiche che
verteranno sulla struttura specifica dei linguaggi visivi. Nell'ambito di queste lezioni preliminari
sono stati introdotti itinerari che hanno preso l'avvio dai molteplici aspetti visuali della cultura
contemporanea.
Nel quadro della trattazione storica sono stati utilizzati percorsi didattici finalizzati all'analisi del
territorio e dell'ambiente nelle sue stratificazioni storiche.
Nella seconda parte del ciclo l'insegnamento della storia dell'arte è stato proposto di sottolineare il
valore dell‟opera d‟arte come momento di sintesi tra i vari aspetti della cultura.
Giugno 2014
PROGRAMMA DI EDUCAZIONE FISICA
A.S. 2013/14
LICEO SCIENTIFICO “E. BOGGIO LERA”
Docente: M. G. ARDITA
Classe
4
Sez. C Linguistico
Test sulla forza degli arti inferiori
Test sulla forza degli arti superiori
Test di resistenza
Test di velocità
Test sulla forza degli addominali
Esercizi di mobilità e scioltezza articolare
Esercizi per il miglioramento della funzione cardio-respiratoria
Esercizi per il potenziamento muscolare
Esercizi di stretching riguardanti tutti i distretti muscolari
Esercizi per il consolidamento degli schemi motori :
presa di coscienza del proprio corpo, percezione temporale, coordinazione generale,
coordinazione oculo-manuale e oculo-podalica,
rapporto corpo-spazio a terra e in volo, lateralità, apprezzamento delle distanze e delle
traiettorie, rappresentazione mentale.
Esercizi con l’ausilio di grandi e piccoli attrezzi:
appoggi Baumann, ostacoli, cerchi, palloni di diverse dimensioni e peso.
Cavallina (passaggio frammezzo)
Avviamento alla pratica sportiva:
Pallavolo: fondamentali individuali e di squadra: ricezione, difesa e copertura d’attacco;
Pallacanestro: fondamentali individuali e gioco di squadra;
Badminton: fondamentali individuali e palleggi in coppia;
Atletica leggera:teoria e pratica di: resistenza, velocità, salto in lungo, salto in alto.
Il sistema muscolare;
Il meccanismo di produzione energetica; le vie di produzione dell’ATP;
L’economia dei diversi sistemi energetici;
Apparato respiratorio;
Prevenzione degli infortuni, principali traumi e primo soccorso.
L’insegnante
Prof.ssa Ardita
LICEO SCIENTIFICO STATALE “E. BOGGIO LERA”
CATANIA
PROGRAMMA DI FISICA
ANNO SCOLASTICO 2013/14
CLASSE IV C Linguistico
MATERIA: FISICA
DOCENTE: Prof.ssa LUCIA SAPUPPO
LIBRO DI TESTO ADOTTATO: Ugo Amaldi – Le traiettorie della fisica.azzurrro - Zanichelli
LE FORZE E L’EQUILIBRIO
-Le forze cambiano la velocità
-La misura delle forze
-La forza peso e la massa
-Le forze di attrito
-Il punto materiale e il corpo rigido
-L’equilibrio del punto materiale
-L’equilibrio su un piano inclinato
-L’effetto di più forze su un corpo rigido
-Momento delle forze
-L’equilibrio di un corpo rigido
-Le leve
L’EQUILIBRIO DEI FLUIDI
-Solidi, liquidi e gas
-La pressione
-La pressione nei liquidi
-La pressione della forza-peso nei liquidi. Legge di Stevino
-La spinta di Archimede. Il galleggiamento dei corpi
-La pressione atmosferica
-La misura della pressione atmosferica. Esperienza di Torricelli
I PRINCIPI DELLA DINAMICA
-Primo principio della dinamica: enunciato del primo principio della dinamica, i sistemi di
riferimento inerziali
-Il secondo principio della dinamica: forza , accelerazione e massa, l’enunciato del
secondo principio della dinamica
-Il terzo principio della dinamica: interazione a distanza e fra corpi a contatto,
l’enunciato del terzo principio della dinamica
LE FORZE E IL MOVIMENTO
-La forza-peso e la massa
-La caduta libera
ENERGIA E LA QUANTITA’ DI MOTO
-Il Lavoro: la definizione di lavoro, lavoro motore e lavoro resistente, il lavoro compiuto
da più forze
-La potenza
-Definizione di energia
-L’energia cinetica: energia dovuta al movimento, la definizione di energia cinetica
-L’energia potenziale: energia dovuta alla posizione, energia potenziale gravitazionale,
energia potenziale elastica
-La quantità di moto
-La conservazione della quantità di moto
-Gli urti: urti elastici ed anelatici
-L’impulso. Teorema dell’impulso
LA GRAVITAZIONE
-La forza gravitazionale: Le leggi di Keplero, la legge di gravitazione universale,
l’accelerazione di gravità, Il valore della costante G
LA TEMPERATURA E IL CALORE
-Temperatura e calore
-Il termometro
-La dilatazione lineare dei solidi
-La dilatazione volumica dei solidi e dei liquidi
-Le trasformazioni dei gas
-La legge di Boyle
-La prima e seconda legge di Gay-Lussac
-I cambiamenti di stato
MODULI CLIL:
-Newton’s law of motion: first, second and third law of motion, acceleration of gravity,
mass and weight
-Gravitational field and gravitational force
-Keplero’s laws
-Energy and work: energy, work done, kinetic energy, potential gravitational energy,
potential elastic energy.
