close

Enter

Log in using OpenID

13/09/2014 - Il Nuovo Torrazzo

embedDownload
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
ANNO 89 - N. 35
UNA COPIA € 1,20
ABBONAMENTO ANNUO € 42
DIREZIONE: ☎ 0373 256350
VIA GOLDANIGA 2/A CREMA
SETTIMANALE
CATTOLICO
CREMASCO
D’INFORMAZIONE
FONDATO NEL 1926
POSTE ITALIANE SPA - SPEDIZIONE IN
ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003
(CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46)
ART. 1, COMMA 1, DCB CREMONA
GIORNALE LOCALE ROC
www.ilnuovotorrazzo.it
Ragazzi,
si torna a scuola
Alle pagine 38 - 39 - 40
PROFESSIONE PERPETUA
Diocesi di Crema
di Fra’ Davide Horeschi
venerdì
19 settembre
ore 21
San Bernardino
auditorium Manenti
Ti adoriamo
Signore Gesù Cristo
qui e in tutte le tue chiese
che sono nel mondo intero
e ti benediciamo, perché con la tua
Santa Croce hai redento il mondo.
Assemblea
Diocesana
sull’Iniziazione
Cristiana
S. Francesco
domenica 14 settembre h 16
Festa dell’Esaltazione
A
della Santa Croce
pag. 14
chiesa di S. Francesco
e Santa Maria degli Angeli
p.le D. Velasquez, 1 - Milano
Pellegrinaggio a
Lourdes
Prima sessione
Presiede il vescovo Oscar
PARTENZA
DA CREMA
DAL 3 AL 6 OTTOBRE
€ 499
SUPPL. CAMERA SINGOLA € 120
QUOTA DI PARTECIPAZIONE
ILI
I DISPONIB
I POST
ULTIMISSIM
--- ISCRIZIONI E INFO
Presso la sede “Il Nuovo Torrazzo”
via Goldaniga, 2/A - Crema
tel. 0373.256350 - www.ilnuovotorrazzo.it
oppure Iterdei tel. 035.231742
(da lunedì a giovedì 9-13; 14-18 e venerdì 9-17)
Documenti
Carta d’identità o passaporto validi per l’espatrio
--- ORGANIZZAZIONE TECNICA
--- IN COLLABORAZIONE CON
Shock a sinistra
“I
l comunismo è fallito. Se dovessi ricominciare
un cammino di liberazione, partirei dalla cultura liberale e da quella cattolica – nell’interpretazione
autentica che ne sta dando papa Francesco – perché
solo queste due culture, di cui quella cattolica è bimillenaria, sono rimaste le sole a difendere i diritti della
persona umana contro i poteri dell’economia e dello
Stato. Io appartengo a una generazione che, in nome
della rivoluzione già fatta o a venire, è stata disponibile a mettere tra parentesi le libertà individuali. Chi
è, allora, un autentico rivoluzionario? Papa Ratzinger,
quando ha deciso di dimettersi da papa. Il sindacato?
È diventato un pezzo dello Stato sociale; fanno incontri e non contratti, frequentano i tavoli del potere, non
quelli delle mense operaie.”
Avete via via sgranato gli occhi? Sapete chi parla?
Parla Fausto Bertinotti (a Todi il 29 agosto scorso).
Una dichiarazione choc che ha lasciato senza fiato la
vecchia sinistra italiana.
Ce n’è ancora: “La mia storia ha pensato che si potesse comprimere le libertà personali. L’intellettualità
europea fra il 1945 e il 1950 è stata tutta comunista.
Jean Paul Satre, Andrè Gide, Albert Camus per parlare dei francesi. In Italia tutti, proprio tutti: i registi del
neorealismo, i principali cattedratici italiani, i grandi
scrittori, le case editrici. Erano tutti comunisti. E adesso non mi dite per favore che non si sapeva niente di
cosa accadeva in Unione Sovietica, e che bisognava
attendere il 1956 o Praga!”
Un torrente in piena. Un altro emblema della cultura marxista che crolla. Come la prendiamo? Con soddisfazione, ovviamente. E poi? Ci accontentiamo del
solito: “Noi l’abbiamo sempre detto?” Non è il caso,
anche se è vero. Innanzitutto ringraziamo la Provvidenza che – a suo tempo – arriva sempre.
Voglio comunque fare un’altra riflessione. Abbiamo
iniziato ieri sera con la Messa d’apertura l’Assemblea
diocesana sull’iniziazione cristiana. Già abbiamo discusso e scritto documenti e si preparano due sessioni
di interventi. Mi raccomando: non culliamoci nel vittimismo... che il cristianesimo è al lumicino, che siamo una minoranza, che bisogna adeguarsi al pensiero
di moda (come s’è fatto ai tempi dell’intellettualità
comunista). “Ripartirei dalla cultura cattolica – dice
Bertinotti – nell’interpretazione autentica che ne sta
dando papa Francesco”, la sola cultura che ha difeso
“i diritti della persona umana”. Seguiamo il suo consiglio e avanti con entusiasmo!
pagina 8
pagina 10
Sblocca Italia Presentato
non finanzia Landolina
Alla Paullese resterà
la strozzatura del ponte?
È il nuovo primario
di cardiologia
pagina 34
pagina 44
Romanengo: Renzi: La
dentro la rocca Buona Scuola
Riqualificati gli interni
dell’antico castello
Sarà la volta Buona?
Dall’Italia e dal mondo
Tre missionarie uccise in Burundi
Lucia, Olga e Benedetta: missione fino in fondo
di MARIA CECILIA SCAFFARDI*
D
omenica 7 settembre Lucia Pulici e Olga
Raschietti, missionarie saveriane a Kamenge, impegnate nella pastorale e in un centro di formazione per donne, vengono trovate
senza vita dalle consorelle, che si erano assentate dalla comunità. Una morte violenta, dovuta a un’aggressione fatta con arma da taglio
e con pietra, di cui non si conoscono le cause
né il colpevole. Poi nella notte, nella casa delle suore vigilata dalla polizia, la terza vittima:
Bernardetta Boggian.
La sofferenza si mescola allo sconcerto: le
sorelle erano ben volute dalla popolazione
locale, che sta esprimendo in tante forme la
partecipazione a questo evento luttuoso. Ma
anche la riconoscenza: “La Congregazione –
ha dichiarato Giordana Bertacchini, da poco
eletta direttrice generale – esprime gratitudine
verso queste sorelle che, nonostante la salute
fragile, hanno chiesto di ritornare in missione
e hanno dato la loro vita fino alla fine”.
Il loro tutto nel Tutto di Dio: una
realizzazione piena del
Le sorelle saveriane morte a Kamenge
tema del Capitolo da poco concluso. La carità
della preghiera – anche per chi ha compiuto
questo gesto insensato – chiedono le saveriane, che nella serata di lunedì (8 settembre) si
sono raccolte nella cappella della Casa Madre,
mentre il giorno seguente la convocazione è
stata nella cattedrale di Parma, dove il vescovo
monsignor Enrico Solmi ha presieduto l’Eucaristia di suffragio. E proprio il Vescovo, che da
subito si è messo in contatto con la Casa Madre delle Saveriane e ha manifestato – anche
tramite un tweet – la vicinanza e la solidarietà
di tut-
ta la comunità diocesana, nell’affidare al Signore Risorto queste sorelle, ha chiesto anche
la loro intercessione per risvegliare la nostra
fede, troppo spesso sopita, e per far crescere
la fede e la pace nel Burundi. Per quella gente
per cui si sono spese senza risparmiarsi.
Donne forti nella fede, anche se indebolite
nel fisico; consapevoli dei loro limiti, ma anche dell’essenziale della missione. Significative le loro testimonianze, nell’imminenza del
rientro in Burundi: “Sono ormai sulla soglia
degli ottant’anni. Nel mio ultimo rientro in
Italia, le superiore erano incerte se lasciarmi
ripartire. Un giorno, durante l’adorazione,
pregai: ‘Gesù, che la tua volontà sia fatta;
però tu sai che desidero ancora partire’. Mi
vennero limpidissime in mente queste parole: ‘Olga, credi di essere tu a salvare l’Africa?
L’Africa è mia. Nonostante tutto, sono però
contento che parti: va’ e dona la vita!’. Da
allora, non ho più dubitato”. Così Olga Raschietti, nel luglio del 2013.
Stessa eco nelle parole di Lucia Pulici,
che nell’ottobre scorso, si era così espressa:
“Adesso sto tornando in Burundi, alla mia età
e con un fisico debole e limitato, che non mi
permette più di correre giorno e notte come
prima. Interiormente però credo di poter dire
(segue a pagina 44)
(*) direttrice Vita Nuova
(Parma)
2
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
20
20
ANNI
ANNI
Da domenica
domenica 77 a domenica
domenica 21
21set
settembre
tembre
TUTTI
WEEKEND
TUTTI I WEEKEND
CON
CON TETE
DOMENICA 7 SETTEMBRE
Alle
Alle ore
ore 16.30
16.30
SABATO
20SETTEMBRE
SETTEMBRE
SABATO 20
Spettacolo
Spettacolo in
in collaborazione
collaborazione con
con ilil FATF
FATF (Franco
(Franco Agostino
Agostino Teatro
Teatro Festival)
Festival)
dalle 10:30
10:30
nelnel
piazzale
esterno
dalle
10:30alle
alle
alle17:30
17:30
17:30
nel
piazzale
piazzale
esterno
esterno
GNOMIZ
ASSOCIAZIONEVIGILI
VIGILIDEL
DELFUOCO
FUOCO
ASSOCIAZIONE
Seconda Edizione
di di
Seconda
Seconda
Edizione
Edizione
di
Nel
Nel pomeriggio
pomeriggio
Truccabimbi e Mago dei Palloncini
SABATO
13SETTEMBRE
SETTEMBRE
SABATO 13
ASSOCIAZIONEVIGILI
VIGILIDEL
DELFUOCO
ASSOCIAZIONE
FUOCO
CREMONA
CREMONA
POMPIEROPOLI
POMPIEROPOLI
CREMONA
CREMONA
Ottieni
Ottieni ilil diploma
diploma di
di“Vigile
“Vigile
“Vigiledel
del
delfuoco
fuoco
fuocoJunior”
Junior”
Junior”
nel percorso
percorso ad
nel
ad ostacoli
ostacoli
in collaborazione
in
collaborazionecon
con
conilililVigili
Vigili
Vigilidel
del
delfuoco
fuoco
fuocodistaccamento
distaccamento
distaccamentodidi
diCrema.
Crema.
Crema.
Dalle
Dalle 14.00
14.00
14.00alle
alle
alle18.30
18.30
18.30
nell’area
nell’area
nell’area
ludica
ludica
ludica
GIOCHI E LETTURE
PER PER
BAMBINI
GIOCHI
E LETTURE
BAMBINI
sui
sui principi
principi fondamentali
fondamentali
fondamentali della
della Croce
Croce
CroceRossa
Rossa
RossaItaliana
Italiana
Italiana
Alle
16.30
16.30eeealle
alle
alle17.30
17.30
17.30
Alle 16.30
Corsi
adulti
di di
Corsi
Corsiper
per
per
adulti
adulti
di
Comitato
Comitato
Locale
Locale
di
Crema
di Crema
Crema
DISOSTRUZIONE PEDIATRICA
DISOSTRUZIONE
PEDIATRICA
didi
Crema
aa cura
curadella
della
dellaCroce
Croce
CroceRossa
Rossa
RossaItalia
Italia
Italia
di
Crema
Crema
DOMENICA 14
DOMENICA
14SETTEMBRE
SETTEMBRE
DOMENICA
DOMENICA 21
21SETTEMBRE
SETTEMBRE
Alle
ore 16.30
16.30
16.30
Alle ore
CORSO DIDI
CUCINA
CORSO
CUCINA
PER BAMBINI
PER
BAMBINI
con
con
lo
lochef
chef
chef
Diego
Diego
Bongiovanni
Bongiovanni
con lo
Diego
Bongiovanni
de
de“La
“La
“La
prova
prova
del
del cuoco”
cuoco”
di Rai
Rai 1
1
de
prova
del cuoco”
di Rai 1di
Dalle
ore 17.00
17.00
17.00
Dalle ore
SFILATA
MODA
BAMBINO
SFILATA DIDI
MODA
BAMBINO
Al mattino
Al
mattino
mattino
CONSULTI
PRIVATI
GRATUITI
CONSULTI PRIVATI
GRATUITI
con
infantile
Dott.ssa
Paola Zavattiero
con
conlala
lapsicologa
psicologa
psicologa
infantile
infantile
Dott.ssa
Dott.ssa
Paola
Paola Zavattiero
Zavattiero
Prenotazione
appuntamento all’indirizzo
all’indirizzo
[email protected]
[email protected]
[email protected]
Prenotazione appuntamento
appuntamento
all’indirizzo mail
Nel
Nel
Nel pomeriggio
pomeriggio
Truccabimbi
e Mago
dei Palloncini
Truccabimbi e Mago
dei Palloncini
Alle
16.30
16.30eeealle
alle
alle17.30
17.30
17.30
Alle 16.30
Corsi
adulti
di di
Corsi
Corsiper
per
per
adulti
adulti
di
DISOSTRUZIONE PEDIATRICA
DISOSTRUZIONE
PEDIATRICA
aa cura
curadella
della
dellaCroce
Croce
CroceRossa
Rossa
RossaItalia
Italia
Italia
di
Crema
Crema
didi
Crema
TUTTI I GIORNI
GIORNI
TUTTI
AREA
AREA COMMERCIALE
COMMERCIALE
Tante
Tante offerte
offerte
di prodotti
prodotti per
per bambini
Tante
offerte di
prodotti
bambini
AREA LUDICA
AREA
LUDICA
Gioco
Gioco libero
liberoper
per
pertutti
tutti
tutti ii bambini
bambini
bambini
Gioco
AREA
DIDATTICA
AREA DIDATTICA
tanti libri
Laboratori,
Laboratori, letture
letture
letture ee tanti
libri da
dasfogliare.
sfogliare.
sfogliare.
Scopri
Scopri
tutti
tutti
gli
appuntamenti
appuntamenti
speciali
Scopri tutti
gligli
appuntamenti
specialispeciali
all’Area
vicino
vicino all’Area
all’AreaBimbi
Bimbi
Bimbi
Comitato
Comitato
Locale
Locale
Crema
di
di Crema
Crema
USCITA
CREMA
OVEST)
CREMA - VIA
VIAMILANO
MILANO(TANG.
(TANG.
USCITA
CREMA
OVEST)
www.granrondo.it
seguici su
In primo piano
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
IL NOSTRO GIOCO DELL’ESTATE
E

3
cco altre simpatiche fotografie giunte in redazione per partecipare al nostro
gioco. Nelle prossime settimane cercheremo di dare spazio alle tante che ci
state inviando. Vi ricordiamo che sono due le sezioni del nostro gioco: il Torrazzo
a Crema e nel Cremasco e il Torrazzo in Italia e nel mondo. Le immagini possono
essere consegnate in cartaceo agli uffici de Il Nuovo Torrazzo in via Goldaniga 2/a
Crema, oppure realizzate in digitale e spedite via e-mail all’indirizzo [email protected], sempre accompagnate da liberatoria per la pubblicazione in caso di
presenza di minori. Regolamento completo sul nostro sito.
www.ilnuovotorrazzo.it
ANCHE NEL SUD
DELLA FRANCIA, I FIGLI
D’IMMIGRATI NEL 1948
LEGGONO IL NUOVO TORRAZZO
PIZ BOÈ
TRENTINO ALTO ADIGE/VENETO
COMPAGNI
DI LETTURA
...CHE LETTURA INTERESSANTE!
IL POSTINO
OBAMA
ALLIGATORI
IN LETTURA
LA BANDA
DEL TORRAZZO
ILLUSTRE LETTORE
IL NUOVO
TORRAZZO
A CASTEL
S. MICHELE DI
OSSANA (TN)
LETTURA
FRA SORELLE!
LA NANNA
IN DOLCE
COMPAGNIA
DAL RIFUGIO GARIBALDI IN ALTA VAL D’AVIO
NEL GRUPPO DELL’ADAMELLO
SCOTLANDWOOL
Superdiscount
PROMOZIONE
MATERASSO
modello Gardenia
in memory, sfoderabile,
traspirante, 3D
• materassi • reti e doghe
• guanciali
DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE - 50 ANNI AL VOSTRO SERVIZIO
Vieni a scoprire la qualità... I nostri prezzi ti stupiranno!
POSSIBILITÀ
FINANZIAMENTO
PERSONALIZZ ATO
DALLE PICCOLE
DOLOMITI
DELLA LUCANIA DI
CASTELMEZZANO (PZ)
CON SI
S
INTEREO
ZER
CASALE CREMASCO - VIA CAMISANO, 36 348.7016760 - 0373.419281
Aperto dal lunedì al sabato Orari: 9.00 - 12.30 e 15.30 - 19.30
SINGOLO
80X190
€ 145,00
MATRIMONIALE
160X190
€ 295,00
Solo fino a esaurimento scorte
POLTRONA
RELAX
Il meccanismo a due motori
ha la messa in piedi (alzapersona)
e la posizione relax TV che si
ottengono con movimento
indipendente della pedaliera
rispetto allo schienale
ASSISTE con
NZA n
ANCHE el tempo
IL VOST PRESSO
RO DOM
ICILIO
Rete in faggio
motorizzata a 5 snodi
+ materasso
Magnolia
in memory,
sfoderabile,
traspirante 3D
+ cuscino memory
80X190 cm
€ 570,00
4
In primo piano
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
Castelleone
Lo staff del ristorante, don Vittore
e il presidente dell’Accademia del Tortello Franco Larato
C
hi è convinto che il vero tortello cremasco possa essere
mangiato solo entro i confini della
sua repubblica, come la ribattezzò
un giornalista/scrittore locale, dovrà ricredersi. Per farlo gli basterà
uscire dai confini e arrivare sino a
Castelleone, alla festa dell’Oratorio, dove da anni, nel menù delle
due settimane di kermesse, non
manca la tipica pasta ripiena cremasca (quest’anno accompagnata
da altre ghiottonerie prese in prestito da altre regioni del Bel Paese:
i canederli e la porchetta).
Così convinti d’avere in cucina
un prodotto di spessore, gli organizzatori della festa, oltre 200
volontari guidati dal bravissimo
vicario don Vittore Bariselli, hanno deciso di aderire alla proposta
dell’estate del nostro giornale: il
gioco concorso OraTortello. E hanno fatto bene perché, al di là della
classifica che verrà stilata dalla
commissione a conclusione di tutti gli assaggi, il tortello cremasco
made in Castelleone è stato una
piacevole sorpresa.
A non sorprendere sono stati
accoglienza e atmosfera. A fare
gli onori di casa è stato proprio
don Vittore, fresco di rientro, con
un gruppo di 17 castelleonesi di
diversa estrazione ed età, da un
viaggio in Mozambico per portare aiuti e animazione al centro
polivalente di Gorué, ospiti dei
missionari dehoniani. Anche
di questo si è parlato durante la
cena preparata magnificamente
dallo staff. “È stata un’esperienza
Sul palco Marco Zeta, in pista si balla
La tensostruttura inizia a popolarsi
incredibile – ha spiegato il ‘don’
al quale hanno fatto eco Clara e
Gianpaolo, due dei volontari che
l’hanno accompagnato – in una
terra povera che si è presentata a
noi così come la vediamo in tivù.
Oltre alla natura, selvaggia, non
c’è nulla, neppure le strade, se non
una che collega da un capo all’al-
tro la nazione. Il costo della vita
è alto e i salari bassissimi, ma c’è
tanta voglia di crescere ed emergere. Abbiamo portato dei sorrisi,
almeno ci abbiamo provato, tra
molteplici difficoltà, anche, e non
uno scherzo per trovare un pennarello o una vite con bullone, per
i quali abbiamo dovuto fare 400
Gran lavoro in cucina
chilometri. Il prossimo anno vogliamo tornare più attrezzati per
far divertire i nostri nuovi amici”.
Già perché il Mal d’Africa si
è fatto sentire anche per i castelleonesi. Per fortuna c’è la festa
dell’Oratorio a tenerli impegnati tra i tavoli, dietro ai fornelli e
nell’organizzazione delle serate.
La kermesse chiude l’estate
promossa dal centro parrocchiale
di viale Santuario. Tre mesi ricchi
di iniziative e attività, dal Grest
allo SportWeek, dai tornei di calcio a 5 e basket, alle vacanze in
campeggio ai piedi delle montagne o al mare. E poi l’esperienza
in Mozambico prima delle due
settimane da vivere in oratorio
ricche di comicità, allegria, spettacolo. Per la cronaca la calata del
sipario avverrà tra oggi e domani
con esibizione degli amici a quattro zampe, serata all’insegna del
cabaret coni comici di Colorado,
fashion night e la Messa in ricordo degli amici che non ci sono
più. Per tutte le serate il leitmotiv
è stato il maxi ristorante allestito
nel campo da basket riparato da
una grande tensostruttura. Un migliaio i posti a disposizione e una
cucina capace di deliziare anche i
palati più esigenti. L’atmosfera è
quella giusta, con spazio per i piccoli e per il gioco e la possibilità
di concedersi, per papà e mamme,
qualche chiacchiera davanti a un
bicchiere di vino e, ovviamente
a un piatto di tortelli cremaschi.
Già perché per mangiarli buoni ci
si può fermare qui.
Tib
ELLO
RE TORT
ATO AL NI, LE PARIC
D
E
D
IO
RSO
CONCO PI, LE ASSOCIAZ RI
P
TO
U
A
R
R
G
O
I
TRA
E GLI
ROCCHIE
S. Stefano
omplimenti a tutti i volontari
della parrocchia di Santo Stefano: uomini e donne, ragazzi e
ragazze che, con la gioia nel cuore,
hanno rimboccato le maniche per
organizzare la sagra, sabato scorso, nella piazza, antistante la chiesa. Sesten an piasa, sabato scorso,
ha richiamato moltissime persone:
tutti esauriti i posti all’aperto tanto
che in molti hanno cenato al coperto in uno spazio attrezzato.
Ma perché tanto entusiasmo?
Forse perché il quartiere è molto
amato, così come è tra la città e la
campagna? Forse perché la gente è
simpatica? O forse perché “le solite
manine d’oro” hanno spizzicato i
tortelli cremaschi come ogni anno
e che tutti hanno voluto assaggiare? Tante le risposte, ma quest’anno, ne siamo certi, c’era un motivo
in più: anche Santo Stefano infatti
partecipa alla disfida gastronomica
OraTortello organizzata dal nostro
Settimanale in collaborazione con
l’Accademia del Tortello Cremasco. Dunque un’occasione per
assaggiare anche a Santo Stefano
la ‘versione’ di re Tortello e attendere, con pazienza ma anche tanta
curiosità, il risultato finale della
gara. E poi sabato scorso ha messo
lo zampino anche la buona musica, quella proposta da Giò Bressanelli… Insomma tanti i sapienti ingredienti che hanno confezionato
una bella serata che, grazie anche
al contributo di un bellissimo tempo, che è rimasto fino a tarda ora,
ha fatto vivere a tutti un bel sabato sera. Complimenti dunque alla
gente simpatica di Santo Stefano
e a tutti i volontari che, con tanto
di maglietta creata ad hoc, hanno
curato la cucina (oltre ai tortelli ci
si poteva sbizzarrire tra salva con le
tighe, squisite torte, gnocco fritto,
formaggi, salumi e le intramontabili patatine fritte!), hanno servito
e animato l’intera serata.
M. Zanotti
In alto un bel colpo d’occhio della piazza di Santo Stefano,
sabato scorso per il ‘Sesten an piasa’; sopra due signore dello staff
mentre servono i tortelli; a sinistra Giò Bressanelli
con Paolo Simonetti e il sig. Cesare, uno degli organizzatori
CONTROLLA LA VISTA
DEL TUO BAMBINO
Servizio Occhiali Sicuri
per bambini da 0 a 10 anni
maggiori prestazioni.
Migliore qualità dei contrasti, maggiore percezione visiva,
riduzione dell’affaticamento ed eliminazione dei riflessi.
Il nostro programma gratuito che garantisce
un’assistenza continua sul prodotto acquistato
SCOPRI TUTTI I VANTAGGI
Antifurto e antismarrimento
Soresina (CR) �Via XI Febbraio, 33A/35 · Tel. 0374-342034
Offanengo (CR) �Via Madonna Del Pozzo, 4 · Tel. 0373-244911
Riacquisto agevolato con riduzione dal 30% al 40%
via XI Febbraio 33/A-35
Tel. 0374 342034 SORESINA
via Madonna del Pozzo, 4
Tel. 0373 244911 OFFANENGO
[email protected]
www.otticacabrini.com
Regolamento
in negozio
C
IN PIÙ UN INGRESSO
GRATUITO ALL’ACQUARIO
Antirottura
Riacquisto agevolato con riduzione dal 30% al 50%
Pagamento rateale
Possibilità di pagamento rateale a tasso zero
Diventiamo grandi insieme
Riacquisto agevolato con riduzione dal 30% al 50%
sulle lenti in caso di cambio gradazione
Protezione al sole
Buono da 10 € a 25 € sull’acquisto degli occhiali da sole
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
In primo piano
Ripalta Guerina
B
ATO
DEDIC GRUPPI,
O
S
R
CO
AI
IL CON ORTELLO TR
T
AL RE CIAZIONI, LI ORATORI
O
LE ASS OCCHIE E G
R
LE PAR
Biagio
e Gian Maria
alla Tortellata
di Ripalta
Guerina
T
5
Castelnuovo
re giorni di tortellata nella
parrocchia cittadina di Castelnuovo, in occasione della festa
patronale del Cuore Immacolato
di Maria. La sagra viene celebrata
in settembre, non solo per praticità
(la festa in realtà cade in giugno, il
giorno successivo la festa del Sacro
Cuore di Gesù), ma soprattutto
per ricordare la dedicazione (cioè
la consacrazione) della chiesa parrocchiale avvenuta il 6 settembre
1958.
Evidentemente la sagra non è
solo tortello. Anzi! Tre sono state
le giornate di preparazione: giovedì, venerdì e sabato. Domenica, 7
settembre alle ore 11, la Messa solenne e poi la festa popolare di tre
sere con iniziative di divertimento
per i bambini e succulenta kermesse culinaria.
Imbattibile cuoca e grande chef
è la signora Agnese Giroletti,
esperta e veterana dell’iniziativa.
I tortelli li ha preparati tutti lei a
mano, uno per uno, iniziando il
lavoro alcune settimane precedenti
la sagra. Preparato a mano il ripieno, secondo l’antica ricetta cremasca e con il suo tocco personale.
Ma impastata a mano anche tutta
la pasta. Qui non si scherza nel rispetto della tradizione. E il risultato è sotto gli occhi... o meglio sotto
la bocca di tutti.
Mentre la signora Agnese guida
la cucina, nel salone dell’oratorio,
ad accettare le prenotazioni e a
distribuire i piatti, una quindicina
di volontari adulti e una ventina di
giovani organizzati da Maria Rosa
Crespiatico.
Soddisfatto il parroco don
Giuseppe Dossena che dà molta
importanza all’iniziativa: “Nella
La signora Agnese alle prese con
la cottura dei tortelli; il gruppo
di cuoche e volontari in cucina;
una tavolata di giovani
nostra parrocchia è un momento
importante per stare insieme e per
creare fraternità. Sperando che abbia una ricaduta anche sulla vita
spirituale”.
Domenica sera, quando siamo
arrivati per assaggiare i tortelli che
si sono iscritti al gioco dell’Oratortello, il salone era affollato di
parrocchiani e non. Don Giuseppe
stima che nelle tre serate si siano
seduti ai tavoli ed abbiano consumato un piatto di tortelli oltre 500
persone.
L’organizzazione funzione tutta
alla perfezione: i volontari, soprattutto giovani, corrono fra gli ospiti
a consegnare e ritirare piatti di portata. Tutti indossano una maglietta gialla identificativa con scritto
“staff ”, il che conferisce una certa
solennità.
Nella cucina dell’oratorio, regolarmente a norma, le cuoce s’affannano per preparare i piatti. Sul
grande fornello centrale l’acqua
ribolle lentamente in grandi pentole per portare alla giusta cottura
i tortelli cremaschi: le accudisce la
signora Agnese .
Si preparano comunque diversi
piatti: oltre ai tortelli, il foiolo e i
classici secondi di salamelle e affettati misti. Poi vino e birra; insomma tutti gli ingredienti che fanno
piacevole una festa d’oratorio. Il
tutto condito da tanta amicizia e
simpatia. Intanto nel cortile Katiuscia (la nostra S. Lucia) anima lo
spettacolo di ballo dei bambini.
en 130 kg di tortelli in due sere. Un record per una comunità piccola come quella di Ripalta Guerina, che ha organizzato, come
fa ormai da tanti e tanti anni, la sua tortellata, nel fine settimana del 6
e 7 settembre. L’oratorio San Gottardo, che ha partecipato al nostro
concorso OraTortello ha ospitato, per l’occasione, circa 500 buongustai provenienti anche dai paesi limitrofi. Per ovviare ai capricci del
tempo, i volontari, guidati dal parroco don Elio Costi, si sono premuniti di mettere al riparo i tavoli sotto un grande gazebo.
La comunità guerinese è esperta nella preparazione del piatto tipico della tradizione cremasca, realizzato con una ricetta assolutamente top secret che dà al tortello un gusto inconfondibile, un mix
trionfante tra il dolce e salato. In cucina, grossi pentoloni fumanti
non sfuggivano al controllo delle volontarie Antonietta, Ermellina,
Angela, Silvana, Maria Rosa, Camilla, Luisa, Giannina, Maria e tante altre, affiancate, nella preparazione delle altre pietanze e
nel servizio ai tavoli, da uno stuolo di volontari anche molto giovani.
Accanto alla portata principale, i tortelli cremaschi appunto, era possibile gustare carne alla griglia (spiedini, salamelle,
costate e lonza di maiale), patatine fritte
(calde. Cosa non facile durante le feste di
paese), salva con le “tighe” e dolci fatti in
casa. Unico punto dolente, la mancanza di
un’alternativa ai tortelli cremaschi. Sabato
sera non era infatti previsto sul menù nessun piatto di pasta, mentre
domenica invece molti commensali hanno gustato i famosi “pisarei
e fasoi”. Sabato, tra i commensali, è stato possibile anche scambiare
quattro chiacchiere con il sindaco di Ripalta Guerina, Luca Guerini
e il collega di Moscazzano Gianluca Savoldi. Durante l’ultima sera,
molte autorità politiche del territorio hanno fatta tappa alla rinomata
festa di Ripalta Guerina.
Nel corso delle due sere di festa, si potevano acquistare i biglietti,
direttamente da don Elio o dall’instancabile Rosangela, della sottoscrizione a premi. In palio biciclette e cenette per due persone.
Giamba
Dalla Tortellata di Ripalta Guerina: sopra, gli addetti alle griglie
e, sotto, alcune delle donne impegnate in cucina per i tortelli e altre
golosità. Anche quest’anno è stato un successo!
gizeta
CREMA - Via Piacenza, 48 - Tel. 0373 256654
[email protected]
Via Piacenza, 48 - CREMA - Tel. 0373 256654
• Mangimi Naturali • Orto e Giardino
• Tutto per Cani e Gatti • “Fai da Te”
OGGI SABATO
13 SETTEMBRE
Mangimi Naturali Orto e Giardino Tutto per Cani e Gatti “Fai da Te”
PET FOOD
Pagina Facebook: ZooGreen
ORTO e GIARDINO
GIORNATA PROMOZIONALE
aggio
Un gentile om
ti
a tutti i clien
Sabato
20
settembre
Giornata
pulcino“Allevali tu
del
ngi”
e sai cosa ma
PULCINI svezzati
e ANIMALI DA CORTILE
Un gentile
omaggio
a tutti i clienti
6
Opinioni e commenti
Appello avisino
Sabato scorso ho letto il ringraziamento che la moglie e il figlio
di Francesco Edallo hanno rivolto
a tutti gli anonimi donatori di sangue che hanno permesso al marito
di affrontare le cure necessarie…
E mi sono commossa su quelle
parole… Il vostro è un vero dono
d’amore.
Sono iscritta all’AVIS di Crema
da quando avevo diciotto anni e fra
pochi giorni effettuerò la mia 54°
donazione e per ognuna di esse mi
sono sempre chiesta a chi fosse destinata quella volta: a una donna? a
un bambino? a una persona durante un’operazione? al pronto soccorso per un’urgenza? Ho conosciuto
il sig. Edallo e, grazie alla moglie,
sono riuscita a dare un volto alla
mia anonima sacca di sangue.
Vorrei rivolgere un appello a tutti gli altruisti come me: “Non abbiate timore a diventare donatori
di sangue, ci sono tanti Francesco
Edallo che ne hanno bisogno e a
noi non costa nulla!”
Un’avisina di Crema
Offanengo: via Dante
Gent. Direttore,
Le scrivo a proposito della decisione del Comune di Offanengo di
chiudere via Dante alle macchine
negli orari di ingresso e di uscita
dalle scuole per favorire gli spostamenti a piedi o in bicicletta. Io
accompagno i nipoti a scuola e li
vado a prendere e credo che questa
decisione sia un problema a causa
del peso degli zaini, soprattutto alle
scuole medie. Infatti accompagnare i ragazzi a scuola in macchina
significa aiutarli negli spostamenti
ed evitare la fatica di portare sulle
spalle e in mano zaini e valigette
che pesano davvero moltissimo
(invito gli amministratori a sollevare gli zaini dei ragazzi che vanno
alle medie!).
Chi abita vicino alla scuola può
recarsi in bicicletta, ma non tutti possono farlo e quando piove,
come si farà…? Il Piedibus aiuta
chi abita in Paese ed è fatto solo
per i bambini delle Primarie, va
incrementato ma non vanno messi in difficoltà coloro che hanno
la necessità di andare a scuola in
macchina, che si ritroveranno a
camminare per centinaia di metri
caricati di pesanti zaini; cosa che
i ragazzi che arrivano da altri paesi in pullman non faranno perché
verranno portati proprio all’ingresso della scuola. Inoltre la zona della scuola ha la presenza di un vigile
o di un nonno vigile, ma al di fuori
c’è sempre, e ci sarà ancora di più,
un traffico che, per chi va a scuola
in bicicletta, è più pericoloso che
andare a scuola in macchina.
Spero che in questo mese di
‘prova’ si trovi una soluzione a
questa proposta che così non va.
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
La penna ai lettori
✍
Legge di natura piegata ai capricci?
D
esiderare un figlio per una donna e per una coppia è un’esigenza naturalmente e fortemente sentita, ma non è un diritto
assoluto perché il figlio non è un oggetto ma una persona soggetto
di diritti. La fecondazione che dà origine a una nuova vita, nella
specie umana, avviene quando per la mirabile struttura e funzione
degli apparati sessuali maschile e femminile, attivati dall’istinto
e dalla forte attrazione sessuale, mediante l’accoppiamento, gli
spermatozoi dell’uomo, trasferiti nella donna, vanno a incontrare l’ovulo nella tuba (canale che collega l’ovaio all’utero). Subito
dopo lo zigote derivato dalla fusione dei gameti maschile e femminile (concepimento) inizia a dividersi e moltiplicare le proprie cellule e migra dalla tuba verso la cavità uterina e, dopo circa 7 giorni
dalla fecondazione, si annida nello spessore della mucosa uterina.
Vi sono però dei casi (circa il 10-12% della popolazione) di incapacità a concepire. La sterilità/infertilità ha diverse cause: malattie generali; nella donna disfunzioni ormonali, alterazioni anatomiche e/o funzionali di ovaio, tube, utero; nell’uomo disfunzioni
endocrine, alterazioni testicolari e post-testicolari, oligospermia.
La sterilità e l’infertilità possono essere in molti casi curate con
terapie mediche, stimolazioni ormonali, interventi chirurgici.
Quando queste cure non danno risultati positivi, da alcuni decenni
si fa fronte alla sterilità/infertilità con le tecniche di procreazione
medicalmente assistita.
Varie sono le metodiche: deposizione direttamente all’interno
della cavità uterina del seme opportunamente preparato e proveniente dal componente la coppia, trasferimento dei gameti maschile e femminile all’interno della tuba.
Quando la sterilità è dovuta a una causa che rende impossibile
l’incontro degli spermatozoi con l’ovulo (chiusura delle tube o alterazione dell’utero, azoospermia cioè mancanza di spermatozoi
nel seme, sterilità di coppia) si può produrre il contatto dell’ovulo
con gli spermatozoi in laboratorio, in provetta.
Con intensa stimolazione ormonale dell’ovaio si provoca la
liberazione dell’ovulo, prelevato successivamente con agoaspirazione mediante ecoguida; l’ovulo viene messo a contatto con il
liquido seminale, dopo alcuni giorni lo zigote (cellula derivata dalla fusione di ovulo e spermatozoo) che ha iniziato a moltiplicarsi,
viene trasferito per via trans-cervicale nella cavità uterina dove
può (non sempre) impiantarsi e svilupparsi. Tale metodica, effettuata all’interno di una coppia coniugata o convivente, si chiama
fecondazione omologa.
Ma la fecondazione può avvenire in provetta anche ricorrendo
a cellule sessuali (ovulo e spermatozoi) estranee alla coppia che
no” a cura di Mara Zanotti di sabato 19 luglio i dati statistici relativi
alla situazione delle patologie oncologiche nella nostra provincia.
Io cremasco DOC ho lasciato
Milano città (20 anni orsono) per
far ritorno alla mai dimenticata
Crema perchè volevo che i miei
figli crescessero in campagna: aria
salutare e pulita, verde ad ogni angolo, ciclabili a volontà.
Ma ecco l’infausta notizia: Cre-
vuole il figlio ricorrendo a donatori che devono rimanere anonimi
(banche del seme e degli ovuli).
Questa procedura è la fecondazione eterologa, che permette di
combinare diversi metodi per far nascere un essere umano.
Si può arrivare, con l’uso in provetta del seme fornito da un maschio ignoto, a fabbricare un figlio per una coppia omosessuale
femminile: il figlio avrà una madre 1 e una madre 2. E il padre?
Oppure si può rendere “genitori” i componenti di una coppia
omosessuale maschile usando l’utero di una donna disponibile a
ricevere un embrione fabbricato in provetta: il figlio avrà un padre
l e un padre 2. E la madre?
A volte l’utero viene “affittato” in cambio di denaro come avviene già in alcuni Paesi (Ucraina, India).
Ci si rende conto di quanti problemi e difficoltà di natura umana, medica, giuridica, etica pone la procreazione eterologa.
Il figlio è una persona che ha diritto alla sua identità e innanzitutto ha diritto a conoscere di chi è figlio, non accetta l’anonimato. È troppo semplicistico risolvere il problema tacendo al figlio le
sue origini. Occorre anche ricordare i rischi di trasmissione di rare
infezioni o di malattie genetiche da parte dei donatori.
Si possono verificare anche errori come lo scambio di embrioni,
come recentemente è capitato nel Centro di PMA dell’ospedale
Pertini di Roma con la conseguente clamorosa controversia giuridica tra genitori biologici e genitori genetici.
Mi piace ricordare l’affermazione del premio Nobel per la medicina Rita Levi Montalcini: “In medicina non tutto quello che è
possibile fare, è lecito”.
I medici e i biologi, nelle scelte in questo delicato campo, devono utilizzare intelligenza e conoscenza insieme alla coscienza;
evitando di compiacersi per i successi che la tecnica loro consente
e ancora di più evitando di trasformare l’attività a scopo di lucro.
Basti ricordare quanti Centri per la procreazione medicalmente assistita sono sorti: per fare solo un esempio in Lombardia sono 60
di cui 20 pubblici e 40 privati.
Ritengo che la normativa in tale settore di operatività debba essere compatibile con la legge naturale, rispettosa delle differenze
tra maschio e femmina.
Adriano Pessina, docente di bioetica al Policlinico Gemelli, a
tale proposito, sostiene che non si capisce perché la legge di natura
deve essere messa in discussione “in omaggio a capricci e desideri
del tutto innaturali rispetto ad una entità umana che è in sé polare,
cioè insieme maschile e femminile”.
Luciano Mariani
ma/Cremona insieme a Lodi, Pavia (e non incredibilmente Milano)
è al top della classifica delle province col maggior tasso standardizzato di mortalità da tumore in Italia
(più delle province di Taranto con
l’ILVA e della c.d. “Terra dei fuochi” in Campania - dati ISTAT
2010).
Ai dati statistici presentati dalla giornalista segue un’intervista a
illustri direttori che evidenziano le
· COSÌ NON VA · COSÌ NON VA · COSÌ NON VA · COSÌ NON VA ·
Via Beato Rosmini a Ombriano. Un lettore ci segnala lo stato di degrado e abbandono della zona, già comunicata all’Urp
del Comune di Crema qualche giorno fa e anche alla Polizia
Locale. “Purtroppo senza esito”. Il verde non è curato e appare
sempre più come una foresta, ci sono episodi di vandalismo,
furti di biciclette... più che sufficiente per un maggiore controllo, o no?
Marco Mostosi
un nonno di Offanengo
Cremasco salubre?
Invitiamo i lettori a inviarci foto e brevi didascalie per evidenziare disagi o disservizi in
città e nei paesi, non per spirito polemico, ma come servizio utile a migliorare l’ambiente
in cui viviamo.
Caro Direttore
ho letto con sconcerto e inquietudine nella sezione “In primo pia-
strategie poste in essere per contrastare il dilagare delle patologie.
Eccole, in sintesi, per completezza di informazione:
• Istituzione e accreditamento
a livello nazionale del “Registro
Tumori” della provincia di Cremona che permetterà un più attento
esame delle casistiche tumorali
nel territorio incrociando i tassi di
mortalità a livello di comune.
• Proseguimento delle campagne di screening per i tumori alla
mammella, all’utero e all’intestino
previa spedizione di lettere di invito a visite mirate per i soggetti più
a rischio.
• Collaborazione con le scuole e
con il mondo del lavoro dando vita
a progetti di promozione di stili
di vita sani.
Tuttavia sorgono dei quesiti,
riportati di seguito, più concreti e
pratici da intendersi come un grido
d’allarme per una situazione la cui
reale gravità pare essere (in parte)
sottovalutata.
Perché altre provincie lombarde
quali Mantova, Varese e Brescia
hanno un tasso standardizzato di
mortalità molto inferiore? Quali
indagini sono state effettuate nei
fiumi Ticino, Adda, Lambro, Serio che ammassano rifiuti provenienti dal nord della Lombardia?
Lo smantellamento della centrale
di Caorso ha avuto o ha un peso
sull’attuale situazione? È stata fatto un check up nel nostro territorio
sulla presenza di eventuali discariche abusive e di raccolta di rifiuti
provenienti da altre provincie o
regioni? Sono solo una serie di
quesiti a cui gli enti competenti dovrebbero dare una risposta prima
che il Cremasco diventi, oltre che
un’area depressa, anche off-limits.
Lettera firmata
Visite inutili
Buona sera signor direttore,
vorrei raccontare la mia esperienza con una parte della sanità
pubblica della nostra provincia.
A seguito di un intervento chirurgico ad una spalla, eseguito
presso l’ospedale maggiore di Cremona con le dimissioni mi viene
rilasciata un’impegnativa (CARTOLINA ROSSA) per una serie di
sedute riabilitative accompagnate
dalla documentazione per il piano
di recupero. Mi presento al Cup di
Crema per prenotare le prestazioni, e l’operatrice mi dice che per
aver diritto alle prestazioni prima
devo passare da un fisiatra del nostro ospedale. Insisto nel dire che
avendo già le impegnative firmate
dai medici di Cremona mi sembrava assurdo sostenere altre visite.
Ma evidentemente Cremona fa
parte di un altro Stato, anche perché lì non viene chiesta un ulteriore visita fisiatrica prima di fare delle terapie già prescritte da un altro
professionista.
Chiedo, ma Crema non fa parte
della stessa ASL?.. Come mai ci
sono metodi così diversi? Mi farebbe piacere se lei potesse pubblicare
queste mie domande, sperando che
qualche dirigente di Crema potesse rispondere. Cottarelli potrebbe
suggerire dei consigli per non gravare sulle disastrate casse dello Stato (risparmiando su inutili visite).
Roberto Guerini
RITIRO ORO
RISTORANTE GOMEDO
Via provinciale Adda n° 60 Gombito (Cr)
☎ 0374 350556
www.gomedo.com e-mail: [email protected]
www.cattoglioservice.com
[email protected]
CREMA
Piazza Marconi, 36
Per info:
Tel 348.7808491
PAGO CONTANTI
Il locale ideale per matrimoni, (dispone di due sale climatizzate,
una da 160 posti e una da 250 posti) cresime, comunioni
ed ogni ricorrenza in genere. Ampio giardino estivo.
Venite a scoprire il nuovo giardino di 14.000 mq.
Consultateci senza impegno o visitate il nostro sito internet,
dove troverete interessanti proposte per tutte le vostre occasioni.
Menù per ricorrenze a partire da euro 22 tutto compreso
Menù per matrimoni a partire da euro 40 tutto compreso
sabato 13 settembre 2014
VARIANTE GRAN RONDÒ
IN COMMISSIONE
DI PIANO, MARTEDÌ,
LA MAGGIORANZA
HA CONFERMATO
L’ASSENSO
ALL’AMPLIAMENTO
DELL’AREA
COMMERCIALE E
ALL’INSTALLAZIONE
DI UNA “POMPA
BIANCA”,
CONTESTATA
DAI BENZINAI
La Coop:
di tutto e di più
di ANGELO MARAZZI
L
a commissione consiliare di Piano, presieduta da Livia Severgnini, ha
dovuto trasferirsi in sala Ricevimenti, per consentire al folto pubblico
convenuto di seguire la riunione. In discussione, la variante al Pgt “Gran
Rondò”: ovvero la richiesta della società Coop Lombardia di ampliare la
struttura commerciale e di realizzare inoltre un’area di servizio in cui installare una cosiddetta pompa bianca – per la distribuzione di carburante
senza marca – in una parte dell’attuale parcheggio, all’angolo delle vie
Milano e La Pira, prospiciente la rotatoria su cui confluisce la Gronda
Nord.
Ed è soprattutto la prospettiva di questo nuovo impianto a preoccupare
in particolare i benzinai, intervenuti martedì in tuta da lavoro – con alla
testa i presidenti di categoria Graziano Bossi di Confcommercio, Carlo
Milanesi di Ascom e Renato Arnoldi di Asvicom – per manifestare la
loro totale disapprovazione; per i forti timori di non poter reggere la concorrenza di prezzo, avendo loro i costi d’acquisto imposti dalle rispettive
compagnie, rispetto a questa che è, oltre tutto, a tutti gli effetti una “pompa di rete”, la Coop, un gigante in grado di trattare direttamente con le
raffinerie.
L’ingegner Paolo Vailati, illustrando dal punto di vista tecnico la convenzione – il relativo piano integrato è già stato esaminato nella commissione del 10 ottobre 2013 – ha puntualizzato che la variante non incide né
sulla capacità edificatoria dell’area – 3.100 metri quadrati per la pompa
e 2.700 per esercizi commerciali – né sulle destinazioni, già previste. Il
richiedente si farà carico di realizzare un nuovo parcheggio pluripiano,
più quello sopra la media struttura di vendita, un passaggio ciclopedonale
sotto la via Milano per un collegamento in sicurezza con la ciclabile della
gronda Nord e al versamento di 118 mila euro di monetizzazione standard subito alla sottoscrizione della convenzione.
Avendo tutti chiaro che la richiesta è compatibile con il Pgt, le considerazioni dei commissari dei gruppi di minoranza son state di ordine
politico. Con sottolineature anche fortemente ironiche, a favore di platea.
Ad effetto l’esordio di Antonio Agazzi, di Servire il cittadino, che facendo la parodia dello slogan “La Coop sei tu, chi può darti di più?” ha
chiosato caustico: “Il Pd di Crema!”. Ricordando come sempre amministrazioni di centrosinistra già in passato abbiano favorito la Coop partendo a realizzare la gronda Nord proprio dal tratto che porta direttamente
al centro commerciale. O anche, ha incalzato Tino Arpini di Solo cose
buone per Crema, “dimenticandosi di togliere la destinazione commerciale
sull’ex Rondò, che Coop Lombardia s’è portata come ‘residuo’ nell’area
tra viale Europa e via Milano e che le consente l’ampliamento richiesto”.
Entrambi, unitamente a Laura Zanibelli di Ncd, Simone Beretta di FI
e Christian Di Feo del M5S a motivare la contrarietà con le ricadute inevitabilmente negative sul commercio della città e sui distributori di carburanti in particolare. Pur consapevoli che la minoranza, come tale, non ha
i numeri sufficienti a bloccare la decisione.
Nello specifico il commissario pentastellato ha chiesto di valutare la
necessità di questo servizio vista la concentrazione di pompe di benzina
nella zona. Trovando concordi i colleghi di minoranza sul fatto che accogliere la richiesta della Coop “è una scelta politica, non un obbligo”; per
cui se la si lasciasse collocata nella posizione prevista nel piano iniziale,
potrebbe disincentivare la realizzazione e non danneggiare gli altri benzinai. Mentre Beretta, ribadendo la legittimità della richiesta, ha suggerito di invitare la Coop a rivederla, considerando la difficile situazione
economica del comparto. Evidenziando d’essere stato convinto proprio
dal consigliere di maggioranza Matteo Gramignoli, che provenendo dal
settore s’era opposto con fermezza: “deciso a dimettersi dal consiglio comunale”, ha rammentato Agazzi, se fosse stata approvata questa pompa.
Da parte loro i commissari della maggioranza – Sebastiano Guerini di
Buongiorno Crema, Emanuele Coti Zelati di Sel, Camillo Sartori di Rc e
Dante Verdelli di Lavoro&Impresa – pur dicendo di comprendere e in parte
condividere le preoccupazioni degli operatori del settore, hanno confermato l’assenso alla pratica, che prevede anche “opere compensative a
favore della città”.
Parte del pubblico convenuto,
i commissari e i tre presidenti
di categoria dei benzinai
RIPARTIAMO CON... DELLA BCC ADDA E CREMASCO
Un plafond di 20 milioni a sostegno di imprese e famiglie
L
a Cassa Rurale dell’Adda e del Cremasco
rilancia l’attenzione e l’impegno a sostegno delle imprese e delle famiglie del territorio – che da sempre contraddistingue la sua
attività – mettendo a disposizione un plafond
di 20 milioni di euro sull’operazione “Ripartiamo con...”: proposte di finanziamento
innovative a condizioni di assoluto favore, abbinate ad altri interessanti prodotti e servizi..
Il pacchetto – come spiegato nell’incontro stampa di presentazione, ieri mattina, al
San Luigi di Crema, dal presidente dell’istituto Giorgio Merigo, dal direttore Daniele
Migliazzi e dal vice direttore vicario Luigi
Brambilla – comprende infatti una tipologia
diversificata di finanziamenti su misura, sia
chirografari che ipotecari, a tassi decisamente
competitivi.
“In un periodo difficile per l’economia locale, di cui si stenta a vedere la ripartenza – ha
sottolineato Merigo – mantenendo le Bcc la
fiducia di soci e clienti, in un contesto di default delle grandi banche, vogliamo promuovere, attuare iniziative concrete e coerenti,
fra l’altro, con le finalità valoriali del Credito
cooperativo, sostenendo lo sviluppo delle attività imprenditoriali e di tutti i componenti
delle nostre comunità.”
E ha espresso l’auspicio che questo plafond
piuttosto consistente – pari a 40 miliardi delle
vecchie lire – “possa dare impulso anche ad
attività innovative nel settore agroalimentare,
tanto importante nell’economia locale”.
L’obiettivo, ha tenuto a evidenziare, è
“offrire opportunità d’investimento nella
cooperazione, per dare valore alle nostre
produzioni lattiero-casearie e al mercato internazionale attraverso la realizzazione di un
impianto di polverizzazione del latte di qualità”. Oltre a supportare il sistema delle imprese e le famiglie, con particolare riguardo alle
giovani coppie con mutui ipotecari a condi- mutui ipotecari per famiglie e privati al taszioni promozionali per l’acquisto della casa, so variabile da Euribor 3 mesi + 1.90% con
stimolando i seppur deboli segnali di ripresa massimo finanziabile fino all’80% del valore
degli investimenti sull’abitazione, scoraggiati dell’immobile; o i prestiti chirografari fino
a 5 anni per spese personali, acquisto auto,
in parte dalla pesante tassazione.
E nel ribadire che la Bcc Adda e Crema- formazione, risparmio energetico... Piuttosto
sco continuerà inoltre la positiva
esperienza delle crescenti sinergie
con le società del credito cooperativo, quale Iccrea Banca Impresa, per supportare con ancor
maggiori potenzialità le imprese
nell’attuazione di validi progetti
di sviluppo, il presidente Merigo
ha riferito come la Cassa Rurale
“sia stata recentemente premiata
a livello nazionale, tra le Banche
di Credito Cooperativo del settore dimensionale ‘Banche Medie’, per lo sviluppo dei prodotti
e dei servizi offerti alla clientela
nel campo della previdenza assicurativa, e si sia classificata 3a
per lo sviluppo dei prodotti e dei Il direttore Daniele Migliazzi, il presidente Giorgio Merigo,
servizi che le società del Gruppo il vice Angelo Manfredi e il vicedirettore Luigi Brambilla
Bancario Iccrea forniscono alle
Bcc, qualificando le stesse oltre che per la che il tasso fisso al 2% per imprese su mutuo
loro riconosciuta e preziosa attività di Ban- chirografario per export e beni strumentali o
che delle comunità locali anche per la qualità il “Credito verde” per l’agricoltura.
dei servizi resi a famiglie e imprese, nonché
Il direttore Area commerciale Brambilla ha
a tutte le realtà economiche e sociali del loro invece sottolineato la “vasta gamma di serviterritorio”.
zi, sia per imprese che famiglie, presidiata da
Da parte sua il direttore Migliazzi ha sotto- due nuove figure, specialisti di settore: per aclineato la volontà del Cda, “a fronte di risul- compagnare nella scelta dell’investimento più
tati non brillanti della nostra economia, che appropriato; e in campo assicurativo, con un
la banca faccia fino in fondo la sua parte, rac- agente di grande esperienza, che ha fatto parcogliendo fondi a disposizione a prezzi age- tire l’attività di agenzia vera e propria che ofvolati, traducendoli in pacchetti che possano fre anche un check up assicurativo completo
restituire fiducia e coraggio a soci e clienti, e gratuito, per ottimizzare i costi dell’azienda
per cercare di invertire la rotta”.
nel comparto”.
A titolo esemplificativo ha richiamato i
A.M.
PROFESSIONALITÀ • ESPERIENZA • PRECISIONE
MANODOPERA QUALIFICATA
• tinteggiature
Un Mondo di Soluzioni per la Sicurezza e la Telefonia
... il nostro talento
è la vostra sicurezza!
• sistemi decorativi
• rivestimenti a cappotto
• tappezzerie
VAIANO CREMASCO
Tel. 0373 278150
Cell. 335 6325595
il nostro sito
a
t
i
Vis
7
• moquettes
• pavimenti tecnici
• parquet
• tende
www.dadasnc.it
IMPIANTI D’ALLARME
RILEVAZIONE FUMO E GAS
TELECAMERE A CIRCUITO CHIUSO
CONTROLLO ACCESSI
IMPIANTI TELEFONICI
RETI CABLATE
www.rossisistemi.it
Tel. 0372 35492
8
La Città
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
PAULLESE
DENTIERA ROTTA!!!
Sblocca Italia
non finanzia
RIPARAZIONE IMMEDIATA
Pulitura, lucidatua e rimessa
a nuovo protesi mobili
Per tutti un utile OMAGGIO
telefonando allo
0373•83385
RITIRO E CONSEGNA A DOMICILIO
CREMA: Via Podgora, 3 (zona Villette Ferriera)
RESTERÀ LA STROZZATURA
DEL PONTE FINO A ZELO?
di ANGELO MARAZZI
S
indaci della Paullese ancora una volta
inascoltati dallo Stato. Lo scorso mese
di giugno – come si ricorderà – avevano riposto grandi speranze di poter completare
integralmente il progetto di riqualificazione
dell’importante asse viario di collegamento del sud est Lombardia con il capoluogo.
Obiettivo che sembrava loro a portata di
mano, segnalando il cantiere al presidente
del Consiglio Matteo Renzi e contando di
ottenere dal decreto ‘Sblocca Italia’ le risorse necessarie.
Delusione assoluta! Quest’infrastruttura
non è infatti inclusa nell’elenco delle opere finanziate con questo strumento, diffuso
nei giorni scorsi.
“Il fronte compatto dei sindaci cremaschi, lodigiani e milanesi, affiancato dai
consiglieri regionali Carlo Malvezzi e
Agostino Alloni e dai parlamentari Cinzia
Fontana, Silvana Comaroli e Franco Bordo
– fa osservare il sindaco di Spino, Paolo
Riccaboni, coordinatore del fronte cremasco – non è servito.”
Nonostante, rammenta fra l’altro, Malvezzi di Ncd abbia coinvolto anche il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi,
il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e l’assessore regionale alle Infrastrutture Alberto Cavalli.
A quanto pare non è valsa a niente l’importanza vitale della Paullese per il territorio Cremasco-Cremonese e per la viabilità
della Lombardia orientale; ancor meno che
l’adeguamento di quest’arteria sia ritenuto
necessario da almeno una trentina d’anni,
essendo da sempre questa strada ex statale
415 tra le più trafficate e incidentate di tutto il nord Italia. E neanche il crearsi d’una
situazione abnorme: di lasciare incompiuto un intervento già realizzato per oltre i
cinque sesti, con relativi investimenti. Che
rischierebbero di risultare quasi buttati, se
non si evita questa sorta di “collo di bottiglia” in prossimità del ponte sul fiume
Adda.
E sì che al completamento mancano finanziamenti per circa 52 milioni di euro:
16,5 per il ponte sull’Adda – secondo la
progettazione realizzata dalla provincia di
ETÀ DELLA SAGGEZZA
Un intenso programma
tra tradizione e novità
Uno degli appuntamento in musica nel cortile dell’Hospice, con
Enrico Tansini ed Eleonora Filipponi
RADIO A5: Operazione vacanze estrazione 6.9
O
Rendering del nuovo ponte della Paullese sull’Adda a Spino
perazione Vacanze non si ferma più. Il gioco dell’estate della radio diocesana Antenna 5 continua a regalare sorrisi e
premi.
Lo ha fatto anche sabato scorso con l’ennesima estrazione che
ha premiato sei fortunati ascoltatori.
Si tratta di: Silvia da Scannabue (per lei il premio a sorpresa di Superbicimarket Crema), Cinzia
Carioni da Crema
(Bianca Scarpelli fiori e altro in Sergnano), Fiorina Moretti
da Bagnolo Cremasco (Gelateria Rosa),
Manuela Tomasoni
dalla Sardegna (Treccia d’Oro), Franco e
Terry di Santa Maria
dal Lago di Garda
(Raviolificio Salvi) e
Marco Mantegazza
con Nadia e Francesco dalla Costa Azzurra (Scs Servizi Locali).
Giocare è semplice e ancora possibile: basta scrivere una cartolina a Radio Antenna 5 via Goldaniga 2/a 26013 Crema; i
vostri saluti saranno letti e contraccambiati nelle quotidiane edizioni del Gazzettino Cremasco, in onda alle 12.30 e alle 18.30
sugli 87.800 FM.
Tutte le postcard pervenute con regolare affrancatura e timbro
postale parteciperanno all’estrazione dei premi settimanali e alla
grande estrazione conclusiva di fine estate.
Tib
S
Cremona – e 23,5 per il tratto lodigiano di
ex Paullese dal fiume a Paullo; più altri 12
per l’eliminazione delle intersezioni semaforiche di San Donato.
“A breve – fa notare ancora il sindaco
di Spino, ribadendo le preoccupazioni dei
colleghi – la Paullese diventerà punto di ingresso e uscita alla Tangenziale Est Esterna
di Milano, che avrà un traffico di partenza
stimato in 70.000 veicoli al giorno, che raggiungeranno i 90.000 per il 2035.”
“Il Governo è latitante e ancora una volta”, commenta severo Riccaboni. “Siamo
noi sindaci a doverci preoccupare di questa
importantissima infrastruttura che serve al
territorio tutto. Purtroppo dobbiamo constatare che là dove abbiamo cercato un interlocutore c’è un vuoto.”
“Ma noi non ci scoraggiamo! Continueremo la nostra opera di pressione – assicura con forte determinazione – certi che
la Regione Lombardia e le province, che
ci hanno sostenuto in questi anni, non ci
abbandoneranno. Noi restiamo accanto ai
nostri cittadini, ai pendolari e alle imprese,
e lotteremo fino in fondo.”
tanno ottenendo l’ormai consolidato successo gli eventi del fitto
programma della 18a Età della saggezza, l’appuntamento settembrino della
Fondazione Benefattori Cremaschi
finalizzato ad aprire i due presidi di
via Zurla e di via Kennedy alla città.
Ieri pomeriggio è stata inaugurata, presso la Rsa, la mostra “Mi
aspetto rispetto”, frutto di un progetto
realizzato lo scorso anno scolastico
dagli istituti superiori cittadini insieme all’associazione Donne contro
la violenza. Ad animare il momento gli allievi delle classi di violino,
violoncello e arpa della Scuola di
musica Claudio Monteverdi di Crema.
Oggi pomeriggio, alle ore 16,
sempre nella Rsa di via Zurla, concerto “Parole in fa diesis” di Max
Bozzoni, Cristiano Marcotti e Armando Cocchi, promosso dalla
Consulta per le Pari opportunità.
Domani è invece in programma
una delle novità di questa edizione:
la festa del personale dipendente
della Fondazione, con l’esibizione
alle ore 16 della Junior Band di Ombriano che allieterà gli ospiti e i loro
familiari e alle 18.30 un momento
dedicato agli operatori con buffet e
le musiche del gruppo “Tino 68”.
In cartellone per martedì 16 settembre uno spettacolo di Agility
con i cani di Anna Congiu; il 23 lo
spettacolo teatrale “Coppie di vetro”
interpretato dal laboratorio I Panda, e dagli attori Maura Fontana,
Lorenzo Samanni e la danzatrice
Giulia Ravaglioli; giovedì 25, il
secondo appuntamento di Generazioni in cammino, con installazioni, mostre e spettacoli allestiti dagli
studenti delle superiori cittadine.
Altra novità, il concerto del Little
Gospel Choire alle ore 21, sempre
in via Zurla, a cui è invitata l’intera
cittadinanza.
Nelle scorse settimane presso il
cortile dell’Hospice di via Kennedy
si sono svolti due dei tre appuntamenti in musica (il terzo si terrà
mercoledì 17); la Messa presieduta
dal vescovo Oscar Cantoni nella
cappella della Rsa di via Zurla e la
grande Tombolata, che le bizze del
tempo hanno costretto a trasferire
dalla piazza Duomo alla struttura
coperta; e le esibizioni della Scuola
di danza Il mosaico dance & arts
school.
Tutti gli eventi sono possibili grazie al consueto sostegno degli sponsor, delle associazioni di volontariato e, in specifico per la tombola, dei
commercianti cittadini e del Leo
Club.
A.M.
Regione attenta al sociale
“C
’è grande attenzione
da parte della Regione Lombardia verso il sociale.
Quest’anno abbiamo messo 70
milioni nel Fondo sociale regionale, per cofinanziare, insieme ai Comuni, servizi per
anziani, minori e disabili.”
A evidenziarlo è il presidente Roberto Maroni nel corso
della diretta della trasmissione di TeleLombardia “Orario
Continuato”,
rispondendo
alle telefonate dei telespetta- Il presidente Roberto Maroni
tori.
“Il sociale è un terreno che presidiamo molto bene e con tante risorse”, ha rivendicato con orgoglio. “Grazie all’applicazione dei costi standard, per la prima volta, il riparto del Fondo sanitario e socio-sanitario nazionale è stato incrementato
di 506 milioni per la Regione Lombardia e questo – ha tenuto
a sottolineare – ci ha permesso, dal primo settembre scorso, di
tenere aperti gli ambulatori in 240 strutture ospedaliere lombarde tutte le sere fino alle 22 e il sabato e la domenica.”
“Al riguardo voglio ringraziare il Sistema socio-sanitario
lombardo, i medici e gli infermieri, perché non era scontato –
ha spiegato sempre Maroni – che questa operazione si potesse
fare: sono molto soddisfatto di questo ed è la dimostrazione
che, quando le istituzioni e le parti sociali lavorano insieme, si
possono davvero fare grandi cose per i cittadini.”
Crema - piazza Garibaldi, 18 - ☎ e  0373 257480
Struttura in acciaio piegato
serie 120
SEMPLICE E ROBUSTA
,00
A soli € 1 6 9 0
,0
anziché € 259
PERMUTA USATO-OFFERTE PROMOZIONALI
CENTRO RIPARAZIONI MACCHINE Lane e cotoni
PER CUCIRE DI OGNI MARCA filati, merceria
Mazzini Giancarlo & C. snc
UTENSILERIA MECCANICA
CERTIFICAZIONE
SIT
RIVENDITORE
AUTORIZZATO
CERTIFICAZIONE
ISO
9001
Attrezzature per macchine utensili tradizionali e a C.N.C.
Maschi, filiere, punte, alesatori, frese TiN, TiCN,
TiAIN, M.D. - Mandrineria - Utensili da tornio PARACMHEPGIOGIO
Metallo duro Coromant - Punte e frese ad inserti
Mole - Abrasivi diamantati - Strumenti di misura digitali.
VASTO ASSORTIMENTO
maschi, filiere, alesatori e chiavi per bici,
moto e macchine d’epoca
26013 CREMA (CR) - Viale De Gasperi, 27 ☎ 0373 200856 - tel. e fax 0373 200843
CENTRO TURISTICO ACLI
ORGANIZZA
PISA e la Certosa di Calci 28 settembre € 70 (compreso pranzo in ristorante)
CALABRIA BIZANTINA e i Bronzi di Riace dal 30 settembre al 5 ottobre € 730
PROVENZA MARITTIMA St.Tropez-Marsiglia-Cassis-Ciotat-Tolone dal 10 al 12 ottobre € 380
SAN GIOVANNI ROTONDO 13-17 ottobre € 430
ISTRIA Pola-Rovigno-Parenzo dal 24 al 26 ottobre € 360
CURE TERMALI a SALSOMAGGIORE E TABIANO con partenza da CASTELLEONE:
1-6 settembre e 8-13 settembre € 110 per nr. 12 viaggi
CAPODANNO 2014
ISCHIA 29 dicembre-3 gennaio 2015 da € 399 (6 gg) Oppure 21 dicembre-4 gennaio 2015
€ 595 (15 gg)
ROMA 30 dicembre-2 gennaio 2015 € 520
UMBRIA 30 dicembre-1 gennaio 2015 € 330
BARCELLONA 29 dicembre-2 gennaio 2015 € 560
PRAGA 30 dicembre-2 gennaio 2015 € 495
BUDAPEST 30 dicembre-2 gennaio 2015 € 485
BERLINO 29 dicembre-2 gennaio 2015 € 575
MERCATINI DI NATALE 2014: NORIMBERGA-ALTA AUSTRIA-PRAGA-LAGO DI COSTANZA-SALISBURGO-INNSBRUCK-TRENINO DEL RENON E BOLZANO-ALSAZIA-COSTA
AZZURRA-PROVENZA
ISCHIA TUTTO L’ANNO: 15 giorni da € 410 pensione completa comprese bevande ai pasti in
hotel 4 stelle – reparto termale convenzionato ASL – uso gratuito in Hotel delle piscine termali
interne ed esterne-idromassaggio-palestra-sauna-bagno turco-solarium e lettini
TANTE ALTRE PROPOSTE,CATALOGHI E LOCANDINE PRESSO LA NOSTRA SEDE
ISCRIZIONI E PRENOTAZIONI: CTA/ACLI Crema - p.zza Manziana, 17 - Tel. 0373.250064
martedì - giovedì - venerdì dalle 9 alle 12.
CTA Cremona - Via S. Antonio del Fuoco - Tel. 0372/800423
TESS. SOCIO/ASSIC. € 13,00 all’atto dell’iscrizione. Altre locandine in sede.
AUTOFFICINA D.F.
CASA
CENTRODELLA
DELLAMARMITTA
MARMITTA
CASADEL
DELRADIATORE
RADIATORE -- CENTRO
• Riparazione
di veicoli multimarche •·Ricarica
Sostituzione
gomme
climatizzatori
• Riparazione di veicoli multimarche
a prezzi scontati
• Assistenza
climatizzatori
• Revisioni
• Revisioni
• Preparazioni sportive
• Vendita di radiatori e riparazioni
• Ricarica climatizzatori
• Vendita
di radiatori e riparazioni
• Installazioni autoradio
• Elettrauto
Assistenzacatalizzatori
climatizzatori
• Servizio di ritiro e consegna veicolo • •Sostituzione
• Elettrauto
• Preventivi gratuiti
proprio domicilio
• Servizio di ritiro e consegna veicolo • Sostituzione catalizzatori
• Preventivi gratuiti
proprio domicilio
SOSTITUZIONE
SOSTITUZIONE
GOMME
GOMME
PREZZI
SCONTATI
PREZZI SCONTATI
CREMA
- Via Stazione, 32 Tel. 0373.257214
CREMA - Via Stazione, 32 Tel. 0373.257214
La Città
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
COMUNE
CDA BENEFATTORI CREMASCHI
IMU e TASI:
come pagare
Beretta (FI): minoranze
gabbate dal sindaco
I
UNO SPORTELLO DEDICATO
PER AIUTARE NEL CALCOLO
di ANGELO MARAZZI
P
agare le tasse è sempre un’incombenza alquanto fastidiosa. E in quest’ultima fase
dell’anno le scadenze s’inseguono.
L’amministrazione comunale cittadina,
in vista della prima – l’acconto per IMU e
TASI – da versare entro il 16 ottobre prossimo, nell’intento di rendere perlomeno quanto
più possibile agevole le operazioni di calcolo
dell’imposta, ha inviato circa 15 mila lettere
ad altrettanti cittadini e nuclei familiari iscritti all’anagrafe tributaria, con informazioni
utili al conteggio.
La direzione tributi ha inoltre messo a disposizione sul sito http://www.comune.crema.
cr.it/ un vademecum e due programmi per
determinare l’IMU e la TASI dovute, oltre al
numero di telefono 0373/894295 e l’indirizzo e-mail [email protected]
ma, soprattutto, è stato costituito un apposito
Sportello, con un gruppo di operatori che aiuteranno i cittadini che vorranno avvalersi di
un supporto qualificato.
L’iniziativa, voluta dall’assessore al Bilancio Morena Saltini e attuata dal nuovo diret-
La Primaria ha un nuovo
ingresso in totale sicurezza
Il nuovo ingresso alla Primaria dei Sabbioni, dal lato del campo Dossena
ECONOMIA
In crescita il numero
delle imprese di under 35
I
n provincia di Cremona 2.755
imprese sono condotte da “under 35”. Il dato è di fine giugno
2014 e porta un segno positivo,
se si considera che a fine marzo
2014 le “imprese giovanili” si
fermavano a quota 2.660. Un
segnale incoraggiante, pur in un
quadro generale difficile, che ha
visto la crisi pesare fortemente
anche sulle imprese guidate dai
giovani (a fine giugno 2011, a
Cremona, erano 3.370).
Nel secondo trimestre del
2014, con la nascita di 145 imprese “under 35” e la cessazione di 48 realtà, la provincia di
Cremona può vantare un tasso
di crescita delle imprese guidate da giovani di +3,4%, in linea
con quello di altre province lom-
L’assessore al Bilancio Morena Saltini, il sindaco Stefania
Bonaldi e il nuovo dirigente dell’ufficio Tributi Luigi Miglio
tore dell’ufficio Tributi e Commercio dottor
Luigi Miglio, è stata presentata l’altra mattina dal sindaco Stefania Bonaldi, affiancata
dai due protagonisti.
Nel ricordare che “l’abitazione principale, non di lusso, è esente dall’IMU”, è stato
puntualizzato che invece tutti sono tenuti al
pagamento della TASI, la nuova tassa sui cosiddetti “servizi indivisibili” per i quali sono
chiamati a concorrere – se pur in quota minima – anche gli inquilini. Fatta “eccezione – ha
precisato Francesco Albergoni – gli affittuari
delle abitazioni Aler, che sono circa 800”.
Per le abitazioni di lusso, seconde case e altri immobili, invece, vanno corrisposte tanto
l’IMU quanto la TASI.
Lo Sportello TASI – allestito in sala delle
Vele, al 1° piano del Comune con accesso
diretto dallo scalone sotto le volte tra piazza
Duomo e via Frecavalli – è aperto dal 15 settembre, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e
dalle 14 alle 17 e anche il sabato dalle 9 alle 12.
Per avere un flusso costante, l’ufficio ha
ripartito i contribuenti nei diversi giorni della settimana, abbinando le lettere iniziali dei
cognomi. Come specificato nel primo allega-
SABBIONI
barde, anche se al di sotto della
media regionale (+3,7%).
Fra le 2.755 imprese guidate dai giovani cremonesi – che,
nel complesso, danno lavoro a
circa 4.700 persone – le imprese
agricole sono 217. Più numerose
sono le imprese giovanili legate
alle costruzioni – ben 725 – e al
“commercio e riparazioni veicoli” (622).
A incidere su questo dato è il
fatto che il turn-over – leggasi
“avvicendamento generazionale tra genitori e figli” – mentre
è significativo, a esempio nel
commercio, rimane molto basso
in agricoltura. Questi i numeri,
elaborati da Coldiretti Cremona
su fonte InfoCamere/Cciaa Cremona.
9
to all’informativa recapitata in questi giorni
nelle case: il lunedì sono invitati a presentarsi
i contribuenti il cui cognome comincia con la
F e la B; il marted’ quelli con A, C e T; il
mercoledì M, R e V; il giovedì H, I, J, K, L,
N, O, P e Q; il venerdì D, E, S, U, X, Y e W;
il sabato G e Z.
Per consentire agli operatori di effettuare
conteggi corretti è necessario presentarsi con:
carta d’identità, codice fiscale, visura catastale e contratto di affitto.