-Temperature and Heat: thermal equilibrium, main features of the states of matter,
changes of state, Boyle’s law, The Gay-Lussac laws
La docente
Prof.ssa Lucia Sapuppo
LICEO SCIENTIFICO STATALE “E. BOGGIO LERA
PROGRAMMA DI LINGUA E CIVILTA FRANCESE
ANNO SCOLASTICO 2013-2014
CLASSE 4° C L
Insegnante: D‟Arrigo Gabriella
Docente di conversazione Russo Pauline
Libro di testo: D‟Alessandro “Littéraction” Signorelli vol 1° vol 2°
XVII siècle ou le grand siècle
1600-1700
La période classique
Les événements historiques: la France sous Henri IV. -L’oeuvre de Richelieu et le
renforcement de la monarchie – Mazarin et la Fronde.
Le triomphe de la monarchie absolueLouis XIV
La cour un instrument dans les mains du roi
L’honnête homme
Le théâtre au XVII siècle
Les règles du théâtre classique
Corneille : une morale héroique
Le Cid: Le devoir de vengeance
Racine : un théâtre des passions
Phèdre : « Elle n’est point coupable »
Molière : un génie comique
Avare : « Au voleur »
XVIII siècle: Le siècle des lumières
La société au XVIII siècle
L‟Encyclopédie, une entreprise colossale
Le progrès des sciences et des techniques
Encyclopédie « Le philosophe » : article de Dumarsais
Montesquieu:
- Lettre persanes: Un persan à Paris
- L‟esprit des lois : La séparation des pouvoirs (lettura)
Voltaire
- Le conte philosophique
- Candide ou l‟optimisme : « L’Auto-da-fé »
“ La morale de l'histoire"
- L‟ironie et la satire (procédés de style)
Jean Jacques Rousseau
- Discours sur l‟origine de l‟inégalité :Ceci est à moi
- Le Contrat social
- La Nouvelle Héloïse: Promenade sur le lac
Le XIX siècle
QUADRO STORICO POLITICO E SOCIALE 1800-1850
De Napoléon à la révolution de 1848. Le triomphe de la bourgeoisie. Les idées
républicaines et libérales
IL Romanticismo: L‟Io nella società, nei sentimenti, nella natura, tipologia nell‟eroe
romantico, funzione dello scrittore
Le mal du siècle : Le malaise de la condition humaine
Chateaubriand
- René : « Du vague des passions »
La Martine, entre poésie et engagement
- Méditations poétiques: Le lac
Vigny
- Les Destinées :«La mort du loup »
Hugo, le génie des lettres
- Les contemplations: Dès l’aube
- Les Rayons et les ombres: Peuples !Ecoutez le Poète
Le roman social
- Les Misérables : « Les deux chandeliers »
- Les Misérables : « L’alouette
L‟insegnante
D‟Arrigo Gabriella
PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE
Anno scolastico 2013-2014
Prof.ssa Erica Motta
Classe 4°C Linguistico
Libro di testo in adozione: L. Clandjield and R. Robb Benne – Global . intermediate Macmillan
M. Spiazzi, M. Tavella, M. Layton – Performer Culture and Literature - Zanichelli
Global English
Unit 3
Talking about Caribbean English
Grammar: so and such; real conditionals
Talking about the weather
Unit 5
Government collocations and the Laws of bureaucracy
Grammar: past modals of obligation, present perfect simple and continuous
Unit 9
Talking about stereotypes
Grammar: comparatives and superlatives, verbs followed by –ing and infinitive with –to, verbs followed by
prepositions.