L’acconto TASI si può versare dall’1 al 16
ottobre, mentre il saldo di TASI e IMU dall’1
al 16 dicembre. È comunque possibile anche
versare in un’unica soluzione l’importo della
TASI entro il 16 ottobre.
Allo Sportello, hanno tenuto a evidenziare
sia il sindaco sia il dirigente Miglio, i cittadini
troveranno sette operatori per turno. Persone
scelte da diversi uffici, ma specificatamente
formate e responsabilizzate per la delicatezza
del servizio da offrire ai cittadini.
“Si tratta di una nuova modalità di collaborazione trasversale – ha sottolineato il sindaco – che potrà essere impiegata anche in altre
situazioni.”
L
a scuola primaria dei Sabbioni
ha un nuovo ingresso dalla parte opposta dell’area e che dà su una
piazzuola a cui si può accedere
solo da due passaggi ciclopedonali: uno sbuca su via Toffetti, a fianco della Casa dell’Accoglienza, e
l’altro nel parcheggio del campo di
calcio Dossena.
“L’intervento – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Fabio
Bergamaschi, consegnando mercoledì l’opera al dirigente Pietro
Bacecchi, insieme al collega all’Istruzione Attilio Galmozzi – è
stato realizzato recependo le sollecitazioni raccolte negli incontri
della Giunta con i residenti. Con
parecchi genitori che segnalavano
la necessità di una messa in sicurezza dell’accesso alla scuola sulla
trafficata via Cappuccini.”
Tra le ipotesi esaminate, ha riferito, l’istituzione del senso unico di
marcia in questa via centrale, che è
però stata ritenuta inadeguata. S’è
quindi optato per l’attuazione della soluzione alternativa, predisposta nel piano di lottizzazione delle
aree a fianco del campetto di calcio
dell’oratorio, con la realiazzione
dei due passaggi pedonali.
“I lavori, ultimati al pari di quelli
effettuati anche in altri plessi cittadini durante quest’estate giusto per
“Le misure agricole dei prossimi mille giorni pubblicate sul
sito ‘passodopopasso’ del Governo prospettano un obiettivo
di 60 mila imprese agricole condotte da giovani nelle campagne,
dopo che nel secondo trimestre
del 2014 le imprese agricole under 35, a livello nazionale, sono
già salite a 48.620 unità con un
aumento del 2,6% rispetto al trimestre precedente”, sottolinea
Paolo Voltini, presidente di Coldiretti Cremona.
“È necessario creare le condizioni – sostiene – per rispondere
alla volontà dei giovani di diventare imprenditori e di puntare
sull’agricoltura.”
“Serve un deciso abbattimento dei costi d’ingresso, che sono
troppo alti. Servono – elenca –
una lotta senza quartiere alla burocrazia, una politica che concretamente guardi ai giovani,
con provvedimenti che combattano la rendita e premino l’innovazione. Servono anche degli
istituti bancari che dimostrino
più coraggio, quando sono i
giovani imprenditori a rivolgersi
al credito. Terreni su cui, come
Coldiretti, stiamo lavorando con
determinazione, a tutti i livelli.”
l’inizio delle lezioni – ha tenuto a
evidenziare con soddisfazione Bergamaschi – sono consistiti nell’installazione di un nuovo cancello ad
apertura automatica, corredato di
videocitofono e nella formazione
di un percorso in cemento antiscivolo e privo di barriere architettoniche di collegamento all’edificio.
Oltre alla ripiantumazione all’interno del cortile, in sostituzione di
alcuni alberi ammalorati.”
Il tutto per un esborso di 22 mila
euro, che sommati a quelli spesi per
manutenzioni e adeguam enti in
altre scuole di proprietà comunale,
danno un “importo complessivo
di oltre un centinaio di migliaia
di euro, a conferma dell’attenzione massima che la nostra Giunta
presta all’ambito educativo”, ha
osservato l’assessore Galmozzi.
Soddisfatto anche il dirigente
dell’Istituto, che ha voluto evidenziare in particolare l’attezione ai
disabili, peculiare “in una scuola
inclusiva”. E quanto alle critiche di
qualche genitore, circa la lontananza dell’ingresso dai parcheggi Bacecchi ha fatto notare che per i ritardatari resta sempre agibili l’ingresso
in via Capuccini; mentre Bergamaschi che “la sicurezza degli alunni
vale qualche metro in più a piedi”.
l capogruppo di Forza Italia in aula degli Ostaggi, Simone Beretta, riprende dopo la pausa estiva la propria attività di consigliere comunale rilanciando l’intenzione di affrontare ogni settimana
una questione amministrativa. E la prima è relativa alle nomine dei
nuovi componenti il Cda della Fondazione Benefattori Cremaschi,
effettuate dal sindaco a fine luglio scorso, che lo trovano fortemente
critico: “Il sindaco – sostiene tranciante – ha scritto un’ennesima
brutta pagina”.
“A nome di gran parte delle minoranze – fa osservare – avevo
proposto alla Bonaldi la conferma nel nuovo Cda del presidente
uscente Donzelli, nominato da Ceravolo e poi riconfermato da
Bruttomesso, per non perdere quei significativi spazi e ruoli istituzionali che si era conquistato nell’Associazione regionale delle Rsa
per merito e professionalità dimostrate sul campo, e di cui il territorio avrebbe tratto di certo ulteriori vantaggi.”
Stando a quanto riferisce Beretta, il sindaco li avrebbe però invitati “a non metterla in difficoltà e a ripiegare su una candidatura
alternativa che lei avrebbe benevolmente considerato”. Salvo poi,
denuncia esplicito, “non essere stata di parola, scegliendo tutti amministratori di parte ed escludendo la presenza della minoranza nel
nuovo Cda”.
“Un fatto politicamente grave e inopportuno – commenta – che
non si era mai registrato in passato per una realtà che è patrimonio
di tutta la comunità.”
E nel definire il metodo adottato dal sindaco “surreale, avvilente
e istituzionalmente sbagliato”, Beretta evidenzia come “il bando richiedeva semplicemente importanti e adeguate qualità professionali
e conseguentemente i nuovi amministratori andavano scelti in base
a questo profilo. Diversamente il sindaco doveva introdurre una postilla – sostiene caustico – con la quale chiariva da subito l’applicazione successiva degli astrusi criteri di scelta che avrebbe applicato”.
“La Bonaldi ha deciso di mettere le mani su questa istituzione
– aggiunge – con buona pace di quell’autonomia che a suo tempo
il consiglio comunale di Crema, trasformandola appunto in Fondazione, metteva invece in capo agli amministratori che sarebbero
stati scelti dai sindaci in carica.”
Questa sua decisione di “eliminare la presenza delle minoranze,
perché non vuole nessuno a romperle le uova nel paniere”, osserva,
“prelude a una opposizione certa e dura dall’esterno da parte di
chi, come noi, gli spazi per un naturale quanto sereno e costruttivo
confronto se li conquisterà da solo”.
E nello specifico delle nomine anticipa l’intenzione a “dimostrare
in consiglio comunale attraverso un’interpellanza che alcune delle
sue scelte fatte risultano stridenti rispetto ad altre che avrebbe invece
dovuto fare se il criterio che ha immaginato di voler applicare era
quello esclusivo del profilo professionale”.
A.M.
VERGONZANA: in tanti alla cena comunitaria
U
na serata all’insegna
dell’amicizia e dello
stare insieme, tra chiacchiere, pizza e specialità preparate dai partecipanti. La piccola comunità di Vegonzana
s’è ritrovata sul sagrato della
chiesa per fare festa e salutare l’estate. Sabato scorso 6
settembre i residenti – erano
invitati anche gli ex abitanti
e parenti – hanno sfornato
pizze di tutti i gusti dal forno
a legna, trascorrendo un bel
momento insieme. Oltre 100
i presenti all’appuntamento,
non nuovo da queste parti:
lo scopo è quello di tenere
unite le famiglie e promuovere la condivisione. Invito,
dunque, alla prossima festa.
Aemme
LG
Un Doblò per l’associazione Sclerosi multipla di Crema
L
’Associazione per la Sclerosi multipla
di Crema Onlus, recentemente costituitasi, associata alla CCSVI nella sclerosi
multipla Lombardia – sezione di Cremona,
chiede aiuto. Lo fa per i propri assistiti al
fine di consentire loro, principalmente a
quelli che non sono in grado di muoversi
autonomamente, di raggiungere senza problemi i centri che prestano le cure delle quali i malati necessitano. Serve un mezzo di
trasporto, un Fiat Doblò con tetto alto attrezzato con sollevatore posteriore in grado
di caricare una carrozzina per disabili. Un
mezzo che Muoviamoci Insieme Network
srl si sta impegnando a poter garantire in
completa gratuità.
Come? Con la formula, collaudata da diversi Comuni del territorio, della raccolta
di sponsorizzazioni. Aziende e attività che
potranno trovare riscontro nel sostegno garantito vedendo la propria pubblicità viaggiare sulle fiancate del Doblò stesso e sulla
rivista on-line ‘Muoviamoci Insieme – Appunti di solidarietà’.
La formula è semplice. L’inserzionista
acquista uno spazio che gli consentirà di vedere il proprio marchio portato a spasso dal
Doblò fino a quando lo stesso mezzo non
sarà posto in pensione. La somma introitata
servirà a ‘Muoviamoci’ per acquistare e dotare delle attrezzature necessarie, la vettura
per poi donarla a titolo gratuito e permanente all’associazione.
I tempi di crisi che stiamo vivendo non
aiutano. Ma la solidarietà non si deve fermare, per questo funzionari dell’azienda sono
da alcune settimane nel territorio per cercare
di stimolare attività commerciale, artigiane
e industriali. La sponsorizzazione sarà erogata a seguito di presentazione di fattura che
consentirà di dedurre la somma donata.
La sclerosi multipla, malattia subdola
che colpisce il sistema nervoso centrale, è
in aumento nel territorio. Dare una mano a
chi ne è affetto e si trova in situazione di disagio è un impegno che la neonata associazione si è assunta. Ma è necessario tenderle
una mano.
Chi fosse interessato a sostenere la campagna per la donazione del Doblò o volesse
maggiori informazioni, può contattare il
presidente dell’Associazione per la Sclerosi Multipla di Crema Onlus Francesco
Scarpato (333.1257063) oppure i referenti
di Muoviamoci Insieme Network: Giovanni Meglioli (335.5629128) e/o Enzo Merzi
(335.5732088).
Tib
10
La Città
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
Sp azio salute
Dott. Tommaso Riccardi
medico chirurgo
chirurgo -- specialista
specialista in
in neurologia
neurologia
medico
Malattie neurodegenerative
neurodegenerative dell’anziano:
dell’anziano: Parkinson,
Parkinson, Alzhemier
Alzhemier
Malattie
Riceve su
su appuntamento
appuntamento al
al n.
n. 0373
0373 84975
84975 -- Cell.
Cell. 339
339 7478573
7478573
Riceve
Prot.
n. n.
08/II°/AL/an
deldel
18/01/2006
Prot.
08/II°/AL/an
18/01/2006
dott. GRAZIELLA
GRAZIELLA GIROLETTI
GIROLETTI -- OCULISTA
OCULISTA
dott.
MEDICO CHIRURGO
CHIRURGO
MEDICO
SPECIALISTA IN
IN OFTALMOLOGIA
OFTALMOLOGIA
-- SPECIALISTA
Crema -- Via
Via IV
IV Novembre
Novembre 6
6 -- Tel.
Tel. 0373
0373 256695
256695
Crema
Riceve per
per appuntamento
appuntamento
Riceve
Studio medico dott.ssa Golfari Maria Giulia
esperta in
in medicina
medicina naturale
naturale ee nutrizione
nutrizione biologica
biologica
esperta
Riceve su
su appuntamento
appuntamento cell.
cell. 349
349 1868192
1868192
Riceve
Ripalta Cremasca
Cremasca -- via
via Civerchio
Civerchio 22
Ripalta
[email protected]
[email protected]
PSICOLOGA -- PSICOTERAPEUTA
PSICOTERAPEUTA
PSICOLOGA
specializzata in
in disturbi
disturbi di
di ansia,
ansia, disturbi
disturbi psicosomatici,
psicosomatici,
specializzata
forme depressive,
depressive, tecniche
tecniche di
di rilassamento
rilassamento
forme
Riceve a
a Castelleone
Castelleone per
per appuntamento
appuntamento tel.
tel. 338
338 9824545
9824545
Riceve
AMBULATORIO
POLISPECIALISTICO
AMBULATORIO POLISPECIALISTICO
POLISPECIALISTICO
AMBULATORIO
AMBULATORIO
POLISPECIALISTICO
ODONTOIATRIA
ED
ODONTOIATRIA
ODONTOIATRIA
ODONTOIATRIA
ED
ODONTOIATRIA
ODONTOIATRIA
ODONTOIATRIA
Santa Claudia
Claudia
ODONTOIATRIA
Santa
Autorizzazione
n.n.
7611/2004
Autorizzazione
7611/2004
Prot.
Prot.15040/99/CR/M/VC/bg
15040/99/CR/M/VC/bg
Landolina
nuovo primario
PRESENTATO IERI IL RINOMATO
DIRETTORE DI CARDIOLOGIA
di GIAMBA LONGARI
www.docvadis.it/dottoressagolfarimariagiulia
www.docvadis.it/dottoressagolfarimariagiulia
Dr.ssa Lorenzetti
Lorenzetti Maria
Maria Beatrice
Beatrice
Dr.ssa
Direttore Sanitario
Sanitario
Direttore
Direttore
Sanitario
Direttore
Sanitario
dott.ssa
Marina
Stramezzi
dott.ssa
Marina
dott.ssa MarinaStramezzi
Stramezzi
medico
chirurgo
dott.ssa
Marina
Stramezzi
medico
chirurgo
Direttore
Odontoiatrico
Medico
Chirurgo
Direttore
Odontoiatrico
Medico
Chirurgo
dott.
Filippo
Forcellatti
dott.
Filippo
Forcellatti
Aperto tutto l’anno in
orario continuato
Aperto
tuttolunedì
l’anno
in orario
Aperto
e venerdì
ore continuato
9-22
Apertolunedì
lunedì
e venerdì
e venerdì
ore ore
9 -229-22
lunedì e venerdì
ore
9 -22 ore 9-19
martedì,
mercoledì,
giovedì
ee sabato
martedì,
mercoledì,giovedì
giovedìe
sabato ore
9-19
martedì,
mercoledì,
sabato
ore9-19
9-19
martedì,
mercoledì,
giovedì
e
sabato
ore
orario continuato
orario continuato
SANTA
CLAUDIA
SRL
CREMA
Via
La
Pira,
8
N.
Verde
800
273222
SANTA
CLAUDIA
SRL
- CREMA - Via La
Pira,
- N.
Verde
800273222
SANTA
CLAUDIA
SRL
- CREMA
LaPira,
Pira,88 -8
- N.
Verde
800 273222
SANTA
CLAUDIA
SRL
- CREMA -- Via
Via La
N.
Verde
800273222
Palazzo
Ipercoop
Rondò
(2°
piano)
Palazzo
Ipercoop -- Gran
Gran Rondò
- (2°
piano)
Palazzo
Ipercoop
Rondò
-- (2°
piano)
Palazzo
Ipercoop -- Gran
Gran Rondò
- (2°
piano)
Dott.ssa
Dott.ssa
OSPEDALE
ANTONIA
CARLINO
Medico Chirurgo
Chirurgo
Medico
Specialista in
in Ostetricia
Ostetricia ee Ginecologia
Ginecologia
Specialista
L’
Unità operativa di Cardiologia dell’Ospedale Maggiore di Crema ha dunque
un nuovo direttore: si tratta del dottor Maurizio Eugenio Landolina, proveniente dal Policlinico universitario San Matteo di Pavia e uno dei massimi
esperti di Elettrofisiologia ed
Elettrostimolazione.
L’illustre medico è stato presentato ufficialmente alla stampa ieri mattina, nel corso di una
conferenza convocata presso
l’Azienda Ospedaliera, in presenza dei massimi dirigenti: il
direttore generale dottor Luigi
Ablondi, il neo direttore sanitario dottoressa Ermanna Derelli
e il direttore amministrativo
dottor Roberto Savazza. “Il dottor Landolina
– ha detto Ablondi – è stato scelto tra i 22 candidati che hanno partecipato al concorso per
la successione del dottor Inama: ciò dimostra
che l’ospedale di Crema e, nel caso specifico,
la Cardiologia in particolare, rappresentano
un punto di riferimento. È stata pertanto una
Da sinistra: il primario dottor Landolina, il direttore generale
dottor Ablondi e il direttore sanitario dottoressa Derelli
selezione impegnativa e, tra professionisti di
primissima qualità, il dottor Landolina è il top
e la figura necessaria per far ulteriormente crescere la nostra Cardiologia”.
Nato a Milano il 25 febbraio 1952, laureato
in Medicina e Chirurgia nel 1978 e specializzato in Cardiologia nel 1980,
Maurizio Eugenio Landolina
vanta un curriculum di tutto
rispetto ed esperienze lavorative
all’Ospedale Bolognini di Seriate, al Policlinico di Milano e, dal
1998 a quest’anno, al San Matteo
di Pavia. Oltre a essere autore di
pubblicazioni, ha frequentato
Laboratori di Elettrofisiologia
all’ospedale Westminster di Londra e al S. Georg di Amburgo,
effettuando molte procedure di
ablazione transcatetere.
Il dottor Landolina s’è presentato elogiando
la realtà incontrata in Cardiologia a Crema.
“Qui – ha rilevato – il dottor Inama ha fatto
bene e ci sono i presupposti per svolgere un
buon lavoro: i medici e il personale sono preparati e motivati e il reparto dispone di strumenti e laboratori d’alto livello, come la sala
di Emodinamica completa. Un primo obiettivo sarà quello di far crescere ancor di più l’Elettrofisiologia, per richiamare pazienti anche
da fuori provincia: la Direzione Generale ha
promesso in tal senso l’acquisto di nuove apparecchiature per le ablazioni più complesse;
inoltre mi piacerebbe poter partire con l’Elettrofisiologia pediatrica, che facevo a Pavia”.
All’Ospedale Maggiore, ha ricordato il dottor Landolina, “già oggi s’eseguono all’anno
circa 130 angioplastiche primarie: siamo al
livello, ad esempio, del Niguarda di Milano”.
A Crema sono tra l’altro presenti una TAC per
le coronarie (si fa ambulatorialmente) e si può
partire con la Risonanza magnetica cardiaca,
grazie alla disponibilità di un radiologo e di un
cardiologo preparati.
Il dottor Landolina, ha quindi evidenziato il proprio interesse per la formazione e la
crescita dei giovani cardiologi: “Auspico una
convenzione con il Policlinico universitario di
Pavia, in modo che gli specializzandi possano
venire qui da noi a Crema”.
Augurando buon lavoro al dottor Landolina, Ablondi ha ringraziato di cuore il dottor
Cacucci che, in questi mesi, ha ben diretto
l’Unità operativa in attesa del nuovo primario.
via Suor
Suor Maria
Maria Crocifissa
Crocifissa di
di Rosa,
Rosa, 8/B
8/B -- CREMA
CREMA
via
80343
w Visite ostetrico-ginecologiche
w Ecografie 3D e 4D
Qilongdao Medical SPA
Direttore sanitario
Direttore sanitario
Dott. Donesana
Donesana Paolo
Paolo Mario
Mario
Dott.
Largo della
della Pace,
Pace, 22 -- 26013
26013 Crema
Crema (CR)
(CR)
Largo
Medical SPA
SPA
Medical
Direttore sanitario
Direttore sanitario
Dott.Donesana
Paolo Mario
Mario
Dott.Donesana Paolo
www.qilongdao.it
Per appuntamenti:
appuntamenti: 347.0474378
347.0474378 -- 327.0442606
327.0442606
Per
0373.630564
0373.630564
Medicina Estetica
Medicina Estetica
Dott. Gianfranco
Gianfranco Beghi
Beghi
Dott.
Dott.
Dott.
Specialista in
in Malattie
Malattie dell’Apparato
dell’Apparato Respiratorio
Respiratorio
Specialista
Arancio Francesco
SPECIALISTA
PECIALISTA
S
Direttore U.O.
U.O. Riabilitazione
Riabilitazione Pneumologica
Pneumologica ee U.
U. O.
O. Riabilitazione
Riabilitazione Generale
Generale Geriatrica
Geriatrica
Direttore
IN OSTETRICIA
OSTETRICIA--GINECOLOGIA
GINECOLOGIA
IN
Riceve per
per appuntamento
appuntamento a
a Crema
Crema via
via Marazzi
Marazzi n.
n. 8
8
Riceve
Tel.
0373
84197
Cell.
335
6564860
Tel. 0373 84197 - Cell. 335 6564860
VISITE PNEUMOLOGICHE
PNEUMOLOGICHE ED
ED ALLERGOLOGICHE
ALLERGOLOGICHE PER
PER ADULTI
ADULTI EE BAMBINI
BAMBINI
VISITE
Per appuntamento
appuntamento telefonare
telefonare al
al n.
n. 0373
0373 976129
976129
Per
Dr. Walter Fontanella
STUDIO PODOLOGICO
Dott.ssa Chiara Caravaggi
Specialista in
in Otorinolaringoiatria
Otorinolaringoiatria
Specialista
Crema - Via Desti n. 7
0373 259432
259432 -- 338
338 5028139
5028139
☎ 0373
☎
Per appuntamenti
appuntamenti 331-8662592
331-8662592
Per
Chiara Caravaggi
Crema - Via Desti n. 7
Dott.ssa
CREMA
CREMA
Largo della Pace,2 - 26013 Crema (CR)
Largo della -Pace,2
- 26013 -Crema
(CR)
per app: 347.0474378
327.0442606
0373.630564(segr.tel.)
per app: 347.0474378 - 327.0442606 - 0373.630564(segr.tel.)
www.qilongdao.it
www.qilongdao.it
Open day informativo
Open day informativo
20-21-22-23
gennaio 2012
20-21-22-23
gennaio 2012
in occasione
del Capodanno
Cinese
in occasione
deldel
Capodanno
Cinese
Anno
Drago
Anno del Drago
BEN ESSERE
ESSERE IN
IN AUTUNNO
AUTUNNO
BEN
Corso Teorico
Teorico Pratico
Pratico 5
5 ottobre
ottobre 2014
2014
Corso
presso TANGRAM
TANGRAM spazio
spazio eventi
eventi •
• info
info 347
347 0474378
0474378
presso
Dott. Fisioterapista IVAN GIANA
Formazione Superiore
Superiore in
in Osteopatia
Osteopatia
Formazione
Formazione Superiore
Superiore in
in Ried.
Ried. Posturale
Posturale Globale
Globale
Formazione
Formazione in
in Neurodinamica
Neurodinamica
Formazione
Diploma I.S.E.F.
I.S.E.F.
Diploma
Organizza dal
dal mese
mese di
di Ottobre
Ottobre presso
presso la
la
Organizza
palestra ACLI
ACLI di
di Via
Via del
del Macello
Macello 10
10 a
a Crema
Crema
palestra
CORSO DI
DI RIEDUCAZIONE
RIEDUCAZIONE
CORSO
POSTURALE INTEGRATA
INTEGRATA
POSTURALE
Attività Funzionale
Funzionale creata
creata dall’integrazione
dall’integrazione di
di conconAttività
cetti
delle
Scienze
motorie,
dell’Osteopatia,
Rieducetti delle Scienze motorie, dell’Osteopatia, Rieducazione posturale,
posturale, Neurodinamica
Neurodinamica ee Ginnastica
Ginnastica
cazione
ipopressiva.
ipopressiva.
Lo scopo
scopo èè vincere
vincere la
la fisiopatologia
fisiopatologia di
di chiusura
chiusura del
del
Lo
corpo
per
ridare
corretta
mobilità
e
funzionalità
ai
corpo per ridare corretta mobilità e funzionalità ai
sistemi… osteomuscolare,
osteomuscolare, viscerale,
viscerale, respiratorio,
respiratorio,
sistemi…
circolatorio
e
nervoso
periferico…
circolatorio e nervoso periferico…
Frequenza: 11 seduta
seduta settimanale
settimanale
Frequenza:
per 10
10 lezioni
lezioni il
il mercoledì
mercoledì mattina
mattina
per
PER INFORMAZIONI
INFORMAZIONI Cell.3923387881
Cell.3923387881
PER
Via
Vittorio
Emanuele
II
n
15, Sergnano
Sergnano (CR)
(CR)
Via Vittorio Emanuele II n 15,
Resp. Sanitario
Sanitario Dr.
Dr. Marco
Marco Cesarini
Cesarini
Resp.
Specialista in
in Oftalmologia
Oftalmologia
Specialista
Chirurgia Rifrattiva
Rifrattiva Laser
Laser ad
ad Eccimeri
Eccimeri per:
per:
Chirurgia
CENTROMEDICO
CENTROMEDICO
s.r.l.
s.r.l.
ORARI
ORARI
Lunedì -- Mercoledì
Mercoledì -- Giovedì
Giovedì -- Venerdì
Venerdì
Lunedì
9:00
12:00
/14:00
19:30
9:00 - 12:00 /14:00 - 19:30
Via Bolzini,
Bolzini, 3
3 -- 26013
26013 Crema
Crema
Via
Tel.
0373.200521
Tel. 0373.200521
MIOPIA -- IPERMETROPIA
IPERMETROPIA
MIOPIA
ASTIGMATISMO
ASTIGMATISMO
Visite Oculistiche - Visite Ortottiche
SI RICEVE
RICEVE SU
SU APPUNTAMENTO
APPUNTAMENTO
SI
da lunedì
lunedì aa venerdì
venerdì dalle
dalle 9.00
9.00 alle
alle 12.00
12.00 ee dalle
dalle 14.00
14.00 alle
alle 19.00
19.00 ilil sabato
sabato dalle
dalle 9.00
9.00 alle
alle 12.00
12.00
da
Crema -- via
via Capergnanica,
Capergnanica, 8/h
8/h (zona
(zona Ospedale)
Ospedale)
Crema
Tel.
0373.200520/0373.201767
Fax
0373.200703
Tel. 0373.200520/0373.201767 - Fax 0373.200703
E-mail: [email protected]
[email protected]
E-mail:
Dott.ssa medico
M.G.
Mazzari
chirurgo
medico chirurgo
Specialista in ostetricia e ginecologia
Visite ostetrico - ginecologiche
Ecografie - 3D e 4D
Riceve per
per appuntamento
appuntamento al
al n.
n. 0373
0373 257706
257706
Riceve
via Mazzini,
Mazzini, 65
65 -- Crema
Crema
via
DOTT. ALESSANDRO
ALESSANDRO ZAMBELLI
ZAMBELLI
DOTT.
Responsabile Servizio di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Responsabile Servizio di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Polo Sanitario
Sanitario Nuovo
Nuovo Robbiani
Robbiani Soresina
Soresina
Polo
GIÀ DIRETTORE GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA DIGESTIVA OSPEDALE MAGGIORE DI CREMA
GIÀ DIRETTORE GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA DIGESTIVA OSPEDALE MAGGIORE DI CREMA
RICEVE PER
PER VISITE
VISITE GASTROENTEROLOGICHE
GASTROENTEROLOGICHE
RICEVE
CREMA
via
Cogrossi
6
tel.
346 2860669
2860669 (dopo
(dopo le
le ore
ore 15)
15)
CREMA - via Cogrossi 6 tel. 346
SORESINA
Polo
Sanitario
Nuovo
Robbiani
tel.
0374
415901
SORESINA - Polo Sanitario Nuovo Robbiani tel. 0374 415901
Per esami
esami endoscopici
endoscopici sia
sia in
in regime
regime mutualistico
mutualistico che
che in
in libera
libera professione
professione
Per
Soresina -- Polo
Polo Sanitario
Sanitario Robbiani
Robbiani tel.
tel. 0374
0374 415901
415901
Soresina
L’unità di
di Gastroenterologia
Gastroenterologia ed
ed Endoscopia
Endoscopia Digestiva
Digestiva del
del Polo
Polo Sanitario
Sanitario Nuovo
Nuovo
L’unità
Robbiani di
di Soresina
Soresina dispone
dispone dei
dei seguenti
seguenti servizi
servizi ambulatoriali
ambulatoriali in
in regime
regime mutualistico
mutualistico
Robbiani
con tempi
tempi di
di attesa
attesa sempre
sempre inferiori
inferiori ai
ai 15
15 gg
gg (tel.
(tel. 0374
0374 415901)
415901)
con
• Ambulatorio
Ambulatorio di
di Gastroenterologia
Gastroenterologia
•
• Ambulatorio
Ambulatorio di
di Gastroenterologia
Gastroenterologia Pediatrica
Pediatrica
•
• Esofagogastroduodenoscopia
Esofagogastroduodenoscopia
•
• Colonscopia
Colonscopia diagnostica,
diagnostica, operativa
operativa ee per
per screening
screening sangue
sangue occulto
occulto positivo
positivo
•
Si eseguono
eseguono anche
anche ogni
ogni mese
mese Breath
Breath test
test per
per Helicobacter
Helicobacter ee Breath
Breath test
test per
per intolleranza
intolleranza
Si
al lattosio.
lattosio.
al
Autorizzazione
Autorizzazionen°n°40/2000
40/2000Prot.
Prot.n.n.40/II°/AL/an
40/II°/AL/an
Medicina Estetica
Estetica
Medicina
Tricologia Medica
Medica (Cura
(Cura ee benessere
benessere capelli)
capelli)
Tricologia
Dietetica // Intolleranze
Intolleranze alimentari
alimentari
Dietetica
Agopuntura ee Medicina
Medicina Tradizionale
Tradizionale Cinese
Cinese
Agopuntura
Ozonoterapia antalgica
antalgica ed
ed estetica
estetica
Ozonoterapia
Massaggi orientali
orientali energetici
energetici
Massaggi
Biorivitalizzazione cutanea con Laser Co2 frazionato
Biorivitalizzazione
cutanea
con
Laser Co2capelli)
frazionato
Tricologia Medica
(Cura
e benessere
Tricologia
Medica
(Cura e benessere
capelli)
Dietetica
ed educazione
alimentare
Dietetica
educazione
alimentare
ALCAT
Testedper
intolleranze
alimentari
ALCAT Test
per intolleranze
alimentari
Agopuntura
e Medicina
Tradizionale
Cinese
Agopuntura
e Medicina
Tradizionale
Cinese
Protocolli per
disassuefazione
dal fumo,
Protocolli
per
disassuefazione
dal fumo,
controllo della fame, ansia, insonnia
controllo
della
fame,
ansia,
insonnia
Medicina antalgica (mesoterapia, omeotossicologia)
MedicinaOzonoterapia
antalgica (mesoterapia,
antalgica edomeotossicologia)
estetica
Ozonoterapia
antalgica
edhilot,
estetica
Massaggi:
shiatsu, thai,
filipino
bamboo,
Massaggi:
thai,
bamboo,
stone, conshiatsu,
compresse
di filipino
erbe edhilot,
olii essenziali
stone, con compresse di erbe ed olii essenziali
VIA CIVERCHI
CIVERCHI 22
22
-- VIA
AUT
. PUBBLICITÀ
SANITARIA
N°N64166
DEL
08/10/2004
AUT
. PUBBLICITÀ
SANITARIA
° 64166
DEL
08/10/2004
tel. 0373
tel.
DOTT. ALDA PILONI
Medico Chirurgo
Dermatologo
Specialista in
in clinica
clinica dermosifilopatica
dermosifilopatica
Specialista
via Diaz,
Diaz, 32
32 -- CREMA
CREMA
via
Tel. 0373
0373 // 82357
82357
Tel.
Riceve per
per appuntamento:
appuntamento: lun.
lun. -- merc.merc.- ven.ven.- h.
h. 14.30
14.30 -- 18.00
18.00
Riceve
PRONTO SOCCORSO
SOCCORSO
PRONTO
ODONTOIATRICO
Aperto tutti
tutti ii giorni
giorni dalle
dalle 8,00
8,00 alle
alle 20,00
20,00
Aperto
Musica
per
il
tuo
sorriso
Musica per il tuo sorriso
388 4222117
Il TEAM
TEAM di
di PROFESSIONISTI
PROFESSIONISTI del
del tuo
tuo
Il
territorio
SEMPRE
AL
TUO
FIANCO
territorio SEMPRE AL TUO FIANCO
Dott. Barbati
Barbati Sante
Sante
·· Dott.
Tel. 0373 86709
Crema Tel.
0373 86709
Crema
·· Dott.
Dott. Carlino
Carlino Enrico
Enrico
Tel. 0372 24450
Cremona Tel.
0372 24450
Cremona
Dott. Carlino
Carlino Massimo
Massimo
·· Dott.
Tel. 0372 460125
Cremona Tel.
0372 460125
Cremona
Dott. Chiragarula
Chiragarula Faustin
Faustin
·· Dott.
Tel. 0373 630578
Crema Tel.
0373 630578
Crema
·· Dott.
Dott. De
De Micheli
Micheli Federica
Federica
Tel. 0372 30212
Cremona Tel.
0372 30212
Cremona
Dott. Della
Della Nave
Nave Cesare
Cesare
·· Dott.
Casalmorano
Tel. 0374 374056
Casalmorano Tel. 0374 374056
·· Dott.
Dott. Duchi
Duchi Lorenzo
Lorenzo
Tel. 0372 410290
Cremona Tel.
0372 410290
Cremona
Dott. Fiorentini
Fiorentini Anna
Anna
·· Dott.
Tel. 0373 257766
Crema Tel.
0373 257766
Crema
Dott. Flora
Flora Francesco
Francesco
·· Dott.
Tel. 0372 451611
Cremona Tel.
0372 451611
Cremona
Dott. Furlani
Furlani Paolo
Paolo
·· Dott.
Tel. 0372 411234
Cremona
Cremona Tel. 0372 411234
Dott. Ghilardi
Ghilardi Lanfranco
Lanfranco
·· Dott.
Tel. 0372 412786
Cremona Tel.
0372 412786
Cremona
Dott. Grassi
Grassi Gianluca
Gianluca
·· Dott.
Cremona Tel.
Tel. 0372 452788
Cremona
0372 452788
Dott. Guerrini
Guerrini Ermanno
Ermanno
·· Dott.
Tel. 0372 457721
Cremona Tel.
0372 457721
Cremona
Dott. Pelagatti
Pelagatti Saverio
Saverio
·· Dott.
Tel. 0372 22407
Cremona Tel.
0372 22407
Cremona
·· Dott.
Dott. Pini
Pini Mauro
Mauro
Tel. 0372 412167
Cremona Tel.
0372 412167
Cremona
Dott. Sanella
Sanella Massimo
Massimo
·· Dott.
Tel. 0373 31994
Crema Tel.
0373 31994
Crema
Dott. Sangalli
Sangalli Michele
Michele
·· Dott.
Tel. 0373 94584
Dovera Tel.
0373 94584
Dovera
·· Dott.
Dott. Santarsiero
Santarsiero Angelo
Angelo
Soresina Tel.
Tel. 0374 342666
Soresina
0374 342666
Dott. Serventi
Serventi Ferruccio
Ferruccio
·· Dott.
Tel. 0372 457355
Cremona Tel.
0372 457355
Cremona
·· Dott.
Dott. Tartari
Tartari Elisabetta
Elisabetta
Tel. 0372 457745
Cremona Tel.
0372 457745
Cremona
www.associazionedentistidelcremonese.it
www.associazionedentistidelcremonese.it
RIC
VU
AS
IN
La Città 11
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
FIAB-AGI-COMUNI CREMA E CASTELLEONE
PANTELÙ: “Una mano per la scuola”
Settimana europea
della mobilità dolce
L
o scorso weekend presso l’Ipercoop di Crema ha riscosso grande successo l’iniziativa “Una mano per la scuola” in collaborazione con i Pantelù.
Moltissimi clienti dell’ipermercato infatti hanno aderito con
piacere all’invito dei volontari dei Pantelù che chiedevano qualsiasi materiale didattico utile da raccogliere a favore dei ragazzi
meno fortunati prima dell’inizio dell’anno scolastico.
Sono state raccolte ben 70 borse che oggi verranno consegnate
all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Crema.
Molto soddisfatti ovviamente i Pantelù che ripeteranno come
da tradizione l’iniziativa a Natale.
TENNIS: Tc Crema in attesa di iniziare la A1
PROGRAMMATA UNA FITTA SERIE
DI EVENTI DI SENSIBILIZZAZIONE
di ANGELO MARAZZI
L
a sezione FiabCremasco, aderente alla
Federazione italiana amici della bicicletta, con Autoguidovie e la sponsorizzazione dei Comuni di Crema e Castelleone –
nell’ambito dell’annuale Settimana Europea
della Mobilità – ha programmato una fitta
serie di eventi che coinvolgeranno anche i
paesi di Madignano, Ripalta Arpina, Izano,
Capergnanica e Ricengo.
Obiettivo: incentivare modalità di trasporto alternative all’auto privata, quali la mobilità ciclistica e pedonale e il trasporto pubblico,
per gli spostamenti quotidiani.
“La nostra Giunta è stata tra i primi a rispondere all’iniziativa promossa dalla Commissione Europea per incentivare modalità
di trasporto alternative all’auto privata, quali
la mobilità ciclistica e pedonale e il trasporto
pubblico, per gli spostamenti quotidiani”, afferma l’assessore a Lavori pubblici, Viabilità
e Mobilità di Crema, Fabio Bergamaschi.
“Convinta della propria scelta a favore di stili
di vita innovativi, sani e rispettosi dell’ambiente.”
“La Settimana Europea della Mobilità – osserva – costituisce un’occasione di approfondimento, di dibattito e di sensibilizzazione,
volta a creare una cultura della sostenibilità
che in Italia è ancora in fase embrionale.”
L’amministrazione cittadina, tiene a evidenziare, “ha già fatto, fa e farà”. E ricorda
l’impegno a realizzare una ciclabile all’anno
– Izano nel 2013, Offanengo e San Michele
in questo – al potenziamento del servizio
MioBus, con estensione a sette Comuni della
fascia sud-ovest e alla riorganizzazione del
servizio scolastico extraurbano, con razionalizzazione delle corse e l’abbattimento di ben
92 transiti giornalieri in città.
Ma soprattutto “al progetto più grande,
ambizioso e all’avanguardia” a cui sta lavorando: “la realizzazione di un polo di interscambio ferro-gomma presso la stazione
FS, con un hub per gli autobus nell’ormai
abbandonato scalo merci e la previsione di
una bigliettazione integrata” e nel quale, “a
condizione dell’ottenimento delle risorse comunitarie stanziate dalla programmazione
2014-2020 – precisa – si prevede anche la
risoluzione del grande problema del supera-
PRO LOCO: bella la mostra e Poesie a strappo
S
abato 6 settembre la Proloco di Crema ha ospitato l’inaugurazione della mostra di quadri e porcellane di Cisa Sirtori
che ha fatto della sua passione per la fauna un’arte. Ha raccontato della sua esperienza nel Mar Rosso “Facendo snorkeling
sono rimasta affascinata dalle molteplici varietà di pesci che mi
hanno subito ispirata. Quando sono rientrata a casa li ho subito
dipinti” e di come crede vada interpretata la sua arte “Deve far
sviluppare un’idea
propria, deve trasmettere emozioni
e sensazioni”.
All’esterno, sotto
i portici di piazza
Duomo, contemporaneamente
si
teneva la diciannovesima edizione
di “Poesie a strappo” sponsorizzata
dall’Associazione
Popolare
Crema
per il Territorio. L’inaugurazione della mostra di Cisa Sirtori
Grandi
cartelloni con appese varie copie di poesie permettevano a qualsiasi
cittadino di leggerle tutte e di portare a casa quella che più lo
colpiva.
“Facciamo questo per permettere alla poesia di correre e arrivare a tutti”, dice Mariangela Torrisi ringraziando poi il presidente dell’associazione Alberto Mori e Franco Bozzi. Da sottofondo letture di poesie effettuate dagli autori, musica e balli
hanno riempito l’aria rendendola magica.
Isabella Pilenga
A
Spostamenti in bici in città
mento della barriera ferroviaria”.
“Un sogno – aggiunge Bergamaschi – al
quale cerchiamo di mettere le gambe.”
“La campagna della Settimana Europea
– gli fa eco il collega assessore all’Ambiente Matteo Piloni – offre inoltre l’opportunità
per spiegare le sfide che la città può affrontare
per compiere progressi e migliorare la qualità della vita per tutti ottenere un feedback da
parte dei cittadini, lanciare nuove politiche a
lungo termine e misure di pianificazione permanenti in favore dell’ambiente.”
“Il nostro auspicio, visto l’ottimo rapporto con FiabCremasco – aggiunge – è anche
quello di stabilire partnership e condividere
impegni e finalità con altri soggetti sul territorio.”
Domenica 14, alle ore 11, è prevista l’inaugurazione della sede FiabCremasco alla
stazione FS di Crema; mentre alle 16.30, in
piazza Duomo aprirà FreeBikePump: una
pompa da bici per tutti, installata permanentemente in piazza Duomo.

Programma della Settimana su
www.ilnuovotorrazzo.it
lenti a contatto apparecchi acustici
dr
Bicentenario Arma dei Carabinieri
D
ue uomini in divisa, seri in volto e rigidi nel portamento, sorvegliavano l’ingresso della sala S. Maria di Porta
Ripalta sabato scorso. Sulla strada un’auto dei carabinieri incuriosiva parecchi passanti che si fermavano a osservarla scrutando attraverso i vetri, cercando forse qualcuno in uniforme.
La loro ricerca però è stata vana, perché tutti erano all’interno
per l’inaugurazione della mostra celebrativa del bicentenario
dell’istituzione dell’Arma dei Cc, presente anche il maggiore
(ora in pensione) Antonio Savino.
Dopo uno splendido discorso di ringraziamento, la parola è passata all’assessore alla Cultura Paola Vailati e successivamente al vice presidente del consiglio comunale Antonio
Agazzi che ha spiegato come la storia si possa imparare non
solo dai libri ma anche dal collezionismo, motore della mostra
inaugurata.
Il materiale raccolto come francobolli, oggettistica, fotografie e locandine vogliono celebrare l’aiuto e l’efficienza dell’arma dei carabinieri.
I.P.
R
VEDERE E SENTIRE BENE RICCI
Scopri com’è INVISIBILE sentire meglio
• L’unico apparecchio acustico
che SCOMPARE nel condotto uditivo
Ricci Group
Vip Crema
• Ideale per chi è alla ricerca
di buon udito ed invisibilità
· Informazioni
· Mutuabili ASL
Da noi e consigli sull’udito
· Controllo gratuito specialistico
i:
trovera · Prova gratuita per un mese · Servizio Assistenza tutti i giorni
CREMA - via Mazzini, 82 - Tel. 0373 / 257055
SERGNANO (CR) - via Giana, 3 - Tel. 0373 / 41700
PANATHLON: nuova sede nell’ex Folcioni
C
on la prima conviviale diurna nella storia ultracinquantennale del
Panathlon cittadino – che ha fra l’altro trovato ampi consensi da parte dei molti soci che vi hanno partecipato – è stata inaugurata mercoledì
la sede del sodalizio, al secondo piano dell’ex Folcioni, in piazza Aldo
Moro.
“Uno spazio – ha tenuto a sottolineare il presidente Angelo Branchi – che è stato allestito a costo zero, grazie alla disponibilità di diversi soci, cui va il sentito
ringraziamento, ma che
sarà a disposizione delle
realtà sportive cremasche.”
Vi sarà ospitato infatti
anche il Coni locale e la
commissione
dell’Aces
European con il comitato
organizzatore di Crema
Città Europea dello Sport
2016.
Nello spirito panathletico, ha anticipato l’intenzione di coinvolgere tutte le società del territorio nell’adesione alla
“Carta etica dello sport giovanile”, già sottoscritta dal Comune di
Crema. E potendo inoltre disporre – a richiesta – anche del prestigioso salone concerti dell’ex istituto musicale, il presidente conta inoltre
di poter promuovere incontri di promozione della cultura sportiva.
In rappresentanza del sindaco – trattenuto da impegni istituzionali
– è intervenuto il consigliere delegato allo Sport Walter Della Frera, che ha espresso la propria soddisfazione, “come amministratore
e panathleta”, per il conseguimento dell’operazione, che consolida
una più stretta collaborazione con il club, in questo modo in grado di
coadiuvare ancor meglio gli sportivi cremaschi.
Aemme
NOVITÀ PER L’UDITO !
Non perdere
i momenti che contano
Qualità
della vita
drian Ungur, numero uno della squadra di serie A1 del Tc
Crema, ha vinto il Torneo di San Marino. L’atleta romeno
ha messo in fila lo spagnolo Enrique Lopez-Perez (6-3, 6-1), l’italiano Filippo Volandri (6-7, 6-2, 6-2), l’altro spagnolo Albert
Montanes, il nostro connazionale Alessandro Giannessi e infine
il croato Antonio Veic battuto in finale per 6-1, 6-0.
Successivamente, Ungur è stato eliminato nei sedicesimi del
torneo di Corendons dal francese Guillaume Rufin, dopo aver
superato lo slovacco Adrian Sikora.
Attualmente, Ungur occupa la posizione numero 137 nella
classifica mondiale Atp.
Riccardo Sinicropi è invece stato impegnato di recente in tre
tornei in Georgia. Nel primo si è classificato al secondo posto
perdendo soltanto in finale contro il francese Florent Diep. Nel
secondo ha perso nei quarti con il cileno Cristobal SaavedraCorvalan e nell’ultimo è uscito di scena nei trentaduesimi contro il gerogiano Aleksandre Bakshi.
In casa cremasca l’attenzione è ora focalizzata sul debutto nel
campionato a squadre di serie A1. Il Tc Crema è stato inserito
in un raggruppamento che comprende Tc Parioli Roma, Tc Bassano e Tc Barletta.
Il campionato nazionale di serie A1 prenderà il via il 5 ottobre. L’équipe cremasca parteciperà con i seguenti atleti: Adrian
Ungur (categoria 1.5), Giuseppe Menga (2.1), Riccardo Sinicropi (2.2), Davide Melchiorre (2.3), Nicola Remedi (2.4), Alessandro Pagani (2.5), Filippo Mora (2.6), Alessandro Coppini (2.8)
e Gabriele Ardigò (3.5).
Gli ultimi tre sono Under 16, mentre Menga e Remedi sono
i due giocatori che da almeno otto anni fanno parte del circolo,
come richiede il regolamento della serie A.
La fase a gironi verrà disputata il 5, 12, 19 e 26 ottobre e il 2
e 9 novembre.
MANTIENI IL TUO UDITO IN FORMA
PROVA
GRATUITA
SENZA IMPEGNO DI ACQUISTO
20% di SCONTO
PAGAMENTI PERSONALIZZATI
CASTELLEONE (CR) - via Garibaldi, 29 - Tel. 0374 / 350969 CARAVAGGIO (BG) - P.zza Locatelli, 14 - Tel. 0363 / 350322
TRESCORE CR. (CR) - via Carioni, 15 - Tel. 0373 / 274473
12 sabato 13 settembre 2014
VERSO IL SINODO DELLA FAMIGLIA
GIUSEPPE E LUCIA
TRA GLI UDITORI
AL SINODO
DI OTTOBRE
IN VATICANO. IL LORO
CAMMINO A FIANCO
DEI FIDANZATI
COMINCIÒ
IL GIORNO IN CUI,
DOPO IL CORSO,
DISSERO AL PARROCO:
“MOLTA SPIRITUALITÀ
E POCA ATTENZIONE
ALLA VITA DI COPPIA
E AI SUOI PROBLEMI
CONCRETI”
Riscoprire
il matrimonio
“P
erché proprio noi?”. “Perché
siete famiglia e fate famiglie!”. Nasce così, da un semplice
botta e risposta con il proprio
Vescovo in insolita veste di sponsor,
la candidatura di Giuseppe e Lucia
Petracca Ciavarella a uditori al
prossimo Sinodo sulla famiglia,
che si terrà in Vaticano dal 5 al 19
ottobre. Capitani di lungo corso della Pastorale familiare, Giuseppe e
Lucia, al ritorno dalle vacanze, non
si aspettavano proprio di trovare nella loro buca delle lettere l’annuncio
ufficiale di papa Francesco che li
designava a un ruolo attivo nell’imminente assise ecclesiale.
“Ce lo siamo scritti nel cuore”.
Giuseppe e Lucia sono di San
Giovanni Rotondo, terra di “un
santo che faceva cose straordinarie
nell’ordinarietà della vita”. Le cose
straordinarie nascono nell’ordinarietà. Giuseppe e Lucia – sposati da 32
anni, quattro figli dai 30 ai 24 anni
– sono entrambi medici, lavorano
nell’ospedale di Padre Pio, lei come
pediatra oncologa, lui come medico
nucleare. Di situazioni delicate ne
affrontano ogni giorno: “Incontriamo le famiglie in parrocchia,
accompagniamo i fidanzati, ma
soprattutto incontriamo le famiglie
nelle loro sofferenze”, dicono spiegando lo speciale legame che c’è tra
il loro vissuto lavorativo e l’attività
pastorale che svolgono in tutta la regione: “Siamo partiti dal cuore della
nostra famiglia. Avevamo deciso di
sposarci, ma al corso di preparazione al matrimonio avevamo trovato
molta spiritualità e poca attenzione
alla vita di coppia e ai suoi problemi
concreti”. “Allora venite e aiutatemi!”, la proposta del parroco sotto
forma di benevola provocazione:
così, dopo il matrimonio, Giuseppe
e Lucia hanno deciso di portare nei
corsi frequentati poco prima “quello
che mancava”. Poi un episodio
che Lucia definisce straordinario:
“Era il 1985 e siamo stati ricevuti in
udienza da Giovanni Paolo II. Al
Papa, molto devoto di padre Pio, ho
detto che venivamo da San Giovanni Rotondo. E lui: ‘Ti affido tutte le
famiglie che incontrerai’. Da allora,
ce lo siamo scritti nel cuore”.
Le pizze e il “nonno di tutti”.
“Siamo egoisti. Sogniamo un
futuro per i nostri figli in una società
migliore di quella che abbiamo creato”. Sta in questa frase la chiave per
capire le innovazioni che Giuseppe
e Lucia hanno introdotto nei corsi
di preparazione al matrimonio,
dove con i fidanzati si parla senza
tabù e con sano realismo anche di
sessualità, procreazione responsabile, sindrome del “nido vuoto” e
desiderio del figlio “a tutti i costi”.
“Seguiamo le coppie non solo nei
20 incontri, ma fino al giorno del
matrimonio, quando aiutiamo i
futuri sposi nella preparazione ‘personalizzata’ della liturgia”. E poi c’è
la casa di Giuseppe e Lucia, in campagna, dove si fanno speciali “ritiri”
– anche a corso finito – mentre
gli uomini impastano la pizza e le
donne indossano un grembiule per
aiutarli a cuocerle. Ma anche la casa
di San Giovanni Rotondo è sempre
aperta: come quando il papà di
Giuseppe, 96 anni, negli ultimi due
anni stava molto male e Giuseppe
e Lucia hanno deciso di trasferire
lì gli incontri con i fidanzati, e così
l’anziano che presiedeva alle sedute
è diventato “il nonno di tutti”.
Prendersi in giro. Con i fidanzati, “bisogna mettersi in gioco,
raccontare di sé, farsi prendersi un
po’ in giro”, suggeriscono i due medici parlando della loro esperienza
sul campo: “Non basta voler essere
una coppia cristiana, bisogna anche
capire cosa significa”. Il problema
è che spesso e volentieri “nessuno
racconta veramente ai giovani, in
termini aderenti al loro vissuto, cosa
sia il magistero della Chiesa”.
“Agenzia sacra locale”. A.S.L.,
acronimo che sta per “agenzia sacra
locale”. I nostri interlocutori lo
usano per denunciare come oggi,
in parrocchia, “siamo diventati dei
dispensatori di Sacramenti”. La
ricetta vincente è invece quella di
“accompagnare a braccia aperte”
chi sceglie il matrimonio cristiano,
anche con una ramazza in mano.
Tra le molte storie incrociate, Lucia
racconta di quella volta che stava
spazzando i pavimenti dei locali
della parrocchia, dopo la fine di
un incontro in preparazione alla
Comunione. I genitori di due dei
bambini erano sposati civilmente; la
mamma ha cominciato a dare una
mano a Lucia quando riassettava,
incontro dopo incontro… Uno dei
due bambini ha già fatto la prima
Comunione e i suoi genitori hanno
riscoperto l’interesse al Sacramento
del matrimonio facendo le pulizie in
chiesa. Hanno fatto il corso. Questo
mese si sposano.
NOMINE DEL VESCOVO/1
Don Emilio Lingiardi
presidente del Capitolo
L
a votazione è avvenuta nel
luglio scorso. La decina di canonici della nostra cattedrale ha
eletto don Emilio Lingiardi come
proprio presidente. Al Vescovo
toccava confermare l’elezione e
l’ha fatto con decreto procollato lo
scorso 1° settembre. Don Emilio è
nel contempo parroco della cattedrale e succede a don Vito Barbaglio che ha rivestito la carica per
nove anni e ha voluto concludere
in anticipo, dimettendosi al termine dei lavori della cattedrale. Il
presidente del Capitolo viene infatti eletto per un mandato di cinque
anni, senza limiti di rinnovo.
“Il capitolo dei canonici di una
cattedrale – recita il Diritto Canonico – è il collegio di sacerdoti al
quale spetta assolvere alle funzioni
Don Emilio Lingiardi
liturgiche più solenni nella chiesa
cattedrale” (can. 503). Lo stesso
Diritto Canonico affida al “Vescovo diocesano stabilire norme precise mediante le quali possano essere
I coniugi Giuseppe e Lucia
Petracca Ciavarella
UNA LUCE DI SPERANZA DA DAMASCO: L’AMORE VINCE LA MORTE
Il “grazie di cuore” a don Emilio e alla parrocchia della Cattedrale di Crema
Bambini in una strada
di Damasco
e, nel riquadro,
il patriarca
Louis Raphael Sako
P
roseguendo una lodevole e significativa fratellanza solidale, la
parrocchia cittadina della Cattedrale continua ad aiutare una comunità di Damasco, inviando sostegni concreti. Nei giorni scorsi,
al parroco don Emilio Lingiardi è arrivata questa lettera di padre
Raimondo Girgis: “Nella nostra parrocchia, in presenza del padre
Ministro Regionale Simor Herro e di alcuni frati, abbiamo fatto un
gesto di carità verso i nostri parrocchiani, cioè un incontro fraterno
in cui abbiamo distribuito per 40 famiglie roba da mangiare. L’incontro era molto familiare e abbiamo ricordato voi, perché questi
aiuti vengono dalla parrocchia di Crema, da don Emilio. Era una
giornata di festa e abbiamo incoraggiato tutti ad affrontare la guerra
con speranza, perché c’è tanta gente vicina a noi. Vorrei ringraziare
debitamente armonizzati i doveri
pastorali del parroco e le funzioni
proprie del capitolo, facendo in
modo che il parroco non sia di impedimento alle funzioni capitolari
e il capitolo non sia di impedimento a quelle parrocchiali” perché il
fine di ambedue è provvedere in
modo adeguato alle necessità pastorali dei fedeli.
Ora parroco della cattedrale e
presidente del Capitolo fanno capo
alla stessa persona e i rischi di conflitto verranno azzerati.
Il Capitolo della cattedrale di
Crema ha in carico la gestione
della cattedrale stessa; i canonici
celebrano solennemente le Lodi e
la Santa Messa feriale delle ore 8;
alla domenica le Messe delle ore
7.30, 9 e 10, nonché i Vespri alle
17.30. Al vescovo Oscar sta molto
a cuore il loro servizio liturgico che
dovrebbe positivamente caratterizzare la vita della cattedrale.
Don Emilio, laureato in Filosofia e licenziato in Teologia, è stato
insegnante presso i Francescani
di Betlemme dal 1986 al 1990. In
quell’anno è tornato in Italia e il
vescovo Tresoldi gli ha affidato
la comunità del duomo, incarico
che riveste tuttora.
A lui auguri di buon lavoro!
lei, don Emilio, per la sua ospitalità filiale e anche tutte le persone
che sono state a me vicine durante la mia visita a Crema. Grazie a
tutti i donatori!”.
A don Emilio è giunta anche, da Bagdad, la lettera di monsignor
Louis Raphael Sako, patriarca dei Caldei in Babilonia: “Ringrazio
di cuore – scrive – per la vostra partecipazione alla nostra sofferenza,
specialmente pregando il Signore per noi. Siamo una Chiesa sofferente e martire. La nostra gente vive una vera ‘via Crucis’: noi
cerchiamo di aiutarla soprattutto a non perdere la speranza. Grazie
per il vostro gesto di generosità: il Signore vi ricompensi cento volte
tanto! Siete sempre presenti nel mio cuore e nella mia mente. In
unione di preghiera, vi assicuro la mia”.
NOMINE DEL VESCOVO/2
Don Angelo Pedrini
al Centro Vocazioni
Don Angelo Pedrini,
neo direttore del Centro
Diocesano Vocazioni
ENRICO FANTONI
DIRETTORE
“AD INTERIM”
DELLA PASTORALE
DEI MIGRANTI.
A SANTA MARIA
È VICARIO
PADRE TOVALIN
I
l vescovo monsignor Oscar
Cantoni ha ufficializzato, ieri,
alcune nomine. Don Angelo Pedrini, classe 1980, è il nuovo direttore del Centro Diocesano Vocazioni: un incarico importante, che
s’aggiunge a quelli già ricoperti
in diocesi. Don Angelo, infatti,
dopo l’esperienza a Ombriano e
gli studi a Roma, attualmente è
collaboratore a Vaiano, responsabile dell’animazione vocazionale
in Seminario e assistente spirituale del Settore giovani dell’Azione
Cattolica diocesana. Don Angelo
saprà certamente portare il suo
entusiasmo e le sue capacità pure
al Centro Vocazioni.
Un’altra nomina riguarda la
Commissione diocesana per la
Pastorale dei migranti – la Migrantes – dopo le dimissioni
per motivi personali di Giusy
Gusmaroli: il Vescovo ha affidato la direzione ad interim a Enrico
Fantoni, già responsabile anche
della Commissione per la Pastorale Missionaria.
Novità, infine nella parrocchia
di Santa Maria della Croce, retta
dai Missionari dello Spirito Santo: è stato nominato vicario parrocchiale padre Armando Tovalin
Chaidez.
La Chiesa 13
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
GIOVEDÌ SERA AL CENTRO SAN LUIGI
Un grande abbraccio
per don Lorenzo
ANDRÀ A ROMA PER UN ANNO DI STUDI: FOLLA
ALLA MESSA DI SALUTO. “FIDIAMOCI DI DIO”
Don Lorenzo e i sacerdoti al termine della celebrazione. Sotto, un momento della santa Messa
di GIAMBA LONGARI
A
d Anfield Road, il mitico stadio inglese del Liverpool, quando le squadre entrano in campo tutti i tifosi dei reds
cantano l’inno You’ll never walk alone, la
canzone composta da Richard Rodgers e
Oscar Hammerstein il cui titolo, tradotto,
significa “Non camminerai mai da solo”.
Un inno che, dicono, a Liverpool mette i
brividi e fa vibrare i cuori.
Con un significato diverso e valori certamente più alti, con tanta emozione e fede
nel cuore, un brivido ha percorso anche
don Lorenzo Roncali, che porta nel cuore
la medesima certezza: “Non camminerai
mai da solo”. Gliel’hanno detto, in tantissimi modi, il migliaio di persone – soprattutto adolescenti e giovani; presente anche
il sindaco Stefania Bonaldi – che la sera di
giovedì 11 settembre hanno gremito il cortile del Centro San Luigi di Crema, dove
l’amato prete ha celebrato una santa Messa di saluto: lunedì prossimo, infatti, raggiungerà il Seminario Lombardo a Roma
dove, per un anno, seguirà un Master in
N
egli ultimi mesi il Gruppo
Caritas parrocchiale s’è riunito per cercare di capire le necessità
del paese, organizzare alcune iniziative e coordinare i vari interventi. Da queste parti sono tantissime
le persone che si dedicano da anni,
quasi nell’anonimato, alle diverse
opere di carità come la raccolta di
carta e ferro, la preparazione di
torte e tortelli, la pulizia delle chiese e dell’oratorio e via dicendo.
La Caritas locale è convinta
che sia molto importante anche
coltivare nelle nuove generazioni l’attenzione per il bisognoso
e ha intrapreso un cammino di
riflessione e nuove iniziative, che
proponiamo sulle nostre colonne
perché davvero significativo.
“I nostri figli ad esempio, dedicandosi all’equo-solidale, non
devono limitarsi a pensare all’offerta in denaro. Dobbiamo aiutarli
a chiedersi se è possibile che ‘Il
padre che nutre gli uccelli del cielo e veste i gigli del campo’ (Mt.
6,25.34) non abbia creato risorse
sufficienti per tutti. La responsabilità dell’esistenza di Paesi in cui
si muore ancora di fame è dei potenti del mondo e… della nostra
indifferenza”, riflette il gruppo
Caritas sulle pagine del periodico
Spiritualità. Un velo di tristezza ha solcato
il volto di don Lorenzo, così come una lacrima è scesa dagli occhi di molti: ma, alla
fine, a prevalere è quella gioia che è il tratto
distintivo del giovane sacerdote, una gioia
moltiplicata perché sempre condivisa. Con
una certezza: “Fidiamoci di Dio”.
Don Lorenzo ha celebrato la Messa –
nella festa del Santissimo Nome di Maria
– affiancato da don Luigi Agazzi, don Luciano Cappelli, don Giancarlo Scotti, don
Emanuele Barbieri e don Angelo Pedrini.
Ha ben animato il coro di San Benedetto.
“L’11 settembre di quattro anni fa – ha
esordito don Lorenzo nell’omelia – ho
dormito per la prima volta al San Luigi: iniziavo qui il mio cammino, in quel
periodo del 2010 compreso tra la morte
di mamma e di papà. Ma anch’io, come
Maria nel brano del Vangelo, ho sempre
sentito un Dio che parla con il linguaggio
dell’amore e della gioia; un Dio che mi
PALAZZO PIGNANO
Il Gruppo Caritas attivo
per le necessità del paese
parrocchiale La Pieve. La povertà a cui si devono risposte non è
solo quella materiale: il bisognoso
è anche l’anziano, l’ammalato la
persona sola, chi è in difficoltà o
in un momento particolare della
propria vita. Ciascuno può donare un aiuto anche con piccoli gesti
nella quotidianità: è nell’amore in
Dio e nel prossimo che si è realmente ricchi.
Lo scorso 5 aprile è stato avviato il Centro di ascolto Comunità
amica che ha sta aiutando a conoscere e approfondire la realtà locale e alcune situazioni di difficoltà
presenti sul territorio. L’apertura è
il sabato dalle 14 alle 15.30 nel locale a fianco della Pieve (nella foto),
sopra il bar dell’oratorio. Il Centro
è e sarà molto importante per incrementare la consapevolezza dei
bisogni esistenti e per migliorare
gli strumenti per farvi fronte. Uno
spazio per fermarsi ad ascoltare e
valutare, aperto a quanti vorranno
dice di non temere”. Forte di un “Eccomi”
costantemente rinnovato, don Lorenzo
parte ora per Roma. Con sé porta, scolpiti
nel cuore, “i volti stupenti dei ragazzi, dei
giovani, degli adulti che con me compiono
un tratto di strada... In ogni giovane io scopro una ricchezza stupenda, un Gesù da
amare: i giovani mi stanno a cuore, li cerco
e a loro dono quel poco che ho, cercando
di imitare lo stile di Gesù e di san Giovanni Bosco”. Porto nel cuore, ha proseguito
don Lorenzo, “i giovani del San Luigi,
quelli delle parrocchie dove sono stato e
delle scuole dove ho insegnato, quelli che
ospito a pranzo e quelli con cui sono in
contatto su Facebook...”.
Nelle centinaia di giovani guidati alla ricerca e all’incontro con il volto e l’amicizia
di Dio, don Lorenzo ha trovato “un’interiorità meravigliosa, immensa”. Il cuore
dei giovani, ha sottolineato, “è un portone
aperto, ricco di voglia di vivere: è per questi giovani che val la pena essere prete!”.
Il distacco, dunque, non è facile, anche
se rimane la consapevolezza che quanto
seminato di certo cresce e porta pure frut-
contribuire nella gestione pratica.
Abbiamo citato prima il mercato equo-solidale, tra le iniziative,
come altrove, del Gruppo Caritas
parrocchiale. Dal’inizio del 2014
i risultati delle vendite di tali prodotti è incoraggiante: acquistando
si contribuisce a un mercato più
giusto e ad alimentare la raccolta
fondi da destinare alla carità.
Infine il progetto del Mercatino
del Riuso. I nostri nonni erano abituati a non buttare mai niente, ad
aggiustare e riutilizzare gli oggetti.
Da anni le cose sono cambiate e
il consumismo dilaga. Di qui l’idea del riuso, una buona pratica
etico-sociale per la salvaguardia
dell’ambiente e per dare respiro al
budget parrocchiale per le opere
caritative. L’esperienza del Mercatino dovrebbe proseguire nella
prossima sagra di San Martino di
novembre.
Da ottobre quanti volessero
consegnare in Parrocchia gli oggetti che non servono più sono
attesi: il materiale deve essere in
buono stato e riutilizzabile da altri. In particolare si pensa pentole, bicchieri, tazze, vassoi, borse,
bigiotteria, giochi, piccoli elettrodomestici.
Luca Guerini
Sorgente del Mobile
La qualità ha bisogno di casa, LA TUA
Sorgente del Mobile con voi.
Dal 1962 arrediamo le vostre case
Mobilieri con reparto di falegnameria
to. “Parto per Roma – ha poi detto don Lorenzo – perché mi fido di Dio, che mi parla
attraverso il Vescovo: sempre continuerò a
fidarmi del Signore! E sempre continuerò
a donare gioia, con entusiasmo, perché poi
la gioia condivisa si moltiplica”.
Dopo i doni portati all’offertorio, al termine della Messa una ragazza ha rivolto
a don Lorenzo il “grazie” della Commissione pastorale del San Luigi, un Centro
che in questi quattro anni è cresciuto e s’è
riempito, ha visto la rinascita della Polisportiva e la proposta di innumerevoli iniziative formative e d’incontro.
“Grazie a tutti – ha concluso don Lorenzo – e, nonostante la tristezza per il distacco, fidiamoci sempre della Provvidenza. A
Roma sarò nel Seminario Lombardo, di
fronte alla basilica di Santa Maria Maggiore: vi ricorderò alla Madonna, ma anche
voi abbiate sempre un’Ave Maria per me”.
La serata è proseguita con un ricco rinfresco, tra pacche sulle spalle e abbracci.
Ciao e a presto, don Lorenzo: “Non
camminerai mai da solo.” Ovviamente,
con gioia!
RIPALTA VECCHIA
Prima Comunione al Marzale
E
cco i comunicandi della comunità di Ripalta Vecchia, Fabio e
Gabriele, assieme ai genitori, al vescovo monsignor Oscar Cantoni e al parroco don Gino Mussi: posano felici dopo aver partecipato per la prima volta alla mensa eucaristica.
La celebrazione della Prima Comunione si è tenuta domenica
7 settembre, durante la santa Messa che ha rappresentato anche
il primo del ciclo di eventi denominato Settembre al Marzale, denso
di iniziative alle quali, come sempre, la comunità parrocchiale ha
partecipato con grande gioia.
Se stai ristrutturando
PUOI USUFRUIRE
delle agevolazioni fiscali
stro
o
n
l
i
e
t
Visita
oom
r
w
o
o
h
S
VAIANO CREMASCO
Via Gianfranco Miglio 22
Tel. 0373 791159 - Fax 0373 276259
e-mail: [email protected]
seguici anche su facebook
14
La Chiesa
I Vescovi
a Caravaggio
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
DOMANI A MILANO
Professione perpetua
di fra’ Davide Horeschi
I
Vescovi della Conferenza
Episcopale Lombarda,
nell’ambito della tradizionale riunione periodica presso
il santuario di Santa Maria al
Fonte, a Caravaggio, insieme
all’Unitalsi Lombarda promuovono un significativo incontro con il clero ammalato
o anziano. L’appuntamento
è per martedì 16 settembre,
secondo il seguente programma elaborato da don
Maurizio Funazzi, incaricato
regionale per la Pastorale
della salute:
• ore 12: accoglienza sacerdoti ammalati;
• ore 13: pranzo, offerto
da Unitalsi a tutti i sacerdoti
infermi/anziani, presso il
Centro di accoglienza;
• a seguire: incontro con i
Vescovi lombardi;
• ore 15: Auditorium (rappresentazione teatrale);
• ore 16: benedizione Fiat
Doblò Unitalsi, da parte del
cardinale Scola;
• ore 16.15: in Auditorium
ritrovo dei sacerdoti per la
preparazione alla liturgia;
• a seguire: in processione,
recita del Santo Rosario e
ingresso in santuario;
• ore 16.30: santa Messa
presieduta dal cardinale
Angelo Scola con i Vescovi
di Lombardia e i sacerdoti
presenti;
• al termine: consegna al
cardinale di una stola dell’Unitalsi; consegna ai Vescovi
di un elaborato in seta di
papa Francesco; consegna
ai sacerdoti di un simbolo
Unitalsi.
Prima del congedo, verrà
predisposto dai volontari
dell’Unitalsi un ultimo momento di ristoro con offerta
di tè.
IL “SÌ” GENEROSO DEL GIOVANE
CREMASCO NEI FRATI CAPPUCCINI
D
avide Horeschi, un giovane cremasco della parrocchia cittadina di San
Giacomo, ha risposto con generosità a una
chiamata e domani, domenica 14 settembre, vivrà il rito della professione perpetua
tra i Frati Minori Cappuccini. Con lui ci
saranno altre sei fratelli, che nella gioia
sono entrati a far parte della grande famiglia dei Cappuccini. Il rito di domani, festa
dell’Esaltazione della Santa Croce, si terrà
alle ore 16 nella chiesa di San Francesco e
Santa Maria degli Angeli, in piazzale Velasquez 1 a Milano.
La prossima settimana il nostro giornale
darà ampio spazio all’evento. Oggi, intanto, nell’augurare ogni bene a fra’ Davide,
presentiamo questa riflessione.
LA VITA RELIGIOSA
Mi fu rivolta questa parola del Signore:
“Prima di formarti nel grembo materno, ti
conoscevo, prima che tu uscissi alla luce,
ti avevo consacrato; ti ho stabilito profeta
delle nazioni” (Ger 1, 4-5). La consacrazione è un dono speciale che Dio fa alla Sua
Chiesa e all’umanità intera. “Tutti i fedeli
debbono comprendere che la più grande
misericordia che il buon Dio faccia a un
popolo, a una città, sia quello di mandarle
eletti sacerdoti. Viceversa il più grande castigo con cui l’Altissimo colpisce i popoli è
quando li priva dei suoi ministri, o meglio
di ministri secondo il suo cuore. E i popoli
lo debbono comprendere” (S. Annibale M.
di Francia).
La consacrazione è il dono totale di se
stessi a Dio, non solo al fine di realizzare la
propria vocazione, ma per il bene di tutti,
perché anche gli altri giungano alla vittoria
finale, al Regno dei cieli…
Qualche anno fa, alle Paraolimpiadi di
Seattle, nove atleti, tutti mentalmente o fisicamente disabili, erano pronti sulla linea
di partenza dei 100 metri. Allo sparo della
pistola, iniziarono la gara, non tutti correndo, ma con la voglia di arrivare e vincere.
Mentre correvano, un piccolo ragazzino
cadde sull’asfalto, fece un paio di capriole
e cominciò a piangere. Gli altri otto sentirono il ragazzino piangere. Rallentarono e
guardarono indietro. Si fermarono e tornarono indietro. Una ragazza con la sindrome di Down si sedette accanto a lui e
cominciò a baciarlo e a dire: “Adesso stai
meglio?”. Allora, tutti e nove si abbracciarono e camminarono verso la linea del
traguardo. Tutti nello stadio si alzarono e
gli applausi andarono avanti per parecchi
minuti. Persone che erano presenti raccontano ancora la storia. Perché? Perché dentro di noi sappiamo che: la cosa importante
nella vita va oltre il vincere per se stessi. La
cosa importante in questa vita è aiutare gli
altri a vincere… e in molti lo fanno, perché
Dio glielo chiede, rinunciando anche a farsi una famiglia, mettendo tutto il proprio
tempo a disposizione di Dio e degli altri
(cfr 1 Cor 7,32-35).
I religiosi, le religiose, i preti, indicano
che seguire Gesù trasforma la vita, cambia
SABBIONI - UN PERCORSO A PARTIRE DAL 7 OTTOBRE
“Leggiamo il Vangelo con Francesco d’Assisi”
P
LITURGIA DEL GIORNO DEL SIGNORE
adre Alberto, uno dei due Frati Cappuccini approdati da poco ai Sabbioni, insieme
al parroco, padre Giuseppe, ha concordato di
iniziare negli ambienti parrocchiali, da dopo
la festa di san Francesco, un Gruppo Francescano rivolto a giovani e adulti che desiderano conoscere e incontrare san Francesco e la
sua spiritualità. Il percorso sarà quindicinale,
il martedì sera alle ore 20.45, nell’eremo del
convento-parrocchia dei Sabbioni. Si tratta di
una proposta francescana ad ampio respiro,
aperta a tutta la diocesi.
Gli incontri inizieranno martedì 7 ottobre e
saranno modulati sul tema Leggiamo il Vangelo
con Francesco d’Assisi: una lettura, dunque, alla
luce dell’esperienza umana e spirituale del
Santo, per scoprirne la bellezza e la gioia.
Le date degli incontri sono le seguenti: 7 e
21 ottobre, 4 e 18 novembre, 2 e 16 dicembre,
6 e 20 gennaio, 3 e 17 febbraio, 3 e 17 marzo, 7
e 21 aprile, 5 e 19 maggio, 2 e 16 giugno. Sono
Fra’ Davide, l’ultimo in piedi sulla destra, durante un ritiro organizzato dai frati
talvolta anche il proprio nome, e il proprio
volto, rende uomini e donne più veri e più
liberi.