Performer Culture and Literature
William Shakespeare
Shakespeare’s London
Dramatic effect in Romeo and Juliet
Illusion and reality – Talking about fairy tales
Angela Carter
The Dream
The 17th Century - A time of upheaval
The Civi War
Oliver Cromwell
The Puritans and the Puritan Mind
The war on witches – the accusations of witchcraft in 17th century
John Milton: Satan’s speech
The scientific revolution
New scientific methods
The Royal Society
Newton’s view of the universe
The restoration of monarchy
The 18th Century – Shaping the English Character
The birth of Political Parties
Journalism in the 18th century
The rise of the novel
Daniel Defoe and the realistic novel - Robinson Crusoe - Chapter 5 , “Building a house”
Jonathan Swift and the satirical novel.
Tourists, travellers and movers
Salman Rushdie - About movers
The 19th Century – An Age of Revolutions
Industrial Society
How child labour changed the world
William Blake and the victims of industrialisation
London
The Chimney Sweeper (Songs of Innocence)
The Chimney Sweeper (Songs of Experience)
The long-term impact of the Industrial Revolution
Don DeLillo
A toxic event (da White Noise -1985)
Project: The Civil Rights Movement in the USA and Martin Luther King
30 /05/2014
Liceo Scientifico Statale “E. Boggio Lera”
Classe IV C indirizzo Linguistico
ITALIANO
-
-
Anno Scolastico 2013/2014
Prof. Carmela M. Paladino
PROGRAMMA SVOLTO
Testi in adozione:
Luperini, Cataldi, Marchiani, Marchese “La scrittura e l’interpretazione” voll.1°(tomo II) e 2° - PALUMBO
Dante, Purgatorio
EDUCAZIONE LETTERARIA
RIPASSO DEL DECAMERONE
a partire dalla novella di Agilulfo e del palafreniere (III,2): le classi sociali e i valori cortesi. . Riflessioni
sull'economia "cortese" e quella "borghese"; confronti con l'attualità.
IL POEMA EPICO CAVALLERESCO
Le corti umanistico-rinascimentali: testimonianze artistiche. Umanesimo e Rinascimento: cenni storici. La
Firenze di fine Quattrocento: Lorenzo il Magnifico.
Analisi del testo: la Canzona di Bacco di Lorenzo de'Medici.
Angelo Poliziano: biografia e opere principali. Analisi dei testi: Ben venga maggio ... e ottava 43 da Stanze
per la giostra (corrispondenze con i quadri di Botticelli).
Pietro Bembo e la questione della lingua. Limiti della teoria di Bembo e ripercussioni sull'evoluzione
culturale futura (confronti con le altre lingue).
La tradizione dei cantari e la nascita del poema cavalleresco. Luigi Pulci: Il Morgante, XXVII, ott. 53-57 (Il
"tegame" di Roncisvalle).
La corte Estense: Matteo Maria Boiardo e l' Orlando innamorato: novità e trama.
Analisi del testo: Orlando innamorato, I, ottave 20-25 (Angelica alla corte di Carlo Magno)
La cultura del corpo e la letteratura carnevalesca (Pulci e Rabelais); il paese di Cuccagna nell'immaginario
medievale.
Ludovico Ariosto: vicende biografiche e formazione culturale.
Lettura ed analisi dei seguenti brani tratti dall‟Orlando furioso: proemio (I, ottave 1-4); Cloridano e Medoro,
(XVIII, ottave 165-175, 184-5); Angelica e Medoro (XIX, 10-21, 33, 34-37); XXIII,111-124 (Orlando
scopre la verità su Angelica e Medoro); XXIII, 129-131 (la follia di Orlando); XXXIV, 75 e 83-87 (Astolfo
sulla luna).