Con la propria vita il religioso o il sacerdote ci comunica che Dio viene prima di
ogni altra cosa. Infatti, senza nulla togliere al matrimonio, anch’esso Sacramento
del Signore, è bene far capire ai giovani la
bellezza della totale consacrazione a Dio.
Naturalmente, è da tenere presente che la
situazione di santità di un individuo dipende non solo nella vocazione nella quale si
trova, ma piuttosto nell’onestà e integrità
in cui viene vissuta. Infatti, ci possono essere laici che fanno più di un consacrato, e
non ogni religioso consacrato è un santo.
Non ci sono dubbi che la vita religiosa da
più opportunità di crescere in santità e ogni
consacrato dovrebbe essere un esempio da
seguire.
Invece, per quanto riguarda le comunità
religiose, ognuno dei numerosi ordini è caratterizzato da un particolare carisma, cioè
il dono che Dio fa attraverso lo Spirito Santo al fondatore di un ordine; si tratta di una
luce che illumina un particolare aspetto del
Vangelo e si fa servizio in e per la Chiesa.
I religiosi fanno il voto di Povertà, Castità e Obbedienza, ma tutti e tre, in verità, si
possono riassumere in un unico voto, quello dell’Amore.
Cos’è e cosa non è, dunque, la vocazione
religiosa?
La vocazione è:
• Un mistero d’amore tra Dio che chia-
SABBIONI
Otto incontri per le coppie
O
La basilica di san Francesco ad Assisi
inoltre previsti un ritiro di Avvento, un ritiro
di Quaresima e un pellegrinaggio ad Assisi.
Per informazione è possibile contattare fra’
Alberto (340.6107141), anche all’indirizzo email [email protected] o sul suo profilo Facebook.
tto incontri per migliorare il rapporto di coppia. Si terranno presso la
parrocchia dei Sabbioni, per quella che è
un’iniziativa unica in diocesi.
“L’amore, come un corso d’acqua,
deve essere in continuo movimento, ed
è proprio quello che tu fai con me. Ma
che cosa accade alla maggioranza delle
coppie? Credono che le acque del fiume
scorrano per sempre, e non se ne preoccupano più. Poi arriva l’inverno, e le
acque gelano. Solo allora comprendono
che niente, in questa vita, è assolutamente garantito”.
Il corso inizia il 29 settembre alle ore
21, presso l’oratorio dei Sabbioni e si
terrà ogni quindici giorni, il lunedì sera.
Fino a ora si sono iscritte 10 coppie; Il
corso è gratuito. Per informazioni o iscrizioni: Gabriella Sali (338.9171291) o fra’
Giuseppe (339.4922360).
BISOGNA CHE SIA INNALZATO IL FIGLIO DELL’UOMO
Prima lettura: NM 21,4-9
Salmo: 77
Seconda lettura: FIL 2,6-11
Vangelo: GV 3,13-17
In quel tempo, Gesù disse a Nicodèmo:
«Nessuno è mai salito al cielo, se non colui
che è disceso dal cielo, il Figlio dell’uomo.
E come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio
dell’uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna.
Dio infatti ha tanto amato il mondo da
dare il Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita
eterna.
Dio, infatti, non ha mandato il Figlio nel
mondo per condannare il mondo, ma perché
il mondo sia salvato per mezzo di lui».
G
esù parla a Nicodemo, maestro
della legge, che però non lo capisce; lo capirà – più avanti – Giovanni il
Battista, il profeta primo ad accogliere
la parola di Gesù e a rinascere dall’alto.
Nicodemo è un anziano giunto alla sera
della vita e va da Gesù di notte. Gesù,
al contrario, vuole farlo venire alla luce
e fargli capire che s’innalza per dar vita,
non per morire. È il problema fondamentale dell’uomo: come vivere per vincere l’angoscia della morte. Nicodemo,
ricercatore della legge, non
ha trovato risposta e Gesù gli
dice che si “nasce dall’alto”.
Le poche parole di Gesù
non vanno spiegate; esse
stesse spiegano nel senso che
tolgono le pieghe al nostro
animo e portano nelle profondità dello spirito a capire chi
siamo noi e chi è Lui. È una
illuminazione sulla pienezza
della vita. Quando uno vive
veramente? Non quando nasce, perché si nasce mortali e poi si muore. Uno vive veramente quando è amato
e riama a sua volta.
È l’incredibile amore di Dio per l’uomo. All’origine dell’esistere non c’è il
fato, il caso; c’è un amore personale di
tante persone; questa è la prima cosa.
Questo è il centro del Vangelo. Il Figlio
dell’uomo è Gesù e bisogna che sia innalzato. Essere innalzato vuol dire essere glorificato, ma anche essere appeso
sulla Croce. E infatti la sua gloria sarà la
Croce perché lì finisce il male.
Sulla Croce si comprende
la gloria di un Dio che ci ama
talmente da dare la vita anche
se lo mettiamo in Croce. Così
è Dio, non può non amarci
perché è Padre. E il Figlio che
conosce l’amore del Padre testimonia la fraternità fra tutti.
È venuto il Figlio – e non il
Padre – proprio per insegnarci
che noi siamo figli e dunque
fratelli.
L’ultimo verso è sul tema
del giudizio che spetta a Dio che vuole salvare tutti, predestinandoci al bene
perché amati come figli. Dio però rispetta la libertà degli uomini, non costringe
all’assenso. La fede è la fiducia che si dà
all’amore.
Angelo Sceppacerca
Esaltazione della Santa Croce (Anno A) Domenica 14 settembre 2014
ma e l’uomo che gli risponde in piena libertà.
• Una chiamata a essere tramite tra Dio
e gli uomini.
• Una chiamata a vivere nel mondo per
la salvezza degli uomini ma senza essere di
questo mondo.
• La decisione di un giovane che vuole
donare la sua vita al servizio dei fratelli;
salvare le anime e rendere questo mondo il
più possibile simile a quello che Dio aveva
pensato per la nostra felicita.
La vocazione non è:
• Un sentimento: si suole dire sento la
vocazione. Però in realtà la vocazione non
si sente. Meglio, è una certezza interiore
che nasce dalla grazia di Dio che tocca l’anima e chiede una risposta libera. Se Dio ti
sta chiamando la certezza dentro di te creascerà tanto più quanto tu gli risponderai
con generosità.
• Un rifugio per chi teme di affrontare la
vita.
• Una carriera come le altre.
Dunque in conclusione così dice il Signore: “Se vuoi essere perfetto, và, vendi
quello che possiedi, dallo ai poveri e avrai
un tesoro nel cielo; poi vieni e seguimi”
(Mt 19,21).
“Possa Egli davvero illuminare gli occhi
della tua mente e farti comprendere a quale
speranza ti ha chiamato, e quale tesoro di
gloria racchiude la sua eredità fra i santi!”
(cfr Ef 1,18).
Info e prenotazioni:
NEXTOUR Centro Turistico
Via Medaglie d’Oro, 1
Crema (CR) - Tel. 0373.250087
e-mail: [email protected] - www.nextour.it
RAVENNA e Pomposa, sabato 20 e domenica 21 settembre VIAGGIO CONFERMATO. Albergo in centro città, trasferimenti in bus, visite, accompagnatore,
assicurazione € 220
CROAZIA L’ISOLA DI KRK 31 ottobre 2 novembre.Viaggio in Bus Gran Turismo
- Soggiorno hotel 3 stelle in pensione completa, bevande incluse assicurazione,
accompagnatore. Escursioni. Musica e balli tutte le sere € 245
ISCHIA: soggiorni di 15 gg in hotel 4 e 5 stelle con terme interne, in pensione
completa, bevande, viaggio in bus. Assicurazione rinuncia al viaggio.
Dal 26 ottobre al 9 novembre HTL Villa Svizzera, 4 stelle € 630
Dal 9 al 23 novembre HTL Terme d’Augusto, 5 stelle € 560
Dal 23 novembre 07 dicembre, HTL Terme d’Augusto, 5 stelle € 550
Dal 23 novembre 07 dicembre HTL Terme d’Augusto, 5 stelle € 550
Dal 11 al 25 gennaio 2015 HTL Terme d’Augusto, 5 stelle € 595
Dal 1 al 25 gennaio 2015 HTL RE FERDINANDO DI ISCHIA PORTO, 4 stelle
super € 650
TUNISIA soggiorni lunghi hotel EL MOURADI CLUB EL KANTAOUI 4*
Volo trasferimenti, pensione completa, hotel 4 stelle
Dal 5 - 26 gennaio 2015 tre settimane € 595
Dal 5 gennaio al 16 febbraio, sette settimane € 995
Dal 5 gennaio al 9 marzo, nove settimane € 1.360
azienda farmaceutica
municipalizzata
Possibilità di effettuare le seguenti autoanalisi:
• TRIGLICERIDI • COLESTEROLO
• GLICEMIA
In tutte le farmacie
si EFFETTUANO anche i SEGUENTI SERVIZI:
• Consegna dei farmaci a domicilio (per categorie protette)
• Misurazione della pressione
• Prenotazione di visite specialistiche
Fino al 31 ottobre sconto del 10%
sulla linea
Per informazioni
per l’infanzia
Crema Nuova
0373 202860
Ombriano
0373 30111
Pieranica
0373 288770
Gallignano
0374 770375
Casaletto Vaprio 0373 274855
www.farmaciecomunalicrema.it
amenti
Aggiorn ni
quotidia to
ro si
sul nost rrazzo.it
uovoto
www.iln

DOVERA
Con le mani nel
sacco... di ‘maria’
55ENNE ARRESTATO
DAI CARABINIERI
I
Carabinieri del Nucleo Operativo di Crema, nella serata di lunedì a Dovera, hanno tratto in arresto
un cittadino italiano per detenzione illegale di stupefacente e di arma
clandestina. L’uomo, F.B. 55 anni,
è stato trovato in possesso di quasi
due chili di marijuana e di una pistola priva di matricola.
I militari stavano tenendo d’occhio il soggetto da giorni. Nella
serata di lunedì hanno deciso di
agire dopo aver visto uscire da casa
il 55enne con fare sospetto. I Cc lo
hanno fermato e perquisito, riservando lo stesso trattamento alla
dimora del doverese di origini siciliane. In casa i militari hanno rinvenuto un sacco di nylon contenente
1.800 grammi di marijuana già
essiccata e pronta al consumo, una
carabina ad aria compressa cal. 4,5
priva di matricola e quindi considerata arma clandestina, nonché una
pistola ‘scacciacani’.
Alla luce di quanto rinvenuto,
F.B. è stato dichiarato in stato di
arresto per detenzione illegale di
Coca, munizioni e manette
D
etenzione illegale di cocaina e munizioni. Questi i capi d’accusa
che hanno portato dietro le sbarre A.B., pregiudicato offanenghese di 35 anni, arrestato dai carabinieri nel tardo pomeriggio di sabato. Il cremasco processato questa
mattina è stato condannato a otto
mesi e 3.000 euro di ammenda.
I Cc lo tenevano d’occhio da tempo. Sabato lo hanno pedinato e lo
hanno visto entrare e uscire da casa
più volte con atteggiamento strano.
A quel punto i militari hanno deciso di agire bloccandolo. Il 35enne in
tasca aveva due dosi di cocaina. La
perquisizione domiciliare è scattata
immediata e i Carabinieri nella dimora dell’offanenghese hanno trovato altre 30 dosi della medesima sostanza, un bilancino di precisione e due proiettili calibro 44.
Tutto quanto rinvenuto è stato sequestrato e il 35enna arrestato e
condotto a processo.
stupefacente e armi. Nel contesto dell’operazione di servizio
gli uomini dell’Arma hanno
deferito in stato di libertà la moglie convivente per il medesimo
reato.
In giardino
vasi di
marijuana
C
oltiva marijuana nel
giardino di casa e
finisce nei guai. È accaduto venerdì a Bagnolo
Cremasco, protagonista
un 34enne. Il giovane è
stato fermato a bordo
della propria vettura dai
Carabinieri della locale stazione, insospettiti
dall’agitazione mostrata
dal bagnolese, hanno deciso di avviare prima una
perquisizione del veicolo
e poi quella domiciliare.
All’alt dei militari il
34enne ha infatti mostrato nervosismo non
giustificato. Gli uomini
dell’Arma hanno iniziato, quindi, a dare
un’occhiata in auto e nel
bagagliaio dove hanno
trovato alcune foglie secche di marijuana. A quel
punto il sopralluogo a
casa del giovane è parso
d’obbligo e nel giardino dell’abitazione del
fermato sono state rinvenute altre piantine di
marijuana in vaso pronte
per essere trapiantate nel
terreno perché attecchissero e crescessero.
La mini piantagione
è stata sequestrata. Il
34enne è invece stato denunciato a piede libero
per la detenzione illegale
dell’erba.
sabato 13 settembre 2014
VAILATE: 14enni imbrattano la piazza
U
n regalo di compleanno che lascerà il segno, almeno nei portafogli dei genitori delle tre ragazze che lo hanno confezionato. La
scritta con bombolette spray sulle beole del piazzale del cimitero con
gli auguri vivissimi e tanto di cuoricini sarà ripulita; il danno verrà
risarcito dalle famiglie delle minorenni.
A venire a capo della matassa sono stati i Carabinieri della stazione
di Vailate, centro nel quale si è verificato l’episodio rilevato il 2 settembre dal sindaco Paolo Palladini. Il primo cittadino si è immediatamente rivolto all’Arma che ha avviato indagini e nel giro di pochi
giorni è riuscita a risalire alle autrici del vandalismo. Le tre ragazze,
due 14enni e una 13enne, sono state convocate in caserma insieme ai
genitori. Hanno ammesso ogni addebito.
FURTI: i ladri non temono neppure il sole
I
ladri, ormai, non hanno più paura neppure di agire in pieno giorno,
alla luce del sole. Due colpi, messi a segno nel giro di 48 ore, lo testimoniano. A Castelleone è sparita una bicicletta mentre il proprietario
concludeva un acquisto in un negozio del centro. A Crema è stata una
commessa a essere derubata di un cellulare.
Nel borgo turrito il furto è stato perpetrato domenica mattina. Un
uomo ha parcheggiato per pochi minuti la sua bicicletta davanti alla
vetrina di un negozio nel quale è entrato per perfezionare un acquisto.
Uscito dal punto vendita non ha più trovato la sua due ruote.
A Crema, invece, è stata una commessa, venerdì nel tardo pomeriggio ad essere derubata del cellulare mentre si trovava al lavoro in un
negozio di via XX Settembre. Il ladro ha approfittato di un attimo di
distrazione della giovane, è balzato sul bancone, ha arraffato la borsetta dalla quale ha avuto il tempo di prelevare il telefono prima che la
donna si accorgesse di quanto stava accadendo e iniziasse a urlare. Il
lestofante è scappato inseguito dalla vittima del furto.
CREMA: scontro auto-moto, un ferito
S
contro auto-moto con un ferito ieri mattina in via Gaeta a Crema.
All’altezza dell’intersezione con via Gorizia una due ruote di marca Bmw condotta da I.T., 52enne di Crema, è entrata in collisione con
una Fiat Punto al cui volante sedeva R.R., cremasca 54enne. Ad avere
la peggio è stato il centauro rimasto ferito.
CREMA: San Lorenzo, vicini come sentinelle
L
’attenzione di un residente in via Cappuccini a Crema consente
alla Polizia di sventare un furto. Quello che due ignoti avrebbero
voluto portare a compimento a danno del bar ‘San Lorenzo’ di via
Cappuccini, situato nella palazzina in cui ha sede la cooperativa.
Al 113, nel cuore della notte, è giunta la chiamata di un uomo che
informava d’aver sentito rumori provenire dal bar. Due agenti si sono
portati sul posto notando al loro arrivo due uomini scavalcare la recinzione e scappare. La coppia, poco prima, era riuscita a scardinare
l’inferriata che protegge una delle finestre e, una volta nei locali, ad
arraffare contenuto di cassa e slot machine. Bottino che i ladri si sono
trovati costretti ad abbandonare insieme agli arnesi da scasso.
www.citroen.it
CHÉPERCHÉ
METTERE
GLI
TERE
GLI
AIRBUMP
BUMP
LE SULLE E
TI PORTI
RE? RE?
®
15
www.citroen.it
®
E
percorso
misto:
Nuova Citroën
C4percorso
Cactus 1.2
PureTech
S&S:
l/1001.2
Km.
Emissioni
CO2 suCitroën
percorso
Citroën C4
PureTech
75, Nuova
Citroën C4
n C4 Cactus 1.2 PureTech Consumo
110 S&S:su
4,7
l/100 Km.
Emissioni
di CO2 su
misto:
Nuova110
Citroën
C44,7
Cactus
PureTech
75,diNuova
C4misto:
CactusNuova
1.2 PureTech
82,Cactus
Nuova1.2
Citroën
C4 Cactus
1.2 PureTech
110Cactus
S&S: 1.2
107PureTech
g/Km. 82, Nuova Citroën C4 Cactus 1.2 PureTech 110 S&S: 107 g/Km.
La foto è inserita a titolo informativo.
®
CITROËN
C4 CACTUS
CON PROTEZIONI AIRBUMP®.
CACTUS CON NUOVA
PROTEZIONI
AIRBUMP
.
Nuova Citroën
C4tecnologia
Cactus, associando
un design
innovativo
una tecnologia
l’auto
che risponde alle domande di oggi. Grazie agli Airbump®,
ciando un design innovativo
ad una
utile, è l’auto
che risponde
alle ad
domande
di oggi. utile,
Grazieè agli
Airbump®,
d’aria Nuova
rivestiteCitroën
da protezioni
in soffice
materiale
plastico,
Citroën
C4 ad
Cactus
ti protegge
dai piccoli urti quotidiani. Oltre ad essere una
protezioni in soffice microcapsule
materiale plastico,
C4 Cactus
ti protegge
dai piccoli
urtiNuova
quotidiani.
Oltre
essere
una
novità sono
mondiale
termini
di innovazione,
Airbump®
sono anche
un elemento
stile che
novazione, gli Airbump®
anchein un
elemento
di stile che gli
rafforza
la personalità
audace
di Nuova diCitroën
C4rafforza
Cactus,la personalità audace di Nuova Citroën C4 Cactus,
possibilità
di personalizzazione
con quattro diversi colori abbinabili alle tinte di carrozzeria.
rsonalizzazione con moltiplicando
quattro diversilecolori
abbinabili
alle tinte di carrozzeria.
XXXXXXXXXXXXX.
DOMENICA 14, 21 E 28 SETTEMBRE.
XXXXXXXXX. TI ASPETTIAMO ANCHE
IE
CRÉATIVE TECHNOLOGIE
CONCESSIONARIA CITROËN
CREMA - VIA INDIPENDENZA, 55 - TEL. 0373 200770
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
LODI - VIALE PIACENZA, 67 - TEL. 0371 432722
SRL
PER CREMONA E PROVINCIA: XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
P R E M I AT O C O M E M I G L I O R C O N C E S S I O N A R I O
D ’ I TA L I A D E L 2 0 1 2 E 2 0 1 3 P E R L A Q U A L I TÀ D E L S E R V I Z I O
[email protected] 1
OFFICINA AUTORIZZATA - ASSISTENZA RICAMBI: F.lli Locatelli s.n.c.
Bagnolo Cremasco S.S. 235 05/09/14
km 47 (Crema-Lodi)
- Tel. e Fax 0373 234869
14.29
05/09/14 14.29
16
Necrologi
"Non posso tenerti per
mano… E allora ti porto nel
cuore".
(C. Pavese)
Siete stati davvero in tanti a salutare
Checco Edallo
Ringraziamo di cuore tutti, impossibilitati a farlo personalmente.
Checco se ne è andato nella sua casa,
ricoperto di baci e di carezze. Abbiamo
cercato di esaudire tutti i suoi desideri,
lasciati per iscritto: portato subito in
camera mortuaria, perché “in casa non
ci sia ricordo di morte”; coperto da un
lenzuolo bianco e senza visite (ma che
bello è stato vedere un incessante flusso di amici...) perché “la morte è una
faccenda privata”; cerimonia semplice
e niente applausi perché “la chiesa non
è un teatro”… Infine la cremazione e
la dispersione delle ceneri in un luogo
incantato e amato: proprio lì, dove il
fiume Serio si unisce all’Adda, a Boccaserio, perché così, quando ci bagneremo in qualsiasi mare “io ci sarò, ad
abbracciarvi”. Grazie
Yetta, moglie e Mattia, figlio
Madignano, 6 settembre 2014
Riposa in pace
Checco
Addolorati per la prematura scomparsa
ti ricordiamo con affetto.
Giorgio, Roberta Bonaventura
e Clelia Mai
Crema, 6 settembre 2014
Gli amici del Gruppo Antropologico
Cremasco e la redazione di Insula Fulcheria partecipano al dolore di Edoardo
Edallo per la morte del fratello
Francesco
Crema, 6 settembre 2014
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
Pietro e Laura Martini ricordano con
affetto l'amico
Francesco Edallo
e sono vicini a tutti i familiari in questo
doloroso momento.
Crema, 6 settembre 2014
"Sopravviva la sua immagine
nella memoria di quanti l'ebbero cara".
È mancata all'affetto dei suoi cari
Giulia Mainardi
in Longari
Circondata dall'affetto dei suoi cari è
mancata
Checco
Checco
Paola Orini è vicina a Yetta in questo
momento di dolore e ricorda con affetto
il caro
Checco Edallo
grande uomo di cultura e di teatro, che
tanto l'ha incoraggiata e aiutata nel periodo "pionieristico" di avvio del Teatro
San Domenico.
Crema, 6 settembre 2014
Santina Antolini
ved. Fusar Poli
Ne danno il triste annuncio la figlia
Virginia con Leandro, i nipoti Sergio,
Roberto con Cinzia e Chiara, il fratello,
la sorella, i cognati, le cognate, i nipoti
e i parenti tutti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano quanti con fiori, scritti, preghiere e
la partecipazione al rito funebre hanno
preso parte al loro dolore.
Esprimono un particolare ringraziamento ai medici, alle rev. suore e a tutto
il personale dell'istituto Brunenghi per
le amorevoli cure prestate.
Agnadello, 7 settembre 2014
Ernesta Barbieri
ved. Valcarenghi
di anni 75
Ne danno il triste annuncio i figli Giovanna, Giordano, Sabrina e Massimo,
le sorelle Margherita e Agostina, il fratello Francesco, il cognato, la cognata,
i nipoti e tutti i parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti con fiori, scritti
e preghiere hanno partecipato al loro
dolore.
Esprimono un sentito ringraziamento
ai medici e al personale infermieristico
del reparto di Nefrologia dell'Ospedale maggiore di Crema per le assidue e
premurose cure prestate alla loro cara.
Offanengo, 13 settembre 2014
Lo Studio Lexis tutto è particolarmente vicino al dottor Massimo Caizzi e a
tutta la sua famiglia nel triste momento
della scomparsa della sua cara mamma
signora
Anna
Crema, 6 settembre 2014
L'amministratore del condominio "Betulle 1-L" sito in Crema in via Capergnanica 8 I-L e i signori condomini,
porgono sentite condoglianze ai familiari per la scomparsa della signora
Circondata dall'affetto dei suoi cari è
mancata
Anna Caizzi
moglie e madre esemplare.
Crema, 6 settembre 2014
Il Rotary Club Crema prende parte al
dolore di Tommaso e Massimo per la
perdita dell'amata moglie e madre
Lucia
Piselli
ved. Provana
Ne danno il triste annuncio le figlie
Camilla con Santo, Giulia con Bruno,
le sorelle Margherita, Antonia, Regina
e Lina con Battista, i suoi adorati nipoti
Silvia con Luca, Emanuela con Alberto,
Diego con Rosi, Ilaria con Loris, Alberto con Cinzia, i pronipoti, tutti i parenti
e gli amici.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano quanti con fiori, scritti e preghiere
hanno partecipato al loro dolore.
Un grazie di cuore al dott. Simone Bandirali, a medici e infermieri dell'Associazione Cremasca Cure Palliative che
come Angeli l'hanno assistita e curata
con impegno e professionalità.
Izano, 9 settembre 2014
Anna Caizzi
Crema, 6 settembre 2014
Nanni e Giulia Duse si uniscono al
grande dolore di Tommaso e figli per la
scomparsa della loro amata
Anna Aliquò Caizzi
Crema, 6 settembre 2014
Agostino e Franca, Giovanni e Odette Boschiroli partecipano al dolore
di Tommaso, Enzo e Massimo per la
scomparsa della loro cara
Giuseppe Polonini
di anni 68
Ne danno il triste annuncio le sorelle
Francesca e Savina, i cognati, i nipoti
e i parenti tutti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano quanti con scritti, preghiere e la partecipazione al rito funebre hanno preso
parte al loro dolore.
Eventuali offerte alla Casa di riposo
Vezzoli di Romanengo.
Romanengo, 7 settembre 2014
A funerali avvenuti, la figlia con il genero, i figli con le nuore, gli adorati
nipoti e i parenti tutti, nell’impossibilità
di farlo singolarmente, ringraziano tutti
coloro che con preghiere, fiori, scritti
e la partecipazione ai funerali, hanno
condiviso il loro dolore per la perdita
della cara
Antonietta Cè
ved. Sacchi
di anni 93
Ne danno il triste annuncio i figli Carlo Alberto con Graziella, Massimiliano
con Anna e Gisella con Antonio, i nipoti
e tutti i parenti.
La cerimonia funebre si svolgerà lunedì
15 settembre alle ore 14.30 partendo
dalla camera ardente dell'Ospedale
Maggiore per la chiesa parrocchiale
della SS. Trinità, indi proseguirà nel
cimitero di Crema.
I familiari ringraziano di cuore quanti
partecipano al loro dolore.
Crema, 12 settembre 2014
Circondata dall'affetto dei suoi cari è
mancata
Anna Aliquò Caizzi
e porgono sentite condoglianze
Crema, 6 settembre 2014
È mancato all'affetto dei suoi cari
Enrichetta Dendena
ved. Basso Ricci
di anni 87
Esprimono un particolare ringraziamento ai medici, infermieri e operatori
sanitari del reparto S. Luca dell’Istituto
“Vismara - De Petri” di San Bassano
per tutte le premurose e amorevoli cure
prestate.
Crema, 8 settembre 2014
di anni 72
L'amministrazione comunale di Montodine partecipa al lutto della famiglia per
la scomparsa del
da sempre vicino all'Associazione e si
stringe attorno alla famiglia tutta esprimendo il più profondo cordoglio.
Crema, 6 settembre 2014
È mancata all'affetto dei suoi cari
Gianfranco Cortesi
La Cumpagnéa
da San Roc da Muntóden
Montodine, 6 settembre 2014
Checco Edallo
di anni 79
Esprimono un particolare ringraziamento agli infermieri e agli operatori
sanitari del reparto “A”, della Fondazione Benefattori Cremaschi per tutte le
premurose e amorevoli cure prestate.
Crema, 8 settembre 2014
Rosalinda
Fusar Imperatore
(Linda)
ved. Polloni
di anni 98
Checco
L'Associazione Cremasca Cure Palliative "Alfio Privetera" ricorda con particolare affetto e rimpianto l'amico
È mancato all'affetto dei suoi cari
Giovanna Oldani
in Codebue
Alberto e Doda Borsieri sono affettivamente vicini a Tommaso, e ai suoi figli
nel dolore per la scomparsa di
Ciao
per anni attivo precursore di cultura a
favore della popolazione montodinese.
Montodine, 6 settembre 2014
di anni 89
Ne danno il triste annuncio il fratello
Mario, i nipoti Elena e Stefano, il genero Gaetano e parenti tutti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano chi, con fiori, preghiere e scritti
hanno partecipato al loro dolore.
Capralba, 10 settembre 2014
Anna Aliquò
È mancato all'affetto dei suoi cari
prof. Francesco Edallo
A funerali avvenuti il marito Giordano,
i figli Adriana e Luca con Bruno e Tiziana, gli affezionati nipoti Martina,
Marcello, Alice, Asia e i parenti tutti,
nell’impossibilità di farlo singolarmente, ringraziano tutti coloro che con preghiere, fiori, scritti e la partecipazione
ai funerali, hanno condiviso il loro
dolore per la perdita della cara
Maria Pizzacani
ved. Cinquanta
Crema, 6 settembre 2014
di anni 91
esprimono sentite condoglianze.
Madignano, 6 settembre 2014
È mancata all’affetto dei suoi cari
estendendo le più sentite condoglianze
ai figli.
Crema, 6 settembre 2014
di anni 79
Ne danno il triste annuncio il marito
Antonio, la nipote Donata, i cognati,
le cognate, i nipoti, i cugini e i parenti
tutti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano tutti coloro che in qualsiasi modo
hanno partecipato al loro dolore.
Esprimono un ringraziamento particolare al personale medico e paramedico
del reparto Hospice dell'Ospedale Kennedy e al parroco don Nufi per il conforto spirituale.
Crema, 12 settembre 2014
Il Presidente, il Consiglio Direttivo,
i soci del Rotary Club Cremasco San
Marco partecipano al dolore dell'amico
Tommaso per la scomparsa della cara
moglie
Anna Aliquò
Caizzi
di anni 94
Le famiglie di Ambrogio e Mario Villa,
profondamente commosse per la grave
perdita del caro
grande uomo, grande amico.
Alberto e Doda
Crema, 6 settembre 2014
Il Signore ha richiamato a sé l'anima di
Alessandro Donida
di anni 72
Ne danno il triste annuncio la moglie
Anna, i figli Francesco con Morena,
Emilio con Elsa, i cari nipoti Giacomo,
Michele e Greta, il fratello Angelo, la
sorella Teresa, i cognati, le cognate, i
nipoti e tutti i parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti hanno partecipato al
loro dolore.
Esprimono un ringraziamento particolare per le cure prestate, al dott. Gianfranco Vaccari, ai medici e al personale
infermieristico dei reparti Hospice
dell'Ospedale Kennedy e di Gastroenterologia dell'Ospedale Maggiore di
Crema.
Chieve, 11 settembre 2014
È mancata all'affetto dei suoi cari
Ne danno il triste annuncio la moglie
Elena, i figli Renata e Massimo, il genero Renato, gli affezionati nipoti Greta
e Marco, la sorella Emanuela, i cognati
e i parenti tutti.
Il funerale avrà luogo nella chiesa parrocchiale di Pianengo domani, domenica 14 settembre alle ore 16 partendo
dall'abitazione in via alla Chiesa n. 8,
indi proseguirà per il cimitero locale.
Si ringraziano quanti parteciperanno
alla cerimonia funebre.
Pianengo, 12 settembre 2014
Metilde Baranzelli
ved. Zanoni
di anni 81
ORARIO UFFICI:
dal lunedì al venerdì
ore 8.30-12.30 e 14-17.30
sabato mattino chiuso
Ne danno il triste annuncio le sorelle
Marta e Luigina, le cognate, il cognato,
i nipoti e i parenti tutti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano quanti con scritti, preghiere e la partecipazione al rito funebre hanno preso
parte al loro dolore.
Offanengo, 9 settembre 2014
Ne danno il triste annuncio i figli Miriam, Elviro e Gian Luigi, le nuore
Maria Teresa e Rinuccia, i cari nipoti
Davide con Barbara, Gian Luca, Elisa
con Alessandro e la piccola Azzurra,
tutti i parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti hanno partecipato al
loro dolore.
Esprimono un ringraziamento particolare per le premurose cure prestate al
medico curante dott. Angelo Parati.
Un grazie di cuore a don Giacomo per il
conforto spirituale.
Passarera, 11 settembre 2014
A funerali avvenuti Rino con Rosanna,
Carolina, Cristina, Alberto sono vicini
con tanto affetto a Miriam e a tutta la
famiglia Polloni nel ricordo della cara
mamma
Linda
Fusar Imperatore
Venezia-Crema, 10 settembre 2014
sabato 13 settembre 2014
Taglio del nastro
OFFANENGO
Fiera, fiore
all’occhiello
S
abato scorso, dopo un inizio
dell’evento già nella giornata di
venerdì, è stata inaugurata ufficialmente la 31a Fiera della Madonna
del Pozzo di Offanengo che, anche
grazie a un weekend all’insegna
del bel tempo, ha fatto registrare un
gran numero di presenze. Sabato
mattina, in municipio, il sindaco
Gianni Rossoni ha ringraziato
tutto lo staff degli organizzatori e
le autorità presenti, puntando l’attenzione sulla necessità di superare
“un’arretratezza istituzionale” e
di giungere a “riforme strutturali”
che aiutino il paese a superare
la crisi, soprattutto a invertire la
marcia sul fronte del lavoro e della
disoccupazione. “Queste Fiere – ha
dichiarato Rossoni – raccontano
creatività e passione, sono luoghi
dove si creano relazioni e contatti,
alleanze e incontri, sono dunque da
sostenere e promuovere”.
Alessandro Cantoni, presidente
del Comitato Settembre Offanenghese,
è poi intervenuto aggiungendo alle
parole del sindaco quella di “fiducia”: “Non deleghiamo agli altri ciò
che spetta a noi; crediamo nella fiducia, noi ci siamo anche quest’anno!”. Dario Gibellini, membro del
CDA della BCC Treviglio-Offanengo,
sensibile e fondamentale sponsor
della manifestazione, ha ricordato
la costante vicinanza dell’istituto
bancario al territorio. Infine è
intervenuto Luciano Pizzetti, sottosegretario di Stato per le Riforme
costituzionali e i Rapporti con il
Parlamento, (presente anche l’on.
Franco Bordo), che ha aggiunto
come queste iniziative siano positive e diano spunto per ricordare
la necessità di riforme strutturali
del Sistema-Lavoro. Pizzetti ha
puntato anche su Expo, “importante vetrina per il Paese e per il nostro
territorio”.
Si è quindi svolta la consueta
cerimonia di inaugurazione ufficiale: al seguito del Corpo Bandistico
“San Lorenzo”, le autorità hanno
percorso le vie centrali partendo da
piazza Patrini e tagliando il nastro
per poi visitare gli stand.
Pubblico numeroso (anche alla
Messa di domenica presieduta da
mons. Carlo Ghidelli per i suoi 80
anni), che ha apprezzato anche
i momenti d’intrattenimento e
animazione. Senza tornare a citare
appuntamenti già presentati nel
nostro “Speciale”, vogliamo però
menzionare la gara dei salami dolci
IL PASSATO... IN MOSTRA
Il Museo della Civiltà Contadina di Offanengo ha allestito una
significativa mostra, inaugurata
sabato scorso. Una finestra sul
passato è stata aperta dalle recenti
scoperte archeologiche fatte lungo
il tracciato del metanodotto SNAM
tra Offanengo e Romanengo.
Maria Verga Bandirali, presidente del Museo, ha introdotto i relatori: la dott.ssa Marilena Casirani,
conservatrice del Museo, e la dott.
ssa Nicoletta Cecchini, ispettrice di
Cremona della Sovraintendenza.
Presente anche il sindaco Rossoni,
che ha ringraziato tutti i generosi
volontari che hanno contribuito
all’allestimento di questi importanti
reperti. In esposizione tre corredi
funebri rinvenuti durante gli scavi
e illustrati con dovizia di particolari dall’ispettrice: “Si tratta di un
corredo celtico del III sec. a.C. a incinerazione, una sepoltura d’infante
(6-10 anni) a cappuccina e un’altra
di un bambino (circa 6 mesi) ad
anfora, databili al V secolo d. C.”,
reperti che contribuiscono a scrivere la storia del nostro territorio e dei
suoi abitanti fin dall’antichità.
La Casirani si è quindi soffermata sull’allestimento, eseguito
nel pieno rispetto delle esigenze
imposte dalla Sovraintendenza e
così ben curato dai volontari.
Infine, Elisa Carelli, consigliere
comunale con delega alla Cultura,
ha sottolineato come il Museo della
Civiltà Contadina sia in continua
crescita: previsti per le prossime settimane altri eventi e inaugurazioni.
Oggi, sabato 13 settembre, verrà
inaugurata una seconda mostra
dal titolo L’oca e il maiale, due fonti
obbligate dell’alimentazione contadina
di Offanengo.
M.Z.
INAUGURATA
SABATO SCORSO
LA 31A “FIERA
DELLA MADONNA
DEL POZZO”
ALLA PRESENZA
DI AUTORITÀ
CIVILI E RELIGIOSE.
MOLTO APPREZZATI
GLI EVENTI
CORRELATI,
SOPRATTUTTO
LA MOSTRA
“UNA FINESTRA
SUL NOSTRO
PASSATO”
Corpo Bandistico
proposta presso il Bar Centrale,
un’iniziativa di successo, anche
se è certo che ogni idea messa
in campo è stata apprezzata. In
particolare, la Notte Bianca di sabato
ha richiamato centinaia di persone
che hanno approfittato anche dei
tavoli organizzati dagli esercenti per
gustare una cena informale.
La Fiera ha chiuso i battenti
lunedì sera con il ritorno dello spettacolo MT Live Zircus: piazza piena
per applaudire la storia della musica degli ultimi 40 anni presentata Prof.ssa Verga Bandirali
attraverso lo show di trasformismo
di Michele Tomatis.
Santa Messa
Mostra reperti storici
17
Fra gli stand
MOSCAZZANO: MATERNA E NIDO, NUOVO CDA
Le scelte operate dall’amministrazione comunale
di GIAMBA LONGARI
L’
anno scolastico 2014-2015, che riprende a pieno regime lunedì
15 settembre, a Moscazzano presenta subito una novità: segna, infatti, l’avvento del rinnovato Consiglio d’amministrazione
della Fondazione Scuola Materna e Asilo Nido, i cui componenti
sono stati scelti dal sindaco Gianluca Savoldi. Un organismo completamente diverso rispetto al passato, “in linea – tiene a precisare
il primo cittadino – con il cambiamento portato e voluto dalla nuova amministrazione comunale”.
Non è stato facile trovare persone disponibili, anche perché il venir meno di sovvenzioni e il perdurare della crisi economica mettono a dura prova pure le Fondazioni. “Noi però – precisa il sindaco
Savoldi – sappiamo che la Materna e il Nido sono realtà importanti
per il nostro paese e per il territorio, in grado d’offrire risposte importanti e di valore a molte famiglie. Durante l’estate, pertanto,
abbiamo raccolto informazioni e ascoltato i precedenti amministratori della Fondazione: in tal modo, avuto un quadro completo
della situazione, ho scelto personalmente gli elementi che ritengo
in grado, oltre che di confermare la qualità della parte didattica, di
gestire la scuola e di risolvere alcuni problemi di carattere economico e patrimoniale. Problemi che, a ogni modo, non mettono a
rischio il futuro della Materna e del Nido, un patrimonio cui come
Comune e comunità teniamo davvero molto”.
I cinque componenti del nuovo CDA, accettato l’incarico, hanno
quindi suddiviso le cariche, affidando la presidenza ad Agostino
Groppelli. Come vice presidente entra nel CDA don Bruno Ginoli:
una scelta in linea con lo Statuto della Fondazione e che, oltre a
evidenziare una caratteristica educativa e di appartenenza, segna
il gradito ritorno della figura del parroco nel Consiglio della Materna-Nido, consentendo nello specifico a don Bruno di avvicinare
ancor di più le famiglie e i giovani. Completano il rinnovato Consiglio d’amministrazione la segretaria Luisa Oneta e i consiglieri
Cristina Lazzari e Anna Gipponi.
Il nuovo anno scolastico è al via con 30 iscritti alla Materna e 10
al Nido, segnando un calo rispetto al passato.
“Al di là del negativo andamento demografico – rileva il presidente Agostino Groppelli – il nostro primo obiettivo è quello di
riprendere la crescita: un incremento di cinque o sei unità, soprattutto al Nido dove ci sono le possibilità, ci permetterebbe senz’altro
Il sindaco Gianluca Savoldi e Agostino Groppelli, neo presidente
della Fondazione Scuola Materna e Asilo Nido
di sistemare il Bilancio. L’offerta della nostra realtà scolastica è
d’assoluta eccellenza e merita di essere fatta conoscere ancor di più
ai Comuni limitrofi: oggi ci sono convenzioni con Montodine, Credera e Ripalta Guerina, ma la proposta va senza dubbio allargata”.
Un appello, quello di Groppelli, subito accolto dal sindaco: “Da
parte nostra – sottolinea infatti Savoldi – sono garantiti, oltre al
contributo economico annuale, impegno e piena collaborazione per
migliorare sia il servizio sia l’aspetto economico. L’asilo ce l’abbiamo a cuore e, come sempre, coinvolgeremo anche la popolazione con iniziative mirate per il sostegno”.
Intanto – grazie al prezioso lavoro delle quattro insegnanti, delle
volontarie qualificate, della cuoca, dell’addetto alle pulizie e di altre persone generose – Materna e Nido aprono la nuova annata con
il consueto entusiasmo. “I nostri punti di forza – rileva il presidente
Groppelli – sono innanzi tutto l’alleanza e la trasparenza con le
famiglie, andando incontro anche a chi vive momenti di difficoltà.
A questo s’aggiungono i servizi di pre e post orario scolastico, la
disponibilità dello scuolabus, la mensa interna, i laboratori di educazione musicale e fisica, le uscite didattiche, le feste e le giornate
aperte. Il tutto, in un clima positivo per la sana crescita dei bimbi”.
Onoranze Funebri
Servizio 24 ore Diurno - Notturno - Festivo
Abitazioni, Ospedali e Case di Riposo
Preventivi senza impegno
Tel.
0373 203020
Crema - Via Pascoli, 3 (zona S. Maria)
18
Necrologi
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI
2010
19 settembre
2014
"Grande è il ricordo che abbiamo di te e forte resta la tua
presenza nei nostri cuori".
2001
1 settembre
2014
Nel tredicesimo anniversario della
scomparsa del caro papà
2009
16 settembre
2014
Nell'anniversario della scomparsa del
caro
Nel quinto anniversario della scomparsa della cara
Giuseppe Benzi
Rosanna Degli Agosti
in Fasoli
Nel settimo anniversario della scomparsa del caro
Nel quinto anniversario della scomparsa di
Nel quarto anniversario della scomparsa del caro
Giuseppe Samanni
Gian Carlo Braguti
la moglie Maddalena, i figli Stefano con
Eliana, Marco con Elisa, i piccoli Lorenzo, Mattia, Martina lo ricordano con
immenso affetto.
Un ufficio funebre sarà celebrato venerdì 19 settembre alle ore 20.30 nella
chiesa parrocchiale di Ripalta Nuova.
i figli, le nuore e i nipoti lo ricordano
con tanto amore, unitamente alla cara
mamma
Giuseppina
e al caro fratello
don Agostino
Fusar Poli
i parenti e quanti lo hanno conosciuto
lo ricordano con immenso affetto.
Un ufficio funebre sarà celebrato giovedì 18 settembre alle ore 20.30 nella
chiesa parrocchiale di Chieve.
Pierangelo
Un ufficio in suffragio sarà celebrato
mercoledì 17 settembre alle ore 20.30
nella Basilica di S. Maria della Croce.
A quattro anni dalla scomparsa del caro
2002
9 settembre
2014
Nel dodicesimo anniversario della
scomparsa della cara
Nel terzo anniversario della scomparsa
della cara
la moglie e i figli lo ricordano con l'amore di sempre che il tempo non cancellerà mai.
Una s. messa in memoria sarà celebrata
giovedì 18 settembre alle ore 18 nella
chiesa della SS. Trinità di via XX Settembre.
i parenti tutti la ricordano con affetto.
Una s. messa verrà celebrata lunedì 15
settembre alle ore 20 presso la vecchia
sacrestia della chiesa parrocchiale di
Casaletto Ceredano.
2000
Nel terzo anniversario della scomparsa
del caro
19 settembre
2014
Mario Merisio
i figli Dionisio, Gianluigi, Massimo, le
nuore e i nipoti lo vogliono ricordare
con tanto affetto.
Una s. messa verrà celebrata domani,
domenica 14 settembre alle ore 18 nella chiesa parrocchiale di Montodine.
2011
"Ogni giorno c'è per te un
pensiero e una preghiera".
7 settembre
2014
"Non si perdono mai coloro
che amiamo, perché possiamo amarli in Colui che non si
può perdere".
(S. Agostino)
Nel quattordicesimo anniversario della
scomparsa del caro
A tre anni dalla scomparsa del caro
don Gian Carlo
Barbaglio
Rosa Spoldi
ved. Venturelli
Gian Fausto
Gandelli
(Amos)
la moglie Caterina, il figlio Danio e la
nuora Vittoria lo ricordano con immutato affetto.
Una s. messa in memoria sarà celebrata
domenica 21 settembre alle ore 18 nella
chiesa parrocchiale di San Bernardino.
Irma Sonzogni
ved. Frittoli
la ricordano con affetto e nostalgia i
figli, i nipoti, il genero, la nuora e uniscono alla preghiera il papà
i figli Luigi, Meris, Ivan con le rispettive
famiglie, i nipoti e i parenti tutti la ricordano con vivo affetto.
Una s. messa sarà celebrata oggi, sabato 13 settembre alle ore 18 nella Basilica di S. Maria Della Croce.
2007
Nel secondo anniversario della morte
del caro sacerdote
12 settembre
Domenico
Della Noce
la moglie, i figli, le nuore, i nipotini e
i parenti tutti lo ricordano con vivo affetto.
Un ufficio funebre in suo suffragio sarà
celebrato venerdì 19 settembre alle ore
20.30 nella chiesa parrocchiale di Capergnanica.
Nel settimo anniversario della scomparsa del caro
Bernardo Marchesi
La comunità parrocchiale di Offanengo
nel terzo anniversario ricorda la scomparsa di
don Gian Carlo
Barbaglio
(già parroco)
2014
"Il tempo non potrà mai cancellare nel nostro cuore il tuo
sorriso e la tua bontà".
le sorelle, la cognata, i nipoti e i parenti
lo ricordano con una s. messa oggi,
sabato 13 settembre alle ore 18 in Cattedrale a Crema.
"Ogni giorno c'è per te un
pensiero e una preghiera".
Nel settimo anniversario della scomparsa della cara
con una s. messa lunedì 15 settembre
alle ore 20.30 concelebrata dai sacerdoti nativi di Offanengo e da quelli che
hanno svolto il loro ministero sacerdotale con don Giancarlo.
Offanengo, 15 settembre 2014
Giuseppe Frittoli
la moglie, i figli e i familiari tutti lo ricordano con infinito amore.
Una s. messa in memoria sarà celebrata domani, domenica 14 settembre
alle ore 10 nella chiesa parrocchiale di
Madignano.
1999
16 settembre
2014
"Se il tempo non scorresse
nel tuo ricordo, non avremmo la percezione di quanto
sia stato importante il tuo
sorriderci... e noi a questo ci
aggrappiamo sorridendo alla
tua anima".
Nel quindicesimo anniversario della
scomparsa della cara
in occasione del suo compleanno.
Una s. messa verrà celebrata sabato 20
settembre alle ore 18 presso la chiesa
parrocchiale del Sacro Cuore di Crema
Nuova.
don Remo Maccalli
i cugini lo ricordano ai conoscenti di
Offanengo e Novegro di Segrate dove
ha svolto il ministero pastorale.
Per lui un ricordo e una preghiera. Per
noi la sua protezione dal cielo.
Offanengo, 2 ottobre 2014
2001
15 settembre
1977
14 settembre
2014
Nell'anniversario della scomparsa del
caro
Luigi Filipponi
la moglie, i figli, il genero, le nuore, i
nipoti, i cognati, le cognate e i parenti
tutti lo ricordano con infinito amore.
Una s. messa sarà celebrata domani,
domenica 14 settembre alle ore 9 nella chiesa parrocchiale di Cascine San
Carlo.
2014
"Hai mutato il mio lamento in
danza, la mia veste di sacco in
abito di gioia".
Nell'anniversario della scomparsa della
cara
2002
Mario Marinoni
i figli con le rispettive famiglie lo ricordano con infinito amore.
Uniscono nella memoria la cara mamma
2014
i parenti tutti la ricordano con immutato
affetto.
Una s. messa sarà celebrata in sua memoria domani, domenica 14 settembre
alle ore 19 in Duomo.
"Ti portiamo sempre nel cuore
dal cielo. Guardaci e proteggici".
Nel dodicesimo anniversario della
scomparsa della cara mamma
Maurizio Giuseppe
Vailati
Ciao Amore, giovedì avresti compiuto
51 anni. Quanti anni avremmo potuto
ancora stare insieme per mano, vedere
crescere i nostri figli e le tue adorate
nipotine, ma purtroppo ci ha separato
la tua morte.
È difficile andare avanti senza di te anche se ci sei sempre nei nostri cuori,
ci manchi tantissimo. Ciao amore tanti
baci dalla tua Titti, i tuoi figli e le tue
nipotine.
Ciao amore tantissimi baci.
Crema, 11 settembre 2014
Ditta
individuale
Agostino Bonizzoni
Anna Milanesi
in Ogliari
il marito, le figlie, il fratello e tutti i parenti la ricordano con grande amore e
nostalgia.
Una s. messa sarà celebrata oggi, sabato 13 settembre alle ore 18.30 nella
chiesa parrocchiale di Offanengo.
14 settembre
Marisa Soldati
ved. Serina
Anna Maria Noce
Giovanna Fusari
Una s. messa in suffragio sarà celebrata
lunedì 15 settembre alle ore 15.30 nella
chiesa parrocchiale di San Bartolomeo.
la figlia Fabrizia con Silvio, i nipoti Elisa e Federico e i parenti tutti la ricordano sempre con grande affetto.
Una s. messa sarà celebrata oggi, sabato 13 settembre alle ore 18 nella chiesa
parrocchiale di San Giacomo.
La moglie, i figli Cristina e Attilio, Leonardo con Grazia, le care nipotine,
Noemi ed Emma, la sorella, i fratelli, le
cognate, i cognati e i parenti tutti.
Nel giorno del tuo compleanno ti ricordiamo con una s. messa che sarà
celebrata mercoledì 17 settembre alle
ore 18 nella chiesa del Sacro Cuore di
Crema Nuova.
Preventivi
senza impegno
Ernestina Giroletti
il marito, i figli, le nuore, i generi e i
nipoti la ricordano con tanto amore e
nostalgia.
Sergnano, 16 settembre 2014
2008
Ditta individuale
2014
A sei anni dalla scomparsa del caro
Ditta
individuale
IZANO via Roma 83/a Preventivi
Cellulare
340 0851664
Abitazione 0373 789359
Per informazioni:
13 settembre
Mario Oneta
senza impegno
la moglie, i figli, la nuora, la nipote e
Preventivi senza impegno
83/a
IZANO viail Roma
pronipote
lo ricordano con immutato
affetto.
Cellulare
340
0851664
Per informazioni:, via Roma 83
s. messa sarà celebrata oggi, sabaAbitazione 0373Una
789359
Per informazioni:
to 13 settembre alle ore 20 nella chiesa
Cellulare 340 0851664
parrocchiale di Pandino.
IZANO
Abitazione 0373 789359
Il Cremasco 19
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
RIPALTA CREMASCA
PALAZZO PIGNANO: grazie ai volontari!
Un campo
spettacolare
DOMENICA SCORSA
L’INAUGURAZIONE UFFICIALE
di GIAMBA LONGARI
I
l Centro Sportivo di Ripalta Cremasca, già
da tempo all’avanguardia, dispone ora di
un campo da calcio dotato di un prato con
“Bermudagrass”, una particolare gramigna
americana geneticamente modificata che
consente di avere un fondo perfetto, in grado
di ospitare allenamenti e anche tre partite al
giorno, senza problemi.
Questo genere di campo
rappresenta, a detta degli
esperti, “il futuro degli stadi
da calcio”: la struttura ripaltese è la prima in Lombardia
e la quarta in Europa ad averlo. Tutto ciò è possibile grazie
alla seria e proficua collaborazione tra l’A.C. Ripaltese,
la Pergolettese e la locale amministrazione comunale che, insieme, hanno
inaugurato il rinnovato campo domenica 7
settembre.
Alla bella cerimonia inaugurale, sfociata
nell’immancabile taglio del nastro tricolore,
sono intervenuti il sindaco Aries Bonazza
con il vice e assessore Raffaele Volpini, il pre-
I
Il sindaco Bonazza e il vicepresidente della Figc Macalli
al taglio del nastro presso il Centro Sportivo
sidente della Ripaltese Gian Fermo Cantoni,
il direttore generale della Pergolettese Cesare
Fogliazza e il presidente del Pizzighettone
Giovanni Broglio, titolare della ditta di Crespiatica che ha realizzato il fondo del campo.
Gradito ospite è stato Mario Macalli, vice
presidente della FIGC.
Il rifacimento del campo principale ha
comportato un lavoro di circa due mesi, che
ha coinvolto pure diversi dei
numerosi volontari che, con
passione, si danno da fare per
la Ripaltese e per i giovani.
L’opera di rinnovamento
del Centro Sportivo ha riguardato anche un campo per gli
allenamenti e la manutenzione della tribuna e, più avanti,
continuerà con l’ampliamento di altri due campi. Tutto
questo, come detto, è sostenuto dal Comune
e reso solido dalla sinergia tra Ripaltese e Pergolettese, che puntano con decisione e serietà
alla crescita dei rispettivi settori giovanili.
Nel nuovo campo con lo stupendo e innovativo tappeto d’erba disputeranno le proprie
gare la prima squadra della Ripaltese che
SINERGIA
TRA COMUNE,
A.C. RIPALTESE
E PERGOLETTESE
BAGNOLO: “Pronti via”... per la scuola
I
l Comitato Genitori della Scuola primaria di
Bagnolo Cremasco organizza per sabato prossimo,
20 settembre, la seconda
edizione della camminata
Pronti via. Il ritrovo è per
le ore 9 presso la scuola
primaria e la partenza è
fissata alle 9.30. Da lunedì
15 settembre, con l’inizio
delle lezioni, partirà anche la vendita dei biglietti. Il ricavato dell’iniziativa verrà utilizzato interamente per l’acquisto
di materiale didattico. Siete attesi numerosi: alunni, genitori,
nonni, zii... Più siamo, più ci divertiamo!
BAGNOLO: “Snoopy Sci Club”, riparte!
L
o “Snoopy Sci Club”
torna in pista. Da giovedì 2 ottobre, presso la
palestra delle scuole medie
di Bagnolo Cremasco, alle
ore 21 avrà inizio la ginnastica presciistica per preparare tutti gli appassionati
alla nuova stagione, ormai
alle porte. Le lezioni si svolgeranno tutti i martedì e giovedì. Le iscrizioni si ricevono direttamente presso la palestra.
Vi aspettiamo!
milita in Terza categoria e la Juniores della
Pergolettese, ma già si parla di aprire le porte
anche agli allenamenti della prima squadra
cittadina che, in questa stagione, disputa il
campionato di Serie D.
Prima del taglio del nastro, il sindaco Aries
Bonazza ha posto l’accento sulla partnership
tra Pergo e Ripaltese, “che dà lustro al nostro Centro Sportivo e consente di lavorare
bene per i giovani, che sono il nostro futuro”. Parole d’elogio e di ringraziamento sono
state espresse anche da Fogliazza e Broglio,
mentre il vicepresidente federale Macalli –
doppiamente orgoglioso per il suo essere ripaltese – ha detto che “molte realtà, anche
professionistiche, invidieranno ancor di più
il Centro Sportivo di Ripalta. Da parte mia
sono orgoglioso e, un giorno, spero di poter
dirigere la ‘mia’ Ripaltese per portarla ai livelli che merita”.
Dopo l’inaugurazione, il nuovo campo è
stato calpestato dalle giovanissime promesse
di Inter, Ripaltese, Pergolettese e Pizzighettone che hanno dato vita a tornei amichevoli,
intervallati dal pranzo in compagnia magnificamente preparato dai genitori e dai bravissimi volontari dell’A.C. Ripaltese.
C
ento bambini hanno partecipato ai laboratori proposti dalla Biblioteca comunale, quindi “si può parlare di ottimo successo
– rimarca il sindaco Ivan Cernuschi –. La presenza media è stata di
15 bimbi, dai 5 ai 10 anni, per ogni incontro”.
L’attività si è conclusa mercoledì scorso con Facciamo il pane,
laboratorio svoltosi presso il Centro diurno, coordinato dal signor
Luigi Da Monti, sempre molto disponibile, in azione anche il 2 settembre. Grande l’entusiasmo manifestato dai piccoli verso questa
attività. Risposte importanti sono arrivate anche per gli altri laboratori: la lettura animata, condotto da Elena De Prezzo; Gioca yogaavvicinamento allo yoga, tenuto da Antonio Cuti (nella foto); minibasket 1 e 2, svoltosi presso la palestra di via Convento e coordinato
da Francesco Degli Agosti.
el
SCULTURA
ARCHITETTURA
DESIGN
RESTAURO
Si eseguono dorature
di lapidi presso il cimitero
senza rimozione
CREMA - via De Chirico, 8 (zona Santa Maria)
☎ 0373 204339 - SABATO MATTINA APERTO
Centro sportivo: la nuova
convenzione fa discutere
E
CAMISANO: ben riuscito il minigrest Auser
n gruppo di 24 bambini tra i 2 e gli 11 residenti a Camisano,
Castel Gabbiano, Casale Cremasco, Sergnano e Fontanella
quest’estate hanno partecipato al minigest Ci vuole un fiore, organizzato dall’AUSER Territoriale di Cremona per iniziativa e grazie all’impegno di alcuni genitori iscritti all’AUSER di Camisano. Anche grazie
alla collaborazione del Comune, che ha concesso i locali della scuola
primaria in uso gratuito, bambini e ragazzi sono stati coinvolti in un
ricco programma di attività educative, ludiche e ricreative (dai laboratori di manualità alla piscina, dalle gite allo spazio compiti) per un
periodo di otto settimane. Progettate e gestite interamente da collaboratori di Auser – quattro genitori soci – le attività del Grest sono state
organizzate in modo da supportare le famiglie nel periodo di chiusura delle scuole, offrendo loro la massima flessibilità. Un esperimento
ben riuscito, che ha soddisfatto i giovani iscritti e le loro famiglie.
Un ringraziamento viene rivolto ad Arcangela, Giusy, Genny ed
Elisabetta dell’AUSER di Camisano, che con il loro impegno hanno
reso possibile l’iniziativa. Nella foto, alcuni ragazzi del minigrest impegnati nel laboratorio di orticoltura.
Pianengo: bene i laboratori
state, tempo di feste, Grest, vacanze, sport e… polemiche. Sì,
a Trescore Cremasco lo sport fa
sempre discutere e accende la polemica. Il capogruppo di minoranza Gianmario Mazzini torna sulla
questione che ha infiammato a fine
luglio il Consiglio comunale, ovvero
la convenzione per la concessione in
uso degli impianti del centro sportivo comunale (campi da bocce, tennis, bar e servizi).
La convenzione è stata prolungata con la società “Oasi Arcobaleno
S.o.s. di Severgnini Andrea” tenendo conto – ha spiegato il sindaco
Angelo Barbati – “in primo luogo
del grave momento di crisi economica, in secondo della stabilità che
la società garantisce”.
“Non comprendo le ragioni
LG
U
TRESCORE REMASCO
Arte sacra e funeraria
volontari della Festa di fine estate dell’oratorio “San Martino”, andata in scena lo scorso weekend, si sono ritrovati per festeggiare il
successo dell’iniziativa e brindare all’ottima collaborazione che ha
regalato ancora una volta un appuntamento coi fiocchi. Musica e
prelibata cucina gli ingredienti della festa che si svolge ai piedi della
Pieve. 70 kg di tortelli, 30 kg di trippa, oltre 800 visitatori: questi sono
solo alcuni dei numeri del bel momento che saluta l’estate. La cifra
più importante, però, sono i 30 volontari, tra uomini e donne, giovani
e meno giovani, che permettono lo svolgimento della manifestazione
da oltre vent’anni. Servizio e sapori sono strepitosi come l’amicizia
che si respira tra i tavoli. Le note di Mario Ginelli, Dona&Music Live
e Gegia e Alfredo hanno fatto ballare tutti.
Molto soddisfatto anche il parroco don Benedetto, che lunedì scorso ha brindato con i “suoi” volontari (nella foto). Mario e soci e hanno
invitato a pranzo anche i restauratori che stanno lavorando agli affreschi della Pieve, intervento che sarà inaugurato in occasione della
sagra di San Martino.
del prolungamento temporale. Mi
sembra eccessivo e si creerà un
precedente, oltretutto con danno
economico per il Comune”, replica Mazzini. Alcuni dati: l’attuale
intesa dimezza gli introiti annui al
50% e prolunga allo stesso tempo la
concessione di 13 anni e 4 mesi. “Il
sindaco confonde strumentalmente
cose diverse. Una cosa sono i contributi alle società sportive, altra cosa
sono i soldi ai privati”.
“Mi sembra che le due cose siano
quasi identiche dal momento che
anche l’Oasi Arcobaleno è una società sportiva”, aveva detto il primo
cittadino in Consiglio comunale. La
maggioranza, per voce di Daniele
Bianchessi Barbieri ha ammesso
“dubbi di carattere economico, ma
prima di essi c’è una questione di
fondo: l’alternativa alla nuova con-
TRESCORE: stasera, imperdibile concerto
S
olito grande appuntamento settembrino in musica domani, domenica 14, alle ore 21 presso la chiesa parrocchiale di Sant’Agata.
L’ASD Trescore 1970, in collaborazione con la Parrocchia – sponsor
è come sempre Banca Cremasca – propone il 15° concerto d’organo
con i maestri Pietro Pasquini e Francesco Zuvadelli, che non hanno
certo bisogno di presentazioni nel Cremasco e in paese, dove sono già
stati applauditi in passato.
Un’esibizione, con spartiti proposti anche a quattro mani da non
perdere. Il duo proporrà musiche di Handel (Messiah, Symphony, For
unto us a Child in born e Concerto in Fa magg. HWV 315), Mozart (Fantasia in fa min.), Beethoven (Ouvertüre Duie Geshöpfe des Prometheus),
Tchaikovsky (La bella addormentata e Valzer), Verdi (Quartetto da Rigoletto) e Rossini (Ouverture da Tancredi). Tutta la comunità è invitata.
LG
venzione è il concreto rischio di
fallimento del gestore e quindi se è
vero che con questa nuova soluzione il Comune guadagnerà qualcosa
in meno, con il probabile fallimento
il Comune perderebbe tutto”.
L’accordo è poi stato votato con
cinque voti a favore e due contrari,
Mazzini e l’ex sindaco Giancarlo
Ogliari, al suo fianco nella minoranza degli Uniti per Trescore Cremasco.
Nel suo intervento egli aveva sottolineato – oltre alla carenza di atti,
come la bozza di delibera e il parere di regolarità tecnica – le incongruenze della convenzione quando
parla di campi da bocce e tennis da
gestire con operazioni giornaliere
di conduzione. “A noi risulta che i
campi da bocce siano stati distrutti e
comunque al momento siano inutilizzabili. Non comprendiamo il motivo dell’inclusione di queste voci”.
Sollecitazione accolta.
“Una domanda semplice – conclude lapidario il capogruppo
dell’opposizone Mazzini –. Perché
il sindaco continua a chiedere le
dimissioni a tutti? Pensi al bene dei
ragazzi e s’interroghi perché ora ci
sono rapporti tesi con tutti. Non è il
caso che sia lui ad andare a casa se
non sa gestire le cose?”.
Luca Guerini
Palazzo P.
Grazie Linda!
C
on orgoglio, l’amministrazione comunale
di Palazzo Pignano porta
a conoscenza dei brillanti
risultati conseguiti da una
concittadina.
Linda Bombelli, l’11
settembre ha infatti danzato a New York in occasione del ricordo della tragedia delle Torri Gemelle.
“UIn qualità di vicesindaco sono orgoglioso
che la nostra comunità
sia rappresentata, in un
momento così importante della storia del mondo, proprio in quel luogo.
Grazie Linda, Palazzo
Pignano ti è riconoscente,
per la tua bravura e determinazione che ti hanno
portato ai massimi livelli
mondiali”, il commento
di Uberti.
LG
20
Il Cremasco
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
PIERANICA
BAGNOLO CREMASCO
Diritto allo studio:
tutto confermato
Sagra, tanti consensi
e chiusura col botto
NONOSTANTE I TAGLI STATALI,
LA SCUOLA AVRÀ I FONDI NECESSARI
di LUCA GUERINI
S
ette i punti all’ordine del giorno del Consiglio comunale, tornato riunirsi dopo le
vacanze estive nella giornata di mercoledì.
L’amministrazione, per voce del sindaco
Doriano Aiolfi, ha salutato e ringraziato il
segretario “reggente” Fausto
Ruggeri che, in sostituzione
del collega Maurizio Vietri,
ha prestato servizio in Comune fino allo scioglimento
della convenzione in atto.
Avvenuta proprio nella seduta di mercoledì: l’amministrazione ha ratificato e approvato la nuova convenzione per
la segreteria con altri quattro
Comuni (Monte Cremasco,
Cremosano, Dovera, Pandino e Pieranica).
Bagnolo ne è capofila.
In paese arriverà la segretaria Elvira Nelly Bonoldi, che sarà presente nei cinque enti
per 36 ore settimanali, di cui 9 a Bagnolo,
che si accollerà il 25% dei costi dell’intesa.
Sull’argomento, l’assise – assente nelle file
della minoranza il capogruppo Luca Zuccotti – ha votato compatta per il sì.
Unanimità anche sul Diritto allo studio
2014 con cifre e progetti presentati dalla vicesindaco e assessore a Cultura e Istruzione
Giuliana Samele. La quale ha espresso tutta
la propria soddisfazione e quella dell’amministrazione per il Piano che riguarda la scuola e le iniziative affini.
“Non abbiamo operato tagli al Diritto allo
di LUCA GUERINI
S
i è conclusa nei giorni scorsi la
sagra di Pieranica, che dal 29
agosto ha animato il paese. L’avvio della settimana è stato buono,
il proseguimento migliore e la conclusione addirittura col botto.
Il bilancio è ottimo, positivo
anche per il sindaco Valter Raimondi, che ieri sera si è dichiarato soddisfatto, rinnovando la sua
promessa “di fare ancora di più
per l’anno prossimo, organizzandosi con maggiore anticipo”. La
nuova amministrazione ha cercato, riuscendoci, di far rivivere un
sentimento di comunità “andato
a perdersi negli ultimi anni”. E le
energie impiegate in questo progetto hanno dato i loro frutti.
Un momento particolarmente fortunato è stato lo spettacolo del
Mago Celestino, lo scorso giovedì. Rivolto ai bambini, è stato molto
apprezzato anche da nonni e genitori. Il Comune ha offerto ai piccoli
bibite e popcorn gratis, mentre il mago, volto non nuovo in paese, ha
catturato l’attenzione della piccola folla, animando la serata al meglio. Altrettanto coinvolgente è stata la Pizza On the Road, alla seconda
edizione in una sola estate. Venerdì 5, dalle ore 19, via Roma è stata
chiusa al traffico e occupata da tavoli e sedie: buon cibo, chiacchiere
e karaoke hanno attirato tanta gente e divertito tutti.
Sabato scorso all’oratorio “San Biagio” è stata la volta della premiazione del concorso Orto che Passione, che ha visto vincitore Battista
Cappellini. Il responsabile organizzatore Matteo Bonetti ha evidenziato che “la risposta è stata buona, con 14 partecipanti. Un numero
maggiore di iscritti sarebbe stato difficile da gestire. Sarebbe bello non
fermarsi al solo momento della sagra, creando invece un progetto
che vada a coinvolgere i bambini della scuola dell’infanzia e i nostri
venditori”. Un punto su cui il sindaco si è dichiarato entusiasta, senza però dimenticare di sottolineare le difficoltà organizzative. Molto
apprezzato l’intermezzo delle piccole allieve dell’U.S. ACLI di Crema,
guidate dalla pieranichese Valentina Rossi (danza modern jazz).
Infine, il botto di lunedì sera con la Sfilata in Corte. Villa Corti ha
aperto il suo portone tardo settecentesco per una cena con i tipici tortelli cremaschi e altri gustosi piatti della cucina locale. Una lussuosa
cornice per la sfilata organizzata dai ragazzi di Pieranica con il contributo di moltissimi cittadini.
Presentato da Antonio Siviero, Beatrice Venturelli e Filippo Bresciani, lo spettacolo ha richiamato amici e parenti, pieranichesi e non,
che si sono goduti lo scintillìo degli abiti, la simpatia dei giovani anchorman e l’irruenza dei “modelli”, ma anche l’open bar. La sfilata si
è conclusa significativamente con l’ultima coppia pieranichese salita
sull’altare: Serena Rossi e Antonio Siviero, sposati dal 19 luglio scorso. L’iniziativa si è colorata anche di vintage con la presentazione
degli abiti retrò concessi dalla signora Marisa Bressani e risalenti agli
anni ’50.
Il sindaco Raimondi ha sottolineato: “Pieranica sarà pure un paese
piccolo, ma anche noi abbiamo le nostre bellezze! Dobbiamo impegnarci a valorizzarle. Abbiamo delle idee, come quella di questa serata, cercheremo di concretizzarle”.
l’Udito Naturale:
Spatial Sound
SoluzioneUdito24_problemi.qxd
SoluzioneUdito24_problemi.qxd
MINORANZA
CRITICA
SUL “NO”
AL P.L. “BADIA”
14/02/2006
18.26
che per l’anno scolastico 2014-2015 il servizio di pre e post scuola a pagamento per
i bambini iscritti alla scuola primaria. Tale
servizio si svolgerà con i seguenti orari: pre
dalle ore 7.30 alle ore 8.30 dal lunedì al venerdì; post dalle ore 16 alle ore 17.30, dal lunedi al venerdì. I moduli per l’iscrizione sono
a disposizione presso gli uffici comunali.
Tornando al Consiglio, le forze politiche
bagnolesi hanno analizzato anche alcune variazioni di Bilancio, nonostante lo strumento contabile sia stato appena approvato. “Si
sono rese necessarie perché l’8 agosto scorso
il Ministero ci ha comunicato che opererà
ulteriori 31.000 euro di tagli al Fondo di solidarietà, cui abbiamo dovuto far fronte per far
quadrare i conti”, ha spiegato Aiolfi.
Infine, il Piano di lottizzazione d’iniziativa privata denominato Badia, già bocciato
dall’amministrazione nell’estate del 2013.
La maggioranza ha votato di nuovo una delibera di respingimento perché “i problemi riscontrati allora non sono stati superati”. Tra
gli aspetti che non vanno bene agli amministratori la mancanza di un piano unitario,
almeno per quanto riguarda la viabilità, la
carenza di verde e parcheggi e quote troppo
basse per quanto concerne l’edilizia agevolata. Di qui lo stop.
La minoranza, invece, ha dato parere favorevole. Per Andreina Broglio e compagni
non è comprensibile il motivo per cui l’amministrazione abbia approvato il Piano Brede
– “anch’esso con una viabilità parziale” – e
impedisca ora a un privato di investire in paese, con il rischio pure di un ricorso al TAR.
Pianengo: Palata Menasciutto, sì o no alla mini-idro? Pianengo
F
Bertoline
a sempre discutere il progetto della mini idro alla
Palata Menasciutto. S’ha da fare o no? Il difensore
civico Maria Luisa D’Ambrosio, contrario all’idea,
quindi in sintonia col comitato “Salviamo il Menasciutto”, che si batte contro la realizzazione di centrali all’interno di riserve naturali con forti vincoli di
tutela ambientale. Questo comitato, lo scorso giugno
ha organizzato un’assemblea pubblica e promosso
una raccolta di firme.
Diametralmente opposto, invece, il parere dell’amministrazione provinciale, favorevole all’intervento.
Il difensore civico provinciale, in sostanza, chiede
ai Comuni di Pianengo e Ricengo e al Parco Regionale del Serio, che hanno avviato una procedura, di
rivedere il parere di autotutela espresso alla Conferenza dei Servizi in amministrazione provinciale inerente, appunto, la costruzione della centrale. Entro fine
mese scadono tutti i procedimenti in atto, quindi si
avrà un quadro della situazione più preciso. Domenica scorsa il comitato “Salviamo il Menasciutto” ha
incontrato i partecipanti della biciclettata organizzata
F
dall’A
ADM (Associazione Didattica Museale) alla Palata Menasciutto e al Laghetto dei Riflessi “che ci hanno
espresso tutta la loro contrarietà a questo progetto di
centrale idroelettrica nell’unica riserva naturale del
Parco Serio. Queste aree rappresentano solo l’1% di
tutta la superficie regionale: costruire una centrale
qui, oltre che vietato dai vincoli di tutela vigenti, è
semplicemente incomprensibile!”.
el
OFFANENGO
14/02/2006
14/02/2006
18.26
18.26
Pagina
Pagina
1
1
Il tuo
Hai problemi
problemi
di
udito?
Hai
problemi di
didi
udito?
Hai
udito?
Hai problemi
udito?
udito
problemi
di
udito?
Hai problemi di
udito?
SoluzioneUdito24_problemi.qxd
Studio nonostante le sforbiciate che ci arrivano da Roma – ha commentato il sindaco
–. Abbiamo garantito tutto, specialmente siamo felici d’aver risposto al 100% alle richieste legate alla neuropsichiatria infantile per il
sostegno agli alunni in difficoltà”.
Significativo il riepilogo degli interventi e dei costi sostenuti da chi
è al governo: per la materna 168.285,90 euro, di cui
119.709 ritornano alla voce
entrate; 64.789 euro per la
scuola primaria; 38.891 euro
per la secondaria e superiore
(11.130 euro saranno recuperati); 20.175 euro per i trasporti scolastici nei diversi ordini di scuola, con un ritorno
dall’utenza di 7.550 euro.
Il totale parla di 292.141 euro di spese, a
fronte di 138.389 euro d’entrate. Nel Piano
rientrano anche corsi nei vari livelli scolastici, laboratori, borse di studio, counseling, l’esperienza del Consiglio comunale dei ragazzi, ecc. Insomma, quanto necessario al buon
funzionamento degli istituti e per facilitare la
frequenza dei ragazzi.
Un grazie va poi sempre ai volontari impegnati su vari fronti, dal servizio di Scuolabus,
al trasporto, fino ai nonni vigili e molto altro.
L’opposizione di Rinnoviamo Bagnolo Insieme ha chiesto delucidazioni su alcuni temi e
sul numero dei bambini che necessitano di
assistenza, ottenendo risposte.