La disposizione della trama: un esempio di suspance nell'episodio di Ruggiero che salva Angelica dall'orca.
Il Furioso tra epica e romanzo; Ariosto poeta e demiurgo. Riflessioni sul tema della follia (proposto per un
saggio breve)
Confronto con gli altri poemi; il dibattito critico sul Furioso e le sue influenze sulla letteratura moderna.
La tradizione comico-caricaturale, da Luigi Pulci a Teofilo Folengo e François Rabelais. Confronto tra le
tematiche di Pulci e Rabelais. Lettura individuale del percorso "Intorno al corpo umano si costruisce un
nuovo quadro del mondo".
Lettura ed analisi di : François Rabelais, Gargantua e Pantagruele, I, XI (L‟infanzia di Gargantua).
La ripresa del genere tra epica, lirica e romanzo: Torquato Tasso e la Gerusalemme Liberata: le influenze
della Controriforma; i significati dell‟opera; l‟attualità del “pericolo turco”.
Lettura ed analisi dei seguenti brani dalla Gerusalemme Liberata: I, ottave 1-5 (proemio; confronto con gli
altri proemi della tradizione); XII, ottave 48-70 (Clorinda e Tancredi).
Crisi del genere epico (già evidenziata nell‟ideologia controriformistica della Liberata ) che culmina nel Don
Chisciotte (trama)di Miguel de Cervantes. Cervantes: aspetti generali della biografia e storia del suo
capolavoro.
Lettura ed analisi dall‟opera di Cervantes: I, 1-8 (La follia di un hidalgo)
Il
Manierismo.
Tasso:
l'
Aminta
e
la
Gerusalemme
liberata,
contraddizioni
ideologiche.
DA PETRARCA AL PETRARCHISMO
Il persistere del modello petrarchesco. Il Petrarchismo: richiamo delle conoscenze acquisite. Lettura ed
analisi del testo "Rimandatemi il cor, empio tiranno" di Gaspara Stampa.
NICCOLÒ MACHIAVELLI
Vicende biografiche e formazione culturale (già studiate in Filosofia). Le opere.
Lettura della lettera a F. Vettori. Le interpretazioni de Il principe; cap.XXV (analisi del testo); le milizie
mercenarie e l'appello finale all'unità. Le critiche alla Chiesa (lettura dai "Discorsi"). Lettura ed analisi del
testo: La mandragola, a.III, sc.9-11.
IL SEICENTO
Ricostruzione storica. Manierismo e Barocco nell‟arte e nella letteratura: definizione, cronologia e diffusione
nello spazio. Marinismo ed antimarinismo. Giovan Battista Marino: lettura ed analisi di Seno e dall' Adone,
VII, ottave 32-37 (il canto dell‟usignolo). I significati allegorici dell'opera e le ragioni della sua messa
all'indice.
Galileo Galilei: richiamo delle conoscenze acquisite in altri ambiti; lettura ed analisi da Il Saggiatore: “La
natura, un libro scritto in lingua matematica”.
IL TEATRO DI GOLDONI
.Evoluzione del teatro comico dalle origini fino a Goldoni. La formazione e la “riforma” di Goldoni; i legami
con la tradizione e con l'Illuminismo.
Teatro e melodramma nel Settecento. La trama della trilogia sulla villeggiatura e de "Le baruffe chiozzotte".
Lettura e commento da Smanie per la villeggiatura,a.II,sc.1. Lettura ed analisi da La locandiera: a.I, sc.1 (il
Marchese e il Conte); a.II, sc.4 (il nemico delle donne); a.III, sc.18 e 20 (Epilogo). Riflessioni sull'opera e i
suoi personaggi.
Lettura individuale degli altri tre brani presenti nel libro di testo, delle note e dei commenti critici.
11/02/2014: visione della rappresentazione de "La bottega del caffè", riflessioni e commenti sulla commedia.
L’ETÀ DELL’ILLUMINISMO
I padri dell‟Illuminismo: i philosophes. I tempi e i luoghi; la situazione sociale, politica, economica e
culturale in Francia, a Milano e a Napoli. La nuova figura dell‟intellettuale. Un libro per un pubblico
borghese: il Robinson Crusoe di De Foe.
Lettura del "Candido" di Voltaire, capp. 1-5.
L‟illuminismo a Milano: Pietro Verri, Cesare Beccaria e l‟impegno civile de Il caffè (lettura del testo
introduttivo di Pietro Verri).
Giuseppe Parini: biografia, formazione culturale. Contenuti civili nelle opere di Parini.
-
Da Il giorno: I, vv. 517-556 (la vergine cuccia).
-
Da Dei delitti e delle pene, cap. XVI (contro la pena di morte).
Approfondimenti: caratteristiche del pamphlet, del trattato, del saggio.
UGO FOSCOLO
Ugo Foscolo: biografia e formazione culturale. Le influenze della poesia preromantica inglese (E. Young e T.
Gray). Neoclassicismo, Illuminismo, Romanticismo: significati dei termini; confronti. Foscolo: i temi. Il
Werter e l'Ortis. Aspetti complessivi de I sepolcri. Lettura ed analisi dei vv. 1-42 e 153-167.
Riflessioni sull'interpretazione foscoliana de Il principe.
LA COMMEDIA DI DANTE
Introduzione alla lettura del "Purgatorio" di Dante: caratteristiche e storia del Purgatorio. La luce, la musica.
Lettura ed analisi dei canti I, II (Casella); III, vv.1-12 e 103-fine (Manfredi); VI, vv.58-151(Sordello).
Canti V, vv.130-136 (Pia dei Tolomei); VIII, vv.43-81 (Nino Visconti); XXIII, vv.31-114 (Forese Donati);
XXX, 49-57 (apparizione di Beatrice); XXXIII, 136-145 (appello al lettore). Questi canti sono stati inseriti in
un percorso sulla rappresentazione delle figure femminili nella Commedia.
EDUCAZIONE LINGUISTICA
Recupero (anche individuale) delle abilità di scrittura (ortografia, morfologia, sintassi, lessico) e di analisi
del testo in occasione della visione degli elaborati corretti.
Lettura e commento dell'articolo-saggio di Umberto Eco “Il diritto alla felicità”.
Attualizzazione e discussione degli argomenti delle letture svolte (rapporto genitori-figli nella storia e
infanticidio come controllo delle nascite; beni culturali e turismo; divisioni e spirito di appartenenza ecc.)
Catania, 7 giugno 2014
L‟insegnante, prof.ssa C. M. Paladino
Liceo Scientifico “E. Boggio-Lera” Catania
Anno Scolastico 2013/2014
Programma Filosofia classe IV sez. CL
Prof. Alessandra Sinatra
Testo: AA.Vv. Il Testo Filosofico , vol 2 , B. Mondadori,1992
Umanesimo e Rinascimento
Ficino, Pico della Mirandola, Montaigne
Filosofia,magia e scienza nel Rinascimento
Bruno, Copernico
Il metodo matematico sperimentale e il Meccanicismo
Galileo
Il metodo induttivo
Bacone
Il metodo cartesiano e la fondazione della metafisica soggettivistica
Ragion di Stato e Diritto naturale
Machiavelli: Il Principe
Giusnaturalismo
Spinoza, Hobbes, Locke
L’Utopismo rinascimentale: Erasmo, Moro
Leibniz, L’ordine contingente del mondo, La monadologia, l’armonia prestabilita, i principi della teodicea
Empirismo e Scetticismo
Locke la gnoseologia
LIlluminismo
Hume la gnoseologia e la critica al principio di causalità
Voltaire, La carriera di un borghese
LICEO SCIENTIFICO STATALE “E. BOGGIO LERA”
CATANIA
PROGRAMMA DI MATEMATICA
CLASSE IV C Linguistico
ANNO SCOLASTICO 2013/14
Testi adottati: M. Re Fraschini – G. Grazzi- I Principi della matematica vol. 3 - 4
- Atlas
IPERBOLE
- Iperbole equilatera
ARCHI E ANGOLI
-Gli angoli
-Misure degli angoli in gradi e radianti
FUNZIONI GONIOMETRICHE
-Circonferenza goniometrica.
-Funzioni goniometriche seno e coseno.
-Funzioni goniometriche tangente e cotangente.
-Relazioni fondamentali.
-Valori delle funzioni goniometriche.