A proposito di scuola, il Comune informa
i genitori interessati che intende istituire an-
Pagina
1
non è mai stato
così bello.
APPARECCHI ACUSTICI DIGITALI IN PROVA GRATUITA
AZIENDA AUTORIZZATA ALLE FORNITURE ASL/INAIL
ASSISTENZA A DOMICILIO GRATUITA
PILE, ASSISTENZA E RIPARAZIONI
DI APPARECCHI ACUSTICI
Aguzza
l’ingegno... non
non le
le orecchie!!!
orecchie!!!
DI TUTTE LE MARCHE
Aguzza Aguzza
l’ingegno...non
le orecchie!!!
orecchie!!!
l’ingegno...
Aguzza
l’ingegno...non
le
PAGAMENTI RATEALI PERSONALIZZATI
Aguzza
l’ingegno...
non
le
orecchie!!!
za l’ingegno...non le orecchie!!!
APERTO TUTTI I GIORNI dalle 9 alle 12,30
pomeriggio su appuntamento
Via Beltrami, 1 - CREMONA - Tel. 0372 26757 - 0372 36123
Convenzionato ASL/INAIL
Convenzionato ASL/INAIL
Via Beltrami,
- CREMONA
Tel.PREVENIRE!
0372 26757 - 0372 36123
E’1 IL
MOMENTO- DI
sentire
Convenzionato
ASL/INAIL
Gratuitamente
per
accurato esame
ed un simpatico omaggio.
E’voiILun
MOMENTO
DIdell’udito
PREVENIRE!
ed
essere
Gratuitamente
voi un
accurato
esame
dell’udito ed un simpatico omaggio.
Via Beltrami, 1 - CREMONA
- ascoltati
Tel.per0372
26757
- 0372
36123
E’ IL MOMENTO DI PREVENIRE!
Gratuitamente per voi un accurato esame dell’udito ed un simpatico omaggio.
Via Borgo S. Pietro, 15
CREMA
Tel. 0373 81432
CREMONA - Via Beltrami, 1 - Tel. 0372 26757 - 0372
36123
CREMONA
Via
Beltrami,
E S-A
M
E D E1L- Tel.
L’0372
U D26757
I T O - 0372
G R36123
AT U I T O
CREMA - Via Borgo S. Pietro, 39 Tel. 0373 81432
A - ViaCREMA
Beltrami,-1Via
- Tel.
0372S.
26757
- 0372
36123
Borgo
Pietro,
39 Tel.
0373 81432
E’
IL
MESE
DELLA
PREVENZIONE
MA - Via Borgo
Pietro, DELLA
39 Tel. 0373
81432
E’ ILS.MESE
PREVENZIONE
Gratuitamente
per
voi un
un accurato
accurato esame
esame dell’udito
dell’udito
IL MESE
DELLA per
PREVENZIONE
Gratuitamente
voi
“Gita in pianura. Una
classe a spasso per la Bassa”
F
ra le tante parole, una cosa è
certa: Alex Corlazzoli sa scrivere e sa come si scrive per farsi
leggere. A conferma, la sua ultima fatica letteraria (nome abusato, ma che sostituisce l’ancor più
banale definizione di “libro”) edito per i nobili tipi de “Laterza” e
dal titolo Gita in pianura. Una classe in giro per la Bassa.
E un’altra cosa va detta: sebbene scriva che non è mai riuscito
ad amare la Pianura, leggendo le
parole dell’autore, si intuisce ben
altro. Perché, nonostante sia ormai nomade e giramondo, la Pianura gli è comunque rimasta nel
sangue. Altrimenti non sarebbe
riuscito a descriverla così. Infine,
prima della “solita” recensione,
una parola anche sul suo paese,
Offanengo, che ha intrecciato
con lui una storia a volte un po’
acre: il suo territorio, la sua gente,
il suo spirito, sebbene incastrati
in soffitta tra i suoi quaderni di
scuola, gli sono comunque rimasti addosso.
Il libro è articolato in tre stagioni, quelle rigorosamente scolastiche: autunno, inverno, primavera. Corlazzoli si sofferma sul
territorio, le sue tradizioni, i suoi
cambiamenti, e se le cascine più
antiche sono abitate ormai per la
maggior parte da lavoranti indiani, la tradizione di Santa Lucia,
sentitissima in paese anche grazie alla cappelletta a lei dedicata, resiste fortissima, nonostante
l’arrivo di tanta gente che a Santa
Lucia non crede…
esta della Bertolina oggi ,
13 settembre, a Pianengo, per iniziativa di “Età
Libera”, associazione di
volontariato attiva da anni.
Dalle ore 10 in avanti, si
ricevono le torte con l’uva
presso il Centro diurno, dove
si svilupperà l’iniziativa, che
comprende anche la cena con
risotto con la zucca, tortelli
con la zucca, foiolo e salamelle. Non mancherà la musica che invoglierà al ballo.
Previsti premi alle prime tre
Bertoline classificate.
E con i Giorni della Merla si
chiude l’inverno. In primavera la
pianura, la “sua” pianura”, porta
i bambini, gli alunni (ricordiamo
che Alex Corlazzoli è anche maestro elementare) fuori dalle aule,
vanno “in gita” e poi, con l’arrivo
dell’estate, partono per le vacanze, da dove i più entusiasti inviano le loro cartoline…
“Si tratta di un libro che racconta la pianura padana attraverso un viaggio fatto, con una
classe… pagine che raccontano
com’è cambiata questa terra, dimostrando il paradosso di un’integrazione mai avvenuta realmente se non sui banchi di scuola”,
scrive l’autore.
E ancora: “Gita in pianura dà
voce ai luoghi della nostra terra,
ai detti, ai gusti, tratteggiando
un mondo fatto di canali, nebbia
e cotechini, uomini e donne che
non hanno mai smesso di amare
questo luogo… Un libro che parla
ancora una volta di bambini e fa
parlare i bambini”.
Un libro che si legge con la voglia di capire dove porterà questa
gita in pianura, quale sarà la sua
meta, alla quale, bene o male, noi
tutti stiamo guardando.
M. Zanotti
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
21
22
Il Cremasco
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
CASALETTO VAPRIO
CAMISANO
Bilancio, il sindaco
ribatte alla minoranza
Questa sera il paese
si tinge di... “Giallo!”
Q
uesta sera, sabato 13 settembre, Casaletto Vaprio sarà teatro di
un delitto! È proprio il caso di dirlo. Infatti, la Compagnia teatrale “DalFilDaFer” del regista Samuele Zenone metterà in scena
il suo ultimo lavoro dal titolo Giallo! L’invito è alle ore 21 in piazza della Chiesa. La commedia arriva per la prima volta in paese
ed è già stata portata in scena nella rassegna Le stelline di Remulass
al teatro di Crema Nuova lo scorso aprile. Dopo la partecipazione
alla trasmissione On the video di LodiCremaTV, nella quale gli attori
hanno raccontato la loro esperienza teatrale, la giovane Compagnia
amatoriale torna, dunque, a calcare le scene con questa commedia
divertente che promette risate al pubblico di casa.
La trama? Semplice, ma non troppo. Una contessa viene trovata
assassinata nella sua villa durante una festa e le indagini di un ispettore porteranno ad avere quattro sospettati: una coppia di nobili decaduti, una “nuova” ricca e snob e uno strafatto. In mezzo a questi
“elementi” l’ispettore dovrà fare i conti con accuse reciproche, alibi
quanto meno bizzarri e un pizzico di follia...
La serata ha anche lo scopo di celebrare il centenario di costruzione della chiesa parrocchiale del paese, completata nel 1914 dopo
due anni di lavori e attualmente oggetto di un intervento conservativo del tetto.
L’appuntamento teatrale chiude la serie di eventi estivi iniziati in
giugno con la manifestazione RockHsaTUA-Century Edition, sempre
per festeggiare il secolo di vita della chiesa dedicata a San Giorgio.
Anche la compagnia “DalFilDaFer” è alla vigilia di un importante traguardo: i 10 anni di attività. Nata nel 2005, in questi anni ha
portato nei diversi teatri e oratori del Cremasco ben sette spettacoli,
di cui cinque originali, dopo l’esordio con la commedia musicale
Nell’isola della felicità e con Sister Act.
Per il momento, l’appuntamento è per stasera alle ore 21 in piazza
della Chiesa e in replica domenica sera presso la festa dell’oratorio
di Romanengo (in caso di maltempo, la serata casalettese si terrà
nella Chiesa Vecchia, mentre a Romanengo presso il teatro).
Luca Guerini
“AVRESTE POTUTO STENDERLO VOI”
di LUCA GUERINI
S
e per la capogruppo di minoranza Ornella Scaini il Bilancio di previsione 2014,
pur ammettendo tutte le difficoltà del momento economico per i piccoli Comuni, non
ha respiro e “non riporta traccia di decisioni
di natura politico-amministrativa, aggravando la precaria situazione reddituale di
attività produttive e famiglie”, per il sindaco Adelio Valerani “se l’avessero fatto loro,
sarebbe identico. Per conservare i servizi
esistenti, visti i tagli dei trasferimenti statali
(101.000 euro) e il Patto di stabilità (80.000
euro), non si poteva fare altrimenti. Chissà
perché il Bilancio non è stato approntato da
Scaini e compagni prima delle elezioni… La
minoranza, ribadisco, vuole solo seminare
allarmismo fra i residenti”.
“Pensiamo, e con noi tanti cittadini di Camisano, che l’opposizione consiliare non si
sia ancora resa conto che la gente non li ha
più voluti alla guida del paese. I camisanesi
non hanno dato alcun peso alla riduzione
del 50% dell’indennità, scelta tanto propa-
gandata. È stato quindi dimostrato che nel
Bilancio 13.000 euro lordi per gli amministratori avevano un’importanza relativa.
Probabilmente, per i cittadini altre erano le
priorità su cui intervenire”, prosegue il primo cittadino nella sua riflessione.
Tra i risparmi possibili, la minoranza
anche quest’anno ha proposto la riduzione
di almeno il 50% dell’indennità. Appunto.
“Questa loro scelta, cinque anni fa li ha certamente premiati, ma dopo aver provato la
loro gestione, la gente ha preferito tornare
agli amministratori precedenti”, commenta
Valerani non senza ironia.
“In ogni caso – prosegue sereno il primo cittadino – la democrazia è tanto bella
perché ognuno può esprimere il proprio
pensiero, naturalmente sempre nei limiti
consentiti. Dai banchi della maggioranza,
comunque, ci sentiamo di lanciare un messaggio a questa opposizione che sta continuando la campagna elettorale, in realtà terminata tre mesi fa: adesso ci siamo noi e ci
assumeremo tutte le responsabilità del caso
di fronte ai cittadini che ci hanno dato man-
CREMOSANO
SETTEMBRE
mese
Il Comune riscatterà
i punti luce del paese
DEL MATERASSO
G RA N
La tradizione del vero
prodotto Italiano
DE
PROMOZIONE
TEMPUR
dato di amministrare fino al 2019”.
Un ultimo battibecco riguarda la sagra
patronale, andata in scena lo scorso fine settimana. Per Scaini e soci non è accettabile
che “invece di organizzare iniziative in piazza l’amministrazione comunale stanzi solo
un contributo in parte per un concerto e in
parte alla Parrocchia, impoverendo la sagra
delle serate in piazza”.
Di diverso parere il sindaco. La Giunta
ha stanziato 1.000 euro (il 18 agosto, con
un apposito atto d’indirizzo per i festeggiamenti 2014): 345 euro sono andati al Corpo
musicale di Fontanella (molto apprezzato),
il resto (655) come compartecipazione alla
Parrocchia. Della polemica resta… il grande successo della festa comunitaria, che ha
fatto registrare il tutto esaurito all’oratorio:
questo è ciò che conta.
“Chiudo – conclude Valerani – sottolineando la mia soddisfazione per questi primi
cento giorni di amministrazione, in cui abbiamo messo mano a diverse questioni importanti per il paese delle quali presto torneremo a parlare”.
Con l’acquisto di un
matrimoniale o due singoli
avrete in OMAGGIO
UN PIUMINO D’OCA
MATRIMONIALE TEMPUR
E DUE GUANCIALI
TEMPUR ORIGINAL!
A
nche il Comune di Cremosano ha intrapreso la strada che
porterà al riscatto totale dei punti luce in paese.
Con un’ordinanza, il responsabile dell’area tecnica ha convocato ENEL Sole la prossima settimana in municipio per discutere la
questione. L’iter una volta esaurito porterà l’Ente a essere proprietario di tutti i pali della luce, come sta accadendo anche in altri
Comuni del nostro territorio (ad esempio Bagnolo Cremasco).
Obiettivo dell’amministrazione Fornaroli il risparmio economico, che in parte si vedrà da subito, e non di poco, e in parte negli
anni con la sostituzione delle attuali fonti di luce. Si parla di circa
250 pali dell’illuminazione pubblica dislocati nelle zone più antiche del paese; nelle nuove lottizzazioni e altrove essi sono già di
proprietà comunale.
L’intenzione dell’amministrazione comunale è quella di venire
in possesso di tutti i punti luce per poi promuovere una gara d’appalto per la loro gestione, magari insieme ad altri Comuni del territorio, per affidarne la gestione a condizioni ancora migliori. Una
volta acquisiti i punti luce – ha spiegato l’assessore all’Urbanistica
e Lavori pubblici, nonché vicesindaco, Raffaele Perrino – saranno
affidati provvisoriamente a SCRP.
A ENEL Sole il Comune attualmente versa 60 euro a palo, la società cremasca chiede invece 18 euro per ogni singolo punto luce.
Una grande differenza che su 250 corpi illuminanti, nell’immediato permetterebbe di risparmiare molto. Il calcolo in questo senso
è presto fatto: da 15.000 euro a 4.500 euro. Davvero niente male.
LG
PROMOZIONE BEDDING
“GoinSardinia”: ritorno
amaro per molti utenti
I
via Macello, 40 Crema Tel. 0373 82295 - www.tessileriacavallini.it
l ritorno dalle vacanze in Sardegna, per alcuni, non è stato solo
il dispiacersi per aver finito un bel periodo trascorso in una
splendida isola. Per quelli che hanno fatto l’incolpevole scelta di
servirsi della Compagnia di Navigazione “GoinSardinia”, il ritorno è stato un susseguirsi di forti disagi a causa dell’improvvisa
difficoltà della Compagnia a fare fronte agli impegni presi con
la sua clientela. Dapprima i forti ritardi e poi la cancellazione di
tutte le tratte e l’invito a servirsi di altre Compagnie di Navigazione, hanno creato una situazione davvero difficile per moltissime
famiglie, anche con bambini, abbandonate a loro stesse senza informazioni e assistenza alcuna.
Giusto quindi richiedere non solo il rimborso per l’eventuale
viaggio cancellato o il ritardo subito, ma anche un significativo
risarcimento del danno per ogni spesa connessa, di alloggio e di
vitto, nonché per il fatto di aver dovuto subire fortissimi disagi dovuti all’essere stati costretti a rimanere per ore al Porto di Olbia.
È quindi opportuno inviare subito una raccomandata con ricevuta di ritorno a “GoinSardinia” indicando con precisione ogni
circostanza, costituendo così le basi per l’immediato rimborso e
per una successiva azione collettiva nei confronti della Compagnia e dei suoi amministratori.
Per ulteriori informazioni rivolgersi a: Il Melograno – Associazione di Consumatori ed Utenti, via Carlo Urbino, 66/A, Crema
(Cr); telefono 0373.200517.
Giambattista Carioni,
presidente de “Il Melograno”
a
d
n
Age
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
CONCESSIONARIA
UNICA
CONCESSIONARIA
UFFICIALE DEL CREMASCO
Inserto di informazioni
per usare la città e il circondario
Auto Futura
Bagnolo Cremasco - S.S. Paullese Km 31 - tel. 0373 648164
DOMENICA 14
SABATO 13
CREMA
SONCINO
MOSTRA
Alla Pro Loco personale di Cisa Sirtori Ricerche nel tempo. Esposizione visitabile fino al 21 settembre nei giorni feriali dalle 10 alle 12 e dalle
15 alle 18. Festivo ore 10-12, lunedì chiuso.
CASTELLEONE
ORE 9
MOSTRA
SAGRA DELLA BERTOLINA
CASCINE GANDINI
CREMA
ORE 11
SAGRA
MONTODINE BENEDIZIONE TARGA
ORE 15
GOMBITO
GOMBITO KART
Oggi e domani in piazza Roma GombitoKart. Oggi dimostrazione
gruppo majorette Eliana, alle 16 gonfiabili per bimbi, alle 19 dimostrazione di zumba e alle 21 Manzella in concerto. Domani, domenica 14
alle 14,30 porta il tuo amico a 4 zampe per un percorso agility, ore 16
gara delle lumache, ore 17 gara dei carretti, alle 19,30 dimostrazione
karate della Gka Mabuni Montodine e alle 21 Jam Session. Durante le
due serate servizio pizzerie e birreria. In caso di maltempo l’evento sarà
rinviato al weekend prossimo.
ORE 15
CAMPAGNOLA CR.
INIZIATIVE
Oggi e domani, in oratorio, primo torneo Bobble football. Si gioca a
calcio con la parte alta del busto inserita in una grande bolla di plastica.
Nella due giorni funzionerà il servizio di ristorazione: oggi salamelle,
patatine e bevande mentre domenica 14 ricco menù a base anche di
tortelli cremaschi, pesciolini fritti.... e dalle 20 musica con Gabriele Comandulli. Sempre domenica 14, dalle ore 14, possibilità della pesca alla
trota grazie alla piscina nel campo e prosecuzione torneo.
ORE 16
CREMA
ETÀ DELLA SAGGEZZA
Varie iniziative per “L’età della saggezza... insieme in città”. Nella Rsa
di via Zurla 3 Parole in fa diesis Contaminazioni tra parole e musica con M.
Bozzoni, C. Marcotti, A. Cocchi. Domani domenica 14 sempre alle ore
16 in via Zurla 3 Festa del personale dipendente concerto bandistico con la Junior band-Ombriano. Martedì 16 sempre alla Rsa alle 15,30 Animazione
ai piani con S. Sparti e R. Cazzaniga. e alle 16 spettacolo Agility dei cani di
A. Congiu. Martedì 17 al presidio di via Kennedy 2 alle 15,30 Appuntamento in musica con E. Tansini e F. Crespiatico.
ORE 17
CREMA
INAUGURAZIONE
Al teatro S. Domenico in piazza Trento e Trieste inaugurazione della mostra d’arte contemporanea di Alice Olimpia Attanasio Anestetico del
mordace. Esposizione visitabile fino al 28 settembre da martedì a sabato ore
16-19, domenica 10-12 e 16-19. Lunedì chiuso.
ORE 17
S. MARIA DELLA CROCE
FESTA
Ancora oggi, domani e lunedì Festa della Croce. Oggi in oratorio
stand vari, tornei di pallavolo e calcio con l’Asd Atalantina e dalle
19 apertura delle cucine per la cena. Alle ore 21 sfilata degli abiti
da sposa. Domani, domenica 14 alle 10,30 s. Messa solenne. Dalle
17 prosecuzione dei tornei sportivi, giochi e stand e ancora cena in
oratorio. Alle ore 21 esibizione di ginnastica ritmica a cura del Team
Serio e dell’Us Acli. Al termine musica e ballo. Lunedì 15 alle ore
20,30 messa e processione. Presso la Casa del Pellegrino mostra dedicata alle medaglie della basilica (esemplari dal 1912 al 1992) aperta
fino al 5 ottobre. Esposizione visitabile negli orari feriali dalle 16 alle
18 e nei festivi dalle 15 alle 19.
ORE 17
OFFANENGO
INAUGURAZIONE
Al Museo della civiltà contadina in via Tesini inaugurazione della
mostra L’oca e il maiale, due fonti obbligate dell’alimentazione contadina
di Offanengo. Esposizione visitabile sabato dalle ore 15 alle 18 e domenica dalle 9 alle 12.
OFFANENGO FESTA AGRICOLTURA
ORE 10
OFFANENGO
TROFEO CALCIO
ORE 14,30
CASTELLEONE
VISITA GUIDATA
ORE 15
OFFANENGO
CENTRO EDEN
ORE 16
OFFANENGO
PREMIAZIONE
ORE 16,30
CASALETTO VAPRIO
LABORATORIO
ORE 17
FARINATE
ORE 17
MONTODINE
ORE 17,30
MARZALE
ORE 19
CREMA
CONCERTO
ORE 20
CREMA
COMMEDIA
ORE 20,45
MADIGNANO
INCONTRO
ORE 21
TRESCORE CR.
CONCERTO
Presso lo stadio “Nuovo Comunale” 2° trofeo di calcio Il gigante buono
in memoria di Davide Cecoro (categoria Esordienti).
SETTIMANA MOBILITÀ
Presso la sede Avis in piazza XXV Aprile 1, cerimonia di benedizione della targa in ricordo del primo presidente Avis del paese,
Gino Stanga.
ORE 10
Nel parcheggio di fronte alla Coim, Prima festa dell’agricoltura con esposizione trattori d’epoca e nuovi. Per le vie del centro sfilata, visita al museo
della civiltà contadina e aperitivo. Nel pomeriggio, ore 14,30, fienagione
con trattori d’epoca nel parco del Dossello.
(ns. servizio pag. 31)
In occasione della settimana europea della mobilità... sostenibile che ha
l’obiettivo di incentivare modalità di trasporto alternative all’auto privata,
anche a Crema sono in cantiere varie attività. Concorso fotografico sul
tema: L’uso della bici in città; invio foto fino al 27 settembre all’indirizzo:
[email protected] Informazioni dettagliate presso La Nuova
Immagine, 0373.257888. Domani 14 settembre alle ore 11 inaugurazione
sede FiabCremasco presso la stazione FS Crema; sempre domani alle ore
16,30 inaugurazione FreeBike Pump (una pompa da bici installata permanentemente e utilizzabile da tutti) in piazza Duomo. Martedì 16 dalle
ore 9 alle 13 in piazza Duomo laboratorio BikeToSchool dalla storia della
bicicletta al codice della strada con gli studenti dell’Istituto Comprensivo
Crema 3; alle ore 18 al teatro Leone di Castelleone inaugurazione mostra
d’arte contemporanea; alle ore 21 sempre al teatro Leone Ciclabile Castelleone-Soresina presentazione dell’idea progettuale del nuovo percorso ciclopedonale. Mercoledì 17 rilevamento dei ciclisti urbani nella città di Crema
e Castelleone; alle ore 21 al cineteatro Giovanni Paolo II di Castelleone A
spasso con Desy incontro con Gian Paolo Vitalini che in sella a uno scooter
elettrico è partito da Crema arrivando a Santiago de Compostela. Giovedì
18 dalle ore 16 alle 19 in piazza del Comune a Castelleone Mobilità e disabilità ricognizione, rilevamento studio e progettazione percorsi sicuri; sempre a Castelleone, teatro Leone ore 21 Bici in salute! conferenza. Venerdì
19 alle ore 18 presso l’Ufficio Turismo di Castelleone Inaugurazione mostra
fotografica e alle ore 21 Photo workshop “Slow bicycle” laboratorio di fotografia per imparare trucchi per catturare il movimento di un’immagine. In
caso di pioggia le manifestazioni all’aperto saranno annullate.
(ns. servizio pag.11)
CASTELLEONE FESTA IN ORATORIO
Festa in oratorio fino al 15 settembre. Oggi alle 9 s. Messa e processione
al Santuario; alle 12,30 pranzo della famiglia e nel pomeriggio sfilata a
sei zampe e torneo di calcio in memoria degli amici dell’oratorio. Alle 18
esibizione delle unità cinofile della Protezione Civile e in serata la sfilata di
moda Fashion Night. Lunedì 15 s. Messa in ricordo degli amici dell’oratorio e adorazione eucaristica.
Oggi e domani in piazza Duomo tradizionale appuntamento con la
Sagra della bertolina, spettacoli e animazione e dalle 10 alle 19 vendita e
degustazione della bertolina cremasca. Alle 16 concerto orchestra fiati giovanili dell’ass. “Il Trillo”, domani alle 16 concerto dell’orchestra “senior”
sempre a cura de “Il Trillo”. Il ricavato verrà devoluto a scopo benefico.
Ancora oggi e domani, presso l’oratorio, sagra.
INAUGURAZIONE
Presso il Museo della Stampa inaugurazione della mostra Impressioni a
specchio dell’Associazione liberi incisori di Bologna.
Oggi e domani mostra di cimeli storici presso l’atrio del cinema Leone
in via Garibaldi. Esposizione visitabile oggi dalle ore 16 alle 19 e domani
domenica 14 dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 19. Iniziativa promossa dalla
sezione bersaglieri di Castelleone.
CREMA
Auto Futura
Il gruppo Fai invita all’iniziativa Come un piccolo cammino di Santiago
de Compostela, da Cascina Stella all’oratorio di San Giacomo. Ritrovo a
Cascina Stella alle 14,30, escursione guidata da Valerio Ferrari all’oratorio di S. Giacomo apostolo, a seguire il bosco e il percorso didattico
del paesaggio padano. Visita all’ecomuseo e al bosco didattico con le
guardie ecologiche.
Al centro sociale anziani Eden tombolata con premi offerti dal Centro.
Presso il Museo della civiltà contadina di via Tesini 12 premiazione della mostra fotografica del concorso Offanengo in Cartolina. Orari visita della
mostra oggi e domani 10-12 e 15-18,30. Ingresso libero.
ORARIO CONTINUATO
8.30 - 19.30 dal lunedì al sabato
CREMA - VIA MATTEOTTI, 17
TEL. 0373.256233
Latte, omogenizzati di frutta
e carne, biscotti e pastina
a PREZZI SORPRENDENTI
LA NOSTRA CONSULENZA AL VOSTRO SERVIZIO
ORE 18
CREMA
AUSTRUNGARTE
Al Mercato austrungarico di piazza Trento e Trieste inaugurazione di
Austrungarte: pittura, scultura, fotografia, installazioni... Anche domenica
dalle ore 10 alle 19. Mercoledì 17 alle 21 presso il Museo performance di
danza africana e alla sezione archeogicale opere di Artisti e Associati. La
manifestazione proseguirà fino al 21 settembre al museo.
ORE 20
OFFANENGO
INCONTRO BOXE
In piazza Patrini primo trofeo Davide Cecoro.
ORE 20,30
S. STEFANO
FESTA IN PIAZZA
Tradizionale festa Sesten an piasa. In piazza o in palestra, musica dal vivo
e karaoke con Gigi e Carla, elezione di Miss Bertolina 2014 con la degustazione gratuita delle torte bertoline in concorso e, a finire, la premiazione
del SantoStefanese dell’anno, con tanto di poesie dialettali.
ORE 20,30
CAPERGNANICA
SERATA BALLO
Presso la palestra comunale Serata di ballo liscio. Questa sera spettacolo della scuola di ballo “Emozione Danza”. Ingresso con rinfresco
compreso € 5.
Presso il parco-giochi “Unità d’Italia” le volontarie della sala di lettura
della Biblioteca invitano tutti i bambni di età compresa tra i 3 e i 10 anni al
laboratorio Costruiamo un aquilone.
SAGRA
Fino al 15 settembre serie di appuntamenti in occasione della sagra.
Questa sera alle ore 17 s. Messa seguita dalla processione accompagnata
dalla banda di Fara Olivana. Ottimo servizio ristoro e bar al coperto e
musica; questa sera divertimento con Pierino e i Tobaris e lunedì 15 gran
chiusura con Gino e la band.
MOSTRA HOBBY
Fino alle ore 23 in piazza XXV Aprile Mostra hobbystica del territorio,
esposizione lavori di decoupage, oggettistica, pittura, scultura e altro.
FESTA
Oggi festa al Marzale. Alle ore 17,30 s. Rosario, alle ore 18 s. Messa e
alle 21 concerto con Lucia Corini, Barbara Spano e Graziella Baroli.
Al bar del Museo Crema blues: concerto con Henry’s Blues Duo.
In un noto locale di via Gandini a Crema Nuova, la compagnia dei
Pellyzoma presenta la commedia Che dio ce la mandi buona. Offerta libera. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza alla Cooperativa Ergoterapeutica Artigianale Cremasca.
Nella sala della Capriate Il tesoro del campo, serata con testimonianze ed
esperienze con Luigi Garlando scrittore, Giorgio Lamberti campione del
mondo di nuoto ed Eusebio Di Francesco allenatore del Sassuolo.
ORE 21
CREMA
WRITER AL SOTTOPASSO
Nella chiesa parrocchiale l’ASD Trescore 1970 in collaborazione
con la parrocchia invita al concerto d’organo del duo P. Pasquini e
F. Zuvadelli.
ORE 21
CREMA
CONCERTO BANDISTICO
MARTEDÌ 16
Appuntamento al sottopasso di S. Bernardino con Cream Caramel. Intervento dei writer.
Sul sagrato del Quartierone concerto della banda giovanile “Città di
Orzinuovi” con inaugurazione dell’illuminazione tricolore del Carillon
dell’Unità d’Italia. In caso di maltempo appuntamento presso la chiesa di
S. Bernardino, auditorium Manenti.
ORE 15
Nella sala Polenghi dell’Ospedale incontro per l’accompagnamento delle donne gravide Alla nascita e all’analgesia del travaglio. Accesso libero.
CREMA
INCONTRO
ORE 21
S. BERNARDINO
ORE 21
CREMA
PRESENTAZIONE VOLUMI
ORE 21,30
CREMA
SAGRA
Nei locali dell’oratorio, in occasione della sagra, musica dal vivo e ballo.
Domani, domenica 14 alle ore 10,30 s. Messa e lunedì 15 alle ore 20,30
s. Messa seguita dalla processione fino alla Madonna della Pietà in via
Brescia con l’accompagnamento della banda di Trigolo.
GIOVEDÌ 18
NOTTE BIANCA BAMBINI
Fino alle ore 24, in diverse location della città Notte bianca dei bambini. In piazza Duomo giochi sportivi, visita guidata In biblioteca con
il fantasma a Palazzo Benzoni di via Civerchio. Giochi di ruolo e
intrattenimento proposto dai ragazzi della Tortuga. Presso il teatro
Austroungarico laboratori di scultura, fotografie... a cura degli artisti di Austrungarte. E ancora in piazza Duomo baratto di abiti e
accessori bimbo.
ORE 21,30
Ai chiostri del S. Agostino presentazione delle pubblicazioni: La piccola “America” sessant’anni di storia con il gas naturale a Crema; La Coim
tra Offanengo e il mondo, storia di una multinazionale della chimica.
CASTELLEONE
MUSICA
L’associazione culturale Alice nella Città inizia la nuova stagione con
un mese di anticipo rispetto al solito. Inaugurazione questa sera con il
gruppo “Il Genio”, duo pop italiano composto da Gianluca De Rubertis e Alessandra Contini. Si ricorda che per partecipare alle iniziative
di Alice nella Città è necessario acquistare la tessera annuale del costo
di € 8. Con tale tessera sarà possibile poi partecipare gratuitamente ad
ogni iniziativa.
ORE 18
OFFANENGO
ORE 20
CAPERGNANICA
ORE 21
CREMA
MEMORIAL GUERINI
Presso lo stadio “Nuovo comunale” XX° memorial Vincenzo Guerini.
Finale Esordienti. Venerdì 19 alle ore 19 finale giovanissimi.
CORSA
Aperunning corsa ludica motoria di 8 km. Partenza da via Tesino 20.
Contributo manifestazione € 5 compresi pettorina e aperitivo.
SPETTACOLO
Ai chiostri del S. Agostino spettacolo con la Compagnia “Alice nella
Città” che presenta DownUnder - Il giardino delle meraviglie”, in collaborazione con immaginARTe. In caso di maltempo l’iniziativa si terrà 25
settembre.
Il giornale non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma
L’Approdo
via Bottesini 4
c/o Centro S. Luigi CREMA
Associazione Gruppi di Alcolisti in Trattamento
Libreria Editrice
Buona Stampa Srl
Alcool-Parliamone insieme 800 010886
via Civerchi, 7 - Crema
 0373 256994
Per altre info: Il Nuovo Torrazzo
Fondazione “Carlo Manziana”
SCUOLA DIOCESANA
www.fondazionemanziana.it
via Dante, 24 - CREMA

Tel. 0373 256265
Orari: lun. 15,30-18,30
dal mart. al ven. 9-12
sabato 9-12 e 15,30-18,30
Bonifico bancario: Banco Popolare
via XX Settembre Crema
IT 32N0503456841000000584575
0373 257312 -  0373 80530
L’apertura del palazzo non comporta automaticamente anche l’apertura al pubblico dei vari uffici
CONSULTORIO FAMILIARE
tel. 0373 82723
e-mail: [email protected]
Distribuzione
numeri e attività
di sportello
Crema - via Frecavalli 16 (a pochi passi dal Duomo): al mattino ore 9-12
il lun., merc., ven. e sab. Il pomeriggio ore 14-18,30 dal mart. al ven.
OSPEDALE MAGGIORE CENTRALINO 0373 2801
ORARI VISITA PAZIENTI: lun., mart., giov. e ven.: ore 19.15-20.15
• Merc. e sab.: ore 15-16 e 19.15-20.15 • Domenica e festività infrasettimanali: ore 11-12 e 15-18. Rianimazione: tutti i giorni dalle ore 11 alle 23.
CAMERA ARDENTE: ore 8-18 (orario continuato tutti i giorni, festivi
compresi). Entrata solo da via Capergnanica.
ATTIVITÀ DEGLI SPORTELLI CUP
• Ore 7: PRELIEVI ingresso 1 - distrib. numeri fino alle ore 9.30.
AMBULATORI TAO (ingresso 2) - distrib. numeri fino alle ore 8.30
• Ore 7.30: ACCETTAZIONI ESAMI DI
LABORATORIO
• Ore 8.00: RITIRO REFERTI, ACCETTAZIONE
AMMINISTRATIVA DELLE PRENOTAZIONI
TELEF., REGISTRAZIONE PRESTAZIONI
ESEGUITE, ATTIVITÀ DI CASSA
• Ore 9.15: PRENOTAZIONI DIRETTE
PER PRESTAZIONI AMBULATORIALI
E DI LABORATORIO
• Ore 16.45: FINE DELL’EROGAZIONE DEI NUMERI
• IL SABATO: non vengono effettuati i prelievi. La consegna del materiale biologico avviene dalle ore 7.30 alle ore 9.30. Le restanti attività inizieranno alle ore 7.15 con la distribuzione dei numeri e termineranno alle ore 12.30
• Prenotazioni telefoniche al numero verde 800.638.638 (SENZA
prefisso): dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle 20, esclusi festivi
OSPEDALE VIA KENNEDY ☎ 0373 2061 (centralino)
Feriale: ore 11.30-13.30 e 17-19.30 • Festivo: 11-13 e 16.30-19.30
CAMERA ARDENTE: lun.-sab. ore 8-18.15. Dom. ore 8-19.15
OSPEDALE RIVOLTA D’ADDA ☎ 0363 3781 (centralino)
Lun.-Merc.-Ven.-Sab. dalle 12.30 alle 13.30. Dal lun. al sab.
dalle 19 alle 20. Dom. e festivi dalle 10 alle 11 e dalle 15 alle 17
TRIBUNALE PER LA TUTELA DELLA SALUTE www.tribunaletutelasalute.it
Presso l’ospedale di Crema (venerdì dalle ore 9 alle 11) ☎ 0373 280873
CIMITERI DELLA CITTÀ Uff. Cimiteriale ☎ 0373 202807 via Camporelle
Maggiore - S. Maria della Croce - S. Bernardino - S. Bartolomeo: i cimiteri cittadini sono aperti tutti i giorni con orario continuato dalle ore 8 alle ore 19
PIATTAFORMA RIFIUTI via Colombo - ☎ 0373 89711 - SCS ☎ 800 904858:
Lun., mar., giov., sab. 8-12 e 13.30-17.30. Merc. e ven. 13.30-17.30. Domenica 8-12
UFFICI TRIBUTI COMMERCIO E CATASTO ☎ 0373 894239
Presso il palazzo comunale in piazza Duomo (2° piano)
e-mail: [email protected] - www.comunecrema.it
Dal lunedì al venerdì ore 9-12 - Martedì 14.30-16.30 - Mercoledì 14-17
INPS - CREMA ☎ 0373 281111
via Laris, 11 Crema - [email protected]
Dal lun. al ven 8,45-12. Il mercoledì anche al pomeriggio 14-15
BIBLIOTECA COMUNALE ☎ 0373 893331-329
Via Civerchi, 9 - Crema. Lunedì: mattino chiuso; pomeriggio apertura
sala studio ore 14.30/18.30 senza servizi bibliotecari; sala ragazzi chiuso. Dal martedì al venerdì 9.30-18.30 (continuato). Sabato ore 9-12.30.
Sala ragazzi da lunedì a venerdì 14.30-18. Sabato 9-12.
ORIENTAGIOVANI ☎ 0373.893325-324 - fax 0373.893323
Via Civerchi, 9 - Crema - Lunedì ore 15-18, martedì-giovedì-venerdì
10-12 e 15-18, mercoledì 10-18, sabato 10-12.
MUSEO CIVICO ☎ 0373 257161-256414 - fax 0373 86849
www.comunecrema.it e-mail: [email protected]
Da lunedì 1 settembre: Lun. chiuso. Mart.: 14/17.30, mattino chiuso.
Merc. e giov.10-12 e 14-17.30. Ven. 10-12 e 14.30-17.30. Sab. 10-12 e
15.30-18.30. Dom. e festivi 10-12 e 15.30-17.
ARCHIVIO STORICO DIOCESANO ☎ 0373 85385
Via Matteotti 41, Crema - al 1° piano. Martedì ore 9.30-12,
giovedì ore 15.30-18, sabato ore 9.30-12.
CENTRI SPORTIVI CREMA
Piscina comunale, via Indipendenza ☎ 0373.202940
Palestra PalaBertoni, via Sinigaglia 6 ☎ 0373.84189
Stadio Voltini, viale De Gasperi 67 ☎ 0373.202956
Campi sportivi: via Serio 1 (S. Maria) ☎ 0373.257728
via Ragazzi del ’99 n. 14 ☎ 0373.200196
PRO LOCO CREMA - UFFICIO IAT
Piazza Duomo, 22 - Crema - ☎ 0373.81020: lunedì 15-18; dal martedì al
sabato 9-12.30 e 15-18; domenica e festivi 10-12.
TURNI D’APERTURA
FARMACIE
Dalle ore 8.30 di venerdì 12/9 fino 19/9:
– Farmacia Conte Negri
via Kennedy 26/b - CREMA
tel. 0373 256059
– Capralba
– Castelleone, dott. Chiodo
– Vaiano Cremasco
DISTRIBUTORI CREMA
Apertura con presenza del gestore
Domenica 14 settembre: ENI viale
Europa; Q8 via Libero Comune
EDICOLE
CREMA: via Verdi - piazza Giovanni
Dalle ore 8.30 di venerdì 19/9 fino 26/9:
XXIII - piazza Garibaldi - Ospedale
– Farmacia Centrale dr. Villa
Maggiore - piazza Mons. Manziana piazza Duomo 14 - CREMA
tel. 0373 256139
Stazione - via Kennedy. S. M. DELLA
– Credera
CROCE: via Bramante. OMBRIANO:
– Pianengo
v.le Europa 129; piazza Benvenuti 13.
– Casaletto Vaprio farmacia d’appog- SABBIONI: via Cappuccini. S. BERgio: fino alle 24.00
NARDINO: via Brescia.
cinema · ricetta · meteo · orari uffici · notizie utili · farmacie di turno
CONFESSIONI
DUOMO
Tutti i giorni ore 11-12
Lunedì ore 8.30-10.30 e 16-17.30
Martedì ore 8.30-10 e 16-18
Mercoledì ore 8.30-10 e 16-17.30
Giovedì ore 8.30-10.30 e 16-18
Venerdì ore 8.30-10 e 16-18
Sabato ore 8.30-10.30 e 16-18.30
Domenica ore 9-11 e 18-19
SANTA MARIA DELLA CROCE
Giovedì ore 10-12 e 15-18
Sabato ore 15-18
MADONNA DELLE GRAZIE
Dal lunedì al sabato ore 9-12 e 16-17.15
SANTUARIO DEL PILASTRELLO
Sabato ore 9-12
Tutte le sere ore 21-24
SANTE MESSE IN CITTÀ
PREFESTIVE
16.30 Kennedy
17.00 S. Antonio Abate
17.30 Ospedale, Santuario delle Grazie
18.00 SS. Trinità, S. Maria della Croce, Cattedrale,
S. Pietro, S. Carlo, Crema Nuova, S. Giacomo,
Ombriano, S. Bernardino, Castelnuovo,
S. Stefano, Sabbioni, Vergonzana, Marzale
18.30 S. Benedetto, S. Angela Merici via Bramante
20.30 S. Bartolomeo ai Morti
23.00 Santuario Madonna del Pilastrello
FESTIVE
7.00 S. Benedetto
7.30 Cattedrale
8.00 SS. Trinità, S. Carlo, Sabbioni,
S. Bernardino, S. Maria della Croce
8.30 S. Antonio Abate, Crema Nuova, Ospedale,
Ombriano
9.00 Cattedrale, S. Benedetto, Castelnuovo,
S. Bartolomeo ai Morti
9.30 Villette Ferriera, S. Giacomo
9.45 Vergonzana, Casalbergo
10.00 Cattedrale, SS. Trinità, Ombriano
Cappella Cimitero Maggiore, S. Maria dei Mosi
10.30 S. Benedetto, S. Pietro, S. Stefano, Sabbioni, S. Carlo,
S. Bernardino, Kennedy,
S. Maria della Croce, Santuario delle Grazie,
Crema Nuova
10.45 S. Angela Merici - via Bramante,
S. Bartolomeo ai Morti, S. Giacomo
11.00 Cattedrale, Castelnuovo, SS. Trinità,
Ospedale, Ombriano
12.00 Santuario delle Grazie
17.30 Santuario delle Grazie
18.00 S. Benedetto, S. Giacomo, Cattedrale
Ombriano, SS. Trinità, S. Carlo
Crema Nuova, S. Stefano,
S. Bernardino, S. Maria della Croce, Marzale
19.00 Cattedrale
20.30 Sabbioni
REGIONE LOMBARDIA
AZIENDA OSPEDALIERA
“OSPEDALE MAGGIORE”
DI CREMA
Il Nuovo Portale del Cittadino dei servizi socio-sanitari di Regione Lombardia:
un accesso semplice e rapido ai servizi della sanità lombardia
www.crs.regione.lombardia.it/sanità
Il Nuovo Portale del Cittadino sviluppato da Regione Lombardia, offre a tutti uno strumento innovativo in grado di consentire un rapido accesso alle informazioni e ai servizi messi a disposizione dalla sanità lombarda;
il tutto è consultabile, anche da tablet, smartphone, comodamente da casa con garanzia del pieno rispetto
della sicurezza e della privacy.
Il portale è articolato in diverse sezioni, attraverso le quali è possibile:
- CONSULTARE I DATI ANAGRAFICI E LE ESENZIONI: il servizio permette di consultare i propri dati
anagrafici (nome, cognome, domicilio, residenza) e quelli relativi a eventuali esenzioni dalla partecipazione
alla spesa sanitaria. Si può così verificarne l’esattezza e comunicare eventuali errori agli uffici competenti;
- CONSULTARE IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO (FSE): il servizio permette di consultare
online il proprio fascicolo Sanitario Elettronico. Il FSE è la cartella sanitaria online che raccoglie e rende
disponibili le proprie informazioni e i propri documenti clinici, generati dalle strutture socio-sanitarie della
Regione (referti di visita specialistica, di laboratorio, di radiologia, verbale di Pronto Soccorso, lettera di
dimissione ospedaliera);
- CONSULTARE LE INFORMAZIONI RELATIVE AL PROPRIO MEDICO;
- PRENOTARE VISITE ED ESAMI SPECIALISTICI: il servizio permette di effettuare online la prenotazione
di visite ed esami specialistici e consultare o annullare gli appuntamenti già prenotati. Per usufruire del servizio è necessario avere a disposizione una prescrizione SISS del proprio medico curante.
La semplicità contraddistingue la struttura del sito e consente al cittadino di raggiungere in pochi passaggi
le sezioni di interesse. In affiancamento alla precedente modalità di accesso – tramite Carta Regionale dei
Servizi (CRS), lettore smart e pin – Regione Lombardia ha messo a disposizione una modalità semplificata
(GASS) con UserId, Password e Codice usa e getta.
Gli sportelli CUP dell’Azienda Ospedaliera di Crema sono abilitati al rilascio delle credenziali di accesso
semplificato (GASS).
Orario del CUP centrale: dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 10.30. Il venerdì dalle ore 15.30 alle ore
16.45. Il sabato dalle ore 7.30 alle ore 12
Dalla Carta
Regionale
dei Servizi
SCACCHIERANDO
SCACCHI
ERANDO
Alla Carta
Nazionale
dei Servizi
Rubrica di scacchi a cura dell’A.D. Scacchi Città di Crema
info: [email protected]
I vantaggi per chi gioca a scacchi
Vantaggi pratici degli scacchi nella vita, vantaggi che anche voi potreste avere
se darete una possibilità a questo gioco, a metà tra un’arte e uno sport
1. AUTONOMIA DI PENSIERO. Gli scacchi insegnano a pensare con la propria testa e a mettere in
discussione le idee più popolari, cercando di trovare
alternative migliori. La scacchiera è l’unico giudice
inappellabile: una mossa non è buona perchè l’ha detto qualcuno, ma perchè funziona e porta dei vantaggi.
Inoltre giocare a scacchi aiuta ad avere meno soggezione dell’opinione degli altri.
2. ONESTÀ INTELLETTUALE E SPIETATEZZA
VERSO SE STESSI. Quando in torneo si perde una
partita si cerca di capire le cause, e una volta analizzate
si prendono delle contromisure per evitare che la situazione si ripeta.
3. SINTESI TRA SENSO
PRATICO E RICERCA
DELLA QUALITÀ. Gli
scacchi sono una giusta via
di mezzo tra il perfezionismo (la ricerca della mossa
migliore) e il senso pratico
(trovare una mossa che reputiamo sufficientemente
buona). Giocando molte
partite, si impara quando
è importante prendersi del
tempo e trovare la mossa
e quando è meglio risparmiare tempo ed energie per
altre fasi della partita. Lo
stesso si può applicare alla
vita: inutile spendere tempo
ed energie preziose per decidere su questioni futili, ma
dedicarle ad altre più importanti come: cosa ho imparato oggi?
4. PENSARE FUORI DAGLI SCHEMI. Negli scacchi esistono principi generali che guidano il corso delle
partite (proteggi il tuo re, non muovere troppe volte lo
stesso pezzo, etc.), ma i migliori giocatori sanno quan-
do è il momento di infrangere queste regole.
5. L’IMPORTANZA DI AVERE UN PIANO. Un
campione del mondo di scacchi, Emanuel Lasker, una
volta ha detto che è meglio avere un piano sbagliato
che nessun piano. Un piano sbagliato rappresenta comunque un inizio e ha la possibilità di essere corretto
strada facendo, mentre non avere un piano significa
essere alla mercè degli eventi e aspettare che qualcun
altro decida per te.
6. PAZIENZA, PAZIENZA, PAZIENZA. Nella società di oggi la pazienza rappresenta un valore ormai
dimenticato, ma rimane uno degli elementi fondamentali per avere successo.
In alcune partite di scacchi
sembra non succedere nulla per un’infinità di tempo
e poi, a un certo punto, si
presenta una buona opportunità da cogliere. Imparare
la nobile arte della pazienza
dà una marcia in più, specie
in quelle situazioni spiacevoli in cui stiamo aspettando QUELLA telefonata o
QUELLA risposta di lavoro.
7. RESILIENZA. Quando
una situazione si fa difficile,
spesso si cede sotto al peso
delle difficoltà. Gli scacchi
insegnano ad andare a fondo e a battersi fino alla fine.
8. ABBI FIDUCIA IN TE STESSO E NELLE TUE
INTUIZIONI. Gli scacchi sono un gioco in cui si impara a prendere rischi calcolati, ma a volte non si riesce
ad avere una visione chiara della situazione e si esegue
una mossa utilizzando la forza dell’intuizione e non
quella del puro calcolo.
IL S
ERV
CINEMA
IZI
F
DIF A LA O
FER
Crema fino alE17N
settembre
ZA
Porta Nova ☎ 0373 218411
Via Antonietti, 1
CAPERGNANICA (CR)
Tel. 0373 76022
[email protected]
Il giornale non è responsabile degli eventuali cambiamenti di programmazione
Castelleone
Cineteatro ☎ 0374 350882
• Chiusura estiva
Lodi
tà dei morti • Le due vie del destino
- The railway man • Colpa delle stelle
• I mercenari 3
Treviglio fino al 17 settembre
Ariston ☎ 0363 419503
• Sex tape - Finiti in rete • The giver
Fanfulla ☎ 0371 / 30740
• I nostri ragazzi • Winx (13 settembre - Il mondo di Jonas • Necropolis: la
città dei morti • Si alza il vento • La
ore 17 - 14 settembre ore 15
nostra terra • Colpa delle Stelle • I
Moderno ☎ 0371 / 4200 17
• X Men: giorni di un futuro passato mercenari 3 • Winx Club - Il mistero
• Un insolito naufrago nell’inquieto degli abissi • Into the storm • Planes 2
- Missione antincendio • Dragon trai• Cinemimosa: Sex tape: finiti in rete mare d’oriente
ner 2 • Il Menù d’Essai: Synecdoche,
(lun. 15/9 ore 21.30)
New York (merc. 17/9 - ore 21.15)
• Over 60: Colpa delle stelle (merc. Pieve Fissiraga (Lodi)
Cinelandia
☎
0371
237012
17/9 ore 15.30)
• Winx Club - Il mistero degli abissi Spino d’Adda
• Cineforum: Mud (mart. 16/9 ore • Sex tape - Finiti in rete • The giver: Vittoria ☎ 0373 980106
21)
il mondo di Jonas • Necropolis: la cit- • Dragon Trainer 2
• Winx Club: il mistero degli abissi
• Colpa delle stelle • I mercenari 3 •
Sex tape: finiti in rete • The giver: il
mondo di Jonas • Necropolis: la città
dei morti
Sposalizio di Nella Rossetti e Azelio Boriani. Pranzo di nozze presso il cinema teatro Cremonesi,
appena terminata la sua costruzione. Anno 1908 circa
· I · M · M · A · G · I · N · I ·
COMUNE DI CREMA CENTRALINO 0373 8941 www.comunecrema.it
Apertura Palazzo Comunale: lun., mart., giov. 8.30-12/14.3016.30. Merc. 8.30-17.30. Ven. 8.30-12. Sab. 9-12
VENDITA E ASSISTENZA
TECNICA
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
· I · M · M · A · G · I · N · I ·
Guida Utile
Emergenza sanitaria..................................................118
Guardia Medica...........................................800.567.866
Carabinieri .........................................112 - 0373.893700
Polizia ................................................113 - 0373.897311
Vigili del fuoco ...................................115 - 0373.256222
Soccorso stradale ................................................ 803803
Ospedale Maggiore (centralino).......................... 0373 2801
Polizia stradale ........................................... 0373 897311
Vigili urbani................................................ 0373 894212
Associazione Fraternità.................................0373 80756
SCS ..............................................................800-904858
Linea Più (gas) - via Stazione 9 - Crema ........800-189600
Guasti elettrici (ENEL) ....................................... 803500
Etiopia e Oltre ............................................ 0373 255847
Giudici di Pace ........................ 0373 250571-0373 250587
Treni: Stazione ferroviaria di Crema:
piazzale Martiri della Libertà 1 (senza prefisso) 892021
Autobus: Autoguidovie
piazzale Martiri della Libertà 8 - Crema ......... 0373 204524
Taxi Crema: ................................................ 333 1212888
Miobus: Prenotazioni: ....................(gratuito) 800-907700
0373 287728 da cellulare - Informazioni: 840-620000
Via Antonietti, 1 - CAPERGNANICA (CR)
Tel. 0373 76022 - [email protected]
AL NÒST DIALÈT
Setémbre… e ricòrdem la Madòna dulurùza
Capita al mattino di guardare il calendario senza tuttavia soffermarci sulle ricorrenze del momento, così come capita di
uscire ogni mattino e non guardarci intorno: per la fretta, per tanti pensieri che “ci portano via gli occhi”. Eppure il taccuino
ci aiuta, come pure la natura che ci circonda ed è così bello lasciarci ammantare dalle celebrazioni dei giorni…
Così il 15 settembre è dedicato alla Beata Vergine Addolorata e ‘l nòst dialèt la commemora con questa bella poesia del caro
amico eclettico ultraottantenne Mario Martellosio di Casaletto Vaprio
I laménc da la Madòna
di Mario Martellosio
Töt gh’è finìt… töt tàs.
al cél, coi nìgui… ‘ngremulàt,
al g’à finìt da bruntulà
la lüna, trìsta, per la malùra,
la fa mia al sò girèt… fò d’ùra,
e le stèle coi sò lüzerì,
le ‘mpésa mia i sò lümì.
Dòpo fülmen, saète e trunàde
gh’è pö nüsü là söl Calvàre
e le crùs, coi sò ciudù,
i è là ‘nmüciàde, töte, an d’an cantù.
E zó, sóta, là ‘nfùnt a l’òrt,
‘na gròsa préda la stòpa ‘l büs col mòrt.
disegno di Mario Martellosio
Le cà, per chèl ca gh’è capitàt,
le g’à töte l’ös scarnasàt.
Là, ‘n fùnt a la cuntràda,
‘n da ca la cà là, ‘n pó sgangheràda,
i laménc da ‘na Màma duluràda,
che per la mòrt dal sò bèl fiól,
la g’à l’ànima strasàda e ‘l cór an dól.
“Fiól bèl, regàl dal cél,
fiól dùls cumè ‘l mél,
fiól da i risulì d’ór
fiól biùnt e giòia dal me cór
fiól da la verginèla
anunciàt da l’angiól e da la stèla
fiól caro al Santo Spirito
fiól amato e da Giuzèpe custodito
fiól da tanta zént aduràt
àrda ‘n pó che fine t’à tucàt.
Ma col tò cór ferìt e i bràs anciudàt
ta brasét sö, con amór, töt al mùnd creàt”
Dìm an pó, o Madre… lé sóta la crùs
ga sìe apò mé, tra cai bröc cà rugnùs
a ‘nciudà tò fiól, nüt, sö la crùs?
Se isé l’è vero, e se così fosse,
ta süghe, coi me bazì… töte le tò góse!
...va salüda i “Cüntastòrie”
CRONACA
D’ORO
Per il Centro di Aiuto
alla Vita: le colleghe
del reparto di Ginecologia dell’ospedale
Maggiore di Crema
in memoria della
mamma di Daniela
€ 240
Crema è in attesa della dedica
di un luogo o via cittadina,
come da raccolta di oltre 700 firme
TIFA PER L’ITALIA CHE AMI. VOTA IL TUO LUOGO DEL CUORE.
Partecipa al 7° Censimento I Luoghi del Cuore. Ognuno di noi ha un luogo speciale che fa parte della sua vita: un mulino,
un uliveto, una chiesetta, un palazzo storico, un paesaggio. Sostieni il tuo con tutte le tue forze: vota il tuo Luogo del Cuore.
Compila la cartolina e spediscila al FAI entro il 30 novembre 2014. Oppure imbucala nell’apposita urna presso le
filiali Intesa Sanpaolo e Banche del Gruppo.
IL MIO LUOGO DEL CUORE È:
TORRION DI PORTA SERIO E MURA VENETE
Tipologia
EDIFICIO CIVILE
Comune C R E M A
Motivazione
X
(villa, paesaggio, chiesa, ecc.)
Degrado
Valorizzazione
Area da tutelare
Bellezza
Sezione “Expo 2015 - Nutrire il pianeta”: il tuo luogo è legato all’agricoltura e all’alimentazione?
Prov.
Affetto
Si
CR
X
No
Cognome
Città
Prov.
e-mail
Impegno di riservatezza (D. Lgs196/03 Codice in materia di protezione di dati personali). La informiamo che i dati da Lei forniti saranno utilizzati solo per farla partecipare a
questa iniziativa e alle future attività istituzionali dal FAI, titolare del trattamento. I dati non saranno comunicati a terzi né diffusi, ma verranno usati solo dai responsabili e dagli
incaricati nominati dal FAI per scopi connessi alle sue attività. Lei potrà richiederne l’aggiornamento, l’integrazione o la cancellazione e potrà opporsi a ricevere messaggi
informativi dal FAI scrivendo all’indirizzo FAI - titolare del trattamento - Via Carlo Foldi, 2, 20135 Milano. Per maggiori dettagli può visitare il sito www.fondoambiente.it
Firma
I MERCATI DI CREMONA
Data
✃
Della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura
CEREALI: Frumenti nazionali teneri con 14% di umidità Varietà speciali n.q.;
Fino (peso specifico da 78) 176-177; Buono mercantile (peso specifico da 75
a 77) 166-170; Mercantile (peso specifico fino a 74) 163-164 Frumenti nazionali duri (produzione Nord Italia): Fino (peso specifico da 80 e oltre) n.q.; Buono
mercantile (peso specifico 77/79) n.q.; Mercantile (p.s. 74/76) n.q. Cruscami
franco domicilio acquirente: Farinaccio alla rinfusa 131-133; Tritello alla rinfusa
130-132; Crusca alla rinfusa 114-116; Crusca in sacchi n.q; Cruschello alla
rinfusa 123-125. Granoturco ibrido nazionale (con il 14% di umidità): Comune
169-171; Semivitreo n.q. Orzo nazionale: peso specifico da 61 a 64 158-163;
peso specifico da 55 a 60 n.q. Orzo estero pesante (da commerciante-franco acquirente) n.q. Semi di soia nazionale n.q. Semi da prato selezionati (da commerciante): Trifoglio violetto 2,80-3,20; Ladino nostrano (Lodigiano gigante)
8-9; Erba medica di varietà 2,90-3,30; Lolium italicum 1,40-1,70; Lolium
italicum tetraploide 1,40-1,70.
BESTIAME BOVINO: Vitelli da allevamento baliotti (peso vivo in kg): Da incrocio (50-60 kg) 3,00-4,00; Frisona (50-60 kg) 1,30-1,50. Maschi da ristallo biracchi
(peso vivo): Frisona (180-250 kg) n.q.
Bovini da macello (prezzo indicativo - peso morto in kg): Cat. B - Tori (maggiori
di 24 mesi) P2 (50%) - O3 (55%) 2,20-2,45; Cat. E - Manze scottone (fino a
24 mesi) P3 (47%) - O3 (50%) 2,10-2,60; Cat. E - Manze scottone (sup. a 24
mesi) P2 (45%) - O3 (48%) 2,05-2,40; Cat. E - Vitellone femmine da incrocio
O3 (54%) - R3 (57%) 3,25-3,75; Cat. D - Vacche frisona di 1° qualità P3 (44%)
- O2/O3 (46%) 2,10-2,35; Cat. D - Vacche frisona di 2° qualità P2 (42%) - P3
(43%) 1,60-1,80; Cat. D - Vacche frisona di 3° qualità P1 (39%) - P1 (41%)
E
116 - La formazione professionale
di GIOVANNI RIGHINI
Calamità naturale
Nome
CAP
Città
Università
1,00-1,10; Cat. D - Vacche frisona di 1° qualità (peso vivo) 0,95-1,10; Cat.
D - Vacche frisona di 2° qualità (peso vivo) 0,69-0,80; Cat. D - Vacche frisona
di 3° qualità (peso vivo) 0,39-0,49; Cat. A - Vitelloni incrocio nazionali di 1°
qualità R3 (55%) - U3 (56%) 3,25-3,50; Cat. A - Vitelloni incrocio nazionali
di 2° qualità O3 (53%) - R2 (54%) 3,00-3,20; Cat. A - Vitelloni frisona di 1°
qualità O2 (51%) - O3 (52%) 3,00-3,20; Cat. A - Vitelloni frisona di 2° qualità
P1 (49%) - P3 (50%) 2,30-2,65.
FORAGGI: Fieno e paglia (da commerciante-franco azienda acquirente): Fieno
maggengo 2014 105-115; Loietto 2014 105-115; Fieno di 2a qualità 2014 90100; Fieno di erba medica 2014 130-170; Paglia 80-90
SUINI: Suini vivi (escluso il premio) da allevamento (muniti di marchio di tutela):
15 kg 4,13; 25 kg 2,87; 30 kg 2,61; 40 kg 2,16; 50 kg 1,99; 65 kg 1,80; 80 kg
1,66; 100 kg n.q. Magri da macelleria: 90-115 kg n.q. Grassi da macello (muniti di
marchio di tutela): 130-145 kg 1,390; 145-160 kg 1,420; 160-180 kg 1,470; oltre
180 kg 1,440.
CASEARI: Burro: pastorizzato 2,65; zangolato di creme fresche n.q.; crema
di latte centrifugata e pastorizzata (reg. Cee n. 1547/87) n.q. Provolone Valpadana: dolce 5,55-5,70; piccante 5,75-6,00 Grana: stagionatura tra 60-90 giorni
fuori sale n.q. Grana Padano: stagionatura di 9 mesi 6,60-6,85; stagionatura
tra 12-15 mesi 7,25-7,45; stagionatura oltre 15 mesi 7,60-8,20.
LEGNAMI: Legna da ardere (franco magazzino acquirente): Legna in pezzatura
da stufa: 60% forte e 40% dolce 100 kg 12-13; legna in pezzatura da stufa:
forte 100 kg 14-15 Pioppo in piedi: da pioppeto 4,8-6,5; da ripa 2,7-3,2 Tronchi
di pioppo: trancia 21 cm 10,0-12,0; per cartiera 10 cm 5,0-5,5.
Finalmente anche in Italia il terzo canale della formazione post-secondaria – cioè
quello della formazione professionale – sta
lentamente sviluppandosi pur essendo ancora lontanissimo dagli esempi mitteleuropei.
Esso è costituito ad esempio dagli Istituti
Tecnico-Professionali (ITP), che offrono un
percorso formativo di due anni. Anche a
Crema ne è stato attivato uno proprio l’anno
scorso e questa è sicuramente un’ottima notizia, un passo nella direzione giusta.
Un altro passo nella direzione giusta è l’iniziativa dei Poli Tecnico-Professionali (PTP)
promossi dalle Regioni (inclusa la Lombardia). Questi hanno l’obiettivo di mettere in
stretta comunicazione aziende, scuole e università in specifici settori, per favorire l’inserimento rapido e proficuo nelle imprese di
giovani freschi di studi secondari o in cerca
di nuovo impiego. Anche il Laboratorio di
Ricerca Operativa del Polo di Crema partecipa a uno di questi PTP (sulla logistica) e
almeno altri tre sono stati attivati da scuole
cremasche l’anno scorso.
Altre iniziative, di orizzonte temporale più
breve sono i corsi IFTS, finanziati dall’Unione Europea tramite le Regioni. Anche a
Crema ne è stato attivato uno recentemente
per formare specialisti del settore cosmetico. Anche questa è una notizia che accolgo
con sollievo, soprattutto dopo aver assistito
l’anno scorso a buffi tentativi del Polo cremasco della Cosmesi di attivare a Crema un
master post-laurea con il coinvolgimento di
un’altra università milanese. Tentativi ovviamente falliti. Forse comincia finalmente a
farsi strada l’idea che non tutte le soluzioni
di tutti i problemi formativi devono per forza passare dall’università e che all’università
bisogna chiedere anzitutto di fare bene il suo
mestiere, non cento altre cose “professionalizzanti”.
Tra parentesi, dall’episodio del “tentato
master” del Polo della Cosmesi si potrebbe
anche ricavare l’insegnamento che nessuna
università in questo periodo è particolarmente propensa a imbarcarsi in avventure in sedi
staccate, il che dà anche una misura della
precarietà della sede di Crema, la cui sopravvivenza è assai più legata alla mancanza fisica di spazi a Milano che a scelte strategiche
di contenuto culturale ben definito da parte
dell’Università di Milano. Chiusa parentesi.
So di dire un’eresia, soprattutto alle orecchie
di molti miei colleghi, ma se lo sviluppo del
canale formativo professionale post-secondario provoca una diminuzione quantitativa
nella popolazione studentesca universitaria,
non è affatto detto che sia un male. Un’indagine recente rivela che in Italia “solo” il
47% dei neo-diplomati si iscrive all’università, mentre otto anni fa era il 54%. Ora, quel
47% può sembrare una cifra bassa solo a chi
ha in mente il modello italiano del passato,
egualitario ma non equo, inefficiente e non
meritocratico. In Germania sarebbe considerata una percentuale altissima, da ridurre
ulteriormente a favore della formazione professionale, che non è un compito primario
dell’università.
[email protected]
i
t
a
c
i
n
u
m
o
C
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
PRO LOCO CREMA
Iniziative ecclesiali
Corsi di inglese e computer
La Pro Loco di Crema organizza, dal prossimo mese di ottobre presso la sede, i seguenti corsi:
inglese livello base; il computer
diventa facile. Prenotazioni obbligatorie entro il 24 settembre. Per
informazioni e prenotazioni tel.
0373.81020, [email protected]
it, www.prolococrema.it. Corso
computer cell. 331.8035072.
ADORAZIONE COMUNITARIA
■ Nella chiesa di S. Giovanni (tranne il sabato mattina e la domenica)
ore 9-12 e 15-18.
INCONTRI SPIRITUALI
■ Martedì 15 settembre, in mattinata, nelle singole zone pastorali incontri dei presbiteri zonali.
APERTURA ANNO ACCADEMICO
G.T.A. CREMA
■ Martedì 16 settembre alle 18,30 presso la scuola Manziana
apertura anno accademico dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Crema-Cremona-Lodi.
Marcia dell’uva
ASSEMBLEA DIOCESANA
Domenica 28 settembre a
Verla di Giovo, in Valle di Cembra, Trentino, 26a Marcia dell’Uva.
3 percorsi da 5-10-16 chilometri.
Partenza da Crema alle ore 5 da
via Mercato/scuola Agello. Iscrizioni marcia sul pullman. Ore
12,30 chiusura manifestazione
e premiazioni. Ore 14,30 prosecuzione della festa con numerosi
stand eno-gastronomici, culturali
e di intrattenimento. Tradizionale
sfilata dei carri allegorici. Quota a
persona € 29. Iscrizioni con acconto di € 15 sino a esaurimento posti.
Info Gta Crema, via Forte 2, tel.
335.6533768.
GRUPPO REGINA DELLA PACE
A Medjugorje
Dal 22 al 27 settembre pellegrinaggio a Medjugorje organizzato dal Gruppo di preghiera Regina
della Pace. Viaggio in pullman Gt.
trattamento di pensione comple-
■ Venerdì 19 settembre alle ore 21 nella chiesa di S. Bernardino in
città prima sessione dell’Assemblea diocesana sul tema Il rinnovamento
dell’Iniziazione cristiana nella diocesi di Crema.
GUIDA PASTORALE PER LE CELEBRAZIONI LITURGICHE
■ Presso la Curia vescovile sono disponibili copie dalla Guida Pastorale per le celebrazioni liturgiche (rito romano) del nuovo anno liturgico. Prezzo € 16.
RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO
■ Il Rinnovamento nello Spirito invita a condividere un’esperienza di
preghiera ogni sabato alle 16 all’oratorio della SS. Trinità.
GRUPPO REGINA DELLA PACE
■ Ogni lunedì dalle ore 21 nella chiesa di San Bartolomeo dei Morti, incontro di preghiera con il s. Rosario e la celebrazione della s. Messa.
ta dal pranzo del primo giorno al
pranzo dell’ultimo giorno, bevande comprese; guida spirituale e
polizza infortuni. Quota di partecipazione € 380 tutto compreso.
Per iscrizioni contattare: Franco
0373.68155, Canzio 0373.234117,
Angela 339.6514543.
DEVOTI S. PIO DA PIETRELCINA
Pellegrinaggio Caravaggio
Domenica 21 settembre
pellegrinaggio dei gruppi di preghiera dell’Italia settentrionale al
santuario di Caravaggio. Alle ore
10 s. Messa celebrata da sua ecc.
Mons. Castoro, vescovo dei gruppi
di preghiera. Al termine recita del
Rosario e processione all’interno
del Santuario.
ASSOCIAZIONE “IL TRILLO”
Visita luoghi verdiani
L’Associazione musicale “Il
Trillo” suonerà sabato 20 settembre
alle ore 21 presso il teatro Verdi di
Busseto. In occasione di tale iniziativa organizza un pullman con
partenza da Crema ore 15 per visitare i luoghi verdiani e assistere al
concerto. Quota di partecipazione
pullman € 12, con cena € 15. Per
informazioni e iscrizioni dott. Paolo Patrini 340.3677201, sig. Gianna
Cornali 0373.259152.
PATRONATO ASSISTENZA DISABILI
Trasferimento sede
Il patronato assistenza disabili fisici e psichici informa di aver
trasferito provvisoriamente la propria sede in via Pesadori 29.
CENTRO DIURNO
Iniziative varie
Il Centro Diurno volontariato 2000 di via Zurla 1, tel.
0373.257637 propone per il mese
di settembre i seguenti appuntamenti ✔ domenica 14 tombola; ✔
lunedì 15 ginnastica; ✔ martedì
16 gara di briscola; ✔ mercoledì
17 tombola; ✔ giovedì 18 ginnastica; ✔ venerdì 19 pomeriggio in
musica con Gino.
Inserto di informazioni
per usare la città e il circondario
MUNICIPIO DI CREMA
L’URP INFORMA...
Consulenza materie giuridiche-notarili
■ Presso l’Urp un notaio della città di Crema nei giorni di giovedì
18 e 25 settembre, dalle ore 9,30 alle 12 senza appuntamento, sarà
gratuitamente a disposizione di ogni cittadino.
Ufficio cimiteri: nuovi orari di apertura
■ Dal 1° settembre l’ufficio effettua il seguente orario di apertura al
pubblico: dal lunedì al giovedì ore 8,30-12,30 e 13,30-16,30. Venerdì
e sabato ore 8,30-12,30.
Miobus: servizio scolastico e nuove fermate
■ A partire da lunedì 15 settembre inizierà il nuovo servizio
scolastico su tutte le linee. Per verificare gli orari: http://crema.
autoguidovie.it/ o call center 840.620000.
■ Da lunedì 15 verranno spostate in via IV Novembre le seguenti fermate: via IV Novembre/Cadorna ovest verrà spostata presso la
nuova fermata di via IV Novembre/Bombelli ovest in prossimità del
parco giochi. Via IV Novembre/Cadorna est spostata presso la nuova
fermata di IV Novembre/Bombelli est in prossimità del Park Hotel.
Autoguidovie: servizio scolastico e nuove fermate
■ A partire da lunedì 15 settembre inizierà il nuovo servizio scolastico su tutte le linee. Per verificare gli orari: http://cremona.autoguidovie.it/ o call center 840.620000.
■ Da lunedì 15 la fermata extraurbana di via Viviani è soppressa.
In alternativa si può utilizzare la fermata di via Macello a 300 mt.
■ Autoguidovie e Bergamo Trasporti: sempre da lunedì 15 verrà riaperta al transito degli autobus extraurbani la via IV Novembre
verso via Cadorna-P.le Rimembranze. Tutte le corse ometteranno il
transito in via Diaz e percorreranno la via IV Novembre. Sono sospese per il servizio extraurbano tutte le fermate sulla via Diaz e le
fermate di via Cadorna/Rimembranze e via IV Novembre/Cadorna
ovest. Attive le nuove fermate di via IV Novembre/Bombelli-est in
prossimità del Park Hotel e via IV Novembre/Bombelli ovest.
■ Da lunedì 15 settembre in forma sperimentale e provvisoria verranno modificate le corse: 7,31 Orzinuovi-Crema FS, a Crema non
termina in Stazione ma in Largo Partigiani d’Italia; ore 8,15 Crema
FS-Orzinuovi, parte da Largo Partigiani d’Italia alle ore 8,10 e transita da Stazione FS.
ARREDAMENTI MAIANDI
TAVOLINO SAGOMATO
EPOCA E STILE DI RIFERIMENTO:
Sapore d ’antico
ROLO, 1850/1900
dal 40% al 70%
e in più detrazione
fiscale del 50%
UGGERI PUBBLICITA’
SCONTI
CREDENZA PIEMONTESE
EPOCA E STILE DI RIFERIMENTO:
SECONDA METÀ XVIII SECOLO
SCUOLA PIEMONTESE
STIPO TOSCANO
EPOCA E STILE DI RIFERIMENTO:
INIZI XVI SECOLO, ITALIA CENTRALE
CORTE DE’ CORTESI (CR) | Strada Provinciale n. 21 | Tel. 0372 95162 | www.arredamentimaiandi.it
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
UNICA CONCESSIONARIA PER CREMA E PROVINCIA
27
11%
ca frontale, classe energetica
++ -10% efficienza energetica,
fino a 7 Kg, centrifuga fino a
giri, partenza ritardata,
ammi stiratura con trattamento
e SteamSystem, TimeManager
VITÀ
999
€
0
0
-5
33%
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
I.P. I.P.
OfferteOfferte
valide dal
valide
29 dal
Agosto
29 Agosto
al 18 Settembre
al 18 Settembre
2014 2014
IN
REGALO
4K
IN REGALO
Soundstand HW-H600
www.trony.it
www.trony.it
Bentornato
279
CHE
CHE
PREZZI!
PREZZI!
+
CHEMr.PREZZI!
CHE
PREZZI!
699
699
0
-50229
229
-200 599 699 -150-5449
0
5
229
99
PREZZO
BOMBA
ANCHE QUESTO ARTICOLO
LO PUOI PAGARE LA METÀ*
La base audio per ilI.P.
TV
PROCESSORE QUAD CORE
INFORMATICA,
INFORMATICA,
TELEFONIA,
TELEFONIA,
TABLET,
TABLET,
TELEVISORI
TELEVISORI
E INFORMATICA,
TUTTA
LA TECNOLOGIA
A PREZZI
SCONTATISSIMI
E TUTTA
LA TECNOLOGIA
ATABLET,
PREZZI
SCONTATISSIMI
TELEFONIA,
TELEVISORI
E TUTTASAMSUNG
LA TECNOLOGIA A PREZZI SCONTATISSIMI
HOTPOINT
ARISTON
www.trony.it
WMF702BIT - LAVATRICE
50” HU6900
I.P.