-Archi noti.
-Grafici delle funzioni goniometriche.
-Funzioni goniometriche inverse.
RELAZIONI TRA FUNZIONI GONIOMETRICHE DEGLI ARCHI ASSOCIATI
-Archi supplementari.
-Archi le cui misure differiscono di 180°.
-Archi opposti.
-Archi esplementari.
-Archi complementari.
-Archi le cui misure differiscono di 90°.
-Archi la cui somma delle misure è 270°.
-Archi le cui misure differiscono di 270°.
FORMULE GONIOMETRICHE
-Formule di addizione e sottrazione del coseno, del seno, della
tangente, della cotangente.
-Formule di duplicazione.
-Formule di bisezione.
IDENTITA’ ED EQUAZIONI GONIOMETRICHE
-Identità.
-Equazioni elementari .
-Equazioni riconducibili ad equazioni elementari.
-Equazioni lineari in senx e cosx: metodo grafico
DISEQUAZIONI GONIOMETRICHE
-Disequazioni goniometriche elementari.
-Disequazioni riconducibili a disequazioni elementari.
TRIANGOLI RETTANGOLI
-Teoremi sui triangoli rettangoli.
-Risoluzioni di problemi sui triangoli rettangoli
-Teorema della corda (dim).
TRIANGOLI QUALUNQUE
-Teorema dei seni(dim).
-Teorema del coseno o di Carnot.
POTENZE E LOGARITMI
-Proprietà delle potenze.
-La funzione esponenziale.
-Curva esponenziale.
-Equazioni esponenziali.
-I logaritmi, proprietà dei logaritmi, cambiamento di base.
-Equazioni logaritmiche
La Docente
Prof.ssa Lucia Sapuppo
PROGRAMMA
Classe 4 sez C linguistico Anno Scolastico 2013-2014
Lingua e Civiltà Tedesca - Docente: Prof.ssa Rosalba Albo
Grammatica
Libro di testo: Fertig, los!
Modul 19 – Deutschland als Reiseland
Grammatica: Le frasi finali – Il congiuntivo II dee verbi ausiliari e modali – La frase
ipotetica.
Modul 20 - D wie Deutschland
Grammatica: il congiuntivo dei verbi forti,le congiunzioni temporali
Modul 21 - Die deutsche Sprache
Grammatica: il doppio infinito,,il passivo
Modul 22 - Die Welt des Bildes
Grammatica: il periodo ipotetico, il gerundio, il participio presente, i pronomi
indefiniti,possessivi e dimostrativi
Modul 23 - Die Welt der Literatur
Grammatica: il congiuntivo I dei verbi deboli, forti e ausiliari
Modul 24 - Die Welt der modernen Geschichte
Grammatica:la declinazione degli aggettivi e dei verbi sostantivati e la loro
declinazione.
Letteratura
Libro di testo: Zwischen heute und morgen
Germanische Frϋhzeit und Mittelalter
Die Germanen
Die Vӧlkerwanderung
Karl der Grosse
Friedrich Barbarossa
Friedrich II
Die Sprache
Die erste Lautverschiebung
Die zweite Lautverschiebung
Wulfila und die Bibelϋbersetzung
Die Merseburger Zaubersprϋche
Das Hildebrandslied
Das hӧfische Epos
Der Minnesang
Das Nibelungenlied
Der Humanismus
Martin Luther
Die Reformation
Die Renaissance
Erasmus von Rotterdam
Der Meistersang
Der Barock
Die Aufklärung
Der Sturm und Drang
Die Klassik
Johann Wolfgang von Goethe
Prometheus
Die Leiden des jungen Werther
La docente
Rosalba Albo
LICEO SCIENTIFICO BOGGIO LERA
PROGRAMMA DI CHIMICA E BIOLOGIA
CLASSE 4C LINGUISTICO
ANNO SCOLASTICO 2013-2014
PROF: Cicero Massimo
PROGRAMMA DI CHIMICA
L’EQUILIBRIO CHIMICO:
Reversibilità delle reazioni chimiche; L’equilibrio chimico; La legge di azione di massa; La costante di
equilibrio.