Offerte valide dal 29 Agosto al 18 Settembre
2014
A carica 48”
frontale,H8000
classe A++ di efficienza energetica,
capacità di carico fino a 7 kg, centrifuga regolabile fino a
sign Curvo: sei al centro della scena ♦ Risoluzione
(1.920x1.080)
♦ Micro
Dimming
TV LED UHD: immagini perfette fi no al più piccolo dettaglio ♦ Risoluzione UHD (3.840x2.160) ♦ 200Hz CMR
1000Full
giri, HD
display
digitale con partenza
ritardata,
programmi
CMR per immagini incredibilmente più fluide speciali
e defiWoolmark
nite ♦ Processore
CoreStira
+ facile,
per
per immagini molto più fl uide e defi nite ♦ Future Ready: il TV si aggiorna grazie a UHD Evolution Kit
Platinum Care, Quad
Super Wash,
iù elevate ♦ Football Mode ♦ Future Ready: il TV si
aggiorna
grazie
a Evolution
KitA♦85,
Smart
♦ Processore Quad Core per prestazioni e velocità assolute ♦ Football Mode ♦ Smart TV a 5 pannelli e
Rapido,
Speciale
Baby, Anty
Allergy, dim.:
L 60, PTV
54 cm
telecomando Samsung Smart Control ♦ Doppio Tuner Digitale Terrestre HD ♦ 3D Attivo
Nuovo telecomando Samsung Smart Control
al 28/08/’14 al 18/09/’14 inclusi, presso i punti vendita aderenti all’iniziativa che esporranno il materiale pubblicitario. Acquistando un TV LED Samsung UHD o un TV LED Samsung Curvo in tutte le serie e in tutti polliciaggi disponibili, in omaggio un Soundstand a marchio Samsung modello HW- H600.
ww.samsung.it/UHDpromoaudio
25%
COMBINATO
GRAFICA
2 GRAFICA
GB
2 GBClasse A+ di efficienza
Lt
energetica, capacità totale
HDD 1000GB
DISPLAY FULL
DISPLAY
HD FULLlorda
HD 311 lt, sistema di
RAM
8
GB
raffreddamento No Frost
NO FROST
Premium, congelamento
GRAFICA 2 GB
rapido, Vacation, 3 Ripiani
DISPLAY FULL HD
1.200 PEZ
in vetro + 1 scorrevole,
ZI
cassetto Superfresco,
compressore Digital
Inverter, porte reversibili,
versione Silver, dim: A 178,
L 59,5, P 66,8 cm
311€
4,
8”
4,
8”
599
4,
8”
DAIA A CARICA CONTINUA
RAM 8 GB RAM 8 GB
279
279
€279 € €
INFORMATICA, TELEFONIA, TABLET, TELEVISORI
€
E TUTTA LA TECNOLOGIA
FULL HDA PREZZI SCONTATISSIMI
NOVITÀ
HDD 1000GB
RAM 8 GB
Risparmi € 100)
GRAFICA 2 GB
PREZZO
DISPLAY
FULL HD
BOMBA
G UE46F5500 - TV LED FULL HD SMART TV
18%
449
3.000 PEZ
S-VOICE: S-VOICE:
ASSISTENTEASSISTENTE
VIRTUALE VIRTUALE
18%
699
A
18%
25%
ANDROID
4.4
ANDROID
KITKAT 4.4 KITKAT
RIMBORSO RIMBORSO
DI
DI
RIMBORSO DI
PER IL TUO VECCHIO
PER IL TUO VECCHIO
NOTEBOOK*NOTEBOOK*
ZI
PROCESSORE
PROCESSORE
QUAD
ANDROID
4.4
KITKATCOREQUAD CORE
DISPLAY 4,8”
DISPLAY 4,8”
S-VOICE:
SUPER AMOLED
SUPER
AMOLED
ASSISTENTE
VIRTUALE
100Hz
4,
8”
799
FU 40
LL ”
HD
1000GB RB29HSR2DSA
AHDD 1000GBHDDDIECI
DAL 3 FEBBRAIO
GIORNI
DI INCREDIBILI OFFERTE SOTTOCOSTO E TANTE ALTRE OCCASIONI FINO AL 19 FEBBRAIO 2011
FRIGORIFERO
PER IL TUO VECCHIO
NOTEBOOK
NOTEBOOK
L50-B-166
L50-B-166
NOTEBOOK*
229
ESETSICTICI
A
16
GB
16 QUAD
GB CORE
PROCESSORE
279
€
0
-5
SAMSUNG
SAMSUNG
GALAXY SIII
GALAXY
NEO -SIII
SMARTPHONE
NEO - SMARTPHONE
Processore Intel
Processore
Core™ i7-4500U,
Intel Core™
HDD
i7-4500U,
1000 GB,HDD
8 GB1000
RAM,GB, 8DISPLAY
GB RAM, 4,8”
Android 4.4 KitAndroid
Kat, display
4.4 Kitfull
Kat,touch
display
screen
fullSUPER
touch screen
AMOLED
SUPER
HD 4.8”,
AMOLED HD 4.8”,
scheda video AMD
schedaRadeon
video AMD
R7 M260
Radeon
Graphics
R7 M260
2 GBGraphics
DDR3 2 GBSUPER
DDR3 AMOLED
dedicati, masterizzatore
dedicati, masterizzatore
DVD±R±RWDVD±R±RW
SM, display fullSM,hddisplay full hd
16 GB
15,6”, Wi-Fi, HDMI,
15,6”, Webcam,
Wi-Fi, HDMI,
Windows
Webcam,
8.1 Windows 8.1
processore Quad
processore
Core daQuad
1.4GHz,
Corememoria
da 1.4GHz,
interna
memoria
16GB,interna 16GB,
S-Voice (assistente
S-Voice
vocale)
(assistente
NFC, WIFI,
vocale)
bluetooth
NFC, WIFI, bluetooth
SAMSUNG UE40H5303 - TV LED 40” FULL HD SMART TV
e validi nei punti vendita che partecipano all'iniziativa. Le foto sono a scopo
e validi
puramente
nei puntiindicativo.
vendita che
partecipano
foto sono aall'iniziativa.
scopo puramente
e validi
nei puntiall'iniziativa.
vendita cheLe
partecipano
Le fotoindicativo.
sono a scopo puramente indicativo.
SSORE QUAD CORE
499 = € 1.198
Soundstand HW-H600
DECODER
Offerte valide dal SAT
29 Agosto
+ T2 al 18 Settembre 2014
La base audio per il TV
www.trony.it
www.trony.it
ODER
+ T2
I prezzi esposti sono comprensivi di Eco-contributo RAEE e validi nei punti vendita che partecipano all’iniziativa. Le offerte in sottocosto sono valide dal 3 al 12 febbraio 2011 nel rispetto del D.P.R. n. 218/2001 e sono limitate
all’acquisto di un solo prodotto per ogni cliente fino ad esaurimento scorte e unicamente nei giorni indicati. Il numero di pezzi fa riferimento alla quantità totale disponibile sul territorio nazionale nei punti vendita che partecipano
Le offerte
valide
dal 29 Agosto
18 Settembre
2014,
salvo erroriLeed
Lefoto
omissioni,
offerte
sono
eafino
valide
ad dal
esaurimento
29
LeAgosto
offertescorte.
alsono
18 Settembre
valide
I prezzidalesposti
29
2014,
Agosto
sono
salvoalcomprensivi
errori
18 Settembre
ed omissioni,
di Eco-contributo
2014,esalvo
fino ad
errori
RAEE
esaurimento
ed omissioni,
scorte.
e fino
I prezzi
ad esaurimento
esposti sonoscorte.
comprensivi
I prezzidiesposti
Eco-contributo
sono comprensivi
RAEE di Eco-contributo RAEE
all’iniziativa. Le altre offerte sono valide
dal 3sono
al 19
febbraio
2011,alsalvo
errori ed
omissioni.
sono
scopo
puramente
indicativo.
249
1000 GIRI
NOTEBOOK L50-B-166
Risoluzione
1.920x1.080,
100Hz
fluide e definite,
processore
Dual
Core per
e velocità,
18%
SAMSUNG
GALAXY
SIIIgrandi
NEOprestazioni
- SMARTPHONE
Processore
Intel Core™
i7-4500U, HDD
1000CMR
GB, 8per
GB immagini
RAM,
TV aRadeon
2 pannelli
- OnDI
TV e Appscon Web Browser,
Wi-Fi
Ready,
guarda
i
tuoi
video
via
USB,
classe
energetica
A+4.8”,
Android
4.4
Kit
Kat,
display
full
touch
screen
SUPER
AMOLED
HD
schedaSmart
video AMD
R7 M260
Graphics
2 GB DDR3
RIMBORSO
ANDROID 4.4 KITKAT
M
M
O
O
D
D
O
O
R
R
T
T
T
T
E
L
L
E
E
I
I
L
L
O
O
GRGARNADNIDEIPEIPCICCC E-L1E30TTRGOHGDIHOLIM
I
C
I
T
S
E
’
’
A
A
T
T
E
E
M
M
A
A
L
I
A
A
L
P
P
O
C
O
O
299
L
L
C
I
O
O
P
R
R
E
A
A
I
C
C
D
N
O
O
A
N
N
R
E
E
G
M
M
L
L
I
I
90
€
’
A
T
E
M
A
L
I
H
0
G
A
0
P
O
L
O
R
A
C
O
N
9-1 199
E
IL M
%
%
NOVITÀ
I
C
I
T
S
E
ALTA QUALITA’
NOVITÀ
M
O
D
O
R
T
T
%
E
L
E
I
L
O
C
C
I
P
E
GRANDI
’
A
T
E
M
A
L
I
H
G
A
90
P
O
L
O
R
A
C
0
O
5
- 29
IL MEN
-40
art TV a 5 pannelli, Ecosistema con altri device (Mirroring, Second TV, All Share, Cloud),
Terrestre DVB-T2/C, 3 HDMi, 2 USB, classe di efficienza energetica A++
P): 1075.1 x 673.8 x 203.9 mm, Dim. senza base (LxAxP): 1075.1 x 627.6 x 65.5 mm
parmi € 40)
399
25%
299
dedicati, masterizzatore DVD±R±RW SM, display full hd
15,6”, Wi-Fi, HDMI, Webcam, Windows 8.1
FU 27”
LL
HD
ANCHE QUESTO ARTICOLO
LO PUOI
PAGAREe LA METÀ*
080, 100Hz CMR per immagini fluide e definite, processore Quad Core
per prestazioni
LG429
32LE3308
processore Quad Core da 1.4GHz, memoria interna 16GB,
S-Voice (assistente vocale) NFC, WIFI, bluetooth
SAMSUNG
S-VOICE:
ASSISTENTE VIRTUALE
LT27D590EW/EN
PROCESSORE QUAD CORE
PER IL TUO VECCHIOTVLE D3 2”
TV LED 27”
NOTEBOOK* Tunerd igitaleterres trez apperi ntegrato ina ltad efinizioneH D,3 H DMi,s ensore intelligente
€
-- -5500
50
169%
89
5
0
COMPRI
COMPRI
OGGI
OGGI
E PAGHI
E PAGHI
PREZZO
BOMBA
SHARP LC-32LE320E
SAMSUNG
DISPLAY
4,8”
HD
pera utocalibrazioned elle
i mmagini,
S martE nergyS avingP lusp erg estirelFULL
a luminosità
UE32H5303
30%
TVLE D32”
TV LED 32”
NOTEBOOK
L50-B-166
EdgeLE D,d ecoderd igitaleterrestre integratoi nH D,3 H DMI,Dol byDi gital Plus,
U SB
FULL
HD
FULL
HD
Processore Intel Core™ i7-4500U, HDD 1000 GB, 8 GB RAM,
31 LITRI
scheda video AMD Radeon R7 M260 Graphics 2 GB DDR3
SMART TV
dedicati, masterizzatore DVD±R±RW SM, display full hd
COTTURA A1.920x1.080,
VAPORE
Risoluzione
100Hz CMR per immagini
fluide e definite, processore
ANCHE QUESTO ARTICOLO
Dual Core per grandi
LO PUOI PAGARE LA METÀ*
prestazioni e velocità,
Smart TV a 2 pannelli
JT366SL SILVER - MICROONDE
- On TV e Apps- con Web
Funzione Crisp, comandi 6°senso, cottura a vapore, grill
al quarzo
Browser,
Wi-Fi Ready,
autopulente, potenza 1000w, capacità 31lt, crisp + vapore,
guardaSesto
i tuoiSenso
video via
USB, classe energetica
A+
WHIRLPOOL
GRANDE OBLÒ
PREZZO
ASUS X52JT-SX096V
NOTEBOOK
Risoluzione 1920x1080,
tempo di risposta 5(G to G)ms,
Color Support 16.7M, Sports/
Mode, Mobile HighSAMSUNG GALAXY SIIIFootball
NEO - SMARTPHONE
Definition
Link (MHL), EPG,
Android 4.4 Kit Kat, display full touch ConnectShare™
screen SUPER AMOLED
HD 4.8”,
processore Quad Core da 1.4GHz, memoria interna 16GB,(USB 2.0),
S-Voice (assistente vocale) NFC, WIFI, Teletext,
bluetooth OSD Language,
Anynet+ (HDMI-CEC),
Caption, Picture-In-Picture
600 PEZZI
Plus+, 2 HDMI, USB,
Audio In, Dolby Digital Plus,
Dolby Pulse, DTS Studio Sound,
DTS Premium Sound 5.1 DVB-TC,
Stand Type, classe energetica A
HDD 640 GB
A
ProcessoreI ntel®C ore™i 7-740QM,H DD6 40G B,
4G BRA M,A TIM obilityR adeon™H D6 370,
1G BG DDR5d edicato,D VD±R±RW
SMDL ,209
d isplay1 5,6”,
Wi-Fi,H DMI,
®
Webcam,Wi ndows 7
HomeP remium
7990
€
19%
SAMSUNG HWH355 - SOUNDBAR
u Tube, Facebook, Twitter, Accuweather, Picasa, Opera TV),
Anynet+), All Share (DLNA), Ethernet, Uscita Audio Coa
€
RICARICABILI
SAMSUNG
NEL VOLANTINO TROVI SOLO ALCUNI ESEMPI.*SCOPRI IN NEGOZIO I DETTAGLI DELL’OPERAZIONE.
BDH5500 - LETTORE BLU-RAY 3D
GRAFICA 1GB
IGNISL OP8060
63%
LAVATRICE
BLUETOOTH
NEL VOLANTINO
NEL VOLANTINO
TROVI
SOLO
TROVI
ALCUNI
SOLOESEMPI.
ALCUNISCOPRI
ESEMPI.INSCOPRI
NEGOZIO
IN NEGOZIO
I DETTAGLI
I DETTAGLI
DELL’OPERAZIONE.
DELL’OPERAZIONE.
CARICA
F RONTALE
Avviori tardato,p re-lavaggio
am ano,s tirofacile,
regolazioneel ettronicad ei
consumi
BOMBA
16 GB
15,6”, Wi-Fi, HDMI, Webcam, Windows 8.1
A
800 GIRI
SUPER AMOLED
2.1 Canali, 120watt di Potenza, 3D Sound Plus, Crystal Amplifier Pro, Dolby Digital, DTS,
Bluetooth (wireless HD Codec), Bluetooth Power On Accendi la soundbar direttamente dallo
smartphone tramite Bluetooth, TV Sound Connect Connetti la soundbar al TV senza fili
tramite Bluetooth, USB, SubWoofer a filo 5.25”, 1 Optical -in, 1 Audio-in
COMPRI
OGGI E2015
PAGHI
DADA
GENNAIO
GENNAIO
2015
DA GENNAIO 2015
SSG-3550CR
2 OCCHIALI 3D
ATTIVI RICARICABILI
ACQUISTANDO
ACQUISTANDO
DUE PRODOTTI*
DUE PRODOTTI*
A TUAASCELTA
TUA SCELTA
ACQUISTANDO
DUE PRODOTTI*
A TUA SCELTA
Ricevitore Bluetooth integrato, ricaricabili via USB
(cavo incluso), design avvolgente, autonomia 40 ore
2.500 PEZ
Per conoscere
Per conoscere
le condizioni
le condizioni
dei finanziamenti
dei finanziamenti
vedi ultima
vedipagina
ultima*pagina *ZI
NEL VOLANTINO TROVI SOLO ALCUNI ESEMPI. SCOPRI IN NEGOZIO I DETTAGLI DELL’OPERAZIONE.
ACQUISTANDO
DUE PRODOTTI*
A TUA SCELTA
Per conoscere
le condizioni
dei finanziamenti
vedi ultima
pagina
* vendita
Per conoscere
le condizioni
dei finanziamenti
vedi regolamento
presso
il punto
COMPRI OGGI
E PAGHI
TRONY
CREMA
DA GENNAIO 2015
APERTI T
LUNEDI M UTTI I
ATTINA
SS. Paullese - Km 31 - A fianco del McDonald’s
BAGNOLO
CREMASCO
- Tel. 0373.23.43.08
Per conoscere le condizioni
dei finanziamenti vedi
ultima pagina *
ORARI: da Lunedì a Venerdì: 9.30-12.30 / 14.30-19.30 • Sabato: 9.30-19.30
Le offerte sono valide dal 29 Agosto al 18 Settembre 2014, salvo errori ed omissioni, e fino ad esaurimento scorte. I prezzi esposti sono comprensivi di Eco-contributo RAEE
e validi nei punti vendita che partecipano all'iniziativa. Le foto sono a scopo puramente indicativo.
28
F1276HDW
ATRICE
1.499
UL 50
TR ”
AH
D
€
0
-2A0
ECTROLUX
X
*Offerta valida su Clima, Incasso, Piccoli e Grandi Elettrodomestici, sono esclusi i prodotti in promozione. I prezzi esposti sono comprensivi di Eco-contributo RAEE. I prezzi, le immagini, i codici e le caratteristiche dei prodotti sono illustrati e indicati salvo errori e/o omissioni di stampa, sono soggetti a modifiche senza preavviso e si intendono fino ad esaurimento scorte. Le foto sono a scopo puramente indicativo.
1.599
1.799
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
MONTODINE
Il sindaco Pandini traccia un bilancio
dei primi cento giorni di attività
di GIAMBA LONGARI
C
ento giorni. Tanto è trascorso
dal 25 maggio quando i montodinesi, nel segno della continuità, hanno eletto guida dell’amministrazione comunale il gruppo
Rinnovare Montodine, condotto dal
sindaco Alessandro Pandini.
I primi cento giorni di vita amministrativa, dunque, sono l’occasione per un bilancio: tanto è già
stato fatto, altrettanto c’è ancora
da fare con immutato impegno e
passione.
“S’è iniziato a lavorare a ritmo
serrato – osserva il sindaco – al
fine di affrontare le questioni più
incombenti. Siamo convinti che
è necessario l’apporto di tutti: per
questo, abbiamo innanzi tutto
formato le commissioni comunali
rappresentate da maggioranza e
minoranza. Inoltre, come novità
c’è stata la formazione dei gruppi
di lavoro esterni che possono portare nuovi stimoli, idee e strategie
per poter fare sempre al meglio il
nostro dovere”.
Tra le prime questioni, l’amministrazione ha fronteggiato quella
riguardante il trasporto scolastico
che andava certamente ridefinito
dopo la demolizione di uno dei
due pulmini che trasportano i bambini a scuola. “È stata convocata
una riunione con tutte le persone e
gli enti coinvolti – spiega Alessandro Pandini – compresi i dirigenti
scolastici, i genitori e gli autisti:
insieme abbiamo trovato una soluzione agevole sia per le famiglie
sia per le amministrazioni (noi e
Gombito) e la scuola, garantendo
così il servizio di trasporto senza
arrecare inefficienze”.
Restando al settore della scuola,
La squadra di “Rinnovare Montodine” al completo
ha fatto passi avanti anche il progetto della nuova aula d’Informatica, già discusso dalla precedente
amministrazione. “Pure in tal caso
– fa sapere il sindaco – abbiamo
operato in sinergia con l’Istituto
Comprensivo, il Comitato genitori, la Commissione comunale
preposta coordinata dal consigliere
delegato Giovanna Severgnini e il
gruppo delle infrastrutture tecnologiche del Comune coordinato dal
delegato esterno Giuseppe Rossi:
s’è trovata una soluzione condivisa
che ha permesso di approntare l’attesa aula d’informatica”.
Per quanto riguarda il settore dei
Servizi sociali – particolarmente
“sensibile” in questi tempi di crisi – il sindaco ricorda “che grazie
all’impegno del consigliere Attilia
Allocchio e dell’assistente sociale
Paola Maina, il Comune ha gestito
i casi sociali più urgenti con professionalità, ripartendo in modo equo
le priorità”.
In ambito ambientale, grazie
a una convenzione con il Parco
Adda Sud e all’apporto delle associazioni dei cacciatori e pescatori,
l’amministrazione ha realizzato
un parcheggio nei pressi del fiume
Adda, sistemando un’area concessa dalla famiglia Scotti.
“Il settore finanziario del Comune – aggiunge ancora il sindaco
tracciando il bilancio dei ‘primi
cento giorni’ – è gestito e curato
con professionalità e competenza
dall’assessore Lucia Baroni che,
contando anche sul costante impegno del gruppo di settore e dei
dipendenti, ha redatto un piano
economico che non grava ulteriormente sui cittadini, pur mantenendo e ampliando i servizi in atto”.
Infine, il sindaco Pandini rende
noto che l’attuale segretario comunale, dottor Fausto Ruggeri, presto s’occuperà di un Comune più
grande: insieme agli altri Comuni
della convenzione, in vista della sostituzione, è già stato individuato il
professionista con i requisiti fondamentali che sarà nominato entro le
metà di ottobre.
Nuova Classe C Station Wagon.
Il massimo indispensabile.
Offanengo
“Aladin”
S
abato 27 e domenica 28
settembre, alle ore 21, nel
teatro dell’oratorio di Offanengo, Aladin, Il Musical sarà
evento ospite del 46° Settembre Offanenghese. Voluto dal
Comitato organizzatore della manifestazione e dal suo
presidente, Alessandro Cantoni, il musical ha riscosso
un bel successo al suo debutto, con oltre mille spettatori
in sole cinque date.
Si prospetta una stagione
col botto per la Compagnia
“Caino & Abele”, complice, nel 2015, il 30° anniversario della sua fondazione.
Il Consiglio Direttivo – con
Tania Baroni da giugno nuovo presidente – è già proiettato verso questo traguardo;
nel frattempo, l’estate ha
portato grandi novità che
non mancheremo di illustrare nelle prossime settimane.
La “Caino & Abele” è
stata presente tra gli eventi
del Settembre Offanenghese già venerdì 5 a lunedì 8,
quando è scesa in Fiera con
uno stand informativo, in
zona oratorio. È stata un’occasione per farsi conoscere,
promuovendo la propria
attività educativa (l’Accademia del Musical “CREArti” e la Rassegna A teatro? Perché no!
no!) e teatrale (i
musical Sussurro nel vento e,
appunto, Aladin), con incursioni artistiche delle giovani
leve dell’Accademia del Musical “CRE-Arti”.
Per le prevendite dei
biglietti e ulteriori informazioni sull’attività della
Compagnia rivolgesri a:
[email protected]
com, oppure 345.7397150.
M.Z.
CREDERA
Il Cremasco 29
Scuola a nuovo grazie
al lavoro di tanti genitori
A
lla Primaria di Credera,
quest’anno, la ripresa della scuola si connota letteralmente di un “colore” speciale,
grazie alle mamme e ai papà
che, nel mese di luglio, hanno
tinteggiato le aule preparando
una bella sorpresa ai loro bambini.
A giugno, l’appello lanciato dai rappresentanti di classe sulla necessità di dare una
rinfrescata alla scuola è stato
prontamente raccolto da una
trentina di genitori, che si
sono attivati, insieme alle insegnanti e all’amministrazione comunale, per realizzare
l’intervento. Il Comune si è
fatto carico dell’acquisto del
materiale necessario, mentre i
genitori, in un clima di grande collaborazione, si sono organizzati i turni di lavoro e,
di gran lena, hanno scrostato,
stuccato, intonacato, dipinto,
verniciato, pulito, recuperato
arredi in cattivo stato e fissato sulle pareti funzionalissimi
pannelli in legno per esporre i
lavori degli alunni.
Circa 500 ore di lavoro,
messe in campo con lo spirito
giusto: il prendersi cura di un
bene comune qual è la scuola,
nell’interesse di tutta la comunità!
Papa Francesco, parlando al
mondo della scuola a Roma,
nel maggio scorso, ha affermato con forza: “La famiglia e la
scuola sono complementari, e
dunque è importante che collaborino, nel rispetto reciproco. E le famiglie dei ragazzi di
una classe possono fare tanto
lavorando insieme tra di loro
e con gli insegnanti. Questo fa
pensare a un proverbio africano tanto bello: Per educare un
figlio ci vuole un villaggio. Per
educare un ragazzo ci vuole
tanta gente: famiglia, insegnanti, personale non docente,
professori, tutti!”.
Crediamo di poter dire che
la nostra piccola scuola, grazie
anche a questa esperienza che
ha rafforzato la sinergia tra le
famiglie, le persone che operano nella scuola e l’amministrazione locale è, da questo punto
di vista, sulla buona strada.
Le insegnanti, i bambini, il
dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Montodine
e l’amministrazione comunale
di Credera ringraziano di cuore tutti coloro che hanno lavorato e collaborato per la buona
riuscita dell’iniziativa.
Buon anno scolastico a tutti!
Le insegnanti
Il massimo è disporre di un sistema di sicurezza che prevede il pericolo intervenendo
per te. È gestire tutto con un dito, dal touchpad di bordo alla regolazione dei sedili
posteriori e dello spazio interno. È poter contare su Mercedes connect me,
una piattaforma multimediale di diagnosi, manutenzione e risoluzione dei guasti.
Il massimo è sapere che tutto questo è Nuova Classe C Station Wagon.
Il viaggio inizia il 20 e 21 settembre.
Tua da 355 euro al mese con DrivePass.
• 35 canoni da 355 euro*
• Manutenzione ordinaria
• Assicurazione furto e incendio
• Dopo 3 anni puoi restituirla
• Anticipo 7.900 euro
• TAN fisso 5,9% e TAEG 6,86%
Riscatto finale € 20.861. *DrivePass Leasing esempio per Classe C 220 Station Wagon BlueTEC Executive con mirror
package, parking assist e serbatoio maggiorato additivo AD Blue. Prezzo chiavi in mano € 36.779 (IVA, Messa su strada
e contributi Mercedes-Benz inclusi, IPT esclusa). Importo totale finanziato € 28.879, importo totale dovuto dal
consumatore € 33.823 (anticipo escluso), incluse spese istruttoria € 366, imposta di bollo € 16 e spese incasso € 4,27.
Valori IVA inclusa. Salvo approvazione Mercedes-Benz Financial. Con assicurazione incendio e furto feel Star base per
36 mesi e manutenzione ServicePlus Compact per 36 mesi/75.000 km. Offerta soggetta a disponibilità limitata per
contratti sottoscritti dal 6 settembre al 31 dicembre 2014 e immatricolazioni fino al 31 gennaio 2015, non cumulabile
con altre iniziative in corso. Lista concessionarie aderenti all’iniziativa e maggiori info su mercedes-benz.it. Fogli
informativi disponibili presso le concessionarie Mercedes-Benz e sul sito internet della Società. L’offerta è valida su tutta
la gamma, motorizzazioni AMG escluse. La vettura raffigurata è una Classe C SW Exclusive. Messaggio pubblicitario con
finalità promozionale. Consumo combinato (km/l): 17 (C 250 con cerchi da 19” e cambio automatico) e 23 (C 220
BlueTEC con cerchi da 16” e cambio manuale). Emissioni CO2 (g/km): 140 (C 250 con cerchi da 19” e cambio
automatico) e 108 (C 220 BlueTEC con cerchi da 16” e cambio manuale).
30
Il Cremasco
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
PALAZZO PIGNANO
RIPALTA CREMASCA
La viabilità
in Consiglio
Bilancio previsionale,
due visioni differenti
V
isioni differenti sul Bilancio previsionale tra maggioranza e
minoranza consiliari a Palazzo Pignano. Qui, come altrove,
le idee sono diverse tra chi è alla guida del paese e chi lo è stato.
Un po’ è anche il gioco delle parti della politica.
Qualche settimana fa, lo strumento contabile è arrivato sui
banchi del Consiglio e tra il sindaco Rosolino Bertoni e il suo
predecessore Antonio Ginelli c’è stato un acceso dibattito, un
vero e proprio “scontro” con appellativi non proprio carini partiti da ambo le parti. Due erano già stati i rinvii per l’approvazione
del Bilancio stesso, con richiesta di un terzo che ha mandato su
tutte le furie gli attuali amministratori.
Il primo cittadino, stizzito, ha accusato la minoranza di Libera
di mettere a rischio con il suo comportamento opere determinanti per il paese (tra cui l’ampliamento della scuola, o “nuovo” Polo
scolastico riunito di Scannabue, che dir si voglia, ndr) e far così perdere soldi al Comune.
Nell’ambito del maxi progetto scolastico, infatti, il rinvio del
“sì” al Bilancio ha obbligato l’Ente a pagare nuovamente l’affitto
dell’ambulatorio medico di Scannabue e l’impalcatura alla cascina di via Colombo, argomenti che sarebbero già stati superati
con l’approvazione del previsionale.
Inoltre, i ritardi nell’approvazione dello strumento contabile
comunale avrebbero messo a rischio alcuni finanziamenti: tra
questi, i 152.000 euro in arrivo per la sistemazione della scuola
di Scannabue. Senza contare – ha lamentato il sindaco Bertoni
– altri interventi slittati, come la sorveglianza notturna, l’installazione del semaforo a chiamata presso la scuola elementare di
Palazzo, eccetera.
Per Ginelli, invece, chi è al governo non può colpevolizzare
l’opposizione da lui guidata per “errori vostri”. Il riferimento è
alla documentazione, e nello specifico alle cifre.
I conti, sempre a suo dire, dunque, non tornavano neppure
nell’ultima seduta consiliare, ma nonostante ciò il rinvio non
è stato concesso. Dopo una sospensione della seduta, i tecnici
hanno ribadito la regolarità dei conti. Addirittura – è stato detto
– non sarebbe stato necessario neppure rinviare le due precedenti
riunioni: s’è trattato di un eccesso di prudenza.
VIA ROMA E ALTRE: IL SINDACO
RISPONDE ALL’OPPOSIZIONE
di GIAMBA LONGARI
I
l tema della viabilità, tra sicurezza e asfaltature, ha caratterizzato la seduta del Consiglio
comunale di Ripalta Cremasca convocata la
sera di mercoledì 10 settembre. All’ordine del
giorno, accanto ad alcune variazioni di Bilancio approvate all’unanimità, sono state infatti
discusse una mozione e alcune interpellanze
presentate dai consiglieri d’opposizione Paolo Parati, Luciana Bettoni, Corrado Barbieri e
Alessandro Mugnaga, esponenti del gruppo In
Comune Lista Civica e aventi per oggetto, appunto, temi di carattere viario.
La mozione, accolta dalla maggioranza, ha
sollevato nuovamente la questione della sicurezza lungo via Roma, l’importante arteria
stradale che attraversa Ripalta. Gli esponenti di
minoranza fanno notare che moltissime auto e
moto transitano all’interno del centro abitato a
velocità sostenuta, così come alcuni mezzi pesanti violano il divieto di transito, aumentando
di fatto il rischio per l’incolumità dei cittadini
che, numerosi, chiedono interventi risolutori.
Le soluzioni, però, non sono semplici. Il
sindaco Aries Bonazza ha ricordato che su via
Roma la competenza è provinciale, ma insieme
LG
CASALE CREMASCO – VIDOLASCO
di LUCA GUERINI
I
l Comune di Casale CremascoVidolasco, in collaborazione
con l’Oratorio “Santo Stefano”,
ha organizzato la rassegna Teatro
in riva al Serio, che porterà in paese le migliori Compagnie teatrali
del territorio. Parrocchia e amministrazione comunale – sponsor è
la Banca Cremasca – si sono unite
per promuovere serate all’insegna
della cultura e del divertimento:
residenti e cremaschi in genere ne
beneficeranno, potendo partecipare a rappresentazioni e commedie
di ottimo livello. Gli spettacoli si
terranno presso l’oratorio parrocchiale con inizio sempre fissato
per le ore 21 e, informazione non
meno importante, saranno tutti a
ingresso libero e gratuito.
Si comincerà il prossimo venerdì 19 settembre con Il delitto Viganò
(nella foto, una scena), commedia
del compianto Francesco Edallo
messa in scena dalla “sua” storica “Compagnia del Santuario”.
Gli accordi con il gruppo teatrale
erano già stati presi mesi fa, prima
della scomparsa, giovedì scorso,
del regista e anima del gruppo
“Checco” Edallo e i “suoi” attori
hanno deciso di andare comunque
in scena, come lui avrebbe volu-
Da venerdì 19 settembre
ecco il Teatro in riva al Serio
to. Un modo per onorarlo e farne
memoria. Il delitto Viganò è una
commedia ambientata nel 1939.
Al centro della scena vi sono le tre
sorelle Viganò: Olivia, Opimia e
Onorata, che, di ritorno dall’Etio-
pia, dove hanno spezzato cuori a
iosa, aprono una gioielleria all’interno della quale mettono in atto
un traffico clandestino di oro, operazione che attira l’attenzione del
commissario Amedeo Diotallevi,
Il tavolo della Giunta e i consiglieri d’opposizione
durante il Consiglio comunale di mercoledì sera
si stanno cercando interventi migliorativi. “Ci
siamo già incontrati in Provincia con il commissario straordinario Pinotti e con i tecnici
del Settore Viabilità: questi ultimi – ha detto il
sindaco – faranno dei sopralluoghi per valutare
la possibilità di realizzare alcune aiuole utili per
restringere la carreggiata e obbligare i veicoli a
rallentare. Si tratta di particolari aiuole già presenti a Torre de’ Picenardi: in via Roma sarebbero sperimentali, poi se ci saranno i benefici diventeranno definitive. Contiamo che il progetto
venga accolto entro il 30 ottobre, così da entrare
nel Bando Sicurezza finanziato dalla Regione”.
Il sindaco Bonazza ha puntualizzato che
ogni altra idea – semafori intelligenti, rilevatori di velocità – è bocciata dalla Provincia, così
come non si possono realizzare, nemmeno se
via Roma fosse comunale, dossi rallentatori in
quanto non esiste una strada adeguata e a norma per il transito dei mezzi di soccorso. Si sta
invece valutando la posa di autovelox fissi, che
il nuovo prefetto autorizzerebbe.
L’opposizione ha inoltre chiesto l’istituzione
di una Commissione Viabilità, così da studiare
e valutare tutti insieme le varie problematiche:
la proposta è stata accolta dalla maggioranza.
Per quanto riguarda, invece, la messa in si-
nonno del protagonista di un’altra
commedia della Compagnia…
Si proseguirà poi il 18 ottobre
con Merletti e Baionette, atto unico
in due scene sulle donne del Risorgimento italiano, opera di Mariella
de Santis. Nel corso della rappresentazione verrà ricordata la maestra di molte generazioni di ragazzi
Elvia Merini, recentemente scomparsa: l’amministrazione comunale ha deciso di farne memoria con
una targa speciale.
Il 7 novembre spazio, invece, ai
Canti d’osteria a cura del Gruppo di
canto popolare del regista Francesco Rossetti. Quando la gente cantava il titolo della serata.
Il 26 dicembre Non ti conosco più,
commedia brillante di Aldo De
Benedetti, per la regia di Fausto
Lazzari. Il 16 gennaio 2015 ecco
invece Gli uomini non cambiano di
Laura e Pino. Si tratta di canzoni
delle donne nella storia della musica leggera: voce Laura Rivolta,
chitarra Pino Morabito.
Il 31 gennaio l’ultimo spettacolo del cartellone: Come fu allora così
anche oggi di Marco Benzoni della
Compagnia “I Viavai”.
L’invito è a prendere parte numerosi alle rappresentazioni e ad
applaudire i bravi attori impegnati
sul palco.
curezza della Provinciale 54 in prossimità degli
incroci di San Michele, Zappello e Bolzone, il
sindaco ha risposto all’interpellanza spiegando
che i tecnici della Provincia stanno decidendo
in merito al potenziamento dell’illuminazione
e della segnaletica, mentre per le rotatorie si attendono finanziamenti e contributi sovracomunali, considerato che l’amministrazione provinciale è in scadenza e non ha soldi.
Con altre interpellanze, l’opposizione ha poi
chiesto interventi utili per la riqualificazione del
parcheggio nella zona artigianale della Crocetta
e per la sistemazione e asfaltatura di via XXIV
Maggio, di fronte alle case popolari. Il sindaco
ha detto che in zona Crocetta in questi giorni
è stato asfaltato un tratto di strada e che presto
si provvederà pure al parcheggio, mentre via
XXIV Maggio per ora verrà messa maggiormente in sicurezza in quanto per la sistemazione del manto stradale ci sono altre priorità.
Infine, l’interpellanza sul miglioramento
della mensa scolastica, così da risolvere alcune criticità segnalate dai genitori e dai docenti.
L’assessore Raffaella Lorenzetti ha risposto che
i miglioramenti sono costanti, che i pasti sono
controllati dall’ASL e da una biologa e che presto alcuni volontari potranno dare una mano.
CREMOSANO: festa di fine estate all’oratorio
S
abato 7 settembre, l’oratorio di Cremosano ha voluto salutare l’estate con una grande festa presso le sue accoglienti strutture, prese d’assalto dai residenti di tutte le generazioni. Molti volontari hanno fatto la
gioia dei numerosi presenti alla serata cucinando gustosi piatti: grigliata
mista, stinco, costate, salamelle, patatine fritte, fritto misto, vari gusti di
pizza (sono famose in tutto il Cremasco le pizze dell’oratorio cremosanese e “alla
Gaetano”, ndr) e molto altro.
A completare la festa, davvero molto partecipata, il divertimento affidato alla musica della band “Gegia & Alfredo”, con diverse coppie
che si sono lanciate in scatenati balli, il gonfiabile per i bambini e una
piccola sottoscrizione a premi con in palio un cesto alimentare e una bicicletta. Al termine grande la soddisfazione dei presenti per la bella festa
passata in compagnia. Ancora una volta – ed è il caso di sottolinearlo
– tutto merito dei favolosi volontari dell’oratorio che hanno organizzato
e gestito la serata e che sempre animano con gioia questi bei momenti
durante l’anno. Con la speranza che altri si uniscano per dare il proprio
contributo. A tutti appuntamento alla prossima “festa di fine estate” e
un buon avvio del nuovo anno pastorale e scolastico.
LG

Due sale separate climatizzate
Ampia sala cerimonia
Ampio parcheggio
Chiuso il mercoledì
www.merigre.it
Forno a legna
Visitate il nostro sito: www.7sapori.it
Concediti un peccato...
Cremasc
rtelli
hi
o
T
per soddisfare la tua gola
Domenica 21 settembre 2013
da
l’album libro a € 800,00
Consultarci non vi costa nulla
...e piatti tipici della sagra!

A coloro che prenotano l’album libro nel 2014 -2015
avranno le PARTECIPAZIONI in OMAGGIO
eleganti, moderne e spiritose
non perdere...
Sagra di Vaiano Cremasco
— SI ACCETTANO PRENOTAZIONI —
ALLA SERA FORNO A LEGNA APERTO
SI ACCETTANO
TICKET RESTAURANT
Via Enrico Mattei n. 22 - VAIANO CREMASCO -
Tel. 0373 27 63 99
Il Cremasco 31
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
Vaiano:
mezzo secolo
di basket!
PIANENGO
OFFANENGO: iniziative del fine settimana
Tasse e tariffe: toni
accesi in Consiglio
A
LA MINORANZA: “POCO O NULLA IN CAMBIO”
S
“S
e hai gocato e ami il
gioco del basket… non
puoi mancare”. Con questo
slogan, la Polisportiva Excelsior Basket Vaiano annuncia
l’iniziativa per ricordare i 50
anni di fondazione della società. Infatti, dal 1964, da
quando quattro giovani si
avvicinarono alla conoscenza di questo “strano” sport
e fondarono la società, il
basket maschile e femminile
è di casa a Vaiano senza interruzione.
La manifestazione si terrà
oggi, sabato 13 settembre,
presso l’oratorio “San Giovanni Bosco” – dove tutto
ebbe inizio – a partire dalle
ore 19. Ci sarà la classica
cena (adulti 15 euro, bambini
10 con menù ricchi e distinti), seguita alle ore 21 dalla
storia per immagini del gruppo sportivo, tra testimonianze, aneddoti e avvenimenti
della società raccontati dai
protagonisti.
È stata predisposta anche
una raccolta di foto e materiale: chi ha frequentato la
pallacanestro locale potrà
rivedersi… con qualche anno
in meno! Tutti coloro che a
vario titolo – giocatori, giocatrici, allenatori, dirigenti, ecc.
– hanno contribuito alla storia della società, sono invitati
a partecipare. Sarà l’occasione per ripercorrere alcuni
anni della propria vita, ritrovare amici/amiche con cui si
sono condivise la gioia per la
vittoria e l’amarezza per la
sconfitta e ciò che è rimasto:
l’amicizia.
Ci sarà spazio anche per
alcune premiazioni. Lo stesso farà l’amministrazione
comunale il 20 settembre alle
ore 18.30 presso la sala del
municipio. Il riconoscimento
sportivo 2014, con la consegna di una targa, toccherà
proprio alla società sportiva
Excelsior Basket per i 50 anni
di attività.
Luca Guerini
eduta di Consiglio comunale dai toni accesi quella
di martedì sera. La TASI, ossia la Tariffa sui Servizi
Indivisibili, ha offerto lo spunto alla minoranza per un
attacco sulle tassazioni in generale. “Le nostre tasse
comunali sono sicuramente tra le più altre d’Italia,
ma in cambio si ha poco o nulla”, ha dichiarato in
sostanza il consigliere Fabiola Mombrini della lista Per
il futuro di Pianengo.
C’era attesa per la TASI, che il Comune pianenghese
ha deciso di applicare solo alle abitazioni principali,
perché, come ha spiegato il sindaco Ivan Cernuschi, le
attività produttive hanno già l’aliquota al 9,9 per mille (il massimo consentito sarebbe del 10,6 per mille).
TASI al 2,25 (il massimo indicato è il 2,50, che può
spingersi sino al 3,3) sull’abitazione principale, quindi, ma senza detrazioni. TASI che va ad aggiungersi
alla TARI (Tariffa Rifiuti), scesa quest’anno grazie ai
risultati ottenuti con la piazzola ecologica. Entro il 16
ottobre va pagata la prima rata della TASI; entro il 16
dicembre la seconda.
L’amministrazione comunale intende organizzare
un incontro pubblico verso fine mese per eventuali
chiarimenti sul calcolo di questa nuova tassa: “Intendiamo istituire una specie di sportello”.
Il consigliere di minoranza Mombrini ha evidenziato che anche la TASI è comunque alta e ha ricordato
che per l’addizionale IRPEF viene da sempre applicata
l’aliquota massima, “lo 0,8%, senza avere benefici in
cambio”. L’assemblea consiliare ha poi votato anche
la IUC (Imposta Unica Comunale). La minoranza sul-
Il municipio di Pianengo
le aliquote ha fatto pollice verso.
Il Bilancio di previsione dell’anno in corso, approntato dalla Giunta guidata da Cernuschi, è stato consegnato, nella circostanza, a tutti gli addetti ai lavori, che
entro il 17 prossimo potranno fare delle osservazioni,
prima dell’approvazione definitiva, in programma il
26 di questo mese. “Siamo sempre più in difficoltà per
via dei tagli della finanza centrale – ci ha confidato a
margine dell’incontro il primo cittadino –. E si tratta
di sforbiciate notevoli. I servizi in atto, comunque, verranno garantiti, purtroppo però ci sono spese impreviste, come ad esempio quelle per il server, senza il quale
gli uffici non possono funzionare”.
El
Nuova palestra comunale,
La Casa di Vetro interroga
ome prevedibile, l’opposizione vuole risposte sicure
sulla fine dei lavori della nuova
palestra comunale.
La Lista Civica La Casa di Vetro ha presentato sulla questione un’apposita interrogazione
da inserire all’ordine del giorno
del prossimo Consiglio comunale.
“A fronte di notizie apparse a
mezzo stampa – scrive il gruppo di minoranza – si può desumere un cambiamento del progetto iniziale dei lavori per la
palestra comunale sita nei pressi della scuola media ‘Primo
Levi’ per adeguare la struttura
ai parametri di omologazione
del CONI.
Nello stesso articolo, per am-
missione dell’assessore al Bilancio Landena, si profila quindi uno slittamento della fine dei
lavori e della consegna definitiva della nuova struttura”.
Per La Casa di Vetro, si tratta
di “un allungamento dei lavori
che stride con quanto affermato
poche settimane fa dalla stessa
amministrazione comunale. Infatti, nel corso della seduta del
Consiglio del 25 giugno scorso,
è stato affermato, da parte del
vicesindaco Coti Zelati, che
l’amministrazione comunale si
sarebbe fatta carico di verificare e garantire una rapida conclusione dei lavori di costruzione della palestra, al fine di
evitare il più possibile ulteriori
disagi agli studenti della scuo-
la media e alle società sportive
che abitualmente utilizzano
tale struttura”.
Fatte queste considerazioni,
il gruppo di centrosinistra ha
presentato un’interrogazione,
chiedendo che venga inserita
all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale.
“Con questo atto, l’opposizione intende avere risposte
certe sulla tempistica prevista
per la conclusione dei lavori e
su come la Giunta intenda agire per compensare gli ulteriori
disagi, logistici ed economici
che dovranno sopportare gli
studenti della scuola media e le
società sportive di Sergnano”.
I consiglieri Mauro Giroletti,
Michela Pionna e Luca Secchi
si domandano inoltre “perché
non si poteva prevedere già nel
progetto originale l’adeguamento della palestra ai parametri di omologazione del CONI e,
soprattutto, nel caso di modifica sostanziale del progetto iniziale, a quanto ammonterebbe
il differenziale di spesa rispetto
alle previsioni e chi si dovrebbe far carico eventualmente di
questo costo aggiuntivo”.
El
Campagnola
Bubble football
Monte Cremasco: terza “Piazza in festa”
T
erza edizione di Piazza in festa, questo fine
settimana, con le locali associazioni, i gruppi e gli esercenti di Monte Cremasco.
Oggi, sabato 13 settembre, dalle ore 18, e domani, domenica 14, per l’intera giornata, tutti
sono pronti ad accogliere ancora la folla delle
grandi occasioni, senza dimenticare la solidarietà, collante dell’iniziativa.
Piazza Vittorio Emanuele III si animerà con
più zone ristoro (menù di carne con grigliate,
verdure fritte, trippa, patatine), intrattenimenti
musicali vari (dal vivo, con musica anni ’60 e
’70, ecc.) e mercatini. Per le vie principali gli
immancabili giochi per bambini e altre sorprese.
Il successo di questa proposta è certamente da
attribuire al lavoro svolto con passione e serietà dalle associazioni del paese. In particolare,
hanno fornito la loro collaborazione: l’Associazione Culturale Sasèt, la Caritas di Monte
Cremasco, la Polisportiva Amatori, il Gruppo
Spontaneo delle Donne, Chéi de la Pulenta, la
Commissione Oratorio, Legambiente e il Gruppo Spontaneo Genitori.
I fondi raccolti quest’anno saranno devoluti all’Associazione onlus “L’albero di Greta”,
finalizzati alla ricerca scientifica e a divulgare
la conoscenza di una rara malattia dei bambini.
L’obiettivo della festa di piazza (che in caso di
M.Z.
CASCINE GANDINI: sagra Natività di Maria
D
SERGNANO
C
ncora due segnalazioni per iniziative che si terranno a Offanengo nel weekend. Oggi, sabato 13 settembre, si terrà l’inaugurazione di due mostre presso il Museo della Civiltà Contadina: alle ore
16 viene presentata la mostra fotografica del concorso Offanengo in
Cartolina organizzato dal locale Gruppo Fotografico, mentre alle ore
17.15, sempre presso il Museo, verrà inaugurata la mostra L’oca e il
maiale, due fonti obbligate dell’alimentazione contadina di Offanengo.
Domani, domenica 14, si svolgerà invece la prima edizione della
Festa dell’Agricoltura con l’esposizione di trattori d’epoca e nuovi. Alle
10 il raduno dei trattori nel parcheggio di fronte alla “Coim”, mentre alle 12.30, sempre presso il Museo, il pranzo (su prenotazione,
costo 13 euro; info: 339.1943300, Monica; 338.5869544, Rodolfo).
Alle 14.30 si svolgerà la fienagione con trattori d’epoca nel parco del
“Dossello”. Una giornata, dunque, all’insegna della natura e dell’agricoltura. A settembre è l’ideale!
I
maltempo sarà rinviata a data da destinarsi), infatti, oltre a promuovere un bel momento d’aggregazione tra i muccesi e quanti accetteranno
l’invito è quello di contribuire a una giusta causa. Per permettere il regolare svolgimento della
manifestazione l’ufficio della Polizia Locale di
Monte ha emesso un’ordinanza di chiusura di
piazza Vittorio Emanuele III e di via Ss. Nazario e Celso dall’intersezione con via Mariconti
e via Roma sino all’intersezione con via De Gasperi. Buona festa a tutti!
LG
l gruppo “Amatori” propone per oggi, sabato 13,
e domani, domenica 14 settembre, la prima edizione del
torneo di “Bubble football”.
Oggi, dalle ore 15, la fase
eliminatoria e domani, stessa ora, la finale. Nella “due
giorni” funzionerà il servizio
di ristorazione: oggi, salamelle, panini, patatine ecc.;
domani un menu più ricco,
a base di tortelli cremaschi,
pesciolini fritti, torte, ecc.
Negli stessi giorni la locale squadra degli Amatori
festeggia il 18° di fondazione, in collaborazione con
l’oratorio. Oltre al torneo
di “Bubble football”, anche
pesca alla trota dalle ore 14,
cena e, dalle ore 20, ballo
con Gabrielle Comandulli e
il suo organetto. Per l’allestimento un grazie alla Sezione
Cacciotori del paese.
a venerdì si fa festa a Cascine Gandini. È sagra per la Natività di
Maria, in quanto la chiesa è dedicata a Santa Maria Nascente.
Domani, domenica 14 settembre, alle ore 11 è prevista la Messa
solenne in parrocchia, celebrata da don Giorgio Zucchelli con la
partecipazione del coro “Armonia” diretto da Luca Tommaseo.
Non mancheranno altri momenti liturgici come il Rosario e la Benedizione eucaristica delle ore 15.30, sempre oggi.
Come ogni anno, la sagra sarà anche l’occasione per ritrovarsi all’oratorio, tra buona musica (ieri i “Picabo”, oggi “Mimmo e
Laura”, domani il “Trio Boston”), ottimi piatti della tradizione (su
tutti, i tortelli: ottimi!, ndr) e tanti giochi per bambini.
Pesca di beneficenza, lotteria e altri giochi completano la proposta dei volontari dell’oratorio. In occasione della festa, della frazione si terrà anche lo spettacolo Nella pancia della torre, giullarerie
per grandi e piccini, una produzione “Cippi Guitti” adatta a un
pubblico di tutte le età che, attraverso sketch spassosi e divertenti,
svela differenti tipologie di giullare…
Nel Medioevo, con la mancanza di un edificio apposito, la teatralità si diffondeva nelle strade, nelle piazze e nelle corti. I giullari,
con i loro lazzi e canovacci, erano i signori indiscussi di feste e banchetti. Ma chi erano i giullari? Come sapevano intrattenere tutto il
popolo, dai sovrani, ai nobili, ai popolani?
L’invito è per le ore 17 di domani, domenica 14, in oratorio.
L’appuntamento, a ingresso libero e gratuito, è organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale “ImmaginArte”, promosso dall’assessorato alla Cultura e dalla Biblioteca Comunale
di Palazzo Pignano, unitamente alla Pro Loco e alla Parrocchia
di Cascine.
Infine, l’arte e le bancarelle di hobbysti. I pittori che esporranno le loro opere sono: Antonella Agnello, Marisa Bellini, Antonio
Cazzamali, Gianluca Cremonesi, Franca De Ponti, Giuseppe Pasetti, Dario Rossetti, Luisa Temporali e Pierangelo Zanaboni.
Luca Guerini
OFFANENGO: abbandono rifiuti, linea dura
L’
amministrazione comunale di Offanengo ha
adottato la linea dura per la
repressione dei reati ambientali. Già nei giorni scorsi la
Polizia Locale aveva emesso
due verbali a seguito dell’identificazione di due trasgressori.
Sanzione: 600 euro cadauno
(art. 192 e 255 del Testo Unico
Ambiente) per l’abbandono
di rifiuti indifferenziati, in un
caso al giardino dell’Eden e
nell’altro al Parco del Dossello. In parallelo, l’Ufficio Tecnico ha già predisposto una
sperimentazione per la posa di nuovi cestini nel territorio comunale (nella foto) a partire dalle prossime settimane, per provare prima
dell’acquisto in massa qual è il modello più adatto alle esigenze del
paese, anche in base all’effettivo utilizzo. Sui cestini posizionati nelle
varie zone è stata posta una comunicazione per disincentivare l’inserimento dei rifiuti domestici (ad esempio l’umido).
VAIANO: un corso per costruire il presepio
N
atale è lontano, ma non troppo per organizzare un corso dedicato alla preparazione del presepe, una vera e propria arte in
molte parti d’Italia. “A cura di nostri esperti concittadini amanti della tradizione presepistica, si propone il Laboratorio per realizzare il tuo
presepe con la tecnica del polestilene – spiegano gli organizzatori del
Comune –. Cinque lezioni gratuite per soli residenti, maggiorenni”.
Il corso si terrà il martedì dalle ore 20.30 alle 22.30; il 14, 21, 28
ottobre; il 4 e 11 novembre nella sala polifunzionale del Centro culturale. Per motivi organizzativi verranno prese in considerazione solo
le prime dieci iscrizioni protocollate entro e non oltre lunedì 6 ottobre. Domande di adesione da registrare presso l’ufficio Protocollo.
All’inizio del corso verrà messo a disposizione il foglio di polestilene;
l’acquisto del materiale necessario alla realizzazione-decorazione del
presepe sarà a carico di ogni partecipante.
Tutta la cittadinanza, inoltre, è sin d’ora invitata alla cerimonia di
sabato 20 settembre alle ore 18.30, presso la sala del municipio per la
consegna del Riconoscimento sportivo 2014. Una targa sarà consegnata
all’Excelsior Basket per i suoi 50 anni d’attività. Congratulazioni!
LG
SERGNANO: Coro “Vocalise” già in azione
U
gole subito in azione! Mercoledì prossimo alle ore 16, le
voci bianche del Coro “Vocalise”, espressione dell’Istituto
Comprensivo di Sergnano (include anche le realtà di Pianengo,
Casale, Camisano, Castelgabbiano, Capralba), riprenderanno
l’attività. Il coro preparatorio, invece, inizierà a rispondere alle
sollecitazioni del maestro Mauro Bolzoni, confermato nuovamente nell’incarico, il primo giovedì di ottobre.
Stanno già fioccando gli inviti per questa bella realtà, conosciuta ormai ovunque. Il primo concerto si terrà l’8 novembre
alle ore 14 a Mediaexpo, grosso evento che si sviluppa presso
l’Università di Crema, e nel periodo natalizio sarà costretto agli
straordinari. Così come sono straordinari i risultati ottenuti lo
scorso anno dal “Vocalise”, e non solamente in ambito provinciale. A giorni, dunque, ricomincerà l’attività e gli scolari che
vogliono avvicinarsi alla musica e canto sanno di poter considerare anche questo coro davvero interessante.
el
32
Il Cremasco
xecur_torrazzo_90x92_bn.pdf
1
SABATO
13 SETTEMBRE 2014
11/02/14
14:23
DON BRAGONZI AL LIONS SONCINO
I numerosi volti
della missione
UNA LUNGA ESPERIENZA
IN AMERICA LATINA
di GIORGIO ZUCCHELLI
I
ncontro speciale, aperto al pubblico, per il
Lions Soncino, venerdì 5 settembre alle 18,
presso la vecchia filanda della cittadina cremonese. Ha parlato della sua esperienza di sacerdote Fidei Donum in America Latina don Federico
Bragonzi, attualmente missionario in Uruguay
e in Italia per un periodo di riposo.
Presenti all’incontro il vicesindaco Gabriele
Gallina che ha portato i saluti dell’amministrazione e la Past Governatore Distrettuale Adriana Cortinovis presidente del Lions Castelleone.
Paolo Perolini e il presidente Luigi Vedrietti
hanno fatto gli onori di casa, presentando il curriculum di don Federico.
Il missionario ha innanzitutto ringraziato il
club, anche a nome del vescovo Rosolino, per
i services realizzati che hanno permesso di
costruite un caseificio in Guatelama. Ha poi
voluto illustrate i volti della missione, cioè che
cosa ha imparato dalla sua lunga esperienza.
“Quando la Chiesa si apre alla collaborazione
di altre Chiese – ha detto – lo fa per un aiuto reciproco. Non si va solo a dare, ma anche a ricevere. È questo il senso dei sacerdoti Fidei Donum
(un dono della fede) che svolgono un servizio
Fiesco
Compleanni
Y
CM
MY
CY
CMY
K
Don Bragonzi affiancato dal presidente Vedrietti
limitato nel tempo (circa 9 anni) in altre Chiese
del mondo. Un’esperienza di comunione, perché non abbiamo ricevuto la fede solo per noi.
Un’esperienza che fa bene. Per questo la Chiesa
di Crema è partita con la missione in Uruguay
di cui io sto mettendo le basi in attesa che altri sacerdoti e laici si mettano a disposizione.”
L’Uruguay, dove è stato una sorta di apripistra
il cremasco don Lino Schiavini, partito nel ‘52.
Don Federico ha raccontato l’intera sua storia di missionario in America Latina sottolineando i doni che ha via via ricevuto. Innanzitutto in Venezuela, assieme a don Imerio, dove
“abbiamo visitato la gente casa per casa e ho
imparato – ha detto – la forza dell’educazione
popolare e la capacità di decidere e lavorare insieme nell’affrontare i problemi, i progetti e le
sfide delle comunità.”
Poi il Guatemala dove tutti i Fidei Donum cremaschi hanno unito le forze nel periodo della
durissima dittatura: don Pino (già in paradiso)
don Imerio, don Federico, don Erminio e don
Rosolino. “Qui – ha continuato – ho incontrato
la bellezza della cultura indigena, molto diversa
dalla nostra, ma molto profonda, che mi ha colpito fortemente. In Guatemala un altro grande
regalo di Dio è stata l’esperienza del martirio:
molti uomini e donne hanno dato la vita per il
Vangelo. L’esercito aveva identificato la Chiesa
con la guerriglia; la ritenevano la sua ideologa.
In realtà la Chiesa voleva servire i poveri.”
Poi il ritorno in Italia nel 2000, con l’incarico
dell’Ufficio Missionario e della Migrantes. Infine l’idea – maturata con il vescovo Oscar – di
aprire un’altra esperienza, associati alla diocesi di Lodi. Prima un tentativo in Paraguay che
non è andato a buon fine, poi la scelta dell’Uruguay. Una nazione tutta diversa, piccola, dove
la Chiesa è di minoranza e pochissime persone
la frequentano. “Pochi ma convinti, ha detto don Federico. Nella mia parrocchia rurale
quando raggruppo 15 persone per una riunione
è già un pienone. Cominciamo ora a conoscerci
e a volerci bene. Stiamo comprendendo che se
anche siamo pochi, dobbiamo ugualmente vivere la missione per portare a tutti la proposta
del Vangelo. Siamo in uno Stato molto laico
che sta perdendo il senso della vita (è il secondo
Paese al mondo per suicidi dopo il Giappone).
Studiando il fenomeno per poter portare la speranza di Gesù. Se la Chiesa di Crema c’è la farà
a continuare con altri sacerdoti, sarà certamente
una grande esperienza. Crema è piena di risorse
e c’è la farà!”
Sicurezza stradale
Il sindaco ha un piano
È
un vero e proprio piano per la
sicurezza stradale quello che
l’amministrazione comunale ha
messo a punto. Due interventi lungo la Melotta ai quali è demandato
il compito di abbattere i rischi per
pedoni, ciclisti e automobilisti.
Si parte dalla rotatoria situata
lungo la provinciale tra lo stretto
budello che porta in paese e la frazione, nei pressi dell’area artigianale. “Attualmente non è presente un
attraversamento protetto per ciclisti
e pedoni – esordisce il sindaco Luca
Cristiani – e la situazione è realmente pericolosa. La nostra ferma
volontà è quella di mettere mano
all’incrocio con la realizzazione di
un passaggio pedo-ciclabile tagliando il primo spartitraffico della rotonda. Un progetto che ha già avu-
MADIGNANO: Il tesoro del campo
I
l tesoro del campo è il titolo della serata che Polisportiva Madignanese, Oratorio Don Bosco, Avis e Pro Loco di Madignano,
con la collaborazione del CSI di Crema, propongono per lunedì sera alle 20.45 in Sala delle Capriate. Per parlare dei valori
veri dello sport interverranno tre straordinari protagonisti: Luigi
Garlando, prima firma della Gazzetta dello Sport, uno dei migliori scrittori e giornalisti sportivi italiani. È autore di libri di
successo per ragazzi come la collana Gol e Per questo mi chiamo
Giovanni; Giorgio Lamberti, Campione del mondo di nuoto a
Perth nel 1991. La sua carriera è stata costellata di successi nei
100 e 200 stile libero, specialità nella quale ha anche stabilito un
record mondiale capace di resistere per un decennio; Eusebio
Di Francesco, allenatore del Sassuolo, uno dei migliori trainer
emergenti della Serie A. È stato calciatore di successo: dopo aver
militato in Empoli, Piacenza e Perugia è approdato alla Roma
con la quale ha vinto lo scudetto nella stagione 2000-2001, anni
nei quali è stato anche convocato in nazionale.
La partecipazione è aperta a tutti.
Tib
ROMANENGO: la Lega cala gli assi
I
M
CASALETTO DI SOPRA
F
iesco festeggia i suoi
nonnini. Lo farà domani
con un pomeriggio dedicato
ai residenti dai capelli d’argento. Due su tutti. Giovanna Cagni e Francesca
Marcarini che nel 2014 tagliano il traguardo delle 90
primavere.
Organizzato dall’amministrazione comunale con
la collaborazione di alcuni
sponsor locali, l’appuntamento prenderà avvio alle
18 nella parrocchiale con
l’esibizione del Gruppo
Corale di Fiesco. Al termine tutti in oratorio per un
rinfresco e per il taglio della
torta dedicata alle due novantenni. Per loro il Comune ha in serbo una sorpresa.
Spente le candeline via
alla festa aperta a tutti i
nonnini e a tutti i fieschesi.
C
pezzi da 90 della Lega hanno fatto tappa a Romanengo. Venerdì
scorso in occasione di un aperitivo organizzato dalla locale sezione
dell’associazione sono arrivati nientemeno che il segretario Matteo
Salvini e il governatore della Lombardia Roberto Maroni. Mentre il
primo ha ricordato le iniziative del partito tra Padova e Milano sui
temi caldi: sicurezza, immigrazione, tasse, il secondo ha preferito
non parlare di politica trattenendosi in conversazioni amichevoli con
i militanti presenti.
ATTRAVERSAMENTO
PEDONALE
SULLA PROVINCIALE
E UNA ROTATORIA
ALL’INGRESSO
DEL PAESE
to il nulla osta di massima da parte
dell’amministrazione provinciale e
che attende solo la ratifica”.
Si tratta di un’opera da 70mila
euro, 35mila dei quali l’ente locale
intende recuperarli con un Bando
regionale. “Parteciperemo all’iniziativa del Pirellone – aggiunge
Cristiani – nella speranza di otte-
nere il contributo a fondo perduto.
La risposta la avremo a fine anno,
inizi 2015. In ogni caso intendiamo condurre in porto l’opera”.
Tempi decisamente più lunghi
per il secondo cantiere che il Comune vorrebbe aprire, quello in
corrispondenza dell’ingresso a
Casaletto di Sopra, laddove la provinciale per Romanengo taglia la
Melotta. “È l’unico, o uno degli ultimi attraversamenti a raso ancora
presenti sulla Melotta – conclude
Cristiani –. Un punto pericoloso
spesso teatro di incidenti. Inoltre si trova lungo la via più breve
per raggiungere dal Cremasco il
casello della BreBeMi di Romano di Lombardia. La strada è di
competenza provinciale, quindi è
necessario attendere che vi siano
un nuovo presidente e un nuovo
assessore alla viabilità. Noi siamo
pronti a fare la nostra parte anche
in considerazione del fatto che dal
2016 si libereranno 250mila euro
di mutuo che passeranno in carico
all’Ato per l’acquedotto”.
L’opera, della quale si parla da
tempo, è assolutamente necessaria.
Non resta che attendere ottobre
per l’elezione degli uomini guida
della Provincia e capire come la
nuova Giunta intenderà muoversi.
Tib
Madignano: bibliorevolution
S
arà una biblioteca a misura d’utente. Questo è nelle intenzioni dei coordinatori della sala consultazione e prestito di
piazza Portici e dell’assessorato alla Cultura del Comune. Un
obiettivo da raggiungere chiedendo una valutazione agli stessi
fruitori, anche occasionali, della ‘civica’. Come? Attraverso un
questionario. Nove domande, disponibili sul portale dell’amministrazione comunale madignanese o in cartaceo presso gli uffici,
che da un lato servono a conoscere
meglio l’utenza e le sue abitudini:
con quale frequenza si reca in biblioteca, per quale motivo, di quale servizio si avvale, fascia d’età;
dall’altro a monitorare il grado di
soddisfazione dei servizi offerti:
patrimonio librario, orari di apertura, spazio ragazzi, postazioni
con personal computer. Infine consigli e suggerimenti e una
proposta: una bolla wi-fi a servizio della civica potrebbe interessare?
L’invito rivolto dal Comune alla cittadinanza e a chi anche
solo ogni tanto fa tappa in biblioteca è quello di compilare e
consegnare il questionario. Una volta raccolte le valutazioni
assessorato alla Cultura e responsabile della ‘civica’ le analizzeranno al fine di capire quali strategie adottare per andare
maggiormente incontro alle esigenze dei lettori e, se possibile,
riuscire ad arrivare anche a chi non frequenta abitualmente gli
spazi di piazza Portici.
Tib
Autofficina GATTI
CENTRO
REVISIONI
 Autofficina
AUTO, MOTO,
• Elettrauto
TRE RUOTE, QUAD
Elettrauto
Gommista Benzina e Diesel
• Iniezione
 Assistenza Climatizzatori e ricarica
• Autoradio
Prossima apertura
Batterie
BOSCH SCONTO
20%
• Autofficina
centro revisioni
RICORDIAMO CHE A SETTEMBRE
• Gommista
REVISIONIAMO:
Eseguiamo
- veicoli di primamanutenzione
immatricolazione settembre 2010
veicoli revisionati
nel settembre 2012
e- tagliandi
su autovetture
nuove
OFFANENGO
Via
S.
Lorenzo,
7
•
Tel.
0373.780228
mantenendo inalterata la garanzia
E-mail: autoffi[email protected]
OFFANENGO - Via S. Lorenzo, 7
Tel. e fax 0373.780228
Un regalo
per i nuovi
amici
E-mail: [email protected]
Se ad ottobre
ti abboni per il
2015
GRATIS
del
2014
gli ultimi
tre mesi
Promozione valida solo in Italia
Il Cremasco 33
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
CASTELLEONE
CASTELLEONE
In bicicletta
è meglio
Weekend ricco tra arte,
natura, musica e...
W
SI APRE LUNEDÌ LA SETTIMANA
DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE
di BRUNO TIBERI
S
ette giorni per riconsegnare il paese alle
biciclette e alla mobilità sostenibile. Una
serie di iniziative in memoria di un ciclista
dalle belle speranze morto in un tragico
incidente stradale nel luglio di quest’anno,
Alessandro Maggi. Questo è ciò che vuol
rappresentare, nel segno di
una sensibilizzazione su
temi importanti nel rispetto
dell’ambiente, la Settimana Europea della Mobilità
2014 alla quale Castelleone
prende parte con un progetto articolato che prenderà
le mosse martedì 16 alle 18
con l’apertura della mostra
di Marina Sissa e, alle 21,
con la conferenza di apertura
della manifestazione nell’ambito della quale
verrà presentato il progetto di realizzazione
di una ciclabile di collegamento tra Castelleone e Soresina.
Mercoledì dalle 15 alle 19 rilevamento dei
ciclisti circolati nella città lungo le vie Cap-
Via Roma, centro storico della città
pi, Solferino, Bressanoro e viale Santuario.
In serata, alle 21 presso il cineteatro Giovanni Paolo II, proiezione del film La bicicletta
verde.
Il giorno successivo, nel pomeriggio, ricognizione, rilevamento, progettazione
e studio dei percorsi sicuri in città per le
persone con disabilità e in serata, alle 21
al Teatro Leone, approfondimento sull’aspetto salutistico
della mobilità sostenibile con
la dottoressa Adelaide Tironi.
Venerdì alle 18 presso l’ufficio turistico inaugurazione
della mostra fotografica sulla
mobilità sostenibile curata dal
fotoclub ‘Elio Fornasa’ di Castelleone e alle 21 laboratorio
di fotografia con i professionisti dello studio fotografico
Pi&Pi che spiegheranno i segreti per cogliere nel miglior modo un’immagine in movimento.
Sabato sarà la volta dell’Open day bicicletta sicura con una serie di eventi promossi nel centro storico chiuso al traffico
INIZIATIVE
PROMOSSE
DAL COMUNE.
SI PARTE DA UNA
NUOVA CICLABILE
SONCINO
La ‘donna sapiens’
ovvero l’ebraismo in rosa
D
omani, domenica 14 settembre, si svolge a Soncino la
XV Giornata Europea della Cultura Ebraica che quest’anno avrà
come tema la ‘donna sapiens’,
ovvero la figura femminile nella
cultura ebraica.
Anche quest’anno il Museo
della stampa – Casa Stampatori
Soncino aderisce, proponendo un
interessante programma. Alle ore
10 nella sala Consigliare del Comune inizieranno le celebrazioni,
col saluto delle autorità presenti,
quindi la dottoressa Marianna
Baldo introdurrà il tema della
giornata Donna Sapiens. La figura
femminile nell’ebraismo, argomento
di grande attualità. Lo scrittore
Italo Massimo Amati presenterà
il libro L’edificio del mondo. L’ar-
DOMANI IL PAESE
CELEBRA
CON INIZIATIVE
LA XV GIORNATA
EUROPEA DELLA
CULTURA EBRAICA
chitetto Francesco Pagliari illustrerà il progetto Beati gli invitati
e il sistema museale M.O.eSe. Il
dottor Angelo Loda Conservatore del M.A.C.S. introdurrà infine
il percorso espositivo L’olio. Lux,
cibus, medicina.
Orari negozio:
9.00-13.30
15.30-20.30
veicolare: esposizione delle due ruote rinvenute dalla Polizia Locale, serie di iniziative
promosse dall’associazione Le botteghe di
Castelleone, stand espositivi in via Roma,
caccia al tesoro in bicicletta con l’aiuto
dell’associazione Cantiere Castelleone e,
alle 18, Happy Hour.
Domenica penultimo atto della settimana all’insegna di Our street, our choice ovvero
la biciclettata che nel cuore del pomeriggio
approderà anche in piazza del Comune a
Castelleone prima di far rientro a Crema.
L’evento, organizzato da Legambiente,
Photoclub Ombriano-Crema e Associazione Cantiere Castelleone toccherà anche
Madignano con un gran numero di cicloamatori del Fiab Cremasco pronti a portare
il messaggio della mobilità sostenibile. Nel
borgo turrito la biciclettata sarà accolta da
stand espositivi e da un’atmosfera di festa.
Lunedì la chiusura della manifestazione in piazza del Comune dove gli studenti
dell’istituto comprensivo Piero Sentati parteciperanno alle lezioni della Polizia Locale
e del Fiab Cremasco sulla sicurezza stradale
con le due ruote.
Seguirà, alle 11.30 circa, presso
le sale del Museo della Stampa,
l’esposizione del percorso culturale Chanukkah. L’olio nella cultura ebraica e l’inaugurazione della
mostra dell’Associazione Liberi
Incisori di Bologna dal titolo
Impressioni a specchio. In concomitanza con Soncino, a Ferrara,
importante luogo della storia
ebraica, si darà simbolicamente
il via alle manifestazioni in tutta
la penisola. Entrare in una Sinagoga, assistere a un concerto di
musica klezmer o sefardita, partecipare a una degustazione di
enogastronomia ebraica o visitare
quell’angolo della propria città
di cui si è sempre sentito parlare,
ma che non si è mai avuto l’occasione di scoprire: sono centinaia
gli appuntamenti e le attività che
animano all’unisono trenta Paesi
europei e oltre settanta località
italiane.
Una giornata nata dunque per
‘aprire le porte’, per favorire una
conoscenza diretta della cultura
e delle tradizioni ebraiche. E per
offrire una domenica di settembre
piena e diversa.
I ristoranti di Soncino in occasione della Giornata offrono la
possibilità di degustare speciali
menù turistici.
Castelleone
Sorini
eekend intenso tra antiquariato, shopping, musica, natura e
arte. A caratterizzare il festivo sarà come sempre il Mercatino dell’Antiquariato, appuntamento di ogni seconda domenica
del mese. Lo shopping nei negozi, straordinariamente aperti, e
una tappa tra gli stand della fiera d’antan, si alterneranno alla
visita a due mostre.
In Sala Leone l’Associazione Nazionale Bersaglierei – Sezione
di Castelleone propone un’esposizione di cimeli storici che aprirà
i battenti oggi alle 16 e sarà fruibile anche domani dalle 10 alle 19.
Presso l’Ufficio Turistico sono invece in esposizione le opere
pittoriche di Gianni Ricetti, autodidatta che ha saputo togliersi
soddisfazioni in diversi concorsi con le tecniche legate a smalti,
oli e acrilico. L’allestimento è dedicato a due amici recentemente scomparsi Massimo Cisarri, che proprio all’ufficio turistico
aveva esposto per l’ultima volta alcuni mesi or sono, e Fiorenzo
Soldi.
Ma non è tutto, il Fai di Crema, con il patrocinio di Provincia
di Cremona e Comune di Castelleone, propone un’escursione pomeridiana nella storia e nella natura della campagna castelleonese. Come un piccolo cammino di Santiago de Compostela lo slogan con
il quale viene promossa la passeggiata da Cascina Stella all’oratorio di San Giacomo. Il ritrovo è per le 14.30 presso Cascina Stella,
località Monticelli, facilmente raggiungibile dalla ex statale 415
imboccando la via per San Latino. Alle 14.40 via alla passeggiata
guidata da Valerio Ferrari all’oratorio di San Giacomo Apostolo.
Alle 16 ‘Il bosco e il percorso didattico del paesaggio Padano’,
con visita all’Ecomuseo e al Bosco didattico, accompagnati dalla
Guardie Ecologiche Volontarie e dal personale della Provincia di
Cremona. La partecipazione è aperta a tutti.
Alla musica penserà invece l’associazione Alice nella città che
inaugura questa sera la stagione 2014-2015. Lo farà con un live di
spessore. L’appuntamento, alle 21.30 presso la sede di via Cappi, è con ‘Il genio’, duo pop italiano composto da Gianluca De
Rubertis (voce, chitarra e tastiera) e Alessandra Contini (voce e
basso). Il live di questa sera sarà il primo di una lunga serie che
porterà, tutti i sabati sino a fine ottobre, artisti del panorama rockpop italiano ad esibirsi davanti al pubblico di Alice.
Tib
TRIGOLO: benvenuto Don Vilmo
A
nche ‘Sorini’, fondata
nel 1915 dal cavalier
Fausto Sorini che la lanciò
con la caramella al rabarbaro, confluita alcuni anni
or sono insieme a ‘Feletti’ e
‘Viva l’Italia’ nella ‘Holding
Dolciaria Italiana’, sembra
accusare criticità. I vertici
dell’azienda hanno incontrato sindacati e operai, più
di 150 lavoratori.
L’azienda starebbe attraversando un momento
di difficoltà finanziaria.
La crisi globale non ha risparmiato la storica realtà
che produce caramelle e
cioccolato. L’ipotesi della
cassa integrazione, anche
se non nell’immediato, non
sarebbe stata scartata. La
speranza è che l’arrivo delle festività invernali faccia
incrementare i consumi di
prodotti dolciari.
A
ccompagnato dai ‘Motociclisti Trigolesi’ ha fatto il suo ingresso a Trigolo domenica alle 17.15 don Vilmo Realini. Il
nuovo parroco è stato accolto dalla banda ‘Anelli’ del paese, dal
sindaco Christian Sacchetti, dalla presidente dell’Azione Cattolica parrocchiale Rosangela Biondi e, soprattutto, dal vescovo di
Cremona Dante Lafranconi che lo ha introdotto alla sua nuova
realtà comunitaria. Alla Messa, celebrata nella chiesa parrocchiale, ha preso parte anche la corale ‘Mons. Corrado Moretti’
che ha intonato i canti, seguita dai fedeli. Un paese intero, o
quasi, ha voluto dare il benvenuto al sacerdote.
Prima della benedizione finale ha preso la parola il nuovo parroco che ha ringraziato quanti hanno partecipato alla cerimonia, tutti i volontari che hanno collaborato alla festa d’ingresso e
il suo predecessore, don Giuseppe Ferri, del quale si è impegnato a proseguire l’opera.
La giornata si è conclusa in oratorio con un ricco rinfresco organizzato da associazioni e gruppi del paese, in collaborazione
con Comune e ‘Fondazione Milanesi Frosi’.
Qualità/prezzo la nostra forza
CHIUSO IL LUNEDÌ POMERIGGIO
Vini sfusi in pronta consegna presso il nostro punto vendita a Cremona dove riempiamo
direttamente anche le vostre bottiglie
VINI IMBOTTIGLIATI DI GRANDE QUALITÀ
Gutturnio Superiore DOC b. lt. 0,75 € 3,95
Barbera Pavia IGT b. lt. 0,75 € 2,95
Lambrusco Rosato IGT b. lt. 0,75 € 2,95
Lambrusco MN DOC b. lt. 0,75 € 2,95
Montepulciano DOC b. lt. 0,75 € 3,95
Glera Spumante (Prosecco) b. lt. 0,75 € 4,90
Malvasia DOC b. lt. 0,75 € 3,25
Ortrugo DOC b. lt. 0,75 € 3,25
Pinot Bianco Veneto IGT b. lt. 0,75 € 3,95
Riesling Frizzante lt. 0,75 € 4,90
- 25%
- 25%
- 25%
- 25%
- 25%
- 25%
- 25%
- 25%
- 25%
- 25%
€ 2,95 iva comp.
€ 2,20 iva comp.
€ 2,20 iva comp.
€ 2,20 iva comp.
€ 2,95 iva comp.
€ 3,35 iva comp.
€ 2,45 iva comp.
€ 2,45 iva comp.
€ 2,95 iva comp.
€ 3,35 iva comp.
gratuita
Consegnaprovincia
città e igiane
in dam 4 e 54 lt
3
da 28 - garantita
qualità
Offerta valida
fino al 31/10/2014
consegna a domicilio
ovunque
CASA DEL VINO di Tonghini Claudia e Massimo
Corso XX Settembre 61-63 - CREMONA Tel. 0372 458665 - Cell. 340 9701835
Vasto assortimento formaggi e gastronomia
In occasione della Sagra
domenica 21 settembre
aperto mattino
SI ACCETTANO TICKET
0373 277007
VINI SFUSI DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE SUPER OFFERTA PREZZI SCONTATISSIMI
Gutturnio DOC C.P. 12° al litro 2,00 - 20% € 1,60 iva comp.
Raboso 12° al litro 2,00
- 20% € 1,60 iva comp.
Custoza DOC 12° al litro 2,20
- 20% € 1,80 iva comp.
Riesling C.P. 12° al litro 2,00
- 20% € 1,60 iva comp.
È disponibile il menù della Sagra
TUTTI I GIORNI POLLO ALLO SPIEDO · VENERDÌ MERLUZZO FRITTO
34
Il Cremasco
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
ROMANENGO
Viaggio nel tempo
dentro la rocca
CONCLUSA LA RIQUALIFICAZIONE DEGLI
INTERNI DEI RESTI DELL’ANTICO CASTELLO
di BRUNO TIBERI
S
ta prendendo forma, nel suo progetto
di riqualificazione, la rocca-castello,
destinata a divenire fulcro e fucina delle
attività culturali del paese. L’intervento di
restyling, finanziato da Comune e Fondazione Cariplo, ha già portato alla completa
rinascita degli interni. Ora un nuovo bando regionale potrebbe consentire all’ente
locale di introitare somme utili al completamento dell’esterno e alla realizzazione
dell’Ecomuseo.
“La prima parte dell’opera può dirsi conclusa – spiegano gli assessori Marco Pozzi
e Alessandra Carioni accompagnandoci in
una visita concessa in anteprima al nostro
giornale –. La consegna dei lavori era fissata proprio per la giornata odierna (giovedì
11 settembre per i lettori). Tempi rispettati”.
Un intervento, quello avviato la scorsa
primavera che ha consentito, con un investimento pari a 850mila euro, 425mila dei
quali garantiti dalla Fondazione Cariplo,
di far ‘risorgere’ la storica rocca datata XII
secolo e abitata sino agli anni Ottanta. Un
brandello di storia, suggestivo e affascinante che presto sarà riconsegnato al paese.
“Alcuni risparmi ci consentiranno – aggiunge l’assessore, nonché vicesindaco,
Marco Pozzi – di mettere mano all’ingresso, in corrispondenza del quale, durante i
lavori, è emersa un’altra porzione di muro
perimetrale dell’antica rocca”. “Complesso
– interviene la Carioni – che risulta essere
il primo insediamento abitativo del paese,
che occupava tutto lo spazio del terrapieno. Quel che rimane è ciò che vediamo,
compresa la cascinetta sul retro che verrà
occultata alla vista dei fruitori della rocca
fintanto che non si avranno le risorse per
intervenire”.
Cascinetta che in futuro dovrebbe ospitare la biblioteca, secondo il progetto elaborato dalla Giunta guidata da Marco Cavalli,
sotto la quale è partito l’iter procedurale di
riqualificazione dell’antico maniero portato
a compimento con qualche piccolo ritocco
dall’attuale squadra di governo del borgo al
cui timone siede Attilio Polla. Ma se per la
struttura diroccata situata sul retro dei resti dell’antica fortezza i tempi di rinascita
si presentano lunghi, la rocca “sarà aperta
alle visite – conclude Pozzi – entro la fine
dell’anno. Per la prossima primavera confidiamo di potervi trasferire le attività come
da progetto: Ecomuseo, sala prove per
l’indirizzo musicale della scuola media del
paese, centro di ricerca teatrale e, possibilmente, l’archivio storico. Non mancheranno una sala di rappresentanza e altri spazi
che verranno opportunamente valorizzati”.
Gli interni sono veramente meravigliosi,
TRA LE SCOPERTE
ARTISTICHE ANCHE
UNA PARTICOLARITÀ
NATURALISTICA:
UNA COLONIA
DI PIPISTRELLI
DI UNA SPECIE
RARISSIMA
trasudano storia dalle pareti e custodiscono una straordinaria particolarità. I muri
hanno riconsegnato brandelli di affreschi,
figure di santi e stemmi di casati che hanno
abitato la dimora. L’intervento di ristrutturazione ha favorito il recupero di tutto quanto esistente e la posa di materiali nuovi dal
sapore antico solo laddove fosse impossibile
recuperare quanto presente. Soffitti in legno
o in mattoni a volta, piccoli accessi con scale a chiocciola ad ambienti raccolti che si
affacciano dal primo piano al pian terreno,
una copertura completamente rifatta che
ha consentito di mettere a punto anche il
secondo piano fuori terra della struttura. E
poi il seminterrato nel quale trovano spazio
dei camminamenti in vetro che scoprono
un pozzo e resti di antiche fondamenta.
E proprio nel seminterrato, che diverrà
spazio espositivo, la sorpresa. “Abbiamo
trovato una colonia di pipistrelli – precisa
l’assessore Carioni – la seconda specie più
rara in Lombardia e la quarta in Europa.
Duecento esemplari che stazionano per ni-
CREMA E CREMASCO
Nuovi arbitri
In arrivo il corso
P
artirà il 15 ottobre il nuovo
corso per arbitri di calcio
organizzato dalla attiva sezione di Crema dell’Aia intitolata
al compianto Cristian Bertolotti.
Le iscrizioni sono già aperte e il corso, come sempre, è
del tutto gratuito. Le lezioni si
terranno in orario serale, dalle 20.30, presso la sede di via
dei Carmelitani (palazzina del
centro sportivo Bertolotti).
All’iniziativa, aperta ad
ambo i sessi, possono partecipare i giovani in età compresa
tra i 15 e i 35 anni, che siano
cittadini della Comunità Europea o extracomunitari dotati di
regolare permesso di soggiorno. Al termine delle lezioni, il
PARTIRÀ
IL 15 OTTOBRE.
I NEO DIRETTORI
DI GARA
INIZIERANNO
CON LE GIOVANILI
candidato dovrà sostenere una
prova d’esame, che prevede
dei test scritti ed orali sul regolamento del gioco del calcio e
un test di idoneità atletica.
Durante le prime direzioni,
i neo arbitri saranno accompagnati da un tutor, che in-
Gli interni, riqualificati, e l’esterno,
sul quale il Comune deve ancora
intervenire, della rocca.
Sotto l’assessore Pozzi indica
il luogo di nidificazione
dei pipistrelli
nel seminterrato del castello
dificare in un angolo del seminterrato della
rocca da marzo ad agosto. Ogni anno ritornano da tanti lustri a questa parte. Si tratta
di una specie protetta che non da fastidio
all’uomo e che non viene infastidita dalla
presenza dello stesso. Specie che continuerà a vivere nel castello in primavera e in
estate, quando sarà garantito agli esemplari
di chirotteri di entrare e uscire a piacimento dal seminterrato attraverso delle apposite fessure ricavate in un lucernario”.
Questo aspetto, nonché la presenza di
una ambiente del tutto particolare con il
Pianalto a renderlo unico, e la storia di un
paese nato attorno alla sua rocca, ha spinto
il Comune a partecipare al bando regionale per la valorizzazione del patrimonio
culturale. “Abbiamo candidato un progetto – spiegano i due assessori – da 315mila
euro con la speranza di ottenerne la metà
a fondo perduto. Ci serviranno per la sistemazione della pareti esterne della rocca-
segnerà loro il disbrigo delle
pratiche burocratiche nonché
la stesura del referto del dopo
gara.
A tenere le lezioni sarà
Giorgio Pretalli, arbitro a disposizione dell’organo tecnico
nazionale Cai, che verrà coadiuvato dal segretario della sezione, Stefano Peletti.
Una volta arbitro il candidato riceverà una tessera che
garantisce l’accesso gratuito
a tutti gli stadi italiani e avrà
diritto a un rimborso spese per
ogni partita arbitrata.
I nuovi arbitri inizieranno
a dirigere nelle categorie giovanili a partire dal girone di
ritorno della stagione 201415. Il corso, altra opportunità
da valutare per gli studenti, è
valido come credito formativo
scolastico.
Da quest’anno è stata introdotta la possibilità d’iscriversi
online e di richiedere informazioni dirette. Per ulteriori
delucidazioni è possibile contattare il numero telefonico
0373.82388 oppure inviare
una e-mail all’indirizzo di
posta elettronica [email protected]
Dr
castello, per gli arredi degli interni e per la
creazione dell’Ecomuseo. Interventi che in
ogni caso siamo fermamente convinti di
condurre in porto”.
Già perché sarebbe un peccato non regalare alla rocca una veste adeguata ai suoi
interni. Una riqualificazione curata nei dettagli e per nulla invasiva. Fatta con materiali che da un lato vivono sulla continuità
storica, almeno per quel che concerne l’impatto visivo, e dall’altro su un accostamen-
to con il moderno che ben si sposa. Anche
gli impianti sono stati rifatti, rigorosamente
esterni alle pareti per non intaccarle. Le luci
rendono giustizia al luogo e ai suoi anfratti, alle scalette piccole e strette, agli affacci,
agli affreschi. Potrebbe sembrare banale o
scontato ma realmente quel che si prova
varcando la soglia del vecchio castello è di
compiere un salto indietro nel tempo. Un
viaggio che presto tutti, romanenghesi e
non solo, potranno compiere.
ROMANENGO
Zipoli e le sue api
maestri italiani del miele
N
asce a Cremona, nel comune di Romanengo, il miele
più buono d’Italia. È quanto ha
decretato l’edizione 2014 del
Concorso nazionale ‘Roberto
Franc’, promosso dalla ‘Settimana del Miele’, di scena a
Montalcino dal 12 al 14 settembre, che ha tributato il primo
premio assoluto al miele d’aca-
cia di Sergio Zipoli.
La prestigiosa kermesse italiana dedicata al miele – che
in questa edizione ha visto 124
campioni in gara – ha puntato
i riflettori su un prodotto morbido e delicato, biologico, che
nasce nel laboratorio di Romanengo e viene proposto con
etichetta ‘Apicoltura Zipoli di
Ballarini Ancilla’.
Per l’apicoltore Sergio Zipoli,
partito per Montalcino dove nel
fine settimana salirà sul gradino
più alto del podio, è l’ennesimo,
prestigioso risultato ottenuto in
concorsi nazionali e internazionali. “Il segreto è l’amore per le
api, la massima cura dei nostri
alveari – spiega – e naturalmente
un grandissimo impegno nel garantire la qualità del prodotto”.
È stata un’annata difficile per
l’apicoltura: maltempo e freddo hanno costretto a restare a
terra le api, determinando un
forte calo nella produzione di
miele. “Noi abbiamo risposto
continuando a spostare le api –
testimonia Zipoli –. Si può dire
che abbiamo inseguito il sole
per tutta l’estate, spostando fisicamente gli alveari. È stato un
grande impegno, ma i risultati
non sono mancati”.
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
RIVOLTA D’ADDA
PANDINO
Anséma a Riòlta
fa ancora centro
DOMENICA SCORSA SUCCESSO
DEL CONVIVIO IN PIAZZA
di ELISA LORENZETTI
S
uccesso oltre le più rosee aspettative
del Convivio in piazza, evento svoltosi domenica scorsa ai piedi della basilica.
Oggi dalle 16 inizia la Festa dello sport in
piazza Vittorio Emanuele e all’Oratorio
Sant’Alberto. Il programma prevede tornei in piazza sino alle 18,
quindi seguiranno la santa
Messa e la cena presso il
centro giovanile parrocchiale nonché le premiazioni
degli sportivi dell’anno. La
manifestazione è promossa
dall’assessorato allo Sport e
dalle associazioni sportive
del paese. E sabato prossimo
torneranno a sfidarsi le contrade? Sembra di no.
Gran fermento grazie ad ‘Ansèma a Riolta’; contenitore di eventi estivi giunto
alla 25esima edizione.
Come anticipato, al Convivio in piazza
hanno partecipato circa 2mila persone per
un incasso che si aggira intorno ai 16mila
SPINO D’ADDA
Scuola, Riccaboni
fa il punto e rilancia
A
tutti i ragazzi e i bambini di
Spino d’Adda, buon anno scolastico. Firmato: Paolo Riccaboni,
sindaco del paese.
Il primo cittadino nel rivolgere il
saluto a studenti e al personale della scuola, ne approfitta per rimarcare l’impegno della compagine
amministrativa in ambito scolastico. “Il Comune di Spino dispone di
asilo nido comunale, scuola materna statale, scuola primaria e scuola
media. I bambini che li frequentano sono in tutto 638, e l’Amministrazione ha ottenuto, due anni fa,
di avere la direzione didattica in
paese (con la nascita dell’istituto
comprensivo di Spino d’Adda e
Dovera), il cui dirigente di ruolo da
quest’anno è Enrico Fasoli, cui va il
nostro benvenuto”.
Riccaboni sottolinea che il Comune ha “lavorato per mantenere,
nonostante i problemi di personale,
la quarta sezione al nido e abbiamo avviato la progettazione della
nuova scuola primaria (in legno)
accanto agli altri edifici scolastici,
dopo aver acquisito le aree necessarie. Al momento la lista d’attesa al
nido (33 iscritti) è di soli tre bambini, con un inserimento a gennaio, uno a febbraio e uno in luglio.
La lista d’attesa alla materna (189
bambini) è azzerata”.
Otto le sezioni alla scuola
dell’infanzia; sedici quelle della primaria per un totale di 245 bambini,
mentre alla scuola media gli iscritti
sono 173, in 8 classi per tre sezioni
(ciascuna tra i 18 e i 23 alunni).
“Conosco personalmente nume-
PANDINO
Progetto ‘Marius’
Ora c’è un comitato
L
’artista pandinese Marius
Stroppa, che ha ottenuto grandi riconoscimenti ovunque, è scomparso cinquant’anni or sono e per
ricordarne e valorizzarne la figura
è nato un apposito comitato. È
composto da alcuni professionisti
locali fermamente intenzionati a
organizzare mostre, convegni, incontri divulgativi, tesi a portare a
conoscenza del territorio cremasco
il grande lavoro di Marius, che al
Comune di Pandino ha lasciato diverse opere interessanti.
L’atto costitutivo del comitato
è già stato firmato, ottenendo il
patrocinio dell’amministrazione
comunale. A questo organismo,
apartitico, di cui fanno parte Alessia Andrea Anderlini, Roberto Ferla, Fabio Fornoni, Alessio Maraz-
La banda in cattedra
Via ai corsi di musica
C
Un momento di intrattenimento serale al Convivio
euro. Si è trattato della quarta edizione, organizzata dall’amministrazione comunale
d’intesa con associazioni del paese e territorio, ristoratori e commercianti.
Il tempo stavolta è stato favorevole ed è
stato registrato un afflusso di pubblico “superiore rispetto a quello dello scorso anno,
mentre per quanto riguarda l’incasso siamo sui valori del 2013”.
Cinque i ristoratori in
azione (alla Ribella, Paredes, I Santi, Rosa Blu e
Trattoria Il Ponte) che hanno proposto ottimi piatti
a prezzi calmierati, andati
letteralmente a ruba, così
come i dolci delle gelateria
Giavazzi, del bar Ravera e
delle pasticcerie Caglio e
Maristella. Una trentina i
volontari, tra cui alcuni amministratori comunali, impegnati sin dalle 8 del mattino
nell’allestimento di tavoli e sedie attorno
all’importante luogo di culto. Preziosa la
collaborazione dell’oratorio, della Rivoltana Calcio, dell’Avis di Agnadello e del
OGGI
E DOMANI
SARÀ FESTA
DELLO SPORT
E POI...
zi, Cristiano Sala e Andrea Luigi
Silva, è ancora possibile aderire
per collaborare alla riuscita delle
iniziative che verranno promosse.
C’è già stata, prima della costituzione del ‘comitato’, la prima
fase del ‘Progetto Marius’ volta
alla messa in sicurezza delle opere,
ospitate nel Castello Visconteo, con
catalogazione, pulizia, riordino e
stoccaggio delle opere stesse.
Il progetto, finanziato dalla famiglia del signor Corrado Sala, è stato seguito dalla professoressa Telli
docente di restauro presso il C.F.P.
(Centro di Formazione Professionale) di Cremona, con l’aiuto di
due validi assistenti. In piena linea
con gli obiettivi fissati dalla precedente compagine amministrativa,
una volta conclusi i lavori, le opere,
Il Cremasco 35
Partito Democratico (ha prestato sedie e
tavoli).
Coinvolgente anche il dopo cena: davvero da scroscianti applausi gli spettacoli
offerti.
Oggi il ‘Settembre’ continua con la festa
dello sport. Domani dalle 8.30 ritorna di
attualità il Mercatino dell’usato e dell’antiquariato in piazza Vittorio Emanuele e
nel pomeriggio, sempre in centro storico,
scende in campo il twirling a favore della
Lega Italiana Lotta contro i Tumori, mentre alle 21 nel cortile Sant’Alberto, a fianco
dell’oratorio, si potrà assistere allo spettacolo di e con Francesca Mazza.
Lunedì e martedì sera si esibirà, sempre
presso il centro parrocchiale Sant’Alberto, la Filodrammatica ‘Carlo Bertolazzi’.
Interpreterà Le amiche della Pussi (testo e
regìa di Mauro Bonazzoli).
Sabato prossimo, mostra su Raffaello,
serata con gli scout di Treviglio e coro degli Alpini. A causa della carenza di volontari non dovrebbe invece andare in scena,
interrompendo una tradizione che dura da
anni, il Palio delle contrade.
rosi insegnanti, e a ciascuno va il
mio personale ringraziamento per
il lavoro svolto. L’Amministrazione si impegnerà anche quest’anno
per garantire l’erogazione delle
borse di studio al merito, si prodigherà affinché l’esperienza degli
orti alla scuola primaria continui,
valuterà con il dirigente e le insegnanti le necessità legate al Diritto
allo Studio, conserverà il servizio
scuolabus e mensa a costi invariati per le famiglie grazie a maggiori
stanziamenti di bilancio, diminuirà
la retta del nido, aumenterà il supporto alla disabilità con un maggiore stanziamento di 20.000 euro per
il SAP”.
“Stiamo inoltre pensando –
conclude Riccaboni – a numerosi
nuovi progetti in campo civico ed
educativo, concordati con docenza
e dirigenza, tra cui il Consiglio Comunale dei Ragazzi, cui tengo particolarmente, al fine di promuovere
la necessaria coscienza civica sin
dai primi anni di apprendimento, e
nuovi supporti informatici”.
Il sindaco aggiunge che “tutto
ciò che il Comune sta facendo è la
conferma concreta del nostro impegno per garantire un’offerta importante alle famiglie e la conferma
della nostra convinzione che senza
scuola non c’è futuro”.
El
debitamente catalogate e fotografate, sono state riposte in piena sicurezza.
Corrado Sala, come ebbe a rimarcare l’ex sindaco Donato Dolini, si è dimostrato da subito entusiasta del progetto che dà corpo a
un suo desiderio (quello della valorizzazione delle opere di Marius
che aveva promosso quando era
assessore al Comune di Pandino)
ma che non aveva potuto realizzare. Sala con la figlia Cristiana ha seguito lo svolgimento del progetto,
finanziando tutte le sue fasi con un
importante intervento economico.
Alla morte di Marius, le sue opere vennero donate al Comune di
Pandino, con l’impegno di realizzare un museo dedicato all’artista.
Molto interessanti una serie di
mobili realizzati in legno senza l’utilizzo di chiodi, e tuttora utilizzati
dall’Amministrazione comunale.
Sono presenti anche studi e realizzazioni di macchine tecniche tra le
quali spicca il prototipo della macchina del moto perpetuo.
Dalla catalogazione effettuata
dalla dott.ssa Telli, sono presenti:
1.083 disegni su carta e lucido, 23
opere su carta in cornice, 17 fotografie, 2 supporti vari, 37 supporti
misti.
El
Gombito
in festa
D
ue giorni di festa
oggi e domani, in
piazza Roma, a Gombito.
La Pro Loco, in collaborazione con il centro ippico La Vinzasca, il Comune e la Protezione Civile,
promuove la seconda edizione di GOmbitoKart,
ovvero un fine settimana
di divertimento, musica,
e giochi per grandi e piccini.
Si parte questo pomeriggio alle 15 con la dimostrazione del gruppo
majorette Eliana di Montodine. Alle 16 spazio ai
bimbi attesi dai gonfiabili
e alle 19 dimostrazione
di Zumba proposta dalla
‘Ars & Spettacoli’. Alle
21 live music con i ‘Manzella’.
La giornata di domani
si aprirà alle 14.30 con
l’iniziativa ‘Porta il tuo
amico a quattro zampe’
per un percorso Agilità.
Alle 16 in scena la tradizionale Corsa della lumache, con gasteropodi in
gara stimolati a ‘correre’
solamente con una foglia
di lattuga dai partecipanti che potranno iscriversi
nei minuti che precederanno lo start. Alle 17
l’emozionante sfida tra
i carretti che mette alla
prova non solo l’audacia
e lo spirito agonistico
ma anche l’inventiva e la
resistenza dei creatori di
questi particolari prototipi.
Alle 19.30 altra dimostrazione, questa volta di
karate con gli atleti della
formazione campione del
Mondo del Gka Mabuni
Montodine. In serata, a
chiudere la kermesse, jam
session.
Durante l’intero fine
settimana sarà attivo un
accurato servizio pizzeria
e birreria. In caso di maltempo la festa sarà posticipata al fine settimana
successivo.
Tib
omincia il nuovo anno scolastico e riprendono anche le
attività di vario genere che coinvolgono bambini, ragazzi
e giovani, proposte da gruppi e associazioni. Non fa eccezione il corpo bandistico di Pandino, realtà importante, che
vanta una lunga e significativa storia.
“Ripartiamo! Cominciamo l’anno scolastico 2014-2015!
I nostri insegnanti sono pronti! Professionalità, entusiasmo,
gioia di fare musica e divertimento! Attraverso l’attività della
scuola di musica si vogliono avvicinare bambini e ragazzi alle
sette note e all’uso di uno strumento musicale con cui esprimere la propria creatività, personalità e potenzialità. Si vuole
indirizzare gli allievi verso una attività di musica d’assieme
che trova la sua più importante meta nella Banda stessa, nonché fornire degli insegnamenti validi che permettano ai ragazzi di indirizzarsi, successivamente, anche verso uno studio
più approfondito dello strumento”.
L’ammissione degli allievi ai corsi, che si tengono presso la
scuola di musica che si trova in via Circonvallazione B, 3/A a
Pandino, sede del Corpo bandistico, avviene dietro domanda
inoltrata e accolta dal Consiglio Direttivo.
Parecchi, anche quest’anno, i corsi proposti: flauto traverso, oboe, clarinetto, saxofono, tromba, corno, trombone, bassotuba, percussioni, chitarra classica ed elettrica, pianoforte
e batteria. A questi si aggiunge il corso di propedeutica (per
bambini dai 4 ai 7 anni), che “si pone lo scopo di avvicinare
i più piccoli alla musica con l’obiettivo di creare le basi affinché l’apprendimento musicale sia successivamente facilitato.
Il corso intende educare alle varie componenti del linguaggio
musicale (suoni, timbri, ritmi) attraverso un’esperienza basata
sul gioco collettivo e, quindi, in modo gradevole e socializzante. Si tratta, dunque, di un’educazione musicale in senso
lato che verrà, solo in un secondo tempo, indirizzata verso lo
studio di uno specifico”.
Per tutte le informazioni gli interessati possono contattare
il numero telefonico 3400774481 oppure scrivere una e-mail
a [email protected]
El
AGNADELLO: autunno in cantiere
ntro la fine di settembre verranno avviati i lavori di
“E
costruzione del terzo padiglione loculi del cimitero”.
Ad annunciarlo nel corso dell’ultima seduta del Consiglio
comunale è stato il sindaco Giovanni Calderara. “L’impresa
costruttrice – ha illustrato il primo cittadino – ha accolto la
richiesta di realizzare i lavori prima del periodo invernale,
non certo adatto per la posa del cemento armato, nonché il
posticipo del pagamento all’inizio dell’anno prossimo, per
darci modo di rispettare i vincoli di bilancio imposti dal patto
di stabilità”. Una delle necessità di Agnadello si sta quindi
avviando a una soluzione. Nel frattempo la giunta Calderara
è stata ed è tutt’ora alle prese con altri lavori che riguarderanno il Centro Civico, la scuola e le strade.
Sono, infatti, partiti in questi giorni i lavori al Centro Civico che interesseranno le pareti della sala, danneggiate dalla
risalita d’umidità che verranno poi tinteggiate, con l’ausilio
del gruppo di volontari che nei mesi appena trascorsi si è
occupato soprattutto della manutenzione dei giardini pubblici. Verranno effettuati anche dei controlli sull’impianto di
riscaldamento a pavimento, perché” riteniamo – ha spiegato Calderara – che la risalita dell’umidità sui muri sia stata
causata da una perdita dell’impianto stesso, che dovrà essere
isolata, oppure sistemata”.
Il servizio bar del Centro sociale rimarrà pertanto sospeso
fino alla data di ultimazione dei lavori, presumibilmente fino
alla fine del mese in corso. Contestualmente, verrà effettuato
un intervento di tinteggiatura degli ambulatori comunali.
Presso gli edifici scolastici, invece, sono stati effettuati i
lavori di manutenzione richiesti dalle autorità scolastiche o
imposti dall’urgenza. “Sono intervenuti – illustra Calderara
– l’idraulico, il falegname, il fabbro, l’elettricista, due imprese
di costruzione per la sistemazione delle coperture e la pulizia dei pluviali. Importante è stato, anche in questo caso, il
contributo dei volontari impiegati per la manutenzione del
verde e la sistemazione di alcuni tratti della pavimentazione
esterna”.
Il primo cittadino spiega anche che non è stato invece possibile programmare interventi straordinari per mancata disponibilità di risorse. Il contributo di 7.000 euro, stanziato dal
Governo per il progetto ‘Scuole belle’, è stato sottratto alle
disponibilità del Comune per essere conferito direttamente
all’autorità scolastica competente. La richiesta dell’amministrazione sarà quella che vengano utilizzati, una volta acquisiti, per la tinteggiatura delle pareti o per il trattamento di
levigatura e lucidatura del parquet della scuola materna. In
settimana poi sono stati ripresi i lavori di rifacimento della
segnaletica stradale.
Ramon Orini
GOMBITO: campionamenti al parco, chiuso
e prelievi di terreno e mateSmocavi
riale rinvenuto al parco San Ferchiuso e posto sotto sequestro
per il timore di presenza di scarti
di una certa pericolosità, interrati.
Sono state effettuate 8 perforazioni
in altrettanti punti del terreno sino
a una profondità di un metro. Solo
in una occasione sono stati rinvenuti residui: sacchetti di plastica, frammenti di lastre di catrame e laterizi,
pare però in misura poco significativa. I tecnici dell’Arpa hanno effettuato tre campionamenti di terreno
che saranno analizzati. Il Comune
attende fiducioso l’esito delle analisi
e il dissequestro del parco giochi.
36
Domande & Offerte
Ragazza cerca lavoro
come BABY-SITTER,
DOMESTICA, in zona Crema.
Mattino (dalle 8 alle 13)
☎ 380 7428372
Cerchi lavoro?
Leggi il Torrazzo
Azienda per la lavorazione della lamiera e carpenteria leggera
CERCA UN SALDATORE
ASSEMBLATORE CON ESPERIENZA
Tel. 0373 65195 Fax 0373 65196 E-mail: [email protected]
Affermata azienda del Cremasco specializzata nella lavorazione
dell’acciaio inox,
le seguenti figure da inserire
nel proprio organico, le aree di competenza saranno:
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
NUOVO TORRAZZO (92X90) 13/9/14
Steelcrema Srl Carpenteria acciaio Inox in Cremosano
☎ 0373 290212
Tecnico - Commerciale/Vendite - Acquisti
Inviare CV a: [email protected]
VENDESI A PREZZI RIBASSATI
CASETTA COMPLETAMENTE INDIPENDENTE
3 locali + bagno, con portico, cortile e giardino.
Da sistemare fai-da-te. Zona Credera
28 mila € -
ESENTE CE
APPARTAMENTINO ARREDATO
Come nuovo, con balconata e posto auto
5 minuti casello autostrada BreBeMi. Zona Ricengo
40 mila € -
CE E 125.41
TRILOCALE recente
90 mq con box e cantina. Totalmente arredato.
A Sergnano.
80 mila € -
CE G 195.45
VILLA NUOVA di testa
Pronta consegna, grande giardino
Zona Casale Cremasco
130 mila € -
CE C DA PROGETTO
Queste sono solo alcune proposte.
Altre soluzioni a disposizione: ☎ 0373.200588
o passare dallo Studio Casa Crema, via De Gasperi, 19
TRIBUNALE DI CREMONA
Esecuzione Immobiliare n. 109/09 R.G.E. (ex Tribunale di Crema)
G.E.: Dott. Benedetto Sieff (Registro Incarichi n. 21/13)
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI - III ESPERIMENTO
Professionista Delegato: Avv. Giovanni G. Bocchi, con studio in Crema (CR),
Stretta Grassinari n. 10. Vendita senza incanto 29.10.2014 ore 15.00
presso lo studio del Professionista Delegato. Unico lotto: In Comune di Capralba (CR) Via San Martino 32: porzione di fabbricato di tipo a schiera,
porzione centrale, edificato da cielo a terra su due piani fuori terra, in località Farinate di Capralba. Vi è annessa porzione di area ad uso giardino sia
sul fronte che sul retro, area in uso esclusivo all’abitazione. Dati catastali e
confini come in atti.
Attestazione di certificazione energetica, in ottemperanza della Delibera
di Giunta della Regione Lombardia n. IX/2555 in data 24.11.2011 si dichiara
che l’attestato di certificazione energetica registrato al Catasto Energetico
Protocollo n. 19015-000018/10 prevede per l’immobile oggetto del presente avviso la classe energetica “G” e la prestazione energetica per la climatizzazione invernale kWh/m2a 90,6.
PREZZO BASE: € 74.752,00. Le offerte da depositare in bollo legale e busta
chiusa presso lo studio del professionista delegato Avv. Giovanni G. Bocchi
in Crema, Stretta Grassinari n. 10 entro le ore 12.00 del 28.10.2014, con unito assegno circolare per cauzione pari al 10% del prezzo proposto intestato
a: “Tribunale di Crema – Procedura Esecutiva Immobiliare n. 109/09
R.G.E.”. Vendita con incanto 18.11.2014 ore 15.00 innanzi al professionista delegato avv. Giovanni G. Bocchi in Crema, presso il suo studio. PREZZO
BASE: € 74.752,00 con offerte in aumento sul prezzo base non inferiori
a Euro 3.000,00. La domanda di partecipazione all’incanto, in bollo legale
dovrà essere depositata presso lo studio del professionista delegato Avv.
Giovanni G. Bocchi in Crema, Stretta Grassinari n. 10 entro le ore 12.00 del
giorno non festivo precedente la vendita, unitamente all’assegno circolare
come sopra intestato per cauzione pari al 10% del prezzo base. Custode
Giudiziario: Istituto Vendite Giudiziarie e all’Asta srl – tel 0373.80250.
Per informazioni: Avv. Giovanni G. Bocchi, Professionista Delegato, tel:
0373.257117 – e-mail: [email protected]; Tribunale di Cremona, Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari. Relazione di stima e avviso di vendita
sono pubblicati sui siti Internet www.astagiudiziaria.com, www.astegiudiziarie.it e consultabili presso la Cancelleria.
Crema, 22.07.2014
Avv. Giovanni Giulio Bocchi
Tribunale di Cremona
Concordato Preventivo Abbondio S.r.l. - in liquidazione n. 1/06
Giudice Delegato: Dott. Benedetto Sieff
Estratto Avviso di Vendita Immobili (sesto esperimento)
Commissario Giudiziale - Liquidatore: Dott. Claudio Boschiroli, con Studio in Crema (Cr), via Boldori, n. 18 (tel. 0373/8781; e-mail [email protected]). Vendita senza incanto: 7 novembre 2014, ore 9,00 presso lo studio del Commissario Giudiziale – Liquidatore del seguente complesso immobiliare: in Comune di
Palazzo Pignano (Cr), Strada Provinciale 35, Spino d’Adda - Soncino CAP 26020,
complesso costituito da n. 7 unità immobiliari interconnesse e composte da,
magazzino, esposizione commerciale, magazzino commerciale, lastrico solare,
vano ad uso deposito, tettoia, quota parte indivisa dell’area urbana adibita a parcheggio e terreni di superficie complessiva pari a mq. 4.350,00, di cui mq 2.040,00
classificati dal vigente P.R.G. “Zona D – 1 – Industriale di completamento” e di
cui mq 2.310,00 classificati dal vigente P.R.G “Zona E – 1 Verde rurale”. Custode
giudiziario: Istituto Vendite Giudiziarie di Crema, con sede in Ripalta Cremasca,
Via Vittorio Veneto n. 4 (telefono 0373.80250, e-mail [email protected]
com). Prezzo base: euro 380.874,00 (trecentottantamilaottocentosettantaquattro/00). Dati catastali e confini come in atti. Si precisa che gli immobili sono
liberi da persone e cose. Offerte da depositare in busta chiusa firmata sui lembi
presso lo Studio del Dott. Claudio Boschiroli in Crema (Cr) via Boldori, n. 18 entro
le ore 12,00 del 6 novembre 2014 con unito assegno circolare per cauzione pari
al 10% del prezzo proposto dall’offerente, intestato a: “Concordato Preventivo
ABBONDIO S.r.l. - in liquidazione”. Vendita con incanto: 21 novembre 2014 alle
ore 9,00 sempre presso lo studio del Commissario Giudiziale – Liquidatore. Prezzo base: euro 380.874,00 (trecentottantamilaottocentosettantaquattro/00)
con offerte in aumento di euro 5.000,00 (cinquemila/00). La domanda di partecipazione all’incanto sottoscritta dall’offerente e in carta da bollo legale, dovrà essere depositata presso lo studio del Dott. Claudio Boschiroli in Crema, via Boldori,
n. 18, entro e non oltre le ore 12,00 del 20 novembre 2014. Unitamente alla predetta domanda di partecipazione all’incanto dovrà essere depositato l’importo
di euro 38.087,40 (trentottomilaottantasette/40), pari al 10% del prezzo base
di cui al precedente punto B) a titolo di cauzione, mediante assegno circolare
non trasferibile intestato alla “Concordato Preventivo ABBONDIO S.r.l.- in liquidazione”. Maggiori informazioni presso il Commissario Giudiziale, Dott. Claudio Boschiroli (tel. 0373/8781 – telefax 0373/878149) e presso il custode Istituto Vendite
Giudiziarie, Via Vittorio Veneto, n. 4, Ripalta Cremasca (tel. 0373/80250 – e-mail:
[email protected]), disponibili anche per visionare il complesso immobiliare. Perizia e avviso di vendita con modalità di partecipazione, pubblicati
sui siti Internet www.crema.astagiudiziaria.com – www.astegiudiziarie.it.
Crema/Cremona 1 settembre 2014
Dott. Claudio Boschiroli
3
Carpenteria metallica vicinanze Crema
cerca CARPENTIERE A DISEGNO
dalla comprovata esperienza, per ampliamento organico.
Inviare curriculum a: [email protected]
AFFITTO
cerca
Per tutte le posizioni viene richiesta predisposizione a lavoro in team
nonché capacità di gestire e sviluppare piccoli progetti in modo
indipendente, conoscenza della lingua inglese, ottime capacità di problem
solving, flessibilità, doti relazionali e orientamento ai risultati, eventuali
esperienze pregresse in analoghi ambiti completano i profili ideali.
RICERCA
RICERCA OPERATORI ESPERTI
IN ASSEMBLAGGIO E FINITURA
CAPANNONE MQ 210
con ampio spazio esterno
a MOSCAZZANO
☎ 0373 66414
Privato
AFFITTA
BOX DOPPIO
zona p.le Rimembranze/Stazione
☎ 348 2419400
VENDO OPEL ZAFIRA
COSMO 1800 benzina
46.000 km, Nov. 2006
€ 7.500. ☎ 388 1195416
PRIVATO
VENDE/AFFITTA
CREMA via Civerchi
MONOLOCALE in particolare
contesto. (Solo a referenziati)
Riscaldamento autonomo
e senza spese condominiali
C.E. “G” 379.64 kwh/m3a
C.I. 19035 - 000251/11
☎ 335 8382744
3
3
3
1 ADDETTO ALLE PRESSE per azienda cliente settore carpente-
ria meccanica. Richiesta esperienza in analoga mansione. Orario
di lavoro: su giornata/su turni. Durata contratto: somministrazione a
tempo determinato. Zona: vicinanze Crema (CR).
1 OPERATORE MACCNINE CNC con esperienza pregressa in
analoga mansione. Orario di lavoro: su giornata o su turni. Durata
contratto: somministrazione con possibilità di proroghe. Zona: vicinanze Crema (CR).
1 SALDATORE A TIG, MIG FILO ELETTRODO per azienda
cliente. Orario di lavoro: su giornata o su turni. Durata contratto:
somministrazione a tempo determinato finalizzata all’assunzione in
azienda. Zona: vicinanze Crema (CR).
1 ASSISTENTE ALLA POLTRONA per studio di odontoiatria.
Orario di lavoro: su giornata. Disponibilità a lavorare anche in zona
Milano. Durata contratto: somministrazione a tempo determinato.
Zona: vicinanze Crema (CR).
GI GROUP SPA, Agenzia per il Lavoro, Aut. Min. 26/11/2004, Prot. N. 1101 – L’offerta di lavoro si intende
rivolta all’uno e all’altro sesso in ottemperanza al D. Lgs 198/2006. I candidati sono invitati a leggere
l’informativa privacy – D. Lgs 196/2003 – all’indirizzo web: www.gigroup.it
Gi Group S.p.A.
arco case
Piazza Garibaldi, 22, 26013 Crema (CR)
tel. 0373/84923 - fax 0373/83823 - e-mail: [email protected]
www.gigroup.it
snc
Via Griffini, 26 - CREMA (CR)
tel. 0373 25.77.78 - fax 0373 81171 e-mail: [email protected]
CREMA
PIANENGO
CAPERGNANICA
Appartamento in cascina recentemente ristruttu- Vendiamo soluzione su due livelli in grazioso contesto,
In piccola palazzina recentemente ristrutturata, composto da soggiorno con angolo cucina
situato al piano primo e ultimo e composto da
rata, appartamento al piano primo di 90 mq
al piano terra, ripostiglio e piccolo spazio esterno. soggiorno, cucina separata, disimpegno, due camere,
circa composto da ingresso, cucinotto, due Piano primo mansardato, camera matrimoniale con
bagno e due balconi, oltre a locale mansardato di
camere, servizi, balcone. Ampia cantina.
cabina armadio, bagno e balcone. Climatizzato,
pari metratura al piano superiore, tutto parquet e
Esente da obbligo di attestato di prestazione stufa a legna o pellet, due posti auto (uno coperto
condizionato. Box a servizio dell’immobile di 30 mq.
energetica. Richiesta € 95.000. Possibilità
e uno scoperto), locale ripostiglio esterno.
CL F (152,77 kwh/mqa).
box doppio di 52 mq o singolo da 16 mq.
Spese condominiali 350 €/anno circa.
Rif. VT12
RARA OPPORTUNITÀ A CREMA
Nelle adiacenze del centro, villa in ottimo stato e molto
curata nei dettagli. Abitazione di 120 mq su due livelli,
composta da: soggiorno, cucina abitabile e bagno al
piano terra, oltre a due cortili privati in corrispondenza
dei due opposti ingressi; tre camere con balcone e
bagno al piano primo; al piano interrato confortevole
tavernetta con camino e ampio box. CL F (164,69
kwh/mqa). Richiesta € 310.000. Rif. VV13
CREMA
Nuovo splendido bilocale con ingresso
indipendente, disposto su due piani di
buona metratura, con portico e giardino.
Box doppio, cantina, 2 posti auto scoperti.
Vendita da privato.
CL E (130,02 kwh/mqa).
Richiesta 160.000 €. Rif. VB14
TRIBUNALE DI CREMONA
Esecuzione Immobiliare n. 26/2011 R.G.E. (ex Tribunale di Crema)
(Registro Incarichi n. 18/13) - G.E. Dott. Borella
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI - IV ESPERIMENTO
Professionista Delegato: Avv. Giovanni Giulio Bocchi, con studio in Crema (CR),
Stretta Grassinari n. 10. Vendita senza incanto 29.10.2014 ore 16.00 presso lo
studio del Professionista Delegato. Unico lotto: In Comune di Soncino (CR), Via
Milano n. 5. I beni pignorati sono costituiti da un appartamento al piano secondo
ed autorimessa al piano interrato, facenti parte di un fabbricato ad uso residenziale e commerciale di due piani fuori terra ed uno interrato. Dati catastali e confini come in atti. Attestazione di certificazione energetica, in ottemperanza
della Delibera di Giunta della Regione Lombardia n. IX/2555 in data 24.11.2011 si
dichiara che l’attestato di certificazione energetica registrato al Catasto Energetico Protocollo n. 19097-000006/13 prevede per l’immobile oggetto del presente
avviso la classe energetica “F” e la prestazione energetica per la climatizzazione
invernale kWh/m2a 90,67. PREZZO BASE: € 46.407,00. Le offerte da depositare in bollo legale e busta chiusa presso lo studio del Professionista Delegato
Avv. Giovanni G. Bocchi in Crema, Stretta Grassinari n. 10 entro le ore 12.00 del
28.10.2014, con unito assegno circolare per cauzione pari al 10% del prezzo proposto intestato a: “Tribunale di Crema – Procedura Esecutiva Immobiliare
n. 26/2011 R.G.E.”. Vendita con incanto 18.11.2014 ore 16.00 innanzi al professionista delegato avv. Giovanni Giulio Bocchi in Crema, presso il suo studio.
PREZZO BASE: € 46.407,00 con offerte in aumento sul prezzo base non inferiori
a Euro 3.000,00. La domanda di partecipazione all’incanto, in bollo legale dovrà
essere depositata presso lo studio del Professionista Delegato Avv. Giovanni G.
Bocchi in Crema, Stretta Grassinari n. 10 entro le ore 12.00 del giorno non festivo precedente la vendita, unitamente all’assegno circolare come sopra intestato
per cauzione pari al 10% del prezzo base. Custode Giudiziario: Istituto Vendite
Giudiziarie e all’Asta srl – tel 0373.80250. Per informazioni: Avv. Giovanni Giulio
Bocchi, Professionista Delegato, tel: 0373.257117 – e.mail: [email protected]
it; Tribunale di Crema, Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari. Relazione di stima e avviso di vendita sono pubblicati sul sito Internet www.astagiudiziaria.com,
www.astegiudiziarie.it e consultabili presso la Cancelleria.
Crema, 22 luglio 2014
Avv. Giovanni Giulio Bocchi
TRIBUNALE ORDINARIO DI CREMONA
(Sezione esecuzioni immobiliari di Crema CIVILE)
Esecuzione Immobiliare n. 112/12 R.G.E.
G.E Dott. Giulio Borella
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI (II esperimento)
Professionista Delegato: Avv. Anna Scartabellati, con studio in Crema, Via
Castello, n. 1 – Vendita senza incanto 6 novembre 2014, ore 15.00 presso
lo studio del Delegato. Lotto unico: l’immobile è ubicato al primo piano e fa
parte di un ampio complesso condominiale in Comune di Palazzo Pignano
(CR), Via Roma n. 2/4 (già via Crema). Il Condominio dispone di due accessi
direttamente dalla Via Roma ai civici n. 2 e 4, per il bene questione, si utilizza
il passaggio, munito di cancello elettrico, sotto l’androne comune al civico
4. L’unità è composta da locale unico cucina-soggiorno, disimpegno, camera, bagno e guardaroba. Si accede tramite un vano scala comune ad altre
due unità. Impianto di riscaldamento autonomo. Superficie lorda dell’appartamento mq. 68. Lo stato di manutenzione e conservazione dell’appartamento appare discreto. L’immobile è libero. Dati catastali e confini come
in atti. PREZZO BASE: € 63.750,00= offerte da depositare in bollo e busta
chiusa presso lo studio dell’avv. Anna Scartabellati in Crema, Via Castello, 1,
dal lunedì al venerdì entro le ore 12,00 del giorno non festivo precedente
quello della vendita, con unito assegno circolare per cauzione pari al 10%
del prezzo proposto dagli offerenti intestato a: “Tribunale di Cremona –
P.E.I. n. 112/2012 ex Trib. di Crema”. Eventuale vendita con incanto 20
novembre 2014 ore 15.00, presso lo studio del Delegato – PREZZO BASE:
€ 63.750,00= con offerte in aumento non inferiori ad € 1.500,00=. La domanda di partecipazione all’incanto, in bollo e busta non chiusa, dovrà essere depositata presso lo studio dell’avv. Anna Scartabellati in Crema, Via Castello, 1, entro le ore 12,00 del giorno non festivo precedente la vendita, con
unito assegno circolare come sopra intestato, per cauzione, di € 6.375,00=.
In ottemperanza alla deliberazione della Regione Lombardia n. IX/2555 del
24.11.2011, si dichiara che la CLASSE ENERGETICA dell’immobile pignorato è
G mentre l’INDICE di PRESTAZIONE ENERGETICA è pari a EPH 190,06. Custode Giudiziario: Istituto Vendite Giudiziarie e all’Asta di Crema S.r.l. Maggiori
informazioni: presso il Professionista Delegato, Avv. Anna Scartabellati (tel.
0373.256706) e-mail [email protected], la Cancelleria Esec. Immob.
Tribunale di Cremona e all’Istituto Vendite e all’Asta S.r.l. (tel. 0373.80250).
Ordinanza G.E., perizia e avviso di vendita con modalità di partecipazione,
consultabili in Cancelleria e pubblicati sul sito Internet www.tribunaledicremona.it, www.portaleaste.it, www.asteimmobili.it e www.astalegale.net
Crema-Cremona lì, 28 luglio 2014
(Avv. Anna Scartabellati)
CL E (135,95 kwh/mqa). Richiesta € 130.000.
Rif. VB13
AFFARE A CREMA,
ZONA PISCINA
In palazzina di tre piani totali,
vendiamo trilocale al piano secondo
composto da ingresso, due camere,
cucina, bagno, balcone generoso e cantina.
CL F (168,26 kwh/mqa)
Richiesta € 60.000. Rif. 1309
SERGNANO
Grande e luminosa villa indipendente, disposta su un
unico livello e dotata di ampi porticati, recentemente
ristrutturata a nuovo con finiture di qualità. Cantinato
di pari metratura, camino, aria condizionata, allarme,
giardino piantumato. Lotto di 2.000 mq.Possibilità di
ulteriore ampliamento e di acquisto arredi.
CL G (285,64 kwh/mqa).
Info in studio previo appuntamento. Rif. 2163
Richiesta € 129.000. Rif. 1362
CASALETTO CEREDANO
Villa singola su lotto di 800 mq disposta su
due livelli, per un totale di 250 mq: al piano terra zona taverna, cantina, lavanderia,
portico e box; al piano primo due camere
matrimoniali, una singola, cucina separata, sala da pranzo, soggiorno e servizi. Tre
balconi e ripostiglio. Attualmente annessa
seconda abitazione con ingresso indipendente e disposta su due livelli per un totale
di 75 mq: al piano terra cucina, soggiorno
e portico; al piano primo camera, servizi,
disimpegno e balcone.
CL G (382,93 e 426,80 kwh/mqa).
Richiesta € 255.000. Rif. 4034
TRIBUNALE DI CREMONA (ex Crema)
ESTRATTO DI AVVISO DI VENDITA
Fallimento N. 11/2011
Giudice Delegato: Dott. Benedetto Sieff Curatore: Rag. Vittoria Cantù
Vendita senza incanto: il giorno 24 ottobre 2014 ore 10,30 presso lo studio del
Curatore in Crema, via Riva Fredda 3 (tel. 0373/85207 fax 0373/81895 e-mail [email protected])
Comune di Annicco (Cr), via Falcone e Borsellino snc:
· Lotto A - appartamento al primo piano in palazzina, composto da ingresso, soggiorno, angolo cottura, camera, bagno, balcone e giardino pertinenziale di mq 30,
prezzo base € 35.250,00;
· Lotto B - box di 16 mq, prezzo base € 5.650,00;
· Lotto C - box di 21 mq, prezzo base € 6.750,00;
Classe energetica “G”. Indice di prestazione energetica 244,32 KWh/m2a.
Offerte in aumento € 1.000,00= offerte da depositare in bollo e busta chiusa
presso lo Studio del Curatore entro le ore 12,00 del 23/10/2014 unitamente ad
assegno circolare per cauzione pari al 10% del prezzo offerto intestato a “Fall.to n.
11/2011 Tribunale di Cremona”.
Maggiori informazioni presso il Curatore. Perizia e avviso di vendita consultabili in
Cancelleria e pubblicati sui siti Internet www.ivgcrema.it e www.astagiudiziaria.
com.
Il Curatore
Rag. Vittoria Cantù
TRIBUNALE DI CREMONA (ex Tribunale di Crema)
Esec. Civ. n. 224/2010 - Reg. Incarichi 46/2013 - G.E. dott. Giulio Borella
ESTRATTO DI AVVISO DI VENDITA - IV ESPERIMENTO
Professionista delegato: avv. Alberto Borsieri, con studio in Crema – Via Frecavalli n. 21. Vendita senza incanto: 25 novembre 2014, alle ore 16,00,
presso lo studio del delegato.
Lotto unico: In Comune di Crema – Via Brescia nn. 142-144: Complesso
immobiliare costituito come segue:
- abitazione con accessi (pedonale e carraio) composta al piano terra da
vano scala a uso esclusivo (accesso al box al tramite porta in ferro), al piano
primo appartamento con soggiorno/pranzo, cuoci vivande, due camere, un
bagno e un balcone, al piano secondo sottotetto comporto da due locali.
Classe energetica G; prestazioni energetiche 218,42.
- Abitazione composta al piano terra da vano scala a uso esclusivo (accesso
all’ufficio al piano terra), al piano primo appartamento con soggiorno/pranzo, cuoci vivande, due camere, un bagno e un balcone, al piano secondo
sottotetto comporto da due locali. Classe energetica G; prestazioni energetiche 219,80.
- Box al piano terra in un vano, con w.c. e locale caldaia.
- Ufficio al piano terra composto da locale tecnico, un antibagno e un bagno. Classe energetica G; prestazioni energetiche 67,18.
- Posto auto pavimentato con autobloccanti di mq. 79, su cui insiste pergola
a sbalzo utilizzata come riparo delle auto.
- N. cinque aree scoperte verdi a uso giardino e pavimentate sia con autobloccanti che con sanpietrini.
Custode giudiziario: Istituto Vendite Giudiziarie e dell’Asta S.r.l., Ripalta
Cremasca (telefono 0373.80250 telefax 0373.82039 e-mail [email protected]).
PREZZO BASE euro 394.875,00, con offerte in aumento pari ad euro
2.000,00. Offerte da depositare in bollo e in busta chiusa presso lo studio
dell’avv. Alberto Borsieri, in Crema, via Frecavalli n. 21, entro le ore 12,00 del
giorno precedente la vendita (esclusi il sabato e i festivi), con unito assegno
circolare per cauzione pari al 10% del prezzo offerto, intestato alla procedura esecutiva n. 224/2010. Vendita all’incanto: 10 dicembre 2014 alle ore
16,00, sempre nello studio dell’avv. Alberto Borsieri, al prezzo base di euro
394.875,00 con offerte in aumento pari ad euro 2.000,00. La domanda
di partecipazione all’incanto, in bollo e non in busta chiusa, dovrà essere
depositata presso lo studio dell’avv. Alberto Borsieri, in Crema, via Frecavalli
n. 21, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita (esclusi il sabato
e i festivi), con allegato assegno circolare per cauzione di euro 39.487,50,
intestato come sopra. In ogni caso sui siti www.astagiudiziaria.com, www.
astagiudiziarie.it e www.giustizia.brescia.it è pubblicata la relazione di stima
dell’immobile per cui è la presente procedura di vendita. La presentazione
dell’offerta implica la conoscenza integrale e l’accettazione incondizionata
di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati, negli atti del
fascicolo processuale, nonchè nell’avviso affisso, in forma integrale, all’Albo
del Tribunale di Cremona.
Crema-Cremona, 30 luglio 2014
(avv. Alberto Borsieri)
Le inserzioni di Domande / Offerte si ricevono
entro il martedì ore 12 della settimana di pubblicazione
sabato 13 settembre 2014
37
Gli annunci di questa rubrica sono gratuiti (con foto) per le persone che festeggiano le nozze di diamante (60 anni) e più e i 95 anni e oltre. Tutte le altre ricorrenze sono a pagamento: per gli auguri,
lauree, ringraziamenti e simili, senza foto € 1,00 a parola, con foto € 30,00; per i festeggiamenti di classe € 70,00; per i matrimoni, gli anniversari di matrimonio e le quattro generazioni (con foto)
€ 50,00. La direzione si riserva il diritto di rifiutare insindacabilmente ogni inserzione non consona alla linea del giornale. Gli annunci saranno pubblicati fino a esaurimento dello spazio disponibile.
OFFANENGO - 12 settembre 2014: NOZZE D’ORO!
I figli, le sorelle, i nipoti tutti, in par-
ticolare Mattia, Giorgia e Sofia partecipano alla gioia di Edo e Lia, nella
ricorrenza del loro 50° anniversario di
matrimonio.
BOLZONE: 101 ANNI!
ROMANENGO: NOZZE D’ARGENTO!
A Silvia e Beppe complimenti per questo traguardo raggiunto insieme, 25 anni di matrimonio. Tanti auguri.
Riccardo e Gianluca
Tra una partita a carte e un
pisolino, è arrivato ai 101 anni
– domenica 7 settembre – il
bersagliere Costantino Bettinelli di Bolzone. Qui nella foto,
tra le figlie Madre Silvana e
Franca, con la bella targa per i
100 anni dei Bersaglieri “Piume al vento” di Lumezzane:
anche quest’anno gli auguri da
loro e da tante persone care.
CREMA: 94 PRIMAVERE!
Giovedì 11 settembre Madda-
VAIANO: NOZZE D’ORO!
lena Sra ha festeggiato i suoi 94
anni.
Alla cara mamma e nonna
tanti auguri di serenità dai figli
RUBBIANO - 17 settembre: 85 ANNI!
Claudio, Daniele, Edoardo, dalle
nuore, dai nipoti Andrea e Alessandro.
Buon compleanno!
Buon compleanno a Battista Pi-
sati per i suoi 85 anni.
CAMPAGNOLA CR.: I 75 ANNI DI SAVOIA!
Tanti auguri dai familiari!
Ieri, venerdì 12 settembre i coniugi Maria e Cecilio hanno festeggiato i loro 50 anni di vita insieme.
Tanti auguri dalla figlia Simona con Roberto e dai nipoti Anita
e Jacopo. Buon anniversario!
S. BERNARDINO: I 90 ANNI DI NONNA IRENE!
CREMA: NOZZE D’ORO!
Martedì 9 settembre nonna Ire-
ne ha compiuto 90 anni.
I nipoti Fabio, Elisa, Sara e tut-
ta la famiglia le augurano buon
compleanno!
Auguri di buon compleanno dai figli e dai nipoti.
50 ANNI INSIEME: NELLA GIOIA E NELLA FATICA
NELLA SALUTE E NELLA MALATTIA!
CAPRALBA: SONO PASSATI 62 ANNI!
12.9.2014. Grande festa per i 50 anni di matrimonio di Marisa
ed Enrico Calvani. Le figlie Nadia e Sonia, con i generi e i familiari tutti porgono loro i più calorosi e affettuosi auguri di molti
anni ancora da trascorrere insieme. Buon anniversario!
Friendly
Quest’anno a CAMISANO,
grazie all’Auser di Cremona
abbiamo fatto ancora il MINIGREST con bambini dai 3 ai 12
anni. Un grazie ai bambini e ai
genitori che hanno partecipato,
al sig. Manfredini vice presidente Auser Cremona che ci ha
permesso, con Giada, di poterlo fare. Un grazie al presidente
Auser di Camisano Marco per la
disponibilità sua e di Giovanni
per il trasporto dei bambini. Ma
soprattutto un grande abbraccio
ai bambini, siete stati meravigliosi. Arcangela, Daniela, Betty
e Jenny.
Per MARIA LIBERA
SOLDATI che venerdì 12 settembre ha compiuto 90 anni.
Complimenti per il traguardo
raggiunto da Ester, Mauro, Antonia e Marino.
Per NONNA CATERINA
che oggi taglia il traguardo degli 80 anni. Tanti auguri di buon
compleanno da Ester, Mauro,
Antonia e Marino.
A LUIGINA e MARTINO
di Palazzo Pignano che sabato 6
settembre hanno festeggiato il
45° anniversario di matrimonio.
I migliori auguri per ancora tanti
anni felici insieme dai figli, dal
genero, dalla nuora, dai nipoti e
company.
Per BARBARA BERRETTA di Trescore Cr. che mercoledì 3 settembre ha compiuto gli
anni. Auguri di buon compleanno da Eustella, Erminia, Rosanna, Rosaria, Cristina, Eugenia,
Enrica, Giusy, Caterina.
Camisano. Per GAIA RA-
NICA grazie per il tuo progetto
(Ci vuole un fiore) che hai fatto
per il nostro miniGrest, è riuscito benissimo! Grazie anche a
Giovanni e Romano che facendo una fatica immensa hanno
vangato per noi tutta l’aiuola
davanti alla scuola. Quando passate guardate i meravigliosi girasoli cresciuti così anche grazie
all’Humus del sig. Bosi. Arcangela, Daniela, Betty e Jenny.
Per CECILIO e MARIA
di Vaiano che domenica festeggeranno l’anniversario di matrimonio. Sono 50 anni, siete una
coppia meravigliosa. Tantissimi
auguri dalle sorelle Diva e Angela con le rispettive famiglie.
Tantissimi auguri dal nostro
caro nonno CESARE FUSAR
POLI di Montodine che martedì
16 settembre compirà 86 anni. I
nipoti Ricky e Fabio, la moglie
Ines, la figlia e il genero gli augurano un felice e dolce compleanno. Non abbiamo “trovato” le
parole giuste ma non abbiamo
“perso” l’affetto per te. Auguroni!
Libri usati
VENDO LIBRO del Liceo
Tecnologico Scienze applicate
dalla 3a alla 5a. ☎ 340 0096082
VENDO LIBRI della cl. 1a
dell’Ist. Tecnico Agraria “Stanga”
di Crema. ☎ 0373 648096
Varie
VENDO MACCHINA DA
CUCIRE Singer anni ’90 rien-
I migliori auguri ad Anna ed Eugenio per ancora tanti anni felici.
La cara amica Franca
trante a € 50; DUE FERRI DA
STIRO antichi (con la brace) €
10 cad. ☎ 340 7023568
VENDO 10 GIOCHI didattici per la prima infanzia a € 5
cad. trattabili (anche separatamente). ☎ 340 9681183
VENDO BICI da donna Olanda risistemata a € 40,
CYCLETTE da camera meccanica € 35. ☎ 0373 203052
Arredamento
e accessori per la casa
VENDO 6 SEDIE da soggiorno in perfetto stato, sedile in
ecopelle bordeaux € 20 cad. ☎
340 7023568
Oggetti smarriti/ritrovati
Sabato 30 agosto sono state TROVATE LE CHIAVI DI
UN’AUTOVETTURA Fiat sulla
ciclabile tra la località San Benedetto e Cremosano. Chi le avesse
perse può contattare il numero di
telefono 340.9878321
I figli Laura, Massimo e Giuseppina con le rispettive famiglie,
ricordano con gratitudine i cari genitori Maria Terzi e Franco
Cremonesi nel giorno 14 settembre 1964 in cui la chiesa ha benedetto le primizie del loro amore. Ringraziano il Signore per tutto
il bene ricevuto con la celebrazione della santa Messa presso il
santuario mariano della Pallavicina, Izano, alle ore 10.30.
Augurano ancora lunga vita e tante gioie familiari!
OFFANENGO - 20 settembre 2014: A CHIARA E FILIPPO
Carissimi Chiara e Filippo il giorno, da tempo conosciuto, che vi unirà in matrimonio è ormai
imminente. Gli amici del coro “Collegialis Ecclesia” vogliono rendere pubblici gli auguri in
modo un po’ speciale pubblicando la bellissima poesia che Filippo ha scritto per noi. Poiché
il bene torna sempre, vi auguriamo ogni bene in quella che sarà la vostra nuova vita.
’L còro da Fanénch’
G’ó sempre sugnàt da cantà
’n da ’na curàl, finchè, finalmént,
al me sògn ’l s’à averàt.
Só stàc pròpe fürtünàt
perché g’ó truàt
al còro da Fanénch.
’N stupendo gröp
da ùs che cànta le lodi
al nòst Signùr.
Quant che i scultàe
restàe ’ncantàt
e dentre da mé pensàe
che gà sarèse mai riüsìt
ma gh’éra ’na persùna,
l’amór da la me éta
e grasie a lé
só decidìt
e g’ó cunusìt la curàl.
Persune straùrdinarie,
stupendamente dirigìde
da ’n maestro meravigliùs;
suprà, cuntràlt,
bàs e tenùr
quànt i cantàa
ma parìa che ’l cél
’l sa spalancàa
e la moltitudine da àngei
la scultàa la meludìa.
’Nsé g’ó ciapàt curàgio
e g’ó pruàt a cantà.
Erùr dopo erùr,
g’ó cuminciàt a capì.
Da stràda ga n’ó amò da fà,
só pròpe ’n nuelì,
ma só che póde cüntà
sö di granc amìs.
Vìve con lùr
le fadìghe da le próe
e la gioia da le celebrasiù
e quànt sénte ’l bàt da mà
da le persùne che ga sculta
’l surìs al sa dèrf ’nsö i me àvre
e quànt vàrde i me amìs
pénse che só pròpe cuntént
da cantà ’n da ’l còro da Fanénch.
Filippo Tommaseo
38 sabato 13 settembre 2014
LA SCUOLA DIOCESANA APRE LUNEDÌ
G
randi novità quest’anno alla
Fondazione Manziana, la
scuola diocesana che conta oltre
650 alunni distribuiti nella scuola
dell’Infanzia in via Bottesini;
nella primaria e nelle secondarie
di primo e secondo grado in via
Dante Alighieri: nuovo orario,
Liceo della Comunicazione, Ipad
a tutti gli alunni; doppia sezione
nella prima Media; psicologo di
istituto... e altro ancora.
La Scuola dell’Infanzia è già
partita a pieno regime, in via Dante le lezioni inizieranno invece
lunedì mattina: primo giorno di
assestamento e poi subito orario
pieno. L’orario? Ecco, questa è
la prima novità. Da quest’anno
anche il Liceo avrà il sabato libero.
Lezioni quindi spalmate in cinque
giorni, solo il mattino senza ritorni pomeridiani, con la campanella
che suona alle 8.05 e alle 14.00. È
un indirizzo che si sta affermando
in tanti istituti e la Manziana ha
voluto mettersi subito in sintonia:
lo scorso anno un sofferto “referendum” tra alunni e genitori ha
dato il via alla sperimentazione.
Ma non è questa la vera novità del Liceo. C’è ben altro. Da
quest’anno scolastico infatti parte
il Liceo della Comunicazione.
Un indirizzo Scientifico in
piena regola, con il quale lo
studente conseguirà il diploma di
maturità scientifica, ma arricchito
da un percorso particolare che
offrirà agli alunni una competenza
significativa anche nel campo
delle comunicazioni.
È una novità unica sul territorio
cremasco. In particolare, verrà
offerto un corso opzionale di
Informatica e Grafica sui 5 anni,
così articolato: pacchetto ms.
office e sistemi operativi e Internet
(1° anno), algoritmi e basi della
programmazione, database (2°
anno); basi della fotografia digitale
e reflex, elaborazione di immagini
con adobe photoshop (3° anno);
immagine coordinata aziendale,
loghi e marchi, realizzazione di
immagini vettoriali con adobe
illustrator (4° anno); realizzazione
di campagne pubblicitarie e impaginazione giornalistica con adobe
indesign (5° anno).
Tutti gli alunni seguiranno
inoltre laboratori quadrimestrali
di 14 ore che spaziano dai social
network, alla radio, al giornali-
smo, per aprirsi alle tecnologie
e alle comunicazioni. I moduli
saranno così suddivisi: media
vecchi e nuovi, social network e
nuovi dispositivi di comunicazione, tablet e smartphone (1° anno);
il giornalismo di ieri e di oggi e
laboratorio di scrittura giornalistica (2° anno); elementi di etica
della comunicazione e laboratorio
teatrale (3° anno); elementi di
diritto dell’informazione e laboratorio teatrale (4° anno); laboratori
di approfondimento di materie in
vista dell’esame di Stato (5° anno).
Integrano il percorso culturale
dell’alunno workshop con esperti,
stages presso Il nuovo Torrazzo,
Radio Antenna5 e altre redazioni
radio-giornalistiche; collaborazione con il Franco Teatro Agostino
Festival per i laboratori teatrali.
Ma non è finita: in Liceo
dal prossimo anno ci sarà una
rivoluzione nel metodo di insegnamento con l’introduzione in
tutte le classi (esclusa la quinta)
dell’Ipad che verrà consegnato a
ogni singolo studente. I docenti,
al proposito, hanno seguito corsi
specifici per imparare a passare da
un insegnamento monodirezionale (da insegnante ad alunno) a un
metodo di ricerca di gruppo che
favorirà l’interesse dei ragazzi.
Un’altra novità? È l’attivazione – dopo tanti anni – di una
seconda sezione nella prima
classe della secondaria di primo
grado (la cosiddetta Media). È il
segno dell’apprezzamento di tanti
genitori e della qualificazione realizzata in questi ultimi anni della
Scuola Manziana con l’insegnamento curricolare di Informatica,
l’inserimento della madre lingua
in Inglese e di attività sportive
pomeridiane. Ma soprattutto
dell’attenzione che viene data ai
singoli alunni, considerati sempre
come persone.
Volete un’altra novità? Eccola:
l’inserimento, da quest’anno, della
psicologa di Istituto che seguirà
alunni e genitori, con orari di
sportello e progetti di affiancamento a singoli studenti e classi
che ne rivelassero la necessità.
La Manziana, infine, offre ad
alunni e genitori una formazione
integrale della persona secondo la
visione cristiana della vita. Questa
è la sua caratteristica principale,
tradizionale ma sempre nuova.
Lavagna
interattiva
in classe
liceo scientifico
DANTE
ALIGHIERI
CREMA
Anno Scolastico 2014-15
oltre al piano didattico ministeriale offriamo:
iPad
ad ogni
alunno
È possibile visitare la nostra scuola ogni sabato mattina, previo appuntamento
- VARIE AZIENDE PUBBLICITARIE
on l’arrivo del nuovo anno scolastico, come
consuetudine, le famiglie devono fare i conti
con l’acquisto dei libri di testo.
L’esborso è un vero e proprio salasso per le casse
familiari: basti sapere che il costo dei libri nuovi,
necessari per un alunno di prima superiore, è compreso fra i 250 e i 300 euro, e comunque ogni altro
anno di scuola comporta una spesa di almeno 200
euro. Molti istituti di Crema, negli ultimi anni,
hanno puntato sulla digitalizzazione dei testi,
fornendo agli studenti di alcune classi tablet che
supportano lo studio “tradizionale” con il formato
informatico. Tuttavia, intervistando alcuni alunni
che hanno sperimentato la novità, e chiedendo informazioni nelle librerie, abbiamo avuto la conferma di quanto si pensava a proposito del formato
digitale nella scuola: è inutile.
L’affermazione è forte quanto facilmente dimostrabile. La fornitura dei tablet infatti non aiuta lo
studio a casa: rispetto a un libro cartaceo, il tablet
non permette una facile memorizzazione visiva.
Inoltre la maggioranza degli studenti intervistati
ha posto l’accento sul palpabile affaticamento degli occhi che devono sopportare per lungo tempo la
forte luce degli schermi. Per finire, sono gli stessi
alunni che confessano quanto sia difficile resistere alle tentazioni di scaricare giochi e applicazioni ludiche sui dispositivi, che spesso sfuggono al
controllo dei professori e distolgono ‘irrimediabilmente’ l’attenzione dalla lezione. Queste importanti controindicazioni non sono, peraltro, controbilanciate da un risparmio economico. Il formato
digitale infatti è sempre completato da quello cartaceo, cui tutti per ora sembrano ancora riconoscere l’effettiva indispensabilità. Anche le parole
della titolare di una nota cartolibreria di Crema
sottolineano quanto l’esperimento “Generazione
web” non abbia avuto successo: anche le rare classi
che avevano totalmente abbandonato i libri di testo
cartacei hanno dovuto ritornare sui propri passi.