EQUILIBRI CHIMICI IN SOLUZIONE ACQUOSA:
Dissociazione elettrolitica; Ionizzazione in soluzione; Elettroliti forti e deboli; L’idrogenione; Ionizzazione
dell’acqua; Prodotto ionico dell’acqua; Costanza del prodotto ionico dell’acqua.
ACIDI E BASI:
Proprietà degli acidi e delle basi; Acidi e basi secondo Arrhenius; Acidi e basi secondo Bronsted e Lowry;
Coppie coniugate acido base; Soluzioni acide basiche e neutre; Il pH e il POH; Elettronegatività e
comportamento acido,basico e anfotero; Costante di dissociazione e forza di acidi e basi; Elettronegatività e
forza di acidi e basi; Acidi poliprotici e basi polibasiche; Reazione acido-base; L’idrolisi salina; Le soluzioni
tampone; Gli indicatori di pH; Titolazione acido-base; Equivalente chimico e Normalità; La concentrazione
delle soluzioni acquose: il rapporto tra la quantità di soluto e quella di solvente in termini di peso e di
volume; La stechiometria delle soluzioni.
LE SOLUZIONI:
Soluzioni e miscugli eterogenei; Solvente, soluto e soluzione; Soluzioni gassose; La legge di Dalton delle
pressioni parziali; Soluzione di un gas in un liquido; Solubilità dei gas nei liquidi; Soluzioni di un liquido in un
liquido; Soluzioni di un solido in un liquido; Solubilità e soluzioni sature.
PROGRAMMA DI BIOLOGIA
LA MEIOSI E IL CROSSING OVER:
I cromosomi omologhi e l'assetto cromosomico aploide dei gameti; Le fasi della meiosi; meiosi e mitosi a
confronto; La variabilità genetica dipende dalla disposizione dei cromosomi nella meiosi e dalla
fecondazione; La variabilità genetica dei gameti e il crossing over; Il cariotipo: la ricostruzione fotografica
del corredo cromosomico; le alterazioni nel numero e nella struttura dei cromosomi possono causare difetti
genetici e tumori; La sindrome di Down; Le anomalie legate alla coppia di cromosomi sessuali.
MODELLI DI EREDITARIETA':
La genetica è nata nell’orto di un’abbazia: l'autoimpollinazione e l'impollinazione incrociata; Le leggi di
Mendel: la legge della segregazione e dell'assortimento indipendente,i cromosomi omologhi portano i due
alleli relativi a ciascun carattere, il testcross, l’ereditarietà dei caratteri umani può essere studiata mediante
gli alberi genealogici; malattie ereditarie controllate da un singolo gene,le patologie dominanti e le
patologie recessive, il rischio dell’imbreeding, l’amniocentesi e il prelievo dei villi coriali; Oltre le leggi di
Mendel: la dominanza incompleta, molti geni possiedono più di due alleli : i gruppi sanguigni, la pleiotropia:
l’anemia falciforme, la ereditarietà poligenica: il colore della pelle, I fattori ambientali e i caratteri
fenotipici.
L’ORDINE GERARCHICO DELLE STRUTTURE DI UN ORGANISMO ANIMALE:
Le cellule differenziate ed adatte a specifiche funzioni; i tessuti, gli organi e i sistemi di organi;
I tessuti sono gruppi di cellule con struttura e funzioni comuni:le tipologie, la struttura e le funzioni del
tessuto epiteliale, connettivo, muscolare e nervoso;Riconoscere i tessuti animali al microscopio;
TESTI ADOPERATI: Immagini della biologia, Campbell Reece, Taylor Simon, vol A+ B, C, Zanichelli; La chimica
di Rippa,Mario Rippa, Stefano Piazzini, Claudio Pettinari, Zanichelli;
Catania, lì
30-05-2014
Il Prof Massimo Cicero.
Anno Scolastico 2013 / 14
Classe 4° sez. C Ind. Linguistico
PROGRAMMA DI STORIA
- Le Rivoluzioni inglesi nel Seicento e la trasformazione del concetto di "sovranità".
- L'assolutismo e la Francia di Luigi XIV.
- Le guerre di successione e la guerra dei Sette anni.
- Società ed economia fra Sei e Settecento.
- L'Illuminismo e l’età delle Riforme dell'assolutismo illuminato.
- La Rivoluzione americana.