Le soluzioni per alleviare il peso economico del
‘carolibri’ sono dunque ricercate dalle famiglie nel
mercato dell’usato e negli sconti offerti dai grandi
 Computer base
 Internet: creazione di
siti Web
CORSI PROFESSIONALI
ARTISTICI CULTURALI
CORSI DI LINGUA
STRANIERA
CORSI
INFORMATICI
iPad
ad ogni
alunno
COLLEGIUM VOCALE
I
C
centri commerciali dove gli sconti arrivano fino al
20%.
C’è chi invece acquista i libri online, pagando
di meno e assicurandosi una consegna immediata
(bisogna tuttavia far notare come non tutti i testi
siano sempre disponibili nei magazzini). È impressionante d’altra parte il dato relativo alle vendite
del mercatino dell’usato dell’Istituto L. Pacioli. Il
professor Christian Valcarenghi, responsabile, ci
ha rivelato che circa il 60% sul totale degli iscritti alla scuola – dato in sensibile aumento rispetto
al 2013/14 – quest’anno ha comprato libri usati,
risparmiando in media il 50% rispetto ai prezzi dei
libri nuovi. Poniamo in risalto, inoltre, la lodevole
iniziativa dei comuni di Acquanegra Cremonese
e di Stagno Lombardo, gli unici della provincia a
offrire contributi per l’acquisto dei libri scolastici,
rimborsando agli acquirenti una parte della spesa
(il 15% nel primo caso, il totale nel secondo).
Per concludere: il prezzo dei libri scolastici nuovi è alto, ma esistono numerose modalità di risparmio da sfruttare appieno senza inficiare la qualità.
Resta lo scetticismo sulla scelta di alcune scuole
di appoggiarsi alla tecnologia aderendo al progetto
“Generazione web”, che risulterebbe più dannoso
che utile.
di Crema Anno 2014-15
 Contabilità IVA, Tecnica Bancaria,
CORSO
Normativa del lavoro
AMMINISTRATIVO
(paghe e contributi)
Lavagna
interattiva
in classe
Si torna al ‘carolibri’?
Scuola Serale Popolare
 INGLESE: 1°- 2°- 3°- 4°- 5° livello a classi separate,
Livello Avanzato Superiore, Conversation, L’Inglese
in viaggio
 TEDESCO: Base, Intermedio, Avanzato
 SPAGNOLO: Base, Intermedio, Avanzato
Lo Spagnolo in viaggio
 RUSSO: Base, Intermedio, Avanzato
 FRANCESE: Base, Intermedio, Avanzato
 PORTOGHESE: Base, Intermedio, Avanzato
 CINESE: Base, Intermedio, Avanzato
CLASSE 2.0
Novità alla
Manziana
NUOVO ORARIO,
LICEO DELLA
COMUNICAZIONE,
IPAD A TUTTI
GLI ALUNNI;
DOPPIA SEZIONE
NELLA PRIMA
MEDIA;
PSICOLOGO
DI ISTITUTO... E
ALTRO ANCORA
 Gastronomia: 1°-2°-3° anno
 Pasticceria: 1°-2°-3° anno
 Corso base di pizza
 Il mondo del vino
Percorso degustativo - La Francia del vino
 Sartoria da donna: 1° - 2° anno
 Sartoria da uomo: 1° - 2° anno
 Disegno e Pittura
 Storia dell’Arte
 Storia delle Religioni
 Intro alla Psicologia: 1° - 2° anno
 Psicologia della scrittura (Grafologia)
CORSI DISEGNO
TECNICO
COMPUTERIZZATO
 Disegno computerizzato
con AutoCad 2015
corso base - corso avanzato
 Sketch Up
Dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 12 e dalle 19 alle 21 sabato dalle 11 alle 12
Informazioni e iscrizioni presso la segreteria di Largo G. Falcone e P. Borsellino 2 (c/o Istituto Magistrale) - 26013 CREMA (CR)
Tel. 0373-256916
393 5762533 - Seguici anche su
e-mail: [email protected] - Internet: www.comune.crema.cr.it/scuolaserale
Giovanni Gasparini
Gabriele Mondonico
l Collegium Vocale
di Crema completa le
celebrazioni per il ventesimo anniversario della sua fondazione proponendo un Seminario
orchestrale tenuto dal
maestro Simone Fontanelli domenica 5 ottobre dalle ore 14.30 alle
17 nella chiesa di San
Bernardino-auditorium
“B. Manenti”. Il Seminario è gratuito per gli
strumentisti classici che
volessero
partecipare
con obbligo di prova
lunedì 22 settembre alle
ore 21 a Crema e iscrizione preventiva.
Questo il repertorio
previsto:
. Concerto per clarinetto e orchestra K
622 di Mozart (primo
tempo)
. Andante per flauto e
orchestra K 315 di Mozart
. Concerto per due
oboi e archi di Vivaldi
(tutto).
Le partiture si possono scaricare direttamente dal sito www.
collegiumvocale.it.
Per informazioni:
Giampiero Innocente (direttore) cell. 347
8774559 [email protected]
Stephen Beszant (primo violino) cell. 347
8750198/329 3563362,
[email protected]
Luisa Guerini Rocco
SI NO
OTA
PRENESTI
T
TICI
S
A
L
O
SC
SI NO
OTA
PRENESTI
T
ICI
T
S
A
L
SCO
O
ENT
M
I
T
R
A
SSO
A
ATIV
O
T
R
S
R
VA
I NA
D
I
LIBR
CREMA via Delle Grazie, 6/F Tel. 0373 84875
www.libreriadornetti.it
La Scuola 39
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
OMBRIANO
RIFORMA SCOLASTICA
Come cambia la
scuola... se cambierà!
Una serata all’insegna
dell’humor: bravissimi!
LE CONSIDERAZIONI DELLA NEO NOMINATA
DIRIGENTE SCOLASTICA PAOLA ORINI
di MARA ZANOTTI
“N
oi ci siamo divertiti a preparare tutto questo e voi?”...
ed è con questa semplice frase che il presentatore dello
spettacolo svolto a Ombriano sabato 6 settembre ha concluso
tre ore di risate dopo che, 43 ragazzi, di tutte le età, per il quarto anno consecutivo hanno inscenato uno spettacolo fatto di
musical e hanno ballato su musiche coinvolgenti, passando
dagli anni Sessanta ai nostri tempi.
Sono ragazzi che nel post Grest hanno deciso di “costruire” questo meraviglioso intrattenimento e si sono impegnati
a tal punto che sono stati in grado di far dimenticare a tutti noi, anche se solo per qualche ora, i tanti problemi della
vita. Copioni, musiche, costumi, scenari... gli organizzatori
sono stati in grado di costruire tutto ciò. Il motivo? Sono un
gruppo autentico e affiatato! Hanno imparato cosa significa
lavorare insieme e mettercela tutta per fare divertire il pubblico. Un’agitazione generale qualche minuto prima di entrare
in scena ha riempito i loro cuori, ma sono stati talmente bravi
che l’emozione si è trasformata in soddisfazione. Le musiche
dagli anni Sessanta ai nostri tempi, i musical dei miti della
letteratura quali I Promessi Sposi, Romeo e Giulietta, La Divina
Commedia, la fiaba La Bella e la Bestia, le scenette comiche;
tutto questo è stato proposto sul palco di Ombriano.
Il gruppo ha potuto contare anche su un buono staff anche
“dietro le quinte”... genitori, nonni, zie, che si sono prestati
per aiutare gli ‘attori’ che ce l’hanno veramente messa tutta
per poter rendere questo spettacolo il più semplice ma bello
possibile.
Un invito dunque a questi bravissimi ragazzi: andate per le
città e regalate anche agli altri questi attimi di risate perché
la gente, oggi, ha bisogno di questo per poter tralasciare per
qualche ora le preoccupazioni. Un abbraccio forte e un grande grazie da tutti gli spettatori.
L
a scuola è ormai iniziata per
molti, ma non per tutti: se a Offanengo le Secondarie di 1° grado
hanno avviato il nuovo anno scolastico già lunedì 8, le Galmozzi,
hanno aperto le porte venerdì 12,
come in gran parte della Lombardia. Altri Istituti Scolastici hanno
inviato l’inizio dell’anno a lunedì
15 settembre. È di questi giorni
la presentazione della ‘Riforma’
scolastica, nome un po’ pomposo per definire l’intervento che il
Ministero della Pubblica Istruzione intende avviare (dall’Esame di
Stato, all’autonomia scolastica,
arrivando alla valutazione degli insegnanti e all’assunzione in 3 anni
di 150.000 precari).
A tal proposito ascoltiamo il
parare della neo nominata alla
dirigenza scolastica dell’Istituto
Comprensivo di Bagnolo Cremasco “Rita Levi Montalcini” prof.
ssa Paola Orini: “In linea generale
ritengo positive le indicazioni presentate dal Governo, soprattutto su
alcuni punti quali il cambiamento
dell’Esame di Stato e l’intenzione
di valorizzare ulteriormente l’autonomia scolastica, dando anche
maggiore stabilità al corpo docente ed evitando continui cambiamenti legati alle supplenze, anche
ISTITUTO AGRARIO ‘STANGA’
Dopo lo stage estivo alla Gallotta, ora
è giunto il tempo della vendemmia!
di MARA ZANOTTI
D
urante le vacanze estive alcuni ragazzi volenterosi studenti di tutte le classi dell’Istituto Agrario
Stanga, hanno scelto di vivere un’esperienza di lavoro
presso l’azienda Gallotta di Sotto in località Castelleone, gestita dalla scuola. A coppie di due hanno coperto
i tre mesi estivi collaborando con gli addetti dell’azienda (Davide De Carli, Matteo Rossini, Simone Assandri e Gianluca Tomella) nello svolgimento delle attività di campagna come nella cura degli animali presenti.
Gli studenti che hanno partecipato a questi stage estivi
sono stati in tutto sei; i tre ragazzi erano Michael Cravero, Andrea Cisarri (entrambi ora frequenteranno la
classe III) e Mattia Rozza (che si appresta, per l’anno
scolastico che va a iniziare, ad andare in II classe);
anche tre studentesse non si sono sentite da meno e
si sono lanciate nella bella ‘avventura’ estiva. Sono
state Eleonora Cimaschi, Marta Bresciani e Gigliola
Mombelli (tutte quest’anno frequenteranno la classe
IV). Al termine di questa esperienza l’Istituto Agrario
le ha premiati con una borsa di studio di 200 euro per
il lavoro svolto (previste 80 ore lavorative organizzate
in quattro settimane). Le mansioni svolte con impegno ogni giorno riguardano la cura degli animali della
fattoria (asinelli, oche, anatre, conigli, capre, pecore,
polli etc...), occuparsi dell’orto e della serra nonché del
vigneto e del frutteto; fra i vari compiti loro assegnati
anche l’irrigazione delle piante del Parco della Vita di
via Cremona e di via Viviani e dei fiori del piazzale
della basilica di Santa Maria della Croce e del giardino antistante alla scuola. L’attività svolta ha portato
questi entusiasti studenti anche a giungere a ‘raccolti’
molto gustosi come verdure e frutta.
Si tratta di una proposta che l’Istituto Agrario Stanga ormai da alcuni anni presenta agli studenti verso
la fine dell’anno scolastico e che ha sempre portato
grandi soddisfazioni in quanto non sono mai mancati
i ragazzi che colgono questa occasione anche per fare
pratica e acquisire crediti formativi.
Questa bella opportunità estiva è stata ‘scoperta’ e
molto apprezzata dalla neo dirigente dell’Istituto prof.
ssa Maria Grazia Nolli, di fresca nomina dal 1° di settembre. “La mia assegnazione all’Istituto ‘Stanga’ rappresenta per me una grande sfida per le responsabilità
che comporta ed è nel contempo motivo di orgoglio
– dichiara la dirigente scolastica –. Lo Stanga è una
scuola di lunga e prestigiosa tradizione su un territorio
da sempre vocato all’agricoltura e all’allevamento...
Sopra il prof.
Monaci valuta
la maturazione
delle uve bianche, a
fianco la Dirigente
Scolastica Maria
Grazia Nolli
L’approccio con questo Istituto significa
la presa di coscienza
della sua complessità
e della estrema modernità entro cui le professionalità
che vi operano si misurano nella loro azione didattica ed educativa. La richiesta di profili professionali
sempre più specializzati nel campo dell’agricoltura,
dell’agroalimentare, delle biotecnologie e di tutti i settori connessi ai nostri indirizzi di studio rappresenta
per lo ‘Stanga’ uno stimolo forte a stare al passo coi
tempi per fornire future start-up al mercato del lavoro
e cittadini consapevoli alla società del domani”. La
preside e il prof. Basilio Monaci, direttore dell’azienda
agraria, in questi giorni hanno anche comunicato che
nei primi 15 giorni dall’inizio scolastico (quindi dal 15
settembre) presso la Gallotta di Sopra, verrà svolta la
vendemmia delle uve bianche di Chardonnet e Souvignon e successivamente delle uve nere di Merlot e
Lambrusco. Seguirà la pigiatura.
Nel frattempo si svolgerà anche l’imbottigliamento
del vino prodotto nella vendemmia 2013.
Un’attività che va ad arricchire la didattica scolastica nella logica, ormai perseguita da moltei istituti, di
puntare su una eccellente formazione affiancandole
momenti di formazione ‘sul campo’... e all’Istituto
Agrario ‘Stanga’ più ‘sul campo’ di così proprio non
si potrebbe!
se, come ovvio alcune supplenze
saranno sempre fisiologicamente
presenti (per malattia, gravidanza
etc...). Molto positiva anche l’intenzione di rafforzare l’insegnamento di educazione musicale e
artistica, provvedimento logico in
un Paese come il nostro che vanta nobili tradizioni sia musicali sia
artistiche. Le perplessità riguardano la scarsa chiarezza su alcuni
meccanismi pre-annunciati quali
la valorizzazione anche economica degli insegnanti in base a una
valutazione di merito. I miei dubbi
sono legati in primis alla difficoltà
di attuare una simile valutazione
in modo oggettivo e, in seconda
istanza, al fatto che la stragrande
maggioranza degli insegnanti, al di
là dei pregiudizi diffusi, ha grandi
meriti perché sa, con pochi fondi e
risorse, affrontare anche situazioni
complesse e svolgere percorsi educativi e didattici efficaci, anche nei
confronti di alunni con difficoltà.
Un’altra perplessità – prosegue la ds Orini – riguarda il fatto
che fino a ora tutto è stato ‘solo’
annunciato. Preferisco quindi attendere la prova dei fatti per esprimere un giudizio complessivo. Va
detto comunque che la scuola, al
di là delle Riforme messe a punto
dai vari Governi (a tal proposto ricorderei l’ottimo lavoro svolto dal
Ministro Franca Falcucci, prima
donna Ministro dell’Istruzione in
Italia, recentemente venuta a mancare), può sempre contare sulla
professionalità di tanti insegnanti
impegnati con competenza e passione e soprattutto negli ultimi
anni sulla collaborazione di parecchie famiglie a volte organizzate in
utili associazioni e comitati di supporto alla scuola stessa”.
Ricordiamo anche che l’ultima
indagine OCSE, ha messo in evidenza un netto miglioramento degli
studenti italiani anche nelle materie matematiche e scientifiche.
Però la stessa indagine ha messo
in evidenza lo scarso investimento
dello Stato per la scuola, a conferma di una situazione che si trascina a livello politico da decenni.
A latere segnaliamo che la Rete
delle Scuole del territorio provinciale – organismo che dovrebbe
gestire sempre di più risorse e
progetti scolastici – ha nominato
come scuola capofila un’istituto
superiore di Crema, ossia l’IIS ‘G.
Galilei’ diretto da Angelo Bettinelli che dall’Istituto Comprensivo di
Romano di Lombardia è tornato
a Crema e nella scuola dove per
anni ha ricoperto la carica di vicepreside. Una notizia positiva che
valorizza, su tutta la provincia, la
scuola cremasca.
Corso ITS
al Pacioli
C
on ottobre partirà a Crema il Corso Specialistico post-diploma “Efficienza
Energetica”, promosso dalla
Fondazione ITS e finanziato
da Regione Lombardia con
600 mila euro. ITS (Istituto Tecnico Superiore) nasce
attraverso la partecipazione
di diversi soci fondatori tra
i quali il Comune di Crema,
l’Istituto tecnico Luca Pacioli di Crema, IAL Lombardia, Università degli Studi di
Milano, Collegio Geometri
della Provincia di Cremona e
con la collaborazione dei soci
partecipanti tra i quali Istituto Stanga di Cremona. “Gli
ITS sono un’alternativa postdiploma all’Università” – dichiara l’assessore con delega
all’Istruzione,
Università,
Lavoro e Innovazione Attilio
Galmozzi – “approvati dal
MIUR con lo scopo di formare
professionisti attraverso corsi
biennali su aree tecnologiche
strategiche e innovative. Al
termine del percorso formativo lo studente acquisisce il
titolo di Tecnico Superiore
(con valore legale, V° livello
Quadro Europeo delle Qualificazioni)”. Il corso Tecnico
Superiore per la Gestione e la
Verifica di Impianti Energetici
si terrà a Crema presso l’IIS
Luca Pacioli, presso il quale
è possibile chiedere ulteriori
informazioni. “Il profilo professionale che il corso prepara
sarà una figura altamente qualificata e specializzata” chiosa
Galmozzi. L’accesso al corso
è subordinato al superamento
di un test di selezione ed è riservato a tutti i diplomati delle
scuole secondarie di secondo
grado. Il corso è biennale e si
articola in 4 semestri per un
totale di 2.000 ore.
ISTITUTO “G. MARCONI”
AFFIDATECI I VOSTRI PROBLEMI SCOLASTICI
VI AIUTEREMO A RISOLVERLI
SCUOLA MEDIA (Paritaria)
LICEO SCIENTIFICO (Paritario)
ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE (Paritario)
CORSI SERALI
RECUPERO ANNI
DOPO SCUOLA (Con gli insegnanti del mattino)
Sono a disposizione degli alunni:
 Laboratorio di informatica
 Laboratorio di fisica
 Laboratorio linguistico
 Laboratorio di chimica
 Laboratorio di biologia
 Laboratorio multimediale
MIGLIAIA DI ALUNNI HANNO CONSEGUITO
IL DIPLOMA E/O LA MATURITÀ
PRESSO IL NOSTRO ISTITUTO
• I titoli rilasciati hanno pieno valore legale • Sensibilità per i problemi extrascolastici
• Promozione con semplice scrutinio
• Assiduo controllo sul profitto degli alunni
• Esame di Stato interno
• Rapporti scuola-famiglia anche quotidiani
• Insegnamento personalizzato
• Dopo scuola sino alle ore 17
Piacenza, via Cortesi 20 Tel. 0523 755080
e-mail [email protected]
40
La Scuola
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
INIZIO ANNO SCOLASTICO
SCUOLA SERALE POPOLARE
Iscrizioni
aperte fino al 30
Quando gli assessori
vanno a scuola
L
’assessore all’Istruzione Attilio Galmozzi farà visita ai giovani
studenti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado di Crema, per dare il benvenuto e augurare un buon inizio di anno
scolastico. “Voglio far giungere a tutti i bambini e a tutti coloro che
lavorano o collaborano con le scuole della nostra città il mio augurio
e quello di tutta l’amministrazione comunale per un anno scolastico
proficuo, sereno e ricco di soddisfazioni”, afferma con entusiasmo
Galmozzi.
Nei mesi scorsi l’amministrazione ha proseguito e completato l’obiettivo di incrementare i livelli di sicurezza degli edifici scolastici,
sottoposti ad azione sismica. L’assessore con delega ai Lavori Pubblici Fabio Bergamaschi aveva anticipato come la maggior parte degli
ambienti non sarebbero stati solamente oggetto di consolidamento
strutturale, ma anche resi piacevoli e accoglienti, come atteso dalle
direzioni scolastiche, dai genitori e dagli alunni stessi. L’amministrazione intende ora, fin dall’avvio dell’anno scolastico, rafforzare
il confronto con insegnanti, rappresentanti dei genitori e personale
per raccogliere indicazioni, suggerimenti, conoscere gli eventuali problemi e abbozzare insieme delle possibili soluzioni. “I nostri ragazzi
hanno la possibilità di vivere insieme un anno molto importante e
ricco di esperienze – ha proseguito Galmozzi –. Voglio ringraziare
per questo le maestre e tutto il personale che sono determinanti per
l’elevata qualità della scuola cremasca. Ringrazio anche i genitori
che collaborano in questo patto educativo che rende più efficace il
lavoro che si fa a scuola. Il mio auspicio è che si riesca insieme a
mantenere costante la collaborazione tra scuola e territorio, che è
sicuramente un’arma vincente. Per essere sempre più una comunità educante allargata, che diventa essa stessa elemento pedagogico
per i bambini che apprendono sin dai primi anni di vita l’importanza di fare squadra”. L’assessore all’Istruzione non sarà solo. Ad
accompagnarlo in diverse tappe della visita ai plessi sarà Fabio Bergamaschi per continuare il confronto con i Dirigenti Scolastici circa eventuali necessità strutturali delle singole realtà da loro dirette.
Il calendario delle prime visite è il seguente: martedì 16 Curtatone/
Montanara Infanzia e Primaria, 18/9 Via Braguti Infanzia e Primarie,
19/9 Secondaria di 1° grado Galmozzi, 23/9 Castelnuovo Infanzia e
Primaria, 24/9 Secondarie 1° grado Vailati, 25/9 Primarie Ombriano, 26/9 Infanzia Sabbioni, 30/9 Primarie Santa Maria e Primarie
San Bernardino.
SEMPRE AMPIO IL VENTAGLIO
DI PROPOSTE DELLA SCUOLA
di MARA ZANOTTI
T
orna anche quest’anno la consueta
programmazione della Scuola Serale
Popolare di Crema, realtà davvero ‘storica’
della nostra città in quanto è stata fondata
nel 1899, che ha aperto le iscrizioni lo scorso lunedì 1° settembre.
Come di consueto la scuola propone corsi formativi in diversi ambiti, in grado di
perfezionare o far acquisire
conoscenze spendibili anche
in un contesto professionale,
senza ‘dimenticare’ aspetti
di cultura generale, sempre
apprezzati.
I corsi di informatica
propongono computer base
(operatore di programmi
d’ufficio Microsoft office),
Internet, creazione siti web
in due moduli; per il Disegno Tecnico computerizzato sono previsti
corsi con programma autocad e SketchUp
per la modellazione tridimensionale (una
novità di quest’anno).
Nell’ambito amministrativo viene propo-
sto il corso di contabilità Iva – tecnica bancaria, normativa del lavoro (paghe e contributi). Numerosi, perché rispondono a
una domanda sempre alta, i corsi di lingua
straniera: inglese dal 1° al 5° livello; inglese
livello avanzato superiore, inglese convertation, l’inglese in viaggio, first certificate in
english (FCE), certificate in advanced english (CAE); prevista anche una sessione estiva
di lingua inglese con il corso in traduzione
simultanea. Nell’ambito linguistico previsti anche corsi
di tedesco, spagnolo, russo,
francese, portoghese e cinese; inoltro “Lo spagnolo in
viaggio”.
I corsi professionali comprendono le seguenti proposte: Gastronomia, pasticceria
, corso base di pizza, Il mondo del vino, percorso degustativo, la Francia del vino.
Questi corsi segnaliamo, sono a numero
chiuso e si terranno al raggiungimento del
numero minimo di iscritti per classe.
La Scuola Serale Popolare organizza
inoltre per l’ambito taglio e cucito i corsi di
LINGUE
STRANIERE,
INFORMATICA,
CUCINA,
CUCITO, ARTE
Alternanza Scuola-Lavoro: contributi alle imprese
C
on scadenza il 30 settembre è stato emanato un avviso pubblico che intende
promuovere e valorizzare la diffusione sul
territorio provinciale, di progetti di alternanza scuola-lavoro. Si inserisce, pertanto,
nel quadro delle iniziative volte a sostenere
la preparazione professionale e l’occupabilità dei giovani, in coerenza con le indicazioni comunitarie, nazionali e regionali di
riferimento e, in particolare, in coerenza con
l’Atto Negoziale tra Regione Lombardia e
la Provincia di Cremona sottoscritto in data
18/06/2012, il quale prevede, nell’Ambito
“Interventi per contrastare la dispersione
scolastica e rafforzare il sistema educativo
locale del diritto dovere di istruzione e formazione” la realizzazione di un progetto volto a sostenere la diffusione delle esperienze
di alternanza scuola-lavoro quale preziosa
esperienza di avvicinamento e di dialogo tra
scuola e mondo del lavoro, oltre che occasione di rafforzamento delle competenze professionali degli studenti in diritto-dovere di
La sede della Scuola Serale Popolare di Crema,
presso il liceo Racchetti di largo Falcone e Borsellino
istruzione e formazione.
Al fine, quindi, di promuovere un più
stretto raccordo tra il sistema educativo e
il sistema produttivo locali, con il presente
avviso si intende riconoscere un contributo alle aziende che partecipino attivamente
alla elaborazione e realizzazione di progetti
di alternanza scuola-lavoro promossi dalle
istituzioni scolastiche e formative del secondo ciclo di istruzione presenti nel territorio
provinciale, sostenendo, in particolare, in
via sperimentale, le imprese con un numero
massimo di 20 lavoratori presenti nell’unità
produttiva in cui si svolge il percorso di alternanza scuola-lavoro e appartenenti ad alcuni
specifici settori produttivi, in ragione delle
obiettive difficoltà che tali aziende hanno
nell’organizzare e gestire i progetti di alternanza scuolalavoro, anche in relazione agli
aspetti di problematicità legati alla salute e
sicurezza degli studenti tirocinanti nei luoghi
di lavoro.
I soggetti destinatari dei contributi riferi-
ti al presente Avviso sono le imprese, anche
individuali, che realizzino nel corso dell’anno 2014 progetti di alternanza scuola-lavoro,
accogliendo studenti minorenni frequentanti
percorsi del secondo ciclo di istruzione presso istituzioni scolastiche/formative situate
nel territorio della provincia di Cremona,
come di seguito specificato: studenti minorenni frequentanti percorsi di IeFP(2) – presso enti di formazione accreditati o presso
scuole secondarie di 2° grado. Le richieste,
indirizzate al Dirigente del Settore Lavoro,
Formazione e Politiche Sociali della Provincia di Cremona, dovranno pervenire tramite
invio a mezzo posta o con consegna a mano
presso l’Ufficio Relazionicon il Pubblico della Provincia di Cremona (al quale si possno
chiedere anche ulteriori infromazioni), alla
seguente sede: Corso Vittorio Emanuele II
n. 17 – 26100 Cremona; orario di apertura
al pubblico: dal lunedì al venerdì: 9 – 12,30
e 14,30 – 16,30 mercoledì orario continuato:
9 – 16,30.
sartoria da donna e sartoria da uomo (entrambi corso base).
Sempre molti iscritti nel corso degli anni
hanno raccolto i corsi artistici e culturali: in quest’ambito verranno organizzati i
corsi Disegno e pittura, Astronomia, Storia dell’arte, Storia delle religioni e Introduzione alla psicologia. Ultima proposta
psicologia della scrittura (grafologia) con
attenzione alla disgrafia.
Dunque ampio e variegato anche
quest’anno il panorama di proposte che
contribuiscono sia a favorire l’ingresso nel
mercato del lavoro sia ad accrescere le proprie conoscenze.
Per iscrizioni e ulteriori informazioni
possibile rivolgersi alla segreteria della
scuola dal lunedì al venerdì dalle ore 11 alle
ore 12 e alla sera dalle ore 19.30 alle ore 21;
il sabato alla mattina dalle ore 11 alle ore
12. Il termine delle iscrizioni è fissato per
il 30 settembre.
Le lezioni generalmente hanno durata di
due ore dalle 19.30 alle 21.30, mentre i corsi professionali hanno lezioni con durata di
due ore e mezza. Per ulteriori informazioni
tel. 393.5762533.
FATF: l’incontro con gli insegnanti
M
ercoledì 10 settembre alle ore
17.30 presso la sede
del Franco Agostino
Teatro Festival si è tenuto l’incontro riservato agli insegnanti per
la presentazione della
XVII edizione del FATF
“Gnam! Teatro per i
tuoi denti”, dedicata
quest’anno all’alimentazione. A fare gli onori di casa la vicepresidente Emanuela Groppelli e il regista della
Festa di Piazza Nicola Cazzalini. Grande attenzione e interesse
per le novità che il Festival metterà in cantiere è stata espressa da
parte dei docenti presenti all’incontro in previsione dei laboratori teatrali, espressivi o musicali che, come ogni anno, il Festival
offrirà ai ragazzi. Hanno già manifestato la loro intenzione ad
aderire al percorso del Festival le insegnanti delle scuole dell’infanzia Doremi di Vaiano Cremasco e Materna Statale di Vaiano
Cremasco, delle Scuole Primarie di Dovera, Izano, Chieve, Spino
d’Adda, Bagnolo Cremasco, Credera, Pianengo, della Fondazione Manziana di Crema e della Scuola Braguti di Crema, oltre che
della Scuola Media di Spino d’Adda. Era inoltre presente l’assessore alla Cultura del Comune di Pianengo.
- DENTIERE -
RIPARAZIONI - MANUTENZIONI
E MODIFICHE
- Pulitura e Lucidatura Gratis RITIRO E CONSEGNA A DOMICILIO
- GIORDANO RAFFAELE -
CREMA - p.zza C. Manziana, 16 (zona S. Carlo)
- Telefonare al 0373/202722. Cell. 339 5969024 -
www.autoscuolaeuropa.it
[email protected]
PATENTI DI TUTTE LE CATEGORIE
RINNOVO PATENTI CON VISITA MEDICA IN SEDE
DUPLICATI PATENTI - REVISIONI PATENTI
CORSO RECUPERO PUNTI PATENTE
CORSI PATENTINO CICLOMOTORE
CORSI DI RILASCIO E RINNOVI CQC
CREMA (CR) - Via Cadorna, 1 - Tel. 0373 83143
BAGNOLO C. (CR) - Via XI Febbraio, 1/3 - Tel. 0373 649102
TUTTO PER LA SCUOLA
srl

OGGI
SABATO
13 SETTEMBRE
SIAMO APERTI
ore 9-12
e 15-18
via Meneghezzi, 2 - CREMA - tel. 0373 202851 fax 0373 201606
www.mainardi-cancelleria.it - [email protected]
41
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
Al via un lungo weekend
all’insegna dell’arte
Summercream
chiude
con “Alice”
U
di MARA ZANOTTI
S
S
ono molti gli appuntamenti culturali che arricchiscono questo finesettimana e che puntano, in particolare sull’arte.
Incuriosisce la mostra che oggi, alle 17 verrà inaugurata alla Fondazione San Domenico. La rassegna Arteatro che da alcuni anni è
entrata a pieno titolo nel programma di attività della Fondazione si
apre quest’anno con la personale della giovane artista milanese (classe 1985) Alice Olimpia Atanasio, ‘intercettata’ dall’agenzia Beauties
Model Agency e introdotta dal critico d’estetica contemporana Paolo Meneghetti che, affiancato da Ombretta Cè e Ida Zucca (nella foto)
della Fondazione San Domenico, martedì mattina ha dettagliato l’evento. Anestetico del Mordace è una mostra che porterà una trentina di
opere dell’artista Attanasio la quale da alcuni anni, dopo avere vinto
la Sezione Primavera del Premio Laguna, ha esposto presso celebri
galleristi di Milano, Venezia. Le Gallerie d’arte chiedono all’artista
una produzione ‘standard’ che piaccia al mercato che si riconosce
in uno stile evidentemente apprezzato; la scelta della Attanasio è
‘caduta’ da tempo sul concetto estetico del buon medicamento: tutti
cerchiamo interventi buoni, anzi ottimi per il nostro vivere, la nostra
salute, il nostro essere. L’artista ritrae così i medicamenti che tanto
temiamo (le iniezioni, le forbici del chirurgo, i bisturi) in una versione
‘addolcita’: i ventricoli del cuore sono fatti di caramelle e le forbici di
liquirizia perché così la nostra cura sarà più dolce… E così è anche
l’arte contemporanea che vuole farci ‘mangiare’ di tutto; nelle sue
opere la Attanasio invita virtualmente a ‘mordere l’arte’ così come si
‘morde’ un medicamento che vogliamo ci regali la buona salute. Un
parallelo prettamente artistico: sarà il nostro giudizio, e la nostra voglia, che ci svelerà come le 30 opere tra installazioni anche in plastica
e dipinti si inseriscano nell’arte autentica e non siano invece ennesima produzione del decorativismo dell’arte contemporanea. L’ironia
che soggiace alla produzione di questa giovanissima artista e le premesse gettate fanno ben sperare. La mostra rimarrà aperta fino al 28
settembre (orari martedì-sabato dalle ore 16 alle ore 19; domenica
dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 19).
Questa sera spazio invece ai bambini per la Notte Bianca che, promossa dal Servizio Orientagiovani all’interno della manifestazione
Insula dei Bambini propone laboratori e animazione nelle vie e nei
luoghi centrali della città. In programma una serie di coinvolgenti
avvenimenti: laboratori a cura del CSI, attività promosse da La casa
sull’albero, Io robot, Tortuga, Don Chisciotte, Fru-Fru Princess, La
Giraffa Creativa, dalla compagnia Instabile Quick che organizza
La notte della Parole e ancora Il Viaggiatore Incantato e Swap Party.
Alle ore 22 presso la Biblioteca comunale di via Civerchi spazio alla
Crema del Mistero con l’iniziativa In Biblioteca col fantasma, condotta
dall’arch. Francesca Compiani. Alle 23, Le fate del cielo: il lancio delle
lanterne magiche a cura di E20. Per tutta la durata dell’evento verrano proposti momenti di animazione per le vie del centro.
Tra le proposte, martedì pomeriggio, in comune è stata illustrata quella curata da Artisti&Associati che proporranno laboratori di
scultura, fotografia e pittura presso gli spazi della manifestazione
Austroungarte, al mercato Austroungarico di piazza Trento e Trieste nell’ambito dell’edizione 2014 di Austroungarte, laboratori creativi
e installazioni (circa 15 gli artisti coinvolti). L’iniziativa, che conferma
l’incisiva presenza di questa associazione artistica nella nostra città,
verrà inaugurata oggi, sabato 13 settembre alle ore 18, fino alle 24.
Domani apertura dalle 10 alle 19; fino al 21 settembre verrà proposta
una selezione di opere degli artisti, sarà esposta nella sezione archeologica del Museo di Crema: a confronto l’arte antica e quella contemporanea. Mercoledì 17 alle ore 21, nei medesimi spazi museali,
spettacolo di danza a cura di L&F danza.
Caffè filosofico: ‘Momo’
20 maggio 2006: chiudendo la seconda giornata della prima edizione di “Crema del pensiero”, Massimo Cacciari presenta Momo
o del Principe di Leon Battista Alberti. La lezione magistrale introduce l’unica rappresentazione teatrale dell’opera albertiana messa in
scena da Carlo Rivolta a Crema, sotto le volte del mercato Austoungarico. Il testo, tradotto dal latino e drammatizzato da Nuvola de
Capua, affascina i presenti. Fra questi, una giovanissima studiosa
di Filosofia decide di approfondirne la conoscenza. Ne nasce un libro che ben restituisce lo spirito dissacrante e icastico del Momo.
Questo lavoro di Silvia Crupano – la giovane studiosa divenuta nel
frattempo saggista e ricercatrice – è stato al centro dell’incontro di
lunedì 8 settembre, che ha inaugurato la nuova stagione del Caffè
filosofico. Il Principe di Leon Battista Alberti. Pensiero civile e filosofia della
storia (edizioni il Melangolo, 2013) è un testo che mette in discussione alcuni luoghi comuni sull’Umanesimo, a volte considerato in
modo unilaterale un’epoca di esaltazione della dignità e della virtù
dell’uomo. Alberti, conosciuto soprattutto come architetto, svela nel
suo Momo il volto tragico dell’Umanesimo, che accanto a quella virtù
conosce tutte le miserie e le dolorose lacerazioni dell’uomo. L’essere
umano è anche un folle che per tutta la vita indossa una maschera
destinata a dissimularne la vera natura: solo la morte gli restituisce
verità. Nell’opera di Alberti, analizzata con garbo e intelligenza da
Silvia Crupano, sono soprattutto filosofi e politici a esser messi alla
berlina. I primi per la loro assurda pretesa di dar lezioni al mondo,
i secondi per la loro inettitudine nel governarlo. Lo Stato, rappresentato come una nave in alto mare nelle mani di pirati che hanno eletto loro capo un crapulone, rischia di andare alla deriva. Da
qui i consigli che Momo – divinità poco nota dell’Olimpo pagano
– consegna a un Giove incapace di esercitare il proprio ruolo di re
dei celesti. Composto intorno al 1440, ma consegnato alle stampe
solo nel 1520, Momus circolava quasi certamente negli ambienti degli
umanisti fiorentini. Viene spontaneo ipotizzare che Machiavelli ne
avesse conoscenza. Ma quali sono dunque questi consigli? Si tratta di massime di temperanza, regole di aurea mediocritas, liquidate
da Cacciari come un “aristotelismo in pillole totalmente estraneo
al Momo e anche all’Alberti”. Il più autentico insegnamento, quello
più “machiavellico”, sarebbe invece quello ricordato da Nuvola de
Capua in chiusura della serata del Caffè: “Tu simula e dissimula!”.
Ma Silvia Crupano suggerisce che i due percorsi non siano che due
differenti prospettive sullo stesso mondo del vivere civile: quella della
moderazione e quella dell’ipocrita finzione. E certo Alberti di visioni
prospettiche si intende!
ono tre le proposte di corsi teatrali, rivolti a piccoli e grandi, che quest’anno la Fondazione
San Domenico organizza e che
si terranno a partire dal prossimo
mese di ottobre.
Piccolo Teatro delle Meraviglie, è un corso di fantateatro per
bambini e ragazzi (6-14 anni)
ispirato al romanzo Alice in wonderland di Lewis Carroll a cura di
Nicola Cazzalini - Teatroallosso.
Il corso affronta un intenso
percorso di natura ludico-pratica
con l’intento di approfondire
gli elementi fondamentali della
dinamica teatrale: espressività
corporea e vocale, lo sviluppo
dei rapporti con lo spazio, la musica, gli altri agenti, la relazione
con un tema e un testo. Lo studio delle dinamiche teatrali giova
alla costituzione identitaria del
singolo e del gruppo, all’autostima e alle relazioni con gli altri.
Riflessione e consapevolezza di
pensiero e azione sono processi che aiutano la maturità nelle
scelte di tutti i giorni (risoluzione
di conflitti, capacità e determinazione nell’espressione, analisi
delle pulsioni e delle reazioni)
con una spinta libera e decisa
alla fantasia e alla creatività. Il
fantateatro non è altro che un
percorso meraviglioso di giochi e
stupore, armonia, ritmo e libertà
intrecciando mestiere ed arti di
teatro, danza, circo e musica.
La seconda proposta è A piccoli
passi a cura di Rosa Messina. Il
Corso di Teatro Bambini è pensato per la fascia di età compresa
tra i sei e i dieci anni. Imparare a
comunicare e a relazionarsi con
il mondo non è sempre una cosa
semplice. La recitazione è uno
strumento ideale per iniziare a
esprimersi e a mettersi in relazione con gli altri. Infine il corso (15-50 anni) curato da Nicola
Arrigoni dal titolo Parole come
gomitoli di storie. Nel teatro la parola è doppiamente glorificata:
è scritta, come nelle pagine di
Omero, ma è anche pronunciata,
come avviene fra due persone al
lavoro: non c’è niente di più bello... (Per informazioni e iscrizioni tel. 0373.85418).
M. Zanotti
Concessionaria
per Crema e Lodi
MOKKA 2015
Opel
MAZZOLA
(l/100 km): da 4,5 a 6,7. Emissioni CO2 (g/km): da 120 a 158.
via Piacenza, 61 - CREMA
Tel. (0373) 257947 - 254077
Fax (0373) 85205
E-mail: [email protected]
www.opelmazzolacrema.it
Mokka ancora a
Scoprilo anche
16.900 €
GPL Tech
opel.it
Mokka Ego 1.6 con Start/Stop, 115 CV 4x2 a 16.900 €, prezzo sugg. IPT escl. Offerta valida fino al 30/09/2014. Foto a titolo di esempio. Consumi ciclo combinato
ltimo appuntamento con la
rassegna Summercream, sostenuta e voluta dall’Assessorato alla
Cultura del comune di Crema, guidato da Paola Vailati, e realizzata
in collaborazione con l’associazione cremasca immaginARTE, sotto
la direzione artistica e organizzativa di Stefano Vanelli. Il festival,
per il secondo anno, ha animato
con sei serate di spettacolo diversi
quartieri della città, ciascuno con
proprie peculiarità, coinvolgendo
non solo i residenti, ma l’intera
comunità con proposte di intrattenimento orientate a ragazzi, famiglie, giovani e adulti, e facendo
dell’ampio coinvolgimento la propria caratteristica forte.
La conclusione avverrà con un
ritorno, come di consueto, nel centro storico: giovedì prossimo 18
settembre, alle ore 21 avrà luogo,
presso gli spazi del Museo Civico
Cremasco di Piazza de Gregorij lo
spettacolo DownUnder - Il giardino
delle meraviglie, una produzione
Alice nella Città. La regia è affidata a Nicola Cazzalini, con Alessandro Caproni, Nicola Cazzalini,
Laura Colonna, Linda Confalonieri, Sara Passerini. Le musiche,
eseguite dal vivo, sono di Umberto
Bellodi, le luci di Massimo Guerci.
Una libera interpretazione teatrale ispirata alla fiaba di Lewis
Carroll Alice nel paese delle meraviglie. Partendo dall’iniziale caduta
nel pozzo, i personaggi che Alice
incontra vengono reinterpretati secondo le tecniche del teatro di strada. DownUnder è il ‘sottosopra’ in
cui Alice viene a ritrovarsi durante
la sua caduta, appena prima che
riesca a oltrepassare la porta per il
Paese delle Meraviglie e possa passeggiare incantata in un giardino di
fuoco.
Uno spettacolo itinerante di forte impatto visivo, caratterizzato da
una varietà di generi e strumenti
tetrali: clownerie, giocoleria, proiezioni video e giochi di fuoco. Lo
spettacolo porterà inoltre lo spettatore a vivere gli spazi del museo
con occhi diversi, attraverso una
performance empatica e itinerante.
L’ingresso è come sempre libero.
In caso di maltempo, l’evento avrà
luogo il giorno 25 settembre, alle
ore 21 presso il Museo Civico.
S. Domenico:
tre corsi
di teatro
opel.it
Mokka Ego 1.6 con Start/Stop, 115 CV 4x2 a 16.900 €, prezzo sugg. IPT escl. Offerta valida fino al 30/09/2014. Foto a titolo di esempio.
Consumi ciclo combinato (l/100 km): da 4,5 a 6,7. Emissioni CO2 (g/km): da 120 a 158.
Opel. Idee brillanti, auto migliori
42 Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione
sabato
13
TG1 ore 7-9-13.30-17-20-0.30
9.55 Fuori luogo. Reportage
9.55 Santa Messa celebrata d al Papa
11.15 Linea Verde Estate. Rb
11.55 La prova del cuoco. Rb
14.00 Lineablu. Rb
15.20 Dreams Road 2014. Docum
16.10 La casa del guardaboschi. Tel
17.15 A sua immagine. Rb religiosa
17.45 Passaggio a Nord-Ovest. Docum
18.50 Reazione a catena / Affari tuoi
21.15 Sogno e son desto 2. Show
23.45 S'è fatta notte. Talk show
domenica 14 lunedì 15 martedì 16 mercoledì 17 giovedì 18 venerdì 19
TG1 ore 7-8-9-13.30-16.30-20 e nella notte
8.20 Quark Atlante. Docum
9.05 Dreams Road 2013. Docum
10.00 Con i tuoi occhi. Docum
10.30 A sua immagine. Rb religiosa
10.55 Santa Messa e recita dell'Angelus
12.20 Linea Verde Estate. Rb
14.00 Giù a casa dai miei. Film comm
16.10 La casa del guardaboschi. Tel
16.55 La madre della sposa. Film comm
18.50 Reazione a catena / Affari tuoi
21.30 Il restauratore 2. Serie Tv
23.45 Speciale Tg1. Rb
16.00 La vita in diretta. Contenitore
18.50 L'eredità. Gioco
20.30 Affari tuoi. Gioco
21.15 Un'altra vita. Serie Tv
23.15 Porta a porta. Talk show
TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-0.45
6.45 Unomattina. Contenitore
10.00 Unomattina storie vere. Rb
11.10 Unomattina a conti fatti. Rb
12.00 La prova del cuoco. Rb
14.05 Dolci dopo il tiggì. Rb
14.40 Torto o ragione? Il verdetto finale
16.00 La vita in diretta. Contenitore
18.50 L'eredità. Gioco
20.30 Affari tuoi. Gioco
21.15 Velvet. Serie Tv
22.45 Miss Fisher–Delitti e misteri. Tel
23.40 Porta a porta. Talk show
TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-1.00
6.45 Unomattina. Contenitore
10.00 Unomattina storie vere. Rb
11.10 Unomattina a conti fatti. Rb
12.00 La prova del cuoco. Rb
14.05 Dolci dopo il tiggì. Rb
14.40 Torto o ragione? Il verdetto finale
16.00 La vita in diretta. Contenitore
18.50 L'eredità. Gioco
20.30 Affari tuoi. Gioco
21.15 Il restauratore 2. Serie Tv
23.30 Porta a porta. Talk show
1.40 Sottovoce. Rb
TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-0.55
6.45 Unomattina. Contenitore
10.00 Unomattina storie vere. Rb
11.10 Unomattina a conti fatti. Rb
12.00 La prova del cuoco. Rb
14.05 Dolci dopo il tiggì. Rb
14.40 Torto o ragione? Il verdetto finale
16.00 La vita in diretta. Contenitore
18.50 L'eredità. Gioco
20.30 Affari tuoi. Gioco
21.15 Tale e quale show
23.45 Tv7. Settimanale del Tg1
1.25 Cinematografo. Rb
TG2 ore 13-18-20.30-23.30
TG2 ore 13-17.05-20.30-1.00
TG2 ore 13-18.15-20.30-23.10
8.45 Sulla via di Damasco. Rb religiosa 8.15 La nave dei sogni. Film comm
8.15 Sorgente di vita. Rb religiosa
9.15 La nave dei sogni: Australia. Film 10.00 Killer spietati. Docum
8.40 Le sorelle McLeod. Tel
10.45 Cronache animali. Rb
10.45 Cronache animali. Rb
9.25 Pasiòn prohibida. Soap
11.30 Telefilm vari
12.30 Telefilm vari
10.10 Tg2 Insieme Estate. Rb
13.25 Dribblig. Rb sportiva
13.45 Quelli che aspettano. Talk show 13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Marie Brand e il conto... Film pol 15.30 Quelli che il calcio. Talk show
14.00 Detto fatto. Contenitore
15.40 Telefilm vari
17.10 Stadio sprint. Rb sportiva
16.15 Castle. Tel
18.05 90° minuto Serie B. Rb sportiva
18.10 90° minuto. Rb sportiva
17.00 Supermax Tv
18.45 Telefilm vari
19.35 Squadra Speciale Cobra 11. Tel 18.50 NCIS Los Angeles. Tel
21.05 Castle. Tel
21.05 NCIS. Tel
21.00 Lol:-). Sketch comici
21.50 Elementary. Tel
21.45 Hawaii Five-O. Tel
21.10 Pechino Express. Reality show
23.00 Sabato sprint. Rb sportiva
22.40 La domenica sportiva. Rb
23.35 Party People Ibiza. Docu-reality
TG2 ore 13-18-15-20.30-23.25
8.00 Le sorelle McLeod. Tel
9.25 Pasiòn prohibida. Soap
10.10 Tg2 Insieme Estate. Rb
13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Detto fatto. Contenitore
16.15 Castle. Tel
17.00 Supermax Tv
18.50 NCIS Los Angeles. Tel
19.40 NCIS. Tel
21.00 Lol:-). Sketch comici
21.10 NCIS. Tel
23.50 Senza peccato. Inchieste
TG2 ore 13-18.15-20.30-23.05
8.00 Le sorelle McLeod. Tel
9.25 Pasiòn prohibida. Soap
10.10 Tg2 Insieme Estate. Rb
13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Detto fatto. Contenitore
16.15 Castle. Tel
17.00 Supermax Tv
18.50 NCIS Los Angeles. Tel
19.40 NCIS. Tel
21.00 Lol:-). Sketch comici
21.10 Piacere, sono un po' incinta. Film
23.20 Conan the barbarian. Film azione
TG2 ore 13-18.15-20.30-0.10
8.00 Le sorelle McLeod. Tel
9.25 Pasiòn prohibida. Soap
10.10 Tg2 Insieme Estate. Rb
13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Detto fatto. Contenitore
16.15 Castle. Tel
17.00 Supermax Tv
18.50 NCIS Los Angeles. Tel
19.40 NCIS. Tel
21.00 Lol:-). Sketch comici
21.10 Virus. Talk show
0.05 Obiettivo pianeta. Reportage
TG2 ore 13-18.15-20.30-23.25
8.00 Le sorelle McLeod. Tel
9.25 Pasiòn prohibida. Soap
10.10 Tg2 Insieme Estate. Rb
13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Detto fatto. Contenitore
16.15 Castle. Tel
17.00 Supermax Tv
18.50 NCIS Los Angeles. Tel
19.40 NCIS. Tel
21.00 Lol:-). Sketch comici
21.10 Criminal Minds. Tel
22.45 Under the dome. Tel
TG3 (+TG Regione) ore 12-14-19-23.35
9.00 I pompieri di Viggiù. Film comm
10.30 Destinazione Piovarolo. Film com
12.25 TgR–Il Settimanale. Rb
12.55 La signora del West. Tel
13.40 Kilimangiaro Album. Doc
15.00 Totò, Peppino e... Film com
16.45 Dalla vita in poi. Film comm
18.10 I misteri di Murdock. Tel
20.05 Un caso per due. Tel
21.05 The Lady–L'amore per la libertà.
TG3-TG Regione ore 12-14-19-23.35-0.50
8.45 Giuramento. Film dramm
10.40 Ponderosa. Tel
11.30 TgR Regioneuropa. Rb
12.25 Sostiene Bollani. Show
14.30 In 1/2 ora. Rb
15.05 The Longshots–Una squadra molto
speciale. Film comm
16.40 Miracle. Film sportivo
20.05 Un caso per due. Tel
21.05 Presadiretta–"L'erba del vicino".
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
8.00 Agorà Estate. Talk show
10.00 Il ferroviere. Film dramm
12.25 La signora del West. Tel
13.10 Rai Educational–Il tempo e la storia
15.00 Terra nostra 2. Telenovela
15.45 Ferdinando I, re di Napoli.
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
8.00 Agorà Estate. Talk show
10.05 Cronache del '22. Film
12.25 La signora del West. Tel
13.10 Rai Educational–Il tempo e la storia
15.00 Terra nostra 2. Telenovela
15.45 I demoni di San Pietroburgo.
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
8.00 Agorà Estate. Talk show
10.15 Obiettivo ragazze. Film com
12.25 La signora del West. Tel
13.10 Rai Educational–Il tempo e la storia
15.00 Ciclismo. Trittico Lomìbardo–
23.45 Storie maledette. Inchieste
23.30 Sconosciuti Collection. Real Tv
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
8.00 Agorà Estate. Talk show
10.05 A cavallo della tigre. Film comm
12.25 La signora del West. Tel
13.10 Rai Educational–Il tempo e la storia
15.00 Terra nostra 2. Telenovela
15.45 Il padre di famiglia. Film comm
17.35 Geo Magazine 2014. Docum
20.10 Ai confini della realtà. Tel
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Il mistero Von Bulow. Film dramm
23.15 Linea Notte Estate. Rb
23.50 Gli archivi del Novecento. Docum
17.30 Geo Magazine 2014. Docum
20.10 Ai confini della realtà. Tel
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Ballarò. Talk show
0.05 Linea Notte Estate. Rb
17.35 Geo Magazine 2014. Docum
20.10 Ai confini della realtà. Tel
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Chi l'ha visto?. Inchieste
0.05 Linea Notte Estate. Rb
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
8.00 Agorà Estate. Talk show
10.00 Verso la città del terrore. Film
12.25 La signora del West. Tel
13.10 Rai Educational–Il tempo e la storia
15.05 Terra nostra 2. Telenovela
15.50 Alta fedeltà. Film comm
17.40 Geo Magazine 2014. Docum
20.10 Ai confini della realtà. Tel
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 The Way Back. Film dramm
23.30 Linea Notte Estate. Rb
0.05 Slang. Reportage
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
9.10 Finalmente soli. Sitcom
10.00 Meleverde. Rb
11.00 Forum. Rb
13.40 Che fatica fare la star!. Film
15.30 Cinque appuntamenti per farla
innamorare. Film comm
17.10 Un mistero dal passato. Film
19.00 Il segreto. Telenovela
20.40 Paperissima sprint. Show
21.10 Il segreto. Telenovela
23.20 Verso una nuova vita.
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
6.00 Prima pagina
9.10 Bye Bye Cinderella. Sitcom
9.45 Semplicemente irresistibile. Film
12.00 Melaverde. Rb
13.40 L'arca di Noè. Rb
14.00 Miss detective. Film comm
16.15 Miss FBI: infiltrata speciale. Film
18.45 Avanti un altro!. Gioco
20.40 Paperissima sprint. Show
21.10 Il segreto. Telenovela
23.30 Maurizio Costanzo Show
1.40 Rassegna stampa
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
8.45 Mattino Cinque. Contenitore
11.00 Forum. Rb
13.40 Beautiful. Soap
14.15 Centovetrine. Soap
14.45 Uomini e donne. Talk show
16.15 Il segreto. Telenovela
17.00 Pomeriggio Cinque. Contenitore
18.45 Avanti un altro!. Gioco
20.40 Paperissima sprint. Show
21.10 Squadra Antimafia 6. Serie Tv
23.30 Dracula. Serie Tv
0.50 Rassegna stampa
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
8.45 Mattino Cinque. Contenitore
8.45 Mattino Cinque. Contenitore
8.45 Mattino Cinque. Contenitore
11.00 Forum. Rb
11.00 Forum. Rb
11.00 Forum. Rb
13.40 Beautiful. Soap
13.40 Beautiful. Soap
13.40 Beautiful. Soap
14.15 Centovetrine. Soap
14.15 Centovetrine. Soap
14.15 Centovetrine. Soap
14.45 Uomini e donne. Talk show
14.45 Uomini e donne. Talk show
14.45 Uomini e donne. Talk show
16.15 Il segreto. Telenovela
16.15 Il segreto. Telenovela
16.15 Il segreto. Telenovela
17.00 Pomeriggio Cinque. Contenitore 17.00 Pomeriggio Cinque. Contenitore 17.00 Pomeriggio Cinque. Contenitore
18.45 Avanti un altro!. Gioco
18.45 Avanti un altro!. Gioco
18.45 Avanti un altro!. Gioco
20.40 Paperissima sprint. Show
20.30 Calcio Champions League.
20.40 Paperissima sprint. Show
21.10 I Cesaroni 6. Serie Tv
21.10 Che bella giornata. Film com
Roma-CSKA Mosca
23.30 Champions League. Rb sportiva 22.45 Champions League. Rb sportiva 23.30 Matrix. Talk show
1.35 Rassegna stampa
0.50 Rassegna stampa
1.50 Rassegna stampa
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
8.45 Mattino Cinque. Contenitore
11.00 Forum. Rb
13.40 Beautiful. Soap
14.15 Centovetrine. Soap
14.45 Uomini e donne. Talk show
16.15 Il segreto. Telenovela
17.00 Pomeriggio Cinque. Contenitore
18.45 Avanti un altro!. Gioco
20.40 Paperissima sprint. Show
21.10 Il principe–Un amore impossibile.
23.15 Kull il conquistatore. Film avv
1.15 Sport Mediaset. Rb sportiva
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
8.35 A-Team. Tel
7.30 Mike & Molly. Sitcom
10.30 You Wish–Attenzione ai desideri!. 8.25 The Closer. Tel
10.25 Person of interest. Tel
Film comm
13.00 Sport Mediaset XXL. Rb sportiva 13.00 Sport Mediaset. Rb sportiva
14.00 Mars Attacks!. Film fantasc
14.05 Cartoni animati
16.10 Fallen–Angeli caduti 2. Film
15.00 2 broken girls. Sitcom
17.40 Vecchi bastardi. Candid camera 15.50 Big Bang Theory. Sitcom
18.00 Provaci ancora Gary. Sitcom
16.45 Chuck. Tel
19.00 Cappuccetto rosso sangue. Film 19.20 CSI New York. Tel
21.10 Hunger Games. Film avv
21.10 Nudi e felici. Film comm
23.55 Funny Games–Possiamo iniziare?. 23.10 Tiki Taka. Rb sportiva
1.45 Sport Mediaset. Rb sportiva
Film thriller
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
7.30 Mike & Molly. Sitcom
8.25 The Closer. Tel
10.25 Person of interest. Tel
13.00 Sport Mediaset. Rb sportiva
14.05 Cartoni animati
15.00 2 broken girls. Sitcom
15.50 Big Bang Theory. Sitcom
16.45 Chuck. Tel
19.20 CSI New York. Tel
21.10 Chicago Fire. Tel
23.05 Le amiche della sposa. Film comm
1.30 Sport Mediaset. Rb sportiva
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
7.30 Mike & Molly. Sitcom
7.30 Mike & Molly. Sitcom
8.25 The Closer. Tel
8.25 The Closer. Tel
10.25 Person of interest. Tel
10.25 Person of interest. Tel
13.00 Sport Mediaset. Rb sportiva
13.00 Sport Mediaset. Rb sportiva
14.05 Cartoni animati
14.05 Cartoni animati
15.00 2 broken girls. Sitcom
15.00 2 broken girls. Sitcom
15.50 Big Bang Theory. Sitcom
15.50 Big Bang Theory. Sitcom
16.45 Chuck. Tel
16.45 Chuck. Tel
19.20 CSI New York. Tel
19.20 CSI New York. Tel
21.10 Le Iene Show
21.20 Calcio Europa League.
0.45 Trainspotting. Film dramm
Napoli-Sparta Praga
2.45 Sport Mediaset. Rb sportiva
23.05 Europa League. Rb sportiva
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
7.30 Mike & Molly. Sitcom
8.25 The Closer. Tel
10.25 Person of interest. Tel
13.00 Sport Mediaset. Rb sportiva
14.05 Cartoni animati
15.00 2 broken girls. Sitcom
15.50 Big Bang Theory. Sitcom
16.45 Chuck. Tel
19.20 CSI New York. Tel
21.10 The last ship. Tel
23.05 Le Iene. Show
0.55 Sport Mediaset. Rb
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
9.40 Carabibnieri. Serie Tv
10.45 Ricette all'italiana. Rb
12.00 Telefilm vari
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
15.30 Come si cambia celebrity. Rb
16.20 Ieri e oggi in Tv. Varietà
16.45 Poirot. Tel
19.35 Ieri e oggi in Tv. Varietà
19.55 Tempesta d'amore. Soap
20.30 Il segreto. Telenovela
21.30 Duro da uccidere. Film pol
23.25 Ipotesi di complotto. Film thriller
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
8.25 Pianeta Terra. Docum
9.25 Magnifica Italia. Docum
10.00 Santa Messa
10.50 Pianeta mare. Rb
13.00 Le storie di "Alive". Reportage
13.55 Mammavventura. Reportage
14.40 Coma profondo. Film thriller
16.45 Big Man–395 $ l'oncia. Film
19.35 La signora in giallo: L'ultimo uomo
libero. Film giallo
21.30 Lo chiamavano Trinità. Film western
23.20 Il cavaliere pallido. Film western
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
8.15 Cuore ribelle. Telenovela
9.40 Carabinieri. Serie Tv
10.45 Ricette all'italiana. Rb
12.00 Telefilm vari
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
15.35 Hamburg Distretto 21. Tel
16.35 Il comandante Florent. Tel
19.35 Ieri e oggi in Tv. Varietà
19.55 Tempesta d'amore. Soap
20.30 Il segreto. Telenovela
20.15 Quinta colonna. Talk show
23.55 Terra!. Rb
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
8.15 Cuore ribelle. Telenovela
9.40 Carabinieri. Serie Tv
10.45 Ricette all'italiana. Rb
12.00 Telefilm vari
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
15.30 Hamburg Distretto 21. Tel
16.35 Lucky Luke. Serie Tv
19.35 Ieri e oggi in Tv. Varietà
19.55 Tempesta d'amore. Soap
20.30 Il segreto. Telenovela
21.15 La Bibbia. Serie Tv
23.10 Men of Honor. Film dramm
TG4 ore 11.30-18.55 e nella notte
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
8.15 Cuore ribelle. Telenovela
8.15 Cuore ribelle. Telenovela
9.40 Carabinieri. Serie Tv
9.40 Carabinieri. Serie Tv
10.45 Ricette all'italiana. Rb
10.45 Ricette all'italiana. Rb
12.00 Telefilm vari
12.00 Telefilm vari
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
15.30 Hamburg Distretto 21. Tel
15.30 Hamburg Distretto 21. Tel
16.30 Un marito per Cinzia. Film comm 16.35 Francesca e Nunziata. Film dramm
19.35 Ieri e oggi in Tv. Varietà
19.35 Ieri e oggi in Tv. Varietà
19.55 Tempesta d'amore. Soap
19.55 Tempesta d'amore. Soap
20.30 Il segreto. Telenovela
20.30 Il segreto. Telenovela
21.15 The Mentalist. Tel
21.15 Troy. Film mitologico
23.05 Bones. Tel
0.20 Mammavventura. Reportage
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
8.15 Cuore ribelle. Telenovela
9.40 Carabinieri. Serie Tv
10.45 Ricette all'italiana. Rb
12.00 Telefilm vari
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
15.30 Ieri e oggi in Tv. Varietà
15.55 La ciociara. Film dramm
19.35 Ieri e oggi in Tv. Varietà
19.55 Tempesta d'amore. Soap
20.30 Il segreto. Telenovela
21.15 Quarto grado. Inchieste
24.00 Showgirls. Film dramm
TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato
15.20 Salmi. Preghiere
15.25 Alla soglia del cuore:
le storie
15.35 Nel cuore dei giorni
16.40 Giardini e misteri. Tel
17.30 Nel cuore dei giorni
18.00 Santo Rosario
19.00 L'ispettore Derrick. Tel
20.00 Santo Rosario
20.30 Tg a confronto. Rb
21.00 Sherlock Holmes. Tel
22.45 La svolta. Rb
TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato
15.25 Alla soglia del cuore
15.35 Nel cuore dei giorni
16.25 Giardini e misteri. Tel
17.30 Nel cuore dei giorni
18.00 Santo Rosario
19.00 L'ispettore Derrick. Tel
20.00 Santo Rosario
20.30 Tg a confronto. Rb
21.00 Il berretto a sonagli.
TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato
15.35 Nel cuore dei giorni
16.40 Giardini e misteri. Tel
17.30 Nel cuore dei giorni
18.00 Santo Rosario
19.00 L'ispettore Derrick. Tel
20.00 Santo Rosario
20.30 Tg a confronto. Rb
21.00 Il diario di Papa Francesco
22.00 Il Credo nei mosaici di Monreale.
TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato
11.15 Quel che passa il convento. Rb
15.35 Nel cuore dei giorni
16.40 Giardini e misteri. Tel
17.30 Nel cuore dei giorni
18.00 Santo Rosario
19.00 L'ispettore Derrick. Tel
20.00 Santo Rosario
20.30 Tg a confronto. Rb
21.00 San Giovanni decollato.
22.40 Retroscena. Rb
23.30 Santo Rosario. Da Pompei
22.35 Imiliti ignoti della fede
23.30 Santo Rosario. Da Pompei
TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato
15.35 Nel cuore dei giorni
16.40 Giardini e misteri. Tel
17.30 Nel cuore dei giorni
18.00 Santo Rosario
19.00 L'ispettore Derrick. Tel
20.00 Santo Rosario
20.30 Tg a confronto. Rb
21.00 Giovanni Paolo II. Docum
22.00 Santo subito: alle periferie del
mondo con Giovanni Paolo II
23.30 Le parole che hanno cambiato
il mondo
Telenova Notizie ore 14.15-19.15-23
7.15 Mondo agricolo. Rb
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Guerrino consiglia. Rb
13.15 Mondo agricolo. Rb
14.00 Occasioni da shopping
18.00 Sanford & Son. Tel
18.30 CISL. Speciale
19.45 Novastadio sprint. Rb sportiva
20.45 Linea d'ombra Lombardia.
Telenova Notizie ore 14.15-19.15-23
7.15 Mondo agricolo. Rb
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Guerrino consiglia. Rb
13.15 Mondo agricolo. Rb
14.00 Occasioni da shopping
18.00 Vie verdi. Rb
19.00 Guerrino consiglia. Rb
19.45 Novastadio sprint. Rb sportiva
20.45 Colpo grosso a Parigi. Film
23.00 Goodlife. Rb
24.00 Mondo agricolo. Rb
Telenova Notizie ore 14.15-19.15-23
7.15 Mondo agricolo. Rb
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Guerrino consiglia. Rb
13.15 Mondo agricolo. Rb
14.00 Occasioni da shopping
18.00 Sanford & Son. Tel
18.30 CISL. Speciale
19.00 Guerrino consiglia. Rb
19.45 Novastadio. Rb sportiva
23.00 Telefilm
24.00 Mondo agricolo. Rb
Telenova Notizie ore 7-14.15-19.15-23
7.15 Mondo agricolo. Rb
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Guerrino consiglia. Rb
13.15 Goodlife. Rb
14.00 Occasioni da shopping
18.00 Vie verdi. Rb
19.00 Guerrino consiglia. Rb
19.45 Novastadio sprint. Rb sportiva
20.30 Griglia di partenza. Rb sportiva
23.00 Goodlife. Rb
24.00 Video top
Telenova Notizie ore 7-14.15-19.15-23
7.15 Mondo agricolo. Rb
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Guerrino consiglia. Rb
13.15 Goodlife. Rb
14.00 Occasioni da shopping
18.00 Vie verdi. Rb
19.00 Guerrino consiglia. Rb
19.45 Novastadio sprint. Rb sportiva
20.30 Linea d'ombra. Talk show
23.00 Affari con le ruote. Rb
0.15 Mondo agricolo. Rb
Film dramm
Film dramm
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
7.30 Dance Academy. Tel
8.45 Chill out, Scooby-Doo!. Film anim
10.25 Gli esploratori del tempo. Film avv
13.00 Sport Mediaset. Rb sportiva
14.00 Pretty little liars. Tel
16.30 A Cinderella Story: once upon
a song. Film comm
19.25 Scooby-Doo–Il Film
21.10 Una notte al museo 2: la fuga.
Film fantasy
Inchieste
TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato
15.50 Missioni dalle periferie del mondo. 15.20 Salmi. Preghiere
Docum
15.30 Borghi d'Italia. Docum
16.30 Sherlock Holmes. Tel
15.50 Lancillotto e Ginevra. Film
17.35 Nel cuore della domenica
17.40 Recita dell'Angelus
18.00 Santo Rosario
18.00 Santo Rosario
19.00 L'ispettore Derrick. Tel
18.30 Vatican Magazin
20.00 Santo Rosario
19.00 L'ispettore Derrick. tel
20.30 Tg a confronto. Rb
20.00 Santo Rosario
21.00 La canzone di noi: la gara.
20.30 Un bambino di nome Gesù.
Musicale
Serie Tv
23.30 Nel cuore della domenica
23.50 Santo Rosario. Da Pompei
23.40 Il diario di Papa Francesco
0.40 Santo Rosario. Da Pompei
Telenova Notizie ore 7-19.15-23.15
7.15 Mondo agricolo. Rb
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Guerrino consiglia. Rb
13.15 Mondo agricolo. Rb
14.00 Occasione da shoppingh
18.30 Goodlife. Rb
19.00 Transport. Rb
19.30 Novastadio. Rb sportiva
23.00 Supercross USA. Rb sportiva
24.00 Vie verdi. Rb
1.00 Occasioni da shopping
Telenova Notizie ore 7-19.15-23.15
6.00 Musica e spettacolo
6.15 Borghi d'Italia. Rb
6.45 Occasioni da shopping
e proposte commerciali
13.00 Salutesanità. Rb
13.30 Novastadio. Rb sportiva
18.00 91° minuto. Rb sportiva
19.00 Novastadio. Rb sportiva
23.00 I due figli di Trinità. Film com
1.00 Occasioni da shopping
1.30 Ora musica. Videoclip
1.45 Passo in Tivù. Antologia
TG1 ore 6.30-7-8-9-10-13.30-17-20-0.50
6.45 Unomattina. Contenitore
10.00 Unomattina storie vere. Rb
11.10 Unomattina a conti fatti. Rb
12.00 La prova del cuoco. Rb
14.05 Dolci dopo il tiggì. Rb
14.40 Torto o ragione? Il verdetto finale.
TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-0.45
6.45 Unomattina. Contenitore
10.00 Unomattina storie vere. Rb
11.10 Unomattina a conti fatti. Rb
12.00 La prova del cuoco. Rb
14.05 Dolci dopo il tiggì. Rb
14.40 Torto o ragione? Il verdetto finale.
16.00 La vita in diretta. Contenitore
18.50 L'eredità. Gioco
20.30 Affari tuoi. Gioco
21.15 Il commissario Montalbano. Serie Tv
23.30 Petrolio. Reportage
TV
Talk show
Talk show
23.00 Supercross USA. Rb sportiva
Talk show
Film com
Commedia
Film dramm
Docum
Tre Valli Varesine
17.15 Geo Magazine 2014. Docum
20.10 Ai confini della realtà. Tel
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Extant. Tel
23.30 Linea Notte Estate. Rb
0.05 Correva l'anno. Docum
Serie Tv
23.50 Don't say a word. Film thriller
Film comm
22.20 Effetto notte. Rb
22.45 Santo Rosario. Da Pompei
V
Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche ·Rubriche · Rubriche · Rubriche
EducAzione
REGIONE LOMBARDIA
AZIENDA OSPEDALIERA
“OSPEDALE MAGGIORE”
DI CREMA
SANITARIA
CREMA
a cura dei Medici dell’Ospedale Maggiore di Crema
ACQUISTARE O VENDERE CASA SENZA BRUTTE SORPRESE
L’ORIGINE È DA RICERCARE IN BOCCA
Agenti immobiliari: come tutelarsi
La sinusite odontogena
dott. PASQUALE BLOTTA *
L
a sinusite odontogena è una forma particolare
di sinusite la cui causa non è determinata da
un processo infettivo che complica un comune
raffreddore, come avviene per la classica rinosinusite. Infatti, diversamente dalla rinosinusite, è una
patologia la cui origine è da ricercarsi in processi
infiammatori (flogistici) a carico dei denti.
Le sinusiti di origine odontogena, pertanto, hanno un punto di partenza differenziato rispetto alle
altre forme e, come tali, richiedono un trattamento
e un management differenti.
In letteratura si stima che questa patologia rappresenti il 10-12% di tutte le sinusiti. E, storicamente, è considerata una delle prime cause riconosciute
di sinusite, che veniva trattata attraverso l’estrazione del dente infetto.
La causa di questa particolare sinusite è quindi
dovuta a una infezione dei denti, e la ragione è
dovuta proprio alla anatomia dell’osso mascellare
che è in stretta vicinanza alle radici dentarie. Pertanto, granulomi dentari, ascessi dentari, impianti
dentari, fistole oro-antrali, possono, per vicinanza
e continuità, infettare il seno mascellare e causare
la sinusite.
I sintomi sono caratterizzati da dolore, che può
essere più o meno intenso, localizzato all’area mascellare e, a volte, è irradiato al dente responsabile
della patologia. Spesso, l’unico sintomo è la sensazione di cattivo odore (cacosmia) con rinorrea,
ovvero scolo di pus da una narice.
La cura di queste patologie prevede una grande
cooperazione tra l’odontoiatra (dentista) e lo specialista otorinolaringoiatra, sia al fine di risolvere
l’infezione in atto, sia per prevenire recidive e complicanze.
Il dentista, in effetti, svolge un ruolo primario
nel riconoscere questo tipo di sinusite, nel trattarne
la causa odontogena e nell’inviare il paziente allo
specialista otorinolaringoiatra per il trattamento
del seno mascellare.
Generalmente, nella cura delle conseguenze
della sinusite odontogena, per l’eliminazione della fonte infettiva è richiesto un approccio combinato medico-chirurgico. Infatti, qualora la cura
odontoiatrica e la terapia medica antibiotica non
risolvessero la patologia, si dovrà intervenire chirurgicamente.
Nella maggior parte dei casi, l’intervento di toilette del seno mascellare è effettuato per via endoscopica, passando dalla narice, senza quindi lasciare alcuna cicatrice.
Attualmente, l’approccio per via esterna (Caldwell-Luc) è riservato solo ai casi in cui vi sia un
corpo estraneo (ovvero del materiale odontoiatrico) che abbia dimensioni troppo grandi per consentire la sua rimozione attraverso l’endoscopia.
Una analisi retrospettiva dei casi affrontati nella
nostra Unità Operativa di Otorinolaringoiatria in
questi anni documenta che per numero siamo tra
i primi centri che si occupano di questa patologia.
Un aspetto positivo è rappresentato dal fatto
che, in questo ambito, abbiamo creato una équipe
che combina l’attività dell’otorinolaringoiatra con
quella del chirurgo maxillo-facciale, il quale interviene nei casi più complessi, che abbisognano di
una terapia chirurgica multimodale.
* Direttore dell’Unità Operativa
di Otorinolaringoiatria
NEI MESI DI SETTEMBRE E OTTOBRE
Speciale promozione ANTICADUTA
Es.: -20 € di sconto su 1 conf. AMINEXIL da 30 fiale
-50 € di sconto su 2 conf. NEOGENIC da 28 fiale
VIA KENNEDY 26/B • TEL. 0373 256059 - CREMA
[email protected] - www.farmaciacontenegri.it
ORARIO:
Città Solidale
8.30-12.30 E 15.00-19.00. SABATO 8.30 - 12.30 E 15.00-19.00
L’
agente immobiliare è un
mediatore professionale
che mette in contatto l’acquirente e il venditore, senza essere legato a nessuno dei due
da rapporti di collaborazione,
dipendenza o rappresentanza.
Acquistare o vendere casa
tramite agenzia è certamente
più costoso (oltre al prezzo
dell’appartamento, occorrerà
pagare le provvigioni) ma non
sempre più sicuro. È quindi
importante scegliere un agente
immobiliare serio e preparato.
Cosa dice la legge
Dal 2012 gli agenti immobiliari non devono essere più
iscritti a un apposito ruolo,
abolito dal D.Lgs. 59/2010, rimane comunque l’obbligo del
corso di formazione e dell’esame per l’accesso alla professione. Gli agenti immobiliari, in
possesso dei requisiti, vengono così iscritti in un’apposita
sezione del Registro delle Imprese.
Per controllare che l’agente
immobiliare con cui avete a
che fare sia qualificato, basterà una telefonata alla locale
Camera di Commercio, che
verificherà l’iscrizione dell’agenzia nell’apposita sezione
del Registro delle Imprese.
La provvigione
L’agenzia svolge un’attività
di intermediazione e pertanto
ha diritto a un compenso da
entrambe le parti (la provvigione), nel caso in cui l’affare
si concluda positivamente.
Normalmente ciò avviene
con la firma del compromesso,
L’avvocato Marta Guerini Rocco
ovvero del contratto preliminare di compravendita.
La misura della provvigione non è fissata dalla legge.
Quando ci si reca in un’agenzia, è bene quindi domandare
la percentuale che si pagherà e
quali voci di spesa ricomprende. Questa percentuale può variare da agenzia ad agenzia, da
città a città.
Le provvigioni delle agenzie
immobiliari in molte città italiane sono piuttosto allineate
e uniformi (intorno al 3% a
carico di ciascuna delle parti).
È comunque sempre consigliabile negoziare la provvigione
con l’agente sia per il venditore
sia per l’acquirente.
Anche le Camere di Commercio, talvolta, raccolgono
la misura delle provvigioni
negli usi e consuetudini locali
e quindi possono essere un’ulteriore fonte di informazione
per il consumatore (a questo
proposito potete informarvi
presso la locale Camera di
Commercio).
L’agenzia ha diritto alla
provvigione solo se è iscritta
nel Registro delle Imprese,
in caso contrario nulla le è
dovuto e, se ha ricevuto la
provvigione, avete diritto di
farvela restituire. Se l’affare va
a monte non prima, ma dopo
la firma del compromesso, l’agenzia non perde la provvigione, a condizione che la colpa
della mancata conclusione
dell’affare non derivi dal suo
comportamento: per esempio,
non ha avvertito l’acquirente
che l’appartamento era ipotecato oppure che esistevano
vincoli urbanistici.
In questi e altri casi l’agenzia è responsabile del fallimento dell’affare e dovrà restituire
la provvigione incassata. Per
legge, infatti, il mediatore è tenuto a comunicare alle parti le
circostanze a lui note, relative
alla valutazione e alla sicurezza dell’affare che possono influire sulla conclusione di esso.
Il diritto del mediatore alla
provvigione si prescrive (cioè
viene meno) dopo un anno
dalla conclusione della compravendita.
Avv. Marta
Guerini Rocco
❐ Associazione Consumatori
Campo di Marte-L’Ufficio dei
Diritti-piazza Premoli, 4 - Crema.
Si riceve il mercoledì dalle ore
15.30 alle 18 previo appuntamento telefonico al n. 0373-81580 ❐
Don Luigi - Napoli
Insieme.
Insieme ai poveri. Insieme ai dimenticati. Insieme alle vittime della
camorra. Insieme ai detenuti. Insieme ai malati. Insieme agli anziani soli.
Conto corrente postale n.57803009 - www.insiemeaisacerdoti.it
Segui la missione dei sacerdoti sulla pagina FB facebook.com/insiemeaisacerdoti
CEI Conferenza Episcopale Italiana
Chiesa Cattolica
CEI_FISC2014_180X135.indd 1
18/02/14 10:34
43
44
Dall’Italia e dal mondo
La Buona Scuola.
Sarà la volta buona?
n piano straordinario per
assumere 150 mila insegnanti e chiudere le Graduatorie a
Esaurimento; si diventerà docenti
di ruolo solo per concorso; sarà
garantito alle scuole un team
stabile di insegnanti per coprire
cattedre vacanti, tempo pieno e
supplenze, dando agli studenti la
continuità didattica; scatti per i
docenti non più basati sull’anzianità, ma sul merito; formazione
continua e obbligatoria; digitalizzazione delle scuole; musica
e sport nelle primarie e Storia
dell’arte nelle secondarie; potenziamento delle lingue straniere;
alternanza scuola-lavoro negli
istituti tecnici e professionali.
Infine: “Occorre un modello di
valutazione – recita alla lettera il
rapporto del Governo La Buona
Scuola reso noto nei giorni scorsi
– che renda giustizia al percorso
che ciascuna scuola intraprende per migliorarsi e allo stesso
tempo costituisca un buono strumento di lettura per chi è esterno
alla scuola. Il Sistema Nazionale
di Valutazione (SNV), previsto
dal Decreto del Presidente della
Repubblica n. 80 del 2013, sarà
reso operativo dal prossimo anno
scolastico per tutte le scuole
pubbliche, statali e paritarie.”
“Non si tratta di una vera e
propria riforma, quella dell’esecutivo Renzi e del ministro Giannini, ma di linee di principio su
cui confrontarsi”, afferma suor
Anna Monia Alfieri, presidente
regionale della Fidae, fortemente
impegnata a livello lombardo e
nazionale per il miglioramento
della scuola pubblica e per l’attuazione del diritto delle famiglie
alla libertà di scelta educativa.
E per confrontarsi con la base
scolastica il Governo aprirà uno
spazio dal 15 settembre al 15
novembre perché tutti possano
contribuire alla discussione e a
perfezionare la riforma. Chi vuol
leggere il rapporto governativo
e vuol collaborare entri nel sito
www.labuonascuola.gov.it e
troverà uno spazio per leggere e
uno spazio per intervenire (dal 15
settembre al 15 novembre, previa
registrazione).
Abbiamo dunque interpellato suor Anna Monia per un
commento al rapporto, anche in
merito al ruolo che viene riconosciuto alle scuole pubbliche
paritarie. Infatti, nonostante
l’approvazione dell’autonomia
fin dal 2000, ancora oggi le
scuole non statali sono alle prese
con gravi difficoltà finanziarie
perché non è stata realizzata la
parità economica, nonostante
due richiami all’Italia da parte
dell’Europa perché renda concretamente possibile la libertà di
scelta educativa dei genitori.
“Innanzitutto – sottolinea
suor Anna – il rapporto afferma
che dobbiamo appunto realizzare pienamente l’autonomia
scolastica.”
Come? Innanzitutto ogni scuola dovrà poter attuare un proprio
progetto di miglioramento. “Il
Governo – sottolinea la presidente Fidae Lombardia – vuole
una scuola di qualità e per questo
punta sulla sua riorganizzazione, non solo dal punto di vista
didattico, ma anche manageriale:
i dirigenti dovranno scegliere i
docenti da un albo nazionale e
avranno anche libertà progettuale.”
Ma ovviamente tutto questo
processo andrà valutato. Ecco
allora l’attivazione del Sistema
di Valutazione, di cui usciranno
presto i criteri con i quali dovrà
operare il Miur.
Comunque “il Sistema
Nazionale di Valutazione sarà
esteso anche alle scuole paritarie,
aggiunge il rapporto. Servirà
lavorare per dare alle scuole
paritarie (valutate positivamente)
maggiore certezza sulle risorse
loro destinate, nonché garanzia
di procedure semplificate per la
loro assegnazione. (...) Il finanziamento per l’offerta formativa
sarà in parte legato all’esito del
piano di miglioramento scaturito
dal processo di valutazione.”
“Il sistema scolastico di valutazione –fa notare suor Monia – è
dunque previsto per tutte le scuole pubbliche, statali e paritarie.
Ciò significa che verranno resi
più stabili i contributi alle scuole
non statali che avranno una buona valutazione. Per me questo è
un punto nodale dal quale non ci
dobbiamo più muovere. Sfido il
Governo a fare davvero quanto
sta dicendo: finanziamenti legati
a criteri di valutazione, sia per
la scuola statale che paritaria.
Come logica conseguenza avremo la libertà d’insegnamento,
per arrivare alla libertà di scelta
educativa che l’UE ha chiesto
all’Italia nel 2012.”
Secondo la presidente regionale Fidae “le nostre scuole devono
abbandonare la logica della
contrapposizione e accettare la
sfida: rilanciarsi e qualificarsi. Ne
verranno di conseguenza anche i
finanziamenti. Inoltre la prevista
possibilità di ricevere contributi
anche da privati, con agevolazioni fiscali, completerà il quadro
delle opportunità per realizzare
la piena parità scolastica, anche
economica.” “Ma bisogna partecipare – conclude suor Anna
Monia – bisogna intervenire nel
sito del Governo ed esprimere le
nostre convinzioni in merito alla
libertà di scelta educativa, perché
se tutti faremo silenzio, vorrà dire
che a nessuno interessa davvero.”
La Buona Scuola sarà dunque
la volta buona? Ce lo auguriamo
tutti di cuore.
GOVERNO DELL’UNIONE EUROPEA
La rivincita della politica
di GIORGIO ZUCCHELLI
U
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
di GIDEON F. DE WIT
ito delle macro-aree, ovvero dei gruppi operativi, ciascuno coordinato
da un vicepresidente, così da pervenire a una maggiore collegialità nelle
Sir Europa (Paesi Bassi)
strategie della Commissione ad esempio nei settori dell’energia, dell’a’operazione-simpatia riesce quasi sempre a Jean-Claude Juncker, na- genda digitale, dell’economia e finanza, della politica estera. Se non sorvigato ex premier lussemburghese, conservatore di formazione de- geranno conflitti di attribuzione delle competenze e sarà chiaro “chi fa
mocristiana, figlio di un operaio siderurgico che ha scalato negli ultimi cosa”, il metodo-Juncker potrebbe rivelarsi costruttivo.
30 anni la politica nazionale ed europea con estreme abilità diplomatiUn’altra novità apprezzabile riguarda la definizione di una delega per
che e oratorie. Così, presentando il 10 settembre a Bruxelles la futura le migrazioni (regolari e irregolari). Ugualmente interessante appare
Commissione Ue, della quale è stato eletto presidente, non ha rinunciato l’enfasi assegnata all’economia reale, all’occupazione e al “dialogo soalle battute: “Un primo vicepresidente? Certo, per sostituirmi in caso di ciale”: ambiti coperti da altrettante deleghe, per ribadire che i cittadini
assenza, fisica o mentale”; “Ho introdotto una rivoluzione nel modo di si attendono frutti tangibili, un lavoro e un reddito sufficiente per vivere
operare dell’Esecutivo e per questo parlerò in francese!”; “Per arrivare a con dignità, opportunità per le giovani generazioni, la protezione delnove donne son dovuto stare al telefono tutto agosto”.
la salute, un ambiente “pulito” in cui vivere, frontiere sicure. In questo
Del resto senza arte diplomatica, sorrisi sornioni
senso Juncker strizza l’occhio ai cittadini, oltre che
e allenamento allo slalom, Juncker sarebbe ancora
a una buona parte dei governi: siamo ancora in pieal palo, frenato – proprio nella composizione del
na crisi, ma si intravvedono vie d’uscita, per questo
prossimo collegio – dagli interessi nazionali, dalle
“l’impegno maggiore dev’essere rivolto alla crescita
ambizioni dei partiti europei, dal tira-e-molla sulla
e all’occupazione”. Parole che tanti, in Europa, vodistribuzione degli incarichi, dalla faccenda della
levano sentir dire.
Non va neppure sottovalutata l’attenzione
parità di genere. E perfino dalla diatriba rigore/flesrivolta dall’esponente lussemburghese alla cosibilità. Eppure ora il risultato c’è, la “squadra” è
struzione di una squadra con una significativa
definita: si tratta di superare le insidiose audizioni
e qualificata presenza femminile. “All’inizio di
di ogni singolo candidato commissario dinanzi al
luglio dai governi mi erano arrivati solo i nomi
Parlamento europeo e poi convincere la maggiorandi tre donne. Ora siamo a nove, tante quante
za degli eurodeputati a dare il voto favorevole alla
ne sono presenti nella Commissione Barroso”.
Commissione Juncker che sostituirà quella di José
“Certo, non è ancora un dato ottimale”, perché
Manuel Barroso dal 1° novembre.
le commissarie sono un terzo del totale, non la
Ma si possono riscontrare segnali di discontinuità
metà, “ma lo considero un risultato al momento
rispetto al passato? Si intravvedono nuovi percorsi?
apprezzabile”, soprattutto perché, ha spiegato
Juncker ha considerato gli enormi ostacoli che l’Ulo stesso Juncker, “alle commissarie sono state
nione europea ha di fronte, i quali richiedono deJean-Claude Juncker
assegnate deleghe di peso”, fra cui gli esteri, il bicisioni a breve termine e risultati pressoché immelancio, l’energia, la giustizia, il lavoro e gli affari
diati? Perché la crisi economica, la disoccupazione,
l’instabilità ucraina, la vaporiera balcanica, le migrazioni mediterranee sociali, il mercato interno, il commercio.
L’équipe-Juncker avrà, infine, un tratto fortemente “politico”: quasi
di certo non restano in surplace nell’attesa che l’Ue e i 28 Stati membri
tutti i commissari sono stati premier o ministri o eurodeputati. Ampia
si accordino sulla distribuzione delle poltrone…
Un primo sguardo sul programma dell’Esecutivo, sul metodo di la- parte di essi ha una vasta e riconosciuta esperienza in materia econovoro proposto (gli annunciati project team) e sulla statura delle donne e mico-finanziaria oppure di politica internazionale: e con i tempi che
degli uomini scelti per far parte del collegio, in effetti fanno pensare a un corrono questi appaiono i due ambiti di azione più urgenti. Si potrebbe
cambio di passo. Juncker dichiara guerra alla burocrazia, vuole un’Eu- poi pensare che a Bruxelles la politica, quella con la P maiuscola, stia riropa più “leggera”, che “fa meno ma fa meglio”, che dunque scommette prendendo il sopravvento sulle mere competenze “tecniche” o settoriali
sul principio di sussidiarietà. Per dare dinamicità all’Esecutivo ha istitu- e sulla “eurocrazia”. Ma è ancora troppo presto per dirlo.
L
Iran, convertiti al cristianesimo nel mirino
di UMBERTO SIRIO
G
li iraniani che si convertono
al cristianesimo “diffondono la corruzione sulla terra”. È
l’accusa che le autorità iraniane
hanno rivolto al pastore Matthias
Haghnejad e a un altro cristiano,
Silas Rabbani, mentre al pastore
Behnam Irani sono stati notificati
18 nuovi capi d’accusa, tra i quali
quello di “inimicizia verso Dio”
e di essere una spia. La notizia è
stata riferita dall’Agenzia Fides,
che l’ha appresa dall’Ong Christian Solidarity Worldwide (Csw),
per la quale questi casi “sono parte di una preoccupante escalation
nella campagna contro i convertiti
al cristianesimo, accusati di azioni
contro lo Stato o contro l’ordine
sociale” e che subiscono torture
per estorcere loro una falsa confessione o processi iniqui condotti in
assenza di testimoni. Csw ritiene
che questo tipo di accuse “rappresentino un atto d’accusa del cristianesimo stesso” e chiede il rilascio di tutti i cristiani detenuti solo
Ferramenta
VOLTINI
di G. Dossena
dal 1923
OFFERTA SPECIALE
QUANDO L’INNOVAZIONE
INCONTRA LA QUALITÀ
IL FASCINO DEGLI UTENSILI
Via IV Novembre, 33 - CREMA
Tel. 0373 25.62.36 - Fax 25.63.93
a causa della loro fede, come i 5
cittadini iraniani convertiti che nel
dicembre dell’anno scorso furono
arrestati in una “chiesa privata”
di Teheran, a Natale. Nonostante le promesse in occasione della
sua elezione e la costruzione di
un’immagine “moderata” rispetto
al suo predecessore, le condizioni
dei cristiani, delle altre minoranze
e degli oppositori politici, si sono
ulteriormente aggravate nell’Iran
guidato da Hassan Rohani. Da un
rapporto di Human Rights Watch
si apprende che su 189 diversi
casi che riguardano prigionieri
rinchiusi in tre carceri della città
di Karaj, almeno 63 sono stati
fermati, accusati e condannati per
“aver esercitato il loro diritto alla
libertà di parola e di religione, o
per le loro attività politiche pacifiche”. Sono membri della comunità Bahaie, giornalisti, difensori e
attivisti per i diritti umani, blogger,
religiosi cristiani, persone convertite al cristianesimo, manifestanti
pacifici e politici d’opposizione.
La Ong concentra anche l’at-
tenzione su 126 persone arrestate
e condannate a morte nonostante
vizi di forma e violazioni, delle
quali 35, accusate di “terrorismo”, rischiano di essere giustiziate. Altre centinaia di persone
si troverebbero in altre carceri del
Paese, con il rischio di subire una
condanna a morte. Le organizzazioni internazionali hanno stimato in almeno 800 il numero delle
condanne a morte comminate nel
primo anno di presidenza di Rohani, eletto nel giugno 2013, alcune comminate anche a minorenni,
in violazione alla Convenzione sui
diritti del fanciullo, altre in nome
dell’accusa formale di traffico o
possesso di droga – bastano 30
grammi di eroina – che spesso
viene usata per incastrare gli oppositori del regime, altre infine
con capi d’imputazione ignoti. Le
esecuzioni avvengono in segreto:
questo rende difficile tenerne la
contabilità, tanto che Iran Human
Rights sostiene che il numero effettivo delle esecuzioni è probabilmente molto superiore.
TRE MISSIONARIE
UCCISE
(dalla prima)
che lo slancio e il desiderio
di essere fedele all’amore di
Gesù, per me concretizzandolo nella missione, è sempre
vivo. La missione mi aiuta a
dirgli nella debolezza: ‘Gesù,
guarda, è il gesto d’amore
per te’”. Bernadetta Boggian:
“Nonostante la situazione
complessa e conflittuale dei
Paesi dei Grandi Laghi, mi
sembra di percepire la presenza di un Regno d’amore che
si va costruendo, che cresce
come un granello di senape,
di un Gesù presente donato
per tutti. A questo punto del
mio cammino continuo il mio
servizio ai fratelli africani, cercando di vivere con amore,
semplicità e gioia”.
Granello che ora, marcito
sotto terra, è destinato a portare frutti abbondanti.
PAVICERAMICA
SS. 415 Paullese km18 (Via Parma, 8) - SPINO D’ADDA (CR)
Tel. 0373 965312 Fax 0373 966697
Dal lunedì al sabato 8.30-12 e 14-18.30. Sabato 15-18.00
e
h
c
i
m
Cera
t
e
u
q
Par
Shoow Room di oltre 1500 mq
dove troverai esposte le migliori marche
Scopri l’offerta del mese. Visita il nostro sito internet: www.paviceramica.it
45
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
CICLISMO
Cremaschi al top!
VOLLEY B2
di GIULIO BARONI
V
enerdì scorso, nel suggestivo scenario di
piazza Patrini e in concomitanza con la
prima serata della fiera della “Madonna del Pozzo”,
il Volley Offanengo 2011 ha presentato ufficialmente le
due formazioni che dal prossimo 18 ottobre saranno ai nastri di partenza dei campionati maschile e femminile di B2.
È stata l’occasione per tutti i protagonisti di fare passerella,
e per i dirigenti di presentare strategie e obiettivi e “regalare”
l’ultima, attesa novità di mercato. Il direttore generale Cesare
Capetti ha infatti annunciato l’accordo con schiacciatrice ligure
Elena Formisano, in forza lo scorso anno alla Sartel Olbia, che
andrà a occupare il fondamentale ruolo di opposta. Con l’innesto
dell’ultima arrivata, quindi, il roster a disposizione del tecnico Roberto Marini è stato completato ed è composto da Gaia Raimondi
e Giorgia Arcuri in cabina di regia; Elena Formisano e Giulia Mazzurini opposte; Giorgia Rancati, Letizia Bassi, Elina Fridrihsone e
Claudia Stringhi a formare il pacchetto delle schiacciatrici di posto
4; la capitana Lara Micheletti, Marina Cattaneo e Noemi Barbarini
centrali e Marika Coti Zelati che giostrerà da libero. Il tecnico Marini
sarà coadiuvato dal “secondo” Marco Zanelli e da Luca Bonetti come
“scout man”, mentre i dirigenti accompagnatori saranno Adriano Silvani e Luca Sassi. Per quanto riguarda il neo promosso team maschile, affidato alla guida tecnica della coppia Daniele Egeste-Giampietro
Vergine, la rosa sarà formata da: Luca Beggiolin e Gianmarco Bonetti
in palleggio; Mario Morelli opposto; Marco Aiello, Alberto Bonfanti,
Pietro Faccioli, Leonardo Dossena e Cristiano Scorsetti schiacciatori
di banda; Michele Silvi, Giulio Marazzi e Daniele Lupo Pasini centrali con Emanuele Verdelli a giostrare da libero. Dirigenti del team
saranno Andrea Gardinali ed Ettore Pala. In attesa di vedere le due
formazioni all’opera in campionato i tifosi offanenghesi avranno
modo di vedere all’opera le due squadre in alcuni appuntamenti amichevoli. Oggi alle 16.30, sul terreno amico del PalaCoim, Micheletti e
compagne assaggeranno la consistenza del Brembo.
GIRONI TORNEI SERIE D
L’attesa è finita e anche le formazioni che animeranno i prossimi
tornei di serie D, sia maschili che femminili, hanno finalmente conosciuto il nome delle avversarie con le quali condividere il cammino.
Un passaggio, quello della composizione dei gironi, che ha riguardato anche quattro squadre del nostro territorio: il New Volley Ripalta
Cremasca, il Crema Volley 2013 e la Polisportiva Capergnanica Zoo
Green tra le donne e la Pallavolo Castelleone per quanto riguarda gli
uomini. Il “terzetto rosa” delle rappresentanti cremasche è stato inserito in blocco nel girone C. Oltre a New Volley Ripalta Cremasca,
Crema Volley 2013 e Polisportiva Capergnanica 2013 faranno parte
del raggruppamento C compagini milanesi e pavesi e precisamente: Piùvolley Pg, Pallavolo Opera, Volley Segrate 1978, Cus Polimi
Aspes, Sgeam Rozzano, Cus Pavia, Arci Usip Stradella, Pallavolo Casteggio, Universo In Volley Carbonara, New Volley Vizzolo e New
Futursport 2005. Anche i neo promossi portacolori della Asd Pallavolo Castelleone, in campo maschile, sono stati inseriti nel girone C dove
avranno la possibilità di confrontarsi con i “cugini” della Pallavolo
Cremonese. Le altre squadre che compongono questo raggruppamento sono: Polisportiva Curno, Treviglio Pallavolo, Centro Pallavolo 27,
Volley Redona, Olimpia Pallavolo Bergamo, Pallavolo Villanuova,
Volley Sabbio, Pallavolo Remedello, Dello Volley, Piancamuno Volley, Spazio Fitness, Avis Castellucchio e Team Volley Mantova.
CICLORADUNO: Memorial Giancarlo Silvani
D
omani, domenica 14 settembre, si svolgerà il quarto cicloraduno Memorial Gianfranco Silvani alla memoria, organizzato dal
Team Bike&Run con il supporto di Superbicimarket cicli Scotti, Velo
Club Bagnolo e Associazione Rubino Crema.
Il ritrovo sarà alle ore 8 presso Superbicimarket in via Mercato 10
a Crema e la partenza è prevista per le ore 9 su un percorso di 60 km.
Per ulteriori informazioni si può telefonare al numero 0373/83274.
ATLETICA: Estrada, partenza con il botto
R
ientro agonistico col botto per
i cremaschi dell’Atletica Estrada, che in occasione della manifestazione provinciale disputatasi
sabato scorso a Casazza (Bg), mettono in luce il frutto del lavoro estivo. La principale protagonista della
manifestazione è Elisa Rossoni,
classe 2000 di Offanengo e specialista del mezzofondo, allenata da
Marcello De Bernardis. Per lei, in
gara sui 1.000 metri, vittoria, titolo
provinciale bergamasco e un primato personale migliorato di 8 secondi. Il tempo, 3’04”8, che si pone a pochi decimi dal minimo di partecipazione per i campionati nazionali di ottobre, rappresenta la quinta
miglior prestazione regionale e si piazza nella top 20 nazionale; fra le
atlete al primo anno di categoria si tratta del decimo tempo in Italia.
Per gli altri atleti della categoria cadetti pesa sulla prestazione il carico
di lavoro svolto nella settimana di ritiro sociale a Calalzo di Cadore. Fra
questi in luce Andrea Cavalli che nel salto in lungo migliora il proprio
primato personale portandolo a 5,37m, aggiundicandosi il terzo posto.
Quarto posto invece per l’altra saltatrice Amina Vailati, che conclude la
gara del salto triplo con 10,00. Dagli 80 metri femminili arrivano anche
i piazzamenti di Beatrice Lidi e Alice Codebue, rispettivamente con
11’5” e 11’7”. Nella categoria ragazze grande prestazione della saltatrice Federica Chiodo che vince la gara del salto in lungo con la misura
di 4,46m, che vale il secondo posto nelle graduatorie nazionali fra le
altete classe 2002 e si posiziona nella top 10 regionale classe 2001-2002.
Sempre dalla categoria ragazze arrivano anche la vittoria della lanciatrice Francesca Hristova nel getto del peso con 9,56m, e il secondo
posto della mezzofondista Francesca Riboni, col tempo di 3’28”4. Nel
getto del peso maschile buon piazzamento per Daniele Rossoni, con un
lancio da 8,54, mentre un’altra prestazione da podio è conquistata da
Alice Facchi nei 150 metri con il tempo di 21’,6”. Insieme a lei nei 150
anche Asia Codebue che con 22’2” avvicina il proprio primato personale e fa segnare anche 3,37 nel salto in lungo.
Infine buona prestazione anche per il gruppo esordienti: nei 600 maschili Andrea Tentori si piazza quarto con 2’06”3 mentre al femminile
Michela Garau corre in 2’27”2. Nel lancio del vortex c’è anche il terzo
posto di Francesco Andrico con 33,40m, seguito da Andrea Bolzoni,
31,60m, e Gabriele Nembri, 27,40m. Tutti gli esordienti hanno poi preso parte alla gara sperimentale sui 50 ostacoli: Andrico 10’2”, Bolzoni
10’6”, Tentori e Nembri 10’7”. Al femminile Michela Garau ha corso
la stessa gara in 10’8”. In conclusione quarto posto della staffetta 4x50
corsa da Nembri, Tentori, Bolzoni e Andrico in 34’1”.
Il Volley Offanengo 2011
si presenta ai suoi tifosi
C
Sopra i ragazzi del Volley Offanengo B2 e in alto le pari categoria del girone femminile
Pergolettese: pari con la Castellana (2-2)
È
iniziato con un pareggio
il cammino della Pergolettese nel campionato di serie D: i cremaschi infatti sul
campo della Castellana hanno impattato per 2-2. Due
volte in vantaggio, si sono
fatti riprendere altrettante
volte dagli avversari (nel secondo caso con un rigore alquanto dubbio, ndr). Rossi al
minuto 10 ha portato in vantaggio la Pergolettese, Cò ha
pareggiato al 50’, ma i gialloblù con Sangiovanni sono
ripassati in vantaggio. I sogni di vittoria sono stati però
smorzati dal rigore, praticamente inesistente, assegnato dall’arbitro per fallo del tutto involontario di
mano di capitan Scietti. Belleri dal dischetto non
ha sbagliato. Soddisfatto comunque della prova
mister Venturato: “Chiaramente abbiamo ancora
molto da lavorare, ma oggi ci sono stati dei segnali
importanti dal punto di vista della intensità, della
CLASSIFICA
Seregno 3, Inveruno 3, Ponte Isola 3, Castiglione
3, Seriate 3; Castelgoffredo 1, Pergolettese 1, Ciserano 1, Verona 1, Caratese 1, Caravaggio 1, Lecco
1, Mapellobonate 1; Pro Sesto 0, Villafranca 0,
Montichiari 0, Olginatese 0, Ciliverghe 0.
quantità e anche in certe situazioni della qualità del gioco. Adesso è importante che
rimaniamo umili e guardiamo
avanti con la voglia di rimetterci in gioco”. E l’occasione
di portare a casa i primi tre
punti pieni c’è subito domanoi alle ore 15 al Voltini per
l’esordio in campionato casalingo contro l’Aurora Seriate
degli ex Lemma, Bertazzoli e
Guerci. Tra l’altro un paio di
giorni fa è stato ufficializzato il ripescaggio del Sondrio,
così il girone B è passato a 19
squadre e i calendari avranno
quattro giornate in più. La società infine comunica che sono pronti gli abbonamenti per la stagione
calcistica 2014/15. Gli interessati possono ritirare
la tessera annuale direttamente presso la sede in via
De Gasperi tutti i pomeriggi dalle 15 alle 20 (escluso il sabato), oppure alla biglietteria dello stadio
Voltini domenica prima della gara.
RISULTATI
Caravaggio-Caratese
Castelgof.-Pergolettese
Castiglione-Pro Sesto
Lecco-Mapellobonate
Montichiari-Inveruno
0-0
2-2
1-0
0-0
0-2
Ponte Isola-Olginatese
Seregno-Ciliverghe
Seriate-Villafranca
Verona-Ciserano
2-0
5-0
1-0
1-1
remaschi sempre protagonisti nelle corse dello scorso
fine settimana, in una stagione
che ormai volge al termine.
L’acuto più bello lo ha regalato tra gli allievi il vailatese
Stefano Baffi, nipote d’arte di
Adriano, che in maglia UC
Cremasca ha trionfato al 4° Gp
‘Fiera di Persichello’. L’azione
decisiva a 10 km dal termine,
quando Baffi è partito in fuga
solitaria e ha resistito al ritorno
del gruppo, tagliando il traguardo a braccia alzate per la gioia
dei molti sostenitori al seguito.
Una bellissima vittoria, in un
periodo davvero propizio per il
sedicenne cremasco, quest’anno
vincitore già di diverse corse su
pista (e del titolo italiano nella corsa a punti) oltre a diversi
piazzamenti di prestigio, sia nei
velodromi che su strada.
I giovanissimi, invece, erano
di scena a Ricengo, dove l’Imbalplast ha organizzato l’11°
Trofeo Comune, con ben 114
partenti. Il trofeo a punti se l’è
aggiudicato la Corbellini di Crespiatica, nella quale sono protagonisti diversi cremaschi, mentre agli organizzatori soncinesi è
andato il premio per il maggior
numero di iscritti. Nella G1
successo per Stefano Ganini
(nella foto) (Uc Cremasca), 2°
Federico Ogliari (Corbellini) e
3° Daniel Zanoni (Imbalplast).
Nella G2 il migliore dei nostri è
stato Gabriele Durelli (Cremasca) secondo, con Nicolò Moriggia (Imbalplast) quinto. Bel
successo di Federica Venturelli
(Madignanese) nella G3, con 4°
Mirko Coloberti (Imbalplast) e
5° Valentino Grassi (Cremasca).
Imbalplast vincente nella G4
con Manuel Mosconi in fuga
solitaria, a precedere tra gli altri Edoardo Ogliari (Corbellini)
terzo e Luca Pollini (Imbalplast)
quarto.
Nella G5 nessun piazzamento per i nostri, mentre nella
G6 bella vittoria per il ripaltese
Mattia Chiodo (Corbellini), 3°
Devlyn Chiappa (Romanese), 4°
Andrea Morandi (Imbalplast),
5° Mattia Vanelli (Corbellini).
Domani pomeriggio tutti in
gara a Soncino.
Dalle ore 14.30 l’Imbalplast
organizza il 33° Trofeo Maestro
Guglielmo Colombi A.M., uno
dei grandi classici del panorama
ciclistico provinciale.
tm
GOLF: attività intensa al Podere di Ombriano VOLLEY B2: 1a uscita ufficiale per la Golden
A
ttività intensa presso il Golf Crema Resort. In una tappa della
‘Championship to Santo Domingo’, 18 buche Stableford, quattro
palle la migliore, nella Prima categoria, la coppa per il primo Netto è
stata assegnata a Marco Riva e Claudio Motta, che hanno regolato
Emiliano Gregori e Paolo Cesana e il duo formato da Maurizio e Marco Lori. Primo Lordo per Rino Ferreri e Vittorio Pontieri.
La ‘Mummy Cup’, 9 buche Stableford per categoria unica, valida per
la caccia all’handicap, è stata invece vinta da Monica Canepari del Piacenza Golf & Driving Range, davanti a Niccolò Cocchella e Fiorenzo
Allievi, entrambi alfieri del Golf Club Crema.
In una successiva prova della ‘Mummy Cup’, nel Lordo c’è stato il
trionfo di Fabrizio Gargioni del Golf Club Crema, abile a mettere in fila
Paolo Aquili del Golf Club Bologna e il suo compagno di circolo Ermes Silvestri. Nella Prima categoria Netto, invece, il successo ha arriso
a Klaus Roeser del Golf Club Crema, che ha preceduto due compagni
di circolo, Michel Torti ed Ermes Silvestri.
Ad animare il green situato all’interno del Podere di Ombriano è stata poi la ‘Myrth Events & Golf club Lazzate’, 18 buche Stableford. In
questo caso, Marco Gnalducci del Golf Club Crema è risultato primo
Lordo davanti a Marco Barbieri (Golf Club Villa Paradiso) e a Alessandro Dell’Era (Salsomaggiore Golf Club). Nel Netto, invece, Federico
Biondini del Club Crema ha preceduto Alessandro Bagni del Virginia
Golf Club e Donato Carrozzo del Golf Club Il Laghetto.
Nella Seconda e Terza categoria, vittorie di Carlo Trezzi e di Michele
Leonello, entrambi portacolori del Golf Club Lazzate.
Oggi e domani sono in programma due manifestazioni: la ‘Nextgolfer tour 2014’, 18 buche Stableford per atleti di tre categorie e non classificati e la ‘Golf Crema championship to Santo Domingo by Rossetti
Adv’, 4 palle 2 giocatori 18 buche Stableford per categoria unica, limitata HCP 24 più ulteriore riduzione dei 3/4 come da norme federali;
semifinale italiana diretta e finale mondiale a Santo Domingo.
dr
P
rima uscita ufficiale per la Golden Alkim Banca Cremasca che
ieri sera alle 20.45 al “PalaBertoni” ha affrontato in amichevole
il Don Colleoni di Trescore Balneario. Una tappa importante nella preparazione pre campionato della squadra cremasca in quanto ha dato
al tecnico Vittorio Verderio l’opportunità di “testare” il lavoro svolto
in queste prime due settimane di preparazione e di vedere all’opera soprattutto le nuove arrivate. La società infatti ha annunciato l’ingaggio
anche della palleggiatrice chiamata a sostituire Chiara Ginelli. Si tratta
di Morgana Buccarini, classe 1992 originaria della provincia di PesaroUrbino. Quindi gli uomini mercato della Golden, dopo l’arrivo della
fanese Eleonora Montesi, hanno pescato nuovamente nella florida riserva marchigiana. La neo arrivata Buccarini ha trascorso tutta la sua
carriera pallavolistica nel Bottega Volley, passando dalla D alla B2. E
alla società d’origine la neo biancorossa non ha mancato di rivolgere
il suo pensiero anche in occasione delle prestazione in terra cremasca:
“Innanzitutto vorrei ringraziare il Bottega Volley – ha sottolineato la
palleggiatrice pesarese – per tutto quello che hanno fatto per me in questi anni e per quanto mi hanno insegnato. Per me è stata una seconda famiglia. Il confronto con realtà diverse e la voglia di crescere sia
come persona che come atleta mi hanno spinto però a cercare squadra
lontano da casa e sono entusiasta di questa nuova esperienza che sta
iniziando a Crema. L’’impatto iniziale con la società e tutte le persone
che ci lavorano è stato positivo. Il mio obiettivo principale è certamente
quello di crescere come giocatrice e dare un contributo per raggiungere gli obiettivi”. Anche l’altro neo acquisto, la schiacciatrice Eleonora
Montesi, ha avuto modo di confermare l’impressione positiva ricevuta
sin dai primi momenti in cui è divenuta una giocatrice della Golden.
La Montesi in passato ha già calcato i campi delle serie B2, così come
ha maturato esperienze con formazioni piacentine di serie C e, dopo un
periodo trascorso all’estero, si è rituffata lo scorso anno nel clima agonistico vestendo la casacca del Volley Cappuccini in serie D.
Julius
46 Calcio
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
ECCELLENZA
PROMOZIONE
Crema, esordio
da incorniciare
IL 3-1 DI DOMENICA HA INFIAMMATO I TIFOSI.
DOMANI L’IMPEGNATIVA TRASFERTA A GRUMELLO
E
sordio da infiocchettare del
Crema davanti a un folto e caloroso pubblico che ha vissuto una
domenica da grandi emozioni regalate da una squadra determinata,
che ha saputo interpretare splendidamente gli schemi, davvero interessanti, memorizzati in questo
periodo grazie a un lavoro intenso.
Ha osato da subito la nostra compagine, schierata col tridente, e al
15’ Pedrocca, smarcato da Pagano,
ha centrato il palo. Alla mezz’ora
si è superato su Cantoni l’estremo
difensore bresciano, quindi ci ha
provato Pagano con un rasoterra
da scroscianti applausi. Al 45’ l’unico svarione del pacchetto arretrato, pagato a caro prezzo: Zanazzi
(s’è leggermente infortunato in settimana, ma dovrebbe farcela per domani,
ndr) ha steso Della Monica in piena area e l’arbitro, sventolandogli
sotto il naso il “giallo” (ci stava un
colore più marcato), graziandolo,
ha concesso la massima punizione
agli ospiti, puntualmente sfruttata.
Alla ripresa delle ostilità ecco
R��������-G��. C
Cavenago-Villongo
Crema 1908-Pedrocca
Darfo Boario-Vallecamonica
Orsa-Fanfulla 1874
Rezzato-Asola
Rigamonti-Grumellese
Sarnico-Orceana
Travagliato-Palazzolo
1-1
3-1
2-1
2-1
1-0
1-2
0-1
3-1
Chiappella per Oprandi, già ammonito, e Bressanelli per Fiorentini. Si
è assistito a una sinfonia dei nerobianchi, padroni del campo, capaci
di lasciare il segno 3 volte nell’arco
di 24’: con Pagano (49’) smarcato
da Piacentini, che al 65’ ha firmato il sorpasso con un gran bel tiro
dai 20 metri, con Marchesetti al 69’
(mezza rovesciata che ha mandato
in brodo di giuggiole lo stadio).
Domani, l’undici di Aldo Nicolini cercherà di ripetersi al cospetto
di un avversario, la Grumellese, che
“tutti gli addetti ai lavori conside-
CALCIO: fischio d’inizio anche per la Terza
T
utto è pronto in Terza categoria per l’esordio in campionato
che, come di consueto, avviene sette giorni dopo le altre categorie, cioè domani.
Chi seguirà quest’anno le orme del CSO Offanengo e salirà di
categoria? Difficile dirlo dopo gli stravolgimenti di mercato che
hanno interessato le varie squadre della città e dei paesi. Sicuramente anche la stagione 2014-2015 sarà piena di novità e colpi
di scena e regalerà tanto spettacolo e suspance, come sempre. In
mezzo alle nostre attenzione alle quattro formazioni cremonesi,
sempre ostiche: Oratorio Cava, che attenderà alla prima la Sergnanese; Acquanegra, cui farà visita la rinnovata Frassati; Paderno, che si recherà sul magnifico campo del Casale Cremasco,
e Annicchese, di fronte al Calcio Crema di Ennio Valdameri.
Le altre iscritte al girone “A” sono tutte cremasche, per un
anno riunite in un unico raggruppamento, che permette di dar
vita a una serie infinita di derby. S’attendono conferme da chi
ha mostrato buone cose l’anno scorso, come Agnadello Calcio e
Casale, ma anche dalle retrocesse.
Tra le squadre di città si dice un gran bene dell’Oratorio Frassati, che ha costruito una “rosa” valida e molto ampia, con oltre
venti elementi pronti a giocarsi una maglia da titolare. La P.G.
Frassati tornerà a giocare tra le mura amiche dell’oratorio agli
ordini del nuovo mister Matteo Gruppi, che dopo le esperienze
con le giovanili è pronto per il salto in categoria.
Altra formazione molto attesa la matricola Castelleone, farcita di ottimi elementi e guidata dall’esperto coach Attilio Cavalli,
uno che di calcio se ne intende e che ha calcato palcoscenici
importanti: con determinazione ha costruito con la società un
gruppo solido. Nella prima uscita con la Scannabuese, che giostra in Seconda, i castelleonesi hanno mostrato ottime cose, pur
perdendo 4 a 2. Nella prima frazione, però, finché il fiato e le
gambe hanno retto, s’è giocato alla pari, il che la dice lunga. La
promozione al primo anno sarebbe un sogno, ma l’ipotesi non
può essere scartata.
Luca Guerini
CALCIO: Torneo “Don Primo”, oggi la finale
l XXVI torneo “Don Primo Guerini Rocco”, manifestazione
calcistica organizzata dall’ASD San Carlo, è giunto alla fase finale. Sul campo, per due settimane si sono sfidati fino all’ultimo
gol gli Esordienti di ottime squadre delle due province di Bergamo
e Cremona. Ieri sera le semifinali Albacrema-Pizzighettone e Caravaggio-Stezzanese. La finalissima di oggi, sabato 13 settembre,
vedrà il fischio d’inizio alle ore 20.30: di fronte la miglior squadra della provincia di Cremona con la migliore della provincia
di Bergamo per l’assegnazione del XXVI torneo. Alle ore 19.30
lo scontro per il terzo gradino del podio. Al termine dei match la
cerimonia di premiazione, che prevede riconoscimenti anche per
i singoli atleti, cannoniere, miglior giocatore e miglior portiere.
Per pubblico e atleti funzionerà un ottimo servizio di ristoro.
(Nella foto, la formazione degli Esordienti San Carlo-Standard)
LG
E
La splendida mezza rovesciata in rete di Marchesetti
nella gara casalinga d’esordio con il Pedrocca
C���������
Crema 1908 3; Travagliato 3; Darfo Boario 3; Grumellese 3; Orsa 3;
Orceana 3; Rezzato 3; Cavenago
1; Villongo 1; Fanfulla 1874 0;
Rigamonti 0; Vallecamonica 0;
Asola 0; Sarnico 0; Palazzolo 0;
Pedrocca 0
rano tra le squadre attrezzate per il
salto di categoria assieme a Darfo e
Rezzato”, riflette il dg dei nerobianchi Massimiliano Gnatta.
La prima di campionato, aggiunge Gnatta, “è stata una bella partita, ma siamo solo all’inizio. La
squadra ha reagito bene (considerazione dettata a fine gara anche dal condottiero, ndr) dopo essere andata sotto immeritatamente: il Pedrocca ha
colpito nell’unica occasione che ha
avuto. Significativa la reazione, che
ha pagato”. Positivo, per Gnatta,
“l’atteggiamento del gruppo, che
P������� T����
Asola-Orsa
Darfo Boario-Travagliato
Fanfulla 1874-Sarnico
Grumellese-Crema 1908
Orceana-Cavenago
Palazzolo-Rezzato
Pedrocca-Vallecamonica
Villongo-Rigamonti
ha dimostrato di avere la mentalità
giusta, dando tutto il possibile”.
Nessun appunto, quindi, agli
uomini gettati nella mischia da
Nicolini. “Vogliamo scovare un
piccolo neo? Nell’ultimo quarto
d’ora s’è abbassato eccessivamente il baricentro”. Sul 3-1, con i tre
punti ormai saldamente in cassaforte, ci sta.
Domani il Crema è atteso da
un’altra prova di grande spessore
caratteriale: è indispensabile contro
un avversario costruito per la D!
El
PRIMA CATEGORIA
Chieve, esordio
vincente nel derby
D
opo le prove generali in Coppa
Lombardia, è scattato anche il
campionato di Prima, con le nostre
dislocate in due gironi. In quello
“L” s’è partiti subito forte con il
derby tra le due cremasche. La sfida
tra il Chieve di mister Severgnini e
la matricola Excelsior Vaiano è stata
risolta dal classico gol dell’ex. Una
perfetta punizione di Marco Bertolotti, che segna ovunque vada, ha
permesso ai più esperti chievesi di
ottenere i tre punti. Segnali incoraggianti anche dai vaianesi, che avevano approcciato la categoria con
una scoppola in Coppa: domenica,
invece, tutto sommato se la sono
giocata alla pari e mister Luca Scorsetti Luca (nella foto, ex Palazzo e San
Carlo), può essere soddisfatto.
Una sorta di rivincita per il Chieve, che ha così vendicato la sconfitta
patita in Coppa lo scorso giovedì.
Denti, Degli Agosti e Forcati hanno
cercato di chiudere il match nella
ripresa, ma la difesa locale ha fatto
buona guardia permettendo ai gial-
SECONDA CATEGORIA
Pronti via, alcune
partono bene
V
I
Per la Rivoltana,
buona la prima!
ittorie all’inglese di Castelnuovo e Sabbioni; Trescore e San
Paolo Soncino corsare a Montodine e a Offanengo; Palazzo Pignano
e Fornovo vittoriose di misura su
Monte e Doverese; pari della Spinese a domicilio e del Pieranica in
terra bergamasca.
Domani, Trescore-Sabbioni e
San Paolo-Castelnuovo, quattro
formazioni che hanno bene inaugurato la stagione, al pari del Palazzo,
ospite della Doverese. Al cospetto
del neopromosso Ombriano il Castelnuovo, approdato ai playoff la
scorsa stagione, ha colpito due volte
nella seconda frazione, dopo un primo tempo in cui sono stati i rispettivi pacchetti arretrati a prevalere. È
stato Torresani a sbloccare il risul-
tato quando correva il 53’. Al 60’
Bonizzoni ha firmato il raddoppio,
ponendo di fatto fine alle ostilità.
L’Oratorio Sabbioni ha messo
fuori la freccia al 15’ trasformando
dagli 11 metri con Mazzucchetti. A
un minuto dalla doccia il 2-1, opera
di Cadregari.
Con una gran legnata di Gualdoni in avvio di seconda frazione (47’),
il Trescore di Ardemagni ha fatto
festa sul rettangolo della Montodinese, che non ha demeritato, ma ha
sprecato qualcosa di troppo e ha dovuto fare i conti col sempre attento
difensore ospite Monti.
L’Oratorio Spinese ha impattato
in casa col Fontanella e, tutto sommato, l’1-1 ci sta, anche se nel secondo tempo ha fatto qualcosa in più
sordio che non t’aspetti quello
della Rivoltana: ha espugnato
Casalbuttano grazie al gol di Meneghetti e alla paratona di Merisio (ha neutralizzato un calcio di
rigore) a 10’ dal termine. Hanno
invece viaggiato a vuoto la Luisiana, piegata di misura dal Gessate,
e la neopromossa Offanenghese,
sculacciata dalla Paullese.
Domani col Fara i gialloblù
di mister Sartirana cercheranno
di dare continuità al “discorso”
intrapreso domenica; i ragazzi di
Ferla e Pedrini vorranno riscattare la sconfitta (rispettivamente
con Casalbuttano e Gessate).
In suolo cremonese la Rivoltana ha confermato che nel calcio,
come in altri sport, buona volontà e umiltà possono dare buoni
frutti. Prudente il giusto, precisa
e lucida nell’applicazione degli
schemi, la compagine rivierasca
ha chiuso tutti i varchi all’avversario e quando ha avuto l’occasione,
al 18’, l’ha colta al volo, quindi ha
sfruttato saggiamente il vantaggio.
Al Gessate è bastato praticamente un tiro in porta (52’) per
conquistare l’intera posta. La Luisiana avrebbe potuto pareggiare
a 15’ dal termine, ma l’estremo
difensore milanese si è superato
sulla mezza girata di Bellebono.
A Paullo, l’Offanenghese è scesa senza i due difensori centrali
loblù di restare in partito fino al 9’.
Il campo ha dato ragione, meritatamente, a bomber Bertolotti&Co.
e mostrato una squadra solida che
può recitare un ruolo da protagonista in questa nuova annata.
Pareggio (2-2) per il Castelleone
di Miglioli, con reti dei nuovi acquisti Gorlani e Dragoni. I gialloblù
hanno pagato l’assenza di capitan
Marchesini e di Irgoli. Peccato che
il pareggio del S. Stefano sia nato da
un’azione viziata da fuorigioco.
2-2 per il Salvirola ottenuto a
Orio Litta con l’Oriese. Il match,
però, ha visto Grossi (che ha colpito un palo) e soci avanti 2-0 già nel
primo tempo con Cappa e Pandini.
Ottimo esordio del Romanengo
in casa col Castelverde che, avanti
di un gol, non ha trovato il colpo in
grado di affondare i nostri. I quali, con una splendida doppietta di
Ogliari e un bel rigore parato da Polesel, hanno iniziato al meglio l’avventura in Prima. I cremonesi sono
partiti forte, ma pian piano anche i
cremaschi hanno mostrato i denti e
ottime giocate.
Tra 24 ore, difficile gara per il Salvirola col Pizzighettone nel girone
H e impegnativa trasferta dell’Excelsior a Borgolombardo.
R��������-G��. E
Brugherio-Tribiano
Calvairate-Real Qcm
Casalbuttano-Rivoltana
Codogno-Sporting L e B
Fara Olivana-Calcio
Gessate-Luisiana
Paullese-Offanenghese
S. Giuliano-Vignate
Soresinese-Settalese
C���������
rinv.
3-3
0-1
3-0
0-2
1-0
3-0
4-1
0-3
S. Giuliano 3; Codogno 3;
Paullese 3; Settalese 3; Calcio
3; Gessate 3; Rivoltana 3; Calvairate 1; Real Qcm 1; Brugherio 0; Tribiano 0; Casalbuttano
0; Luisiana 0; Fara Olivana
0; Vignate 0; Offanenghese 0;
Soresinese 0; Sporting L e B 0
P������� �����
Calcio-Real Qcm
Calvairate-S. Giuliano
Codogno-Paullese
Luisiana-Casalbuttano
Offanenghese-Gessate
Rivoltana-Fara Olivana
Settalese-Sporting L e B
Tribiano-Soresinese
Vignate-Brugherio
titolari e nelle battute finali di primo tempo si è infortunato anche
Mosconi. Sull’1 a 0 la squadra di
Pedrini non ha sfruttato la massima punizione con Severgnini
(40’) e nella ripresa i locali hanno
arrotondato il punteggio.
El
R��������-G��. H
Castelleone-S. Stefano
Oriese-Salvirola
Romanengo-Castelverde
R��������-G��. L
Excelsior-Chieve
2-2
2-2
2-1
0-1
C����������
GIR. H: Or. Senna Lod. 3; Romanengo 3; Terranova 3; Pizzighettone
3; Castelleone 1; Gloria Lod. 1;
Leoncelli 1; Oriese 1; S. Stefano 1;
Salvirola 1; Pescarolo 1; S. Biagio 1,
Castelverde 0; Robecco 0; Castelvetro 0; Casalpusterlengo 0
GIR. L: Rozzano 3; Borgolomb.
3; Montanaso 3; Medigliese 3;
Melegnano 3; Chieve 3; Pantigliate
1; Pievese 1; Valleambrosia 1; Zelo
B.P. 1; Casalmaiocco 0; Savorelli
0; Excelsior 0; Locate 0; Usom 0;
Mazzola 0
P������� T���� G��. H
Leoncelli-Romanengo
Pescarolo-Castelleone
Salvirola-Pizzighettone
P������� T���� G��. H
Chieve-Rozzano
Borgolombardo-Excelsior
LG
dell’avversario, passato a condurre
con Kaltic (15’). La reazione dei rivieraschi non s’è fatta attendere e al
42’ Festa ha rimesso le cose a posto
insaccando su azione d’angolo.
Il Palazzo ha scalato... il Monte
colpendo duro due volte, tra il 27’
e il 35’, con Malusardi e Sperolini.
Dopo l’intervallo, i muccesi hanno
ingranato la quarta dimezzando celermente lo svantaggio (49’ con Ferrario), ma non sono riusciti ad andare oltre e i 3 punti li hanno messi in
cassaforte i ragazzi di Cereda.
Sfortunata la Doverese di Mario
Caccialanza a Fornovo. Ha colpito due volte il palo con Cicchillitti,
(suo il gol dell’1-1) e Chiesa.
Il Pieranica ha colto un punto a
Casirate. Costretta a inseguire al 7’,
la compagine di Viganò ha pareggiato i conti al 45’ con Soldati.
Il S. Paolo Soncino, pigiando subito sull’acceleratore, ha sorpreso
la matricola Offanengo lasciando il
segno al 15’ con Marco Gipponi e
raddoppiando grazie all’autorete di
Nichetti. Al 40’ Stringhi ha riaperto
la gara, ma al 58’ la truppa di Gallina ha trovato di nuovo la via del
gol con Cristian Gipponi. A 7’ dalla
fine, ancora Stringhi a segno per il
definitivo 2-3.
el
R��������-G��. H
Casiratese-Pieranica
1-1
Castelnuovo-Ombriano
2-0
Fornovo-Doverese
2-1
Montodinese-Trescore
0-1
Offanengo-S. Paolo Soncino 2-3
Palazzo P.-Monte Crem.
2-1
Sabbioni Crema-Scannab. 2-0
Spinese Or.-Fontanella
1-1
C���������
Castelnuovo 3; Sabbioni Crema
3; S. Paolo Soncino 3; Fornovo
3; Palazzo. P. 3; Tescore 3; Casiratese 1; Fontanella 1; Pieranica
1; Spinese Or. 1, Offanengo 0;
Doverese 0; Monte Crem. 0;
Montodinese 0; Ombriano 0;
Scannabuese 0
P������� T����
Doverese-Palazzo P.
Fontanella-Montodinese
Monte Crem.-Casiratese
Ombriano-Fornovo
Pieranica-Spinese Or.
S. Paolo Soncino-Castelnuovo
Scannabuese-Offanengo
Trescore-Sabbioni Crema
Sport 47
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
TIRO CON L’ARCO
D
omenica scorsa a Castiglione
Olona si sono svolti i Campionati Regionali di Tiro di Campagna (Hunter & Field). Su un
campo notoriamente impegnativo
per via dei dislivelli, gli atleti cremaschi del CremArchery hanno
ben figurato, a partire da Marco
Cravero che nell’arco Compound
Senior è arrivato a disputare gli
Shoot-Off, conquistando poi un
meritassimo 4° posto assoluto, a
un solo punto dal nazionale Alessandro Natali. Bella prestazione
anche di Gianmario Vezzani che
totalizza 366 punti nella categoria
Compund Master e la 11a posizione assoluta, Danilo Pedrinazzi nei
Compound Senior a 356 punti e
16° assoluto seguito da Giancarlo
Cividati nei Compound Master a
311 punti e 24° assoluto.
Bella gara per i nostri due archi Olimpici Senior, con Nicola
Nidasio 5° con 205 punti e 20°
assoluto e Marco Bombelli 7° a
156 punti e 22° assoluto. Ottima
gara anche di Stefano Cavagnera
che si piazza 5° nel Longbow con
209 punti.
Le classi giovanili, che non disputano gli assoluti, si sono distinte in modo particolare in quanto
hanno portato a casa ben 2 titoli
regionali: il primo con Juri Bombelli e il secondo con Giulia Cavagnera.
BASKET DNB
L’Erogasmet
aspetta la B
di TOMMASO GIPPONI
P
rosegue senza intoppi il cammino d’avvicinamento dell’Erogasmet Crema al suo primo storico campionato in serie B. La squadra continua a
lavorare a ritmi serrati sotto la guida di coach Baldiraghi, fornendo prove sempre più convincenti nelle
amichevoli, in attesa della definizione del roster.
Due sono i posti ancora ufficialmente vaganti e gli
indiziati a occuparli sono sempre gli stessi. Il genovese Davide Manuelli sta sempre più convincendo
lo staff tecnico e il ruolo di playmaker di riserva
alle spalle di Cardellini dovrebbe essere suo. Per lo
spot di guardia invece Paolo Colnago continua a
lavorare con la squadra, e anche in questo senso al
momento il giovane milanese è quello che ha più
chance di far parte del roster biancorosso.
Qualità fisiche e tecniche non gli mancano di certo per affrontare la categoria. Deve solo convincere
il tecnico di potersi inserire al meglio nei meccanismi di gioco che pretende, sia offensivi che soprattutto difensivi. “La squadra sta assorbendo come
una spugna i dettami del coach – dichiara il neo
vice presidente del club Fabio Bombelli – Siamo
decisamente avanti come condizione e brillantezza. Il tecnico sta facendo davvero un lavoro super.
Chiaro che tecnicamente partiamo sotto rispetto
ad altre compagini più attrezzate e blasonate nella
categoria. A questo dovremo sopperire con grande
intensità e voglia di non mollare mai fino alla fine.
Per noi ogni partita sarà una finale”. Nell’ultima
settimana due test amichevoli. Sabato scorso in
casa con Costa Volpino, avversaria di campionato
allenata dal cremasco doc Sandro Crotti, l’Eroga-
Torneo “Oratorio del Duomo”
D
omani, domenica 14
e la prossima, presso
il Centro Sportivo “Luciano Chiodo” di Crema,
andrà in scena la quarta
edizione del torneo “Oratorio del Duomo” (nella
foto una squadra del 2013
2013)
promosso dall’Albacrema, iniziativa che è ormai
entrata di diritto tra le migliori manifestazioni calcistiche giovanili organizzate sull’esigente piazza cremasca.
Nel dettaglio avranno luogo quattro Tornei di categoria Pulcini Provinciali per per i nati negli anni 2004 e 2005 e 2006 e 2007
ed Esordienti per i nati nel 2002-2003, per un totale complessivo
di 98 mini gare. Specificatamente hanno dato la loro adesione alla
manifestazione biancoceleste cara al presidente Ciro Cozzolino
le sotto elencate società sportive: cat. Esordienti 2002-2003 Albacrema, Casale Cr.sco, Corona, Crema 1908, Fulgor Canonica,
Grumulus, Oratorio Sabbioni, Pizzighettone, Rivoltana, Standard, Trescore e Trevigliese; cat. Pulcini 2004 Albacrema “A” e
“B”, Cappuccini, Caravaggio “A” e “B”, Casalbuttano, Grumulus, Oratorio Cologno, Oratorio Sabbioni, Palazzo Pignano, Pantigliate, Pizzighettone Asd, Rivoltana, S. Bernardo, San Biagio,
Standard; cat. Pulcini 2005 Albacrema “A” e “B”, Cara- vaggio,
Casalbuttano, Castelleone Oratorio, Pantigliate, Pizzighettone,
Standard e Tre- score; cat. Pulcini 2006 Albacrema, Casalbuttano, Standard e Trescore; cat. Primi Calci 2007 Albacrema, Excelsior Vaiano, Standard e Virtus Acli Trecella.
DAVIDE CECORO:
iniziative alla memoria
D
avide Cecoro era un piccolo industriale del Cremasco cresciuto con forti valori
familiari, di rispetto per gli altri.
Era dedito al suo lavoro e aveva
una forte passione per lo sport
in generale.
Dopo mesi di grande sofferenza fisica, è venuto a mancare
nel gennaio 2013.
Nell’ambito del Settembre
Offanenghese a lui saranno dedicati due eventi: questa sera
alle ore 20 in piazza Narciso
Franco Patrini (in caso di pioggia presso le scuole medie) in
collaborazione con Boxe Rally
Auto e Comune, Boxe Dilettanti con tanti volti atleti di varie
categorie. Domani, domenica
14 settembre, a partire dalle ore
10 presso lo stadi di Offanengo
“Il gigante buono”, 2° trofeo di
calcio categoria Esordienti a cui
parteciperanno A.S. Pizzighettone, Scuola Calcio MIlan, U.S.
Offanenghese, U.S. Soresinese
Calcio, A.S.D. Polisportiva Castelnuovo e F.C. Castelleone.
O
smet si è imposta 71-56. La partita è stata comunque sospesa a poco più di due minuti dalla sirena.
Gli animi si stavano accendendo e visto che si trattava di un’amichevole è stato meglio così. Erano
partiti meglio i bergamaschi, con un 9-0, ma pian
piano i cremaschi sono rientrati e hanno allungato
con un break di 21-11 nel secondo quarto, siglato
da Zanella da sotto e dalle triple di Colnago. Per
il resto è stata solo amministrazione del risultato,
di prestigio considerato che i biancorossi hanno
tenuto a riposo precauzionale un elemento importante come Luca Tardito (nella foto), lanciando
così l’inedita coppia sotto Persico-Zanella, che si è
ben comportata. Mercoledì sera i biancorossi sono
stati ospiti del Montichiari, anch’esso nello stesso
girone di campionato, una delle formazioni più
accreditate per il successo. Hanno vinto i bresciani
85-75 ma anche in questo caso non sono mancate
le buone notizie per coach Baldiraghi, con Crema
che ha pareggiato primo e terzo periodo, vedendo
l’allungo ospite solo negli ultimi minuti. Top scorer
biancorosso è stato Mattia Cardellini con 14 punti. Questo fine settimana i biancorossi saranno di
scena al quadrangolare di Bernareggio (una gara
oggi e una domani), mentre per mercoledì previsto
test ancora con Montichiari, ma stavolta a campi
invertiti, con palla a due alla Cremonesi alle 19.30.
Per domenica prossima poi, 21 settembre, è in
programma il grande vernissage annuale presso
l’agriturismo le Garzide tra San Bernardino e Offanengo. Saranno presentate ufficialmente al pubblico la prima squadra e le formazioni giovanili
del club, con l’intervento come sempre di ospiti
prestigiosi.
BOCCE: i risultati del “Memorial Cremonesi”
L
a società Cremosanese ha indetto una gara provinciale serale denominata ‘Memorial Osvaldo Cremonesi’. A vincerla
sono stati gli individualisti Massimo Sonzogni (Astra, Cremona) per le categorie AB e Antonio Canevari (San Pedrino, Milano) per le categorie CD.
Le due classifiche finali sono state stilate dall’arbitro provinciale Giampiero Raimondi – che ha diretto con l’ausilio dei
giudici di corsia Francesco Lanzi e Alessandro Morena – e
sono risultate le seguenti: Categorie AB: 1) Massimo Sonzogni (Astra, Cremona), 2) Giuliano Galantini (Vis Trescore), 3)
Angelo Folli (Gb Paullo, Milano), 4) Marco Luraghi (Mp Filtri
Rinascita, Modena), 5) Marco Tomella (Mcl Achille Grandi).
Categorie CD: 1) Antonio Canevari (San Pedrino, Milano) , 2)
Omar Canevari (Maffi, Bergamo), 3) Roberto Cerioli (Pol. Madignanese), 4) Pietro Erba (Scannabuese), 5) Eros Gazzaniga
(Bar Bocciodromo).
GRAN PREMIO MCL DI OFFANENGO
Grande successo tecnico e di pubblico per la quarta edizione del
‘Gran Premio Mcl di Offanengo’, gara Nazionale organizzata dalla società Mcl Offanenghese. Questa competizione tricolore ha richiamato nel Cremasco 136 individualisti in rappresentanza di tre
regioni, 19 Comitati provinciali e 64 società. Tra questi anche sei
atleti di categoria A1: D’Alterio e Rotundo dell’Alto Verbano Varese e Luraghi, Signorini, Luca e Paleari della Rinascita di Modena.
La classifica finale della gara, che è stata diretta dall’arbitro nazionale Giambattista Esposito del Comitato di Bergamo con l’ausilio del cremasco Franco Stabilini, è risultata la seguente: 1) Paolo
Signorini (Mp Filtri Rinascita, Modena), 2) Walter Barilani (Passirana, Legnano), 3) Paolo Balboni (Trem Osteria Grande, Bologna),
4) Pietro Zovadelli (Caccialanza, Milano), 5) Massimo Bergamelli
dr
(Casa Bella 3000 Ranica, Bergamo).
Basket A2: TecMar, ottime indicazioni
ttime indicazioni per la
TecMar Crema dalle prime
uscite amichevoli. Le biancoblù
hanno esordito sabato scorso sul
campo del Brixia Brescia, formazione di serie B, che schiera le ex
biancoblù Frusca e Aschedamini
oltre a una Marcolini sempre insidiosa. Crema, però, ha giocato
bene, pur con tutti i comprensibili problemi di una preparazione
ancora nella fase iniziale e che ha
privilegiato finora la parte atletica rispetto a quella tecnica. Le
nostre hanno comunque vinto 47-69 dimostrandosi
nettamente superiori in tutti i reparti, con la panchina lunga di quest’anno che si fa decisamente sentire.
Quattro le cremasche in doppia cifra alla fine, con
Capoferri top scorer a quota 16, seguita dalle due ali
forti Zagni e Picotti (11 e 10 rispettivamente) e con
14 del neoacquisto Mandelli, che ha subito mostrato
la sua facilità a mettere punti a tabellone. Un po’ indietro le due pivot, Cerri e Minali, che però si sono
ampiamente rifatte nel secondo test, andato in scena
giovedì sera a Milano contro il Sanga, avversaria invece di pari categoria e che oltretutto schiera atlete
di ottimo livello. Qui l’inizio è stato con le marce
basse (13-9 Milano al 10’) ma col passare dei minuti
la TecMar ha saputo prendere in mano la situazione
e allungare nel punteggio, prendendosi una comoda doppia cifra
di vantaggio e resistendo al ritorno finale delle meneghine che ci
hanno provato con la zona, un
tipo di difesa contro cui Crema
non aveva ancora provato niente
in allenamento. È arrivato quindi
un convincente successo 57-66.
Ancora Capoferri è stata la top
scorer con 16 punti, seguita da
Picotti con 14. Molto bene però
sono anche andate Cerri e Minali (nella foto) sotto i tabelloni,
contro la coppia Calastri-Vujovic, e la giovanissima
Parmesani, autrice di alcune giocate spettacolari:
un talento davvero pronto ad esplodere. Sono state
invece tenute a riposo per affaticamenti muscolari
Caccialanza e Zagni. Ora bisogna solo continuare a
lavorare duro. Per domani alle 18 alla Cremonesi è
in programma la prima amichevole interna, contro
il Costamasnaga di A3, una gara sulla carta abbastanza morbida. Poi nei prossimi due fine settimana due quadrangolari. Il primo ad Albino contro le
locali (avversarie anche di campionato), Genova e
Canegrate. Il 27-28 settembre, invece, la grande kermesse del “Pasquini” a Crema contro Geas, Broni e
Carugate, tutte di A2, a una settimana dall’esordio
in campionato a Vicenza.
tm
PODISMO: corse a Camisano e Capergnanica
D
omani a Camisano il gruppo Camisano Running ha organizzato
la 26a edizione del Giroverde - Memorial Giuseppe Bianchetti, con
percorsi di km 7,5-14,4-18,5-22-28. Ai primi 1.100 iscritti verrà consegnata una borsa alimentare (iscrizione con riconoscimento 4 euro se
tesserati e 4.50 se non tesserati; senza riconoscimento 2 euro o 2.50) e
vi saranno inoltre coppe e trofei per i gruppi. Il ritrovo sarà alle ore 7
in piazza Maggiore e la partenza è prevista tra le 7.30 e le 8.30. Info e
iscrizioni Giampi: 0373/77147 oppure 348/3336946.
*Giovedì 18 settembre alle ore 20 in via Tesino 20 a Capergnanica si
svolgerà Aperunning in tour, corsa ludico motoria di 8 km. Il contributo
della manifestazione (iscrizione fino a 20 minuti prima della partenza)
è di 5 euro e comprende pettorina e aperetivo (Informazioni: Roberto
333.1355296.
F.D.
VELA: al via le finali del Match race Cup
P
rendono il via da questo pomeriggio le finali del Match Race
Cup la manifestazione organizzata dall’Associazione Vela
Crema riservata alle imbarcazioni della Classe Protagonist e da
questa edizione anche per la Classe Dolphin.
Le prove nell’uno contro uno con la formula della Coppa
America vedono sfidarsi le prime quattro imbarcazioni che si
sono classificate nel Challenger svoltosi a luglio dalla Canottieri
Garda Salò: ITA 45 El Moro, ITA 50 Whisper, ITA 51 Mmahipiu e ITA 15 Avec MisterMax, l’imbarcazione del circolo cremasco.
La vincitrice uscente tra i quattro monotipi sfiderà poi al meglio delle cinque prove il Defender in carica ITA 61 Te Bambo.
Una prestigiosa manifestazione giunta alla 15a edizione che si
aggiunge alle tante attività organizzate durante il periodo estivo
dal circolo cremasco: corsi su deriva per ragazzini nei weekend
di luglio, corso di ormeggio su cabinati di 10 metri, le vacanze a
luglio e agosto tra Elba, Sardegna, Corsica e il weekend appena
trascorso in navigazione con due barche all’Isola d’Elba. Info:
www.associazionevelacrema.com e sulla pagina Facebook.
MOTOCLUB: prossima gita a Lugano
U
na splendida giornata di sole ha allietato la gita sui colli piacentini
effettuata dai soci del Moto Club Crema. Partiti da Crema in mattinata, i motociclisti hanno raggiunto la meta di Groppallo da dove, in
collaborazione con l’Enduro Social Club locale, si sono poi spinti fino
ai piedi degli Appennini attraversando i crinali delle colline. La sosta
pic-nic è avvenuta nei boschi della località di Prato Barbieri, in un paesaggio incantevole. Da lì, l’itinerario è poi proseguito lungo le strade di
Groppallo per poi toccare Bettola e Pontoglio. Nel pomeriggio, prima
del rientro, c’è stato il tempo per un’ultima sosta al borgo medievale
di Grazzano Visconti. Il programma delle prossime iniziative prevede
ora una gita a Lugano per domenica 5 ottobre in occasione della Festa
d’Autunno.
dr
NUOTO: Rari Nantes pronta per la stagione
S
abato scorso si è tenuta presso la sala convegni dell’ Oratorio dei
Sabbioni la prima riunione della Stagione 2014-2015 degli iscritti
alla Rari Nantes Crema. Dopo un breve excursus sulla bella stagione
2013-2014, il presidente Babara Zaniboni, ha presentato la nuova stagione agonistica 2014-15 sotto il segno della continuità.
Confermati infatti per il quarto anno consecutivo lo staff dirigenziale
composto dal vice presidente Giuseppe Bottani, dalla segretaria Maurizia Pasquali e dai consiglieri Barbara Poletti e Dario Longhi.
Invariata anche la composizione dello staff tecnico composto da
Marco Sfolciaghi, Michela Ogliari e Paolo Basso Ricci che ricopre il
ruolo anche di medico sociale. In vista dell’ampliamento della squadra
è stato previsto per la nuova stagione anche l’inserimento di nuovi tecnici, data la stabilità di Bilancio.
Anche gli orari di accesso al centro natatorio del Comune di Crema
saranno sostanzialmente invariati così come le tariffe in vigore dallo
scorso anno che prevedono una quota annua di 500 euro per i Propaganda, 600 euro per gli Esordienti e le Categorie più elevate e di 350
euro per i Master. Verrà inoltre implementata la collaborazione con lo
Sporting Club di Soncino del tecnico Eric Ghidoni, con allenamenti
congiunti fra gli atleti più evoluti delle due squadre.
Novità di quest’anno la nascita di un gruppo, composto dai fisioterapisti Barbara Cattaneo, Katia Capelletti, Roberto Cortesi che, assieme
al medico sociale, al presidente, Laureata in Scienze dell’ Educazione
e ai tecnici formerà una sorta di task force di monitoraggio per un corretto sviluppo psico fisico degli atleti agonisti della Rari Nantes Crema. Nel corso della riunione sono stati ringraziati i nostri numerosi e
generosi sponsor. L’ appuntamento è alla piscina comunale di Crema
dal 15 settembre per gli agonisti, mentre i Master inizieranno la nuova
stagione il 16 settembre alle ore 21. Info: 3336471123.
GIORGIO ZUCCHELLI Direttore responsabile
Angelo Marazzi Coordinatore di direzione
IN REDAZIONE
Gian Battista Longari (redattore editoriale)
Bruno Tiberi (redattore editoriale)
Mara Zanotti (redattore editoriale)
Registrazione del Tribunale di Crema n. 18 del 02-01-1965
Direzione, redazione e amministrazione: via Goldaniga 2/A - 26013 Crema
Tel. 0373 256350 - Fax 0373 257136
Posta elettronica: [email protected]
C.C. postale 10.35.1260 - CCIAA Cremona 119560
Progetto grafico: Il Nuovo Torrazzo
Tipografia: Industria Grafica Editoriale Pizzorni, via Castelleone 152 Cremona Tel. 0372 471004 - 471008 Fax 0372 471175
Membro della FISC
Federazione Italiana
Settimanali Cattolici
Associato all’USPI
Unione Stampa
Periodica Italiana
Abbonamento 2015: anno euro 42, semestre euro 26
Pubblicità: uffici Il Nuovo Torrazzo via Goldaniga 2/A Crema Tel. 0373 256350
Fax 0373 257136 e-mail: [email protected]
www.ilnuovotorrazzo.it
U.P. Uggeri Pubblicità srl corso XX Settembre 18 Cremona Tel. 0372 20586 Fax
0372 26610 e-mail: [email protected] - sito: www.uggeripubblicita.it
Manoscritti e fotografie non richiesti dalla direzione, anche se non pubblicati, non vengono
restituiti. La direzione si riserva di condensare le lettere che a suo giudizio risultassero troppo
lunghe o di interesse non generale. La direzione si riserva il diritto di rifiutare insindacabilmente qualsiasi inserzione anche pubblicitaria non consona all’indirizzo del giornale.
La testata fruisce dei contributi statali diretti di cui alla Legge 7 agosto 90 n. 250
48
SABATO 13 SETTEMBRE 2014
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
12 542 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content