- La Rivoluzione industriale in Inghilterra.
- La Rivoluzione Francese.
- L'età napoleonica.
- Il Congresso di Vienna e il nuovo equilibrio europeo.
- I moti degli anni venti e trenta.
- Restaurazione, costituzionalismo, liberalismo e nazionalismo.
- La nascita del Risorgimento italiano e le sue correnti politico-ideologiche.
- I moti del 1848.
- La prima guerra d'Indipendenza
- Gli U.S.A. nella prima metà del XIX secolo; la dottrina Monroe.
- La società industriale europea e mondiale nella prima metà degli anni ottanta.
- Le grandi potenze europee nella seconda metà dell'Ottocento.
- La seconda guerra d'indipendenza e l'Unità d'Italia.
- L'Italia unita: Destra e Sinistra storica.
- L'Italia unita: da Crispi alla crisi di fine secolo.
Testi utilizzati :
M.Manzoni - F.Occhipinti, Storia. Scenari, Documenti, Metodi, Ed. Einaudi Scuola, vol. 2°.
L’Insegnante
Prof. Domenico Pernice
RELAZIONE MODULI CLIL
CLASSE: IV CL
SUBJECT: PHYSICS
TEACHER: LUCIA SAPUPPO
S.Y. 2013/14
MODULI CLIL:
-Newton’s law of motion: first, second and third law of motion, acceleration of gravity,
mass and weight
-Gravitational field and gravitational force
-Keplero’s laws
-Energy and work: energy, work done, kinetic energy, potential gravitational energy,
potential elastic energy.
-Temperature and Heat: thermal equilibrium, main features of the states of matter,
changes of state, greenhouse effect, Boyle’s law, the Gay-Lussac laws
La metodologia CLIL è stata sviluppata attraverso attività di collaborative learning: work
in groups and in pairs, attraverso test di verifica , questionnaire, interviews, uso di
fotocopie, computers e Lim. Alcuni moduli CLIL hanno visto la partecipazione di uno
studente del MIT di Boston che ha sviluppato argomenti di fisica , coinvolgendo la classe
con attività interattive e lavori di gruppo. Sono stati realizzati dei powerpoint come
risultati finali delle attività. Sono state svolte 27 ore.
La docente
Prof.ssa Lucia Sapuppo
Elenco dei moduli con i relativi argomenti
Classe: 4CL SEDE CENTRALE
Docente: ALETTA PATRIZIA Materia: RELIGIONE
Ordine Argomenti del Programma Stato Svolgimento Data Svolg.
1 1° Modulo: Scienza e religione
1.1 • La dimensione religiosa. La ricerca di Dio tra fede e ragione Svolto
1.2 Mappa concettuale:religioni e politica Svolto
1.3 Doc. E.Fromm"Religione autoritaria e religione autorevole Svolto
1.4 • Il rapporto scienza-fede-politica: conflitto o autonomia? Svolto
1.5 • Secolarismo e morte di Dio nella società contemporanea Svolto
1.6 La Chiesa dell'America Latina tra crisi e sfide pastorali Svolto
2 2° Modulo: La ricerca di Dio nelle religioni
2.1 Lessico:
1.Dio
2.Religioni Monoteiste e Politeiste
Svolto
2.2 Nozione di Dio e problema di Dio Svolto
2.3 La domanda su Dio nel contesto delle scienze naturali; Bioetica Sociale Svolto
2.4 1. Modalità e contesti dei riferimenti a Dio nella scienza contemporanea. Svolto
2.5 2.Possibilità di un discorso su Dio significativo per la razionalità
scientifica
Svolto
2.6 3. L'esistenza di Dio, creatore del cielo e della terra, può essere
riconosciuta dalla ragione a partire dalle cose create.
Svolto
3 3° Modulo: La questione femminile
3.1 La Figura delle Donne nelle Confessioni Religiose Svolto
3.2 La preghiera della donna: suo valore e suo adempimento Svolto
3.3 Donne e religioni: il valore delle differenze Svolto
3.4 Donne tra saperi e poteri nella storia delle religioni Parzialmente Svolto
4 La Chiesa del silenzio
4.1 La Chiesa del silenzio;"L'uomo nuovo" Svolto
4.2 I Paesi dell'est Svolto
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
709 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content